.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
20 settembre 2017

La breccia di Porta Pia, la matrix USA, cessi sudafricani, una storia del futuro, la situazione in Siria, la distruzione delle risorse naturali, nel cielo non ci sono strade…

Il Giornaletto di Saul del 20 settembre 2017 – La breccia di Porta Pia, la matrix USA, cessi sudafricani, una storia del futuro, la situazione in Siria, la distruzione delle risorse naturali, nel cielo non ci sono strade…

Care, cari, era il 20 settembre 1870. Il papa Pio IX aveva emesso una scomunica su chi avesse consentito l’accesso degli stranieri nella città eterna.. e siccome i militi piemontesi erano tutti ferventi cattolici e non si trovava nessuno disposto ad accollarsi la maledizione papale, l’ordine di aprire il fuoco e praticare la fessura fu impartito da un ufficiale ebreo, così le anime cristiane furono salve e il merito della presa di Roma restò ai giudei. Questo fatto simbolico ancora “pesa” sull’unità d’Italia. Sono in molti a criticare quel 20 settembre 1870 che consegnò l’Italia intera ai Savoia. Una dinastia di poca qualità. Ma almeno, con la breccia di Porta Pia è finito questo strazio delle scomuniche papaline! Infatti il 20 settembre si celebra la caduta del potere temporale del papato (o meglio il suo ridimensionamento)… – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/era-il-20-settembre-ricordate.html

Commento di Luca Zolli: “La storia, anche nella migliore delle ipotesi, è un mosaico di piccoli particolari ed eventi disgiunti che solo all’analisi successiva appaiono consequenziali… è comunque fondamentale, assolutamente fondamentale, capire e conoscere i fatti. Non credo al relativismo, credo alla verità e alla differenza di punti di vista, nella sua infinita varietà, può essere, tra l’altro, tra due errori, tra un errore ed una verità e tra due verità”

Cessi sudafricani – Sono stato in Sud Africa tanti anni fa, di passaggio, a Durban, una città moderna e pulita, era il 1973 e c’era ancora l’apartehid. Andai a pisciare in un bagno pubblico dove c’erano due reparti: quello per bianchi e quello per neri. E c’erano pure due guardiani: il guardiano bianco ed il guardiano nero. A giudicare dall’esterno la qualità del servizio sembrava identica, stessi lavabo, stessi orinatoi, insomma si trattava di un cesso “democratico”, malgrado la separazione per razze, e soprattutto era pulito e gratuito, non c’era nessun bussolotto nemmeno per le “offerte volontarie”. Inutile dire che avendo precedentemente viaggiato in tutta l’Africa equatoriale ed essendo appena reduce dall’India rimasi molto impressionato. Cessi così mai visti nemmeno in Italia… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/09/il-sud-africa-che-non-ce-piu-un-passato.html

Interdizione ordigni nucleari – Scrive Antonia Sani: “invito alla conferenza stampa del 21 Settembre 2017, ore 12, al presidio nei pressi del Ministero degli Affari Esteri (Piazzale della Farnesina) per richiamare l’attenzione sulla necessità che l’Italia firmi il Trattato di Interdizione degli ordigni nucleari. Nel corso della conferenza stampa verranno  – annunciati i dati dei paesi che hanno già firmato il trattato – aggiornato lo stato della petizione al parlamento e al governo – festeggiata la Giornata Internazionale della Pace . Info: antonia.sani.baraldi@gmail.com”

La Matrix americana ingoia Russia e Cina? – Scrive Paul Craig Roberts: “Anche Russia e Cina, obiettivi loro stesse delle sanzioni USA, stanno aiutando il governo americano. Che ci crediate o no, entrambe hanno votato come gli Stati Uniti nel Consiglio di Sicurezza ONU per imporre più sanzioni alla Corea del Nord, paese che ha l’unica colpa di non voler diventare l’ennesima vittima di golpe. La Russia sa di essere circondata da basi nucleari e militari statunitensi. Lo stesso la Cina. La domanda è: si sono arrese per paura? Oppure la loro cooperazione con D.C. è una finta mentre preparano le contromosse? O ancora, stanno aiutando gli americani per evitare di affrontare il loro attacco militare in Corea? Servono grandi capacità per affrontare il male e a Washington c’è probabilmente più male di quanto ci sia in…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/19/russia-e-cina-finiscono-nella-matrix-americana/

Volare con l’olio di palma? Scrive Salviamo la Foresta: “Utilizzando i biocarburanti, l’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile punta ad espandersi e afferma che volare ha un impatto “neutrale” sul clima. L’industria utilizza 285 milioni di tonnellate di bio cherosene ogni anno. Quello che non dicono: usano olio di palma la cui produzione implica l’abbattimento massiccio delle foreste, rilasciando grandi quantità di carbonio nell’atmosfera…”

Una storia del futuro – Scrive Ferdinando Renzetti: “Le cellule cerebrali, neuroni e sinapsi in fermento carichi di sollecitazioni e stimoli estivi ancora da quantificare su carta e pdf così li accontento e li tengo buoni con storie del futuro prossimo e remoto: memorie e appunti di viaggio. La tela è un manto verde: una storia del futuro…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/una-storia-del-futuro-di-ferdinando.html

Roma. Basta con lo sterminio di elefanti – Scrive Grider: “La manifestazione Global March for Elephants and Rhinos 2017, in contemporanea in centinaia di città in tutto il mondo, su Roma è organizzata da Grider Gruppo Romano In Difesa di Elefanti e Rinoceronti. Si svolgerà in forma statica in Piazza del Popolo sabato 7 ottobre 2017, dalle 17 alle 19. Info: grider.roma@gmail.com”

Siria. L’esercito avanza ma la vittoria indietreggia – Scrive Piotr: “ L’Esercito Arabo Siriano avrebbe attraversato l’Eufrate a Deir-Ezzor… Dopo continue voci, adesso ci sono le conferme ufficiali e i telegiornali russi le corredano con reportage dal posto. Cose che ovviamente noi non vedremo mai in TV. Gli effetti di questa (doverosa e legittima) mossa sono molteplici: a) Gli USA, visto che sarà molto difficile per i loro ascari dell’YPG/SDF raggiungere Deir-Ezzor da Nordest, ha quindi deciso che è meglio negoziare e ha perciò chiesto alla Russia di indire un meeting per discutere del futuro della città. Sembra che la Russia abbia già risposto…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/19/siria-deir-ezzor-piu-lesercito-siriano-avanza-piu-la-vittoria-finale-indietreggia-grazie-alle-trappole-dello-zio-sam/

Commento di Fulvio: “Dopo l’attraversamento dell’Eufrate delle truppe dell’Esercito Arabo Siriano vedremo la risposta dei curdi-Usa. Se i russi sostengono l ‘avanzata siriana e la riconquista del territorio invaso, a costo di scontrarsi con gli invasori curdi-Usa allora saranno scintille…”

La distruzione delle risorse porta alla scomparsa della civiltà – Scrive Caterina Regazzi: “…Ad esempio quando all’isola di Pasqua arrivarono gli europei trovarono una terra desolata, con pochi individui geneticamente tarati. La società aveva distrutto il proprio futuro, con le foreste che fornivano il legno per le barche e a difesa dalle tempeste. Ci furono guerre tra i clan che sfociarono anche nell’antropofagia. O tronchi umani di pietra diventavano sempre più imponenti. Il più alto fu l’ultimo ad essere costruito. Erano un simbolo di potenza, ma per scavarli, trasportarli ed issarli occorrevano alberi e fibre vegetali. Da qui la deforestazione. Alla fine gli umani volevano andarsene, ma non c’erano più alberi per costruire le barche. Il  parallelismo tra quanto avvenuto nell’Isola di Pasqua ed il mondo moderno è agghiacciante….” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/hybris-il-mito-delle-crescita.html

Napoli. Attuazione della Costituzione – Scrive Giuseppe Altieri: “Il 30 settembre ed il 1 ottobre 2017, a Napoli all’Hotel Ramada, si terrà l’incontro dei giuristi per l’azione popolare d’attuazione della costituzione, capitanato da Paolo Maddalena, presidente della Corte Costituzionale Emerito, con particolare riguardo alla salute ambientale. Info. altieri@agernova.it”

Nel cielo non vi sono strade ma solo spazio vuoto… – …Noi esistiamo e siamo coscienti, non crediamo di esserlo. L’io è un segno,  ognuno di sé dice “io sono”,  questo segno è comune a tutti, il resto è solo pensiero aggiunto.  L’io è lo stesso  per tutti. Essendo questa la verità a che serve legare l’io ad una specifica forma pensiero, ad un concetto?  Tutto è nell’io. La forma individualizzata dell’io è come la coscienza di una cellula nel corpo. Ovviamente nella consapevolezza di sé, come  organismo unitario,  quella cellula è solo un aspetto, una  base esperienziale dell’io. Ed allora dov’è la differenza fra  l’individuo ed il tutto? Quell’io da cui ogni pensiero emerge e che è in grado di riconoscere ogni pensiero è lo stesso io in cui tutto si scioglie… – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/19/nel-cielo-non-vi-sono-strade-ma-solo-spazio-vuoto/

Ciao, Paolo/Saul
………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’ “Io sono” è Dio. Adora quello e un giorno realizzerai che non sei un individuo. Realizzerai che sei la coscienza universale che non può soffrire; non ci sono dolore o piacere per quella coscienza e non la conoscerai attraverso l’intelletto, ma attraverso l’intensa meditazione. La meditazione viene fatta da quella coscienza stessa. Meditare su qualcosa è diventare quella cosa“ (Sri Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 20/9/2017 alle 5:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

19 settembre 2017

Migranti in cambio di petrolio, furbizia religiosa, l’impronta del non manifestato, carne innecessaria, i deserti dell’uomo, il meteorite di Cebarcul’, crescita della coscienza, le bombe d’Israele…

Il Giornaletto di Saul del 19 settembre 2017 – Migranti in cambio di petrolio, furbizia religiosa, l’impronta del non manifestato, carne innecessaria, i deserti dell’uomo, il meteorite di Cebarcul’, crescita della coscienza, le bombe d’Israele, le bombe americane…

Care, cari, l’Arabia Saudita è una nazione petrolifera, con un regime politico islamico wahabita fondamentalista ed estremista, tant’è vero che Noam Chomsky definisce l’I$I$ “una società offshore Saudita”. Essendo grande produttore di idrocarburi, dei quali il mondo industriale ha finora molto bisogno (le tecnologie per uscire da questa era tecnologica esistono, ma non sono ancora molto incentivate e persistono finora a rimanere marginali), le relazioni dell’Italia con i Sauditi sono estremamente accondiscendenti, vien da dire quasi servili. Contro la propria stessa legislazione, che fa divieto di esportare armamenti nei paesi impegnati in guerre di aggressione contro altri, l’Italia esporta molte armi in Arabia, nonostante i Sauditi bombardino da anni senza pietà lo Yemen, che non li ha mai aggrediti. A questo punto è lecito immaginare che dietro la estrema arrendevolezza governativa rispetto alla consistente immigrazione clandestina islamica vi siano patti imposti dai Sauditi per garantire le relazioni petrolifere. In breve, i governi possono averci venduti in cambio di petrolio, e purtroppo questa ipotesi non appare affatto fantasiosa, bensì possibilissima… (Vincenzo Zamboni)

Cebarcul’ (Russia). Ricchezza e lavoro arrivano col meteorite (per finta) – Scrive Wateki Talyana Tobert: “Dopo la pubblicazione dell’annuncio “cercasi pezzi del meteorite” nel settore compravendita della gazzetta locale, cercare i pezzi del meteorite diventò l’impegno principale dei cebarculesi. Improvvisamente si affollarono file di trovatori di qualunque pietra minimamente somigliante ai preziosi frammenti. Le file duravano addirittura giorni interi ma alla fine gli abitanti della zona riuscirono a portare agli scienziati 200 kg complessivi di pietre spaziali!…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/18/il-meteorite-di-cebarcul-che-ha-portato-lavoro-e-ricchezza-ai-cebarculesi/

Migranti e religioni – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo -http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/trapianto-di-cultura-litalia-cambia.html -: “I musulmani ci invadono? Beh, cosa ci sarebbe di strano? I cattolici non hanno sempre puntato a fare la stessa cosa, cioè occupare tutto il mondo? E i Romani cosa volevano fare? E Alessandro Magno, i Persiani, I cinesi, i buddisti, ecc. ecc.? Per non parlare dell’attuale globalizzazione economica, entità diversa da quella di un Governo ma pur sempre con lo scopo di dominare tutto e tutti…”

Furbizia religiosa: soffrite qui per star bene lì (post mortem) – Scrive Antony Ceresa: “… tanto per cambiare il menù che da oltre due millenni viene riproposto sempre lo stesso ininterrottamente, da maestri che traggono profitto nel convincere tontolo sul modo di vivere, sopportare e soffrire, trasportando l’umanità sino alla nausea con gli stessi piatti, stessi condimenti, stessi criteri, oggi in vena di cambiamenti propongo un bel sughetto concentrato sulle verità manipolate dalla storia per arricchire il sapere, con la geniale trovata del Paradiso Terrestre, quel Regno utopico d’oltretomba creato da alcune Religioni per il controllo universale delle anime… – “ Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/18/la-grande-truffa-religiosa-soffrite-qui-per-star-bene-li-post-mortem/

Commento di Rosasolito: “La Bhagavadgita, il Corano e gli altri testi Sacri sono forse così diversi dalla Bibbia? C’è ovviamente qualcosa che li accomuna,un codice,che la maggior parte degli umani non comprende o peggio usa come potere. Forse è meglio concentrarsi a capire chi è nato prima: l’uovo o la gallina?…e lasciar perdere gli antichi testi Sacri, tradotti e ritradotti da umani secondo il loro metro interpretativo”

Mia rispostina: “Certo, tutti i così detti testi “sacri” sono stati scritti da uomini e rappresentano solo le loro opinioni ed esperienze. Ma ci sono uomini ed uomini, alcuni sono più saggi di altri ed anche se i loro libri sono stati rimaneggiati talvolta mantengono una traccia di verità. Questo -ad esempio- è il caso della Baghavad Gita…”

Siamo gli ultimi – Scrive Giuseppe Pellitteri: “Con le loro proposte su ius soli, divieto simboli fascismo, requisizione case sfitte, etc. vogliono distogliere la vostra attenzione dalle cose gravi, anzi gravissime, di cui non si occupano: – pressione fiscale reale più alta al mondo; – cuneo fiscale più alto al mondo; – fisco più complicato al mondo; – debito pubblico in valore assoluto terzo più alto al mondo; – rapporto debito pubblico /pil secondo al mondo; – disoccupazione giovanile terza più alta dopo Spagna e Grecia; – percentuale di giovani che non studiano né lavorano più alta in Europa; – produttività più bassa d’Europa; – burocrazia peggiore d’Europa: – indice della libertà economica più basso d’Europa – investimenti infrastrutturali più basso della media europea. – giustizia più lenta d’Europa.”

