.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
10 aprile 2021

Bioregionalismo della psiche, la questione principale, per una legge sull’agricoltura familiare, Biden e l’orgia di sangue, storia e memoria universale…

Il Giornaletto di Saul del 10 aprile 2021 – Bioregionalismo della psiche, la questione principale, per una legge sull’agricoltura familiare, Biden e l’orgia di sangue, storia e memoria universale…

Care, cari, ogni elemento, essendo la trasformazione nell’infinita possibilità dei movimenti energetici nello spazio tempo, conserva una specifica memoria (od intelligenza) che è necessaria alla coesione della sua sostanza, o stato di mutazione energetica (se vogliamo usare una terminologia metafisica). Questo procedimento di psicosomatizzazione dell’esistente viene impresso contemporaneamente in una sorta di “negativo” che corrisponde alla formula rispetto al procedimento sperimentale… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/05/bioregionalismo-della-psiche-sostanza.html

Pass vaccinale Covid? La Russia dice NO – Lavrov: no a passaporto vaccinale “La vaccinazione deve rimanere volontaria, mentre un pass vaccinale induce alla vaccinazione forzata”, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha affermato che i programmi di passaporto vaccinale non devono violare i diritti umani. Indossava inoltre una mascherina che sembrava esprimersi contro le misure di blocco per la pandemia: FCKNG QRNTN. Serve decrittazione?”

In principio sorse una questione – Scrive Lorenzo Merlo: “Einstein, con Podolsky e Rosen, affermò che il senso comune – ben codificato nella Meccanica classica – fa a pugni con la conoscenza della materia/realtà affermata dalla Meccanica quantica. Non riusciva a inscrivere nella sua Relatività ristretta quanto affermato dalla cosiddetta interpretazione di Copenaghen, nella quale si sostenevano per la prima volta il principio di complementarità e quello di dualità. Il primo afferma che…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/04/in-principio-sorse-una-questione.html

Viterbo. Deposito nazionale scorie radioattive – Scrive Viterbo News: “…il Lazio è la regione ”più interessante perché baricentro sul territorio nazionale”. Sono le parole dell’amministratore delegato di Sogin, Emanuele Fontani, in relazione ai criteri di potenziale idoneità dei territori per la costruzione del deposito nazionale per i rifiuti nucleari. Una dichiarazione che sta suscitando allarme nella Tuscia. Tutti e 22 i siti individuati nel Lazio si trovano infatti in provincia di Viterbo…”

Per una legge sull’agricoltura familiare contadina – Il governo Draghi sta facendo passi indietro sulla proposta di legge per l’agricoltura contadina cercando di ridiscutere la proposta nella Commissione Agricoltura utilizzando la scusa della nuova formazione di governo. Vogliamo ribadire l’importanza di portare avanti la proposta di legge e della sua discussione alla Camera per arrivare ad un testo finale. Il 12 aprile 2021, alle 15:30, seminario online per fare il punto sulla Legge con i Parlamentari coinvolti… – Continua: http://www.lteconomy.it/blog/2021/04/09/una-legge-per-lagricoltura-familiare-contadina/

P.S. – Qui le proposte della RBI: http://www.lteconomy.it/blog/2021/04/01/proposte-della-rete-bioregionale-italiana-per-unagricoltura-bioregionale-contadina/ - Partecipate anche voi alla discussione, intervenendo direttamente al dibattito con i Parlamentari della Commissione Agricoltura e altre personalità cui sta a cuore il futuro dell’Agricoltura Contadina in Italia.

No all’obbligo vaccinale – Scrive Cristina Gementi: “Libertà di scelta per il vaccino. No al passaporto vaccinale. Il Governo sta per approvare la legge sull’obbligo vaccinale. Iniziano coi sanitari ma se non ci opponiamo il progetto è chiaro… E’ urgentissimo invitare a firmare la nostra Petizione tutti i nostri amici e conoscenti  questo è il link, postiamolo ovunque: http://chng.it/ZQKnTL2SJv 

Commento di O. S.: “…Bisogna essere disobbedienti, cioè liberarsi da atteggiamenti meccanici e adeguati a quanto gli altri vogliono da noi e diventare, finalmente: padroni della nostra vita. LA LIBERTÀ ESCLUDE LA RABBIA, la rabbia é un comportamento da schiavi che reagiscono quando provocati. La vera libertà è l’agire consapevole, fermo, deciso e coraggioso. Restiamo liberi…”

Commento di C. O.: “Si è affermata un’idea deresponsabilizzante del governare, con una connessa mitizzazione del sapere scientifico e sui dati che nemmeno più gli scienziati hanno. Gli epistemologi sanno infatti che i dati sono infatti da considerarsi propriamente non “dati” ma risultati: frutto di procedimenti più o meno sofisticati, oltre che del processo di oggettivazione, e sempre fallibili e da verificare…”

Biden e l’orgia di sangue – Scrive Michele Rallo: “Il Deep State, con l’elezione di Biden, ha ripreso il potere negli USA, e giá i venti di guerra sono tornati a soffiare gagliardi. C’era da aspettarselo. La politica estera degli Stati Uniti é tornata al punto in cui le lobby dominanti l’avevano lasciata, cioé sulla china che conduce alla guerra con la Russia. É il sogno proibito del Deep State, lo Stato Profondo. Che sarebbe poi – nella definizione datane da Eisenhower nel 1961– il “Complesso militar-industriale” (o “militar-industrial-politico”) di Washington; o meglio – mi permetto di chiosare – la sua parte piú reazionaria, oscurantista e guerrafondaia…” – Continua:
https://paolodarpini.blogspot.com/2021/04/il-deep-state-usa-prepara-la-guerra.html

P.S. – Francamente, l’idea che in Italia qualcuno voglia giocare ai soldatini – e per giunta in un momento drammatico come questo – mi fa accapponare la pelle…

Storia e memoria universale – …per conoscere la “verità” occorre rivolgersi alla capacità di lettura della memorizzazione automatica, empirica, della registrazione contabile non percettibile, presente nell’insieme degli eventi. Per cui se vogliamo conoscere la storia, quella vera, è necessario introdursi nel magazzino akashico della funzione mnemonica vitale, che è presente in forma olografica in ognuno di noi… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/01/descrizione-degli-eventi-e-residui-di.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se la Realtà non esistesse, si potrebbe avere coscienza di esistere? Libera da ogni pensiero, la Realtà abita nel Cuore, la Sorgente di tutto il pensiero. Perciò si chiama Cuore. Come si può contemplarlo? Essere ciò che è nel Cuore, è la Sua contemplazione.” (Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 10/4/2021 alle 7:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 aprile 2021

Il primitivismo salverà l’uomo?, in memoria di Giovanni Sarubbi, i dubbi vegani, i dubbi vaccinali, i vaccinati sono contagiosi, la religione cattolica ed il controllo sociale, campi container di detenzione pro covid…

Il Giornaletto di Saul del 9 aprile 2021 – Il primitivismo salverà l’uomo?, in memoria di Giovanni Sarubbi, i dubbi vegani, i dubbi vaccinali, i vaccinati sono contagiosi, la religione cattolica ed il controllo sociale, campi container di detenzione pro covid…

Care, cari, Enrico Manicardi, come chiunque assume posizioni scomode e critiche, suscita inevitabilmente reazioni non indifferenti: o si è d’accordo con lui o lo si critica aspramente. Spesso gli attacchi sono personali, confondendo il messaggero con il messaggio (attaccare ill messaggero ci permette di non prestare la dovuta attenzione al messaggio). Il fatto è che con le sue approfondite e scomode riflessioni Enrico mette in crisi le (finte) sicurezze di noi tutti… (Giovanni Fez) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/12/bioregionalismo-e-primitivismo-secondo.html

Nota – Proviamo a smettere di guardare avanti, di correre in avanti, di credere a quel mito del futuro migliore che ci ha incatenato a un presente degradato e auto-distruttivo, e incominciamo a tornare indietro. Oltre a scoprire che in quel modo si migliora notevolmente la qualità della vita, imparare a tornare indietro potrebbe presto esserci anche molto utile.

