.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
17 dicembre 2017

Salviamo il tacchino, dopo ogni fine un nuovo inizio, la vita è sogno, la notte senza tempo, dal Canada grano al glifosato, segnali di vita aliena dallo spazio…

Il Giornaletto di Saul del 17 dicembre 2017 – Salviamo il tacchino, dopo ogni fine un nuovo inizio, la vita è sogno, la notte senza tempo, dal Canada grano al glifosato, segnali di vita aliena dallo spazio…

Care, cari, una delle iniziative del Circolo Vegetariano VV.TT. iniziata tantissimi anni fa, quando il Circolo aveva ancora sede a Calcata,  fu quella di “Salviamo il Tacchino”, ovvero di rinunciare al tradizionale pranzo di natale a base di tacchino o cappone. Il nostro appello alla moderazione  continua anche oggi che siamo a Treia, quindi per le venienti feste natalizie invitiamo le persone dabbene ad evitare cenoni selvaggi, a base di carne e prodotti chimici vari, riscopriamo il cibo bioregionale, semplice e pulito, delle nostre campagne. Niente scatolette e scatoloni con zamponi e panettoni industriali… ma sane grigliate di verdure, tegamate di legumi e dessert di frutti di bosco con dolcetti fatti in casa. Il cibo è sacro, simbolo dell’amore materno di Madre Terra verso le sue creature, e la condivisione di cibo puro (senza sangue) è considerata la migliore offerta a Dio…

Il Ritorno – Ricominciare da dove si è finito: i cambiamenti stagionali erano di vitale importanza per l’agricoltura e la sussistenza in ogni cultura dell’emisfero nord. Il ritorno dell’allungarsi delle ore di luce, che giunge con il solstizio invernale, è anche un segnale di carattere spirituale ed è visto come il momento più propizio dell’anno…. – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/12/16/il-ritorno-da-ogni-fine-un-nuovo-inizio/

Alessandria. Alla ministra Lorenzin non far sapere quanto del CNR le analisi PFOA sono severe – Scrive Rete Ambientalista: “La ministra della Salute, Lorenzin, non sa che ad Alessandria il Pfoa è nel sangue dei lavoratori. Rispondendo ad una interrogazione (di Giulia Narduolo) alla Camera, il 13 dicembre 2017, Beatrice Lorenzin ha affermato che “l’inquinamento da PFOA è presente nella sola regione Veneto”. Ignora i nostri esposti pervenuti anche a lei. Ma gli eletti alessandrini -Federico Fornaro, Fabio Lavagno, Daniele Borioli, Manuele Rapetti, Cristina Bargero) cosa ci stanno a fare in Parlamento? E il viceministro Enrico Morando?”

La vita è sogno – …è tutto nel sogno, finché continuiamo a sognare facciamo varie interpretazioni del nostro sogno e cerchiamo di dargli un senso, lo chiamiamo causa-effetto oppure libera scelta o quello che ti pare, ma poi a che serve descrivere la verità del sogno? Per uscirne fuori, per un risveglio dal dualismo, si “consiglia” di non attaccarsi alle ragioni ed agli eventi del sogno ma di concentrarsi su ‘colui che sogna’… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/12/il-sogno-e-reale-finche-dura-ma-non-e.html

Commento di Aliberth: “Caro Paolo, questo tuo meraviglioso ed attuale discorso filosofico, curiosamente assai simile nei contenuti alla visione Advaita-Vedanta del libro di Swami Muktananda Paramahansa “The Play of the Consciousness”, non fa una piega… Oltretutto, esso ricalca in pieno la visione della metafisica Realtà del Buddismo Chan, vista nella sua peculiare evidenza, allorché il testimone osservatore (cioè, il meditante che sperimenta l’esperienza) arriva alla realizzazione di se stesso come ‘Unica Realtà’, e tutto ciò che egli conosce (quindi, anche i cosiddetti ‘altri’) non è altro che una speculare manifestazione di questa ‘verità-di-se-stesso’…” – Continua in calce al link segnalato

Lo scherzo di fine d’anno – La Notte senza Tempo è anche uno scherzo, un imbroglio, un modo per attirare quelli che si fermano al guado, ma che vengono abbacinati dal messaggio di una nuova dimensione magica, aldilà della realtà virtuale e della società dei consumi… Ci vuole una vera magia, una vera trasgressione, una vera presenza, la presenza nella natura che ci è madre, che tutti ci accomuna, la consapevolezza di essere vivi. Così anche quest’anno lo scherzo si ripete, saremo a Casa Val di Sasso di Guiglia, un luogo fra cielo e terra, che alcuni dei nostri amici bioregionalisti già conoscono,  la casa di Maria e Tiziano ci accoglierà la sera del 31 dicembre 2017… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/12/scherzo-bioregionale-di-fine-danno-la.html

Far west venatorio. PD favorevole allo sterminio – Scrive Silvia Premoli: “WWF, LIPU, LAV, LAC, ENPA chiedono l’immediato ritiro dell’emendamento segnalato tra quelli prioritari del PD che elimina ogni vincolo e ogni regolamentazione oggi imposta dall’art. 19 della legge 157/92 in merito alla gestione faunistica, dove ogni abbattimento può essere fatto senza limiti, con qualsiasi pretesto e da chiunque. Un inaccettabile Far West venatorio che aumenterà il già drammatico numero di morti e feriti per caccia. Si tratterà comunque dell’aumento incontrollato di persone armate di fucile in giro per campi e boschi. Info: 328.0440635 ”

Sbarcato dal Canada grano al glifosato – Scrive Luigi Campanella: “A far scoppiare quella che la Confederazione agricola definisce “la guerra del grano” è stato l’arrivo di una nave di 256 metri provenienti da Vancouver (Canada), con 50mila tonnellate di grano da scaricare in Italia. In Canada viene fatto un uso intensivo del glifosate – proprio nella fase di pre-raccolta per seccare e garantire artificialmente un livello proteico elevato. Il nodo della querelle sta tutto nella mancanza di un’etichetta che illustri il percorso seguito dal grano usato per la produzione della pasta…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/12/la-guerra-del-grano-sbarcato-dal-canada.html

Encomio ai Carabinieri – Scrive Marco Bravi dell’ENPA: «Desidero esprimere, anche a nome della presidente Carla Rocchi e di tutti gli italiani attenti alla tutela dell’ambiente e degli animali, la mia più profonda gratitudine all’Arma dei carabinieri per lo straordinario lavoro svolto quotidianamente nella prevenzione come nella repressione dei reati contro animali e ambiente. I carabinieri forestali e il Servizio Cites – ha aggiunto Bravi – sono esempio di professionalità e competenza, un punto di riferimento imprescindibile. Soprattutto per un’associazione come Enpa che dal 1871 è impegnata ogni giorno sul territorio in difesa dei viventi, e che in questi anni si vede sempre più spesso costretta ad esercitare un’azione vicaria rispetto alle istituzioni»

Segnali di vita aliena… (pare) – Scrive A.K.: “Gli alieni esistono…! Ne sono convinti alcuni studiosi canadesi che hanno annunciato di aver individuato oltre 230 segnali di origine extraterrestre, provenienti dallo spazio. Dopo aver esaminato i dati spettrali derivanti da 2,5 milioni di corpi celesti (soprattutto una variazione di intensità luminosa in funzione della lunghezza d’onda) gli studiosi hanno scoperto l’esistenza di 234 stelle in cui potrebbero vivere diverse civiltà di alieni…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/12/non-siamo-soli-luniverso-e-abitato-pare.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ci sono momenti nei quali credo di aver bisogno di un abbraccio , poi , sia che ciò avvenga o meno, ugualmente cresco.
Quei momenti infiniti nei quali credo di essere finito…
Quei momenti nei quali non ho quasi più speranza .
Poi, vedo che è proprio quel “credere” che mi tiene agganciato.
Così da un amo che mi trattiene con il suo ardiglione il “credere ” diventa ali per il vivere , gioia della scoperta ….
Il ciclo si ripete sempre più intenso nei suoi sali e scendi ed in questa altalena qualcosa in me più non è scossa.
La fede mi svincola dalla fede.
C’è qualcosa di valore estremo e crescente e ne facciamo parte.
Grazie”
(Prem Kiran)




permalink | inviato da retebioregionale il 17/12/2017 alle 16:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 dicembre 2017

L’internet delle cose, Roma ladrona, teosofia religione e scienza, debiti irredimibili, la notte oscura dell’anima, pensioni dopo i 70 anni, “dio” e “destino”, accept yourself to be yourself…

Il Giornaletto di Saul del 16 dicembre 2017 – L’internet delle cose, Roma ladrona, teosofia religione e scienza, debiti irredimibili, la notte oscura dell’anima, pensioni dopo i 70 anni, “dio” e “destino”, accept yourself to be yourself…

Care, cari, famiglia, ho le lacrime… pensando quanto è difficile vivere in questo mondo e che persone preziose, uniche, geniali come Aaron Swartz, che hanno nel cuore la visione di una umanità evoluta, con profondi valori di condivisione, libertà, saggezza, e che hanno le capacità e le proposte efficaci invece che essere onorate,  accolte, protette e rispettate vengano aggirate e condannate per preservare gli interessi economici personali… (Giulietta Blu)… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/12/la-storia-di-aaron-swartz-e-linternet.html

Integrazione – Ugo Mattei, giurista e professore di diritto internazionale, spiega le conseguenze dell’interconnessione globale degli oggetti e – molto presto – degli uomini (l’internet delle cose, “the internet of things”), racconta la fine del mondo basato sul diritto amministrato dai giuristi, la fine stessa dei nostri diritti, la nascita della InfoFrontiera…” – Continua in calce al link soprastante

Russia. Fissata la data delle elezioni presidenziali – Scrive Sputnik: “Il Consiglio della Federazione, la camera alta del parlamento russo, ha fissato la data delle elezioni presidenziali per il 18 marzo 2018, dando così inizio ufficiale alla campagna elettorale presidenziale. La decisione è stata presa all’unanimità. Il Consiglio della Federazione ha il compito di stabilire l’elezione del presidente russo…”

Teosofia ed incontro fra religione e scienza – Scrive Paola Botta Beltramo: “H. P. Blavatsky , co-fondatrice della Società Teosofica, scrisse nel suo libro “Iside Svelata” del 1875: Scienza e Religione unite sono infallibili poiché l’intuizione spirituale supera le limitazioni dei sensi fisici. Separate, la scienza esatta respinge l’aiuto della voce interiore, mentre la religione diviene una teologia meramente dogmatica. In definitiva ognuna, lasciata a sé, non è che un cadavere senz’anima…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/12/filosofia-teosofica-e-lincontro-tra.html

Lamento elettorale – Scrive A.R.: “Ci tolgono il lavoro. Importano clandestini in piena forza fisica per sostituirci. Concedono utili a cooperative spesso gestite da organizzazioni malavitose o religiose. Ci danno salari da fame. Ci perseguitano con tasse e pressione fiscale. Ci conducono nella morsa del debito dove esattori usurai ti pignorano la casa e l’azienda. Tagliano la sanità, la sicurezza, l’istruzione, la previdenza e l’assistenza. Si auto-alimentano con prebende milionarie e comprano armi per le guerre americane. Depredano ed inquinano il territorio agricolo fomentando alimentazioni industrializzate gestite da psicopatici che collaborano con le case farmaceutiche. Rubano, sprecano e si arricchiscono sul nostro sangue. I medesimi si ripresentano alle prossime elezioni governative…”

Debiti irredimibili e grandi parassiti “umanitari” – Scrive Marco Giacinto Pellifroni: “Oggi i governi usano l’insolvibilità dei debiti a leva in una rinnovata lotta di classe. Che i debiti irredimibili si possano cancellare con semplici artifici contabili (simili a quelli con cui sono stati creati) viene sostenuto da altri economisti, come Richard Werner, Richard Duncan, Michael Rowbotham, ma anche da ex (l’ex è d’obbligo) dirigenti di organismi come la Banca Mondiale, ad es. Peter Koenig…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/12/i-debiti-irredimibili-ed-i-grandi.html