L’impronta del non manifestato – Disse Nisargadatta Maharaj: “Appena cominci a cercare l’impronta del non manifestato, il manifestato si dissolve. Se cerchi di capire il non manifestato con la mente, improvvisamente la oltrepassi, come quando attizzi il fuoco con un bastoncino di legno e perciò lo bruci…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/09/essai-da-io-sono-quello-di-nisargadatta.html

“Il Cansiglio non è in vendita”. Scrive Rete Ambientalista: “Avanti con le proteste, le associazioni ambientaliste di Veneto e Friuli continuano a chiedere alla Regione Veneto di non mettere in vendita nessuna parte della Foresta regionale, uno tra i luoghi naturali più importanti del Veneto…”

I deserti creati dall’uomo – La specie umana è fra le famiglie animali quella che maggiormente ha contribuito a creare deserti sulla terra. Non parlo soltanto dei tempi attuali, in cui per motivi speculativi abbiamo ridotto il nostro pianeta ad un immane mondezzaio pieno di veleni e rifiuti: plastica, prodotti chimici, deiezioni, radioattività, ogm, etc. La vocazione alla distruzione ha radici lontane, si comincia a manifestare con la fine del neolitico e l’avvio del sistema agricolo-pastorale. Con l’agricoltura si iniziò a tagliare le foreste e con la pastorizia si inaridì il territorio. Questa non è una favola è la realtà dei fatti! – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/i-deserti-creati-dalluomo.html

Mio commentino: “Ricordo che su facebook qualcuno aveva postato con letizia un albero nella savana africana completamente pieno di capre che vi si erano arrampicate per mangiare le foglie. Ho dovuto frenare l’allegria animalista ricordando agli entusiasti amici delle capre che con quel sistema si creava il deserto…”

La carne innecessaria: “Parlando di alimentazione un amico mi ha detto che “al giorno d’oggi essere vegetariani è un lusso!..” – Ovviamente non la penso come lui e gli ho risposto così: “Non sono una anti-specista, che dicono che gli esseri viventi sono tutti uguali, ma oggi per sfamarsi c’è proprio bisogno di mangiare animali? Forse dove c’è il deserto dove mangiano solo capre e pecore, ed infatti si vede nei macelli islamici ed ebraici dove si sono portati dietro certe tradizioni che…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/la-carne-innecessaria.html

I missionari contrari a fermare l’immigrazione – Scrive Caleidoscopio: “Presa di posizione della Conferenza degli istituti missionari cattolici italiani contro le politiche dell’Italia per fermare i migranti in Libia e contro la criminalizzazione delle Ong. La Conferenza chiede l’apertura di corridoi umanitari per chi fugge dalle guerre e una seria politica economica verso i paesi da cui provengono i migranti economici…”

Israele. 200 bombe posson bastare… – Scrive Laura Ferrari: “Israele ha 200 testate nucleari: lo scrive l’ex segretario di Stato repubblicano Colin Powell, in una delle sue migliaia di email private hackerate e diffuse da WikieLeaks. Il numero è evocato in un messaggio in cui discute con un amico della capacità delle armi nucleari del Paese mediorientale. Benché si creda ampiamente che Israele abbia sviluppato testate nucleari alcune decenni fa, il Paese non si è mai dichiarato come Stato nucleare. L’esistenza del suo programma nucleare è considerato top secret…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/wikileaks-distruggere-il-pianeta-200.html

Mio commentino: “Il fatto è che queste soffiate “hackerate” hanno essenzialmente la funzione di informare i nemici di sion: “State attenti che possiamo distruggervi”. La storia di Sansone e dei filistei si ripete!”

Bassano del Grappa. Venezuela – Scrive Luciano Orio: “Vi invitiamo all’incontro con la giornalista Geraldina Colotti, recentissimamente rientrata dal Venezuela, che relazionerà sulla critica situazione sociale e politica di quel paese. 22  settembre, ore 20.30, presso Sala Tolio, via J. Da ponte, 37, Bassano del Grappa. Info: 3771508711?

Ecologia e crescita della Coscienza – L’uomo nel corso della sua breve storia ha enormemente trasformato la faccia della Terra, perché egli può deliberatamente modificare quasi tutto quel che costituisce il suo ambiente naturale e controllare quel che cresce e vive in esso. La trama della vita è però tanto delicata e tanto legati sono tra loro il clima, il terreno, le piante e gli animali, che se una componente di questo complesso viene violentemente modificata, se alcuni fili vengono tagliati all’improvviso, l’intero complesso subisce una modificazione. Questo è il significato intrinseco del Bioregionalismo e dell’Ecologia Profonda… – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/ecologia-e-crescita-della-coscienza.html

Bologna. Vaccini Scrive BBUS: “Incontro-dibattito con il giornalista Gianni Lannes. Giovedì 28 Settembre, ore 20:30, Bologna, Sala Marco Biagi – Baraccano Via Santo Stefano 119 “Vaccini dominio assoluto” Ingresso Libero. Info. belzebo@mail.com”

Governo di caccia, governo di morte… – Scrive Enpa: “Il 17 settembre è ripartito il rito di sangue delle doppiette. La stagione venatoria entra dunque nel vivo nonostante 300mila persone, attraverso i canali web di Enpa, abbiano in pochissimi giorni chiesto all’esecutivo di fermare la caccia. Uno stop reso necessario dalla gravissima emergenza ambientale per la siccità e gli incendi che ha devastato intere popolazioni di selvatici e più di 100mila ettari di territorio, in buona parte protetto. Misure straordinarie di forte limitazione della caccia le aveva sollecitate persino l’Ispra, l’istituto scientifico di riferimento per la fauna selvatica, che dipende proprio dal ministero dell’Ambiente e che in genere è sempre prudente nelle proprie valutazioni.” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/18/17-settembre-governo-di-caccia-governo-di-morte/

Ribellarsi al sistema consumista – Scrive Andrea Ga a commento dell’articolohttps://auser-treia.blogspot.it/2017/09/ribellarsi-al-sistema-consumista-per.html?showComment=1505744178973#c7879433488423728910 -: “Concordo che vivere comprando solo ciò che realmente serve e non quello che la pubblicità ci vuol far credere, comprando solo quello che siamo in grado di usare quotidianamente, oltre ad essere un traguardo personale di consapevolezza sia il miglior modo per fermare la grande industria che manipola i governi …” – Continua in calce al link segnalato

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se non respiri, il corpo muore… se non ami, muore l’anima.” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 19/9/2017 alle 6:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

18 settembre 2017

Terra cruda di Ferdinando Renzetti, ecologia sessuale, Gesù era vegetariano?, Fabriano: Genuino Clandestino, accettarsi per quel che siamo, energia akashika, Kim ha vinto…

Risultati immagini per ferdinando renzetti


Il Giornaletto di Saul del 18 settembre 2017 – Terra crudadi Ferdinando Renzetti, ecologia sessuale, Gesù era vegetariano?, Fabriano: Genuino Clandestino, accettarsi per quel che siamo, energia akashika, Kim ha vinto…

Care, cari, dico sempre che voglio abbandonare la terra cruda e passare ad un altro livello ma la terra cruda mi insegue mi cattura e mi riporta indietro e avanti allo stesso tempo anche se non mi ha ancora portato dove vorrei mi portasse cioè in un posto tranquillo dove fare ricerca in modo stabile e continuo. Comunque si sono aperti altri campi di ricerca e nuovi sviluppi di conoscenza che riguardano la spiritualità nella terra cruda, la bioenergetica del corpo umano e del suolo terrestre, l’architettura in pietra, l’archeo astronomia e anche se sembrano tutti ambiti separati fanno riferimento ad un’unica matrice che è la sapienza delle antiche civiltà bioregionali che hanno abitato la terra migliaia di anni fa… (Ferdinando Renzetti).. – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/terra-e-terre-e-cronaca-del-silenzio.html

Roma. L’industria farmaceutica uccide – Scrive AVA: “Conferenza di Marcello Pamio, naturologo, C/O Istituto Santa Dorotea, via Tuscolana 137 Roma, giovedì 21 settembre 2017, ore 17.30. L’industria chimico/farmaceutica genera più malattie di quante non ne debelli: 4^ causa di morte nel mondo occidentale. Info. 3339633050”

Ecologia sessuale – Scrive Uomo dei Boschi: “La società cambia e nel tiro alla fune occorre forza nella parte opposta per portare al centro. Il femminismo, parlo di quello “estremo”, mi si passi il termine, può esser negativo quanto il maschilismo ma il suo tirare nel polo opposto ha portato a riequilibrare in un centro ancora da raggiungere completamente una parità di dignità, diritti e scelte che prima era impensabile… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/ecologia-sessuale-e-pansessualita.html

Mio commentino: “Si può dire che in questo articolo si parli di sessualità senza peli sulla lingua…”

Gesù era vegetariano? – Scrive Giorgio Vitali: “…non riesco a capire i discorsi di certi cattolici che affermano che Gesù era vegetariano. Se questa persona, di cui si racconta esser vissuta in Palestina e proveniente da ceppo galileo, fosse realmente vissuta in tale luogo, la sua alimentazione sarebbe stata in prevalenza carnea. Come consuetudine di popolazioni provenienti dal deserto che a tutt’oggi si nutrono di capre. Tal quali gli abitanti della Tanzania che ignorano l’agricoltura e si nutrono di cacciagione…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/gesu-fu-vegetariano.html

Allah Akbar! – Scrive F.M. a integrazione dell’articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/trapianto-di-cultura-litalia-cambia.html -: “Tutti sanno, ormai da più di un secolo, che uno degli slogan più in uso nel mondo islamico rivolto a noi occidentali infedeli è: “Prima vi invaderemo e poi vi domineremo”, non solo questo, ma ne esistono altri che dimostrano che alla fine tutto il pianeta sarà islamizzato. Grazie ad una serie di incontri con i saggi dell’Islam abbiamo appreso che per il Corano l’Uomo nasce musulmano ma poi per problemi ambientali, culturali e superstiziosi si allontana fino ad abbracciare altre religioni. Lo scopo di un vero musulmano quindi è quello di riportare “sulla retta via la pecora smarrita”, prima con le buone e alla fine se necessario anche con le cattive.”

Genuino Clandestino nelle Marche – Scrive Seminasogni: “Siete tutti invitati al prossimo incontro nazionale di Genuino Clandestino. Non perdete l’occasione di partecipare a questo grande evento organizzato nella nostra terra marchigiana… Si svolgerà nella tenuta di San Cassiano a Fabriano, dal 6 all’8 ottobre 2017. Momento di incontro e di scambio per tutta la rete, di confronto e di abbracci…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/appuntamento-bioregionale-fabriano-dal.html

La storia non si cancella con una legge, e neppure gli ideali – Scrive Roberto Tumbarello: “È stupido abradere i monumenti di un’epopea ormai scomparsa. Se no, imitiamo, seppure in scala minore, ciò che deprechiamo nel comportamento di chi distrugge il patrimonio artistico di Palmira e Mosul o le statue di Buddha o i monumenti degli eroi USA della Confederazione. Una norma sbagliata può istigare i peggiori a compattarsi e incattivirsi, forse anche a moltiplicarsi. Mai a ravvedersi. Chi si ritiene fascista non auspica certo le leggi razziali né la dittatura. Rimpiange solo le conquiste e i traguardi di quel periodo, che, in effetti, ci furono…”

Accettarsi nel sì e nel no – Scrive Jeff Foster: “Se accettiamo profondamente come siamo, e profondamente accettiamo le situazioni come si presentano, e siamo in grado di accettare gli altri come sono, significa dover dire “sì” a tutto e tutti, anche se il “sì” porta ad altra violenza? In verità un tale atteggiamento ci rende passivi e lasciamo che gli altri camminino su di noi. Se diciamo “tutto è ok”, vuol dire che rinunciamo alla nostra capacità di discernere? Certo che no. L’accettazione è così vasta in profondità che comprende sia il “sì” che il “no” alle situazioni della vita….” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/09/accettarsi-nel-si-e-nel-no.html

Mio commentino: “Ricordo che quando viaggiavo in Africa, a piedi, quando arrivavo in un villaggio sperduto nella savana il capo del villaggio metteva a disposizione una capanna, costruita apposta per gli ospiti, ed offriva anche un pasto, l’indomani lo stesso capovillaggio salutava l’ospite e lo invitava a riprendere il viaggio…. Questo significa che, ad esempio, anche nell’ospitalità, che è considerata sacra, bisogna saper riconoscere le possibilità reali dell’accoglienza….”

