.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
13 novembre 2018

Sepoltura ecologica, firma per fermare la crescita, Platone e la caverna dell’illusione, liberi di obbedire (agli USA), processo all’etologia, reincarnazione e processo evolutivo

Il Giornaletto di Saul del 13 novembre 2018 – Sepoltura ecologica, firma per fermare la crescita, Platone e la caverna dell’illusione, liberi di obbedire (agli USA), processo all’etologia, reincarnazione e processo evolutivo

Care, cari, mi scrive Gianfranco Blek Mancini a commento dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/11/12/lascero-il-corpo-a-treia/ -: “Giusto porsi per tempo le risoluzioni / io preferirei essere cremato e, come dicevo da “adolescente”, se si potrà (considerando il continuo cambio di leggi in materia) che le mie ceneri siano sparse al vento (già in vita terrena trovo le restrizioni multiple ,che almeno al termine non vi siano circoscrizioni materiali di sorta….”

Mia rispostina: “Beh, in un primo tempo avevo chiesto che il cadavere venisse interrato nel mio terreno, poi visto che non si poteva fare, ho chiesto che venisse cremato e le ceneri date alla mia compagna e distribuite a chi ne facesse richiesta” – Ed a proposito della sepoltura ecologica questa era la nostra proposta presentata alla Camera: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/03/18/sepoltura-nella-nuda-terra-e-liberta-di-cremazione-ecologica-proposta-di-legge-popolare-disattesa/

Palermo. Buoni risultati per la CAC – Scrive Roberto: “L’11 novembre si è conclusa la fiera FàLaCosaGiusta a Palermo, alla quale la CAC era stata invitata. L’incontro è andato bene, gli organizzatori ci hanno dato spazio e hanno riconosciuto l’importanza della Campagna per l’Agricoltura Contadina. Info: roberto@ifruttidellaterra.it”

Firenze. Segreti di Pulcinella – Scrive Massimo Acciai: “Presentazioni dell’antologia per i 15 anni della rivista Segreti di Pulcinella. Le presentazioni si terranno a Firenze: – sabato 17 al ristorante “I tarocchi” (Via dei Renai, 12) alle 16 – domenica 18 al bar Nabucco (Via XXVII aprile, 28R) alle 17 – Info: massimoacciai@alice.it”

Firma per fermare la crescita – Scrive WeMove.EU: “L’economia può crescere all’infinito? 238 scienziati hanno un’idea migliore e ci stiamo unendo a loro. Ecco 4 cose che l’Ue può fare per il benessere di molti, smettendo di inseguire ciecamente una crescita folle, che alimenta i ricchi e distrugge il pianeta….” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/firma-anche-tu-per-fermare-la-crescita.html

Commento di Gloria Germani: “…sono parecchi anni che cerchiamo di mettere in luce lo sbaglio gigantesco che sta alla base dell’idea recente di Crescita economica! Un’idea che – insieme alle altre parole tossiche: sviluppo, progresso – sta distruggendo la terra e noi tutti!”

Platone e la caverna dell’illusione – Scrive Simon Smeraldo: “Tutto, attorno a noi, ci comunica lo stesso messaggio: non si può essere liberi, non siamo immortali, la realtà è tutta quello che vedi, e così via. La realtà è quella che vogliono farci sembrare che sia. Gioco di prestigio, illusione… ombre proiettate sulla parete davanti ai nostri occhi…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/11/platone-e-la-caverna-dellillusione.html

Scie chimiche. Denuncia pubblica – Scrive Stefania Marchesini: “Chi fosse interessato a compilare una denuncia pubblica su come lo Stato Italiano abbia SECRETATO, come Top Secret, qualcosa che avviene NEI NOSTRI CIELI DA QUASI 20 ANNI, chiami al: 393476344215”

UE. Liberi di obbedire (agli USA) – Scrive Global Research: “ Clausole segrete della NATO stabiliscono che gli USA possono deporre i governi europei su ordine della Casa Bianca, e gli USA lo fanno. Hans Otto svelò la lista di politici europei da eliminare. I documenti stabilivano gli assassinii da attuare “nel caso X”, caso che potrebbe riferirsi a proteste di massa contro i governi appoggiati dagli USA, o a una vittoria elettorale di un partito genuinamente alternativo…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2017/11/stati-europei-liberi-solo-di-ubbidire.html

Valle del Sacco. Bonifica col vetiver – Scrive Benito Castorina: “Il vetiver è ricco di cellulosa! Bonifichiamo la Valle del Sacco   e produciamo carta col vetiver così creiamo posti di lavoro, eliminiamo la plastica e bonifichiamo aria e mare! Questo è il mio progetto basato su una ricerca e sperimentazione fatta col mio vetiver in collaborazione con ENEA Casaccia, CREA e Università di Roma1 a Colleferro…”

Firenze. “Processo all’etologia” – Scrive Restiamo Animali: “Perché le scienze del comportamento minacciano l’animalità? Ce lo spiegherà Francesco De Giorgio, biologo, etologo, attivista antispecista, che molto scrive e ragiona intorno al rischio di una etologia asservita allo sfruttamento e alla coercizione animale. Incontro a Firenze, il 30 novembre 2018, presso Oratorio Salesiano di Via Gioberti…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/11/firenze-30-novembre-2018-processo.html

Roma. L’Atac resti pubblica – Scrive A.C.: “Flop del referendum radical-chic che chiedeva la privatizzazione dell’ATAC di Roma. La gente infatti, consapevole della truffa che si cela dietro le “miracolose” privatizzazioni, le ha percepite per quello che realmente sono: rapine e ruberie a danno della collettività e a vantaggio di oligarchie finanziarie e simili che imbrogliano, controllando e pilotando truffaldinamente i mezzi di distrazione di massa. A quando il referendum sulla fine Rai?…”

Reincarnazione e processo evolutivo – L’agglomerato psichico che manifesta una nuova forma chiaramente parte da una “memoria”, l’appropriazione da parte dell’io individuale di quella memoria fa parte del meccanismo identificativo… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/reincarnazione-e-processo-evolutivo_12.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Amato Dio, ricarica il mio corpo con la Tua vitalità. Ricarica la mia mente con il Tuo potere spirituale. Ricarica la mia anima con la Tua gioia, con la Tua immortalità. Realizzando il Sé nel profondo del mio essere, troverò l’emancipazione che conduce a Te.” (Paramhansa Yogananda)




permalink | inviato da retebioregionale il 13/11/2018 alle 5:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 novembre 2018

Lasciare il corpo a Treia, fa più caldo perciò fa più freddo, la sopravvivenza necessaria, USA: a qualcuno piace calda (la guerra civile), science begins to get closer to philosophy

Il Giornaletto di Saul del 12 novembre 2018 – Lasciare il corpo a Treia, fa più caldo perciò fa più freddo, la sopravvivenza necessaria, USA: a qualcuno piace calda (la guerra civile), science begins to get closer to philosophy

Care, cari, in un certo senso è bene che sia venuto a Treia, ormai in età avanzata, così potrò forse lasciare il corpo qui nelle Marche. Evidentemente questo fa parte del nostro destino di famiglia, poiché anche mio padre morì ed è sepolto a Macerata, ciò significa che dal punto di vista karmico qui c’è una nostra radice, un legame. Però oggi non voglio dilungarmi su questo tema, vorrei solo…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2017/11/macerata-crescere-in-maturita-e.html

Firenze. Celebrazione della nascita di Gandhi – Scrive Gloria Germani: “150 anni dalla nascita del Mahatma Gandhi. INCONTRO: Lunedì 12 Novembre, ore 18.30, Teatro Odeon, Firenze. Segue alle ore 21 il film The Making of the Mahatma”

Fa più caldo perciò fa più freddo (o forse il contrario?) – A un primo sguardo, il freddo glaciale che si è abbattuto sull’Europa negli ultimi inverni sembrerebbe poco compatibile con l’aumento medio delle temperature previsto da qui alla fine del secolo. Agli scettici in materia alcuni scienziati rispondono che le ondate di freddo corrispondono a un raffreddamento temporaneo in seno al riscaldamento globale, anche se un nuovo studio si spinge ancora più in là, dimostrando che l’aumento del termometro è proprio all’origine di questi inverni nevosi e particolarmente freddi. Colpevole sarebbe lo scioglimento della calotta glaciale artica… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/11/fa-piu-caldo-perche-fa-piu-freddo-o-forse-il-contrario-san-martino-aiutaci-tu/

Torino Turbolenta – Scrive M.G. a integrazione dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/11/torino-turbolenta-7-donne-7-lhanno.html?showComment=1541937491867#c10867510827126361 -: “Così il blocco reazionario sabaudo pro TAV, che va dalla Lega al PD (passando per Forza Nuova e Forza Italia, Confindustria, banche, sindacati gialli e mafie degli appalti, tutti con il colore arancione delle famigerate “rivoluzioni colorate” di soros) ha radunato in piazza a Torino una folla che si era vista solo ai tempi dei “vaffa” di Grillo (la sinistra, nel migliore dei casi, non è arrivata a mobilitarne che la metà, e sono anni che ciò non avviene). Un segnale preoccupante da parte di chi cerca di giocare sulle contraddizioni dei 5 Stelle, sempre più in difficoltà e a rischio di trovarsi in frantumi sulla scena politica…”

La sopravvivenza necessaria – Quando arriverà la Grande Crisi? Quella finale? La dura realtà fatta di cose concrete spazzerà le nebbie dell’immaginario e del sogno ad occhi aperti. Politica, finanza, potere, ricchezza… tutta immondizia più sporca di quella che si accumula nelle strade di Napoli, di Calcutta, del Cairo, di Buenos Aires, di New York e persino del paesello sui monti… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/la-sopravvivenza-necessaria-ultima-ratio.html

Baviera. I Verdi vincono ma non son più “verdi” – Scrive Ferro Ferrarese: “I Verdi tedeschi, che hanno vinto in Baviera, non sono più quelli dei movimenti pacifisti, delle femministe, e di coloro che teorizzavano e praticavano un sistema di vita “alternativo”. Grazie al sostegno delle organizzazioni sorosiane ne ha preso la guida una componente definita ‘realista’, a favore del golpe ucraino, contro la Russia, per l’immigrazione libera, a favore di Israele e delle guerre NATO, per questa BCE e per questa UE, difensori del sistema del capitalismo finanziario tout court, ma che si camuffano dietro il maquillage del riscaldamento globale e delle auto elettriche. Gran parte delle ONG tedesche è gestita dalle Fondazioni e Associazioni di George Soros, che nel mondo ne ha 90. Soros spende molto in Germania, sapendo che è la chiave di volta europea, ma non trascura l’Italia… – ferroferrarese@libero.it”