Anche Trump talvolta ci azzecca – Scrive James Hansen: “Donald Trump è palesemente detestabile. Una conseguenza è che è troppo facile scrivere di lui. Basta sottolinearne i molti difetti e tralasciare il resto – dimenticandosi che “anche l’orologio fermo segna l’ora esatta due volte al giorno”. Consiglio pertanto un utile antidoto, Il saggio Trump e la fine dell’American Dream (Longanesi), di Sergio Romano. È il testo più intelligente – e meglio informato – sul tema che io abbia visto in italiano. Non uso segnalare i libri, ma forse in questa maniera potrò evitare di dover parlare io del mio Presidente…”

La notte oscura dell’anima ed il risveglio – Scrisse Osho: “Dipende tutto da te. Osservarsi è un processo che è quasi come il respiro… Fai cose di ogni genere, e tuttavia continui a respirare. Non è che smetti di respirare solo perché stai scavando una buca nel terreno. Osservare deve diventare come respirare. In realtà è il respiro dell’anima universale che è in te. E quando hai ‘assaggiato’ anche solo un momento in cui sei universale… è arrivato il mattino. La notte oscura dell’anima è finita…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/12/15/la-notte-oscura-dellanima-ed-il-risveglio/

USA. Colpo a Trump – Scrive Paolo Andruccioli: “L’esito delle elezioni in Alabama avranno vari riflessi sulla politica nazionale degli Stati Uniti. Il presidente Trump e il suo partito escono sconfitti, anche se si cerca di camuffare il peso del risultato elettorale…”

Musulmani non integrabili – Scrive IPR: “Cambia la prospettiva degli italiani verso i musulmani. Il 54% ritiene che gli islamici non siano disposti a integrarsi in Occidente e il 41% teme un conflitto tra civiltà nelle nostre città. Solo il 33% giudica gli attentati come sporadici episodi di violenza, mentre la maggioranza degli italiani vede una strategia dietro questo intensificarsi di attacchi…”

Miscellanea. Trump, carabinieri e pensioni – Scrive Michele Rallo: “ un richiamo all’età pensionabile: «…nessuno dei trentenni di oggi potrà iniziare a “godersela” (si fa per dire) prima dei 70 anni.» Qualcuno avrà certamente pensato che si trattava di una esagerazione. Purtroppo non è così, ed a confermarlo è un rapporto dell’OCSE. Secondo questa fonte – più che autorevole – i giovani italiani che hanno cominciato a lavorare nel 2016 raggiungeranno la soglia del pensionamento a 71 anni e 2 mesi di età. “Merito” – naturalmente – di quel trucchetto che aggancia l’età pensionabile alla “aspettativa di vita”. Che volete, queste sono le riforme “che l’Europa ci chiede” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/15/miscellanea-trump-carabinieri-pensioni-il-copione-si-disvela/

L’esempio romano – scrive Paolo Sensini: “L’amministrazione comunale di Roma è composta di 63.000 dipendenti comunali, governa di fatto la più grande azienda italiana. Un’azienda che totalizza debiti per 16,1 miliardi di euro, equivalente a una manovra finanziaria dello Stato, per avere servizi e vivibilità da capitale del terzo mondo. Se vi fosse bisogno di un esempio per mostrare i più fallimentari risultati della burocrazia politica di Stato, Roma è lì a far sfoggio di sé in tutta la sua splendida decadenza…”

Liberarsi dal concetto di “dio” e di “destino” – …nelle religioni teiste si da per scontato che quello che viviamo o “vivremo” (in questo mondo o nell’altro) sia l’unica realtà possibile… ed è così che si perpetua il karma, il destino dell’uomo e di tutto ciò che lo circonda. Il guaio del concetto di “Dio” è che noi lo riteniamo  un ente alieno, separato da noi, per questo, guardando con gli occhi della spiritualità laica, io non apprezzo molto le religioni teiste. Nel girare in tondo versò ciò che siamo, nel “percorso” del ritorno alla nostra pienezza, che non abbiamo mai perso ma solo dimenticato… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/12/sulle-vie-del-karma-verso-un-destino.html

Bologna. Passeggiata erboristica – Scrive Progetto Lambalda: “Maria Sonia Baldoni, la Sibilla delle Erbe, lunedì 18 ci guiderà nel riconoscimento, raccolta e catalogazione delle erbe spontanee invernali di Bologna. Passeggeremo nei Giardini Margherita alla ricerca delle erbe, le raccoglieremo, le catalogheremo e Maria Sonia ci racconterà gli antichi riti e lo svariato utilizzo che ne facevano i nostri antenati. A seguire, ricca merenda con tisane a base delle erbe appena raccolte e deliziose torte fatte in casa! Ritrovo alle 14 all’ingresso dei Giardini Margherita, lato Porta Castiglione. Info e prenotazioni (obbligatorie): progettolambanda@gmail.com”

To awaken to yourself, from any point or identity you recognize in the dream, accept that, stop at that and from there observe and discover the observer. Do not wait  deceiving yourself that you can wake up being someone else, a more prepared or nicer character… Whoever is the dream character you find yourself in, accept it… – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/12/accept-yourself-to-be-yourself.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“The Ocean cannot stay alone
and so the notion of wave is created.
When waves rise Ocean loses nothing
and when waves fall Ocean gains nothing.
Samsara, the illusion, Maya, the play,
is the wave on the Ocean of Nirvana.
Waves are not separate from the Ocean,
rays are not separate from the Sun,
You are not separate from
Existence-Consciousness-Bliss.
This is a reflection of That.”
(H. W. L. Poonja – Papaji)

………………………..

“You need not stop thinking. Just cease being interested. It is disinterestedness that liberates. Don’t hold on, that is all. The world is made of rings. The hooks are all yours. Make straight your hooks and nothing can hold you. Give up your addictions. There is nothing else to give up. Stop your routine of acquisitiveness, your habit of looking for results and the freedom of the universe is yours. Be effortless.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 16/12/2017 alle 7:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 dicembre 2017

La valle degli Elfi, il senso del luogo, Fiastra: no tap, Putin il ribelle, per il karma ci vuole pazienza, messaggi dell’altro mondo…

Il Giornaletto di Saul del 15 dicembre 2017 – La valle degli Elfi, il senso del luogo, Fiastra: no tap, Putin il ribelle, per il karma ci vuole pazienza, messaggi dell’altro mondo…

Care, cari, la Valle degli Elfi, come forse già sapete, sta attraversando un periodo di grande messa alla prova, e con forza e unione sta richiarendo la visione della direzione da intraprendere come Popolo Unito, con il suo passato e le sue conquiste. Vuole essere un modello e un ispirazione per tutti, dimostrando che una nuova visione del mondo e delle relazioni è possibile, e che se si cerca bene si può trovare un posto in un mondo che ha dimenticato i valori di libertà, autonomia, creatività, autoproduzione, ecc.. Ricordando che la Terra è un Bene Comune e che non essendo nostra non ha senso venderla, parcellizzarla, farci speculazione di ogni genere.. La Terra non appartiene all’uomo, è l’uomo che appartiene alla Terra..ogni cosa è correlata come il sangue che ci unisce. Anche la Valle degli Elfi è un Bene Comune e va protetto… (Giulietta Blu)… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/12/il-popolo-elfico-della-valle-dei.html

NO TAP. Tappa di Fiastra – Scrive Giovanni: “Sarebbe importante  incontrarsi in gennaio con chi può esserci dalle varie reti per discutere delle proposte che stanno venendo fuori per l’organizzazione del prossimo GC nazionale di Firenze. La data del 13 GENNAIO in occasione di una tappa della carovana NO TAP nel centro Italia a Fiastra andrebbe benissimo. Potrebbe essere una occasione per partecipare alla lotta dei compagni e delle compagne in difesa del territorio , il loro ma anche quello di tutti , contro devastazioni e sfruttamento Potremmo riuscire a trovare un paio d’ore per trovarci in quell’occasione? Intanto abbiamo individuato la data dell’incontro fiorentino e cioè il 27-28-29 aprile. Info: giovannipandolfini@gmail.com”

Il senso del luogo – Non è necessario tornare alle “caverne” ma semplicemente ad uno stile di vita consapevole dello spirito del proprio luogo. J. Muir “per vivere la natura selvaggia ed una vera vita” dava molta importanza allo sviluppo del senso del luogo. La bioregione può essere giustamente definita come la migliore organizzazione naturale nel rapporto tra gli individui che cooperano tra di loro e lo spazio intimamente integrato ed unitario che li circonda… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/12/bioregionalismo-essere-nel-luogo-in-cui.html

Niger. Nuova missione militare italiana – Scrive Marco Palombo: “Nuova missione militare italiana in Niger che impiegherà 450 uomini e 150 automezzi. “non solo per addestrare” ma anche per “attività di sorveglianza e controllo del territorio”. Il testo del decreto è stato inviato al Quirinale e nei prossimi giorni sarà sottoposto all’approvazione del Parlamento. 150 militari partiranno entro poche settimane, entro l’estate poi il contingente italiano “probabilmente” sostituirà il reparto francese “che occupa il caposaldo di Madama, un fortino della Legione Straniera”. In Niger ci sono le più importanti miniere di uranio del continente africano…”

Piccoli Putin crescono. Cronistoria del difensore della Grande Madre Russia – Scrive Pietro Golia: “Putin, il ribelle, l’irregolare, il ragazzo indisciplinato che fu espulso dai Pionieri, l’organizzazione dei giovani comunisti. Putin, il futuro ufficiale del Kgb, che fu battezzato in gran segreto dalla nonna. Un uomo che diventerà un attento e colto ufficiale dei servizi segreti, che da ragazzo rifiutava la disciplina, il sistema. Si vanterà all’inizio della sua presidenza di non essere stato un pioniere, ma un ribelle…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/12/lepopea-di-vladimir-putin-realta-o.html

Treia. La Fierucola nell’edizione nazionale di Auser Informa – 40 espositori dell’eccellenza artigianale e artistica del territorio, decine di eventi e un pubblico numeroso e tanto curioso. Chiude con il segno più la Fierucola delle Eccellenze Bioregionali organizzata a Treia per l’8 dicembre dall’Auser e dal Comitato Parrocchiale, con il patrocinio del Comune. “La manifestazione si è svolta a Chiesanuova, frazione di Treia che sembra un po’ un paese a sé stante, molto vivace e animato da giovani e meno giovani, nell’oratorio della Parrocchia che non è stato danneggiato dal terremoto, mentre lo è stata la Chiesa tanto che le funzioni si svolgono in un’ampia e comoda tenda…. ma pur sempre una tenda. Erano stati invitati espositori vecchi e nuovi e la risposta è stata buona”. Come favorire lo sviluppo delle opportunità di lavoro creativo, in sintonia con il bioregionalismo, in chiave ambientale, antropologica e di economia solidale? A questo ha cercato di rispondere la Fierucola che, finita la terza edizione, ora guarda alla quarta nel 2018. Per info: Auser Treia. Via Lanzi, 18/20 – Treia (MC) - auser.treia@gmail.com”

Per sopportare il karma ci vuole pazienza – Scrisse Alberto Mengoni: “…nel nostro mondo di manifestazione esiste la legge del Karma… E tutto quello che (ci) accade dipende da questa legge… Una persona fa (dice, o pensa) una certa cosa e questo fatto mette in moto tutta una serie di eventi e circostanze in linea con quella azione… Se l’azione è buona crea effetti buoni, se invece è meno buona, ovviamente creerà effetti spiacevoli. Il punto è che noi non abbiamo il controllo dei nostri pensieri…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/12/14/per-sopportare-il-karma-ci-vuole-pazienza/comment-page-1/#comment-367