Ad Memoriam – Scrive Marinella Correggia: “Il giorno 7 aprile 2021 è mancato Giovanni Sarubbi, direttore de Il Dialogo. Pochi giorni fa aveva scritto un bellissimo editoriale… eccolo: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/04/08/il-giorno-7-apr-2021-e-mancato-giovanni-sarubbi-direttore-de-il-dialogo/

Roma. Assemblea Comunista – Scrive NPCI: “Noi Restiamo riuniti l’11 aprile 2021 in Assemblea Nazionale a Roma per costruire a livello nazionale un’organizzazione di giovani comunisti. Info: delegazione.npci@riseup.net”

I dubbi vegani ed alcune risposte – Scrive FLM: “L’uomo non sempre ha mangiato la carne. Per millenni questo alimento è stato accessibile principalmente alle classi abbienti: il regime alimentare del popolo è stato quasi sempre vegetariano o al limite consumava la carne saltuariamente: era più conveniente assicurasi il consumo giornaliero delle uova delle galline, piuttosto che mangiarsi le galline…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2021/04/i-dubbi-vegani-ed-alcune-risposte.html

Prendiamo esempio dal bradipo… – Scrive Ferdinando Renzetti: “…un animale poco conosciuto e sbeffeggiato, il bradipo sinonimo di indolenza o campione di relax e riposo a tempo pieno, capace di impiegare un mese per digerire una foglia. a rischio di sonno in ogni momento, al punto di cadere spesso dai rami su cui vive, indifferente agli spostamenti al rallentatore con i metri che si contano… insomma un esemplare modello di vita a basso consumo energetico quella del bradipo, che passa la vita a ciondolare da un ramo all’altro…”

I dubbi sull’obbligo vaccinale – … La Convenzione di Oviedo ha stabilito il fondamentale principio dell’autodeterminazione in materia di salute e dato che la vaccinazione è un trattamento preventivo proposto a persone sane e non è uno stato di necessità, è necessario avere il consenso del paziente o del suo rappresentante legale. Quindi, l’obbligo giuridico della vaccinazione e la conseguente repressione non reggono di fronte ad una interpretazione delle norme costituzionali… – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/04/la-vaccinazione-coatta-e-vietata-dalla.html

Stefano Montanari spiega come mai le vaccinazioni stanno diventando obbligatorie: https://www.facebook.com/202922630598462/videos/224900692134846

Nota – La “Convenzione per la protezione dei Diritti dell’Uomo e della dignità dell’essere umano nei confronti dell’applicazioni della biologia e della medicina” è stata adottata dal Consiglio d’Europa e firmata ad Oviedo il 4 aprile 1997.

Vaccinati contagiosi. L’hanno detto a Piazza Pulita – Lo Palco: “I vaccinati possono contagiare”. – Formigli: “Quindi mi vuol dire che non sappiamo se i vaccinati possono contagiare?” – Lo Palco: “No, lo sappiamo. Abbiamo avuto casi di medici vaccinati che hanno infettato reparti.” – Lo studio, con la Lorenzin in prima fila MUTO. Qual è dunque il senso dell’Obbligo Vaccinale ai medici e ai sanitari?.. – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/04/covid-anche-i-vaccinati-sono-contagiosi.html

Misteriosi campi di detenzione pro covid – “Stanno costruendo campi da 8000 persone, in moduli container da 42. “Gare d’appalto aperte per l’installazione di campi in ogni regione d’Italia”. A cosa serviranno…?” – Ce lo spiega mario draghi: https://www.facebook.com/casadelsole.tv/videos/457084735349753

Religione cattolica e controllo sociale e politico – La laicità dello Stato, sancita nella Costituzione, dovrebbe essere garantita dal governo della nazione in forma più sincretica e liberale. Purtroppo in Italia non siamo ancora giunti ad un vero affrancamento dalla dominanza del vaticano… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2016/12/esposizione-dei-simboli-religiosi-ed.html

Mio commentino: “Personalmente non sono un cattolico ma ritengo che anche un vescovo possa dire quel che pensa… d’altronde basta osservare con occhi distaccati la situazione che stiamo vivendo e si capisce che il marchio della “verità” non ce l’hanno solo i giornali più “venduti” ed i potentati finanziari e sanitari ed i politici proni al sistema. Provate ad ascoltare l’intervento di Viganò, vi troverete un fondo di verità…” – https://www.facebook.com/renato.fratini/videos/10219042950489350

Ciao, Saul/Paolo

…………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“In un’era più illuminata non ci sarebbe nemmeno la religione; ci sarebbero solo due scienze: la scienza oggettiva e quella soggettiva. La scienza oggettiva ha a che fare con le cose, quella soggettiva con gli esseri…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 9/4/2021 alle 8:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 aprile 2021

Alcune riflessioni bioregionali, investiamo nella salute e non nelle armi, i danni dei vaccini mRNA, covid intervista del dr. Stefano Montanari, mascherine assassine, la scelta senza scelta…

Il Giornaletto di Saul del 8 aprile 2021 – Alcune riflessioni bioregionali, investiamo nella salute e non nelle armi, i danni dei vaccini mRNA, covid intervista del dr. Stefano Montanari, mascherine assassine, la scelta senza scelta…

Care, cari, … Il Bioregionalismo è l’arte di vivere in un luogo in armonia con la natura. Il Bioregionalismo è l’arte di non causare dolore non necessario agli animali. Il Bioregionalismo è l’arte di liberarci dal patriarcato, dal Dio patriarcale e ritornare alla Madre Terra, all’uguaglianza e alla libertà… (Stefano Panzarasa) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2017/09/il-bioregionalismo-e-larte-di-vivere-in.html

Socialismo e sanità – Scrive PCARC: “A partire dall’inizio del 2020 la pandemia da Covid¬19 ha investito tutto il mondo. Tutti i paesi dove vigono istituzioni e altri aspetti del sistema sociale creato nel corso delle rivoluzioni socialiste mondiali, affrontano la pandemia con misure diverse da quelle adottate nei paesi imperialisti o soggetti al sistema imperialista e con migliori risultati. I dati ed esperienze confermano un aspetto decisivo: la necessità e la superiorità del socialismo…”

Investiamo nella salute e non nelle armi… – Il Circolo Vegetariano di Treia accoglie e compartecipa all’iniziativa del 10 aprile 2021: “Investiamo nella salute e non nelle armi”. Suggerendo l’ampliamento del concetto di salute anche in senso “spirituale”. I pensieri positivi aiutano la crescita della coscienza sociale, chiamata anche “aura psichica”. L’impegno e la volontà rivolti al bene collettivo conducono al superamento delle divisioni ideologiche ed alle contrapposizioni cause di guerra… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2021/04/07/investiamo-nella-salute-e-non-nelle-armi/

La globalizzazione imprevidente. Recensione – Scrivono Danilo Breschi, Zeffiro Ciuffoletti, Edoardo Tabasso·nel libro “La globalizzazione imprevidente”: La globalizzazione è davvero morta, oppure sta cambiando padrone? Mentre la cultura europea pare imprigionata tra purificazione ed autoepurazione della propria storia, il resto del mondo si muove a velocità supersonica e lo sguardo degli analisti è annebbiato, la loro mente confusa da una folla di domande suscitate da sfide epocali.”

