.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
9 dicembre 2019

Treia: chiusura della Fierucola bioregionale, Marche: riviera adriatica “sicura”?, counter actions against NATO, protesta contro natura…

Il Giornaletto di Saul del 9 dicembre 2019 – Treia: chiusura della Fierucola bioregionale, Marche: riviera adriatica “sicura”?, counter actions against NATO, protesta contro natura…

Care, cari, oggi il Giornaletto è breve, sono stato impegnato quasi tutto il giorno di ieri per organizzare e allestire la V edizione della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali che si è tenuta sotto il mercato coperto in Piazza della Repubblica. Ringrazio i collaboratori che mi hanno aiutato nell’impresa, in modo particolare Barbara Rossetti, Caterina Regazzi, Daniele Cotica, Nazareno Crispiani, Giovanna Bonelli, Nunzio Coco, Maurizio Angeletti, Antonio Marcucci e diversi altri amici, i musicanti di Passo Treia, condotti da Luciano Carletti, ed il musicista Andrea Biondi di Moje, i 31 espositori e specialmente la scuola secondaria Paladini di Treia e i genitori della scuola elementare di Passo Treia, il gruppo di volontariato solidale coordinato da Catia Castellani, la Sibilla delle Erbe, con il suo team erboristico, i treiesi che ci hanno voluto gratificare con la loro presenza e gli ospiti giunti da Tivoli, Italo Carrarini e la figlia Chiara. Non dimenticando gli amministratori comunali David Buschittari e Tommaso Sileoni per il loro aiuto logistico. Alla prossima (speriamo)!

Marche. Riviera adriatica “sicura”? – Scrive Sara Di Giuseppe: “…siamo orgogliosi: in una manciata di chilometri – da San Benedetto a Cupra passando per Grottammare – vantiamo il felice primato di tre sindaci legati da comune sentire di marca Grande Fratello orwelliano, pronti a far leva sulle viscerali pulsioni dei cittadini (presto potrebbero essere istituiti la Settimana dell’Odio, la Psicopolizia, lo Psicoreato; la Neo-Lingua, come abbiamo visto, è già operativa) e a farsi – che non guasta mai – campagna elettorale “aggratis”…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/12/cittadini-sicuri-con-piu-di-un-milione.html

Milano. Oltre l’Economia dello scarto – Scrive PaoloCova: “Venerdì 20 dicembre presso Zona K in via Spalato 11 a Milano dalle ore 21.00 parliamo di economia con Valeria Negrini, Tommaso Nannicini, Leonardo Becchetti, Fabio Pizzul e Valerio Pedroni. Info: paolocova.cova@gmail.com”

Counter actions against NATO… what to do? – Scrive Fulvio Grimaldi: “Our situation in Italy is tremendously weak. The times of great demonstration against wars, the US and Nato are a distant dream. The so-called left has either betrayed and gone home, or joined the enemy ranks, or has been from the beginning a Fifth column of the empire. It seems that something is developing in the sense of refusing the European Union Beaurocrats’ undemocratic financial and economic cage and regaining a degree of souvereignty even away from Nato. Sad, but that’s it…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/08/counter-actions-against-nato-what-to-do/

Passo di Treia. Amici del Seminasogni – Scrive Giovanni: “Vi ricordo l’incontro di domenica 15 Dicembre 2019, all’ “Opera” ex Talea, a Passo di Treia. Dalle 10 e30 in poi… Giorgio con “Stiamo insieme Teatrando” sarà in tarda mattinata, il Cerchio a Tema sarà nel pomeriggio verso le 15. Portate le meglio cose da mangiare e tanta voglia di stare insieme e condividere! Info: prehistoricfuture@hotmail.com”

Protesta contro natura – Scrive Gianfredo Ruggiero: “L’isteria collettiva mette sul banco degli imputati i cosiddetti gas serra e principalmente la CO2, accusata di essere la causa primaria del surriscaldamento del pianeta. L’anidride carbonica è invece fonte di vita: è indispensabile per le piante che la trasformano in ossigeno attraverso la fotosintesi clorofilliana. Senza la CO2 non ci sarebbe alcuna forma di vita sulla terra. Per compensare l’aumento dell’anidride carbonica – che comunque va contenuto – basterebbe incrementare la quantità di alberi e di superfice verde…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/12/protesta-contro-natura.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“I buoni amici sono rari” (Yamamoto Tsunetomo)




permalink | inviato da retebioregionale il 9/12/2019 alle 6:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 dicembre 2019

Riportare l’albero al centro del mondo, MED 2019, oriente ed occidente, l’uomo senza ombra, sopravvivenza reciproca dell’uomo e degli animali, la consapevolezza suprema…

Il Giornaletto di Saul del 8 dicembre 2019 – Riportare l’albero al centro del mondo, MED 2019, oriente ed occidente, l’uomo senza ombra, sopravvivenza reciproca dell’uomo e degli animali, la consapevolezza suprema…

Care, cari, durante il ventennio fascista sono state bonificate la maggior parte delle terre paludose in Italia. Su queste nuove terre sono stati fondati centinaia di nuovi borghi paesi città e contrade. Queste bonifiche governative soprattutto delle coste, hanno dato il via, in accordo alle lobbies del petrolio, della meccanica e del cemento, alla grande antropizzazione e distruzione delle coste di gran parte del meridione… (Ferdinando Renzetti) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/lastrazione-di-segezia-e-daunilia-la.html

Campagna “No eutanasia” è legittima – Scrive Daniela Turrini: “Abbiamo vinto nel procedimento davanti all’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (IAP)! Il Giuri’ ci ha dato ragione e ha deciso che la nostra recente campagna “Pro Vita” contro l’eutanasia era pienamente legittima, onesta, veritiera e corretta e non costituiva una “esagerazione” del problema sociale…”

Roma. Med 2019 – Scrive Fulvio Grimaldi: “In questi giorni si è tenuta a Roma una grande kermesse allestita dall’ISPI, Istituto per gli Studi di Politica Internazionale, in collaborazione con il Ministero degli esteri, retto da Luigi Di Maio. Da settimane l’ISPI ci bombarda con roboanti annunci del grande evento, l’elenco interminabile di illustrissimi ospiti dall’universo mondo, la rassegna di temi cruciali per l’umanità intera. L’evento si chiama “MED 2019” e si propone di sviscerare, alla mano di esperti ineguagliabili, tutte le problematiche che riguardano il Mediterraneo…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/07/ispi-stato-profondo-di-maio-med-2019/

Troppe bugie fanno male – Scrive Spiritual: “Dire troppe bugie ai bambini può avere conseguenze durature. Un nuovo studio pubblicato sul Journal of Experimental Child Psychology da Peipei Setoh della Nanyang Technological University, Singapore, ha rilevato l’impatto a lungo termine delle bugie dette, per convenienza, ai bambini…”

Oriente ed Occidente – Scrisse Osho: “La mente occidentale vive alla periferia che per secoli è stata la preoccupazione fondamentale. Naturalmente, questo ha generato una cultura di tipo diverso rispetto alla cultura indiana. E ha generato un approccio particolare tra gli esseri umani: ha generato la psicologia dell’io…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/12/le-vibrazioni-delloriente-e-quelle.html