Italia/Iran – All’Italia restano 6 mesi di respiro prima delle sanzioni imposte da Trump – Scrive Marina Tantushyan: “….Da parte di Donald Trump sono state reintrodotte tutte le sanzioni contro l’Iran che erano state rimosse nel 2015. Come già era emerso ufficiosamente, l’Italia figura tra le otto nazioni a cui gli Stati Uniti hanno concesso un’esenzione per continuare a comprare petrolio iraniano, seppur temporaneamente e in misura limitata. A che cosa è dovuto questo “regalo” del presidente di Trump? Cosa chiederanno gli Stati Uniti in compenso, per esempio dall’Italia?…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/11/italiairan-%E2%80%93-allitalia-restano-6-mesi-di-respiro-prima-dellentrata-in-vigore-delle-sanzioni-imposte-da-trump/

Camporotondo di Fiastrone. Festa di Valmiki: “Scrive Antonello Andreani a seguito dell’articolo http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2017/10/camporotondo-di-fiastrone-due-passi-da.html -: “L’11 novembre sono stato alla festa del santo induista a Camporotondo, bella. Mi hanno detto di ringraziarti per lo scritto su Valmiki che avevi pubblicato lo scorso anno, se lo ricordavano tutti. Grazie”

USA. A qualcuno piace calda (la guerra civile) – Scrive Jimmie Moglia: “Pur concedendo che la storia e’ fatta di ipotesi originali, con le quali raggiungere accettabili generalizzazioni, devo obbiettare all’affermazione, “…primato di neri ammazzati da una polizia sempre più impunita.” Sia ben chiaro, ogni ammazzamento e’ inaccettabile (aggettivo usato nel significato genuino e non in quello orwelliano dei politici). Ma nel caso la generalizzazione è, a mio avviso, ingiustificata, per varie ragioni…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/usa-qualcuno-piace-calda-la-guerra.html

Commento di F.G.: “Io non mi scandalizzo per certe attribuzioni. Non le condivido e le porrei in termini più scientifici e meno emotivi, ma altre ne fanno di peggiori. Ma quanto al quadro che fornisci della situazione penale, culturale, comportamentale degli afroamericani, credo che ti manchi lo strumento di analisi e valutazione sociale. Non si nasce così. Si viene ridotti così…” – Continua in calce al link

Science begins to get closer to philosophy… – In fact metaphysical thinking and analysis of the physical world are two descriptions that collide, both draw on perceived reality through consciousness. That the universes were continually created and destroyed one after another in an infinite sequence is the conclusion of Vedic and upanishadic thought, as well as Taoist thought. Everything runs (panta rei) everything turns everything melts everything resumes shape. It is constantly evolving into continuous transformation. How to say that the primordial substance is the same while the manifest aspects are different… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/cosmic-forgetfulness-factor-and.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’uomo matura nel momento in cui comincia ad amare piuttosto che ad avere bisogno. Comincia a traboccare a condividere, comincia a donare.” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 12/11/2018 alle 6:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 novembre 2018

Il (finto) giuramento d’Ippocrate, stop al glifosato, la formazione del pensiero, Treia: una comunità unita?, USA: mid term, Torino batte Roma: 7 a 6, Lombardia e l’inganno dell’allodola, prepararsi al peggio…

Il Giornaletto di Saul del 11 novembre 2018 – Il (finto) giuramento d’Ippocrate, stop al glifosato, la formazione del pensiero, Treia: una comunità unita?, USA: mid term, Torino batte Roma: 7 a 6, Lombardia e l’inganno dell’allodola, prepararsi al peggio…

Care, cari, il giuramento di Ippocrate ha ancora valore? Ed il caso di Tina Anselmi… – Nel mondo antico, soprattutto in Oriente, il medico riceveva una paga finché i suoi assistiti erano in buona salute, appena si ammalavano veniva interrotta la contribuzione e talvolta, in caso di incapacità evidente a occuparsi proficuamente del paziente, erano previste anche penali pecuniarie o di altro genere. In tal modo la sanità funzionava egregiamente e non c’erano intoppi o speculazioni sulle malattie… – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/il-giuramento-di-ippocrate-ha-ancora.html

Roma. Salvare il pianeta – Scrive AVA: “Conferenza del prof. Giuseppe Altieri, Agro-ecologo, “Cibus in primis. Per salvare la specie umana”. 15 novembre 2018, ore 18.30, sede AVA, piazza Asti 5/a Roma – Info: info@associazionevegananimalista.it”

Stop al Glifosato. Istanza pubblica – Scrive Comitato: Alla fine del 2017, nonostante 1.300.000 firme raccolte contro, la Commissione europea ha prorogato l’utilizzo del glifosato per altri 5 anni. Questo pesticida è uno dei più diffusi nel mondo, è fondamentale nelle produzioni di soia OGM ed è anche tra i più venduti in Italia, dove viene largamente impiegato sia in agricoltura che in altri ambiti. Per lo Iarc (Agenzia internazionale ricerca sul cancro) si tratta di un probabile cancerogeno ed esistono forti evidenze di effetti come “interferente endocrino”…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/stop-al-glifosato-istanza-pubblica.html

Non c’è lavoro su un pianeta che muore – Scrive Virginia: “Per alimentare la crescita a tutti i costi i politici contraggono ulteriori debiti, stracciano normative ambientali, prolungano orari di lavoro e smantellano protezioni sociali. Il perseguimento della crescita divide la società, destabilizza le economie e mina la democrazia. Di’ ai politici di perseguire il nostro benessere, non una crescita eccessiva…”

La formazione del pensiero è nell’ambito della volontarietà? – La mente è un apparato che trasforma le percezioni e le sensazioni emozionali e fisiche in immagini che è poi in grado di elaborare in costrutti consequenziali logici e memorizzabili. Ci si pone una domanda, da dove sorge? Diamo una risposta da dove è venuta?.. – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2016/11/lorigine-del-pensiero-ci-si-pone-una.html

Fuochi rituali a Scanno – Scrive Ferdinando Renzetti: “Ti ricordi dove hai preso la foto che pubblicasti per l’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2014/11/bioregionalismo-e-fuochi-rituali-scanno.html dedicato ai fuochi rituali ed alle glorie di Scanno? – Mia rispostina: “A Scanno ci andai tantissimi anni fa, quand’ero ancora bambino, e me la ricordo come nell’immagine, ma la foto non è mia, l’ho ripresa dall’archivio immagini di Google”

Quella di Treia è una comunità unita? – … il luogo in cui si vive è la casa avita. Infatti è la comunità in cui viviamo che si riconosce come propria. Essa è la propria terra, la propria bioregione, la propria famiglia… Ma da questa riflessione desidero trarre alcune considerazioni su alcuni aspetti della comunità di Treia… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2017/11/treia-il-luogo-in-cui-viviamo-e-la.html

Non date retta ai Giornaloni – Scrive Luigi Caroli in aggiunta all’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/09/non-date-retta-alle-balle-dei-giornaloni/ -: “Caro Paolo, ti ringrazio della bella messa in page del tuo Giornaletto senza paura. A Milano mando l’articolo come lo ricevi tu a un discreto numero di ricettori (i possibili lettori)…. (…). Arcipelago Milano, un paludato blog dell’arch. Beltrami Gadola, mi pubblicherà “Le big tech sono pericolose” ma tu l’hai già fatto da un paio di settimane…”

USA. Mid term – Scrive Fulvio Grimaldi: “A risultati elettorali acquisiti, l’organo della sezione italiana dell’Asinello si è vagamente ricomposto. Il trionfo dei succedanei di Obama e Hillary non si è verificato, il Leviatano Trump ha tenuto botta e Senato, contrariamente a quanto è sempre capitato ai presidenti nelle mid term. Ha perso la Camera, ma i suoi governatori sono 25 contro i 23 dei Democratici. Con il Senato in mano, l’impeachment vagheggiato dai servizi segreti, Wall Street, Pentagono, e “manifesto” è diventato chimera. “L’onda rossa” (rossa…?) si è arenata, a dispetto di sondaggi e appassionati vaticini di tutto il main stream…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/10/usa-mid-term-much-ado-about-nothing-molto-rumore-per-nulla/

Scienza stranamore – Scrive A.F.: ” Dichiarazione sconvolgente su HAARP a “Porta a Porta”. Antonio Raschi, il direttore dell’istituto di BioMeteorologia del CNR di Firenze fa una dichiarazione che ha dell’incredibile, soprattutto perché associa all’esperimento di modifica del clima la frase “le risorse sono poche e siamo troppi”. Qualcuno si chiederebbe “che c’azzecca?”… o no? Allora dobbiamo morire con una tempesta perfetta? Conosco almeno uno che sta fuggendo all’estero, ma non mi ha detto dove, per salvarsi dall’Apocalisse prossima ventura…”

Torino batte Roma: 7 a 6 – Scrive Adriano Colafrancesco: “Mannagger! Po’ dice che uno s’encazza: Torino batte Roma 7 a 6. Chi l’avrebbe mai detto! Sette donne manager, una in più de la capitale, hanno organizzato da sole – per pura coincidenza a pochi giorni de distanza de quella ar Campidojo (guarda tu, a volte, i casi della vita!) – una grande manifestazione de protesta. Pure più grossa, perbacco!” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/11/torino-turbolenta-7-donne-7-lhanno.html

Roma. Raggi prosciolta – Scrive Narayan Das: “Una sentenza che spazza via due anni di fango. Virginia Raggi piange ed abbraccia il marito. Grande Virginia, immensa regina di Roma, tutti gli ipocriti mafiosi smidollati parassiti faccendieri credevano di rimettere le mani sul danaro pubblico ancora una volta rimangono delusi, adesso avanti…”

Regione Lombardia e l’inganno dell’allodola – Scrive Carlo Consiglio: “La Regione Lombardia ha provato a barare su un accordo ufficiale, quello sottoscritto all’interno della Conferenza Stato Regioni che ha portato al Piano di gestione nazionale dell’allodola. Ha proposto formule che non stavano in piedi pur di permettere al maggior numero di cacciatori di sparare ad una “specie prossima all’estinzione”…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/11/regione-lombardia-e-linganno.html