Sui danni dei vaccini mRNA, ovvero quelli correnti anti-covid, potete leggere questo interessante articolo, collegato alla recente decisione della Corte Suprema USA relativamente alla pericolosità della vaccinazione universale mRNA… – Continua: https://web.archive.org/web/20210329144235/https://www.sadefenza.org/2021/03/stati-uniti-la-corte-suprema-annulla-la-vaccinazione-universale/

Qui anche una intervista sulla truffa coronavirus del prof. Stefano Montanari: https://www.facebook.com/202922630598462/videos/3164658876907196

Mascherine assassine – Scrive La Repubblica: “In tutto il mondo sempre più specie soffocate o impigliate in mascherine e guanti. L’elenco è drammatico. Un pinguino morto per avere ingerito una mascherina anti Covid in Brasile. Un cigno, un germano e altri uccelli soffocati dai dispositivi di protezione in Italia. E poi scoiattoli impigliati negli States, cani e gatti che hanno fatto indigestione in Gran Bretagna, un pesce persico ritrovato all’interno di un guanto in Olanda, e ancora polpi, granchi, oche, macachi, ricci, gabbiani, pipistrelli, tutti in seria difficoltà. Tanti animali che muoiono o rischiano di morire a causa dei nostri dispositivi di protezione abbandonati.”

La scelta senza scelta… – Scrisse Osho: “Essere senza scelta significa che si deve scegliere, ma si deve rimanere distaccati, nelle cose pratiche. Riguardo a cose che non sono pratiche puoi rimanere senza scelta. Sulle cose che sono al di là di te puoi rimanere senza scelta; la tua scelta non è necessaria. Ad esempio, la morte. Non hai niente da scegliere. Accadrà un giorno, quindi va bene… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/04/la-scelta-senza-scelta.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Restate semplicemente seduti sapendo che voi siete, senza parole; non c’è nient’altro da fare. Rapidamente arriverete al vostro stato naturale assoluto.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 8/4/2021 alle 7:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

7 aprile 2021

Frammento gnostico, vaccino sperimentale?, altro che obbligo vaccinale, investiamo nella salute non nelle armi, per essere se stessi non serve un “metodo”

Il Giornaletto di Saul del 7 aprile 2021 – Frammento gnostico, vaccino sperimentale?, altro che obbligo vaccinale, investiamo nella salute non nelle armi, per essere se stessi non serve un “metodo”

Care, cari, ogni oggetto sembra in attesa di una vita che forse non tornerà mai, per scoprire sia intorno a noi sia dentro di noi variazioni e invenzioni che si susseguono che vale la pena leggere in contemporanea. Si sente il calore emanato dalla terra delle mura quando all’imbrunire cala la frescura… (Ferdinando Renzetti) – https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/04/frammento-gnostico-bioregionale.html

Nota – Quando ci piace un fiore lo innaffiamo tutti i giorni una frase alla quale possiamo dare mille significati quando amiamo la vita la viviamo giorno per giorno quando amiamo il nostro essere lo nutriamo ogni giorno, quando amiamo la natura siamo delicati con lei sempre.

DL Draghi – Obbligo di vaccinazione sperimentale…? – Scrive J.E.: “Già chiamarlo vaccino è neolingua: è un trattamento medicale genico dalle conseguenze in massima parte sconosciute perchè mai testato, se non ora direttamente sulla popolazione tutta. Quindi ogni obbligo va negato e denunciato come atto criminale, ed eversivo. Ma andiamo al sodo…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/04/dl-draghi-obbligo-vaccino-sperimentale.html

I danni PFAS – Scrive Rete Ambientalista: “Gli studi dell’Università di Padova, sulle relazioni tra inquinamento da PFAS e anomalie congenite del sistema nervoso o disturbi comportamentali e neurologici come l’Alzheimer, processo degenerativo del Parkinson, l’autismo e i disturbi dell’attenzione e iperattività, hanno infatti registrato importanti segni di accumulo di Pfas in diverse aree del tessuto cerebrale…”

Altro che obbligo vaccinale… – Scrive prof. Giuseppe Altieri: “Tutta la questione covid nasce dalle vaccinazioni antinfluenzali. Le indagini sono in corso… il vaccinato, iniettandosi particelle virali (e ogm vietati in Italia, ndr), di conseguenza produce nuove varianti virali con il proprio dna/rna… per cui è molto più pericoloso di chi trasmette frammenti virali influenzali naturali. Con i vaccini non si raggiunge mai l’immunità generale in quanto si provocano continue e nuove mutazioni nel nostro dna/rna, con produzione di nuovi virus della sindrome influenzale covid. In ultima analisi, chi non è vaccinato fa meno danni di chi è vaccinato…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/04/altro-che-obbligo-vaccinale.html?showComment=1617723111195#c2713885278738406256

Commento della dr.ssa Loretta Bolgan: «Ci vuole una presa di coscienza dei singoli, che devono capire da soli che, purtroppo, i vaccini non proteggono dall’infezione e nemmeno dalle complicazioni della malattia. Perché, il fatto che un vaccinato prenda comunque l’infezione, già da solo dovrebbe farci capire che i vaccini non risolveranno il problema. Al contrario, lo peggiorano perché portano allo sviluppo di varianti sempre nuove. Avremo sempre nuove epidemie, che partiranno da ognuna delle varianti che andranno a formarsi. Le persone devono rendersi conto che le varianti sono dovute alla vaccinazione stessa e che, a differenza di quelle naturali (che tendono progressivamente a far finire l’epidemia), le varianti da vaccino prolungano l’epidemia all’infinito»

Investiamo nella salute non nelle armi! – Scrive Pressenza: “Da varie parti del mondo alcuni umanisti lanciano questa campagna di commemorazione e di indignazione per lo spreco di soldi che dovrebbero, oggi più che mai, essere destinati a curare le persone. Il 10 aprile primo appuntamento di un evento che si dovrà ripetere anche in futuro. Pressenza è media partner dell’iniziativa…” – Continua: https://www.pressenza.com/it/2021/04/sabato-10-aprile-in-piazza-investiamo-nella-salute-non-nelle-armi/

Mio commentino: “Il Circolo Vegetariano di Treia accoglie e compartecipa all’iniziativa del 10 aprile 2021: “Investiamo nella salute e non nelle armi”. Suggerendo l’ampliamento del concetto di salute anche in senso “spirituale”. I pensieri positivi aiutano la crescita della coscienza sociale, chiamata anche “aura psichica”. L’impegno e la volontà rivolti al bene collettivo conducono al superamento delle divisioni ideologiche ed alle contrapposizioni cause di guerra. Non preoccupandoci dei “numeri” ma ponendo l’attenzione su l’intento scopriamo che non è necessario essere in molti per cambiare l’attuale sistema di sfruttamento e di oppressione. La forza sta nel pensiero e nella determinazione. Così si immette nella psiche collettiva una tendenza evolutiva utile al cambiamento. Pertanto il 10 aprile, alle ore 12, in supporto all’iniziativa pacifista e salutista, al Circolo vegetariano di Treia cantiamo un inno dedicato alla Illuminazione della Coscienza, che accenda i cuori degli uomini di buona volontà. Info: spirito.laico@gmail.com”