Roma. Ricordando Sergio Leone – “Dal 7 Dicembre alla vigilia dell’Epifania alla Città dell’Altra Economia! Mostra, filmati, eventi: “30 giorni da Leone”. Sala Convegni Dino Frisullo”

L’uomo Senza ombra – Scrive Francesco Lamendola: “Che cosa saremmo noi, senza i nostri ricordi? E che cosa sarebbero i ricordi, se non fossero tutt’uno col nostro presente, e se non contribuissero a fare di noi esattamente ciò che siamo, e pertanto a darci un’identità? Sbaglia chi pensa che i ricordi abbiano a che fare col passato…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/07/l%e2%80%99uomo-senz%e2%80%99ombra-e-le-considerazioni-di-francesco-lamendola/

Commento di Adriano Colafrancesco: “Fermati! Siediti su questa panchina, specchio del mondo che ti circonda, con le sue poche parole e torna con la mente ai ricordi d’infanzia. Mettiti comodo, leggi e medita con calma…”

La sopravvivenza reciproca dell’uomo e degli animali – “L’uomo in questo ultimo secolo è divenuto il peso più grande per il pianeta Terra, siamo troppi ed inquiniamo tremendamente e rubiamo spazio al selvatico. Tutto ciò è innegabilmente vero, non posso però proporre soluzioni finali e sperare nell’armageddon, come molti illusi fanno, per risolvere il problema del mantenimento di una civiltà umana degna di questo nome. Nell’ecologia profonda si indica sempre la condizione presente come base di partenza per il successivo cambiamento o riparazione… considero però che questa società non potrà durare a lungo ed è bene che vi siano delle “nicchie” di sopravvivenza, dalle quali ripartire con nuovi paradigmi di civiltà in cui mantenere un equilibrio fra uomo-natura-animali (dice una poesia: o si salvano o si perdono insieme)… – Continua: http://www.lteconomy.it/blog/2019/12/07/bioregionalismo-gli-animali-nel-contesto-bioregionale-e-nella-societa-umana/

Metamorfosi: Scrive Ovidio “Astenetevi, o mortali dal contaminare con vivande nefande i vostri corpi! Vi sono messi, vi sono frutti, che curvano col loro peso i rami e, sulle viti, turgide uve; vi sono dolci verdure e altri prodotti che la fiamma può far graditi e teneri: né il liquido latte manca a voi, né il miele odoroso di fior di timo: a voi offre ricchezze la generosa terra ed alimenti miti e mense vi apparecchia senza stragi né sangue. Oh qual scellerataggine grande è l’affondar viscere  nelle viscere, impinguar l’avido corpo dentro ammassandovi corpi, vivere da essere animato sopra la morte d’altr’esseri animati! Ma davvero fra cotanti beni che la terra, ottima fra le madri, ti regala, niente a te torna gradito fuorché masticare, con feroci denti, brani miserandi di creature lacerate, e imitare l’usanza dei ciclopi?”

La mente cosciente e la consapevolezza suprema – …la sorgente di luce, il sole, è come la consapevolezza suprema mentre lo specchietto è la mente. Ma la mente stessa, in effetti, è cosciente, essa è l’aspetto riflettente della coscienza. Dico “riflettente” per indicare la sua propensione a rivolgersi verso l’esterno. La mente non è altro che la capacità della coscienza di esteriorizzare se stessa… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/12/the-light-of-consciousness-is-reflected.html

Ciao, Paolo/Saul
………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non quello che entra nella bocca rende impuro l’uomo, ma quello che esce dalla bocca può rendere impuro l’uomo! (Vangelo secondo Matteo)




permalink | inviato da retebioregionale il 8/12/2019 alle 6:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

7 dicembre 2019

Dal neolitico al consumismo, Byoblu, Ariccia: parco e biodistretto, MES: strangolamento economico, Roma: assemblea delle sinistre d’opposizione, tao e psiche…

Il Giornaletto di Saul del 7 dicembre 2019 – Dal neolitico al consumismo, Byoblu, Ariccia: parco e biodistretto, MES: strangolamento economico, Roma: assemblea delle sinistre d’opposizione, tao e psiche…

Care, cari, per arrivare a trasformare tutto in merce, ovvero per arrivare a trasformare tutto ciò che è libero, spontaneo, vivo, in qualcosa che è schiavizzato, irregimentato, morto, ce ne vuole. In effetti abbiamo impiegato del tempo per rendere tutto merce. Siamo arrivati qua partendo almeno diecimila anni addietro. Diecimila anni fa infatti, un accadimento unico nella storia dell’uomo, la coltivazione del grano da cui venne l’agricoltura, informò non solo il destino dell’umanità ma del pianeta intero. È infatti stata proprio l’agricoltura ad aver dato il la alla mercificazione dell’intero esistente… (Andrea Bizzocchi)… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/dal-neolitico-al-consumismo-la-vita.html

P.S. – Ho scritto questo articolo con la speranza che aiuti a riflettere e soprattutto che aiuti a ritrasformare, ove possibile, il più possibile, degli oggetti in soggetti.

Passa a Byoblu – Scrive Adriano Colafrancesco: “Stai per mollare tutta la TV e quasi per piangere ma … ma no! Ti ricordi che c’è Byoblu, dove puoi trovarci addirittura Marco Rizzo, il segretario del Partito Comunista. Senti che dice a proposito del MES: “Io proverei a guardare il dito e non la luna. Il problema non è tra tedeschi e italiani. È tra grandi monopoli, tra capitalismo mondializzato… Questo grande capitale globalizzato mangia tutto quello che c’è sotto. E quindi se noi pensiamo davvero di fare una battaglia di italiani contro francesi, francesi contro tedeschi, senza capire che il mondo si sta indirizzando verso una concentrazione della ricchezza nelle mani di pochissimi, non capiamo“ – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/12/cera-una-volta-la-tv-ora-per-fortuna-ce.html

Commento di NPCI: “No al rafforzamento del MES! Approvando il rafforzamento del MES il governo Conte 2 (M5S-PD) conferma e rafforza la sottomissione dell’Italia alla UE e alla NATO, ereditata dal governo Conte 1 (M5S-Lega) e dai governi delle Larghe Intese tra il polo PD e il polo Berlusconi (dalle manovre di Massimo D’Alema fino al Patto del Nazareno) che hanno preceduto il Conte 1…”

Ariccia. Parco romano e biodistretto – Scrive Mercato Contadino: “Domenica 8 dicembre 2019 – Una giornata straordinaria per tutti: produttori e consumatori, artigiani, musicisti, cittadini ed associazioni si danno appuntamento per festeggiare l’inaugurazione di PARCO ROMANO e del BIODISTRETTO, il nuovo laboratorio per la sostenibilità promosso dal Mercato Contadino Roma e Castelli Romani impegnato nel rilancio di nuovi progetti ed attività in difesa della Madre Terra, dell’ambiente e della salute…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/12/ariccia-terra-musica-e-polenta-di.html