Gli animali del bosco non sono nostri nemici – Scrive Ennio La Malfa: “Per prima cosa se incontrate un plantigrado, ma anche una lince, un lupo o un cinghiale, non perdete la calma. Non scappate, non correte, ma continuate senza fissare l’animale (guardare direttamente un animale selvatico è un segno di sfida) per il vostro sentiero. Se l’animale è sul vostro sentiero noterete che questo se ne andrà via, importante non perdere la calma e dimostrare decisione nel continuare a camminare come prima…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/17/consigli-per-escursionisti-nei-boschi-che-si-imbattono-in-animali-selvatici-di-grossa-taglia/

NATO o morto? – Scrive Comitato No Nato: “Le potenze occidentali, con capofila gli USA, per quanto in competizione anche tra di loro, perseguono al momento una politica unitaria nei confronti delle potenze emergenti di Russia e Cina ma soprattutto nella manomissione e aggressione verso i Paesi più deboli. Di tale politica unitaria la NATO è il dispositivo principale: uno strumento di convergenza e di coordinamento degli interessi dominanti dell’imperialismo euro-atlantico, uno strumento offensivo al servizio delle mire espansionistiche ed interventistiche delle grandi potenze occidentali, a scala planetaria, che tanti disastri stanno provocando nel mondo…”

Energia akashica e Coscienza – La scienza contemporanea rivela che credere nella distinzione tra mondo materiale e spirituale sia un errore. Non c’è dualità, l’universo è prodotto da una sostanza sola e sia il mondo fisico che spirituale prendono forma da questa singola sostanza, detta anche “etere”, che compenetra ogni essere in quanto “Coscienza”. Attenzione, qui occorre precisare che la “Coscienza” non è ciò che appare nella coscienza, non è -per intenderci- sensazione, pensiero, emozione, intuizione, visione ma è quella luce che rende possibile ogni percepire. Ed infatti neanche questa spiegazione fatta di parole può qualificare o indicare la Coscienza…” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/energia-akashica-e-coscienza.html

Pericolosità di israele – Scrive G.D.: “Egr. sig. Arpino. Leggo una sua asserzione sulla pericolosità di Israele nella zona del medio oriente e non riesco a collegare la sua tesi con il comportamento tenuto da questo stato. Può gentilmente chiarirmi il concetto? Grazie”

Mia rispostina: “…gentile signor G.D., qui potrà trovare ampio materiale esplicativo: https://www.google.it/search?rls=aso&client=gmail&q=israele+paolo+d'arpini&authuser=0&gws_rd=cr&dcr=0&ei=Toa-WYfkBcOMgAbcg6HAAQ

Kim, zitto zitto, ha vinto! Usa impotenti contro la Corea del Nord – Scrive Alessandro Orsini: “La Corea del Nord ha messo in ginocchio gli Stati Uniti ed è incredibile come i media italiani si rifiutino di rappresentare i fatti correttamente. La realtà, in estrema sintesi, è che il paese più ricco e potente mai apparso sulla faccia della terra è stato messo in ginocchio da uno dei paesi più poveri, deboli e isolati del mondo. A causa di una serie di incredibili circostanze internazionali, tutte favorevoli a Kim Jong-un, gli Stati Uniti non possono fare altro che stare a guardare la Corea del Nord mentre sviluppa esultante il suo programma nucleare…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/kim-zitto-zitto-ha-vinto-usa-impotenti.html

Caterina è qui con me, ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Adorate giocosamente tutto ciò che incontrate nella vita quotidiana. In questo modo non vi dimenticherete della coscienza e vedrete la coscienza ovunque. L’essere cosmico deve essere adorato in ogni essere e in ogni non-essere. In qualunque situazione, se siete felici nella felicità, e se siete infelici nell’infelicità. Il conoscitore, la conoscenza e il conosciuto e quello che c’è oltre, è tutto coscienza, tutto è il vostro Sé. È il Sé che rivela se stesso a se stesso, e questo essere cosmico dimora in tutti gli esseri, in qualunque cosa. È questo (essere) che va adorato, venerato e onorato, ovunque andate, qualsiasi cosa fate, sentite e vedete. In questo modo, come potreste dimenticare? Ovunque siate, siete nella coscienza e la coscienza è in voi.” (Papaji)








permalink | inviato da retebioregionale il 18/9/2017 alle 3:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 settembre 2017

Trasbordo continuo, codice del lavoro, revisionismo in corso, “Terra Anima Società”, macrobiotica bioregionale, memoria su Treia, riconoscersi in ciò che è…

Il Giornaletto di Saul del 17 settembre 2017 – Trasbordo continuo, codice del lavoro, revisionismo in corso, “Terra Anima Società”, macrobiotica bioregionale, memoria su Treia, riconoscersi in ciò che è…

Care, cari, malgrado i provvedimenti previsti da Minniti il trasbordo di immigrati continua ininterrotto.  Nel frattempo il gobierno Gentiloni cerca di far rientrare in calendario la legge sullo Ius Soli. Però consiglierei prudenza, viste le conseguenze che tale legge potrebbe comportare. Dalle proiezioni di voto conseguenti all’istituzione della nuova legge  risulta che il PD andrebbe verso una perdita in voti dal 2 al 5%, che andrebbe ad aggiungersi alla fuga di elettori disgustati dalle politiche vessatorie e disastrose del rottamatore (vaccini, vitalizi, incompetenza, corruzione, banche, disoccupazione, debito pubblico, etc.),   il che significa che il PDrenzi potrebbe anche precipitare, andando a finire nel novero dei “partitini” sotto il 10%. Eppure alcuni piddini buonisti affermano che l’integrazione, con le centinaia di migliaia di immigrati (ma ormai sono milioni) che attraccano sulle nostre coste, sarà possibile. Anzi che questi “rappresentano il nostro futuro”… – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/trapianto-di-cultura-litalia-cambia.html

Fiastra. Protesta popolare pro anziana terremotata – Scrive G.D.C. “ Anziana di 94 anni, salva per miracolo dal terremoto, si è rifugiata in una casetta di legno auto-costruita, ora la burocrazia vuole sfrattarla e demolirle casa. Il 18 Settembre 2017 ci si troverà a Fiastra per manifestare solidarietà. Info. prehistoricfuture@hotmail.com”

Il modello tedesco che piace a Macron (ed a renzie) – Scrive Olivier Cyran: “I tedeschi, chiamati alle urne il 24 settembre 2017, non hanno mai avuto un numero così basso di persone in cerca di occupazione. E nemmeno così tanti precari. Lo smantellamento della previdenza sociale avvenuta a metà degli anni 2000 ha trasformato i disoccupati in lavoratori poveri. Queste riforme hanno ispirato la revisione del codice del lavoro che il governo cerca di imporre per decreto…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/16/douce-france-e-douce-allemagne-macron-si-ispira-al-modello-tedesco-se-passera-il/

Commento a latere di CARC: “…questo articolo illustra bene il processo in atto in tutti i paesi imperialisti e aiuta a comprendere quello a cui puntano anche qui da noi il governo Gentiloni-Renzi e i suoi padrini: fare piazza pulita delle conquiste di civiltà e di benessere che le masse popolari avevano strappato…” Continua al link soprastante

Polonia. Revisionismo in corso – Scrive Partito comunista polacco: “Condanniamo i cambiamenti dei nomi delle strade in Polonia voluti dal governo e il numero crescente di devastazioni e abbattimenti di monumenti che celebrano gli eroi della lotta contro il fascismo. Un recente esempio è rappresentato dallo smantellamento del Mausoleo dell’Armata Rossa a Trzcianka. In questa situazione, è necessaria la resistenza contro la falsificazione della storia. Il modo più efficace per opporsi all’ “Atto di Decomunistizzazione” è un’ampia resistenza sociale. In molte città, sono state avviate campagne per preservare i nomi delle strade e i monumenti. Il Partito Comunista della Polonia esprime il suo sostegno alle iniziative dei gruppi locali…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/16/in-polonia-come-in-italia-revisionismo-storico-in-corso/

Mio commentino: “Mentre in Italia procede la cancellazione del passato fascista in Polonia le autorità filo Nato condannano il comunismo. Ma il passato non cambia…!”

L’Italia che non c’è più… – Scrive Adriano Colafrancesco: “Non siamo più uno stato! Peggio: siamo ormai un stato privatizzato, che dipende da interessi sovranazionali che, sempre di più, tendono a escludere forme di controllo popolare. Non siamo più uno stato e, tantomeno, siamo più una repubblica. Ossia una res pubblica che si cura della cosa pubblica anziché di quella privata. Siamo, a tutti gli effetti: un paese messo in mano a marionette manovrate coi fili dall’alto, capitanate da un capocomico fiorentino più impresentabile dell’ormai bollito cainano di Arcore…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/francobolli-di-stato-anomalo-litalia.html

Umanità virtualizzata – Scrive P.S.: “Assistiamo alla ripetizione infinita della violenza subita. Il web come stanza della tortura per il sadico piacere di ogni voyeur del mondo. Cosa sta diventando l’umanità, in possesso di (e posseduta da) tecnologie che non sa dominare e gestire, che non può pensare, che stritolano la nostra compassione, che eccedono la nostra responsabilità e la revocano in dubbio…?”

Commento di Simona Santantoni: “Se continui a credere che varrà dall’esterno qualcosa a risolvere i tuoi problemi e a liberarti, dovrai auto-ingannarti in mille modi per poter sostenere questa illusione:http://www.albertojosevarela.com/it/le-peggiore-delle-notizie/ – Ho trovato in questo articolo un ‘leale approfondimento’ di noi stessi…”

“Terra Anima Società”. Recensione – Scrive Matthew Fox: “L’ecologia e la spiritualità sono le due facce della stessa medaglia. La religione deve lasciar andare i dogmi in modo da poter riscoprire la saggezza del mondo. Come dovrebbe essere una religione ecologica? Negli ultimi 300 anni l’umanità è stata coinvolta in una grande desacralizzazione del pianeta, dell’universo e della propria anima, e questo ha dato origine all’oltraggio ecologico. Saremo capaci di recuperare il senso del sacro?..” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/ecologia-e-spiritualita-terra-anima.html

Cambiamenti climatici ed esodo biblico – Scrive Acqua e Sapone: “Nel 2100 il mondo rischia l’esodo di 2 miliardi di persone, “rifugiati climatici”, pari ad un quarto della popolazione mondiale, a causa dell’innalzamento del livello dei mari e del cambiamento climatico. La stima è di uno studio dell’Università Cornell. Da qui al 2100 in città come Roma e Milano le temperature estive potrebbero aumentare dai 5 ai 7 gradi, facendo assomigliare l’estate italiana a quella dei paesi nordafricani”

La macrobiotica bioregionale esiste – Dall’unione delle parole greche: “makros” e “bios”, ha origine il termine “macrobiotica”, il cui significato è: lunga vita, vita piena. E’ un’antichissima filosofia orientale, di 5000 anni fa… (…) Ma esiste anche una visione macrobiotica bioregionale, ovvero l’alimentazione centrata sul consumo di alimenti prodotti nella propria stagione di maturazione e originari del luogo in cui si vive. Seguendo questa semplice indicazione è possibile equilibrare lo yin e lo yang con le stagioni e praticare una dieta macrobiotica senza sforzo, adatta al momento ed al luogo in cui viviamo…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/la-macrobiotica-bioregionale-esiste.html

P.S. “Un ultimo suggerimento prima di entrare in cucina: bandire le pentole in alluminio, meglio utilizzare pentole e tegami in acciaio inossidabile e ancora meglio teglie in terracotta e cucchiai di legno!”

Una memoria su Treia (di tre anni fa) – …ho fatto quattro chiacchiere con un anziano artigiano di Treia, si chiama Luigi Lausdei (Gigetto), mi ha raccontato, oltre che parlarmi della sua famiglia, alcune storie interessanti sugli eventi locali, ad esempio mi ha detto che lui era il muratore “ufficiale” del monastero del SS. Crocifisso, costruito sopra le rovine di un antico tempio dedicato ad Iside, ove in epoca romana insisteva l’antica città di Trea (che poi si spostò sulla collina attuale). Egli afferma di aver assistito a tutti gli scavi effettuati dagli archeologi di Macerata per recuperare le vestigia antiche ed i reperti rinvenuti furono poi suddivisi fra… – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2014/09/16/treia-lartigiano-che-conosce-bene-i-muri-del-ss-crocifisso/

Israele. E guerra sia! – Scrive Alejandro Sanchez: “In un recente articolo intitolato “perché Israele necessita di preparare gli Stati Uniti per la prossima guerra in Siria”, lo scrittore Eric R. Mandel (un americano sionista) per conto del Jerusalem Post, ha proposto che il governo degli USA e la gente devono essere disponibili ad appoggiare Israele nel caso di qualsiasi attacco futuro da parte delle Forze Armate di Israele contro obiettivi militari in Siria, contro gli iraniani e la federazione russa….”

Mio commentino: “….la logica sionista è la guerra permanente sino alla conquista del mondo”

Riconoscersi in ciò che è.. – La ruota che vediamo nelle gabbiette dei criceti si muove perché il criceto che ci sta dentro la fa muovere. In se stessa la ruota è inerte. Perciò sia nel taoismo che nell’advaita si proclama “il non agire”, nel senso di non compiere azioni con la finalità di un raggiungimento. Però, in tutta sincerità con te stesso, agisci, non rifuggire dall’azione per paura. Lo stesso Krishna ad Arjuna disse: “Se rifuggi dall’agire la tua stessa natura ti spingerà a compiere le azioni che sono a te dovute. Perciò agisci conformemente al tuo “Dharma/Karma” e lascia i risultati al Cielo…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/sincronia-universale-riconoscersi-in.html

Oggi arriva a Treia la mia amata Caterina, benvenuta! Ciao, Saul/Paolo

……………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’uomo viene al mondo tenero ed arrendevole. Morendo diventa duro e rigido. Le piante verdi sono morbide e piene di succo vitale. Morendo sono asciutte e disseccate. Per questo rigidità e durezza sono discepoli della morte. Morbidezza ed arrendevolezza sono discepoli della vita” (Lao Tzi)




permalink | inviato da retebioregionale il 17/9/2017 alle 4:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 settembre 2017

Il saccheggio della Terra, ribellarsi al sistema consumista, previsioni geopolitiche, nuove norme della VIA, Sabra e Chatila, le statistiche aggiustate, scomparsa delle “donne vere” (e degli uomini veri)…

Il Giornaletto di Saul del 16 settembre 2017 – Il saccheggio della Terra, ribellarsi al sistema consumista, previsioni geopolitiche, nuove norme della VIA, Sabra e Chatila, le statistiche aggiustate, scomparsa delle “donne vere” (e degli uomini veri)…

Care, cari, abbiamo distribuito per anni tonnellate di veleni sulla Terra; abbiamo invaso l’atmosfera di gas venefici e gettato nelle acque che ci attraversano ovunque, litri di sostanze chimiche e deleterie. Siamo arrivati da tempo al punto di non ritorno, eppure, mai come in questi “tempi ultimi” stiamo riscoprendo la natura! L’uomo è sempre una sorpresa: prima uccide poi vuole resuscitare! (Franca Oberti) – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/15/bioregione-terra-prima-il-saccheggio-poi-la-cura/

Pianura Padana. Veleni dagli allevamenti industriali – Scrive Leal: “Se vivi vicino a un allevamento intensivo potresti avere problemi polmonari. L’inquinamento dell’aria lo consideriamo un problema solamente cittadino, collegato a fabbriche e gas di scarico. Eppure non è così, perché anche se abiti in una zona ad alta densità di allevamenti intensivi, come la pianura Padana, puoi avere problemi respiratori…”