Commento di Rosa Solito: “Concordo sul Karma e la via del Dharma al di là del fatto che si segua o meno un Maestro, a me personalmente piace più usare il termine “guida spirituale” mi da più un senso di non appartenenza, non dipendenza, una guida temporanea per intraprendere il proprio cammino…” – Continua in calce al link

Mia rispostina: “Ognuno vede le cose com’è giusto per se se stesso. Diceva Vivekananda che esistono tante vie spirituali quanti sono gli esseri viventi”

Messaggi dell’altro mondo – Scrive Kryon: “Saluti miei cari, Io Sono Kryon del Servizio Magnetico. L’ho detto (altre volte) prima d’ora: so dove sono. Per coloro che ascoltano, siamo ancora a Lima, in Perù. Vorrei proseguire un tema: il tema riguarda il futuro. Com’è una coscienza avanzata? Qualcosa, nella coscienza avanzata, permetterebbe agli umani di muovere le cose con il pensiero o altri tipi di cose che vedete nei libri di fantascienza: in realtà è meglio di così. Vorrei fare una cosa che ho già fatto: vorrei descrivervi il Nuovo Umano. Vorrei portarvi nel futuro..” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/12/messaggi-dellaltro-mondo-la-speranza-e.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’Amore non è una passione. L’Amore non è una emozione. L’amore è una comprensione profonda del fatto che in qualche modo l’altro ti completa. Qualcuno ti rende un cerchio perfetto; la presenza dell’altro rinforza la tua presenza.” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 15/12/2017 alle 7:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 dicembre 2017

Notizie da babbei, Vignola: solstizio invernale, San Benedetto del Tronto: “fama internazionale, USA: “be prepared”, vivere nel proprio “centro”, Guiglia: la notte senza tempo…

Il Giornaletto di Saul del 14 dicembre 2017 – Notizie da babbei, Vignola: solstizio invernale, San Benedetto del Tronto: “fama internazionale, USA: “be prepared”, vivere nel proprio “centro”, Guiglia: la notte senza tempo…

Care, cari, sapete che non sono un “dipendente” dell’informazione cosiddetta “pubblica”, ovvero giornaloni, radio e televisioni, purtroppo durante le colazioni mattutine al bar, qui in Emilia (terra per antonomasia controllata dal “sistema”, son costretto a sorbirmi le notizie sparate su un mega schermo tv sempre acceso. Mi meraviglio ogni volta come la gente che guarda lo schermo resti seria davanti alle immonde cazzate che vengono ammannite come verità supreme al volgo. Ieri mattina alle 7, la notizia alla quale veniva dato maggior risalto era la riunione della conventicola alfaniana, tutti in fila al tavolo, con la vaccinatoria lorenzin e gli altri insignificanti rappresentanti, a spiegare le prossime mosse elettorali e le alleanze con renzie e compagni, subito dopo seguita dall’inquadratura su un berlusca che annuncia che “lui ci sarà” (e come potrebbe mancare? D’altronde finché c’è vita c’è speranza) Mi meraviglio sempre più che ci siano persone che danno bado a certe moine, mentre le notizie importanti, i fatti veri, vengono taciuti. Eppure sempre più sono i babbei ad abboccare all’amo, almeno così pare… Il centrodestrasinistra ha già vinto? – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/13/davanti-allinformazione-del-sistema-siamo-tutti-babbei-e-creduloni-si-o-no/

Integrazione di Enrico Galoppini: “Non pretendo di esaurire il campionario di fanfaronate che alberga nelle menti di questa massa informe e bruta che letteralmente ci fa violenza con la sua pura e semplice esistenza insolente ed ingombrante. Potremmo proseguire illustrando sinteticamente le loro opinioni precotte sulla Storia e la Politica, sulla Geopolitica e le Relazioni internazionali (queste sconosciute: il tutto si riduce a “cattivi” – Russia, Cina, Corea, Iran, Siria, eccetera – e “buoni” – America, Israele, Occidentali, eccetera; a “libbertà” con due B contro “dittatura”). Ne uscirebbe il resoconto di un compitino indegno di un bambino delle elementari, tutto teso a prendere un bel voto ripetendo la lezioncina impartita dalla maestra…” – Continua in calce al link soprastante

Commento di P.S.: “Inutile girarci intorno, il prossimo governo italiano (non eletto) sarà perfettamente in linea con l’andazzo da sette anni a questa parte. L’indicazione è che il Palazzo può fare tutto ciò che vuole, finché il popolo tace…”

Integrazione di Marco Piccinelli: “L’espressione fake news ormai è sulla bocca di tutti. Ma quali sono le vere fake news? Vi ricordate della provetta esposta alle Nazioni Unite da Colin Powell? Quella era una fake news e ha scatenato la guerra in Iraq. È bene ristabilire quali sono le notizie finte che generano confusione e guerra e quelle che generano la pace. Per questo, abbiamo intervistato Marinella Correggia – https://www.pressenza.com/it/2017/12/le-vere-fake-news-che-generano-la-guerra/ – Trovo che la politica estera di pace sia un qualcosa di nobile che ci deve far rendere grazie, come pacifisti, a questi popoli. Dobbiamo tanto di cappello a questo “asse della pace”, dato che purtroppo facciamo parte dell’asse della guerra…”

Vignola. Discorso per il Solstizio invernale – Quest’anno celebriamo il Solstizio d’inverno e la preparazione del Natale presso il centro di canti e meditazione “Luce di Stelle” di Vignola (Mo), invitati dalla conduttrice Mara Lenzi. L’incontro si tiene la notte di Luna Nuova di Lunedì 18 dicembre 2017 e prevede oltre ad un discorso esplicativo anche una sessione di canti con accompagnamento di strumenti musicali… – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/12/13/vignola-18-dicembre-2017-discorso-per-il-solstizio-invernale-e-per-il-natale-con-luce-di-stelle-in-una-notte-di-luna-nera/

Prepariamoci al “natale” – Scrive Alberto Conserva a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/12/prepariamoci-al-natale-di-un-gesu-mai-nato/ -: “Perché dovremmo essere così passivi? Di tutto ciò che il mondo ci offre, sta a noi scegliere ciò che ci garba o meno. L’esercizio del libero pensiero non è da tutti. Ma è sempre stato così. In passato non si era condizionati dalla brama di consumare, ma nella società erano presenti mille altri pregiudizi. L’unica cosa che conta è diffondere l’istruzione, in modo da facilitare il pensiero critico”

San Benedetto del Tronto. Dove c’è “fama internazionale” – Scrive Sara Di Giuseppe: “La Strada Provinciale 1 della Bonifica del Tronto, detta “Via dell’amore” – antifrasi più tragica che comica – nasce dal vivace traffico di prostitute e da quello – va da sé – dei clienti innumerevoli. Le fa da cornice un paesaggio di edifici spruzzati a caso qua e là nell’anarchia che qui è norma, di fabbriche abbandonate, di sterpaglie e incuria per una delle strade più orride e pericolose d’Italia…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/12/san-benedetto-del-tronto-dove-ce-fama.html

Roma. Lancio della Lista Popolare – Scrive Marco Palombo: “Domenica 17 dicembre 2017 a Roma ci sarà l’assemblea di lancio per una Lista Popolare. Sono state fatte già almeno 60 assemblee territoriali, una presenza nel paese per il momento non omogenea. Assolutamente assente dai media riesce a coinvolgere però la minoranza di opinione pubblica che è entrata in contatto con l’ iniziativa. Tra gli attuali 1.300 sottoscrittori del manifesto moltissime sono le presenze di disoccupati e precari. Info: palombo.marco57@gmail.com”

Vivere nel proprio “centro” – Vivere lontano dal proprio “Centro”, che è il ponte che unisce la nostra esistenza individuale con quella Universale, corrisponde al sentirsi separati, “gettati su questo mondo”. Ovvero ritenersi estranei e privi di radici con l’esistenza. Da ciò deriva una condizione di perenne inquietudine, che cerchiamo di soddisfare con i desideri e le scelte, ma il risultato è solo frustrazione, paura, incertezza e lotta… ed è una lotta che conosce solo sconfitta! Infatti come ci si può ribellare o tentare di modificare la vita quando noi stessi siamo una sua emanazione? – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/12/restare-nel-centro-senza-pensieri-senza.html

Montesanvito. Seminasogni – Scrive Giovanni: “Felice e Letizia ci fanno sapere che il prossimo mercatino del Seminasogni sarà il 14 Gennaio 2018, da Paolo, al “Lago nella Valle”, a Montesanvito (AN). Allegria! Info: prehistoricfuture@hotmail.com”

Come prepararci ai cambiamenti climatici in corso – Scrive Arpat: “Le proiezioni sul clima mostrano che la maggior parte di questi rischi aumenterà in frequenza e gravità nei prossimi decenni in tutta Europa. Di fronte a questo scenario, il report dell’Agenzia europea suggerisce una strada precisa per preparare l’Europa ad affrontare ed adattarsi ai cambiamenti climatici: migliorare la coesione alla base delle conoscenze, delle politiche e delle pratiche…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/12/come-prepararci-ai-cambiamenti.html

Borghetto di Roma. Festa dell’albero – Scrive Coop Coraggio: “Alberi di frutti antichi di 38 varietà per 6 specie a rischio erosione genetica saranno piantati da chi verrà a passare una giornata in campagna, tra vin brulè e giochi per bambini! Degustazione di benvenuto gratuita dei prodotti delle Terre Pubbliche, visita guidata nel Parco di Veio, messa a dimora degli alberelli il 17 Dicembre, ore 10.00, Borghetto San Carlo, via Cassia 1420 – Roma. Info: agricoltura.coraggio@gmail.com”

“Be prepared”. Come l’americano medio si prepara alla fine del mondo – Scrive ZavtraMen Nikolai: “Il mondo moderno, del dopo “sogno americano” si sta da tempo preparando la fine del mondo. Quasi ogni anno, e, talvolta, più volte l’anno, le persone sono in fuga per paura e fanno shopping, per l’acquisto di carne in scatola, grano saraceno e sottaceti, e poi, senza perdere tempo, portano le derrate in un luogo di salvezza dalla guerra atomica, dalla caduta di un meteorite o da un’inondazione. Però è abbastanza difficile immaginare quanto tempo, dopo la scomparsa della vita sulla terra, le persone possano sopravvivere mangiando sottaceti e conserve, seduti da qualche parte nelle fogne…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/12/usa-be-prepared-come-lamericano-medio.html

Viterbo. C’era una volta – Scrive A.R.: “Festa con Galiana e Frisigello! Animazione con giochi per i ragazzini dai 5 agli 11 anni. Spettacoli di piazza per spettatori di tutte le età. Progetto artistico di Antonello Ricci. PARTECIPAZIONE GRAUITA: venerdì 15 dicembre dalle ore 17.00. Info: antonello.ricci.viterbo@gmail.com”

Guiglia. La notte senza tempo – Avviso agli amici coraggiosi che volessero raggiungerci. Quest’anno il 31 dicembre 2017 la luna è crescente e questo potrebbe risultare d’aiuto, visto che in luna crescente ci si sente più avventurosi. Ma soprattutto si percepisce un’apertura psichica. E’ vero quella notte invernale è fredda e sovente mi è capitato di sentirmi come un baccalà congelato, a passeggiare senza un perché. “Ma chi me lo fa fare…?” mi son chiesto innumerevoli volte. L’unica “ragione” che trovo al compimento del rito è che quando tutto è finito e torno a casa posso dirmi – riflettendo fra me e me-: Anche stavolta è fatta… “ – Programma in progress: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/13/guiglia-parco-dei-sassi-di-roccamalatina-31-dicembre-2017-la-notte-senza-tempo-del-circolo-vegetariano-vv-tt-a-casa-val-di-sasso/