USA. Religioni – Scrive James Hansen: “Provoca ilarità tra i protestanti americani se vengono a sapere che è uso del Vaticano definire le loro fedi “culti” anziché “Chiese”. È forse soprattutto un “misunderstanding” linguistico, ma manca agli americani la percezione della Chiesa Romana come una sorta di “casa madre” del cristianesimo. È storia, e neanche recente, ma vive ancora a Roma ed è morta da tanto negli Usa…”

Tecniche di strangolamento finanziario… – Scrive Michele Rallo: “Il MES, ovvero Meccanismo Europeo di Stabilitá, non é l’ultima trovata degli strateghi del Quarto Reich per distruggere l’economia italiana. Non si tratta di una invenzione recente. É un marchingegno che, allo stato embrionale, é stato dapprima sperimentato in Grecia. Poi gli é stata data veste giuridica compiuta, in forma di una “organizzazione internazionale” che agisse come una autoritá politico-economico-finaziaria dotata «del potere di imporre scelte di politica macroeconomica ai paesi aderenti al fondo-organizzazione». In altre parole, gli Stati che vi aderiscono accettano di obbedire alle direttive economiche di quell’organismo in termini assoluti…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/12/mes-dal-monti-al-conte-2-tecniche-di.html

Roma. Salvare Santa Palomba – Scrive Enrico Del Vescovo: “Vi invito a partecipare alla conferenza stampa presso la regione Lazio, lunedì 9 dicembre 2019, ore 10, sala Mechelli, sul tema ”S. Palomba territorio da salvare”. Incombe la minaccia di una enorme cementificazione su quell’area che darebbe luogo ad un nuovo “ghetto” nell’estrema periferia romana per svariate decine di ettari con un grave impatto sui comuni vicini di Albano, Pomezia, Ardea, ecc. – Info: enricodelv@fastwebnet.it”

Roma. Assemblea delle sinistre – Scrive Partito Comunista dei Lavoratori: “Il governo Conte bis è un governo dei poteri forti, nazionali ed europei, col sostegno del capitale finanziario e del Vaticano. Il PD è il loro punto di riferimento organico, il M5S un utile comprimario, per di più capace di assumere su alcune tematiche posizioni ancor più di destra. La legge di stabilità è il loro manifesto: riduzione del cuneo fiscale senza che i padroni paghino un euro e dunque a carico dei lavoratori…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/12/roma-assemblea-nazionale-unitaria-delle.html

Mestre. Le nostre radici – Scrive Michele Boato: “Domenica 8 dicembre 2019: “LE NOSTRE RADICI. Venezia/Marghera 1968-1970? – Mestre c/o CittAperta (via Col Moschin, tra Sernaglia e Felisati), dalle ore 17. Uno sguardo sintetico di Giorgio Cecchetti. Sonia de Savorgnani legge una lettera di Valpreda e finale in coro. Ballata per Pinelli (quella sera a Milano era caldo). Info: micheleboato14@gmail.com”

Tao e psiche – L’etica appartiene al ragionamento e quindi al cervello logico mentre la felicità è connaturata nell’inconscio, quindi fa parte del cervello analogico. L’Uomo, come tutti gli altri animali è felice di vivere per sua propria natura… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/12/tao-e-psiche-etica-e-felicita.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La felicità è la nostra vera natura e la ricerca della felicità è un modo per oscurarla e nasconderla…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 7/12/2019 alle 4:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 dicembre 2019

Allevamento brado, il pescivendolo racconta, noi veg abbiamo un sogno, esca l’Italia dalla NATO, il cappio del MES, libertà di pensiero…

Il Giornaletto di Saul del 6 dicembre 2019 – Allevamento brado, il pescivendolo racconta, noi veg abbiamo un sogno, esca l’Italia dalla NATO, il cappio del MES, libertà di pensiero…

Care, cari, se il latte proviene da allevamenti bioregionali all’aperto con pascoli dovrebbe essere certificato come biologico, al fine di evitare carichi eccessivi di animali per ettaro di foraggi o di pascoli. Ciò è possibile anche con “patti comprensoriali” laddove l’allevatore si rivolge al vicino fornitore di foraggi biologici, in caso di insufficienza aziendale. Altrimenti è inevitabile il ricorso ad alimenti e mangimi trattati con prodotti chimici e molto spesso contenenti OGM, che unitamente allo stress degli animali, peggiorano notevolmente la qualità del latte e derivati… (Giuseppe Altieri) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/agroecologia-latte-poco-e-solo-se.html

Commento di E.M.: “Grazie Paolo, sto rileggendo la storia della scuola fondata da Altieri e leggevo anche che vacche e animali da pascolo che si alimentano senza concentrati vivono sani e il latte è migliore. Ho visitato una azienda biologica a Cortina e ho visto che fieno riescono a produrre con il loro essiccatoio innovativo …hanno un fieno ricercato da tutti gli allevatori perché piace agli animali. Se hai visto report tempo fa alla frontiera camion e camion fermati per controlli, andavano a portare latte in aziende che dichiarano di fare formaggi con solo latte italiano…”

Sardine. Il pescivendolo racconta… – Scrivono Fulvio e Piotr: “Smascherare le operazioni alla “sardina”, dello stesso filone di tutte le rivoluzioni colorate e dei movimenti di distrazione di massa dai crimini del Sistema e dalle contraddizioni reali, dovrebbe essere l’impegno della base.” – “Già, perché le Sardine sono molto caratterizzate politicamente. Quando gettano “un ponte ideale” tra loro “e chi manifesta a Hong Kong e in Iran” e non gettano invece nessun ponte ideale tra loro e chi manifesta in Bolivia contro il golpe fascista, in Cile contro il campo di concentramento neo-liberista messo in piedi dai tempi di Pinochet con l’ausilio dei Chicago boys, o con chi resiste in Venezuela alle squadracce dedite alle guarimbas, o con la sinistra perseguitata in Ucraina e in Lettonia, se le Sardine scelgono di…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/05/la-sardina-e-certa-il-pescivendolo-numquam/

Commento di GRLY: ” Mangio e bevo da dio rileggendo Bukowsky e Lovecraft, con alla radio Mahler o Weather Report. Fuori lupi e orsi neve e bora, e nessun umano. Nemmeno do di chiave alla porta di casa, qua non mi trova nemmeno la Cia. Altro che Sardine…”

Noi vegani abbiamo un sogno – Scrive Franco Libero Manco: “Noi abbiamo un sogno, quello della liberazione degli animali dalla tirannide umana, dall’inferno cui  li ha condannati il nostro egoismo con la mattazione, la vivisezione, la pesca, la caccia, le pellicce, le corride, gli zoo, i circhi equestri, le feste patronali, i palii, i rodei ecc. Davanti a tanto orrore noi non possiamo tacere, ce lo impone la nostra coscienza…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/12/05/a-noi-che-abbiamo-un-sogno/

Torino. Libraria – Scrive CIVG: “12 dicembre 2019, c/o Libreria BELGRAVIA – V. Vicoforte 14/d – Torino, ore 20.45. Maria Morigi presenta il suo libro: “XIJIANG. Nuova frontiera”. Una serata informativa oltre i luoghi comuni. Info: info@civg.it”