Ribellarsi al sistema consumista – La ribellione deve tramutarsi in cambio di abitudini e allontanamento dalla sudditanza al sistema. Si può partire da cose fattibili: interrompere gli acquisti di qualsiasi bene innecessario, abiti, oggetti, macchine, vizi, etc. e limitarsi ai generi di sopravvivenza. Nel frattempo tentando di incrementare l’indipendenza alimentare attraverso piccoli orti, anche sui terrazzini di casa, raccolta erbe selvatiche, etc. Giornalmente faccio una passeggiata attorno alle mura di Treia e sono sempre meravigliato della dovizia che la natura ci offre…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/09/ribellarsi-al-sistema-consumista-per.html?showComment=1505466069772#c6779453472482565569

Mio commentino: “Consideriamo solo una cosa, da quando è diventato imperante il sistema consumista anche la qualità della vita si è abbassata, viviamo infatti in mezzo ai rifiuti ed all’inquinamento, e non solo anche dal punto di vista economico ci stiamo rimettendo, prendiamo ad esempio il costo dello smaltimento dei rifiuti che oggi incide molto più di un bene necessario, come ad esempio l’acqua, oppure l’incidenza che ha l’avvelenamento dell’aria sulle nuove “malattie” che affliggono l’uomo…”

Nagarjuna e l’osservatore silenzioso – …Nagarjuna riteneva che il linguaggio è inevitabilmente illusorio in quanto prodotto di concettualizzazioni ed è per questa ragione che egli rifiutò sempre di definirsi detentore di una qualsivoglia dottrina. Poiché l’esperienza della vacuità non è compatibile con alcuna costruzione di pensiero. E l’idea stessa della vacuità rischia di essere pericolosa, se alla vacuità viene attribuita una identità. Lo stesso Buddha aveva messo in guardia dall’assolutizzare la propria dottrina, considerandola altro che un semplice mezzo…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/nagarjuna-e-losservatore-silenzioso.html

Commento di Giuseppe Moscatello: “…come ricordare di essere l’osservatore silenzioso? Un trucco: la giostra dei pensieri della mente. Spesso idee e immagini non evocate scorrono insieme a ricordi, brevi gioie e pesanti angosce; questa giostra rotante inarrestabile alla lunga genera ansia e frustrazione, un giro di giostra non pagato e non voluto nel quale si finisce per ruotare senza fine. Allora basta ricordarsi che non siamo la giostra, siamo quelli che ci sono inavvertitamente saliti e quindi possiamo scendere e osservarla da lontano, ecco che la pace sopraggiungerà mentre la stessa giostra che girava all’impazzata rallenterà anch’essa fino a fermarsi…”

Previsioni geopolitiche. “Vedo, vedo… e provvedo!” – Scrive Piotr: “…nella scaletta delle “previsioni”, mi aspetto di vedere i Siriani varcare l’Eufrate. In realtà in questo caso più che prevederlo, mi piacerebbe vederlo. Fermo restando che Israele fa, per auto-definizione, il “cane pazzo”, e quindi può intromettersi con mosse (criminali) a sorpresa, le cose stanno andando per quel verso. Vedremo poi se le truppe ONU andranno a sorvegliare il confine del Donbass (verso l’Ucraina nazificata e non verso la Russia come invece vorrebbe Poroshenko, ormai ridotto a dover dire cretinate che fanno ridere tutti). Vedremo cosa succederà nella penisola coreana….” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/previsioni-geopolitiche-siria-turchia.html

Fiano o Mezzano? Scrive Alessandro Mezzano: “Certo che se a Emanuele Fiano il ricordo del Fascismo fa ancora tanta paura da volerne cancellare i simboli, dopo 72 anni dalla sua caduta, significa che il confronto tra quel modo di governare e quello attuale NON gioca a favore di quest’ultimo. Ad Emanuele Fiano, in risposta alla sua proposta di legge, ricordo un motto dell’odiato ventennio: ME NE FREGO!“

Lettera aperta al kamarado Fiano Emanuele – Scrive Roberto Cozzolino: “Kamarado Emanuele… ma cosa mi combini? Stavolta l’hai fatta proprio grossa! Iscriverti volontariamente d’ufficio nella schiera degli occhiuti censori dell’altrui pensiero; tu, proprio tu, che per formazione politica ed intellettuale (?) hai sempre sbraitato contro la discriminazione, la repressione, il totalitarismo (almeno in molte parti del mondo, lasciando sempre rigorosamente esclusa la Palestina). Tu, proprio tu, che avevi fatto tua la celebre frase, divenuta vessillo di tutti i garantisti ed erroneamente attribuita a Voltaire (ma in realtà coniata dalla di lui biografa, Evelyn Beatrice Hall, in “The Friends of Voltaire”): “Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo”. Ma ti ci vedi, in un prossimo futuro, kamarado Emanuele, comparire nelle cronache mondane accomunato a personaggi del calibro di Tomás de Torquemada o Feliks Dzeržinskij, collocato magari in un fotomontaggio in compagnia di questi due giganti dell’inquisizione?…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/15/lettera-aperta-al-kamarado-fiano-emanuele/

Commento di Fernando Rossi: “Questo antifascismo elettorale spero che, per quanti hanno a cuore il bene comune, sia uno stimolo a guardare oltre la politica faziosa delle macchiette e di quanti si autodefiniscono fascisti o comunisti, ma recitano (con il sostegno delle fondazioni della grande finanza e dei servizi) la loro parte in commedia, per mantenere la divisione tra le masse popolari…”

VIA. Nuove norme burocratiche (e sanzionatorie) – Scrive Camilla Gamba: “Vengono introdotte norme sanzionatorie in caso di mancata o errata attuazione della normativa in materia di VIA (da 35.000 a 100.000 euro) nonché in caso di inottemperanza delle prescrizioni impartite dall’atto di VIA (da 20.000 a 80.000 euro); con successivo decreto saranno stabiliti i contenuti ed i formati dei verbali di accertamento contestazione e notifica dei procedimenti di infrazione. I proventi derivanti dall’applicazione di tali sanzioni saranno destinati al… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/valutazione-di-impatto-ambientale-nuove.html?showComment=1505472027666#c1246660955913977418

Mio commentino: “Si pensa subito alle sanzioni contro i privati, per agevolare l’afflusso di nuove entrate per lo stato, i soldi serviranno per pagare i nuovi vitalizi ai politici corrotti e per l’acquisto di nuove armi per le guerre NATO. Nel frattempo se lo stato compie opere pubbliche devastatorie, come le trivelle ad esempio o gli elettrodotti, etc., ma non paga pegno. Per lo stato il Via è sempre aperto e garantito “per pubblica necessità”, aggratis….”

Sabra e Chatila. Non dimenticare – Scrive Giuseppe Zambon: “1982 – Il ministro della difesa israeliano, Sharon, invade il Libano, entra con i carri armati a Beirut e circonda i campi profughi palestinesi di Sabra e Chatila. Il 15 settembre Sharon dà il via libera agli alleati “falangisti” libanesi di Elie Hobeika che entrano nei due campi ed iniziano ad uccidere. Il massacro dura settantadue ore. Di notte gli israeliani illuminano la scena con i bengala per agevolare lo sterminio….” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/15/per-non-dimenticare-35-anni-fa-il-massacro-di-sabra-e-chatila/

Prosegue con lettera aperta di Franco Lattes Fortini agli ebrei italiani: “Ogni giorno siamo informati della repressione israeliana contro la popolazione palestinese. E ogni giorno più distratti dal suo significato, come vuole chi la guida. Cresce ogni giorno un assedio che insieme alle vite, alla cultura, le abitazioni, le piantagioni e la memoria di quel popolo e – nel medesimo tempo – distrugge o deforma l’onore di Israele…” – Continua in calce al link soprastante

Mangiare un po’ di tutto… – Scrive Franco Libero Manco: “Mangiare un po’ di tutto senza discriminazione, è quel che fanno molti, da sempre, ed è stata ed è la rovina fisica, mentale e morale della specie umana. Occorre si mangiare un po’ di tutto, ma di tutto ciò che è compatibile con la nostra natura. Questo viene affermato nell’immensa letteratura dell’igienismo scientifico che ha come rappresentanti…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/15/mangiare-un-po-di-tutto-si-ma-di-tutto-cio-che-e-compatibile-con-la-nostra-natura/

Roma. Lotta dura senza paura – Scrivono Orazio e Giorgio: “Ieri pomeriggio 15 Settembre 2017 noi, Orazio Fergnani e Giorgio Vitali, siamo andati a depositare, presso la stazione CC della Storta (Roma) una “querela bomba” contro la ministra Fedeli, e Lorenzin, contro il Primo Ministro Gentiloni, e contro il Presidente della Repubblica Mattarella, Contro i sindaci di nove scuole italiane su dieci, contro i Governatori delle province, e contro i responsabili della sicurezza nazionale e naturalmente tanti altri per il mancato adeguamento degli edifici scolastici alle normative antisismiche e la richiesta agibilità dei plessi scolastici…”

Le statistiche del Vispo Tereso. “Ad usum Delphini” – Scrive Michele Rallo: “Prendiamo – per esempio – il recente rapporto dell’ISTAT sulla occupazione nel mese di luglio. Nella sua versione originale è una cosa seria, attendibile, ben fatta, come è nella tradizione del nostro istituto di statistica. Poi, però, c’è la versione “ad usum Delphini”: non falsificata, ma censurata, emendata, purgata da ogni elemento che possa turbare la sensibilità del pargolo. Pargolo che – nella fattispecie – è il popolo italiano, cui devono essere taciuti particolari giudicati poco edificanti…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/le-statistiche-del-vispo-tereso.html

Vitalizio, cosa non si fa per te! – Scrive Fabricio Lolli: Il PD aveva detto che al ritorno dalle vacanze estive avrebbe votato per abolire i vitalizi. L’avevano detto i senatori del PD. Hanno mantenuto quanto promesso? No. Tutto il resto è noia. Lasciamo perdere se sia giusto o no abolire i vitalizi. Le promesse vanno mantenute, sempre, altrimenti si chiamano inganni, ed i vitalizi sono scattati il 15 settembre”

Roma. Hortus Urbis – Scrive Zappata Romana: “Domenica 24 settembre 2017, dalle 10 alle 13, attività autunnali all’aria aperta per grandi e piccini dell’Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica. Si festeggia con ACQUERELLI per grandi e piccoli, SCAMBIO di semi e piante ed infine con il GIARDINAGGIO. Info: hortus.zappataromana@gmail.com”

Le donne vere (e gli uomini veri) – Se la scomparsa delle “donne vere” è dovuta alla presenza massiccia delle donne completamente rifatte o ridotte a soprammobile, o ”ri-settate” (come si dice nel web),  ci  si potrebbe chiedere se con l’invasione dei trans, etc.  non stia scomparendo anche l’uomo! L’uomo inteso in generale, come individuo pensante, che ha delle cose da dire e delle riflessioni da fare, a prescindere dal suo corpo, che sia nudo o vestito, che sia naturale o rifatto, che sia in vendita o no, che sia trans o no. Forse -saltando su un tema di attualità-   osservando il degrado verso cui la società si sta indirizzando  per via delle spinte comportamentali indotte da una  impetuosa ed incontrollata suggestione mediatica nella vita della gente (vedi anche i  flash mob unisex cretini), andrebbe studiata una “patente” di capacità operativa per chi lavora nel sociale e nella comunicazione… – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/il-corpo-delle-donne-e-quello-degli.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“E` meglio compiere il proprio dharma, il proprio dovere, seppure in modo imperfetto, che compiere il dharma di un altro. E` meglio fallire seguendo il proprio dharma piuttosto che compiere il dovere di un altro, poiché seguire la via altrui è pericoloso” (Bhagavad Gita)




permalink | inviato da retebioregionale il 16/9/2017 alle 5:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 settembre 2017

Treia e la sacra sindone, entropia e sintropia, la vita è una grande recita, piove e cresce l’erba, inquinamento da carne, le religioni allontanano l’uomo dalla natura, Alessandro Di Battista corregge il tiro…

Il Giornaletto di Saul del 15 settembre 2017 – Treia e la sacra sindone, entropia e sintropia, la vita è una grande recita, piove e cresce l’erba, inquinamento da carne, le religioni allontanano l’uomo dalla natura, Alessandro Di Battista corregge il tiro…

Care, cari, in questi giorni a Treia c’è il sole, così l’altra mattina ne ho approfittato per recarmi, accompagnato da Valeria, a fare un giro di propaganda fide (volantinaggio) per il prossimo evento “Equinozio d’Autunno” del 23 e 24 settembre, nei luoghi per me non raggiungibili a piedi (ovvero Borgo, Chiesanuova e Passo di Treia). Fra un tragitto ed un altro, si sa, in macchina si fanno delle chiacchiere ed un argomento toccato da Valeria è stato quello dell’atteso incontro sulla “Sacra Sindone di Torino” organizzato dall’Accademia Georgica per il 15 settembre 2017 qui a Treia. Alla storia della Sindone, almeno quella fornita da religiosi e aficionados del mistero, in cui si presume che potesse rappresentare il volto e la figura di Gesù, non ho mai creduto… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/la-sindrome-della-sindone-e-pezzi-di.html

Viterbo. Le donne del Bulicame – Scrive Antonello Ricci: “Venerdì 15 settembre ore 18.00. Appuntamento al Bulicame. Stavolta tocca a “Beatrice e le altre – ‘Quote rosa’ nella Commedia dantesca: Francesca Pia Piccarda, peccatrici e pettatrici”, del nuovo ciclo di passeggiate “Viterbo, la città delle donne passeggiate/racconto al femminile”: una iniziativa patrocinata e finanziata dal Comune di Viterbo e dal Distretto dell’Etruria meridionale e realizzata per le cure del sottoscritto e di Banda del racconto (in collaborazione con Davide Ghaleb Editore). Partecipazione gratuita.”