P.S.: L’evento si svolge il 31 dicembre 2017 a Casa Val di Sasso di Guglia (MO), nel Parco dei Sassi di Roccamalatina. Ognuno interviene alla manifestazione volontariamente ed a proprio rischio e pericolo. Prenotazione obbligatoria scrivendo a: circolovegetariano@gmail.com”

Ciao, Saul/Paolo

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“…andiamo che fa buio
o non vedremo il colore della luna
per riallineare l’ordine di successione
le cose della vita vivono sempre dentro e fuori di noi
e non prendono forma solo quando le riveliamo con le parole
quando dico che ti amo non lo dico pensando a una verità assoluta
lo dico semplicemente perché ti amo
niente di niente
oltre la fatidica linea d’ombra
scopriamo la distanza
tra sogno e realtà…”
(Ferdinando Renzetti)




permalink | inviato da retebioregionale il 14/12/2017 alle 10:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 dicembre 2017

Santa Lucia, la solitudine dell’uomo di conoscenza, prepariamoci al “natale”, i destini d’Italia, ecologia della mente, guerre e religioni…

Care, cari, viviamo in un mondo dove il falso e l’artifizio hanno preso il posto del vero e del semplice. Questo è il meccanismo della “seduzione” -dell’apparenza- che prende il posto del “naturale” -dell’intrinseca verità. “Se-ducere” letteralmente significa “condurre a sé” e ciò avviene attraverso una caleidoscopica mascherata che sterilmente si avvicenda nel riflesso degli specchietti. Gira e rigira il caleidoscopio e gli specchietti mostrano fugaci composizioni. Un gioco sterile dell’esteriorità. La seduzione è allusione e miraggio, con essa si mostra ciò che l’altro vorrebbe vedere, è semplice barbaglio proiettivo di una immagine costruita a misura per attrarre l’altro. E chi è l’altro? Chi svolge la funzione separativa dell’io e dell’altro? Perché si sente la necessità di appropriarsi della attenzione dell’altro? – In memoria di Santa Lucia… – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/12/santa-lucia-13-dicembre-2017-le-lampade.html

Memoria: Per analogia avvenne che il 13 dicembre 2007 il Sito del Circolo Vegetariano VV.TT. (http://www.circolovegetarianocalcata.it/) apparisse sul web. Festeggiamo quindi anche il decennale di questa “apparizione”

La solitudine dell’uomo di conoscenza e la sua totale presenza – Dal punto di vista del sole non c’è né giorno né notte e ciononostante senza il riferimento al sole non vi può essere né giorno né notte. E’ solo dal punto di vista dell’osservazione dalla terra che giorno e notte hanno un significato e vengono sovrapposti al sole. Allo stesso modo nel puro Sé (l’assoluta Coscienza non-duale) non sussiste alcuna conoscenza né ignoranza. Queste sono rilevanti solo per l’intelligenza finita (la mente duale), ma ancora queste possono assumere un significato solo se sovrapposte al Sé…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/12/la-solitudine-delluomo-di-conoscenza-e.html

Viterbo. Anteprima artistica – Scrive Antonello Ricci: “Una bellezza senza tempo: questo il sogno nel cassetto di Roberto Pecci. Anteprima: giovedì 14 dicembre (ore 19.00) al Caffè Capoccetti in via Marconi a Viterbo. Fare il proprio mestiere mossi dal desiderio costante di contribuire a migliorare la vita altrui, l’immagine che ciascuno ha di sé. Tutto ciò mettendo in gioco una sensibilità artistica e un pensiero che vanno ben oltre la pura e semplice estetica. Da decenni il viterbese Roberto Pecci esporta in Italia e all’estero (Stati Uniti, Spagna) la sua arte nell’acconciatura, trucco e total look. Un cortometraggio racconta ora l’idea di bellezza che Roberto culla e tornisce da tempo: passando soprattutto attraverso la cura del benessere interiore.”

Prepariamoci al “natale” – Scrive Franco Cardini: “Per quanto ciò possa apparire strano e sconvolgente, magari scandaloso, mancano prove storiche sicure che Gesù sia davvero mai nato, che cioè sia un personaggio storico al pari di Mozart, o di Napoleone, o di Gino Bartali: insomma di un qualunque essere umano la vita e l’identità del quale siano supportate da una documentazione obiettiva e sicura. Le stesse prove storiche non “primarie”, cioè sorrette da testimonianze narrative, sono…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/12/prepariamoci-al-natale-di-un-gesu-mai-nato/

Piacenza. Trattativa Amazon fallita – Scrive Il Mattinale: “Ne dà notizia, tra gli altri, il Sole 24 ore. Un incontro durato un paio d’ore nella sede della Confcommercio di Piacenza. Alla fine, però, fra Amazon e organizzazioni sindacali resta ancora un dialogo fra sordi. E la minaccia di un altro sciopero nel sito di Castel San Giovanni dopo quello dello scorso “Black Friday” prende pericolosamente quota…”

Solidarietà con i lavoratori licenziati di IKEA – Scrive PCARC: “Negli ultimi giorni, a Roma, Milano e Bari la multinazionale svedese IKEA ha licenziato tre dipendenti con motivazioni insensate e inaccettabili. Ha licenziato Marica, perché non poteva iniziare il suo turno alle 7.00 di mattina in quanto madre separata di due figli di cui uno disabile. Ha licenziato Filippo, cardiopatico di 54 anni, perché dopo 18 anni in IKEA ha inviato con ritardo un paio di certificati di malattia. Ha licenziato Claudio, perché la sua pausa è durata 5 minuti in più. Colpirne uno per educarne cento. Questa è la strategia che padroni, capi e capetti senza scrupoli mettono da sempre in atto per seminare terrore e garantirsi l’asservimento dei lavoratori. Info: carc@riseup.net”

Ecologia della mente – La felicità è la nostra vera natura e la ricerca della felicità è un modo per oscurarla e nasconderla. Infatti in un antico proverbio calcatese si dice “Il meglio è nemico del bene”… poiché perseguendo l’ipotetico meglio non si vive il bene che è a portata di mano. Prova ne sia anche a livello legislativo la continua immissione di leggi nella società che non fanno altro che rendere la giustizia sempre più cavillosa ed impraticabile. Forse andrebbe recuperato il fantastico ed il poetico  anche nella nostra vita sociale e produttiva… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/12/12/ecologia-della-mente-letica-e-logica-la-felicita-e-analogica/

Blera. Cammino di Natale – Scrive Sabrina: “In armonia con il nostro spirito di condivisione siamo lieti di invitarvi ad una escursione speciale. Sarà un trekking attraverso ben 3 monumentali necropoli rupestri ed un viaggio antropologico tra antichi luoghi e riti del territorio di Blera. Appuntamento domenica 17 dicembre 2017 ore 9.30 in Piazza Papa Giovanni XIII Blera, davanti al ristorante La Torretta. Durata escursione 5 ore per un totale di 10 km circa. Info: 339 5718135”

I destini d’Italia. Recensione – Scrive Renucio Boscolo: “Eroi di ieri e di domani che non sanno prevedere le vere minacce che vengono dal potere dell’infero dell’isteria che disgrega l’armonia umana, invece di gettare il seme di una fiamma universale, il serto di una corona che cingerà la fronte di un monarca universale. Da Dante a Nostradamus al Fanti il sogno di un Novello Augusto non si è mai spento e cova come la Fenice per rinascere al soffio del vento Anemos, Spirito della Verità. Ed a tutt’oggi queste profetiche visioni sono disprezzate soprattutto da coloro che hanno troppa cultura politica e pregiudizi, dimenticando che poi le grandi Profezie derise e vilipese sono balzate sulla scena del mondo prepotentemente a dispetto dei Dotti…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/12/i-destini-ditalia-il-futuro-con.html

Informazioni sul Capodanno 2017/18 del Circolo Vegetariano – Scrive Adele: “Buongiorno, vi contatto perché vorrei sapere se per Capodanno state organizzando qualcosa aperto anche agli esterni che volessero partecipare. Il vostro numero di telefono non risponde, potrei averne uno valido?”

Mia rispostina: “Gentile Adele, da circa 8 anni non siamo più a Calcata. Ora la sede è a Treia nelle Marche, ma  quest’anno la Notte senza Tempo si svolge in Emilia, in un luogo di campagna  in provincia di Modena. L’evento è previsto, come sempre, nella notte del 31 dicembre, a giorni uscirà il programma. L’evento è molto intimo non ci saranno folle, accettiamo un numero limitato di persone, al massimo una dozzina. Il cibo semplice e vegetariano sarà condiviso e da ognuno portato, seguirà uno sharing e la scrittura di pensierini edificanti e la passeggiata notturna su un sentiero natura in qualsiasi condizione atmosferica. Per contatti scrivi a circolovegetariano@gmail.com. Se vorrai partecipare in seguito ti comunicheremo un numero di telefono per le coordinate logistiche di come arrivare sul luogo e le condizioni per l’eventuale pernottamento nella struttura che ci ospita (si prevede un modesto contributo per la stanza da concordare con la struttura ed un contributo volontario per le spese generali)”

Religioni e guerre – Scrisse Osho: “Dopo le nazioni, il secondo male sono le religioni, perché hanno combattuto e ucciso per motivi che non interessano a nessuno. Le religioni di origine semitica, come il giudaismo, il cristianesimo e l’islam, furono le prime a inculcare nella mente della gente l’idea che la guerra può essere “santa”. E altri culti si sono poi accodati, massacrandosi a vicenda in nome di Dio. Io affermo che la guerra in quanto tale è irreligiosa. Non possono esistere cose come una crociata, una jihad, una guerra santa! Se definite santa la guerra, cosa resta che possa essere definito profano? A chi interessa Dio, fatta eccezione per i preti?” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/12/religioni-e-contese-sociali-economiche.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“You are the all-pervading, all transcending reality. Behave accordingly: think, feel and act in harmony with the whole and the actual experience of what I say will dawn upon you in no time. No effort is needed. Have faith and act on it. Please see that I want nothing from you.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 13/12/2017 alle 7:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 dicembre 2017

Legge del karma o del Menga?, poveri per legge, la visione dell’uomo di Conoscenza, Boldrini e soros santi subito, No TAP, ghiandola pineale, spiritual awakening…

karma

Il Giornaletto di Saul del 12 dicembre 2017 – Legge del karma o del Menga?, poveri per legge, la visione dell’uomo di Conoscenza, Boldrini e Soros santi subito, No TAP, ghiandola pineale, spiritual awakening…

Care, cari, quando si vive secondo il retto pensare, il retto sentire e il retto agire i risultati, o conseguenze, sono sempre felici. Sfortunatamente il retto pensiero, il retto sentire e la retta azione sono impossibili finché una seconda natura in-umana (l’ego) agirà dentro di noi, attraverso di noi. E’ indubbio che l’Ego commette molti e numerosi errori, il cui risultato è il dolore. La Legge dell’Azione e delle Conseguenze (karma) governa il corso delle nostre varie esistenze e ogni vita è il risultato di quella precedente. Comprendere integralmente le basi e il modus operandi della legge del karma è indispensabile per orientare la barca della nostra vita.. (Fraternità Universale Bianca) … – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/11/la-legge-del-karma-che-governa-tutto-il-creato/

Commento di Samaela: “Karma individuale- è quello che dobbiamo pagare per le nostre azioni personali negative; sono come delle cambiali che devono essere pagate e cancellate. Karma familiare- quando all’interno di una famiglia tutte le persone hanno debiti con la legge karmica; in questo modo tutti soffrono e a loro volta fanno soffrire. Karma collettivo- è il karma che può subire il quartiere di una città, un paese, o una nazione, come ad esempio un’epidemia o un’inondazione. Karma mondiale-è il castigo a livello mondiale…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Commento di M.B: “A conferma si veda il film Linea Mortale, in cui 5 studenti di medicina fanno un esperimento di ibernazione, per vedere cosa c’è dopo la morte. Tale pratica induce in loro delle visioni” – Continua in calce al link sopra indicato