Treia. Esca l’Italia dalla NATO – …ci siamo trovati in pochi volenterosi davanti al monumento ai caduti di Treia, lo scopo era quello di sensibilizzare le persone sulla necessità di uscire dal sistema della guerra continua in cui siamo costretti in seguito all’alleanza con la NATO. Abbiamo fatto un volantinaggio per promuovere la petizione per l’uscita dell’Italia da questa alleanza mortale, che non ha scopo di difesa bensì di aggressione verso tanti popoli innocenti, colpevoli soltanto di non assoggettarsi agli interessi imperialisti dell’Occidente… – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/04/nato-se-settanta-anni-vi-sembran-pochi.html

Disarmo. Scrive Elio Pagani: “L’International Peace Bureau ha chiesto ai paesi impegnati a Madrid di «tagliare le emissioni militari», tradizionalmente ignorate nei negoziati sulla riduzione. La Cop25 e i paesi firmatari dell’Accordo di Parigi devono includere il settore militare, vero killer del clima, nei calcoli relativi alle emissioni e nei piani d’azione, obbligando gli attori alla trasparenza e a veri tagli…”

MES. Cappio, carta moschicida o DDT? – Scrive Fulvio Grimaldi: “A proposito di MES, Meccanismo Europeo di Stabilità, che è il nome d’arte, o piuttosto di battaglia, dei terroristi UE impegnati a imporre il principio della democratura: il potere dell’oligarchia plutocratica, sciolta dalla dipendenza da elezioni, sui popoli che ancora s’illudono di poter dire la loro mediante voto. E qui l’azionista di maggioranza nel parlamento, quello che sorride alle sardine mentre gli stanno tirando via la terra sotto ai piedi, tentenna, traccheggia, s’avvia all’impossibile compromesso con una triade Gualtieri – Mattarella -Von der Leyen che sentenziano …” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/12/mes-il-cappio-al-collo.html

Francia in rivolta – Scrive Mauro Gemma: “Grazie al canale russo Russia Today https://www.facebook.com/RTnews/videos/536968076854794/UzpfSTEwMDAwMTc2OTQ2MzI4NDoyNTE3NTU1OTA0OTgwMDM0/ in diretta la grandiosa mobilitazione dei lavoratori, degli studenti e dei gilet gialli, uniti nella lotta contro le “riforme” ultra-liberiste di Macron. Mentre a noi tocca respirare l’aria fritta dei filo-governativi delle sardine che cacciano le bandiere rosse dalle loro piazze, in Francia si riaccende il conflitto di classe e i giovani sono in prima fila…”

Dogmatismo religioso o libertà di pensiero? – Prima ancora di essere cristiani, maomettani o buddisti, noi siamo coscienza ma tale consapevolezza e’ talmente offuscata che le nostre intrinseche qualità vengono sommerse da una pletora di idee, costrizioni e strutturazioni precostituite da vari credo religiosi. Un recinto che impedisce la libertà espressiva in termini di spiritualità naturale dell’ uomo. Basti vedere l’uso improprio che viene fatto del termine “laico” dalla religione cattolica… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/12/dogmatismo-religioso-o-liberta-di.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nessuno nasce per qualcun altro e nessuno esiste per realizzare gli ideali di qualcun altro. Tu sei padrone del tuo stesso amore e puoi darne quanto ne vuoi, ma non puoi pretenderlo da un’altra persona, perché nessuno è uno schiavo…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 6/12/2019 alle 6:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

5 dicembre 2019

Treia: il Paese dei Campanelli, storia dell’umanità e modificazione genetica, MES: orazione funebre, USA: UNAC per la pace, storia della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, il risveglio spirituale…

Il Giornaletto di Saul del 5 dicembre 2019 – Treia: il Paese dei Campanelli, storia dell’umanità e modificazione genetica, MES: orazione funebre, USA: UNAC per la pace, storia della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, il risveglio spirituale…

Care, cari, la sera del 30 novembre u.s. ci siamo incrociati, fuori dal Teatro di Treia, con l’automezzo della Compagnia Italiana di Operette che doveva scaricare il materiale di scena per la stagione di quest’anno di operette varie, tra cui la prima, che si terrà il 13 dicembre 2019, sarà “Il Paese dei Campanelli”. Il giorno successivo, camminando per le strade di Treia, io e Paolo abbiamo incontrato la signora Maria Teresa Nania, la signora dell’Operetta, con cui Paolo aveva già precedentemente scambiato qualche parola, che ci ha raccontato di essere lei la… – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/12/treia-prove-della-compagnia-italiana-di.html

Mio commentino: “Ci è molto piaciuto assistere alle prove della Compagnia Italiana di Operette, ci sembrava di essere dei “siur”, seduti in platea comodi e al caldo, mica come durante le prove del Caba-Zen, dove stavamo al freddo ed al gelo. Stando al teatro ne abbiamo approfittato per recuperare i manifesti del nostro spettacolo che stavano ancora attaccati alle bacheche… Almeno ci resta una “traccia” del nostro percorso”

Modificazione genetica e storia dell’umanità da riscrivere – Scrive Filippo Mariani: “Lo scorso anno lo scienziato cinese He Jiankui di Shenzhen e suoi collaboratori hanno effettuato particolari intervenuti sul DNA umano, realizzando per la prima volta nella storia della medicina moderna esseri umani modificati geneticamente. Si tratterebbe di 2 gemelle il cui DNA sarebbe stato sottoposto all’intervento di uno strumento biologico di modifica genetica conosciuto come: Il CRISPR/Gas9…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/modificazione-genetica-sulluomo-e-la.html

La bomba atomica, il papa e Zanotelli – Commento all’articoletto sul Giornaletto di ieri https://saul-arpino.blogspot.com/2019/12/il-giornaletto-di-saul-del-4-dicembre.html?showComment=1575488952593#c7475229245988899442 – Scrive Marco Bracci: “A proposito di quanto scrive F.G: “vorrei ricordare quanto scoperto dal famoso editore della rivista Fotografare, Cesco Ciapanna, qualche decina di anni fa: negli ambienti del potere, quando ci si rivolge ai popoli, viene usata la semantica, l’arte di dire l’opposto di quello che si pensa e che si vuol realizzare realmente.”

Catania. Libraria – Scrive No Nato: “10 dicembre 2019, ore 19.00, vicolo Beritelli 7, Catania, presentazione del libro “Il processo Stalin” di Ruggero Giacomini. Ne discutono Salvatore Tinè del Dipartimento nazionale formazione del PCI e Salvatore Distefano Presidente dell’Associazione etnea di studi storico-filosofici. Promuovono l’incontro Pci e Fgci di Catania. Sarà presente l’autore. Info: giacomiru@virgilio.it”

MES. Orazione funebre – Scrive Mario Monforte: “Grillo – vero «capo politico» del M5S (residuo) -, che ha proclamato «la collocazione “a sinistra” del M5S, permetterà l’approvazione del MES? Grillo ben sa che il Pd & Renzi & Co., sono la forza agente della piú abietta sottomissione a Ue/euro. Ma il «no» al Mes-riformato metterà in discussione sia l’accordo con il Pd & “soci”, sia l’assetto-Ue. E Di Maio e gli “esponenti” 5S, nel caso di eventuale imposizione grillesca, l’accetterebbero?…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/04/mes-orazione-funebre-per-litalia/

Commento di F.G.: “MES, l’ultima e più satanica invenzione del non eletto banditismo UE tra le tante espressioni di odio e razzismo che i carolingi del Nord espettorano nei confronti del Mediterraneo, della civiltà e dei popoli che vi hanno prosperato, in piena sintonia con l’odio imperiale anglosassone per tutti coloro che non si sottomettono al diktat fine-del-mondo da loro inflitto all’umanità. Il MES è questione dirimente, per la vita, la sovranità, il diritto, la libertà.”