Un parere sul “vincolo di mandato” – Scrive Vincenzo Zamboni: “L’ipotesi del “vincolo di mandato” è incostituzionale (art 67), e lo è perché equivarrebbe a cancellare il parlamento: il voto di 945 rappresentanti della Nazione sarebbe sostituito da quello di pochi capigruppo parlamentari, e la assemblea legislativa sostituita dalla riunione di una decina scarsa di capetti. Cioè avremmo una oligarchia partitocratica al posto della democrazia. Per fortuna la Repubblica è una democrazia parlamentare, non una elitaria tirannide partitica…”

Prepararsi al peggio – Scrive Sputnik: “L’uscita quasi inevitabile degli USA dal Trattato INF e il fallimento del Trattato di riduzione delle armi strategiche ci inducono a riflettere sul ruolo della deterrenza nucleare oggi e sulla possibile evoluzione di questo concetto. Sputnik si è occupato di studiare la questione….” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/11/10/deterrenza-o-distruzione-il-destino-che-ci-aspetta/

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Spezza i legami della memoria e dell’auto-identificazione e il guscio si disfarrà da sé. C’è un centro che dà realtà a tutto ciò che percepisce. Basta comprendere che tu sei la fonte della realtà, che la dai, invece di prenderla.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 11/11/2018 alle 6:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 novembre 2018

La stampa manuale, la Questione Linguistica Europea, vegani dimenticati, libertà di emissione monetaria, pensare globalmente e agire localmente, informazione bi-pollare, non date retta ai Giornaloni, effetto farfalla…

Il Giornaletto di Saul del 10 novembre 2018 – La stampa manuale, la Questione Linguistica Europea, vegani dimenticati, libertà di emissione monetaria, pensare globalmente e agire localmente, informazione bi-pollare, non date retta ai Giornaloni, effetto farfalla…

Care, cari, non tutto il computer viene per nuocere – Scrive il mio dolce Amore, Caterina, “perché hanno inventato il computer?” Per facilitare la comunicazione. Proprio oggi mi chiedevo come farei -se non ci fossero più i computer ed internet- a pubblicare gli articoli su “Non Credo”…? Dovrei scriverli a mano, spedirli per posta e sperare che alla Redazione ci sia qualcuno in grado o disposto a ricomporre il testo. Ricordo che il primo libro che pubblicai, fu stampato con una pressa a mano, tutti i caratteri erano di piombo ed andavano assemblati in apposite file che poi bisognava passare sotto la pressa tipografica, azionata a mano, controllare le bozze, aggiustare l’inchiostro, etc. insomma non era facile. Insomma non lamentiamoci del computer piuttosto facciamo attenzione all’uso che ne facciamo…

Commento di Caterina: “Ma il tempo che risparmiamo nella stesura di un testo per cosa lo impieghiamo? Forse a piantare un albero? Forse a fare una carezza a un vecchio? Forse a giocare con un bambino? Sappiamo usare i computer ma in tanti non sappiamo più fare queste cose elementari…”

La questione linguistica – Scrive Anna Maria Campogrande: “…ho appena pubblicato un libro intitolato “La Questione Linguistica Europea, Salviamo il nostro progetto di Pace, la lingua unica sta disfacendo l’Europa”. Questo libro è stato voluto e concepito per informare gli Italiani della situazione drammatica nella quale si trova la legalità linguistica dell’Europa ed è costituito da una raccolta di documenti che testimoniano della battaglia portata avanti, nel corso di più di un ventennio, da un certo numero di associazioni per la difesa delle lingue ufficiali dell’Unione Europea e dalla sottoscritta al fine di salvaguardare il plurilinguismo, in seno alle istituzioni europee e in seno all’Europa comunitaria, minacciato e distrutto dalle lobbies mondiali dell’economia e della finanza infiltrate ovunque… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/09/%E2%80%9Cla-questione-linguistica-europea-salviamo-il-nostro-progetto-di-pace-la-lingua-unica-sta-disfacendo-l%E2%80%99europa%E2%80%9D-di-anna-maria-campogrande/

I palestinesi possono essere uccisi – Scrive C.C.: “Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha approvato un disegno di legge che consente l’esecuzione di prigionieri palestinesi, secondo quanto diffuso dai siti di notizie in lingua ebraica”

Vegani dimenticati – Scrive Giuseppe Di Prima: “Il primo novembre era la giornata dedicata ai Vegani, ignorata o quasi. La prima società vegana fu fondata a Londra nel 1944, precisamente il 1 Novembre. Per tale ragione, in questa data si festeggia in tutto il mondo la Giornata mondiale Vegan.  I Vegani (o Vegan) sono coloro che, nella propria dieta, rifiutano completamente il consumo di carne, pesce, latte, latticini e derivati, uova, miele e, in generale, qualsiasi prodotto di origine animale e oggi sempre più persone abbracciano questo stile di vita…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/11/09/festa-vegana-del-1-novembre-passata-sotto-silenzio/

La rivoluzione che dorme – Scrive Claudio Martinotti Doria: “La stragrande maggioranza della popolazione ripone ancora, nonostante tutto, fiducia nello Stato, che possa risolvere i problemi che lui stesso (seppur in modo mistificatorio e dissimulato), ha causato. Ed infatti le proprie istanze vengono riposte nelle mani di quei politici che si oppongono momentaneamente al governo in carica, nell’attesa di poter poi governare vincendo le elezioni, in tal caso perpetuerebbero pressappoco gli stessi comportamenti, le stesse scelte obbligate, non avendo margini di manovra se non per qualche modesto bluff di effimera durata. Anziché scendere in strada, od in piazza, a manifestare il proprio dissenso, protestando con veemenza, esprimendo il giusto risentimento ed incanalando l’aggressività in forme evidenti ed efficaci, preferiscono addormentarsi davanti allo schermo o delegare la rivolta ai masanielli…”

Libertà di emissione monetaria – Scrive Michele Rallo: “Non è una fissazione quella di insistere sulla necessità che lo Stato torni a emettere una propria moneta, anche soltanto – almeno in questo momento storico – in aggiunta alla moneta unica europea. La riprova della giustezza di questa teoria, purtroppo, è oggi sotto gli occhi di tutti: è la drammatica mancanza di fondi per rimediare ai danni dell’ultimo disastro idrogeologico, per aiutare chi ha perso tutto, per far ripartire le aziende produttive, per rimettere in piedi interi comparti economici che sono stati distrutti…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/il-coraggio-di-ribellarsi-alloligopolio.html

Macerata. Vaccini e salute – Scrive Antonio Marcucci: “Invito all’iniziativa di SPI CGIL – FNP CISL – UILP UIL su prevenzione, vaccini e salute che si svolgerà il 12 novembre 2018, alle ore 09.30, presso la sala convegni della Provincia di Macerata, in via Velluti di Piediripa. Info: macerata.auser@marche.cgil.it”

Pensare globalmente, agire localmente – Scrive Rete Ambientalista: “Come caratteristica peculiare di ciascuno dei nuclei locali è intesa la piena autonomia di ciascun Movimento bioregionale, cioè l’autogoverno dei militanti, il volontariato senza alcun finanziamento né diretto né indiretto. In altre parole: è esclusa qualsiasi forma di struttura nazionale che, come da esperienza, degeneri in gestione personale e accentrata…” Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/bioregionalismo-e-salute-pubblica.html

Viterbo. Nonviolento – Scrive Centro Nonviolento: “Chiediamo che l’Italia ratifichi il Trattato Onu per la proibizione delle armi nucleari. Chiediamo una drastica riduzione delle spese militari attualmente ammontanti a settanta milioni di euro al giorno. Chiediamo un impegno particolare a contrastare la violenza maschilista, prima radice e primo paradigma di ogni violenza. Info: centropacevt@gmail.com”

Informazione bi-pollare – Scrive Adriano Colafrancesco: “Di fronte all’unisono coro quotidiano dell’opposizione, appare sempre più chiara la clamorosa (e purtroppo tragica) truffa di cui siamo stati vittime negli ultimi decenni. La democrazia fondata sull’alternanza altro non era, in realtà, che un grande imbroglio. Una squallida copertura dell’intercambiabilità, a fini di controllo del governo, tra forze politiche che, spacciandosi per alternative, erano (e sono) la stessa identica cosa…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/11/enea-salva-anchise-od-anchise-salva.html

Cambiamenti climatici. Non tutti ci credono – Scrive Asterio Tubaldi: “Franco Battaglia, docente di fisica e chimica all’università di Modena, in una intervista a radio Erre, sfata il catastrofismo degli ambientalisti che prefigurano scenari apocalittici dovuti al cambiamento climatico, neanche a dirlo colpa dell’uomo…”

Non date retta alle balle dei Giornaloni… – Scrive Luigi Caroli (criptico ma non troppo): “TITOLONE: L’EUROPA NON RIUSCIRA’ A METTERE IN GINOCCHIO L’ITALIA. L’articolo è firmato da Steve Obana – professore di Finanza presso l’ESCP EUROPE, storica business school di Parigi. “Come può la Ue rifiutare una manovra che rispetta i parametri di Maastricht? I francesi hanno annunziato un deficit del 2,8% pur avendo, al contrario dell’Italia, un saldo primario negativo”. L’ingegnere elettrotecnico sa cos’è il saldo primario (se l’è fatto spiegare mentre lavorava a Repubblica) ma probabilmente non lo sanno le altre teste d’uovo che, sul giornale della ricca borghesia milanese, si arrovellano – raccontando balle alternis diebus – per proteggerne gli interessi, è un concentrato di Panebianco, Cazzullo e Severgnini…” Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/09/non-date-retta-alle-balle-dei-giornaloni/

Ci ricorda Francesco Miglino: “Tutto il patrimonio immobiliare dell’Eni, stimato in 100mila miliardi, venne svenduto a un fondo Goldman Sachs. Stranamente, l’uomo che condusse questa operazione era Mario Draghi, che poi è diventò presidente della Goldman Sacs, Governatore della Banca d’ Italia.”