Integrazione di A. Devaraja Mudaliar: «Cosa ne è allora del libero arbitrio e della responsabilità individuale?». – Ramana Maharshi spiegò: «L’unica libertà che si ha, è di lottare per acquisire quella Conoscenza (jñana), che permette di non identificarsi con il corpo. Anche se il corpo è oggetto del prarabdha, l’uomo è libero di identificarsi con il corpo ed aderire ai frutti delle azioni, oppure, di rimanere distaccato ed essere un semplice testimone delle attività». Questo è un concetto che potrebbe essere di difficile accettazione perché stravolge ragionamenti molto diffusi, ma è esattamente l’essenza di quanto egli mi disse allora. Per questo aggiungo una sua citazione dal Thayumanavar: «Questo non deve essere insegnato a tutti, perché in molti casi, condurrebbe solo a discussioni infinite»

Impoverimento garantito ma “democratico” – Scrive Fernando Rossi: “Un imprenditore paga oltre il 60% di tasse, tra nazionali, regionali e locali, mentre un lavoratore autonomo, in regime forfettario, deve pagare ‘anticipatamente’ il 15 % di quanto percepito l’anno precedente. Quindi tasse ancor prima di percepire un compenso, e chi non li ha deve andare in banca o dagli strozzini a prenderli. Quasi uno su tre, il 30%, delle persone residenti in Italia, è a «rischio di povertà, esclusione sociale», registrando un peggioramento rispetto all’anno precedente…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/12/impoverire-il-popolo-e-il-fine-di-ogni.html

Gerusalemme Liberata ed il re nudo – Scrive Agostino Chiesa Alciator a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/10/gerusalemme-liberata-ed-il-riconoscimento-del-re-nudo-donald-trump/ -: “A conferma dell’acuta analisi di Brandi, la votazione -contestuale al riconoscimento presidenziale di Gerusalemme- alla Camera dei rappresentanti USA, che nega la messa in stato di accusa del Presidente, con una più che confortevole maggioranza. E’ il primo, non troppo alto, prezzo che ha dovuto pagare alla Loggia pan-sionista. Fra non molto, ne dovrà pagare il secondo, molto più alto: il riconoscimento delle colonie israeliane in Cisgiordania. Il terzo? La guerra all’Iran. Quando? Probabilmente se e nel momento in cui vorrà esser rieletto. Questo calendario è conosciuto da tempo, in particolare dalla Russia, che sta già preparando un strategia di risposta…”

Altro commento di F.R.: “La forzatura che la lobby sionista ha preteso da Trump, anche se sostenuta da centinaia di altri segnali imposti a suoi ‘dipendenti politico-finanziari’ nel mondo (in Italia spicca la Gazzetta dello Sport che dovrà far partire il Giro d’Italia 2018 dalla pretesa capitale del sionismo), si sta già rivelando un ulteriore boomerang e compatterà il mondo arabo-musulmano contro il sionismo (quello cristiano politico, nonostante la forte dipendenza dalla lobby ebraica segnala un disaccordo di facciata e quello religioso resta in stand-by, ma non potrà restarvi a lungo, visto che Gerusalemme è culla/capitale delle 3 religioni monoteiste).”

L’Uomo di conoscenza – Scrive Giammaria: “L’Uomo di Conoscenza (uomo o donna che sia), impegnato ed impeccabile, osserva gli eventi, le situazioni, senza farsene prendere e coinvolgere più di quel tanto; per lui nulla del quotidiano è importante o troppo importante, se pur a tutto può prender parte… gioie, dolori, successi, insuccessi, non lo travolgono … la sua è una “follia controllata”, per cui recita la sua parte, nel ruolo della società, così come la reciterebbe sulla scena, e in effetti si tratta di recitarla sulla scena della vita… “ – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/12/11/luomo-di-conoscenza-ed-i-succhi-alchemici/

Bergoglio filo massone sorosiano – Scrive Giuseppe Bracchi: “Bergoglio guarda più al mondo che alla fede. Non si cura delle chiese sempre più vuote e marcia verso una politicizzazione ed omologazione di stampo massonico. Sarà un caso che a Siracusa si sia svolto proprio in questi giorni un Convegno sui rapporti fra Chiesa e Massoneria, così vicini e così lontani? Il magnate Soros ed il suo progetto per una unificazione mondiale delle chiese e delle religioni di origine semita insegnano molto al riguardo. Chissà che Fourier e Saint Simon non vedano trionfare presto le loro balzane idee…”

Boldrini e soros, santi subito – Scrive Fulvio Grimaldi: “Ha provato la sua nobilitade con l’appassionata aderenza allo Zeitgeist (vernacolarmente “trend”) che caratterizza la nostra superiore civiltà non lasciandosi sfuggire nessuna delle campagne SMS che sostengono e promuovono i valori delle democrazie occidentali. L’hanno vista alla testa e in vetta alle schiere combattenti, novella Marianna nel quadro di Delacroix, contro gli haters calunniatori delle Ong sorosiane salvavite nel Mediterraneo…” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/12/boldrini-e-soros-santi-subito.html

Conto alla rovescia – Scrive Il Mattinale: “E’ iniziato il conto alla rovescia per la fine della legislatura. A Capodanno il presidente Mattarella dovrebbe sciogliere le Camere. Proseguono intanto a sinistra gli scontri interni. Torna a parlare Pietro Grasso: sono io che guiderò la sinistra, non D’Alema. E nello stesso tempo attacca Renzi: non vedo un futuro roseo per il Pd (in replica alle parole del segretario del Pd, che su Repubblica aveva parlato di un fallimento sicuro della leadership di Grasso)…”

Ghiandola pineale. Funzioni – Scrive Paola Botta Beltramo: “La pineale è anche detta epifisi, il cui significato è “al di sopra della natura” e come tale polare rispetto all’ipofisi, termine che significa “sotto la natura”. Con queste definizioni gli antichi medici dimostrarono di aver già compreso, in essenza, il significato fisiologico dell’epifisi e dell’ipofisi, rispettivamente coinvolte nella regolazione degli organismi viventi sula base di elementi che stanno al di sopra della semplice vita biologica (pineale o epifisi) o che ricadono all’interno della vita biologica vegetativa (ipofisi) per attività emozionale dell’asse ipotalamico-ipofisario-surrenale….” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/12/epifisi-la-ghiandola-al-di-sopra-della.html

Sant’Oreste. Riconoscimento serpenti – Scrive Avventura Soratte: “Percorso formativo per una corretta conoscenza di colubri e vipere, un’adeguata metodologia e le basi per una gestione dei conflitti riguardanti i serpenti italiani. Iniziativa valida ai fini dell’aggiornamento professionale A.I.G.A.E. Docente: Vincenzo Ferri, zoologo dell’Università “Tor Vergata”. Sabato 16 dicembre 2017.  al Museo Naturalistico del Monte Soratte, Sant’Oreste (RM). Info: avventurasoratte@gmail.com”

Karma Genealogico – Scrive P. B.B. a commento dell’articolo https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/12/il-karma-genealogico-tra-jung-ed-hamer.html?showComment=1513008059499#c3956911646174905380-: “Gibran, nel suo libro il Profeta, scrisse relativamente a colpa e castigo: “E come la singola foglia non ingiallisce senza che ne abbia muta conoscenza l’intero albero – Così colui che erra non può far torto senza una segreta volontà di voi tutti – Come in processione procedete tutti verso il vostro io divino – Voi siete la via e i viandanti – E quando uno di voi cade, cade per quelli che lo seguono, quasi un avvertimento contro l’inciampo…” – Continua in calce al link segnalato

Intervista con Marco Renzi – Scrive Arpat: “Ormai la comunicazione sui social ha assunto un ruolo fondamentale. Secondo lei cosa dovrebbe fare in tale campo una pubblica amministrazione? – Risposta: Formazione di base ai propri dipendenti per imparare come si sta sui social, come si scrive sui social, come si interagisce con i cittadini attraverso le reti sociali, come si gestisce un’emergenza attraverso i social, come si gestiscono i commenti (anche e soprattutto quelli malevoli) sui social, come si utilizzano i social per creare e gestire servizi per la comunità…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/12/marco-renzi-giornalismo-digitale-ed.html

No allo sventramento dei territori: NO TAP – Scrive CIR: “8/12/2017 parte il Corteo Carovana NO TAP “per la tutela e benessere dei territori” – In questi giorni si sta ultimando il calendario con le tappe della Carovana NO TAP, che toccherà tutte le regioni interessate dal passaggio del gasdotto TAP, dal Melendugno a Milano. Il lancio ufficiale della Carovana avverrà l’8 dicembre 2017 con partenza da Lecce, in concomitanza con la manifestazione NO TAV a Venaus… – Info: cir.informa@gmail.com”

Nota: “Passaggio a Fiastra previsto per il 13 gennaio 2018”

Spiritual awakening and steady realization of Sel – The experience of the ultimate state, of the consciousness free from identification, is exhibited in various spiritual schools such as: Satori, Holy Spirit, Samadhi, Shaktipat, etc. Usually it is meant that this experience of “awakening” to one’s nature is due to a particular condition of openness in which the “grace” of the Self (pure Consciousness) can manifest itself and impart the knowledge of what we have always been and always will be . Unfortunately, due to the accumulation of “vasana” mental tendencies, the lived experience does not always stabilize in permanent realization… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/12/importance-of-spiritual-awakening-and.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tu hai diritto di compiere i tuoi doveri prescritti, ma non di godere dei frutti dell’azione. Non credere mai di essere la causa delle conseguenze dell’azione, e non cercare mai di sfuggire al tuo dovere. Compi il tuo dovere con fermezza, o Arjuna, senza attaccamento al successo o al fallimento. Questa equanimità si chiama yoga.” (Bhagavad Gita)




permalink | inviato da retebioregionale il 12/12/2017 alle 9:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 dicembre 2017

Angeli in astronave, Bullicame al freddo ed al gelo, Gerusalemme Liberata, terre indiane sconsacrate, il gioco delle biglie, Loreto: ricominciamo insieme…

Il Giornaletto del 11 dicembre 2017 – Angeli in astronave, Bullicame al freddo ed al gelo, Gerusalemme Liberata, terre indiane sconsacrate, il gioco delle biglie, Loreto: ricominciamo insieme…

Care, cari, vi scrivo dalla lontana Spilamberto, terra di Longobardi, siamo ai confini del mondo conosciuto, però stranamente fa più caldo qui che a Treia. Misteri della cappa inquinante che pesa sulla pianura Padana? Caldaia più efficiente nella casa di Caterina? Non potremo mai saperlo… Intanto utilizzando al massimo il poco tempo a disposizione dopo il lungo viaggio sono riuscito ad accroccare questo numero ridotto del Giornaletto, per non farvi mancare le News dal mondo di sotto e di sopra. Per restare in armonia con l’incontro fra i due mondi mi sono messo anche a leggere, su consiglio di Caterina, “Angeli in astronave” di Giorgio Di Bitonto (pare che gli extraterrestri esistano…). A la prochaine…

Bullicame. Al posto dell’acqua calda gelido fango… – Scrive Giovanni Faperdue: “…sono più di tre anni che il Bullicame è collassato e tenuto in vita da un tubo (una specie di flebo) che porta pochi litri al secondo dal San Valentino. In queste condizioni le vasche per la balneazione sono piene di acqua gelida e tutto il Parco del Bullicame è simile ad un deserto. Senza acqua, senza bagnanti e senza vita…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/12/viterbo-bullicame-dove-cera-acqua-calda.html

Karma genealogico – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/12/il-karma-genealogico-tra-jung-ed-hamer.html -: “”Nelle parentele, strette o meno strette, e nelle amicizie anche, ci si lega a seguito delle caratteristiche del proprio carattere, che è determinato dalle colpe di cui si è caricata l’anima nel corso della vita presente e di quelle passate. Perché? Perché lo scopo dell’incontro e dell’eventuale unione fra esseri umani è quello di riconoscersi tramite l’osservazione dei difetti dell’altro, e il riconoscimento dei propri, al fine di rischiarare l’anima…” – Continua in calce al link segnalato