USA. Lavoriamo per la pace – Scrive UNAC: “The necessity for antiwar and justice work has never been more urgent. We see a continuation of endless wars, coups, sanctions, oppression, massive income inequality, and a cascading climate catastrophe. Most of the conflicts we see are caused or backed by the U.S…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/12/unac-antiwar-movement.html

Milano. Manifestazione animalista – Scrive Silvia Premoli: “Attivisti per la liberazione animale del “Coordinamento Macachi Liberi” di Parma sono entrati in azione il 3 dicembre a Milano in occasione della conferenza stampa nazionale di presentazione del programma previsto per Parma durante l’anno di Capitale italiana della Cultura 2020, nella sede della Borsa italiana. L’evento si è tenuto alla presenza del Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo Dario Franceschini…”

Storia della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali – Lo scopo della Fierucola è quello di valorizzare le produzioni locali in ogni aspetto, dall’agricoltura, all’artigianato, all’arte, alla cultura, alle attività sociali e ricreative, etc. Quest’anno, 2019, la “Fierucola delle Eccellenze Bioregionali” dell’8 dicembre, giunge alla sua V edizione ed ormai gode di una risonanza quasi nazionale. E d’accordo con il Comune di Treia, che si è fatto parte in causa, riportiamo la Fierucola al Centro Storico di Treia, nello spazio del Mercato Coperto e loggia antistante… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/12/treia-storia-della-fierucola-delle.html

Recanati. Libraria – Scrive Alberto Meriggi: “Invito alla presentazione del libro di Marco Moroni “Recanati in età moderna”, sabato 7 dicembre 2019, ore 17, presso l’Aula Magna del Palazzo comunale. Info: studistoricimaceratesi@gmail.com”

Il risveglio spirituale – L’esperienza dello stato ultimo, della coscienza libera da identificazione, è esposta in varie scuole spirituali come: Satori, Spirito Santo, Samadhi, Shaktipat, etc. Di solito si intende che questa esperienza di “risveglio” alla propria natura sia conseguente ad una particolare condizione di apertura in cui la “grazia” del Sé (la pura Consapevolezza) può manifestarsi ed impartire la conoscenza di quel che sempre siamo stati e sempre saremo. Purtroppo dovuto all’accumulo di tendenze mentali non sempre l’esperienza si stabilizza in permanente realizzazione. – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/12/limportanza-del-risveglio-spirituale.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La mente intuitiva è un dono Sacro e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono.” (Albert Einstein)




permalink | inviato da retebioregionale il 5/12/2019 alle 5:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 dicembre 2019

Salviamo il Paesaggio, Treia: Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, Spilamberto: vigilia di Santa Lucia, la luce della Coscienza…

Il Giornaletto di Saul del 4 dicembre 2019 – Salviamo il Paesaggio, Treia: Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, Spilamberto: vigilia di Santa Lucia, la luce della Coscienza…

Care, cari, l’Assemblea di Milano di Salviamo il Paesaggio ha promosso un’azione di dialogo da tenere con le Associazioni territoriali del Forum. Ciò avverrà attraverso una rete interna al Forum ed avrà un duplice obiettivo: trasmettere e discutere le proposizioni che arrivano dall’Unione Europea; sollecitare dubbi, domande, analisi sul suolo e sulle istituzioni europee da sottoporre al GSE. A tale scopo è nato il Google Group RETE GSE… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/salviamo-il-paesaggio-nasce-il-google.html

Nucleare. Zanotelli, il papa e le sardine – Scrive F.G. a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/11/30/psico-sovranismo-e-sardine-al-delirio-non-ce-mai-fine/ -: “Avete notato l’ennesimo depistaggio dell’antipopulista sardinato, convertitore di negretti infedeli e colonizzatore dell’Africa, Zanotelli? Egli ha scoperto l’apocalisse nucleare su cui gli è sfuggita una annosa campagna all’ONU di numerosi stati, allo stesso modo gli è curiosamente sfuggito che al Parlamento europeo i partiti a lui cari hanno votato a favore dell’energia nucleare, con in testa Ska Keller, la capo dei partiti verdi e di tutti gli eurogretini, euroFFF, euro-Extinction Rebellion? Ma che è stato solo ora il Papa ad annunciare al mondo, da Hiroshima e Nagasaki, che l’atomica è bruttissima cosa. Chi l’avrebbe mai detto?…”

Treia. Fierucola delle Eccellenze Bioregionali – La Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, che si tiene a Treia l’8 dicembre 2019, dalle ore 15 alle 19, è una sorta di esposizione campionaria della creatività treiese e del territorio bioregionale circostante. Un appuntamento importante per la promozione della creatività artistica, sociale, culturale, artigianale e agricola. Al Mercato Coperto troverete prodotti bioregionali, a partire da quelli agricoli e trasformati, sino alle produzioni artigianali di vario genere: lavorazione del legno, del cuoio, della stoffa, della ceramica, del ferro, riciclaggio di oggetti usati ancora buoni, esposizione di manufatti realizzati dai bambini  ed anche libri, oggetti d’arte, foto storiche, etc… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/12/presentazione-e-programma-della.html

Roma. Comunisti in assemblea – Scrive PCARC: “Assemblea nazionale unitaria delle sinistre di opposizione. Il 7 dicembre si svolgerà a Roma (Teatro de’ Servi, Via del Mortaro 22 dalle ore 10:00) un’assemblea nazionale convocata da PCI, PCL e Sinistra Anticapitalista a cui aderiscono diversi partiti e organizzazioni che si riconoscono nella definizione di “sinistra di opposizione al governo M5S-PD” e lottano contro i mali del capitalismo. Info: pcarc_news@riseup.net”

Campagna Agricoltura Contadina – Scrive Coordinamento: “Il  3 dicembre 2019 si è tenuta la discussione delle tre proposte di legge che sono state depositate per una legge sull’agricoltura contadina.  Il live della discussione sarà disponibile in streaming sulla pagina di Fb della Campagna: https://bit.ly/37UPyC6 – Scusandoci per avervi comunicato l’iter dei lavori con leggero ritardo, vi terremo aggiornat@ circa le prossime novità con puntualità…”

Spilamberto. Vigilia di Santa Lucia – Abbiamo deciso di anticipare la celebrazione di Santa Lucia al giorno 12 dicembre 2019, che è giovedì e c’è anche la luna piena. La festa si tiene a Spilamberto nella cave di Caterina. Il programma è qui descritto… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/01/santa-lucia-le-lampade-sono-diverse-la-luce-e-la-stessa-14-dicembre-2019-a-spilamberto/