La Russia non è nemica dell’Italia, la Nato invece sì… – Scrive Campagna No Nato (https://www.youtube.com/watch?v=_nb9Ne0ih2w). “Manlio Dinucci in una sua recente intervista analizza i segnali che dimostrano l’intenzione della Nato di provocare la Russia fino al punto da generare una escalation dai risvolti imprevedibili: “Con l’arrivo di Biden alla Casa Bianca, in Siria e in Ucraina si sono subito riaccesi focolai di guerra. L’Italia non deve farsi trascinare in un conflitto senza senso contro la Russia…”

Per essere se stessi non serve un “metodo” – Le tre strofe rilevate fanno parte del Vasishta Saram, che tratta degli insegnamenti sulla realizzazione del Sé impartiti al giovane Rama dal suo Guru Rishi Vasishta. Da notare come non viene indicato il metodo del raggiungimento, in quanto il “raggiungimento”, secondo la filosofia Advaita, sta solo nell’eliminazione dell’ignoranza che il Sé è onnipresente… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/09/per-essere-cio-che-si-e-non-serve-un.html

Ciao, Saul/Paolo

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Con apparenti emozioni e piaceri, con apparenti agitazioni ed asti, e con sforzo apparente nello svolgere ogni attività, ma senza attaccamento, gioca nel mondo, oh eroe! Essendo libero da ogni sorta di schiavitù, avendo raggiunto l’equanimità in tutte le situazioni, compiendo azioni confacenti, secondo la tua parte, gioca nel mondo, oh eroe!” (Rishi Vasishta)




permalink | inviato da retebioregionale il 7/4/2021 alle 7:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 aprile 2021

Lotta contadina e transizione ecologica, chi e perché scherza col fuoco russo, Shivaismo del Kashmir, Amazon a Spilamberto, la verità di Costanzo Preve, la coscienza che analizza se stessa…

Il Giornaletto di Saul del 6 aprile 2021 – Lotta contadina e transizione ecologica, chi e perché scherza col fuoco russo, Shivaismo del Kashmir, Amazon a Spilamberto, la verità di Costanzo Preve, la coscienza che analizza se stessa…

Care, cari, senza agricoltura contadina non ci sarà mai transizione ecologica… Lunedì 12 aprile 2021 dalle 15:00 alle 17:00 seminario online per fare il punto sulla Legge con i Parlamentari coinvolti. Un’occasione per partecipare direttamente al dibattito con i Parlamentari della Commissione Agricoltura e altre personalità cui sta a cuore il futuro dell’Agricoltura Contadina in Italia… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/04/senza-agricoltura-contadina-non-ci-sara.html

Shivaismo del Kashmir – Scrive Simone: “Buonasera Paolo, approfitto della tua (ti ho dato del tu, va bene?) conoscenza… Posso chiederti che opinione hai della visione esistenziale dello Shivaismo del Kashmir? È un percorso di valore ed applicabile all’uomo occidentale odierno? E se, alla luce della tua esperienza di vita, qual è la filosofia che in assoluto prediligi… Ti ringrazio infinitamente della disponibilità e pazienza. Un caro saluto…”

Mia rispostina: “Buongiorno Simone, lo Shivaismo del Kashmir era raccomandato dal mio Guru, Baba Muktananda, come uno dei sentieri più validi. Sicuramente rientra nel filone nondualistico per cui rappresenta una conoscenza superiore. Il limite di queste filosofie sta però che talvolta soddisfacendo la mente speculativa distraggono dalla ricerca diretta, ovvero dalla autoindagine. La mia posizione, essendo comunque assuefatto allo studio ed alla conoscenza di carattere religioso, è quella di dedicare parte del mio tempo nella lettura di testi di carattere spirituale, anche in riferimento alle esperienze vissute da santi e saggi, in modo da trarne analogie ed esempi. A questo proposito ho anche scritto un libro in cui narro il mio rapporto con i saggi incontrati durante la mia vita, si chiama “Compagni di viaggio”, edito dalle Edizioni OM di Bologna. Forse potrà interessarti leggere questa presentazione scritta dalla mia compagna Caterina Regazzi: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/02/compagni-di-viaggio-di-paolo-darpini.html

Dell’irrazionalità del fanatismo – Scrive Guido Montefeltro: “Di come sia impossibile far prendere coscienza dell’irrazionalità della propaganda mediatica alla maggior parte delle persone che ormai hanno aderito acriticamente ai dogmi pseudo scientifici imposti loro tramite il terroristico bombardamento mediatico delle coscienze e delle percezioni. Di come costoro reagiscano fanaticamente contro chiunque sia portatore di qualsasi voce discordante in grado di mettere in crisi le loro convinzioni acriticamente accettate nella vana speranza di sottrarsi ad un pericolo percepito come fatale ed ineludibile. Di come la presunta soluzione del problema virus sia divenuta ormai una sorta di nuovo fanatismo religioso difeso in maniera aggressiva dai suoi sostenitori in aperta contraddizioni anche con la logica più elementare e la realtà effettuale più evidente…”

Chi e perché scherza col fuoco russo… – Scrive J.E.: “Tra Occidente atlantico e Russia-Asia rapporti diplomatici pessimi come mai da 60 anni in qua, movimenti di truppe e flotte, volgari minacce ostentate, sanzioni unilaterali, nuove armi nucleari ai “confini dell’Impero dei buoni”, nuovi accordi di difesa comune strategica in Asia. Sui nostri media, nulla viene detto del quadro complessivo e ci si limita alla funzionale costruzione e criminalizzazione del “nemico russo” sulla scia delle balle Navalny, Skrypal, segreti NATO svenduti al chilo e tutte le altre sciocchezze utili al fumo di guerra…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/04/chi-e-perche-scherza-col-fuoco-russo-in.html

A Spilamberto è in fase di costruzione avanzata un mega centro Amazon, il grande distributore a domicilio che obbliga i dipendenti a turni di lavoro massacranti ed a pisciare in bottiglia per evitare perdite di tempo. L’anno scorso c’eravamo anch’io e Caterina al Flash Mob in mascherina per dire no al Polo Logistico Amazon di Spilamberto. Ma il sindaco renziano, Costantini, ha deciso che Amazon porta “sviluppo”… e non ha voluto ascoltare le parole di Maddalena Vandini del Comitato No Amazon che ha detto: “Ma quando capirà chi amministra che la vera emergenza è la tutela della nostra salute? Ancora siamo al punto di contrapporla al lavoro, come se si dovesse scegliere fra il vivere o il lavorare? È giunta l’ora di non abbassare più la testa a questi subdoli ricatti!”