Non erano quei 4 sfigati skinheads… – Scrive Adriano Colafrancesco: “…cogliere il filo conduttore, unico, che collega i fatti di cui ci deliziano le cronache più recenti, come: la proclamazione di Gerusalemme capitale d’Israele, col codazzo servile italiota che costì trasferisce i primi impegni agonistici del prossimo Giro d’Italia del 2018, le dichiarazioni dell’ex vice di Obama, Joe Biden, che parla di boicottaggio di Putin del referendum che ha cacciato a calci nel sedere il bugiardo di Rignano, oltre che di contiguità bolsceviche di Lega e M5S, la creazione del “regime del terrore” attraverso il perpetuarsi di attentati di matrice mai chiarita seriamente e fino in fondo, le migrazioni forzate che, insieme alle criminali regressioni normative del jobs act, concorrono a destabilizzare e inquinare le radici costituzionali del nostro Paese (ormai non più) sovrano….” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/12/joseph-goebbels-e-lispiratore-del.html

Gerusalemme. Terra di pace – Scrivono i patriarchi delle chiese di Gerusalemme: “Coloro che amano Gerusalemme hanno ogni volontà di lavorare e farne una terra e una città di pace, vita e dignità per tutti i suoi abitanti. Le preghiere di tutti i credenti in essa – le tre religioni e due popoli che appartengono a questa città- si innalzano a Dio e chiedono la pace, come dice il salmista: “Ritorna da noi, Dio Onnipotente! Guarda giù dal cielo e guarda! “(80,14), ispira i nostri leader e riempi le loro menti e cuori con giustizia e pace…”

Gerusalemme Liberata – Scrive Vincenzo Brandi: “Il fatto del “riconoscimento di Gerusalemme come capitale indivisa di Israele” è emblematico.  Questo riconoscimento in realtà era stato già fatto dal Congresso USA nel 1995 (!), in piena presidenza Clinton, ed era stato ipocritamente tenuto in sordina ed in frigorifero per poter far continuare le finte trattative israelo-palestinesi in cui tutti (compresa gran parte della dirigenza palestinese) fingevano di credere che sarebbe sorto uno stato palestinese (comprendente forse Gerusalemme Est? Comprendente la zona C della West Bank? Comprendente le colonie israeliane? No! Nessuno lo diceva!). Ora il “pazzo”, in difficoltà, confuso, ed attaccato da tutte le parti, incapace di ipocrisia e diplomazia, fa la cazzata, dice la verità e scatena il casino. Il Re è nudo!” – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/10/gerusalemme-liberata-ed-il-riconoscimento-del-re-nudo-donald-trump/

Viterbo. Ancora commemorazioni – Scrve Peppe Sini: “Domenica 10 dicembre 2017, nell’ambito dell’iniziativa della Carovana delle donne per il disarmo nucleare, si è svolto a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace” un incontro di commemorazione di Nanni Salio, scienziato e militante nonviolento, indimenticabile animatore di tante iniziative di pace, per i diritti umani, in difesa dell’ambiente. L’incontro si è aperto con un ricordo di don Antonio Riboldi, deceduto oggi, una delle figure più vive e luminose dell’impegno di pace e di solidarietà…”

Biglie. Il gioco più antico – Scrive Ferdinando Renzetti: “ Paolo, questo era l’intervento che avevo preparato per la Fierucola delle eccellenze bioregionali 2017, con esposizione di numerose biglie neolitiche colorate fatte a mano in terra cruda di terre diverse e di diverse grandezze,  che spero poter proporre in altra occasione… Per biglia (o bilia) si intende una sfera o palla da gioco di materiale duro. I giochi con le biglie erano molto praticati in passato, quando i bambini giocavano all’aria aperta ed avevano a disposizione spazi sterrati in cui costruire le piste o le buche…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/12/biglie-il-gioco-bioregionale-piu-antico.html

Mia rispostina: “Si, caro Ferdinando, ne abbiamo parlato con una maestra della scuola elementare di Chiesanuova di Treia. Si potrebbe tenere un piccolo laboratorio la mattina del 27 aprile 2018, se tu puoi essere presente dovresti darci conferma al più presto perché le scuole hanno tempi molto lunghi per l’approvazione delle loro attività scolastiche…”

Terre indiane sconsacrate – Scrive Daniele Reale: “Donald Trump cancella gran parte del Bears Ears National Monument, area protetta e ordina la riduzione del 47% del Grand Staircase-Escalante. Una decisione che di fatto abolisce limiti e restrizioni nello sfruttamento delle terre dei nativi americani. Significa in breve che tutte quelle aree, attualmente abitate dagli ultimi Indiani Nativi Americani discendenti dei popoli sterminati con la forza bruta dai colonizzatori bianchi grazie alla decisione di Trump, potranno essere deforestate, sfruttate, cementificate, inquinate, il tutto a “norma di legge”…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/12/10/terre-sacre-indiane-sconsacrate-da-donald-trump-per-dar-via-libera-allo-sfruttamento/

Talamona. Bande giovanili – A poco più di un mese dalla scadenza delle iscrizioni, la Società Filarmonica di Talamona (SO) rinnova l’invito alla 3^ edizione del Concorso per Bande Giovanili che si svolgerà a Talamona nei giorni 7 e 8 Aprile 2018. Scadenza Iscrizioni: 15 gennaio 2018. Scopo della manifestazione è quello di offrire alle Scuole musicali un’occasione di confronto e di valorizzazione del fondamentale ruolo che queste organizzazioni rivestono, nella formazione sociale e culturale dei giovani. Info: info@filarmonicaditalamona.it

Loreto. Ricominciamo insieme. Convegno con pranzo – Scrivono Marco Squarcia e Maria Teresa Marziali: “Ricominciamo Insieme, progetto Auser 2017 sulla ricostruzione post sisma. Una ricostruzione che non passa per i mattoni solamente, ma che cerca di curare la socialità e ricostruire la fiducia, questo l’obiettivo del progetto che ora è in dirittura d’arrivo, almeno per la sua fase pilota. Il 13 dicembre 2017 presso l’istituto alberghiero Einstein Nebbia di Loreto ci sarà un Convegno…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/12/auser-marche-loreto-13-dicembre-2017.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Accetta ciò che sei, amalo, celebralo, e proprio in quella celebrazione inizierai a vedere l’unicità degli altri, l’incomparabile bellezza di ogni essere umano.” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 11/12/2017 alle 12:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 dicembre 2017

Ritorno a Spilamberto, resoconto e significato della Fierucola delle eccellenze bioregionali, il karma genealogico, arte e scienza, antisionismo ed antisemitismo, USA: occupatori di terre altrui…

Il Giornaletto di Saul del 10 dicembre 2017 – Ritorno a Spilamberto, resoconto e significato della Fierucola delle eccellenze bioregionali, il karma genealogico, arte e scienza, antisionismo ed antisemitismo, USA: occupatori di terre altrui…

Care, cari, la “Fierucola” is over… e per un po’ di tempo lascio Treia al suo destino, lasciandovi un pezzetto del mio cuore! Stamattina partenza per Spilamberto!.. –http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/07/apparizione-spilamberto-paolo-darpini.html

Lo scopo della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali – Come favorire lo sviluppo delle opportunità di lavoro creativo, in sintonia con il bioregionalismo, in chiave antropologica e di economia solidale? Un gruppo di volenterosi cittadini di Treia, avendo in mente la rivitalizzazione delle capacità intrinseche proprie della nostra comunità, si sono prefissi di promuovere la formazione di una società in cui il vivere è bello oltre che possibile. A tal scopo abbiamo lavorato alla realizzazione di questa Fierucola delle Eccellenze bioregionali, un’esposizione itinerante giunta alla sua terza edizione, avendo in mente il lavoro creativo come risorsa economica e sociale… – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/12/lo-scopo-della-fierucola-delle.html

Post Scriptum: “Con i tempi che corrono è come se vivessimo al crepuscolo della società civile con lo stato in disgregazione e con la comunità sbrindellata. E se vogliamo che la vita in questa nostra Treia possa essere possibile anche per i nostri figli e nipoti è giunto ora il tempo di scelte improcrastinabili, legate alla produzione alimentare e di beni necessari ed al nostro approccio generale nei confronti della vita e della comunità. Il riconoscimento di appartenere ad un unico contesto vitale è semplicemente necessario in quanto noi non siamo separati da questa nostra terra, ma parte di essa. Questo è anche il concetto del vivere bioregionale…”

Resoconto della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali 2017 – Passata è la Festa dell’8 dicembre, mentre scriviamo ci sentiamo un po’ svuotati. Si, perché siamo stati tanto presenti alla Fierucola delle Eccellenze Bioregionali e impegnati in sistemazione, aiuto, accoglienza e conversazioni con i presenti, sia gli espositori che gli amici venuti in visita e le persone del Comitato Parrocchiale che ci ospitavano. La manifestazione si è svolta a Chiesanuova, frazione di Treia, che sembra un po’ un paese a sé stante, molto vivace e animato da giovani e meno giovani, nell’oratorio della Parrocchia… – Continua:https://auser-treia.blogspot.it/2017/12/resoconto-della-fierucola-delle.html

Ha stato Putin – Scrive Paolo Sensini: “Che la Russia abbia condizionato l’esito dei maggiori eventi degli ultimi tempi, dalla Brexit alla vittoria di Trump passando per il referendum in Italia e il processo indipendentista in Catalunya, è davvero una caricatura “complottista” nel senso più ridicolo e sbracato del termine. A parti invertite, sostenere simili balordaggini si rischierebbe l’incriminazione immediata per diffusione di fake news o magari anche un TSO. Siccome però lo dicono i media e i giornaloni di regime, allora la notizia assume un alone di credibilità. Meccanismo interessante, che svela come si possono manipolare gli spettatori riguardo a ogni aspetto della comunicazione…”

Commento di B.B.: “MATTEO IL BOMBA, ALIAS PINOCCHIO, E’ TORNATO ALLA CARICA: IL PRESIDENTE PUTIN GLI FARA’ PERDERE LE ELEZIONI. Un “complotto internazionale”, a base di fake news, per far cadere Matteo Renzi. Fantapolitica? No, una denuncia partita dalla Casa Bianca e dintorni. A lanciare l’accusa è nientepopodimenoche l’ex vicepresidente americano Joe Biden, dice renzie…”

Socrate Remix – Scrive Ferdinando Renzetti: “Socrate in passamaglia che fa la maglia. Apprezzo molto quello che scrivete sull’argomento, vorrei esprimere in modo empatico quello che ho da dire, vediamo se ci riesco…mmmh! nel tempo ho fatto tanti laboratori con grandi e piccini e quindi sono entrato in una idea mentale di un tipo di comunicazione comprensibile non solo da adulti letterati e filosofi ma da tutti. quindi immagino un Socrate in calzamaglia che va nelle scuole a raccontare le sue storie…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/12/socrate-remix-di-ferdinando-renzetti.html

Giudei americani e “gerusalemme liberata” – Scrive F.G. a commento dell’articolo – http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/09/il-giudaismo-americano-e-la-%E2%80%9Cgerusalemme-liberata%E2%80%9D/ -: “Grazie dei dati, molti noti, altri rivelatori. Però mettiamoci sempre anche i Finkelstein, i Sands, i Pappè, gli Atzomon… Come parlando dei tedeschi o tutti nazisti, o tutti colpevoli dell’olocausto, mettiamoci anche il milione di tedeschi resistenti fatti fuori dal regime, gli 11 milioni di prigionieri tedeschi schiavizzati dagli alleati, i non so quanti civili trucidati dalle bombe angloamericane… Una domanda, come spieghi la contraddittoria, ma virulentemente esibita, ostilità tra Netaniahu e Soros quando gli obiettivi strategici sembrano comuni? Sarà perché Soros agisce soprattutto su certe sinistre che sa filopalestinesi? E il Vaticano, i papi, cosa sono concorrenti o complici?”