L’uomo vitruviano – Commento dell’amico Stefano all’articolo di Ferdinando https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/uomo-bioregionale-o-vitruviano.html?showComment=1575396810566#c303181239723872061 -: “Aggiungerei anche il fatto che l’aver sostituito l’Omo vitruviano col Cristo in croce può essere una ulteriore metafora, davvero sincera, di come la condizione umana sia “inchiodata” a delle coordinate terrestri (punti cardinali “eliometrici”, forza di gravità, alchimia a base ossidativa nell’atmosfera, forma sferica della terra generata dalla rotazione gravitazionale generatrice a sua volta di una arbitraria ciclicità…” – Continua al link segnalato

Report e Solvay – Scrive Lino Balza: “Report, nel servizio su Solvay del 2 dicembre 2019 di Adele Grossi, al quale ho collaborato, può aver deluso se lo si considera concluso e non una prima puntata di una più ampia investigazione. Aver concentrato, come prologo, in una unica serata la rappresentazione di tre territori – Alessandria, Livorno e Ferrara – devastati da Solvay, infatti non poteva evitare il rischio di superficialità e inconcludenza soprattutto per Spinetta Marengo…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/12/report-e-solvay-manca-qualcosa.html

New York. Protest – Scrive UNAC: “In 2020 we mobilize against ecocide, white supremacist policy and war in all its forms. February 21, 22, 23, People’s Forum in New York City “Rise Against Militarism, Racism and the Climate Crisis – Building Power Together” To register please write to: UNACpeace@gmail.com”

La luce della Coscienza – Dove sono interno ed esterno per la Coscienza suprema che entrambi li compenetra e li supera? In realtà la sola idea di una tale separazione è impensabile nella sorgente di luce che unicamente è. Ad esempio il sognatore non viene menomato o compromesso dal suo sogno, essendo lui stesso ogni cosa proiettata nel sogno ed allo stesso tempo non essendone alcuna, così la coscienza individuale e la pura Consapevolezza si pongono negli stessi termini di relazione… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/10/la-luce-della-coscienza-si-riflette.html

Ciao, Paolo/Saul

………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Luce e luce riflessa condividono la stessa natura fondamentale, come esistenza e coscienza, spirito e materia, sono un’unica cosa” (Saul Arpino)




permalink | inviato da retebioregionale il 4/12/2019 alle 4:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 dicembre 2019

L’uomo vitruviano, i leghisti di Hong Kong piacciono a sinistra, considerazioni sulla spiritualità laica…

Il Giornaletto di Saul del 3 dicembre 2019 – L’uomo vitruviano, i leghisti di Hong Kong piacciono a sinistra, considerazioni sulla spiritualità laica…

Care, cari, l’uomo come misura di tutte le cose – quante sono le dimensioni del mondo, se pensiamo alle classiche misure che sono le leggi della prospettiva classica di Leon Battista Alberti, viene in mente il cubo e i suoi sei lati, una scatola scenica come quella teatrale… se pensiamo al disegno di Leonardo vengono alla mente il quadrato e il cerchio o il cubo e la sfera e all’uomo perfettamente inserito in essi: lo spazio e il tempo… (Ferdinando Renzetti) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/uomo-bioregionale-o-vitruviano.html

L’Europa dell’est diventa nazista – Scrive Mauro Gemma: “In Lituania imperversa la repressione più brutale degli oppositori politici, comunisti (il Partito Comunista da tempo è stato bandito per decreto), antimperialisti e progressisti. In particolare, i compagni del Fronte Popolare Socialista sono sotto attacco da parte di un governo fascistizzante (nel cui “album di famiglia” si trovano le waffen SS lituane, a cui vengono dedicati monumenti e targhe) che non è costituito da “sovranisti” e “populisti di destra”, ma da ferventi “europeisti” agli ordini degli Stati Uniti, della NATO e delle potenze egemoni dell’Unione Europea che (esattamente come quanto è avvenuto con l’Ucraina, dopo il golpe fascista del 2014) ricambiano la fedeltà ai “precetti” imperialisti in economia e nelle politiche aggressive verso la Russia con la tolleranza più spudorata nei confronti delle più eclatanti violazioni dei diritti umani e delle libertà democratiche…

Il Parlamento solidarizza con i leghisti di Hong Kong – Scrive Piotr: “…il 29 novembre 2019 in Italia si è compiuto un capolavoro di ipocrisia. Su iniziativa di PD, radicali e Fratelli d’Italia, il Parlamento si è collegato in videoconferenza con Joshua Wong, il leader dei leghisti di Hong Kong. Passi per il partito di Giorgia Meloni, che però dichiara di avere a cuore le sorti dei diseredati italiani, ma gli ultrà antisalviniani piddini e radicali che diavolo fanno! Coi leghisti (cinesi)?” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/02/mamma-cumanna-picciotto-ubbirisci/

Psico sardine – Scrive B.B.U.S. a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/11/30/psico-sovranismo-e-sardine-al-delirio-non-ce-mai-fine/ -: “E’ stupefacente l’ingenuità con cui certa “sinistra” si innamori di ogni sventolar di bandiere (nel caso delle sardine, il cui “antifascismo non va oltre all’assunzione dei luoghi comuni che hanno costruito la commissione parlamentare “contro l’odio”, neppure quello). Non sarà questa eterna propensione al “codismo” nei confronti di ogni campagna mediatica martellante (ma qualcuno si chiede il perché i media di regime sponsorizzano e blandiscono questo movimento?) a spiegare la ormai cronica minorità di questa “sinistra sinistra” che le “sardine” non si cagano neppure di striscio?”

Commentino aggiunto: “A riprova di quanto affermato sopra. A Firenze, nella piazza della protesta “antifascista” delle sardine è stata fatta allontanare la bandiera rossa con falce e martello.”

Considerazioni sulla spiritualità laica – Coscienza e materia non sono separati. Tutto si manifesta in ogni singola parte e ogni parte compartecipa al tutto.Mettere in pratica questo sentire olistico è lo spontaneo risultato di quella esperienza unitaria, ma non è un sentiero tracciato, è essenzialmente una capacità di rispondere alle diverse situazioni senza dover ricorrere al costruito basato sulla memoria. Insomma non è tempo questo di ritirarsi su una “torre eburnea” ma è tempo di mescolarsi ai nostri simili, nella situazione in cui essi si trovano, cercando di condividere esperienze e sentimenti che possano contribuire a sviluppare un discorso evolutivo… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/12/considerations-on-lay-spirituality-by.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Meditiamo senza pensare ai risultati. Non apettiamoci che le nostre ambizioni si realizzino sempre; soltanto allora la forza interiore si manifesterà.” (Deng Ming Dao)




permalink | inviato da retebioregionale il 3/12/2019 alle 3:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

2 dicembre 2019

Valle degli Elfi, Treia: Caba-Zen is over, movimenti eterodiretti e politica, memoria di Santa Lucia, Passo Treia: seminasogni…

Il Giornaletto di Saul del 2 dicembre 2019 – Valle degli Elfi, Treia: Caba-Zen is over, movimenti eterodiretti e politica, memoria di Santa Lucia, Passo Treia: seminasogni…