Effetto farfalla – Edward Lorenz fu il primo ad analizzare l’effetto farfalla in uno scritto del 1963 preparato per la New York Academy of Sciences. Secondo tale documento, “Un meteorologo fece notare che se le teorie erano corrette, un battito delle ali di un gabbiano sarebbe stato sufficiente ad alterare il corso del clima per sempre… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/puo-il-batter-dali-di-una-farfalla-in.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“When you follow my advice and try to keep your mind on the notion of ‘I am’ only, you become fully aware of your mind and its vagaries. Awareness, being lucid harmony (sattva) in action, dissolves dullness and quietens the restlessness of the mind and gently, but steadily, changes its very substance. This change need not be spectacular; it may be hardly noticeable, yet it is a deep and fundamental shift from darkness to light, from inadvertence to awareness.” (Sri Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 10/11/2018 alle 6:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 novembre 2018

La Kabbalah e i suoi sentieri misteriosi, Iglesias: avanti con le bombe, Nord Est in ginocchio, i terremoti si possono prevedere?, psicopatologia e filosofia, una via alternativa al Canale di Suez, healing without medicine is possible!…

Il Giornaletto di Saul del 9 novembre 2018 – La Kabbalah e i suoi sentieri misteriosi, Iglesias: avanti con le bombe, Nord Est in ginocchio, i terremoti si possono prevedere?, psicopatologia e filosofia, una via alternativa al Canale di Suez, healing without medicine is possible!…

Care, cari, Caterina mi ha raccontato, tutta stranita, di aver assistito la sera del 7 novembre 2018 (da Ting a Spilamberto) alla conferenza di un noto ginecologo, “un gran bell’uomo, infatti c’erano quasi tutte donne”, che parlava dei misteri della Kabbalah. Misteri evidentemente indecifrabili ai più, tant’è che sia lei che le altre ascoltatrici per la maggior parte si sono interrogate: “…e che vol’ dì?”. Il mistero piace, attira la mente con i suoi labirinti che non portano a niente, in cui si entra e non si esce. Lo disse anche Ramana Maharshi: “La gente non ascolta la verità sul Sé, che è semplice e diretta ed alla portata di ognuno, preferisce seguire le tortuosità elucubrative della mente ed il mistero…”. Anni fa me ne accorsi anch’io allorché -su richiesta della redazione di AAM Terra Nuova- iniziai una rubrica mensile in cui brevemente descrivevo i vari metodi divinatori, zodiacali e dell’auto-conoscenza. Quando mi toccò affrontare il tema della Kabbalah dovetti concentrami come se avessi dovuto risolvere dei logaritmi ed io non ho affatto un cervello matematico… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/kabbalah-i-misteriosi-sentieri-del.html

Commento di Mataji Mara Lenzi: “Il percorso quello reale e introspettivo ti porta inesorabilmente verso una via sempre più solitaria le parole i discorsi gli incontri le conferenze tutto lentamente si assottiglia e diventa sempre più lontano  le vibrazioni del silenzio diventano musica e solo il sussurro della tua anima ti accompagna quotidianamente e lentamente verso la meta tanto aspirata, il ritorno a casa, tutto sfuma si diventa osservatori delle dinamiche della vita terrena e tutto appare come proiettato in un grande schermo…”

Iglesias. Avanti con le bombe – Scrive Graziano Bullegas: “Stando alle informazioni finora ricevute, il Comune di Iglesias potrebbe aver già deciso di autorizzare la realizzazione di 2 nuove linee produttive di bombe per aereo nel territorio iglesiente, in Regione San Marco. L’ampliamento porterà la fabbrica a triplicare l’attuale produzione. Il Comitato Riconversione RWM e Italia Nostra Sardegna hanno fatto presenti all’amministrazione comunale di Iglesias numerose perplessità sul progetto ed sulla correttezza dell’operazione dal punto di vista giuridico…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/08/iglesias-rwm-triplica-la-produzione-di-bombe/

Censura su Facebook – Scrive Linda Guerra: “Ciao Paolo, a proposito di censura di Facebook: domenica ho pubblicato una mia intervista sulla caccia che sta suscitando consensi da una parte e scalpore dall’altra avendo detto diverse cose vere pertanto scomode, e sono stata bloccata due volte in quattro giorni…Andiamo pure avanti…”

Nord Est in ginocchio – Scrive A.K.: “La situazione è pesante, apocalittica, strade devastate, tralicci piegati come fuscelli”. La montagna veneta è diventata un “paesaggio lunare”, ha detto il Governatore del Veneto dopo un nuovo sopralluogo sul territorio della provincia di Belluno colpito da una ondata di maltempo eccezionale. In Emilia Romagna paura per la piena del Po. L’allerta arancione diramata dalla Protezione Civile riguarda anche la pianura emiliana orientale e la costa ferrarese per la piena del Po…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/nord-est-in-ginocchio-14-milioni-di.html

Palermo. Anti Summit Libia – Scrive M.P.: “Varie iniziative a Palermo in occasione del vertice sulla Libia,12 13 novembre un momento più unitario forse con il corteo del 12 novembre, lunedì  pomeriggio. I capi di Stato che verranno a parlare di pace in Libia il 12 e il 13 novembre a Palermo sono gli stessi che hanno creato l’attuale crisi in Nordafrica. E ancora più dannoso è il ruolo dell’Italia, che vuole riprendersi quel ruolo di predominio in Libia che le è stato ultimamente sottratto dalla Francia…”

I terremoti si possono prevedere? Lo Sapremo entro dicembre 2018 – Scrive Sadefenza: La scienza dice che i terremoti non si possono prevedere. Ma il gruppo Ditrianum del Global Earthquake Forecast non è d’accordo, dicendo che un potente terremoto colpirà il pianeta tra il 21 e il 25 dicembre 2018. La causa di questo mega terremoto sarà l’allineamento dei pianeti, secondo le loro previsioni… – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/i-terremoti-si-possono-prevedere-lo.html

Mio commentino: “Che dall’allineamento dei pianeti potesse derivare un terremoto era anche un’ipotesi del Bendandi. Non so però se scientificamente sia un ragionamento valido, infatti anche nell’articolo si pongono dubbi sulle affermazioni del gruppo Ditrianum…”

Psicopatologia e filosofia – Nel Timeo Platone dice che la malattia essenziale dell’anima, la sua patologia primaria, si definisce come mancanza di attività del nous, della mens. La psicopatologia è dunque la demenza di origine metafisica, la anoia, ????a, la quale si esprime in due modi: come ignoranza, ovvero agnosia, in particolare come amathia, ?µa??a, e come mania, µa??a, l’alienazione da sé…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/07/psicopatologia-come-demenza-di-origine-metafisica/

Dove andranno a finire le scorie nucleari che ci manda la UE? – Scrive No Ingegneria Clandestina Marche: “Una spolverata di decine di piccole aree dal Piemonte alla Calabria, soprattutto sulle colline del versante adriatico dell’Appennino, e due aree più estese, una fra Toscana e Lazio e l’altra fra Puglia e Basilicata…”

Serrungarina. Conferenza – Scrive Andrea Bizzocchi: “Invito alla conferenza “Noi, schiavi della Matrix” che terrò venerdì 9 novembre 2018, ore 21, Tavernelle di Serrungarina (PU). Per info: Vilmo, 339.1117971”

India, Russia ed Iran. Nuove alleanze ed una via alternativa al Canale di Suez – Scrive Jure: “Il progetto di Iran, India, Russia (con la prevista partecipazione dell’Afghanistan) comprende  nuovi accordi commerciali, nuove rotte alternative a Suez, superamento del dollaro e alleanza geopolitica e militare…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/11/india-iran-russia-collaborano-per-la.html

USA. Le conseguenze delle elezioni di metà mandato – Trump ha mantenuto la maggioranza in Senato ed ha perso la Camera. Mah, ho avuto la sensazione che comunque la Russia di Putin abbia gradito il risultato perché obbliga il presidente USA ad una maggiore accortezza. Sicuramente la politica filoisraeliana di Trump non consente una rapida pacificazione in Siria e nemmeno un accordo stabile con l’Iran. Comunque Putin gradisce meglio una politica “diretta”, com’è quella di Trump, ad una indiretta. In ogni caso siamo al “redde rationem” (P.D’A.)…”

Healing without medicine is possible! – In fact, what we call “disease” is not just a lack of health, but an interruption of the internal / external equilibrium state. A lack of harmony between internal drives with the necessary external environmental impulse response. We are the indivisible part of the great living organism, the vital set that distinguishes life in all its forms, so when we are unable to harmonize the internal / external movement automatically it becomes a condition of “disease.” Defining it at this point psychosomatic or organic is totally irrelevant. Illness is indeed a state of “malaise” that finds expression through somatization in the body….” – Continua (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/illnesses-healing-without-medicine-is.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“There are no individuals; there are only food bodies with the knowledge `I am’. There is no difference between an ant, a human being, and Isvara; they are of the same quality. The body of an ant is small, an elephant’s is large. The strength is different, because of size, but the life-force is the same. For knowledge the body is necessary.” (Sri Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 9/11/2018 alle 6:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 novembre 2018

Fierucola delle Eccellenze Bioregionali in progress, conoscenza delle piante commestibili, FB: pettegolezzi bufale e censura, la polizia del pensiero, NATO per la morte, l’obiettivo del bene comune, canti e danze Baul, l’Italia s’è desta?…

Il Giornaletto di Saul del 8 novembre 2018 – Fierucola delle Eccellenze Bioregionali in progress, conoscenza delle piante commestibili, FB: pettegolezzi bufale e censura, la polizia del pensiero, NATO per la morte, l’obiettivo del bene comune, canti e danze Baul, l’Italia s’è desta?…

Care, cari, quello dell’8 dicembre è ormai diventato un appuntamento importante per la promozione della creatività culturale, artigianale ed agricola della comunità treiese. La Fierucola delle Eccellenze Bioregionali  è iniziata quattro  anni fa sotto il mercato coperto del centro storico di Treia poi  si è tenuta a Passo di Treia e quest’anno (per esigenze logistiche) sarà ospitata per la seconda volta nella frazione di Chiesanuova di Treia. La Parrocchia pone a disposizione la grande  struttura coperta dell’Oratorio dove gli espositori potranno mettere in mostra le loro creazioni e produzioni senza temere vento, pioggia o neve. L’Oratorio infatti è ben protetto, illuminato e riscaldato, oltre ad un grande salone che potrà ospitare una quarantina di banchetti c’è anche una sala adiacente in cui poter svolgere varie attività culturali… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/11/chiesanuova-di-treia-8-dicembre-2018.html

Dissesto idrogeologico in Italia – Scrive Marco Bersani: “Il Rapporto sul Dissesto idrogeologico 2018, redatto dall’Istituto Superiore per la Protezione Ambientale (Ispra), così conclude: “L’Italia è un paese ad alto rischio di dissesto idrogeologico. Frane e alluvioni dovrebbero essere la nostra prima preoccupazione: la sicurezza del territorio dovrebbe essere la priorità, per l’economia e per la salvaguardia delle stesse popolazioni e dell’ambiente”