Conoscenza e verità di Costanzo Preve – Scrive Vincenzo Brandi: “Preve riteneva che la verità sia “trascendente”, cioè posta al di sopra della realtà che possiamo osservare con i nostri sensi e su cui possiamo ragionare. Alla verità non si può giungere dall’osservazione sia comune che scientifica della realtà, come affermato dal fisico Boltzmann (“la scienza è verità”) o da tutti gli scienziati ed i filosofi della scienza realisti ed empiristi, come Bacone, Galilei, Locke, Russell, Engels, ecc. Alla verità si potrebbe giungere solo con una ricerca filosofica trascendente..” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/04/conoscenza-e-verita-ragionando-su-un.html

Solvay si “difende” – Scrive Rete Ambientalista: “Per una multinazionale come Solvay, l’Italia è solo un tassello. Lo sta seguendo il country manager nazionale Marco Colatarci. Ciò che lega Piemonte e Veneto sono i Pfas, presenti in tutti i settori merceologici e indistruttibili in acqua suolo aria, tossici cancerogeni teratogeni nel sangue dei lavoratori e dei cittadini: una calamità ambientale e sanitaria mondiale…”

La coscienza che indaga su se stessa – La coscienza non può essere spiegata solo in termini di funzionamento fisiologico e sicuramente possiede una sua propria natura e realtà. L’osservato non è mai scisso dall’osservatore, l’immagine non può sostituirsi alla sostanza. L’individuazione mentale delle forme e dei nomi non basta a completare il quadro della vita dandogli un’interezza. Perciò alla ricerca di una matrice comune, a se stante ed allo stesso tempo onnicomprensiva, mi sono interrogato sulla natura di colui che si interroga… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/12/considerations-on-lay-spirituality-by.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“C’è una sola, un’unica coscienza. Tutto ciò che esiste è “io”, ma l’io che percepisce l’esistente crea una limitazione identificandosi con quello e perde questa comprensione fondamentale”. (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 6/4/2021 alle 7:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

5 aprile 2021

Inquinamento delle acque, approfondimenti sul bioregionalismo, no arsenali sì ospedali, Roma: ridateci piazza Corazzini, lo zen marziale, Treia: storie di vita bioregionale…

Il Giornaletto di Saul del 5 aprile 2021 – Inquinamento delle acque, approfondimenti sul bioregionalismo, no arsenali sì ospedali, Roma: ridateci piazza Corazzini, lo zen marziale, Treia: storie di vita bioregionale…

Care, cari, l’inquinamento delle acque del nostro pianeta è a uno stadio così avanzato che, secondo Greenpeace, sono almeno 170 le specie contaminate dalla plastica tra pesci, mammiferi marine, uccelli e tartarughe. Gli organismi marini ingeriscono sempre più plastica, e sempre più ne finisce, come conseguenza, nei nostri piatti, con gravi ricadute sulla salute umana… (A.K. Informa, Aprile 2021) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/04/allarme-inquinamento-delle-acque-un.html

Commento di J.W. Goethe: “Dovreste osare ciò che nessuno osa, dire ciò che nessuno dice, pensare ciò che nessuno pensa, cominciare ciò che nessuno realizza…”

Approfondimento su Spiritualità laica, Ecologia profonda e Bioregionalismo – Scrive Pino Timpani: “Vogliamo approfondire alcuni temi centrali del Bioregionalismo. Lo facciamo con Paolo D’Arpini, tra i fondatori del movimento in Italia che ci aiuterà a comprenderne la sua natura profonda. I concetti possono apparire complessi, ma non lo sono affatto e si potrebbe dire che non si possano nemmeno definire concetti, ma piuttosto una scoperta di ciò che già esiste, di cui la nostra naturalità ne prende semplicemente atto, come conseguenza di un’acquisizione di consapevolezza. Ne abbiamo ricavato un lungo approfondimento, entrando e soffermandoci in alcuni dettagli che a loro volta portano a infiniti rivoli e livelli da esplorare…” – Continua: https://www.vorrei.org/persone/11050-post-utopie-la-spiritualita-laica-il-bioregionalismo-e-l-ecologia-profonda.html

Camaiore. Festa del Camminare – Scrive Tra Terra e Cielo: “Da venerdì 21 a domenica 23 maggio ci trovi a Camaiore per la Festa del Camminare… e altre pratiche sublimi, una tre giorni ricca di incontri, laboratori ed escursioni legate al mondo del cammino, della macrobiotica e degli stili di vita sani e consapevoli. Info: segreteria@traterraecielo.it”

7 aprile. Giornata mondiale della salute (e della pace) – Scrivono Disarmisti Esigenti e WILPF ITALIA: “Questa pandemia non accenna a placarsi: è una “tempesta” nel mare procelloso cui ci ha condotto una rotta sbagliata, la competizione selvaggia all’accumulazione senza riguardo per gli equilibri naturali, perseguita e pilotata da una élite ristrettissima, che opprime e sfrutta le moltitudini del Pianeta. In occasione della giornata della salute ribadiamo il nostro appello: No arsenali Sì ospedali…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/04/04/7-aprile-giornata-mondiale-della-salute-e-della-pace/

Commento di Marco Palombo: “Il 7 aprile dalle ore 15 saremo nella Piazza Monte Citorio, la piazzetta con l’obelisco davanti alla Camera dei Deputati, per ribadire “Risorse per la salute non per le armi”….”

Roma. “Ridate ai cittadini piazza Corazzini” – Scrive Vito De Russis: “Il Vaticano dona ai Frati Francescani 2.000 mq di terreno (ex Chiesa provvisoria) e quest’ultimi, dopo aver ottenuta una concessione edilizia, vendono quel terreno. Succede che, nell’atto di compravendita, i 2.000 mq. diventano 2.307,41 mq.: hanno Incorporato i 307,31 mq. della citata piazza Corazzini. Parte la lotta: “Ridate ai cittadini piazza Corazzini”…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/04/roma-ridate-ai-cittadini-piazza.html

“Clima Corona Capitalismo” di Andreas Malm – Scrive Fiori Gialli: “Una domanda di fondo percorre questo libro: se i governi, di fronte alla pandemia di Covid-19, hanno adottato misure restrittive durissime, in grado di imporsi sull’intera comunità umana, costretta a sottomettersi per la salvezza comune, un approccio simile non potrebbe essere impiegato anche per l’emergenza biosistemica e climatica? Le conseguenze della pandemia, assumessero pure le proporzioni della Peste nera, non sono paragonabili a quelle del disastro ecologico verso cui marciamo spediti…”

Treia e le mie storie di vita bioregionale… – Anch’io, nel mio piccolo, ho cercato di contribuire alla storia di Treia. L’ho fatto nell’unico modo che conosco: scrivendo e raccontando tante piccole avventure vissute giorno per giorno. Alcune le propongo di tanto in tanto in alcuni blog ed in alcuni gruppi di facebook dedicati alla vita sociale del paese. In questo periodo di “lockdown” e di distanziamento fisico e sociale ci sono ben poche cose da vivere in comunità ed i miei racconti si son fatti più radi. Ne approfitto perciò per fare alcune annotazioni sulla mia venuta e permanenza in città, anche considerando che l’età avanza e non si sa mai quel che… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2021/04/treia-e-le-mie-storie-di-vita.html

Nota – Per chi volesse leggere il libro “Treia: storie di vita bioregionale” potrà trovarne una copia nella costituenda piccola biblioteca e sala di lettura sita nella sede di Auser Treia, in via Lanzi 20. Al momento la struttura è aperta il martedì, giovedì e sabato mattina, dalle ore 8.30 alle ore 12, prossimamente sarà aperta anche in altri orari che verranno presto comunicati (contatti: auser.treia@gmail.com).