Esistenza ed energia entropica e sintropica – Sulla base della teoria unitaria del mondo fisico e biologico in natura esistono due opposte tendenze. Una entropica, verso la degradazione ed il livellamento, caratteristica dei fenomeni fisici, ed una opposta tendenza sintropica verso l’organizzazione e la differenziazione, caratteristica dei fenomeni biologici. Tale doppia tendenza si manifesta a tutti i livelli, e dalla lotta tra l’ordine ed il disordine ha origine il divenire… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/lesistenza-e-un-alternarsi-di-energia.html

Bassano del Grappa. Docufilm – Scrive F.G.: “Assalto all’Africa, assalto al sud Europa. Ne parliamo a Bassano del Grappa il 15 settembre, 20.30, Sala Bellavitis, Via Beata Giovanna 65 in margine alla presentazione del docufilm “ERITREA, UNA STELLA NELLA NOTTE DELL’AFRICA”. Info: fulvio.grimaldi@gmail.com”

Treia. Si avvicina l’autunno, la natura è sincera, l’erba cresce perché c’è stata pioggia nei giorni scorsi. La temperatura è calata ma è ancora piacevole. Il sole è un buon compagno. In onore ed in omaggio alla natura ed al sole, comunque sia, ci troveremo -con chi vorrà esserci- il 19 settembre 2017 alle ore 21, nella sede Auser Treia di Via Lanzi 18, per illustrare progetti e proporre iniziative utili alla comunità… – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/09/treia-19-settembre-2017-assemblea.html

Mogoro. Incontro con Nino Galloni – Scrive G.T.: “Sabato 16 settembre 2017, ore 16,00: “Sardegna: l’economia tra storia, miti e tradizioni”, Anfiteatro Comunale – Via del Campo – Mogoro (OR). Info e prenotazioni: gtengineering@gmail.com”

Una memoria – “La vita è una grande recita. Passa da una vita all’altra”. Così diceva Osho e così sembra essere, pur non volendo credere nella reincarnazione, al ritorno delle anime in corpi diversi, per soddisfare le esigenze di molti destini. Son qui che rifletto stamattina ben sveglio, ancora sdraiato nel letto, aspettando che il sole sorga. Sorgerà di sicuro. Come è sicuro, quando sarà sorto, che ognuno affronterà la propria giornata…. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2014/09/14/la-vita-continua-considerazioni-del-14-settembre-2014/

Uomo di paglia. Remix – Scrive Ferdinando Renzetti a integrazione dell’articolohttp://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/10/sincretico-divenire-bioregionale.html?showComment=1505378445944#c3805744457967936640-: “Le vacanze sono finite, siamo tornati al lavoro, alla solita vita, nelle case, nelle città, nei paesi, nei borghi, finite le passeggiate e le dormite sotto le stelle. Sulla strada vicina, ho osservato spesso, qui dal mio campo, passare su e giù le vostre macchine, andare di qua e di là per tutta l estate. Ho visto uomini per migliaia di anni spaccarsi la schiena con la zappa…” – Continua in calce al link segnalato

La carne. Prima causa d’inquinamento – Scrive Franco Libero Manco: “…l’ONU afferma che gli allevamenti producono il 14,5% delle emissioni globali di gas nocivi per l’ambiente, cioè un quarto dei gas serra, e che eliminando dalla nostra dieta carne, pesce e derivati si ridurrebbero del 70%, della principale causa del problema nessuno ne parla, come ci fosse un tacito accordo comune a non menzionare in alcun modo l’industria zootecnica principale responsabile dell’inquinamento globale perché richiederebbe la messa al bando della bistecca…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/14/cambiamenti-climatici-prima-causa-la-produzione-di-carne-da-macello/

San Miniato. Danza creativa – Scrivono Alina ed Erica: “Incontro a offerta libera di Danzaterapia, metodo Maria Fux, guidato da Erica Pozzi che tornata dall’Argentina porta a San Miniato la sua grande passione, per donarci un’esperienza di Danza, nella ricerca e scoperta del movimento autentico. Sabato 23 settembre 2017, via Balconevisi 70 – San Miniato (Pisa). Info: Erica 3292187971 – Alina 3382410220”

Propagazione delle religioni di matrice giudaica e scollamento dal quotidiano – La causa dello scollamento dal quotidiano nella cultura occidentale è una conseguenza della conversione ai dettami biblici (e sue elaborazioni in termini cristiani e maomettani) che ha causato la progressiva corruzione e cancellazione della originaria visione naturalistica indoeuropea. Questa sostituzione di valori si riflette anche in tutte le forme artistiche e culturali, in particolare nell’assoluta iconoclastia musulmana ma anche nelle fissazioni moralistiche cristiane, sia protestanti che cattoliche od ortodosse, che tendono a descrivere il male della vita e della sessualità, imputando alla “mondanità” la ragione della sofferenza – a partire ovviamente dal cosiddetto peccato originale- e proponendo come soluzione la mortificazione della carne, l’ascetismo e la rinuncia (al fine di potersi guadagnare la gioia in un aldilà)… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/perdita-della-matrice-culturale.html

Commento di Cristina Bizzarri: “Sì, purtroppo le religioni ufficiali stravolgono quasi sempre i messaggi originari. Ma per fortuna grandi studiosi – come Annick de Souzenelle – rimettono le cose a posto! Grazie dei bellissimi spunti di riflessione.”

Alessandro Di Battista ascolta la ragione – Scrive Fulvio Grimaldi: “Ho ricevuto da Di Battista una telefonata – di cui lo ringrazio – che dà conto, in termini positivi, di quella mia lettera aperta sul Caso Regeni e risponde con una nuova presa di posizione alla Camera su Regeni e dintorni, contento in un video. Non posso non apprezzare la disponibilità di Alessandro Di Battista a tener conto della mia opinione….” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/14/alessandro-di-battista-ascolta-la-ragione-e-corregge-il-tiro-sul-caso-regeni-e-dintorni

Firenze. Tibet – Scrive Amitaba: “In occasione della visita in Italia del XIV Dalai Lama abbiamo organizzato in collaborazione con il Centro Ewam una serata sul Tibet (ingresso libero): “TIBET, IL PAESE DELLE NEVI”. 20 settembre 2017, ore 20,45, C/o Centro Ewam – via Pistoiese 149/c – Firenze. Info: amitaba@amitaba.net

Gli atleti russi non sono drogati. Arriva la conferma medica – Scrive Stefano Orsi: “Washington e la federazione olimpica avevano impedito agli atleti russi di partecipare alle olimpiadi, un’altrettanto vergognosa campagna di stampa partì, lancia in resta, accusando la Russia di aver sistematicamente barato ai giochi di atletica. Ora, i primi risultati, su 96 atleti esaminati, con prove e analisi alla mano, 95 sono risultati prosciolti da ogni accusa di doping, e sono stati comunque costretti a saltare i giochi olimpici per una manipolazione politica e mediatica…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/statunitensi-e-servitorelli-europei.html

Commento di Fabio Dalla Venezia: “USA, sono sempre pronti ad inventare notizie, hanno invaso non mi ricordo quanti stati con una quantità di false flag create ad hoc, e mai hanno subito sanzioni, se restare ancora in ONU, nato, e seguire la sciagura che questo comporta, o sfancularli e cacciare questa feccia perfida e subdola che collauda dalla Sardegna le ormai note armi elettromagnetiche sulla popolazione ignara ….”

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Meriterà il nome di uomo e potrà contare su ciò
che è stato preparato per lui dall’Alto, solo colui
che avrà saputo acquisire i dati necessari per
conservare indenni sia il lupo sia l’agnello che gli
sono stati affidati.”
(Gurdjieff)

……………………

“Immaginando di essere il corpo,
non mi sorprende che tu abbia tutti questi disturbi.
Immaginando di essere la mente,
non mi sorprende che tu abbia tutte queste paure.
Sapendo di essere la coscienza,
non mi meraviglia che ci sia tutto questo spazio e questa pace.
Realizzando che sei la consapevolezza non nata,
non mi meraviglia che tu sia supremamente felice.”
(Mooji)




permalink | inviato da retebioregionale il 15/9/2017 alle 4:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 settembre 2017

Conserve per l’inverno, il ladro e Nagarjuna, viaggio sulla Transiberiana, USA: un dollaro bucato, trivelle adriatiche, bioregionalismo e comunità locali, Biagi intervista Osho…

Il Giornaletto di Saul del 14 settembre 2017 – Conserve per l’inverno, il ladro e Nagarjuna, viaggio sulla Transiberiana, USA: un dollaro bucato, trivelle adriatiche, bioregionalismo e comunità locali, Biagi intervista Osho…

Care, cari, l’autunno è la stagione in cui io sono nata, per cui dovrei amarla più di altre, invece mi procura sempre un po’ di malinconia. Arriva il freddo, le giornate si accorciano, grazie anche (!) al ritorno dell’ora solare e, si sa, il ritorno del buio porta un po’ all’introversione. Ma un fatto invece mi riporta all’attività, all’azione: ci sono gli ultimi frutti da “accumulare”, cioè di cui far scorta per l’inverno. Noci, nocciole, uva ed altra frutta da seccare o da ridurre in confettura, verdure dell’orto da mettere in conserva o da tenere, come le zucche. Poi, stagione e malattie varie permettendo, arriveranno funghi e castagne. I cereali e i legumi sono stati già da tempo raccolti ed ora si cominciano a trovare sul mercato quelli dell’annata: grano, riso, farro, ceci, lenticchie, fagioli e quant’altro. A breve arriverà poi l’olio nuovo. Un tripudio di colori e di profumi, forse neanche la calda estate ce li propone. Ma ecco alcuni suggerimenti pratici… (Caterina Regazzi) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/bioregionalismo-ed-alimentazione.html

Mio commentino: “Queste ricette raccolte da Caterina verranno presentate in forma di opuscoletto durante la celebrazione dell’Equinozio di Autunno, che si tiene a Treia il 23 ed il 24 settembre 2017, coincidente con il suo compleanno…”

Rimembranze – Un saggio disse che noi non possiamo essere altro che una parte integrante della manifestazione totale e del totale funzionamento ed in nessuna maniera possiamo esserne separati. Eppure l´uomo tende spesso a dare maggiore importanza al contesto urbano in cui egli vive, ma è nella società umana, con le sue esigenze e movimenti, che si fa la storia e si sancisce la caratteristica di un posto… – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/09/intenti-spirituali-ed-ecologici-per-una.html

Camera. Legge Fiano contro i cimeli – Scrive Vincenzo Zamboni: “I governanti credono che combattere l’ideologia fascista significhi vietare per legge le immagini dell’epoca. Come se combattere lo schiavismo significhi abbattere il Colosseo e l’arco di Traiano. Con l’aggravante che di leggi contro l’apologia del fascismo ne esistono già tre: Costituzione, Scelba, e Reale. Chi non sa guidare neanche una di tre automobili è inutile che spenda soldi (dei cittadini) per comperarne una quarta. La verità è che i governanti “antifascisti” (impegnati nelle guerre coloniali neofasciste e nel neoschiavismo Kalergi) stanno al governo grazie a una legge truffa incostituzionale, sono incapaci di fornire al popolo lavoro, reddito e pensioni”

Commento di Andrea Mereu: “Chi è Emanuele Fiano il propositore della legge contro i nostalgici del Fascio? Leader della comunità ebraica di Milano, Lele visse un anno in un kibbutz (1989), fondò poi “Sinistra per Israele” correntina pd. Emanuele Fiano era già noto al pubblico come pretoriano di Matteo Renzi. Come molti ebrei radicati nella propria comunità, Fiano intreccia la vita personale con la tragedia collettiva della Shoah. Tutto ciò che dice e fa sono un riflesso delle vicende di 70 anni orsono. Tanto è monomane che chiama fascisti anche gli estremisti di sinistra che ce l’ hanno con lui perché ebreo e sionista filo-israeliano…”

Mio commentino: “…ci sarebbero altri “fascisti” che meriterebbero l’ostracizzazione, vedi ad esempio i compositori di questo bouquet di insegnamenti talmudisti: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/02/talmud-ingiunzioni-religiose-e.html

L’Ucraina fa affari con gli USA (in perdita) – Scrive Sputnik: “Il primo carico di carbone americano è arrivato ad Odessa, ha riferito l’ufficio stampa del porto “Yuzhny”. Il 13 settembre è attraccata la nave Ocean Ambitious al molo per lo scarico di merci. A bordo della nave venivano trasportate 62mila tonnellate di carbone statunitense ordinato dalla società “Centrenergo”. Il carbone è stato pagato 113 dollari a tonnellata. In Russia viene venduto a 80 dollari, mentre nel Donbass costa la metà rispetto agli Stati Uniti. Sicuramente Kiev ha fatto un grande affare (a vantaggio della società americana Xcoal Energy & Resources)”

Il ladro preso in trappola – Questa è l’avventura del “ladro consapevole” che fu iniziato alla conoscenza del Sé da Nagarjuna con un piccolo imbroglio. Mentre mi accingo a riportarla mi sovviene di un’altra storia (di matrice zen) del famoso ladro Hòu (che vi racconterò un’altra volta), il quale rispose a Confucio, che voleva insegnarli la morale, “parlami dell’altro lato della morale, se vuoi che io comprenda..” E ben fece Nagarjuna che insegnò al ladro ad essere consapevole mentre rubava.. Che furbata, solo un vero saggio poteva ragionare come un vero ladro… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/09/la-ciotola-doro-di-nagarjuna-ed-il.html

Siria. Curdi furbetti ma lenti – Scrive Suleiman Kahan a commento dell’articolohttp://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/10/siria-leufrate-loperazione-al-jazira-e-il-criminale-opportunismo-curdo/ -: “Appena le forze armate siriane si sono fatte avanti a liberare Deir Ezzour IMMEDIATAMENTE i Curdi, rimasti al palo per quattro anni, sono SCATTATI AVANTI, su preciso ordine di Zio Sam SENZA che l’ISIS provasse MINIMAMENTE a fermarli. Se qualcuno crede che queste siano coincidenze può pure credere a Babbo Natale, alla Befana, al Grande Cocomero e ad Amnesty International! Ma è stato tutto inutile: “too late”, come dicono gli yankee.”