Care, cari, …abbiamo abitato nella nostra meravigliosa e adorata casetta nella Valle degli Elfi per 8 anni dopo altri 4 vissuti nei vari villaggi della comunità elfica. Nonostante gli spazi ridotti abbiamo goduto infinitamente dello stare a contatto col bosco e la natura circostanti, scegliendo di vivere una vita il più essenziale e semplice possibile… – (Erika) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/11/valle-degli-elfi-una-casetta-nel-bosco.html

Movimento Universalista – Commento di Giuseppe Finamore all’articolo di FLM https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/11/30/i-principi-universali-del-movimento-universalista/comment-page-1/#comment-477 -: “Cura gli animali avrai accesso al paradiso, non è il santo che deve andare in cielo ma l’uomo; la strada è tracciata per lui e quando la percorre nella sua scia si porta dietro tutti quelli con cui si è relazionato e in questo senso gli animali sono la strada, sono un ponte che collega l’uomo all’infinito…” – Continua in calce al link segnalato

Caba-Zen is over… – Scrive Caterina Regazzi: “Il 30 novembre 2019, al Teatro comunale di Treia, ho assistito allo spettacolo denominato dalla regista Morena Oro, Caba-Zen, promosso da Auser Treia e Adesso Yoga. L’operazione di regia non deve essere stata una cosa semplice: mettere insieme in maniera armoniosa tante teste e tanti cuori così diversi tra loro, anche se accomunati da uno spirito e un intento comune: condividere con la comunità treiese (e forse, magari un domani, non solo) le attitudini e le passioni di ognuno dei partecipanti: arte, musica, poesia, recitazione, attività fisiche (Yoga, Tai chi), spiritualità, amore per la Madre Natura e anche, soprattutto, la voglia di stare insieme per portare avanti un progetto condiviso e condivisibile diverso dalle solite attività…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/12/treia-1-dicembre-2019-caba-zen-is-over.html?showComment=1575195081795#c3600065407093242265

Mio commentino: “Un particolare ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile il compimento di questa avventura: a Daniele Cotica e Barbara Rossetti, allo staff della Compagnia delle Immagini Parlanti a cominciare dalla regista sino a tutti gli attori, tecnici e coadiutori, a David Buschittari e Tommaso Sileoni che hanno fatto del loro meglio per sostenerci (malgrado tutto), all’Auser per la stampa delle locandine, ai grafici e stampatori della brochure e dei manifesti, alle mascherine volenterose e gentili, al fonico del teatro e suoi assistenti, a tutti gli spettatori che, con la loro presenza, hanno dato valore alla recita, ai media che hanno gentilmente pubblicizzato l’iniziativa, ai gestori del baretto che hanno organizzato un rinfresco a tema, ad Euro che ha attaccato i manifesti con perizia e pazienza, ai negozianti del Centro Storico, di Passo Treia e di Chiesanuova per aver pubblicizzato l’evento nei loro negozi… Infine un grazie a Treia perché senza di essa non avremmo mai intrapreso questo “viaggio”… Ed ora avanti tutta con la Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, dalle ore 15 alle 19 dell’8 dicembre 2019, sotto il mercato coperto in piazza della Repubblica!”

Movimenti eterodiretti e politica – Scrive Piotr: “Dove stanno puntando, allora, Extintion Rebellion o Friday For Future? Possono dire tutto quello che vogliono ma di fatto stanno puntando alla New Green Economy, che, come vedremo in un prossimo post, con esempi che toccano tutti noi da vicino e da domani, con la salvaguardia della Madre Terra non c’entra un fico secco. Anzi! Non solo questi movimenti sono strumenti ricorsivi, autoalimentantisi, di propaganda verso i soggetti di domani, ma sono anche masse di manovra di piazza, a volte molto aggressive come Extintion Rebellion, che possono essere usate per controllare che i governi prendano proprio quella direzione e non altre, perché là ad attendere con impazienza ci sono frazioni rampanti delle élite che possono raccogliere migliaia di miliardi e…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/12/il-meno-peggio-e-pur-sempre-un-peggio.html

Commento di Roberto Tumbarello: “Si fa tanto parlare di nazismo e fascismo. Ma non si vede nei dintorni né all’orizzonte chi rassomigli vagamente a Hitler o a Mussolini. Dov’è il programma che, come allora, mandi in visibilio le folle? Chi è il leader che trascini gli elettori proponendo scelte miracolose seppure, poi, disastrose? Si vedono solo caricature con princìpi che 100 anni fa avevano forse una validità storica mentre oggi sono anacronistici…”

Spilamberto. Celebrazione in memoria di Santa Lucia – La chiara visione, potremmo dire la “chiaroveggenza” è la vera capacità percettiva di scorgere il bello in ciò che è, senza orpelli, senza luminarie, senza zavorra inutile di finzione incipriata. Questo il significato di Santa Lucia, la santa della Luce. Il 14 dicembre 2019 a Spilamberto, a cura del Circolo Vegetariano VV.TT., ci sarà un incontro nel tinello di Caterina alle h. 19,00 per “illustrare” e comprendere il meccanismo della seduzione speculare rispetto alla vera luce. “Il lume è uno solo gli specchi sono tanti” diceva un saggio. – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/12/01/santa-lucia-le-lampade-sono-diverse-la-luce-e-la-stessa-14-dicembre-2019-a-spilamberto/

La colpa è sempre delle donne – Scrive R.T.: “Da Aosta a Caltanissetta c’è la stessa percentuale di molestie, aggressioni e persino femminicidi. 96 in 11 mesi. Da una recente indagine dell’Istat non sembra che gli italiani ne siano scandalizzati. È soprattutto colpa delle donne. Infatti, secondo il 6% le più serie non vengono mai aggredite. Per il 40% se una donna non volesse, lo stupro non riuscirebbe. Per il 24% la violenza è provocata dal modo di vestire. Se ubriaca o drogata è complice…”

Passo di Treia. Gli amici del Seminasogni s’incontrano – Scrive Giovanni: “L’incontro mensile degli amici del Seminasogni, si terrà all’Opera, ex Talea, a Passo di Treia il 15 Dicembre 2019. Dalle 10.30 a sera. Abbiamo a disposizione la grande sala. Ognuno porta qualcosa da mangiare come al solito da condividere all’ora di pranzo. Oltre al vedersi, lo stare insieme, mangiare, parlare, ci sarà Giorgio con “Stiamo insieme teatrando”. Verso le ore 15 giro di condivisione sul nostro futuro…” – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/12/passo-di-treia-15-dicembre-2019.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Prima di parlare domandati se ciò che dirai corrisponde a verità, se non provoca male a qualcuno, se è utile, ed infine se vale la pena turbare il silenzio per ciò che vuoi dire.” (Buddha)




permalink | inviato da retebioregionale il 2/12/2019 alle 6:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

1 dicembre 2019

Psico-sovranismo e sardine, i principi universali dell’universalismo, inquinamento dell’aria, cos’è il Nirvana?…

Il Giornaletto di Saul del 1 dicembre 2019 – Psico-sovranismo e sardine, i principi universali dell’universalismo, inquinamento dell’aria, cos’è il Nirvana?…