Commento di Sebastiano Cosenza: “Banalmente credo che l’ostilità tra Netaniahu e Soros sia da ricercare nella classica disputa tra ebrei sionisti (legati a Sion terra promessa) ed ebrei mondialisti dove il dominio giudeo non deve limitarsi alla ” terra promessa” ma a tutto il pianeta…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Antisionismo ed antisemitismo. Integrazione di Laura Caselli: “E’ importante fare chiarezza su cosa sia l’antisemitismo e l’antisionismo… ed è importante sapere come crescono i ragazzi Israeliani, futuri soldati cresciuti a pane ed odio. Gli ebrei sono i primi a denunciare il sionismo e i crimini di Israele in Palestina…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/10/29/antisionismo-non-significa-antisemitismo/

Commento di F.G.: “…smettiamola di inchinarci alla bufala dell’antisemitismo. Di ebrei semiti ce ne sono pochissimi e sono arabi convertiti all’ebraismo.Tutti gli altri sono immigrati Kazari, dal Caucaso e poi dall’Europa, come dimostra anche lo storico ebreo Shlomo Sands, in “L’origine del popolo ebraico”. Semiti sono invece 300 milioni di arabi. L’antisemitismo riguarda loro…”

Il karma genealogico – Scrive Paola Botta Beltramo: “Scrisse Jung nel suo libro “Ma vie”: “Mentre lavoravo al mio albero genealogico, ho capito la strana comunanza di destino che mi lega ai miei antenati. Ho fortemente il sentimento di essere sotto l’influenza di cose o problemi che furono lasciati incompleti o senza risposta dai miei genitori, dai miei nonni, dai miei bisnonni e dai miei antenati. Mi sembra spesso che sia una famiglia, un karma impersonale che si trasmette dai genitori ai figli…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/12/il-karma-genealogico-tra-jung-ed-hamer.html

Alibi etici – Scrive Carlo Carli: “Esistono meccanismi mentali che permettono all’individuo di restare in pace con la propria coscienza anche quando pone in atto comportamenti contrari ai principi di riferimento dichiarati. Si tratta di una sorta di “anestesia della coscienza”…”

Arte, tecnologia e scienza – Scrive Luigi Campanella: “Il concetto di arte non riguarda solo il campo delle arti applicate ma può essere riferito anche ad una poesia, ad uno spartito musicale o anche ad un oggetto utilizzato nel campo scientifico, oggetti didattici e artistici al tempo stesso che rappresentano un patrimonio storico-artistico e scientifico inestimabile; simboli dell’evoluzione scientifica legati ad un concetto di bellezza durevole nel tempo., punto di incontro fra Arte e Scienza…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/12/arte-tecnologia-e-scienza.html

Bologna. Canti delle mondine – Scrive Tore Panu: “Lunedì 11 dicembre 2017, ore 14, Centro Sociale “Lunetta Gamberini” – via degli Orti, 60 – Bologna: Il Coro delle Mondine di Bentivoglio. Conduttore: Marcello Camilli Accompagnamento musicale con la fisarmonica: Salvatore Panu. Info. torepanu@tiscali.it”

USA. Prepotenti e occupatori di terre altrui – Scrive Claudio Martinotti Doria: “ “Gli Usa resteranno in Siria per assicurare una duratura sconfitta dell’ISIS” ha dichiarato il portavoce della coalizione a guida Usa che occupa il nord est della Siria. Il governo USA si sta sempre più rendendo patetico e risibile con le sue dichiarazioni e scelte strategiche fallimentari, sostenute da una propaganda mediatica sempre meno convincente, che alimenta sempre più la conflittualità e la diffidenza nei loro confronti. Continuando di questo passo rimarranno sotto il loro giogo solo quei paesi ricattabili, che non possono sottrarsi alla prepotenza americana per la loro intrinseca debolezza, tutti gli altri si allontaneranno, perderanno sempre più alleati…” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/12/usa-si-arrogano-il-merito-della.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ebreo non indica una razza, è un aspetto psicologico, è un aspetto metafisico. Il maharwari è un ebreo – è l’ebreo indiano. Di fatto, chiunque sia avido è ebreo – l’avidità è ebrea […] “Ebreo” è soltanto l’altro nome dell’avidità! In questo senso, il mondo intero è popolato da ebrei, fatta eccezione per alcune persone davvero speciali. Quasi tutti sono ebrei! O sei un Gesù o sei un ebreo – sono le uniche alternative. Se non vuoi essere un ebreo, allora devi diventare un Gesù…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 10/12/2017 alle 6:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 dicembre 2017

Giudei americani e la Gerusalemme “liberata”, la capitale della Coca Cola, andremo in pensione a 67 anni?, buddismo e fisica quantistica…


Il Giornaletto di Saul del 9 dicembre 2017 – Giudei americani e la Gerusalemme “liberata”, la capitale della Coca Cola, andremo in pensione a 67 anni?, buddismo e fisica quantistica…

Care, cari, i giudei si vantano apertamente di aver inventato il “sogno americano.” Le università, specialmente le ivi-league, quelle che sfornano politicanti, finanzieri, giudici e avvocati, sono sotto loro completo controllo. Il 67% dei post-graduates di Harvard (alma mater dei mammasantissima) è giudaico – non per merito ma tramite procedure bizantine su cui è inutile soffermarsi. II giudei costituiscono il 50% della corte suprema. Con una percentuale del 2-3% della popolazione, i giudei hanno il 47% dei miliardari. In pratica possono comprare ogni politicante. Chi non si lascia comprare è perduto – o meglio perde il seggio, come documentato da anni. Peggio, chi ha la temerità e il coraggio di levar voce anche poco contraria… (Jimmie Moglia)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/09/il-giudaismo-americano-e-la-%E2%80%9Cgerusalemme-liberata%E2%80%9D/

Commento di Marco Bracci: “Dichiarare la città di Gerusalemme capitale di Israele è un primo passo per poi, una volta ricostruito il tempio di Salomone, dichiararla capitale del mondo e capitale del Regno di Lucifero, in opposizione ai piani divini, quale passo per ufficializzare il Nuovo governo mondiale ed estremo tentativo di ottenere la vittoria su Dio da parte dei Suoi avversari…” – Continua in calce al link

Gerusalemme capitale della Coca Cola – Scrive Vincenzo Brandi a commento dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/12/gerusalemme-capitale-disraele-e-presto.html?showComment=1512715569616#c7463230790058894478 -: “…in quanto agli intellettuali ebrei americani “politicamente corretti” ce l’hanno forse con Netanyau per la sua rozzezza e con Trump per la sua mancanza di ipocrisia (il riconoscimento di Gerusalemme come capitale “indivisibile” di Israele in realtà fu già fatto da Clinton), ma sono tra i più accaniti sostenitori dell’imperialismo “democratico”-neocon, stile Hilary Clinton, ed hanno ancora bisogno del bastione israeliano.” – Continua in calce al link segnalato

Commento di Sebastiano Cosenza: “La cosa disgustosa è che i media italioti (vedi soprattutto il Foglio e la Stampa) non hanno lo stesso coraggio e la stessa dignità degli opinionisti ebrei del New Yorker e New Republic…”

Andremo in pensione a 67 anni?… – Scrive Michele Rallo: “non paghi di avere introdotto il sistema di calcolo “contributivo” che serve a fabbricare pensioni da fame, i solerti pretoriani dei mercati hanno avuto un’altra alzata di genio: condizionare l’erogazione delle prestazioni previdenziali alla “aspettativa di vita”… In dipendenza della nostra longevità, i governanti e i contabili dell’INPS avevano fissato per noi una soglia minima di 66 anni e 7 mesi per poter cominciare a percepire la pensione. Ma adesso le stime dell’ISTAT ci regalano altri cinque mesi di vita: in media dovremmo intraprendere l’ultimo viaggio a poco meno di 85 anni e mezzo. Ecco allora – implacabile come l’ultima balla di Renzi – il meccanismo dell’adeguamento automatico: altri cinque mesi di lavoro, ovvero in pensione a 67 anni…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/08/michele-rallo-ho-fatto-un-sogno-andare-in-pensione-a-67-anni/

Roma. Protesta palestinese – Scrive Lista No Nato: “Sabato 9 dicembre 2017 alle ore 11.00 in via Bissolati (altezza ambasciata Usa), la Comunità palestinese di Roma e del Lazio invita tutti a manifestare contro la decisione statunitense di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele in violazione al diritto internazionale.”

Buddismo e fisica quantistica – Generalmente, le scuole filosofiche principali che fanno capo al buddismo sono considerate due: Mahayana eTheravada. Madhyamak (”quella che si trova al centro” o “la via di mezzo”) appartiene alla scuola di pensiero Madhyamaka ed è stata sviluppata da Nagarjuna nel Secondo secolo. Nonostante il numero sbalorditivo di sottili differenze interpretative emerse nelle filosofie di Nagarjuna nel corso degli anni, l’idea che le unisce tutte è quella di vuoto… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/12/la-fisica-quantistica-e-vicina-al.html

Ieri, a Chiesanuova di Treia, è stata una giornata molto intensa, ci vorrà un po’ di tempo per riprendersi. Comunque siete tutti nel nostro cuore e presto vi racconteremo i fatti e potrete vedere le immagini della Fierucola…

Ciao, Paolo/Saul e Caterina

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nel buddismo non c’è un creatore del mondo, la questione della creazione è una sciocchezza. L’esistenza è sempre stata presente, è eterna” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 9/12/2017 alle 8:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

8 dicembre 2017

Fierucola delle eccellenze bioregionali, lunga vita al lupo, critica alla società dei consumi, il rifiuto necessario, Bayer & Monsanto, evasione (fiscale) bancaria, annuario I Ching, Gerusalemme capitale della Coca Cola…

Il Giornaletto di Saul del 8 dicembre 2017 – Fierucola delle eccellenze bioregionali, lunga vita al lupo, critica alla società dei consumi, il rifiuto necessario, Bayer & Monsanto, evasione (fiscale) bancaria, annuario I Ching, Gerusalemme capitale della Coca Cola…

Care, cari, dalle ore 10 di questa mattina saremo all’Oratorio di Chiesanuova di Treia per l’avvio della terza edizione della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali. Staremo lì tutto il giorno, per cui prevedo di non avere tempo per la redazione del Giornaletto di domani, forse uscirà un numero ridotto o forse nemmeno quello… Comunque per dopodomani leggerete il resoconto… Intanto ringraziamo tutti coloro, e non son pochi, che hanno collaborato alla buona riuscita della manifestazione!

Lunga vita al lupo – Scrive Carlo Consiglio: “…è saltato il voto alla Conferenza stato-regioni del 6 dicembre 2017, con all’ordine del giorno il piano per la gestione del lupo in Italia, che contiene anche norme per il suo abbattimento, chieste da alcune Regioni. Le associazioni ENPA, Italia Nostra, LAC, LAV e LIPU hanno espresso «vivissima contrarietà a qualsiasi proposta di poter concedere “abbattimenti” in qualsiasi forma e modalità. Un’autorizzazione del genere è del tutto inaccettabile e significherebbe cedere al ricatto di chi, in violazione della legge, ha già crudelmente ucciso, decapitato, impiccato lupi per ottenere proprio una legalizzazione di tali delitti…” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/12/lunga-vita-al-lupo-no-allabbattimento.html

Scandaletti sull’Arma. Per screditarla – Scrive Paolo Sensini: “Sembra che sui Carabinieri si stia concentrando un vero e proprio fuoco di fila: dalla pagliacciata del caso Bossetti, alla fantozziana ricerca con oltre mille uomini di “Igor il russo” volatizzatosi nel nulla, passando per il clamore del presunto stupro alle americane dei due fessacchiotti di Firenze e, per non farsi mancare nulla, la bandiera della Kriegsmarine prussiana nella caserma fiorentina che ha sollevato un’immonda gazzarra mediatica. Nel complesso, dunque, una serie di operazioni tese a screditare l’Arma fino a renderla una pericolosa macchietta nera su cui intervenire drasticamente quanto prima. Solo che qui non siamo alle barzellette che avevano ad oggetto le prodezze di comicità involontaria del classico carabiniere meridionale, ma a una campagna organizzata dalle massime istituzioni della Repubblica e dai suoi organi di (dis)informazioni di massa. Si tratta forse della creazione del giusto stato d’animo nella popolazione in vista della sua “rifusione” nel nascente Eurogendfor, la forza di polizia militare dell’Unione Europea? Cui prodest?”