Bioregionalismo e comunità locali – Scrive Claudio Martinotti Doria: “La nostra penisola è caratterizzata da centinaia di borghi antichi ancora ben conservati nei loro centri storici medievali, che rendono il nostro paese una potenziale ed esclusiva destinazione per un turismo storico culturale di qualità e di nicchia. Elementi che da soli basterebbero per rendere il turismo nel nostro paese la prima fonte di reddito, mentre siamo ormai relegati al decimo posto mondiale come meta…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/bioregionalismo-e-comunita-locali.html

Provincia di Viterbo – Scrivono Consiglieri M5S “Ma le Province non dovevano essere eliminate?” A giudicare dalle grandi manovre di personaggi politici pare proprio che non sia così! Se a tutto ciò aggiungiamo che al danno del mantenimento in vita di questo costoso Ente, vi sia la beffa dell’impossibilità per i Cittadini di eleggere i propri rappresentati che saranno eletti con elezione di secondo grado tra e da Consiglieri e Sindaci, il verdetto non può che essere negativo sotto tutti i punti di vista! Per coerenza i consiglieri comunali a 5 stelle della provincia di Viterbo non hanno presentato una propria lista né voteranno alle prossime elezioni provinciali…”

Treia, 19 settembre 2017 – L’Auser riprende le attività – con l’avvento dell’autunno riprende il lavoro sociale e di programmazione delle attività per il prossimo trimestre. Perciò viene indetta una Assemblea Generale collegiale alla quale sono invitati sia i soci di Auser Treia che membri di altre associazioni in sintonia, ivi compresi esponenti dell’Amministrazione comunale, per poterci assieme coordinare ed illustrare i programmi  che sono  già in cantiere, nonché esaminare  le proposte che attendono di essere comunicate. L’incontro è fissato per Martedì 19 settembre 2017, alle ore 21, nella sede di Auser Treia, in Via Lanzi 18 – Treia Centro Storico…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/09/treia-19-settembre-2017-assemblea.html

Firenze. Altro stupro, altro regalo – Scrive Giulio D’Andrea a commento dell’articolo – https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/altro-stupro-altro-regalo-firenze-luci.html?showComment=1505288267060#c1354920455740795250 -: “Allora, lo stupro di Firenze sarebbe avvenuto sul pianerottolo del III piano del Palazzo, il che significa che le ragazze e i due carabinieri avrebbero fatto ben tre piani di scale assieme pacificamente, dal che si deduce che le ragazze e i carabinieri avevano deciso di entrare in casa, e, considerato che erano le due di notte, non certo per giocare alla play station. Questo dimostra a mio avviso che le ragazze hanno acconsentito a portare in casa i carabinieri…” – Continua in calce al link segnalato

Grande Madre Russia. In viaggio sulla Transiberiana – Scrive Wateki Talyana Tobert: “La Transiberiana è la ferrovia più lunga del mondo. Ha la lunghezza di ben 9288 Km e, attraversando tutta la Siberia, connette Mosca con Vladivostok, la capitale dell’estremo oriente russo. Ho viaggiato con la Transiberiana per ritornare da Omsk a Mosca e ci ho messo più di 2 giorni. Per farla tutta ci vogliono 7 giorni! Lungo il suo tragitto il treno attraversa addirittura 7 fusi orari…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/in-viaggio-sulla-transiberiana-alla.html

Ecopsicologia – Commento di Alessandro Caredda all’articolohttp://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/ecopsicologia-la-psicologia-della-natura.html -: “Il termine ilozoismo (composto dal greco antico: ???, hýle, “materia” e ???, zoé, “vita”) riguarda la dottrina che concepisce la materia come una forza dinamica vivente che ha in se stessa animazione, movimento e sensibilità senza alcun intervento di principi animatori esterni…”

Rivoluzione socialista – Scrive CARC: “L’ordinamento sociale, il sistema politico e il sistema giuridico di ogni paese imperialista sono il riflesso dei rapporti economici (che funzionano secondo leggi socialmente oggettive), l’economia dirige il resto della vita sociale e la legge suprema è il profitto del capitalista (che agisca in prima persona o tramite suoi amministratori, che sia industriale, finanziere o banchiere non cambia). In conclusione tutta la società è sottomessa al profitto dei capitalisti e funziona in ragione del loro profitto. La “democrazia borghese” è…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/13/la-rivoluzione-socialista-in-italia-lottare-oggi-per-costruire-il-futuro/

Bombe saudite – Scrive Marco Palombo: “Oggi è in programma alla Camera dei Deputati la votazione delle mozioni sulla guerra in Yemen, con particolare attenzione alle bombe costruite a Domusnovas in Sardegna e vendute all’Arabia saudita. Che dirà il governo Gentiloni?”

Corea. Kim non è pazzo, anzi… – Scrive Gary Leupp: “ Kim Jong-un non è pazzo, al contrario, ha compiuto un’azione totalmente razionale. Producendo armi nucleari e missili balistici in grado di portarle nel territorio degli Stati Uniti, Pyongyang ha ottenuto la certezza che gli Stati Uniti non l’attaccheranno, con l’ennesimo tentativo di cambio di regime. Aspetta, diranno. Aveva già un’assicurazione. Ogni giornalista in TV dice che un attacco statunitense porterebbe inevitabilmente a un attacco su Seul che ucciderebbe decine di migliaia di persone immediatamente…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/13/corea-kim-ha-perfettamente-capito-la-politica-degli-usa-ed-agisce-di-conseguenza/

Trivelle. Rovina adriatica – Scrive Claudio Roncarati: “Ho appreso che i giudici amministrativi regionali del Lazio hanno respinto l’istanza della Provincia di Teramo, di 7 Comuni della costa teramana e di altri 2 Comuni marchigiani contro il decreto di Via rilasciato in favore della Spectrum Geo Limited. Che quindi potrà cercare gas e petrolio in una zona che va dalle coste della Romagna fino al Salento (potrà poi vendersi i diritti alle solite multinazionali come la Shell o la Total) Si tratta di un’area vasta ben 29.910 chilometri quadrati, a cui vanno sommati altri 35 mila chilometri quadrati concessi dalla Croazia alla stessa società. E’ il totale che fa la somma: 64.910 chilometri quadrati vuole dire accaparrarsi tutto il mare Adriatico”

Il dominio USA è basato su un dollaro bucato – Scrive Paolo Sensini: “Noi siamo testimoni della più grande battaglia della nostra epoca (la battaglia per il mantenimento dell’egemonia globale del Dollaro, e con essa il predominio economico, militare e politico statunitense in tutto il pianeta), e questa lotta sta ora venendo al pettine. Nonostante i suoi innegabili grandi successi negli ultimi cento anni, il rapporto degli Stati Uniti col resto del mondo è totalmente parassitario. Questo perché crea moneta e strumenti debitori dal nulla, il che non richiede praticamente alcuno sforzo, i quali poi scambia per beni e servizi con altri Paesi…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/la-guerra-degli-usa-contro-il-mondo-per.html

Commento di Vladimir Putin: “Gli Usa preferiscono seguire la legge del più forte e non il diritto internazionale. Sono convinti di essere stati scelti e di essere eccezionali, di avere il permesso di modellare il destino del mondo, di essere gli unici nel giusto. Agiscono come vogliono. Qui e là usano la forza contro Stati sovrani, creano coalizioni in accordo col principio: chi non è con noi è contro di noi”

Enzo Biagi intervista Osho: “Tutti gli argomenti riguardanti Dio, il paradiso, l’inferno, seguono la stessa linea. Il mio lavoro tende a distruggere la falsa struttura della logica, a quel punto le vostre fondamenta iniziano a sgretolarsi, scompaiono le vostre mitologie, lasciandovi uno spazio incontaminato, da cui sorge la vostra individualità. A quel punto non sei più parte di una folla. Il mio lavoro fondamentale è questo: renderti un individuo, non un semplice ingranaggio dei sistema, non una particella della massa. Voglio darti un’integrità, una libertà dell’anima, in modo tale che tu non sia più vittima di alcuna schiavitù, detta cristianesimo, induismo, ebraismo: per la prima volta sarai semplicemente te stesso…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/13/osho-la-spiritualita-non-piace-al-potere/

Ciao, Paolo/Saul

……………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Quando avviene una chiara comprensione della natura e della funzione della coscienza, quella comprensione non ha più bisogno della coscienza, perché quella comprensione diventa il conoscitore della coscienza.” (Sri Nisargadatta Maharaj)

…………………………………………

“Un Buddha non desidera aiutare la gente. Aiuta la gente, ma senza alcun desiderio. Avviene spontaneamente. Egli non è che la fragranza di un fiore sbocciato. Il fiore non libera il suo profumo desiderando che, trasportato dai venti, raggiunga la gente. Che raggiunga o no qualcuno, al fiore non interessa assolutamente. Un Buddha non aiuta perché desidera aiutare: la compassione è la sua natura.” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 14/9/2017 alle 5:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 settembre 2017

Treia: Propaganda Fide, USA: Fake News, il giusto valore, la storia dei siculi, evoluzionismo e creazionismo, Milano: festa antispecista…

Care, cari, ieri ricorreva la nascita dell’Associazione Vegetariana Italiana che fu fondata dal filosofo Aldo Capitini, e di cui il Circolo Vegetariano VV.TT. è sostenitore. La fondazione avvenne il 12 settembre 1952, in un momento in cui parlare di non violenza e di vegetarismo sembrava un’utopia. Il mondo era appena reduce da una guerra mondiale e si viveva in piena guerra fredda, mentre il messaggio della bistecca facile cominciava ad imporsi come nuovo modello alimentare e sociale. Aldo Capitini maturò la sua esperienza vegetariana e non violenta attraverso lo studio e l’esempio di Gandhi, il liberatore pacifico dell’India dal giogo coloniale inglese. Capitini fu un accademico famoso e stimato ma allorché si oppose alla conquista dell’Etiopia da parte del governo di Benito Mussolini fu ostracizzato e messo in disparte. Purtroppo anche dopo la caduta del fascismo non fu riabilitato come sarebbe stato giusto. Capitini fu anche l’iniziatore della Marcia Perugia / Assisi ed in memoria di ciò, vista la violenza sempre più virulenta che si sta manifestando nel mondo con il rischio di una nuova guerra. Per commeorare l’evento in un giro fatto al Borgo, Chiesanuova e Passo di Treia, in compagnia dell’amica Valeria, ho compiuto una “marcia” di propaganda fide recandomi a fare volantinaggio per promuovere la prossima manifestazione “Equinozio d’Autunno” che si tiene a Treia e Passo Treia i giorni 23 e 24 settembre 2017… – Vedi: https://auser-treia.blogspot.it/2017/08/treia-23-e-24-settembre-2017-equinozio.html

Fake News Usa. L’ora dello stupro – Commento di Jure L.T. all’articolohttps://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/fake-news-usa-lora-dello-stupro-dalle.html?showComment=1505200689120#c8550966731767460428-: “I due caramba vanno oltre: nessuna scusa di psiche alterata. Sicuro? A quei due han fatto qualche test psicotico? Alle due donne sì, ma a loro? Stavano al bar da un po’, prima di ‘raccattare’, dice la cronaca. Perché quel che non mi convince, pensando ai due caramba di cui uno di certo non è un ragazzino, è la presunta inconsapevolezza di quel che stavano combinando, siano state le faccende più o meno ‘consenzienti’, se può essere definito consenziente la resa di fronte alle ‘avances’ di uno, o due, con la divisa e la pistola in mano. Quindi: con cosa se li sono comprati a spese di carriera ecc.? Col sol ‘pelo delle due megere’?” “ – Continua in calce al link segnalato

Commento di Sebastiano: “Certamente la copertura mediatica   oltre che  diplomatica data all’episodio desta qualche  perplessità .  Anche  la coincidenza  con il  vassallo che  tenta timidamente  di alzare la testa  sulla politica mediterranea  danno ragione ai sospetti. Sono solo sospetti. D’altra parte I ripetuti  episodi di violenza sessuale  da parte di  militari americani di stanza in  Veneto  vengono sempre coperti e addirittura giudicati negli States.”

Il giusto valore – Scrive Uqbar Love: “Un giorno, non importa quando, non importa dove, un discepolo andò dal suo Maestro con un problema: “Mi sento una nullità, non ho la forza di reagire. Dicono che sono un buono a nulla, che non faccio niente bene, che sono un idiota. Come posso migliorare? Che posso fare perché mi stimino di più?” Il Maestro senza guardarlo rispose…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/12/il-giusto-valore-per-valutare-le-cose-e-le-persone-bisogna-conoscerle/

Commento di Rosasolito: “Bella e molto bello il messaggio. Oggi ancor più di ieri le persone si svendono l’anima per poter essere valutate da qualcuno, vediamo sui social il puttanaio che c’è in ogni settore. Pochi si danno il giusto valore perché spesso lo associano al denaro, all’interesse personale… Domandiamoci su quali basi si fonda la mia valuta? Ma la maggior parte di noi non lo fa, ci vuole coraggio, è più facile svendersi alla prima occasione e poi piangere travestendosi da sfigati”

Identità e territorio. La mitica Aquisgrana è in Val di Chienti? – Scrive Alberto Morresi: “Carlo Magno fu incoronato Imperatore a Roma il giorno di natale dell’800. Le fonti descrivono che già all’inizio dell’801 Carlo esercitò le prerogative proprie della sua autorità. Presiedette in Roma il processo contro i denigratori di Papa Leone III. Nel mese di febbraio dell’801 era ad Aquisgrana come dimostra il diploma da Lui rilasciato a favore dell’abbazia di Farfa. Gli “annales Regni Francorum” riferiscono che per tutto l’inverno (tota hieme non aliud fecit imperator) fu impegnato alla organizzazione dell’impero d’Occidente, ai nuovi rapporti con il Papato e all’assetto dell’intera Italia, dotando Aquisgrana di una “Nuova Roma” (Romanae Urbis) in Val di Chienti.” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/corridonia-nella-abbazia-di-san-claudio.html

Commento di Dagmar Lucia Kogel: “Ad essere sincera questa “storia” mi sposta alcuni parametri. Io sono nata e cresciuta ad Aachen e nelle lezioni di storia si è sempre parlato di Aachen – Urbs Aquensis – fondata da Carlo Magno. Solo ora, dopo ca. 50 anni, vengo a sapere quanto sopra. Sarà un caso che vivo nella provincia di Macerata, non lontano da San Claudio che, detto tra di noi, mi piace tantissimo? Resta il fatto che sono nata ad Aachen dove tutto ricorda Carlo Magno: il Duomo con il tesoro ed il trono di Carlo Magno e tante altre cose ancora… Il famoso premio Carlo Magno che l’anno scorso è stato consegnato a Papa Francesco… Mettiamola così, io mi sento un po’ “figlia” di Carlo Magno. Ad Aachen o a San Claudio, alla fine, poco importa (a me)… Tutto il resto lo lascio agli studiosi in materia…”