Lo Zen marziale – Chiunque pratichi Arti Marziali deve essere consapevole che il combattimento rappresenta solo una parte di esse. L’arte Marziale è un cammino che ci insegna e ci fa riflettere su discipline quali la filosofia, l’etica, la medicina e molto altro. Ora vi parlerò di Tsuji Gettan, un leggendario praticante di Arti Marziali…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/10/lo-zen-marziale-di-tsuji-gettan-il.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Una volta che un essere vivente ha sentito e capito che la liberazione è possibile, esso non lo dimenticherà mai, perché è il primo messaggio che viene da dentro. Metterà radici e crescerà..” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 5/4/2021 alle 7:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 aprile 2021

Mobilità su due ruote, scienza e filosofia, covid 19: vaccinazioni annuali (a caro prezzo), firmate per uscire dalla NATO, la creazione del mondo nella visione nondualistica…

Il Giornaletto di Saul del 4 aprile 2021 – Mobilità su due ruote, scienza e filosofia, covid 19: vaccinazioni annuali (a caro prezzo), firmate per uscire dalla NATO, la creazione del mondo nella visione nondualistica…

Care, cari, negli ultimi tempi si sente parlare molto di mobilità ciclabile e della necessità di implementarla ma sappiamo che molto deve essere fatto dalle Amministrazioni locali, in termini soprattutto di infrastrutture di mobilità dolce che siano sicure e molto anche dai cittadini che devono mutare le loro abitudini di spostamento, abbandonando, tutte le volte che sia possibile, i mezzi più inquinanti a favore di una mobilità dolce, come quello su due ruote, salutare per le persone e per l’ambiente… (Arpat) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/04/prato-firenze-un-esempio-concreto-di.html

Il cibo influisce sul modo di pensare – Scrive L.D. a commento dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2021/03/10/il-cibo-cambia-il-corpo-la-coscienza-e-il-modo-di-pensare/comment-page-1/#comment-516 : “Sono assolutamente d’accordo con questo punto di vista, da quando ho cambiato la mia dieta da onnivoro a vegano il mio cervello è sintonizzato su una frequenza migliore. Sembra difficile da credere lo so, ma anche le difficoltà giornaliere vengono interpretate in maniera completamente diversa…”

“Conoscenza, scienza e filosofia”. Presentazione – Scrive Vincenzo Brandi: “Vorrei cercare di spiegare perché scrivere un libro su questi argomenti. Certamente nello scrivere di scienza e nel riportare i profili di molti scienziati e filosofi della scienza che si sono distinti nel corso dei secoli e dei millenni mi è stata utile la mia esperienza quarantennale presso un grande istituto di ricerca pubblica italiano…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/04/vincenzo-brandi-conoscenza-scienza-e.html

Solidarietà pro Assange – Scrive M.P.: “Pino Cabras, eletto nel M5S ed ora nel gruppo “L’Alternativa c’ è” ha presentato una mozione che impegna il governo italiano a dare ad Assange lo status di rifugiato che lo aiuterebbe nella sua vicenda giudiziaria, ricordo che Assange  è ora in Gran Bretagna ma gli USA sono sempre impegnati a ottenere la sua estradizione…”

Covid 19. Vaccinazioni annuali a caro prezzo… – Quand le virus ne sera plus «pandémique» mais «endémique»… Car vous l’avez compris depuis longtemps, chers lecteurs, les psychopathes du N.O.M. ont prévu que nous (sur)vivions des années avec cette horrible farce… Et comme la population va s’éclaircir, Big Pharma projette logiquement d’augmenter non pas le nombre de doses, mais leur prix ! – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/04/03/pfizer-compte-augmenter-de-900-le-prix-de-ses-injections-quand-elles-deviendront-annuelles/

Misteriosi campi – Scrive Maurizio Blondet: “Stanno costruendo campi da 8000 persone, in moduli container da 42. Da un alto ufficiale militare: “Gare d’appalto aperte per l’installazione di campi in ogni regione d’Italia”. A cosa serviranno…?”

Memento – Mentre la Nato, in pieno periodo pasquale, prepara grandi manovre ai confini della Russia e l’Ucraina minaccia l’aggressione al Donbass ed alla Crimea, reiteriamo la nostra proposta di uscire dall’alleanza aggressiva definita NATO… Leggete qui e firmate: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/04/nato-se-settanta-anni-vi-sembran-pochi.html

Treia – Notizia ANSA: “Furioso incendio nei boschi nei pressi di Santa Maria in Piana a Treia: diverse squadre dei vigili del fuoco in azione dalla mattina del 3 aprile per cercare di fermare le fiamme che stanno divorando ettari di vegetazione…”

La creazione del mondo nella visione nondualistica – Per i saggi tutto è nell’eterno “presente”, nel qui ed ora, e l’illusione di una evolversi dal passato verso il futuro è considerata una semplice allucinazione, un’immagine mentale che non merita particolare spiegazione. Eppure, per effetto di un parlato dialogativo, in cui vengono esaminati anche aspetti “banali” della conoscenza, talvolta è accaduto che persino saggi della mole di Ramana Maharshi o Nisargadatta Maharaj “perdessero tempo” a descrivere il processo formativo dell’esistenza e del mondo manifesto… – Continua: https://bioregionalismo.blogspot.com/2021/04/the-creation-of-world-in-non-dualistic.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’Uomo della croce.
Visse nel tempo della durezza estrema
e del furore fu vittima innocente.
A piedi nudi, con la luna negli occhi,
varcò il tempo e i campi di battaglia.
Il suo grido, palpito possente,
gettò un ponte tra noi e l’Assoluto.
Ma la grandezza
è sempre fonte di solitudine e dolore.”
(Franco Libero Manco)




permalink | inviato da retebioregionale il 4/4/2021 alle 7:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 aprile 2021

Cronistoria della Campagna per l’Agricoltura Contadina, fisica “sottile”, profezie apocalittiche, corrispondenza spirituale ed ecologista…

Il Giornaletto di Saul del 3 aprile 2021 – Cronistoria della Campagna per l’Agricoltura Contadina, fisica “sottile”, profezie apocalittiche, corrispondenza spirituale ed ecologista…

Care, cari, Il 17 gennaio 2009 fu avviata la “Campagna popolare per il riconoscimento dei contadini e per liberare il loro lavoro dalla burocrazia”, tra i rappresentanti delle prime organizzazioni promotrici e contitolari dell’iniziativa:  Associazione Antica Terra Gentile,  Associazione nazionale Civiltà Contadina, Associazione Consorzio della Quarantina, Rete Corrispondenze Informazioni Rurali, Rete Bioregionale Italiana… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/04/cronistoria-della-campagna-per-una.html

Dubbi vaccinali – Scrive G.A.: “Geert Vanden Bossche ex responsabile del programma senior della Bill and Melinda Gates Foundation  in Vaccine Discovery, ex capo dell’Ufficio per lo sviluppo dei vaccini per l’equivalente tedesco del CDC e professore universitario, ha rilasciato una lettera aperta alla comunità scientifica e al mondo avvertendo che il presente programma di vaccinazione di massa potrebbe “spazzare via gran parte della nostra popolazione umana”…”

Fisica “sottile” – Scrive Vincenzo Brandi: “…Thomson ipotizzò che gli elettroni fossero inseriti nel più vasto nucleo atomico come le uvette sono inserite nella pasta del panettone. Nel 1911 un altro grande ricercatore, Rutherford, allievo di Thomson, dimostrerà che la maggior parte dell’atomo è vuota e che gli elettroni si muovono all’estrema periferia dell’atomo, a grande distanza dal nucleo…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/04/tubi-vuoto-e-raggi-catodici-la-scoperta.html

Ricorrenze religiose – Scrive Interdependence: “Siamo entrati nella Pasqua ebraica e in quella cristiana. Poi inizierà il Ramadan islamico. Ci rammentano l’uscita dalla schiavitù e dalla morte e la purificazione attraverso cui rivolgersi a un senso più profondo delle cose…”

Profezie apocalittiche ed alternative possibili – Scrive A.D.: “…un’alternativa al marchio (o microchip), che andrà ovviamente oltre il semplice vaccino, ci sarà, e in realtà alcune alternative si stanno già prospettando. Al “sistema” non resteranno che dei ricatti che potremmo accettare o meno, privandoci forse di alcuni beni e servizi ma che potremo forse trovare in altri modi alternativi che già molti stanno pensando di attivare (compresa una moneta alternativa). Ora mi aspetto, avendo studiato da tempo le profezie dell’Apocalisse, che questi punti che sto per elencare si avverino…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/04/apocalisse-veniente-per-chi-crede-alle.html