Conoscenza delle piante commestibili e successiva produzione agricola – L’uomo nell’antichità ha basato la sua alimentazione sul riconoscimento di piante commestibili. Questo lento percorso di avvicinamento al mondo botanico ha richiesto migliaia di anni finché attraverso l’osservazione dei cicli naturali e la comprensione di quali fra le piante offrissero maggiori risultati per il suo nutrimento, l’uomo apprese a seminare, coltivare e raccogliere il suo cibo. Questo processo sancì anche l’inizio del processo della civiltà umana come noi la conosciamo… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/ambiente-bioregionale-e-produzione.html

Morrona di Terricciola. Cesteria – Scrive 1,618: “L’arte dell’intreccio di cesti è una delle pratiche più antiche dell’uomo: intrecciando rami ed altre fibre vegetali si possono creare manufatti robusti, leggeri e belli, con Andrea Magnolini a Morrona di Terricciola (Pisa) il 18 novembre 2018. Info: associazione@1virgola618.it”

Internet. Pettegolezzi, bufale e censura – Scrive Fulvio Grimaldi: “…La stagione del nostro scontento ci offre una moltitudine di castrazioni chimiche, altro che Salvini. Facebook e l’intera confraternita di Silicon Valley,  ci fanno parlare soltanto se diciamo cose in linea; leggi che ostracizzano e puniscono quanti dai più munifici e disinvolti produttori di fake news della storia del giornalismo vengono accusati di fake news; storici bastonati, segati, incarcerati perché fanno il loro mestiere di perenne rivisitazione della Storia; scienziati di minoranza coperti d’onta dagli scienziati di maggioranza e, ora, l’arma fine-libertà-d’espressione, la querela tappa bocca!…” – Continua:https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/pettegolezzi-bufale-e-censura-su.html

Mio commentino: “A dimostrazione della censura continuata e senza limiti ho ricevuto la solita notifica da FB: “Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino a: 14 novembre alle ore 07:41. Se ritieni che il contenuto rispetti i nostri Standard della community, faccelo sapere…” – Al che ho risposto: “Non ritengo di aver commesso alcuna infrazione, la vostra è semplice censura ideologica…”

La polizia del pensiero. Recensione – Ho letto il libro “La Polizia del Pensiero” che mi ha regalato Vittorio Marinelli, curato da Claudio Moffa, che è un compendio di interventi sul tema della libertà di espressione e sulla repressione per legge del pensiero. Sostanzialmente nel testo si prende in esame l’impossibilità giuridica di svolgere una ricerca storica non allineata con la “storia ufficiale”, soprattutto sui fatti relativi all’ultima guerra, in seguito alla “codificazione della verità ufficiale” scritta dai vincitori…” – Continua: http://saul-arpino.blogspot.com/2009/07/olocausto-liberta-di-espressione-e-di.html

Bologna. Santa Ildegarda con Altieri – Scrive Roberta: “L’8 novembre 2018, h 19,30, previsto intervento di Giuseppe Altieri all’Incontro su Ildegarda di Bingen dai Frati dominicani, presso il circolo culturale San Tommaso d Aquino, via San Domenico 1, Bologna. Info: Roberta 3772508984”

NATO per la morte – Scrive Manlio Dinucci: “Il Muos (Mobile User Objective System) è un nuovo sistema di comunicazioni satellitari che potenzia la capacità offensiva statunitense su scala planetaria. Il sistema è costituito da una configurazione iniziale di quattro satelliti (più uno di riserva) in orbita geostazionaria, collegati a quattro stazioni terrestri: due negli Stati uniti una in Sicilia e una in Australia. Il Muos, già in funzione, diverrà pienamente operativo nell’estate 2019 raggiungendo una capacità 16 volte superiore a quella dei precedenti sistemi…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/07/nato-per-la-morte-dal-muos-alle-bombe-nucleari-tutte-le-istallazioni-nocive-della-nato-in-italia/

Roma. Yemen – Scrive Lista No Nato: “Ieri mattina un gruppo di attivisti sardi si è recato al Quirinale esponendo negli ultimi 3-400 metri uno striscione contro “il massacro in Yemen”. I partecipanti sono stati identificati e hanno ottenuto di poter manifestare all’ inizio dei Fori Imperiali. Per ora diffondo la notizia appena conosciuta, ma l’ azione merita un plauso, che da parte nostra ci sarà…”

L’obiettivo del bene comune – Scrive Franco Libero Manco: “L’interdipendenza è la realtà a cui sono legate indissolubilmente tutte le cose: essere in sintonia con il proprio contesto aiuta al funzionamento armonico del tutto; apprezzando il valore delle diversità si apre la mente e la coscienza a considerare ogni cosa come membra dello stesso organismo, tessere del medesimo mosaico, note della stessa sinfonia…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/07/armonizzare-le-forze-eterogenee-con-l%E2%80%99obiettivo-del-bene-comune/

USA. Mezzo termine – Scrive Oleg Morozov: “Martedì 6 novembre si sono svolte le elezioni di metà mandato per il Congresso degli Stati Uniti. Secondo le ultime proiezioni, i repubblicani hanno mantenuto la maggioranza assoluta al Senato degli Stati Uniti, contando 52 seggi sui 50 che servivano, tuttavia hanno perso la maggioranza nella Camera dei Rappresentanti…”

Baul. Canti e danze come meditazione – Scrisse Osho: “Se ti perdi nel canto, sei perso in nadabrahma, sei perso nel “suono senza suono”. Ma il canto e la danza dei Baul non sono ritualizzati. Non c’è rituale. Ogni Baul è individuale. Non troverai due Baul che cantano la stessa canzone o che cantano allo stesso modo, e non troverai due Baul che ballano la stessa danza o ballano allo stesso modo…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/baul-canti-e-danze-come-meditazione.html

Amicizia da rivedere – Scrive Caterina Regazzi a integrazione del suo articolohttps://retedellereti.blogspot.com/2018/11/il-senso-dellamicizia-casa-val-di-sasso.html?showComment=1541583987895#c5898593228362555243 – : “Ripensando a quel che ho scritto a proposito dell’amicizia, forse sono stata un po’ “buonista”. Non sempre accettiamo l’amico che ci dice quel che non vogliamo sentirci dire. Dalla teoria alla pratica si arriva alla coerenza anche con tanta pazienza e amore per sé stessi….”

L’Italia s’è desta? – Scrive Andrea Bizzocchi: “Mi domando se tutti coloro che criticano il governo attuale siano consapevoli che l’Italia dal novembre 2011 in poi aveva avuto quattro governi non eletti e sponsorizzati/sostenuti/imposti dalla UE. Tra le perle di questi quattro governi ricordiamo la riforma Fornero (Monti), un aumento record per la spesa in armamenti (Letta), truffa a milioni di risparmiatori in aggiunta al Jobs Act (l’innominabile), venti miliardi regalati alle banche (Gentiloni). Allora io mi domando se in questo mondo alla rovescia due più due fa sempre quattro. Perché mi pare evidente che se la UE per mezzo dei suoi alti commissari non eletti ha approvato tutte queste manovre ma non quella del popolo del governo gialloverde, le cose dovrebbero essere abbastanza chiare anche per coloro che danno contro a Di Maio e Salvini…” – Continua:https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/11/litalia-se-desta.html

PS: Colgo l’occasione per invitare chi non abita troppo lontano alla conferenza “Noi, schiavi della Matrix” che terrò venerdì 9 novembre 2018, ore 21, all’Hotel Flaminio di Serrungarina di Tavernelle (PU). Chi è interessato contatti preventivamente Vilmo: 339.1117971

Ciao, Saul/Paolo

…………………………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“La coscienza che si risveglia e non il socialismo è temuta dai governi e dai capitalisti.” (Leone Tolstoj)

………………

“Corpo fisico
con percezione sensoriale
pur nella semplicità metodica
non permetterò a nessuno
di recintare la mia volontà”
(Gianni Donaudi)




permalink | inviato da retebioregionale il 8/11/2018 alle 6:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

7 novembre 2018

Il Giornaletto di Saul del 7 novembre 2018

Il Giornaletto di Saul del 7 novembre 2018 – Sì alle Province come nucleo d’identità bioregionale, vade retro NATO, la seduzione e la verità, festa dell’albero al circolo vegetariano VV.TT., la causa dei disastri ambientali e strutturali, no ai fanghi venefici nei campi, abitare assieme con Auser, creation occurs without an intent…

Care, cari, sì alle Province come nucleo d’identità bioregionale – …abbiamo iniziato a pubblicare gli appelli al mantenimento delle Province, in chiave bioregionale, su internet dal 2008 e prima sulla carta stampata, nei maggiori quotidiani ed in diversi libri editi dalla Rete Bioregionale Italiana. In realtà se proprio proprio si volesse risparmiare sugli enti inutili e spendaccioni bisognerebbe considerare l’eliminazione delle Regioni. La costituzione degli Enti Regionali in Italia è stato uno dei mali della politica nostrana, tesa a spartirsi la torta amministrativa. Ha fatto comodo ai partiti che si sono creati delle piccole repubbliche all’interno dello stato permettendo agli amministratori  di mungere alle prebende pubbliche e gestire le ricchezze del popolo a fini personalistici. Prova ne sia -ad esempio- il gonfiamento paradossale della spesa sanitaria, con norme interne, attuazioni e finalità differenziate, con l’impossibilità di trasferimento da una Regione all’altra come si trattasse di stati esteri… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/si-alle-province-come-nucleo-di.html

P.S. Per tutte queste ragioni chiediamo inoltre che si torni a votare a suffragio universale diretto per l’elezione delle cariche amministrative della Provincia, eliminando l’antidemocratica legge (voluta dal governo Renzi) che consente diritto di voto ai soli consiglieri comunali ed ai sindaci dei comuni inseriti nell’ambito provinciale.