La storia dei siculi. Recensione – Scrive Fabio Calabrese: “L’autore presenta in questo libro un’interessante ipotesi sugli antichi Siculi, partendo dal presupposto che il loro effettivo ruolo storico sia stato minimizzato dagli storici greci e romani per motivi di campanilismo etnico. I Siculi, ci dice Claudio D’Angelo, erano un popolo di stirpe indoeuropea, e fin qui non ci dice nulla che non sia tranquillamente ammesso anche dalla storiografia e dall’archeologia ortodosse. Quel che queste però ignorano è che…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/la-storia-dei-siculi-di-claudio-dangelo.html

Treia. Musica di gran classe – Scrive Liliana Palmieri del Comune di Treia: “Invito al concerto del 17 settembre 2017, ore 17, della pianista Ilaria Baleani dal suggestivo tema “Melodie nascoste fra Chopin e le sorelle Komar”. Il Bello a 360°….Le note di Fryderyk Chopin nella scalinata della Villa storica “La Quiete”, dove l ‘Amore pulsa: il Conte Lavinio Spada, impazzito dal dolore per la prematura morte della giovane e bellissima Contessa polacca Nathalia Komar, ne esasperò la passione floreale trasformando l’immenso parco della Villa in una sorta di sperimentazione botanica floreale, con semi fatti giungere persino dal Giappone. Nello sfondo di un romanticismo struggente Ilaria Baleani Vi aspetta per condividere e scoprire i misteri che legano questo luogo alla musica del grande Chopin. Info: 0733/218726”

Evoluzionismo, creazionismo… e la costante presenza dell’Io (Coscienza) – L’ipotesi evoluzionista è basata sull’osservazione del processo trasformativo della materia e della vita conseguente alla modificazione od espansione dello spazio/tempo. In un certo senso questa teoria deve in ogni caso tener conto di un “inizio” e pertanto è vicina all’altra teoria della creazione progressiva del mondo, comunque basata sulla presenza di un Dio creatore da cui l’universo viene creato. Secondo la teoria del Big Bang l’inizio del momento creativo viene posto nell’esplosione primordiale del nucleo originario della materia, in seguito al quale incomincia pian piano il processo manifestativi della vita. Infatti i religiosi apprezzano molto la teoria del Big Bang come “dimostrazione” della volontà creatrice di Dio… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/09/evoluzionismo-creazionismo-e-la.html

Bovalino. Terra cruda – Scrive Mater Felicia: “Dal 25 settembre al 10 ottobre 2017, presso Mater Felicia, Bovalino (RC). Sperimentazioni tra architettura di interni e design -scelta e composizione impasti -intonaci in terra cruda -superfici e moduli -mosaici e decori, rivestiremo con intonaco in terra cruda una casupola di terra e paglia, siamo ben lieti di rendere questo incontro un’occasione di trasmissione delle conoscenze e crescita insieme, a cui tutti siete invitati. Info: f.renzetti@casediterra.it”

Milano. Festa antispecista – Scrive Alessandra Galbiati: “Da venerdì 15 a domenica 17 settembre 2017 si terrà per la prima volta a Milano la FESTA ANTISPECISTA, festival per la liberazione animale, organizzata da OLS – Oltre la Specie. Tre giorni di incontri, concerti, performance, film e installazioni. Arrivata alla sua XII edizione, continuazione dello storico Veganch’io, non solo ha cambiato nome, ma ha trovato accoglienza a MACAO, spazio autogestito di Viale Molise 68…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/milano-dal-15-al-17-settembre-2017.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Spille da balia –
l’estate in un barattolo:
alla ricerca di tutti i mari
navigati con la fantasia
- colore nascosto delle cose,
Ognuno è quello che è…
Empatia e transfert -
siamo in – una *matrix –* .
P-Arty sulla linea ferroviaria,
ASSALTO SONORO AL TRENO
concerto per brevi imbrattamenti
- “Gipsy Train,
Assalto al treno…
verso la libertà,
”risveglio necessario –
dal sonno millenario ,
*VIA*
*VITA*,
*VERITA’ *
si chiama Ooho,
(espressione di meraviglia)

Ferdinando Renzetti




permalink | inviato da retebioregionale il 13/9/2017 alle 6:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 settembre 2017

La micragna è anche un’erba, spiritualità naturale, psicologia archetipica, sconvolgimenti climatici, le spille da balia del potere, Firenze: fake news, ognuno è quel che è, religiosità indotta…

Il Giornaletto di Saul del 12 settembre 2017 – La micragna è un’erba, spiritualità naturale, psicologia archetipica, sconvolgimenti climatici, le spille da balia del potere, Firenze: fake news, ognuno è quel che è, religiosità indotta…

Care, cari, grande Paolo, grande Caterina, io e Rosy siamo stati sul nostro terreno di un ettaro, metà a nocciole metà a ulivi e la micragna che vi abbiamo trovato è senza precedenti. Non c’è nulla né nocchie né olive, “carestia totale”. La terra arsa dal sole non ha fatto nascere neanche una pianta selvatica che noi lasciamo crescere per farci delle belle misticanze. Insomma se dovevamo nutrirci di erbe spontanee o di prodotti d’orto morivamo di fame visto che non ha mai piovuto e un pozzo non l’abbiamo anche perché nella località dove sta il terreno l’acqua è difficile trovarla e bisogna andare a 90 metri di profondità con una spesa troppo onerosa per noi. Detto questo vi abbraccio calorosamente. P.S. Ferdinando Renzetti è un mito, mi fa impazzire con le sue storie etnocosmicotarantellose verticali e orizzontali. Mhe guagnà si furt assale. Grazie d’esistere…. (Roberto Spaccatamburo – nome d’arte)

N.d.R: I napoletani chiamavano “micragna” un’erba povera e selvatica, molto comune negli orti sin dal tempo delle parabole cristiane.

La differenza fra religione e spiritualità – Lo spirito è coscienza-intelligenza, quindi innegabilmente vero. La religione è un set di credenze che assumiamo come vere ma che hanno bisogno di essere confermate da altri o da una “fede” cieca”. La religione è l’aderenza alle norme e ai dogmi di una qualsiasi religione, quindi rappresenta un “voler credere” e mettere in atto quei dogmi e quelle norme nella propria vita. Perciò essa appartiene al dominio della mente ed è opinabile. All’inverso la Spiritualità è la scintilla cosciente che qualifica ogni essere vivente e che nell’uomo si manifesta in forma di “consapevolezza di sé”. Quindi la Spiritualità è la vera natura dell’essere e non è condizionata da alcuna precondizione o adesione ad una etica, morale o dir si voglia… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/spiritualita-naturale-ecologia-e.html

Precisazione: L’apparato psico-fisico è il risultato della commistione di forze naturali (od elementi) e di qualità psichiche (che degli elementi sono espressione). Nella multiforme interconnessione di queste energie gli infiniti esseri prendono forma…. Anche se –in verità- non si tratta di “forze” né di “esseri” bensì di una singola forza e di un solo essere che assume vari aspetti durante il suo svolgersi nello spazio-tempo. 

Psicologia archetipica. Empatia e transfert – L’empatia ed il transfert sono necessari per la comprensione dei giochi della mente, la compartecipazione ed il riconoscimento di condividere tutti gli aspetti esaminati, questo è il solo modo -secondo me- per poter trovare soluzioni agli squilibri ed alle disfunzioni della psiche. Perciò lo psicoterapeuta svolge anche una funzione sacerdotale, sciamanica… e questo non è un atteggiamento eretico, anzi proprio questo atteggiamento consente di apportare elementi di guarigione. All’inverso dove c’è assunzione di sanità nell’osservatore e riconoscimento di insanità nell’osservato, subentra una sorta di strumentalizzazione della “malattia” e di uso terapeutico falsato… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/09/psicologia-archetipica-empatia-e.html

Il risveglio necessario – Scrive Giuliana Conforto: “C’è un’Apocalisse in atto? Si e non è la fine del mondo. E’ la rivelazione che siamo in una realtà virtuale – una *matrix –* che dipende dalle convinzioni comuni, sempre accettate in modo subconscio e mai verificate. E’ il risveglio da un sonno millenario che è la storia conosciuta, la *VIA* verso la libertà dai feroci inganni della matrix, la *VITA*, la Forza Cosmica Intelligente che sta svelando la nostra sostanziale *immortalità*, la *VERITA’ *che il “sapere” funzionale al potere ha finora celato…”

Sconvolgimenti climatici già previsti – Scrive: Marcello Ortenzi: “Gli sudi internazionali mostrano che in tutta Europa aumenteranno le temperature: ci sarà un marcato aumento di precipitazioni nel Nord Europa e una diminuzione significativa nel Sud Europa e un incremento delle ondate di calore, dei periodi di siccità e di precipitazioni estreme. Inondazioni, erosione costiera e danni alle infrastrutture in molti luoghi…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/09/impronta-ecologica-agricoltura.html

Bologna. Assalto (musicale) al treno… – Scrive Salvatore Panu: “Gipsy Train a Pianoro (Bologna), P-Arty sulla linea ferroviaria Bologna – Castenaso, 16 settembre 2017. Per chi parte da Bologna h 18.15 Stazione Ferroviaria Bologna Centrale – Piazzale Est ASSALTO SONORO AL TRENO in partenza alle 18.41 con Banda Roncati, Olivia Bignardi clarinetto, Salvatore Panu fisarmonica. Per chi aspetta il treno a Castenaso h 18.45 Stazione Ferroviaria Castenaso Centrale URBAN SPRAY LEXICON concerto breve per imbrattamenti a cura di Ateliersi, con Fiorenza Menni voce, Mauro Sommavilla chitarra. Info: torepanu@tiscali.it”

Spille da balia – Scrive F.B.: “Poche sono le Istituzioni che godono ancora la fiducia degli Italiani: i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile. Per tutto il resto, politica in primis, c’è un diffuso, profondo disprezzo ed una sfiducia in costante ascesa. Né si salva la chiesa. Viste le conseguenze che ogni pioggia porta di danni e di esondazioni, il mitico Matteo Renzi mi si dice voglia assumere Stregoni Pellirossa e Sciamani Siberiani, valida programmazione tesa alla tutela del territorio nazionale. Forse glielo ha suggerito la compiacente velina che indossa abiti appuntati con spille da balia…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/11/le-istituzioni-si-reggono-con-le-spille-da-balia-ai-fianchi/

Fake news USA. L’ora dello stupro: dalle Torri Gemelle a Via Tornabuoni – Scrive Fulvio Grimaldi: “Dice, la forza della verità è tale da sgretolare la roccia. Dice, boh. Intanto, si parva licet componere magnis, registriamo nel variopinto cosmo delle Fake News che punteggiano ogni attimo della nostra vita, le storiella dei carabinieri stupratori di fanciulle americane in Firenze. Nella campagna tonitruante degli stupri, che le varie essenze sorosiane nella cabina di guida sul binario morto hanno tratto dai campi di migranti in Libia e dalle spiagge di Rimini, tanto da dare un’altra siringata di integratore allo Scontro di Civiltà, quello dei carabinieri è una fase apicale. Ma come a questo punto un qualunque cultore di Fake News, stavolta a fumetti avrebbe potuto aspettarsi, sull’evento di rilevanza transnazionale non si esercitano solo “Chi” e il campione della categoria, il New York Times. Macché, parte in quarta il Dipartimento di Stato USA, nientemeno, A noi per l’Arma nei Secoli (In)fedele non corre gran simpatia. Ma questa storia capita troppo a fagiolo…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/fake-news-usa-lora-dello-stupro-dalle.html?showComment=1505156812142#c7980994889935232737

Commento di Jimmie Moglia: “Impeccabile. Vorrei tradurlo per gli anglo-loquenti, ma molto andrebbe perduto, e non soltanto il Foscolo e il latinorum – senza contare che dalle mie parti bisogna assolutamente negare non solo di conoscere, ma persino di sapere che esistano il greco e il latino – a pena di passare immediatamente per un allocco senza speranza di recupero…” – Continua in calce al link soprastante

Commento di Enzo: “Ho grande stima di Fulvio, ma non esageriamo, senza prove, con le ipotesi di complotto anche a proposito del presunto stupro di due giovanissime studentesse americane ubriache e “fumate” da parte di due carabinieri. Magari erano veramente due maschi arrapati e cretini che hanno cercato di profittare della situazione.” – Continua in calce al link sopra segnalato

Siria. Continuano gli attacchi USA contro EAS – Scrive Piotr a integrazione dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/10/siria-leufrate-loperazione-al-jazira-e-il-criminale-opportunismo-curdo/ -: “Gli aerei USA hanno bombardato una colonna dell’Esercito Arabo Siriano (o di suoi alleati iraniani) a deir-Ezzor. La notizia non è ancora ufficialmente confermata ma sarebbe un naturale avvertimento dopo la proibizione della coalizione USA a Damasco di non varcare l’Eufrate a deir-Ezzor. Contemporaneamente, i Russi hanno schierato a deir-Ezzor (altri) 170 uomini. Difficile capire quali saranno a questo punto le decisioni della Siria e dei suoi alleati, Russia in primis.” – Continua in calce al link segnalato

Ognuno è quello che è… – Scriveva Roberto Anastagi: “Ognuno è quello che è, per quello che ha ricevuto dai suoi antenati alla nascita e che da allora è nel suo dna e per le infinite esperienze che ha fatto durante la sua vita. Tutto questo è nella nostra memoria per rispondere a tutte le richieste e decisioni che dobbiamo affrontare continuamente nel corso dell’esistenza. Ed in ogni momento siamo diventati una persona diversa a causa delle continue esperienze che la vita ci fa’ fare…” – Continua:
http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/ognuno-e-quello-che-e-perche-luniverso.html

Mio commentino: “…in verità se assumiamo un atteggiamento distaccato, lasciandoci scorrere nel grande flusso evolutivo, non significa che le nostre predisposizioni non possano interagire con le situazioni. Il distacco consente una migliore prestazione. Ma anche questo atteggiamento è in qualche modo “determinato” dal processo evolutivo in corso…” – Continua in calce al link soprastante

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non aver paura di amare. 
Senza amore la Vita è impossibile.
Ama con il tuo modo di essere, di camminare, di mangiare, di ascoltare, di parlare.
Impara ad amare te stesso e gli altri in modo appropriato.
Potrebbe essere questa la cosa più importante da fare per 
la sopravvivenza della Terra.
Abbiamo tutto, tranne l’Amore.
Dobbiamo rinnovare il nostro modo di amare.
Dobbiamo imparare ad Amare davvero.”
[Thich Nhat Hanh]




permalink | inviato da retebioregionale il 12/9/2017 alle 5:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