Care, cari, siamo al delirio. In puro stile orwelliano è stato coniato il termine “sovranismo psichico” con il chiaro intento di deridere, catalogare, ghettizzare, emarginare ed eventualmente rendere “illegale” chi argomenta che questo mondialismo-globalizzazione (con le sue sovrastrutture dittatoriali chiamate Fondo Monetario, Banca Mondiale, UE, BCE, MES e così via) ci sta schiacciando, non solo noi italiani, ma un po’ tutti i popoli del mondo, prima o poi tocca a tutti, perché la globalizzazione non è a beneficio delle popolazioni bensì contro. (Andrea Bizzocchi) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/11/30/psico-sovranismo-e-sardine-al-delirio-non-ce-mai-fine/

Commento di M.G.: “Un vergognoso attacco di Marco Revelli (ospite permanente della televisione finanziata da Urbano Cairo) a chi mette in discussione il movimento delle sardine. Naturalmente con il solito corollario di calunnie nei confronti di chi non regge la coda a questo sedicente fenomeno pompato dai media di regime. Del resto, da uno che aveva definito fascista anche il grande filosofo e storico marxista Domenico Losurdo, che altro aspettarsi?”

I principi universali dell’universalismo – Scrive Franco Libero Manco: “Il nostro messaggio non è rivolto a coloro che preferiscono farsi curare e magari morire piuttosto che adottare uno stile di vita etico, morigerato, attento e intelligente; non è per coloro che ignorano la legge del rispetto e della compassione…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/11/30/i-principi-universali-del-movimento-universalista/

Bologna. Ivan Illich – Scrive Salvatore Panu: “Convivio in memoria di Ivan Illich. Domenica 1 dicembre 2019, Ore 10-13 – pausa pranzo autogestito – ore 14-17. C/O Fondazione Duemila, Piazza dell’Unità 4 – Bologna – Info: torepanu@tiscali.it”

Inquinamento dell’aria come problema sociale – Scrive Alessia Marcocci: ” La differenza nell’esposizione a sostanze tossiche per via respiratoria sta alla base delle disuguaglianze dello stato di salute all’interno di una popolazione. In Europa ci sono buone ragioni per ipotizzare una correlazione tra inquinamento dell’aria e disuguaglianze sociali…” – Continua:  https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/11/linquinamento-atmosferico-come-problema.html

Fontana Liri. Polenta e musica – Scrive Adriano Merola: “L’8 dicembre 2019 a Fontana Liri Superiore (Frosinone) 3 concerti all’aperto offerti dal comune. Davanti la Casa dell’arte. In piazza distribuzione della polenta. Info: premnote@yahoo.it ”

Cos’è il Nirvana? – Scrive Giovanni Lamagna: “Il Nirvana, di cui parla Buddha, è lo stadio finale della meditazione. Buddha così lo definisce “…un luogo ove non è acqua né terra, né luce né aria, né infinità spaziale né infinità razionale, in cui non c’è nessuna cosa di alcun genere e nemmeno il superamento simultaneo di rappresentazione e non rappresentazione… non è né un quaggiù né un lassù né un sito intermedio…” Potremmo dire, dunque, è un “non-luogo”…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/11/cose-il-nirvana.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Come un’ape raccogliendo il nettare non nuoce né danneggia il colore e il profumo del fiore così il saggio si muove nel mondo.” (Buddha)




permalink | inviato da retebioregionale il 1/12/2019 alle 5:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

30 novembre 2019

Ecologia profonda, banca bella banca, il gabinetto ecologico esiste?, destino o libero arbitrio?…

Il Giornaletto di Saul del 30 novembre 2019 – Ecologia profonda, banca bella banca, il gabinetto ecologico esiste?, destino o libero arbitrio?…

Care, cari, se non si pone un freno all’esagerata e infinita tendenza verso la massimizzazione del benessere artificiale e a privilegiare l’interesse economico su quello sociale e ambientale, il degrado sociale e ambientale continueranno, fino al punto che l’uomo si ritroverà in un ambiente inadatto alla sua esistenza… (Dario Ruggiero) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/11/il-sentiero-dellecologia-profonda.html

Manarola. Presepe – Scrive Parco: “Nella sede Parco Cinque Terre, a Manarola, 28 Nov 19, si è inaugurato il Presepe luminoso più grande al mondo, 15 mila luci pronte a dare vita alla fantastica opera creata da Mario Andreoli. Info: luca.natale@parconazionale5terre.it”

Son tutte belle le banche del mondo… – Scrive Piotr: “Il Potere del Territorio è di nuovo in conflitto col Potere del Denaro? E’ la crisi sistemica, bellezza! Tutti contro tutti. Si salvi chi può. À la guerre comme à la guerre. Le alleanze traballano, le geometrie variabili impazzano. La logica … non ne parliamo!…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/11/son-tutte-belle-le-banche-del-mondo.html

Treia. Burattini – Scrive Andrea Biondi: “Dalla Romagna i burattini per grandi e piccini. Spettacolo del mastro burattinaio Gigi Biondi, 1 dicembre 2019, alle ore 16.00, nella sede del T.A.M. Teatro Agricolo di Montiolo, in Via Moje 34, Treia (vicino Isola Ecologica). Ingresso libero. Prenotazione obbligatoria al 3473719369?

Il gabinetto ecologico esiste? – Scriveva Giorgio Nebbia: “Qual è la stanza più importante della casa ? La camera da letto ? no, perché si può mettere un divano nell’ingresso. La cucina ? no, perché si può avere una stanza che ospita cucina e tinello. L’unica stanza veramente unica e irrinunciabile è il gabinetto. Sembra un argomento poco elegante da trattare, ma intorno a questa stanza circolano non solo aspetti importanti dal punto di vista igienico e della salute, ma anche potenti affari…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/12/dal-condominio-terra-al-luogo-piu.html

San Gregorio di Catania.  La vita dopo la vita – Scrive Spiritual: “Oltre i confini dell’esistenza umana. Conferenza il 30 novembre 2019, ore 16. Auditorium in Via Carlo Alberto, 6, San Gregorio di Catania. Info: 3713896253?

Destino o libero arbitrio? – Oggi sento il bisogno di fare ulteriore chiarezza, per quanto possibile, sul discorso della scelta del destino, della vita e morte del corpo, del significato dell’anima individuale e della libertà assoluta dello Spirito. Alla base di tutto pongo la mia esperienza, impiantata nella memoria, del momento in cui la coscienza stava illuminando la formazione di un corpo nel grembo di mia madre, essendo questa coscienza individuale denominata “anima”, in cui percepii chiaramente il decorso karmico che quella forma psicofisica era destinata a compiere. – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/12/destino-e-libero-arbitrio-unesperienza.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“C’è chi passa la vita a leggere senza mai riuscire ad andare al di là della lettura. Non tutti percepiscono che le parole sono soltanto delle pietre messe di traverso nella corrente di un fiume e che sono lì solo per farci arrivare all’altra sponda. Quella che conta è l’altra sponda.” (Josè Saramago)




permalink | inviato da retebioregionale il 30/11/2019 alle 5:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 2454808 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     novembre