Basta con le guerre NATO – Scrive Campagna Anti Nato: “Le azioni sempre più aggressive ed espansioniste USA / NATO in violazione del diritto internazionale e dei diritti sovrani di tutte le nazioni, le guerre infuriate in Medio Oriente, l’estesa militarizzazione del continente africano, la fiorente corsa agli armamenti che ha devastato i tesori nazionali, il linguaggio bellicoso che sostituisce i negoziati diplomatici, le crisi economiche che affrontano un paese dopo l’altro, e la distruzione dell’ambiente globale attraverso la guerra e lo sfruttamento senza restrizioni e il loro impatto sulla salute pubblica hanno creato crisi che, se non controllate dalla opposizione popolare, possono portare a una catastrofe e una guerra inimmaginabili.” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/06/dublino-16-18-novembre-2018-campagna-mondiale-contro-le-basi-militari-usa-nato-global-campaign-against-usnato-military-bases/

P.S. La Campagna mondiale contro le basi militari USA / NATO si tiene a Dublino dal 16 al 18 novembre. Fulvio Grimaldi ha annunciato al sua partecipazione da relatore anche n qualità di membro della Lista No Nato Italia. Il suo intervento sarà il venerdì 16 nella prima seduta, restera fino a tutta conferenza e si è offerto di farci da cronista…”

La seduzione e la verità – “Se-ducere” letteralmente significa “condurre a sé” e ciò avviene attraverso una caleidoscopica mascherata che sterilmente si avvicenda nel riflesso degli specchietti. Gira e rigira il caleidoscopio  e gli specchietti  mostrano fugaci composizioni. Un gioco sterile dell’esteriorità. La seduzione è allusione e miraggio, con essa si mostra ciò che l’altro vorrebbe vedere, è semplice barbaglio proiettivo di una immagine costruita a misura per attrarre l’altro. E chi è l’altro? – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/11/06/la-seduzione-della-finzione-e-la-verita-della-sostanza/

Migranti. Paga Soros – Scrive Adriano Colafrancesco: “Carte prepagate ai migranti: paga Soros, Onu e Ue benedicono. Decine di migliaia di “migranti”, dalla Bosnia, stanno sfondando la frontiera della Croazia. Vogliono andare in Germania e nei paesi scandinavi. E tutti – dice la polizia croata – hanno in dotazione una Mastercard senza nome ma con la dicitura Unhcr e un numero stampigliato.”

Treia. La festa dell’albero al circolo vegetariano VV.TT. – Fra le proposte fatte dal Circolo vegetariano VV.TT. andate a buon fine ci fu quella di dichiarare “monumenti naturali” gli alberi centenari che ancora crescono nella nostra penisola. Questa proposta, avanzata verso la fine degli anni ‘80 del secolo scorso, fu poi ripresa dai Verdi e tramutata in Legge. La comunione con gli alberi per noi ecologisti è sempre stata una necessità inderogabile. Proprio stanotte ho fatto un sogno sulla sofferenza degli alberi, che sono a tutti gli effetti esseri viventi, bistrattati, sfruttati e mal considerati dall’uomo… Anche gli alberi soffrono… come gli animali, e come noi umani, a causa del sistema finanziario consumista che cancella ogni comunione con la natura e trasforma l’uomo in un demone divoratore… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/06/21-novembre-2018-giornata-nazionale-degli-alberi-al-circolo-vegetariano-vv-tt-di-treia/

Iran. Italia esentata dalle sanzioni – Scrive P.P.: “La notizia di ieri è questa: Mike Pompeo ha dichiarato che le seguenti 5 nazioni sono temporaneamente esentate dall’embargo del petrolio iraniano: Cina, India, Italia, Grecia, Giappone, Corea del Sud, Taiwan e Turchia…”

No a fanghi venefici per uso agricolo – Scrive La Bifolca.: “AIAB (Associazione Italiana Agricoltura Biologica) Emilia Romagna dice no allo spandimento di fanghi tossici sui terreni agricoli previsto dal decreto su Genova e chiede un monitoraggio trasparente sui terreni che saranno contaminati. Una decisioni sciagurata che contamina i terreni agricoli, inquina le falde acquifere e la catena alimentare, accumulando inquinanti tossici e portandoli sulle nostre tavole…” – Continua:https://retedellereti.blogspot.com/2018/11/aiab-er-dice-no-ai-fanghi-inquinanti.html

Piumazzo. Via Vandelli – Scrive Almo: “11 novembre 2018, h. 21:00, Almo di Piumazzo: “Via Vandelli, un’antica strada pronta a diventare un nuovo cammino”. La più leggendaria delle strade del Ducato Estense che collega Modena a Massa, raccontata dalle parole e le immagini di Giulio Ferrari. Info: info@spazioalmo.it”

La causa dei disastri ambientali e strutturali – Scrive NPCI: “La causa dei disastri ambientali e strutturali che affliggono l’Italia è il sistema capitalista che sottomette ogni cosa all’avidità di denaro che guida l’attività dei grandi gruppi imperialisti che ancora dominano le masse popolari e dirigono il sistema delle relazioni internazionali!…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/non-sono-le-piogge-torrenziali-e-i.html

Pinerolo. Diventare ceramisti – Scrive Vincenzo Benciolini: “Comunico la proposta fatta dal mio amico Antonio Russo che, terminando la sua attività di ceramista, intende donare il suo laboratorio attrezzato, localizzato a Pinerolo (Torino), a qualche giovane che abbia la voglia e il coraggio di iniziare una vita da artigiano. Personalmente, vedo questa scelta come dare forza a quel “cambiamento dal basso” che ritengo necessario per iniziare percorsi stabili. Info: ilceramichiere@libero.it”

Firenze. 10 anni di abitare assieme con Auser – Scrive Giusy Colmo: “Firenze il 13 novembre 2018 a Palazzo Vecchio, 10 anni di sperimentazione sociale. 10 anni di impegno per contrastare e prevenire la povertà socio abitativa, mettendo al centro la persona e la casa come luogo di relazioni e di opportunità. Per festeggiare l’importante traguardo raggiunto dall’associazione Auser Abitare Solidale…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/11/firenze-13-novembre-2018-quando-la.html

“Time and space are like words written on paper; the card is real, but the words are just a convention. Time is infinite, although limited, eternity takes place in the cross-section of the present moment. We miss it because the mind is shuttling between the past and the future and does not stop to focus on the present. But this is something that can be done easily enough if interest is aroused.” (Nisargadatta Maharaj)

Creation occurs without an intent – The manifestation appears in the Absolute through a spontaneous “holomovement”, or “Power” (Shakti) inherent in it. The Absolute does not create … he simply is. It has no will or desire. In Advaita (Non-dualism), all of the existing is a natural expression of the own energy of Being, there is no deliberate accomplishment or purpose in manifestation. From the “empirical” point of view the explanation given of the “creative” event is that of the energetic movement, a “gradient” that is formed after the appearance in the reflecting mirror of the cosmic mind of the concept of space and time… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/11/creation-occurs-without-intent-la.html

Ciao, Paolo/Saul

………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Essere pronto è molto, saper attendere è meglio, ma sfruttare il momento giusto è tutto.” (Arthur Schnitzler)




permalink | inviato da retebioregionale il 7/11/2018 alle 6:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 novembre 2018

Il senso dell’amicizia, la guerra non è mai bella, l’uccisione di Kennedy, Treia: avanti con la Fierucola 2018, la vera causa della devastazione ambientale, l’ultima arma di guerra, no Muos ora e sempre, la nuova “religione” della Natura…

Il Giornaletto di Saul del 6 novembre 2018 – Il senso dell’amicizia, la guerra non è mai bella, l’uccisione di Kennedy, Treia: avanti con la Fierucola 2018, la vera causa della devastazione ambientale, l’ultima arma di guerra, no Muos ora e sempre, la nuova “religione” della Natura…

Care, cari, giorni addietro avevo visto che domenica 4 novembre 2018, a casa di una cara Amica, ci sarebbe stato un incontro di condivisione, di quelli che lei spesso organizza a casa sua, e questa volta l’argomento di cui parlare era “L’Amicizia”. (…) Quale migliore occasione per sviscerare un tema tanto delicato, lasciando uscire tante emozioni, con la certezza di non essere giudicata e di ricevere parole sagge e sentite da una persona che dire che è sensibile è poco?… (Caterina Regazzi)… – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/11/il-senso-dellamicizia-casa-val-di-sasso.html

Uomo violento e donna paziente – Scrive Maurizio Angeletti Concordo con la rabbia femminile, per le violenze a cui la donna è sottoposta da maschi violenti ma il mondo maschile che non la pensa così è minoritario alquanto, quindi ridotto al silenzio vessatorio, oppure, causa fraintendimento, ad un adeguamento formale seppure apparente ed ipocrita. Mi sento di dire, personalmente, che ammiro talmente la donna per quello che riesce a fare nel quotidiano da rimanere ‘interdetto’ (sorpreso) per queste sue capacità. Penso che la maggior parte delle donne ami gli uomini nonostante tutti i loro difetti e carenze partorite da un sistema patriarcale assurdo, iniquo ed anche favorito dalla stupidità di varie forme di religione…”

La guerra non è mai bella – Scrive Marinella Correggia: “Ci si sente schiacciati dallo sfoggio di sciovinismo bellicoso del “giorno della vittoria nel centenario della grande guerra”. Un’intossicazione di bellicosi inni di Mameli, marce militari con divise della prima guerra mondiale (quelle non crivellate di colpi), celebrazioni di generali “eroi”… Un’esaltazione indecente, di fronte a sedici milioni di morti, sia militari che civili, e 20 milioni di feriti (compresi gli amputati e gli sfigurati)…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/05/la-guerra-non-e-mai-bella-considerazioni-di-marinella-correggia-sul-primo-grande-macello-mondiale/

Bari. Fermare il consumo dei suoli – Scrive Salviamo il Paesaggio: “La Consulta Comunale per l’Ambiente di Bari, ha sottoposto un proprio documento di indirizzo per orientare il PUG (Piano Urbanistico Generale) – attualmente in corso di definizione – a tutela del suolo. Tra i suggerimenti: l’eliminazione delle previsioni edificabili che individuano interventi di destinazione comportanti consumo di suolo, la sospensione degli strumenti urbanistici e delle eventuali varianti per interventi che comportano consumo di suolo in aree agricole ed in aree naturali e seminaturali”

L’uccisione di Kennedy. E la manina di sion – Scrive Sail Alami: “Tra poco ricorre l’anniversario dell’assassinio del presidente degli USA John F. Kennedy, il 22 Novembre 1963 nella cittadina texana di Dallas. Non spiegheremo come si sono svolti i fatti, ma faremo luce sul ruolo, più che ipotetico, che hanno avuto nell’assassinio i servizi segreti israeliani, tanto che nel mondo nessuno ha beneficiato di questo avvenimento come Israele. Tuttavia la stampa americana ignorò questo fatto e di conseguenza i media europei fecero lo stesso…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/11/luccisione-di-john-f-kennedy-e-la.html