11 settembre 2017

11/9: sono stati gli extraterrestri, Firenze a luci rosse, Senigallia: frammenti della vacanza di Caterina, Siria a pezzi, santoni e miracoli, ecopsicologia…

Il Giornaletto di Saul del 11 settembre 2017 – 11/9: sono stati gli extraterrestri, Firenze a luci rosse, Senigallia: frammenti della vacanza di Caterina, Siria a pezzi, santoni e miracoli, ecopsicologia…

Care, cari, non mi sono dimenticato della grande “beffa” dell’11/9. E sento il dovere di ricordare qualcosa di quanto accadde in quel non lontano 2001. L’11 settembre di quell’anno due grattacieli di New York, costruiti in cemento armato con intelaiature di acciaio durissimo, si sbriciolarono su se stessi in minuta polvere bianca senza toccare altri fabbricati. Il governo degli Stati Uniti disse che a causare il crollo e la morte di migliaia di persone che si trovavano nelle strutture furono due aeroplanini di linea, “dirottati da terroristi”, che si schiantarono sui fabbricati. Lasciati indenni dai caccia statunitensi che pur li avevano intercettati. Uhu, uhh… Quando quel giorno mi telefonò al Circolo Vegetariano (che allora aveva sede a Calcata) il caporedattore del Messaggero (edizione di Viterbo) per chiedermi un parere sull’appena avvenuto “attentato” alle twin towers (torri gemelle) gli risposi: “sono stati gli extraterrestri”… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/09/10/il-circolo-vegetariano-vv-tt-e-la-grande-beffa-dell11-settembre-2001/comment-page-1/#comment-312

P.S. E pensare che Donald Trump impostò la campagna elettorale dicendo che “se fosse stato eletto presidente avrebbe rivelato la verità sull’11/9”, avete sentito niente voi? Eppure le Torri Gemelle gliele vendette lui a Silverstein…”

Scrive Attilio Augusto Angellotti a commento integrazione dell’articolo: “Larry Silverstein, in neo proprietario delle Torri Gemelle, già 6 settimane prima dell’11 settembre, firmò il contratto esattamente il 24 luglio 2001, mentre si trovava in ospedale sotto morfina in seguito a un incidente stradale, e per firmare obbligò i medici a sospendergli la morfina. Aveva evidentemente una fretta terribile uscita fuori all’improvviso visto che le Due Torri erano in vendita da 7-8 anni e lui le aveva lì sotto il naso visto che era il proprietario del WTC7, l’edificio 7, il terzo grattacielo crollato per “solidarietà” nel pomeriggio dell’11 settembre. Inoltre diciamo che Silverstein la mattina degli attentati, che gli fruttarono ben 4.550.000.000 dall’assicurazione da lui stipulata contro gli attentati, aveva una colazione di lavoro al ristorante mi sembra al piano 87-88 della torre nord ma a quella colazione non si presentò perché la moglie Clara quella mattina aveva preso per lui un appuntamento dal dermatologo a sua insaputa e lo costrinse ad andarci. Tutte le persone presenti in quel ristorante quella mattina sono morte…”

Il punto di vista di Paul Craig Roberts: “l’11 settembre 2001, alcuni musulmani, principalmente arabi, avrebbero inferto la più grande umiliazione ad una superpotenza dai tempi di Davide contro Golia. Avrebbero beffato tutte le 17 agenzie di intelligence statunitensi oltre a quelle di NATO e Israele, il Consiglio di Sicurezza Nazionale, l’Amministrazione della Sicurezza dei Trasporti, il Controllo del Traffico Aereo e Dick Cheney, dirottato quattro aerei di linea americani in una mattina, abbattuto tre grattacieli del World Trade Center, distrutto parte del Pentagono dove si stavano facendo ricerche su 2.3 trilioni di dollari mancanti ed indotto gli idioti a Washington ad incolpare l’Afghanistan… È una storia credibile?” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/10/il-punto-di-vista-di-paul-craig-roberts-teoria-della-cospirazione-ed-i-fatti-di-new-york-dell11-settembre-2001/

Commento integrazione di Adriano Colafrancesco: “Dopo anni di rumorosissimo silenzio, spezzato solo, qua e là, nel tempo da sprezzanti battute di denigrazione nei confronti dei cosiddetti “complottisti”, forse è davvero venuto il momento, o almeno lo speriamo, del crollo delle Triad’s Towers della disinformazione…” – Continua in calce al link soprastante

Firenze a luci rosse – “Da parecchio non si sentivano più storielle piccanti in città, dalla dipartita del solito compagno di merende, finalmente il vuoto è stato colmato. Merito di due carabinieri che hanno vissuto una notte infuocata (si fa per dire), fuori ordinanza, con due ragazze americane, su di giri. Ma l’indomani mattina le ragazze, più sobrie, si sono ricordate che,  essendo ubriache, non erano proprio in sentimenti, insomma non avevano consapevolmente desiderato quell’incontro e quel che era successo con i due militari e quindi hanno ritenuto opportuno denunciarli per violenza carnale. I due carabinieri, entrambi nel frattempo sospesi dal servizio, hanno ammesso di aver avuto rapporti sessuali, aggiungendo però che le “ragazze ci stavano”….” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/09/altro-stupro-altro-regalo-firenze-luci.html

Commento di Roberto Tumbarello: “Violentare gli è venuto più facile perché la divisa rassicura le vittime. Esulta la Boldrini. Ormai lo stupro è un must del millennio. Non passa giorno che non se ne commetta uno. L’Arma non vuole essere seconda a nessuno…” – Continua in calce al link soprastante

Commento di Alma Macuzzi: “Premesso che prima di saperne di più è un po’ difficile commentare ma tutto lascia pensare che i due carabinieri, al di la della volontarietà o meno del rapporto, non siano affidabili neppure come spazzini. Infatti, anche se resta difficile capire il motivo per il quale le due ragazze (magari “spinellate” come ogni frequentatrice di discoteca che si rispetti), pur sapendoli in servizio li abbiano invitati ad entrare (e loro ad accettare) insormontabile, a lume di logica, è il comprendere perché i due abbiano iniziato le loro avances, uno in ascensore e l’altro sulle scale (con l’evidente e probabile rischio di esser scorti da terzi) invece di attendere di esser nell’appartamento delle ragazze…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Commento di U.T.: “L’assicurazione contro lo stupro mi preoccupa un po’ se penso a tutti gli incidenti auto fatti per frodare l’assicurazione…”

Senigallia. Frammenti di una vacanza settembrina – Scrive Caterina Regazzi: “Senigallia, 5 settembre 2017. Stamattina finalmente sono riuscita a stare al mare, con tanto di passeggiata sulla “spiaggia di velluto”. E’ di velluto davvero, niente a che vedere con i sassolini di Porto Recanati o con gli scogli di tanti mari che, nella mia vita, ho visitato. Ho notato con piacere (o forse mi dovrei preoccupare?) la presenza sulla battigia, di numerosissimi gusci di vongole….” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/09/senigallia-frammenti-di-una-vacanza.html

Corea del nord. Per fortuna c’è Razzi – Scrive R.T.: “Troppe bugie. Si mette paura alla povera gente perché non rifletta. Serve qualsiasi spauracchio, dal terremoto alla disoccupazione, dal terrorismo al minuscolo arsenale nucleare di Kim. Persino l’Europa sarebbe nel suo mirino. Ma è una balla. Giornali e notiziari assecondano stoltamente le speculazioni di Borsa e il gioco di potere tra Cina e Stati Uniti. La Corea del Nord è solo uno spaventapasseri. Non c’è rischio di guerra. Meno ancora da noi. Kim non colpirebbe mai dove risiede il suo grande amico. Eppure c’è chi definisce il Senatore Razzi un parlamentare inutile. Invece, è una fortuna che esista. Grazie a Di Pietro per averlo individuato. Che qualcuno ce lo conservi!”

Siria. A pezzi – Scrive Fulvio Grimaldi: “Parlare di vittoria in Siria mi pare prematuro, con un Israele che, impunito, si permette di bombardare la Siria e i rifornimenti iraniani a Hezbollah ogni due per tre, senza che ci sia un fiato di reazione. Con una Siria a macchia di leopardo, lontanissima della ricomposizione unitaria, con larghe zone sotto controllo di suoi nemici mortali che godono della polizza assicurativa di Usa, Israele e Turchia. Qui, a me pare, si va delineando un grande accordo a perdere….” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/09/siria-pezzi-e-ancora-presto-per-cantar.html

Cellere. Storie di briganti – Scrive Antonello Ricci: “Dal 15 al 17 settembre il museo del Brigantaggio di Cellere (Vt) spegne la sua decima candelina. Nel programma sono previsti: presentazioni di libri, spettacoli teatrali, passeggiate/racconto e una cena col brigante. Ma soprattutto un inedito corso di scrittura creativa, che prende spunto da storie di briganti e di maremme, a cura di Banda del racconto. Si parte sabato 16. Partecipazione gratuita. Per info e iscrizioni: 320-6872739”

“L’Eufrate è invalicabile?”. Lo zampone di USA-sion nella guerra siriana – Scrive Piotr: “La coalizione USA a sostegno dell’operazione al-Jazira ha dunque diffidato l’Esercito Arabo Siriano a oltrepassare l’Eufrate a deir-Ezzor. Ma da alcuni giorni l’Esercito Arabo Siriano si sta proprio preparando ad attraversare l’Eufrate a deir-Ezzor (perché sapeva cosa avevano in mente i Curdi). Cosa succederà? Il confronto per la valle del fiume Khabur forse chiarirà molto dei rapporti di forza sul campo ed eventualmente che tipo di “accordi” ci sono tra Siria, Russia, USA e Curdi (con Iran, Iraq e Turchia sullo sfondo). Tra le altre cose bisogna vedere fino a che punto gli USA intendono sfidare la Turchia, sostenendo l’YPG. Già col fallito golpe (ispirato dagli USA) l’hanno fatta avvicinare tremendamente a Mosca…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/09/10/siria-leufrate-loperazione-al-jazira-e-il-criminale-opportunismo-curdo/

Il clima cambia – Scrive Giuseppe Finamore: “Costa toscana sommersa morti a Livorno, nonno muore insieme alla nipotina dopo aver salvato la più grande…. Queste non sono bombe d’acqua sono monsoni… Il clima cambia? Certo che sì, soprattutto dopo le ultime esplosioni nucleari… Terremoti, uragani e catastrofi varie che si abbattono su città e persone, morte e distruzione e intanto la vita vola via senza lasciare tempo di crescere…”

Santoni e miracoli del pensiero – Scrive Simon Smeraldo: “Mi dissero: sai, nel Nepal conosco un santone… Il solo pensiero di quel che sarebbe potuto succedere ai miei sfortunati compagni viaggiatori in aereo mi atterriva; d’altronde a mali estremi, estremi rimedi….. Incredibilmente, tutto andò bene. Però, mentre facevo la fila per scendere dall’aereo a Kathmandu sentii un tonfo e un’esclamazione soffocata provenire dalla carlinga del pilota. Immediatamente corse fuori una hostess con il viso angosciato, chiamando aiuto e chiedendo se c’era un dottore a bordo…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/09/santoni-e-miracoli-del-pensiero-unaltra.html

Perugia. Bioedilizia – Scrive Elena Bussolotti: “L’Associazione Artò vi invita, il 17 settembre 2017, dalle ore 15:30 alle 18:30, nella meravigliosa cornice di Villa Taticchi, a Ponte Pattoli, Perugia, al Bioincontro ANAB Futurando 2017. L’incontro è di carattere divulgativo, gratuito e aperto a chiunque sia interessato ai temi della bioedilizia e degli stili di vita sostenibili. Info: anelondina@gmail.com”

Ecopsicologia. La psicologia della natura – Il termine “Ecopsicologia” viene coniato nel 1989 da un gruppo di accademici di Berkeley che si incontrano per discutere del contributo che la psicologia può dare ad una diversa gestione della crisi ecologica contemporanea. Nata dall’incontro tra Ecologia e Psicologia, l’Ecopsicologia si propone di promuovere la crescita personale e un superiore livello di consapevolezza individuale per permettere ad ogni singolo essere umano di essere, a pieno titolo, cittadino del pianeta terra, libero, creativo e responsabile. … – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/09/ecopsicologia-la-psicologia-della-natura.html

Commento di Caterina: “quando sono andata l’ultima volta da M.B., dopo la condivisione di quel che ognuno aveva portato, M. ha fatto questa domanda: “Siete davanti a un fiume in piena, e lì dentro c’è un grande delinquente che sta per affogare. Avete un salvagente. Glielo gettate? Io le ho detto che avrei risposto di si. Lei e diverse altre persone presenti hanno risposto di no. Io poi le ho detto che lo avrei salvato solo per consegnarlo alla giustizia e fargli scontare la sua pena (ma senza senso di vendetta, solo per senso di giustizia)…”

Mia rispostina: “Tu vuoi bene a tutti gli esseri, perché sei una santa laica, solo i religiosi condannano le anime per l’eternità all’inferno. Ma secondo le leggi di natura tutti possono imparare dai loro errori ed emendarsi e crescere…”

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Mentre tieni per mano la tua donna o il tuo uomo, perché non sedere in silenzio? Perché non chiudere gli occhi e sentire? Senti la presenza dell’altro, entra nella presenza dell’altro, lascia che la presenza dell’altro entri dentro di te, muovetevi lentamente, vibrate insieme, e se improvvisamente una grande energia prende possesso di voi, danzate insieme, e raggiungerete tali vette orgasmiche di gioia come non avete mai conosciuto prima d’ora. Quelle vette orgasmiche non hanno nulla a che fare con il sesso, in realtà hanno molto a che fare con il silenzio. E se riesci a diventare meditativo anche nella tua vita sessuale, se puoi essere silenzioso mentre fai l’amore, in una specie di danza, rimarrai sorpreso. Hai dentro di te un metodo che ti porterà alla riva più lontana.” (Osho)

…………………………..

“Quella sera che ho fatto l’amore
mentale con te
non sono stata prudente
dopo un po’ mi si è gonfiata la mente
sappi che due notti fa
con dolorose doglie
mi è nata una poesia illegittimamente
porterà solo il mio nome
ma ha la tua aria straniera ti somiglia
mentre non sospetti niente di niente
sappi che ti è nata una figlia.”
(Vivian Lamarque)




permalink | inviato da retebioregionale il 11/9/2017 alle 5:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1609283 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     agosto   <<  1 | 2  >>