P.S. – Parto dal presupposto che Dio non può comandarci di non prendere qualcosa senza darci un’alternativa…

Corrispondenza spirituale – Scrive S.P.: “Gent.mo Paolo, buongiorno. Spero tu stia bene… Posso chiederti il parere (anche dal punto di vista scientifico se confermato) della validità psicologica di osservarsi nelle proprie reazioni/emozioni agli eventi della realtà. È il fondamento dello Shivaismo l’autosservazione di sé (”l’ascoltarsi”)? Ti ringrazio infinitamente e ti auguro giornate di serenità…” – Mia rispostina: “ Gentile S.P., l’autoindagine è considerata la via maestra della Conoscenza. Nella Spiritualità Laica si intende che la ricerca spirituale debba essere indirizzata unicamente all’auto-conoscenza. Per conoscere se stessi non c’è bisogno di alcuna istruzione o azione formale ma solo di meditazione ed auto-indagine sulla vera natura della Coscienza. Le prove da affrontare nella vita sono tante! A noi la libertà di crescere interiormente senza farci trascinare dagli eventi. Ciò si ottiene attraverso l’autoanalisi, la discriminazione e il distacco…”

Corrispondenza ecologista – Scrive Fabio S.: “Ciao Paolo, come stai? Spero tutto bene. Sono Fabio Strinati (poeta, scrittore, compositore). Ti seguo e siamo in contatto da diverso tempo: almeno, adesso per email. Sai che… vivo dei miei prodotti? Orto, frutta dimenticata (come sorbe, nespole, azzeruoli, corbezzoli, eccetera). Faccio il vino, l’olio… tutto al naturale. Mi nutro di frutta secca quasi tutto l’inverno. Sarebbe bello poter realizzare una “comune”. Un abbraccio da Esanatoglia” – Mia rispostina: “Magari, per il momento,  anche una Comune “virtuale”, visti i tempi che corrono, caro Fabio. Di tanto in tanto qui a Treia organizziamo incontri per conoscere nuovi amici ed incontrarne di vecchi,  portando ognuno quel che produce per auto-sostentamento e condivisione. Avremmo dovuto fare uno di questi incontri per il 24 e 25 aprile ma Draghi ha detto che non si può. Speriamo ci vada bene per il 26 e 27 giugno, in cui festeggiamo il Solstizio Estivo e San Giovanni. Ci sarà anche una specie di mercatino… con vari spettacolini musicali e di burattini. Magari in quella occasione ci potremo conoscere… Buona vita a te, Paolo” – Alcuni esempi di Collettivi ecologisti del passato: https://www.google.com/search?q=collettivo+ecologista+bioregionale&oq=collettivo+ecologista+bioregionale&aqs=chrome..69i57.11461j1j15&sourceid=chrome&ie=UTF-8

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se è coerente con le leggi della natura, niente è troppo bello per essere vero.” (Michael Faraday)




permalink | inviato da retebioregionale il 3/4/2021 alle 7:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

2 aprile 2021

Proposte della Rete Bioregionale Italiana per un'agricoltura bioregionale contadina

comun'Orto - Home | Facebook




Risultati immagini per agricoltura contadina
Agricoltura contadina  e pastorizia ecologica

Dopo dieci anni di impegno e dialogo intenso con i governi che si sono succeduti.

Tre proposte di legge presentate. 

Un testo di sintesi dopo i molti emendamenti finalmente pronto per la discussione alla Camera.

Ecco che tutto cambia! Nella seduta della Commissione   Agricoltura alla  Camera dell'11 marzo 2021 è stato deciso che, vista la nuova situazione politica, ricomincerà daccapo la discussione del testo unificato sull'agricoltura contadina (su cui pareva essere stato trovato un accordo tra i partiti della ex maggioranza e mancasse solo il voto) e viene riaperto il periodo per la presentazione di nuovi emendamenti, senza indicazioni di date, solo l'invito ad "essere solleciti".

Insomma con l'arrivo del governo Draghi riparte tutto da zero, occorre ripresentare tutto il progetto di legge per l'agricoltura contadina specificando le motivazioni e le possibili attuazioni. 

Siamo esterefatti... ma come Rete Bioregionale Italiana,  tra i primi  iniziatori della Campagna per L'Agricoltura Contadina, reiteriamo le nostre proposte ai Ministri preposti ed al Coordinamento della Campagna per L'Agricoltura Contadina. 



Innanzitutto sarebbe necessario identificare quelle attività agricole portate avanti da famiglie o singoli individui, che potrebbero non essere soggette a vincoli burocratico-sanitari e fiscali. 

Tra questi "attori", a nostro parere, potrebbero essere compresi "operatori" che, in primis, producono per il proprio fabbisogno, il proprio sostentamento e quello della propria famiglia, in secondo luogo, dato che è impensabile che si possa produrre, in ambito agricolo, tutto quello che necessita, hanno una modesta  produzione eccedente il fabbisogno domestico, che non può essere però oltre ad una certa quantità o valore economico, e che viene "scambiata", anche con l'utilizzo di denaro, con altri piccoli produttori locali. Il tutto dovrebbe avvenire all'interno della "bioregione" o al territorio che comprende il comune in cui l'attività insiste ed i comuni limitrofi (ad esempio).

La commercializzazione potrebbe magari avvenire anche all'interno di uno o più mercati contadini, sempre considerando il basso volume di affari e le località della medesima zona identificata per gli scambi in modalità "baratto".

L'allevamento eventuale di animali dovrebbe comunque rispettare le regole igienico-sanitarie e di benessere degli animali, considerando che quello che si fa per sé, per ovvie ragioni, dovrebbe sempre essere prodotto rispettando requisiti igienici e di rispetto degli animali, anche se questi produttori potrebbero non essere inseriti nei piani di controllo delle AUSL, (servizi veterinari), purché il numero degli animali risulti al di sotto di quelli che per le normative regionali e nazionali vengono considerati "autoconsumo". Per quanto riguarda l'alimentazione degli eventuali animali, così come non si può pensare che tutti gli alimenti per uso umano vengano autoprodotti, così anche per gli animali, sarebbe previsto di poter "scambiare" con produttori della zona, piccole quantità di integrativi.

Da tutto ciò risulta che difficilmente una "famiglia contadina" potrebbe "campare" solo con questo sistema. Qualche ulteriore entrata monetaria dovrebbe essere necessaria, se non altro per le spese in utenze domestiche, rifornimento energetico (per gli automezzi, anche agricoli), assicurative, sanitarie, previdenziali (?).

Tra le proposte avanzate  in passato dalla Rete Bioregionale Italiana, relativamente alle caratteristiche di aziende contadine  che rispondano ai requisiti dell'ecologia profonda, c'era  l'istituzione di un albo di aziende  o famiglie contadine che non sfruttassero gli animali. Si potrebbe  individuare una nicchia di aziende  in base a un criterio  di rispetto per la vita animale e partendo dall'insieme di tutte le aziende agricole sia piccole che grandi, in quanto una azienda agricola può essere rispettosa dei criteri  dell'ecologia profonda  anche se di dimensioni grandi mentre  un'azienda di grandi dimensioni  non farebbe parte della campagna per l'agricoltura contadina di piccola scala che stiamo portando avanti. 