Integrazione di J.M.: “…la probabilità delle coincidenze, – leggi Oswald in grado di centrare obiettivo mobile, e rapidamente ricaricare un fucile italiano del 1940, che Mussolini aveva scartato per l’esercito come non affidabile – già eccede il probabile. Che un mafioso (Ruby) con una fedina e un passato da criminale DOC, si impietosisca per la vedova Kennedy al punto di ammazzarne il presunto assassino, moltiplica vieppiù l’improbabilità. Se poi si aggiungono le teorie (seriamente sostenute) che quando un proiettile colpisce un obiettivo (nel caso la testa di Kennedy), l’obiettivo invece di essere spinto avanti, viene spinto indietro, si raggiunge l’impossibile…” – Continua al link soprastante con altri commenti utili

Treia. Avanti con la Fierucola dell’8 dicembre 2018 – L’organizzazione della quarta edizione della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, che si tiene anche quest’anno a Chiesanuova di Treia, l’8 dicembre 2018, procede. Questa vuole essere una chiamata a raccolta rivolta ai treiesi di buona volontà per invitarli a dare una mano. Uniti si ottengono migliori risultati e si consolida il senso della Comunità!… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/11/treia-chiamata-raccolta-per-la.html

Napoli. Cercasi ospitalità per tre giorni – Scrive Giulietta: “siamo Giulietta e Jasvir abbiamo bisogno di qualcuno che ci ospiti a Napoli dal 16 al 19 nov, saremo tutto il giorno a scuola dalle 9.00 alle 19.30, siamo disposti a cucinare la sera, c’è anche una altra amica che ha bisogno grazie di cuore. Info: cir.informa@gmail.com”

Gufi per le foreste – Scrive Martina Camarda: “Segnalo la nascita del Gruppo Unitario per le Foreste Italiane. Chi volesse inviare la propria adesione può farlo scrivendo a: gufitalia@gmail.com”

La vera causa della devastazione ambientale – Scrive Giuseppe Altieri: “La principale causa della devastazione planetaria è rappresentata dagli allevamenti industriali (non quelli biologici al pascolo) e dall’agricoltura chimica e OGM loro collegata. Dopo 70 anni di devastazione chimica dei suoli con pesticidi e disseccanti/diserbanti, oltre a minare irreversibilmente la nostra salute ambientale le industrie chimiche hanno massacrato l’humus e la fertilità dei terreni. Pertanto i terreni non trattengono più acqua (l’humus è come una spugna che trattiene acqua fino a 10 volte il suo peso e ne abbiamo perso almeno il 50% negli ultimi 50 anni), provocando frane e smottamenti e ulteriore perdita di strato fertile… il fango che tutti vediamo sulle strade e nelle case allagate…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/allevamenti-industriali-e-agricoltura.html

Commento di Francesca Rossetti: “Mi sorprende che nessun giornale ne parli, e dire che solo pochi mesi fa l’università di Oxford ha pubblicato uno studio sulla rivista scientifica Science che mostrava che l’industria zootecnica a livello globale é responsabile del 73% delle emissioni di gas serra nell’atmosfera e chiariva che la manovra più significativa per ridurre le nostre emissioni sarebbe quella di eliminare almeno carne di manzo, vitello e latticini…”

Lazio. Appuntamenti su libri e musica – Scrive Stefano Panzarasa: “Cari amici e amiche, ecco alcuni appuntamenti a cui ho il piacere di invitarvi… Accompagnerò le presentazioni con le mie canzoni da testi di Gianni Rodari e di Eleonora Bellini.” – Continua: https://saul-arpino.blogspot.com/2018/11/comunicazioni-da-stefano-panzarasa-su.html

Pianeta terra. L’ultima arma di guerra. Recensione – “Rosalie Bertell, eminente scienziata, esperta di radiazioni e vincitrice di premi scientifici internazionali importanti, è forse una delle poche persone al mondo che poteva scrivere questo libro. La Bertell traccia il quadro terribile degli esperimenti militari condotti da decenni che hanno danneggiato gli strati vitali dell’atmosfera e la biosfera nel suo insieme. Militari, corporazioni e governi hanno manipolato il meteo e il clima intenzionalmente per decenni e influenzandolo in svariati modi…”

No Muos. Ora e sempre – Scrive Fulvio Grimaldi: “Comitati in rivolta dopo che la ministra Trenta deposita una memoria che smonta il lavoro durato anni di ambientalisti e grillini. Il Muos c’è, esiste. A Niscemi lo sanno tutti. Un dato incontrovertibile. Sull’operatività del sistema radar invece tante ombre. Certo è che il satellite è stato collegato alle antenne per smistare le comunicazioni militari a forze navali, aeree e terrestri in movimento in qualsiasi parte del mondo…” – Continua:
https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/muos-ora-e-sempre.html

Roma. Gettiamo le basi… – Scrive Mirella Cao: “Augurandomi che qualcuno possa recarsi a Roma il 10 novembre e partecipare all’iniziativa “Gettiamo le basi”, di alto spessore culturale, inserita nell’ambito di una festa in ricordo del prof Mauro Cristaldi. 10 novembre dalle 10 alle 12. Alla Biblioteca Cartiera Latina al Parco dell’Appia Vecchia, Roma, vicino a porta San Sebastiano. Info: caomar@tiscali.it”

La nuova “religione” della Natura – Bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità laica sono la trinità della nuova filosofia o religione della natura. L’ecologia profonda analizza l’organismo, le componenti vitali e geomorfologiche, le loro correlazioni e il loro funzionamento organico, mentre il bioregionalismo riconosce gli ambiti territoriali (bioregioni) in cui tali processi si manifestano in forma qualificata di «organi» territoriali e culturali. Come terzo elemento componente c’è «l’osservatore», cioè l’intelligenza, coscienza che anima il processo conoscitivo, che si manifesta in forma di biospiritualità (o spiritualità laica), ovvero la capacità della vita di osservare se stessa e la messa in pratica del suo funzionamento… – Continua: https://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Bioregionalismo-ecologia-profonda-e-spiritualita-laica-in-sintesi

Ciao, Paolo/Saul

…………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Sentimenti, pensieri e azioni corrono davanti all’osservatore in successione senza fine, lasciando delle tracce nel cervello e creando l’illusione di continuità. In realtà non c’è nessuna persona, c’è solo l’osservatore che si identifica con l’”io” e il “mio”. Il maestro dice all’osservatore: tu non sei questo, non c’è nulla di tuo in ciò, tranne l’”io sono”: il puntolino che fa da ponte tra l’osservatore e il suo sogno. “Io sono questo”, “io sono quello” è sogno, mentre l’”io sono”, puro e semplice ha impresso su di se il marchio della realtà…” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 6/11/2018 alle 6:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

5 novembre 2018

Terra: pianeta scuola, salvare l’ambiente dal maltempo, liberi dalla civiltà, tutti i boeri debbono morire?, laico nei confronti della laicità, nulla è eterno nemmeno Il Giornaletto di Saul…

Il Giornaletto di Saul del 5 novembre 2018 – Terra: pianeta scuola, salvare l’ambiente dal maltempo, liberi dalla civiltà, tutti i boeri debbono morire?, laico nei confronti della laicità, nulla è eterno nemmeno Il Giornaletto di Saul…

Care, cari, la Terra è un pianeta scuola ma questo pianeta è anche una trappola, in quanto ognuno di noi, una volta incarnato sul piano materiale, smette di essere l’Uno onnicomprensivo e si identifica totalmente con una particolare macchina biologica, dimentica il suo scopo evolutivo e, soprattutto, comincia a credere che esista un mondo “là fuori” sul quale non ha alcun controllo e del quale è succube (Salvatore Brizzi) – Continua:https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/la-terra-e-un-pianeta-scuola-per.html

Bologna. Chiesa di San Petronio resti cristiana – Scrive P.S.: “…”La basilica di San Petronio non diventi una moschea”: questo l’appello di monsignor Ernesto Vecchi, vescovo ausiliare emerito di Bologna, che lascia intendere quale sia l’orientamento nella Chiesa bergoglita per il prossimo futuro. Lasciateci almeno quella, sembra implorare monsignor Vecchi, perché la direzione di marcia pare ormai segnata… “Non mettiamo più al mondo i figli – ha sottolineato ancora l’alto prelato –, abbiamo bisogno di questi qua…”…”

Salvare l’ambiente dal maltempo – Scrive Michele Boato: “L’impressionante bilancio dei disastri territoriali prodotti dagli eventi meteo/idrogeologici, con l’abbattimento totale di decine di migliaia di ettari di boschi in montagna, con due milioni di metri cubi gli schianti in Trentino, un milione nel bellunese e poi ancora in Alto Adige e Lombardia, e in pianura di migliaia di alberi urbani e stradali, chiede una risposta alle urgenze immediate e la definizione di un grande progetto regionale forestale…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/11/maltempo-e-distruzione-dellambiente.html

Veneto. Mancata revoca del divieto di caccia per maltempo – Scrivono Zanoni, Bartelle e Guarda: “Abbiamo un Governatore veneto senza spina dorsale che cede ai ricatti e alle minacce, agisce sotto dettatura della lobby più estremista del mondo venatorio e condanna gli animali selvatici.”