Critica alla società dei consumi – Ormai non passa giorno in cui non vengono mostrate foto di isole galleggianti nell’oceano composte da rifiuti di plastica ed affini, poi ci sono le montagne di RSU scaricate in cave e pertugi sotterranei, senza trascurare i cosiddetti “rifiuti vaganti”, ovvero le lattine, buste, cicche, involucri etc. abbandonati lungo le strade e nelle campagne. Stiamo costruendo una nuova superficie per il nostro pianeta: una pelle cosparsa di un belletto insidioso e putrido, le deiezioni della nostra società dei consumi. Come superare questa situazione? – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/12/bioregionalismo-e-critica-alla-societa.html

Montefano. Sulla via Romano-Lauretana – Scrive Liliana Palmieri: “9 dicembre 2017, quinta tappa lungo l’antica via Romano-Lauretana, partenza ore 7.30 da Piazza Bracaccini a Montefano, per raggiungere il Castello di Montefiore, si prosegue verso Bagnolo, dove si farà una colazione al sacco. Procedendo verso Piaggia di Castelnuovo si raggiungerà Recanati. In seguito, si proseguirà verso gli Archi di Loreto e passando poi per Monteciotto e, successivamente, per Loreto Porta Romana, si giungerà alla tappa finale, la Basilica della Santa Casa di Loreto. Il cammino si svolgerà anche in caso di maltempo. Per info: 339/6938966- 335/6589941”

Pieve Torina. Dopo il terremoto inaugurazione nuova scuola – Scrive Giusy Colmo: “Il 16 dicembre 2017 si terrà la cerimonia di inaugurazione della nuova scuola di Pieve Torina, piccolo comune del maceratese completamente distrutto dal terremoto che ha colpito il Centro Italia lo scorso anno. Una scuola nuova, bella sicura, ecosostenibile, per i ragazzi di Pieve Torina, realizzata esclusivamente grazie alle donazioni e al contributo di tantissimi cittadini di ogni parte d’Italia. L’Auser ha contribuito con una donazione di 125mila euro…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/12/pieve-torina-16-dicembre-2017.html

Fake News di partito (democratico) – Scrive Marinella Correggia: “Alla trasmissione “L’aria che tira”, il deputato Andrea Romano del P.D. ha compiuto un triplo salto mortale in tema di fake news. Citiamo testualmente: “La Nato, l’organizzazione internazionale che ci tutela dal punto di vista militare, è da qualche anno che investe soldi contro le fake news, perché esse rappresentano uno strumento di conflitto geopolitico normalmente organizzato dalla Russia”. Che della Nato si dica che combatte presunte fake news è davvero un po’ troppo. Visto che quell’organizzazione e i suoi Stati membri di menzogne ne producono in quantità e sono fake news mortali, perché legittimano l’avvio di guerre e la loro prosecuzione. Il caso della Libia e della Siria è paradigmatico…”

Bayer & Monsanto. Dai campi di sterminio allo sterminio dei campi… – Scrive Giuseppe Altieri: “Italia sotto dittatura Pesticida. E adesso è difficile trovare pure lo zolfo in polvere… E con gli OGM utilizzati massivamente negli allevamenti che bio-accumulano residui di Glifosate e allergeni, trans-geni, proteine sconosciute e pericolose. Le multinazionali sono riuscite a far usare il disseccante chimico Glifosate…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/07/bayer-monsanto-dai-campi-di-sterminio-allo-sterminio-dei-campi%E2%80%A6/

Russia. Putin si ricandida – Scrive B.B.: “Il presidente della Russia, Vladimir Putin, ha annunciato che parteciperà come candidato alle elezioni presidenziali del paese nel 2018. “Sì, correrò per la presidenza della Federazione Russa”, ha detto il presidente durante un incontro con i dipendenti della società automobilistica russa GAZ. In caso di vittoria, occuperà la carica di capo di stato per altri sei anni, dal 2018 al 2024.

Autonomia monetaria o debito pubblico? – Superiamo il diaframma cognitivo che impedisce di capire come una banca privata e straniera (BCE) con il semplice trucco della moneta debito, sta rovinando la nostra esistenza costringendoci ad una vita di sacrifici e di stenti per pagare un debito inestinguibile. Se ci fossero difficoltà a comprendere il meccanismo diabolico della produzione dal nulla e “privata” del denaro messo in circolazione, che ci rende schiavi del debito, consiglio di rileggere questo semplice articolo esplicativo: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse

Commento di Maria Cristina Bassi: “…sempre che abbiamo voglia di capire. Si sottovaluta spesso il livello basico in cui lo schiavo desidera stare e si pensa sempre che vada “aiutato a capire”. Chi non ha capito è perché non vuole o non può capire. Ci sono anche dei problemi cognitivi che 100 ore di spiegazioni non redimeranno e che si nutrono del trash, televisivo, modaiolo,. Ci son consapevolezze inchiodate nell’ombelico. Lo dico per reality check. Doveroso per trovare poi le strategie più utili allo scopo…”

Evasione (fiscale) bancaria – Scrive Antonino Galloni: “…Storicamente, i banchieri (e chi per loro) hanno sempre evitato più della peste che si capisse come funzionano le banche. Il motivo è molto semplice: mantenendo nel bilancio solo interessi e altri costi, ma non le somme depositate dai clienti (a qualsiasi titolo), tutto il margine operativo di queste istituzioni creditizie emergerebbe in piena evidenza; conseguentemente dovrebbero pagare tasse elevate e, soprattutto, risulterebbe troppo chiaro come il credito potrebbe venir gestito con tassi di interessi negativi senza dar luogo a “sofferenze” (perdite), ma solo a mancati arricchimenti….” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2014/12/come-le-banche-evadono-le-tasse-e.html

Loreto. Conoscersi a Tavola – Scrive Auser Informa: “Il 13 dicembre 2017 a Loreto dalle ore 10 alle 13 presso l’Iss Einstein-Nebbia presentazione regionale del progetto di Auser nazionale “Conoscersi a tavola”. Coinvolge oltre le Marche, anche Basilicata, Lazio, Emilia Romagna, Puglia, Umbria e Toscana. Nelle Marche la presentazione si collegherà alla fase conclusiva dell’iniziativa “Ricominciamo Insieme”, un progetto con la finalità primaria di offrire uno strumento ai cittadini più fragili per reagire agli effetti negativi del sisma, per far uscire dalla solitudine e dalla depressione anziani e non delle zone terremotate. Info: reg.marche@auser.it”

Annuario. I Ching – Confucio andò a trovare Lao Tze e gli chiese: “Cos’è lo Yin e cos’è lo Yang?” “Lo Yin è lo yin e lo Yang è lo yang” – “Allora cos’è il Tao?” domandò ancora Confucio. “Il Tao entrambi li comprende ed entrambi li supera, altro non si può dire”. E rimasero in silenzio. In questo breve dialogo si condensa la saggezza cinese. E’ da queste premesse che dobbiamo partire se si vuol tentare di penetrare nel mondo archetipale del Libro dei Mutamenti. Penetrare non vuol dire “capire” ma “orizzontarsi”. In effetti non c’è una direzione da seguire ma solo un intuito legato alla coscienza del continuo mutamento. Senza mutamento non c’è vita.” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/12/i-ching-annuario-conoscenza-di-se.html

Roma. Potere al popolo – Scrive Marco Palombo: “Nuova assemblea romana di Potere al popolo. L’11 dicembre ore 18.00 viale delle Province 196 (palazzo occupato) nel programma della lista l’accenno al tema guerre, al punto 1) – ripudiare la guerra e dare un taglio drastico della spesa militare rottura del vincolo che ci lega alla NATO e la rescissione di tutti i trattati militari; l’adesione e sostegno dell’Italia alla messa al bando delle armi nucleari in tutto il mondo; il ritiro delle missioni militari all’estero; la cancellazione del programma F35, del MUOS, degli altri programmi e basi di guerra)… – Info: palombo.marco57@gmail.com”

Commento di Fulvio Grimaldi: “Ho letto il programma di Je so pazzo – Potere al Popolo. Una meraviglia. Il paradiso in Terra. Veramente sarei stato capace anch’io, a condizione di non svegliarmi dal sogno e ritrovarmi nell’Italia e nel mondo del 2017  e non più Alice nel paese delle meraviglie. Possibile che non riusciamo mai a liberarci dalla tenaglia: pragmatismo da beceri opportunisti e dimensione onirica di chi viaggia nel tempo, a ritroso.? Troppo facile, ragazzi, illuderci e illudere la brava gente scrivendo programmi su nuvole rosa…”

Gerusalemme capitale mondiale della Coca Cola? – Scrive Paolo Barnard: “Dopo 69 anni di negoziati di pace gettati alla fogna nel conflitto israelo-palestinese, per il mondo intero le speranze di vedere la fine di quella tragedia – fra l’altro uno dei carburanti principali del terrorismo (reazione) islamico contro l’Occidente – sono ormai nulle. Poi il 6 dicembre 2017 Trump ha riconosciuto Gerusalemme come futura capitale d’Israele, e tutti a strapparsi i capelli. Brutta notizia per la pace, no?…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/12/gerusalemme-capitale-disraele-e-presto.html

Israele. Gerusalemme capitale? – Scrive Andrea Andreoli: “Non possiamo avere nulla in contrario nella scelta di spostare l’ambasciata americana a Gerusalemme, così come non possiamo avere nulla in favore. Nei regolamenti di conti tra culture abramitiche, tra giudei e islamici, israeliani e palestinesi, non parteggiamo in alcun modo per gli uni o per gli altri, e la nostra è una posizione di assoluta neutralità, se non di filosofica indifferenza. Riteniamo che il conflitto israelo-palestinese si origini da questioni etniche locali, che sono divenute globali soltanto a causa del fatto che l’Occidente è da secoli schiavo delle religioni mediorientali, del giudeo-cristianesimo e dell’Islam. Continuare a parteggiare per gli uni o per gli altri contendenti significa continuare a non parteggiare per Sé stessi! Il ritorno di Zarathustra…”

Gerusalemme è preda di guerra di sion – Scrive Fernando Rossi: “Il 29 novembre 1947, il Piano di partizione della Palestina elaborato dall’UNSCOP (United Nations Special Committee on Palestine) fu approvato dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, a New York (Risoluzione 181 dell’Assemblea Generale). Come si vede Gerusalemme è città libera, né ebrea né palestinese. E’ con la violenza che Israele se l’è annessa, insieme alla quasi totalità della Palestina imponendo l’apartheid e uccidendo, imprigionando e cacciando i palestinesi. Sulle truffe USA/ONU, alla faccia della legalità internazionale (divenuta la legge del più forte)…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/12/07/homo-homini-lupus-e-assolutamente-normale-che-gerusalemme-sia-la-capitale-disraele/

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La posizione del guerriero nei confronti della morte è il test primario, quello che permette di evidenziare la sua natura” (Hagakure)




permalink | inviato da retebioregionale il 8/12/2017 alle 6:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1697362 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     novembre   <<  1 | 2  >>