La proposta ha un suo risvolto etico interessante e al fine di non limitarla potrebbe essere oggetto di un altro settore della campagna per l'agricoltura bioregionale contadina che prenda in considerazione tutte le aziende agricole senza vincoli di dimensioni e fra queste individuare la nicchia di quelle che rispettano i principi ecologisti, con  definizione delle specializzazioni produttive...

Risultando essenzialmente individuabili in: 
1) aziende esclusivamente agricole; 
2) aziende agricole con piccole incidenze di allevamento bestiame per latte ed uova e concimi; 
3) aziende agricole massimamente indirizzate all'allevamento bestiame (pastorizia ed affini) per vari usi.

Comunque sia andrebbe sempre  considerata la ecologizzazione  del processo lavorativo, cioè utilizzare risorse locali, in linea con l'ecologia di carattere bioregionale, meno impattanti possibile sull'ambiente. Per ogni azione che si fa, per ogni risorsa che si usa e per ogni prodotto che si ottiene ci si deve chiedere: è questo il sistema più ecologico per avere questo bene? E' la produzione di questo bene necessaria?

Paolo D'Arpini e Caterina Regazzi

Risultati immagini per Paolo D'Arpini e Caterina Regazzi

Rete Bioregionale Italiana - bioregionalismo.treia@gmail.com

Fonte: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/04/proposte-della-rete-bioregionale.html







permalink | inviato da retebioregionale il 2/4/2021 alle 7:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

2 aprile 2021

Reiterazione proposte per un’agricoltura contadina, avanti con la lotta per il socialismo, il governo Draghi ha già deluso gli italiani, governissimo guerrafondaio, la creazione del mondo secondo Ramana Maharshi…

Il Giornaletto di Saul del 2 aprile 2021 – Reiterazione proposte per un’agricoltura contadina, avanti con la lotta per il socialismo, il governo Draghi ha già deluso gli italiani, governissimo guerrafondaio, la creazione del mondo secondo Ramana Maharshi…

Care, cari, nella seduta della Commissione Agricoltura alla Camera dell’11 marzo 2021 è stato deciso che, vista la nuova situazione politica, ricomincerà daccapo la discussione del testo unificato sull’agricoltura contadina (su cui pareva essere stato trovato un accordo tra i partiti della ex maggioranza e mancasse solo il voto) e viene riaperto il periodo per la presentazione di nuovi emendamenti, senza indicazioni di date, solo l’invito ad “essere solleciti”. Insomma con l’arrivo del governo Draghi riparte tutto da zero, occorre ripresentare tutto il progetto di legge per l’agricoltura contadina specificando le motivazioni e le possibili attuazioni. Siamo esterefatti… ma come Rete Bioregionale Italiana, tra i primi iniziatori della Campagna per L’Agricoltura Contadina, reiteriamo le nostre proposte ai Ministri preposti ed al Coordinamento della Campagna per L’Agricoltura Contadina… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/04/proposte-della-rete-bioregionale.html

Nota – Per ogni azione che si fa, per ogni risorsa che si usa e per ogni prodotto che si ottiene ci si deve chiedere: è questo il sistema più ecologico per avere questo bene? E’ la produzione di questo bene necessaria?

Commento di Assunta Ronco: “Molto interessante. E davvero necessario che vengano riconosciuti coloro che in ambito agricolo tendono e tentano di raggiungere una autosufficienza alimentare e che si apra alle micro attività di minimo commercio e scambio tra le famiglie. Che vengano ridotti i molteplici ostacoli burocratici che finiscono per far vivere queste realtà non riconosciute in sottoboschi illegali…”

Avanti con la lotta per il socialismo – Scrive NPCI: “La situazione è favorevole allo sviluppo del potere delle masse popolari organizzate. Abbiamo molto da imparare e da fare, ma la vittoria è possibile. La borghesia non ha futuro. La pandemia da coronavirus Covid-19 è un esempio di quello che essa porta all’umanità: distruzione dell’ambiente, inquinamento, povertà, disoccupazione, abbrutimento, guerre. Far avanzare la rivoluzione socialista è la sola via per cambiare il corso delle cose…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/04/01/npci-avanti-con-la-lotta-per-il-socialismo/

Pesticidi europei ed api morte – Scrive Italia Animalista: “Egregio Ministro Speranza sappiamo che lei si incontrerà con i suoi colleghi dell’UE per decidere quante api possono essere uccise dall’uso di pesticidi. I pesticidi portano morte, le api portano la vita. Se non abbiamo api non abbiamo impollinatori e quindi non abbiamo cibo. Com’è possibile, ci domandiamo che gli interessi di chi avvelena debbano essere anteposti a chi porta la vita? Siamo esterrefatti…”

Il governo Draghi ha già deluso gli italiani – Scrive Vincenzo Brandi: “Quando il 12 febbraio 2021 il Presidente Mattarella ha dato l’incarico di formare il nuovo governo al Presidente della Banca Europea Draghi, molti hanno visto in questo episodio – e con buone ragioni – un commissariamento del nostro paese, se non un vero “colpo di stato”. Ma qualcosa sta andando storto e la popolarità di Draghi, il cui governo si dimostra molto meno efficiente del previsto, sta rapidamente calando…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/04/lavvento-di-draghi-e-le-falle.html?showComment=1617291565507#c1843789204662625883

Commento di A.C.C: “Ci ritroviamo praticamente tutti in lockdown fino a dopo Pasqua perché, proprio nel bel mezzo della campagna vaccinale, risalgono i contagi. Stavolta non sono stati i bagordi delle feste del popolo debosciato, i giovani scalmanati in discoteca che si scambiano effusioni, i ristoranti aperti, le palestre, le scuole (già, le scuole aperte non c’entra proprio nulla con la diffusione del virus attuale)…” – Continua in calce al linl soprastante

Governissimo guerrafondaio – Scrive V.B.: “Molte indicazioni su un atteggiamento atlantista sempre più estremista della politica italiana, sotto la direzione del salvatore della Patria Draghi, sono contenute in un editoriale di qualche giorno fa di “Repubblica”, firmato dall’ex-sottosegretaria alla Difesa del Governo Letta, Marta Dessù. Questa signora è un noto falco del Pd. E’ membro della Commissione Trilaterale e direttrice di Aspenia, organo del gruppo Aspen, tutte associazioni vicine al Governo statunitense, alla NATO, ed al grande capitalismo internazionale…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/04/01/goversinissimo-guerrafondaio-e-atlantic-council-russia-e-cina-nel-mirino/

Draghi ha deciso – Scrive Michele Samo: “Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al nuovo Decreto legge che estende la durata del Dpcm in scadenza il 2 aprile. Non ci saranno zone gialle fino al 30 aprile ma sono possibili deroghe in base ai contagi. Scuole aperte anche in zona rossa. L’obbligo dei vaccini per i sanitari e la scuola in presenza. Scuole aperte anche in zona rossa fino alla prima media, obbligo di vaccino per i lavoratori sanitari, concorsi pubblici, quarantena per chi rientra dall’estero e molte altre novità…”

La creazione del mondo secondo Ramana Maharshi – Sri Ramana Maharshi adottò tre diversi punti di vista quando parlò della natura del mondo fisico. Egli li patrocinò tutti in momenti differenti, ma dai commenti che in genere esprimeva sull’argomento è chiaro che considerava vere o utili solo le prime due teorie qui descritte… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/04/la-creazione-del-mondo-nella.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quel che è fatto con amore è sempre ben fatto.” (Vincent Van Gogh)




permalink | inviato da retebioregionale il 2/4/2021 alle 7:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 2865121 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     marzo   <<  1 | 2  >>