Liberi dalla Civiltà – Scrive Enrico Manicardi: “Inventata dai Sumeri circa 5000 anni fa, la scrittura compare così tardi nella storia del genere umano proprio perché le finalità utilitaristiche che essa esalta servono soltanto un mondo già perfettamente trasformato in macchina di occupazione: un mondo cioè già costituito da popoli socialmente stratificati, dotati di istituzioni di governo complesse e centralizzate. Di società gerarchizzate, di società di padroni e di schiavi, di società che utilizzano una certa parte della loro popolazione per lavorare a profitto dell’altra parte…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/liberi-dalla-civilta-di-enrico.html

Gli interessi degli italiani – Scrive F.M: ”Noi pensiamo che una politica economica a beneficio delle famiglie che oggi debbono lavorare in due per giungere a stento alla fine del mese e quindi impossibilitate a mettere al mondo figli, possa essere una chiave per rallentare il declino demografico. Poi necessita un controllo rigido sugli ingressi dei migranti sul nostro Paese. Ma per fare questo serve un Governo deciso, innovatore, fuori dai diktat dei poteri finanziari apolidi e, soprattutto, un Governo proteso a fare veramente gli interessi degli italiani”

Tutti i boeri debbono morire? – La mia amica Athon diceva sempre “il karma è karma”, ogni volta che succedeva qualche disgrazia agli altri, ma se per caso la disgrazia succedeva a lei allora se la prendeva con dio i santi ed il mondo intero. Molti son fatti così. Prontissimi a fare analisi profonde, ad esempio sulle cause del genocidio ebraico durante il nazismo, magari affermando che i torturatori nazisti ora sono reincarnati nei corpi dei palestinesi che debbono patire indicibili sofferenze da parte delle loro ex vittime. Ed il ciclo così si perpetua… – Continua:http://paolodarpini.blogspot.com/2012/05/il-karma-e-karma-e-tutti-i-boeri.html

Diego Fusaro. Filosofo scomodo – Scrive Paolo Danieli: “Diego Fusaro comincia a dar fastidio. Lo si percepisce dai commenti sui media, specie da sinistra. Un collegamento che salta, un articolo che gli toglie la pelle, una fake-news, una battuta irritata: tutti segni che il giovane filosofo dopo un primo periodo di compiaciuta curiosità per le sue posizioni di marxista eretico o, se si preferisce, eterodosso, per la sua immagine fresca e piacevole e per il suo eloquio forbito, sta diventando scomodo…”

Il vero laico lo è anche nei confronti della laicità – …la laicità per essere genuina deve essere distaccata persino dal concetto stesso di “laicità” ovvero non deve considerare questo atteggiamento di distacco come un prerequisito di verità. Ciò è comprensibile se osserviamo i vari aspetti della spiritualità nel dominio dell’esperienza diretta e quindi dell’indescrivibilità del suo processo conoscitivo. In un certo senso la “laicità” è una forma di osservazione che denota assoluta libertà, una libertà che non può essere mai racchiusa in una descrizione. E d’altronde come potremmo mai descrivere il significato di “consapevolezza di Sé”?..” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/04/spiritualita-laica-il-vero-laico-lo-e-anche-nei-confronti-della-laicita/

Torino. Processo alla libertà di parola, alla libertà scientifica – Scrive Silvana De Mari: “Sono stata querelata dall’associazione LGBT Coordinamento Pride Torino per aver fatto con estrema scortesia affermazioni scientificamente e statisticamente corrette. Il mio è diritto-dovere di dire la verità. La dico in maniera brutale, per nulla politicamente corretta. La verità che dico e la mia maniera brusca di dirla possono causare imbarazzo, ma garantisco che trovarsi con un’epatite è molto più doloroso e imbarazzante, morire prima dei trent’anni di cancro dell’ano è terribilmente doloroso, è atroce, le infezioni da Escherichia coli possono essere in alcuni casi devastanti. Il mio processo sta diventando un evento mediatico a tutti gli effetti, e questo è un punto positivo: comunque si concluda il processo, le mie idee stanno circolando…”

Nulla è eterno, nemmeno Il Giornaletto di Saul, né Paolo D’Arpini… Però, restando il redattore in vita, per il prossimo anno almeno avremo ancora il diritto di gestire il sito del Circolo Vegetariano VV.TT. – questo grazie all’opera meritoria di Caterina che ha provveduto al pagamento dell’abbonamento ad Aruba, la società telematica che immette sul Web il sito. Ringrazio Caterina e ricordo che se qualcuno volesse iscriversi al Circolo qui trova le coordinate: http://www.circolovegetarianocalcata.it/

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ogni persona che passa nella nostra vita è unica. Sempre lascia un po’ di sé e si porta via un po’ di noi. Ci sarà chi si è portato via molto, ma non ci sarà mai chi non avrà lasciato nulla. Questa è la più grande responsabilità della nostra vita e la prova evidente che due anime non si incontrano per caso” (Jorge Luis Borges)




permalink | inviato da retebioregionale il 5/11/2018 alle 6:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 novembre 2018

Le “belle” guerre di sistema, oroscopo Maya e sistema divinatorio Atzeco, riflessioni davanti al camino acceso, integrazione possibile solo se laica, piccolo progetto pacifista con Marinella Correggia…

Il Giornaletto di Saul del 4 novembre 2018 – Le “belle” guerre di sistema, oroscopo Maya e sistema divinatorio Atzeco, riflessioni davanti al camino acceso, integrazione possibile solo se laica, piccolo progetto pacifista con Marinella Correggia…

Care, cari, anni fa, in occasione di un anniversario della strage del 14/18, mi ritroverai a fare una diretta tv dal cimitero che custodisce i resti dei 1.909 ammazzati dai costruttori e non manutentori della diga del Vajont. Come sottofondo musicale ci infilai la canzone del Piave. E nel commento accennai a qualcosa come: caduti della guerra dei costruttori e cementificatori, come quegli altri, quasi mezzo secolo prima, nella guerra degli industriali e generali. Un vero hate speech. E mi fu cancellata la rubrica al TG3. Che si chiamava “Vivere!”, col punto esclamativo… (Fulvio Grimaldi)… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/commemorazione-della-vittoria-del-4.html

Italia esentata da sanzioni all’Iran – Scrive Marco Palombo: “Notizia da verificare: http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2018/11/02/iranitalia-forse-esente-da-sanzioni-usa_95aded7d-94cf-4d4d-b595-d38916d67755.html – Trump avrebbe esentato l’Italia dalla sanzioni contro l’Iran, insomma Germania, Francia e UK si oppongono alle sanzioni all’Iran e vorrebbero continuare a commerciare con il paese aggirando il sistema “dollaro”, l’Italia ha un altro percorso e già da qualche settimana. Ora questa strada diversa sembra quasi ufficiale. Ha un prezzo questa alleanza?”

Oroscopo Maya e sistema divinatorio Atzeco – L’oroscopo maya è una “invenzione” di José Argüelles. Infatti i Maya si erano estinti prima della conquista spagnola e quando Arguelles si dedicò allo studio del loro calendario astrologico i reperti ai quali egli fece riferimento erano riesumazioni avvenute durante la successiva cultura atzeca. Quella degli Atzechi erano la civiltà presente in Messico allorché arrivarono i conquistadores ed il loro sistema zodiacale può essere considerato affidabile… – Continua:https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/loroscopo-maya-il-sistema-divinatorio.html

Qatar. Il nemico/amico di Salvini – Scrive Marinella Correggia: “Nell’incredibile serie di voltafaccia che gli attuali membri del governo, nessuno escluso, hanno attuato rispetto a posizioni precedenti c’è anche questa: Salvini adesso va in Qatar per incontri politici e affaristici. Invece negli ultimi tempi all’opposizione, ecco quello che diceva: “Finalmente se ne accorge anche l’Arabia Saudita che il Qatar finanzia e fomenta il terrorismo. Bene, ma non basta”, commentava l’attuale vicepremier mentre chiedeva di “istituire immediatamente blocchi e controlli anche in Italia e in Europa sugli ingressi, i fondi e gli investimenti provenienti dal Qatar” (“Tutte le presenze islamiche organizzate, le pseudo associazioni e comunque tutte quelle che hanno ricevuto finanziamenti dal Qatar siano chiuse e sigillate”). Davvero ce n’è di che costruire un esemplare “prima e dopo” – come mai in precedenza…”

Treia. Riflessioni davanti al camino acceso – Un pomeriggio uggioso e piovoso me ne sto a Treia, davanti al camino acceso, a meditare? Diciamo a “riflettere” rielaborando pensieri e sensazioni. Questo è un buon esercizio di concentrazione, uno si lascia andare, osserva la fiamma, poi pian piano si appoggia allo schienale della sdraio… ed è fatta! Trovo che in questo modo si riesca a “percepire” la vera sostanza dei nostri pensieri, delle nostre pulsioni o preoccupazioni… – Continua:https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/11/treia-riflessioni-spirituali-davanti-al.html

Roma. Prova d’orchestra – Scrive AVA: “Domenica 11 novembre 2018, ore 18, in Piazza Asti 5/a – Roma, proiezione del film “Prova d’orchestra”, del grande Federico Fellini. Allegoria sulla situazione sociale italiana in preda alla confusione in uno dei momenti più difficili della nostra storia recente. Un invito all’ordine e alla ricostruzione morale con  una galleria di musicisti bizzarri difficili da accordare al fine di produrre l’armonia di un concerto comune. Alla fine del film dibattito sui contenuti. Ingresso libero e gratuito. Info 333.9633050.”

Integrazione possibile solo se laica – …non è detto che sia impossibile creare una “integrazione” ed una collaborazione anche fra membri di culture e razze diverse. Siamo tutti esseri umani e non c’è alcuna differenza fra un nero, un bianco ed un giallo. Il problema subentra quando una certa comunità vuole far prevalere la sua “cultura” o “religione” o “idea politica” e cerca di imporla in un modo o nell’altro agli altri. Durante i miei viaggi in Africa od in vari paesi dell’Asia ho appreso che se ci si relaziona su un piano esclusivamente umano con gli altri non c’è nessuna difficoltà a dialogare e condividere emozioni e bisogni. L’amore è possibile… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2017/11/integrazione-possibile-solo-in-chiave.html

Caccia violenta (e forse inutile e dannosa) – Scrive Maria Bignami a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/caccia-sempre-piu-violenta-ferrara-si.html?showComment=1541235943442#c5505026373621885336 -: “Cara Stefania, grazie, ho apprezzato molto il tuo articolo sulla caccia. Questo è stata la goccia che ha fatto traboccare il mio vaso. Da troppo tempo mi faccio queste domande. Cosa prova un animale (uomo) ad uccidere un suo simile solo per divertimento? E non certo per sopravvivere, come fanno in certe tribù nelle foreste…” – Continua in calce al link segnalato

Progetto pacifista – Scrive Marinella Correggia: “Qualcuno vuole ospitare questo progetto nel mese del centenario sulla fine della prima guerra mondiale? Progetto pacifista itinerante gratuito da realizzarsi in novembre 2018: due ore sulla fine delle guerre… – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/11/progetto-pacifista-itinerante-gratuito.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“When you demand nothing of the world, nor of God, when you want nothing, seek nothing, expect nothing, then the Supreme State will come to you uninvited and unexpected…” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 4/11/2018 alle 6:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1967394 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     ottobre   <<  1 | 2  >>