.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
18 novembre 2017

Sicilia: riflessioni post elettorali, USA: il cerchiobottista di maio si spiega, Maometto rivisitato, per l’anarchia spirituale, depravazioni programmate, fuga dalla UE e dalla NATO, per un’anarchia spirituale…

Il Giornaletto di Saul del 18 novembre 2017 – Sicilia: riflessioni post elettorali, USA: il cerchiobottista di maio si spiega, Maometto rivisitato, per l’anarchia spirituale, depravazioni programmate, fuga dalla UE e dalla NATO, per un’anarchia spirituale…

Care, cari, è inutile tacerlo a noi stessi: l’elezione di Nello Musumeci alla Presidenza della Regione Siciliana ha sconvolto il panorama politico nazionale. A sinistra ha dato il colpo di grazia al Pifferaio dell’Arno; al centro (dove altro collocare i dilettanti grillini?) ha richiamato alla realtà il Ragazzino di Montecitorio; ma è a destra che l’elezione di Musumeci potrebbe provocare un vero e proprio terremoto. Ad uscire con le ossa rotte dalle consultazioni siciliane, infatti, è stato innanzitutto il progetto politico del Cavaliere di Arcore… (Michele Rallo)… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/sicilia-musumeci-vincente-berlusconi.html

Economia bancaria stolida – Scrive Luigi Caroli: “Ti consiglio di fare molta attenzione prima di investire nei fondi. CERCA DI NON FARLO, chiunque sia l’intermediario. I DERIVATI, divenuti tristemente famosi nel 2011, sono tutti al loro posto di spennamento. Soprattutto perché – complice il giornale col mal di fegato – non se ne parla più. Man mano che giungono a scadenza, si scopre che valgono 10 (valore nominale 100) e le banche registrano la perdita. Poi, la BAD BANK la ripianerà con i nostri soldi. Non lo confessano, ma le banche traboccano di derivati…”

USA. Il cerchiobottista di maio spiega la politica del “suo” movimento – “Come prima cosa ho chiarito che il MoVimento 5 Stelle non è isolazionista né filorusso, come una parte della stampa italiana in questi anni ha voluto dipingerci: al contrario ci interessa avere più relazioni internazionali e interlocutori possibili, come è sempre stato per il nostro Paese, in un’ottica in cui gli Usa sono e resteranno uno dei nostri principali alleati e la Russia un nostro interlocutore storico. Ho spiegato che non mettiamo in discussione la nostra permanenza nella Nato…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/17/usa-latlantista-di-maio-spiega-la-politica-cerchiobottista-del-suo-movimento-e-la-sindaca-raggi-si-adegua-al-pentagono/

Intervento di Marco Palombo in merito a “Pentagono italiano – Parco Archeologico di Centocelle”: “Dovremmo opporci anche non abitando nella zona. Propongo ad associazioni e singoli di esprimere solidarietà alla lotta del Comitato del parco e a diffondere la dichiarazione di solidarietà. 15 novembre 2017: terzo tavolo partecipato con la cittadinanza stremata dal gioco dei 4 cantoni messo in piedi da questa Amministrazione Capitolina – scoprono che Roma Capitale sta trattando con il Ministero della Difesa la cessione di porzioni del Parco per aprire accessi al Parco ad esclusivo uso militare e creare una area di protezione profonda 50 metri lungo tutto il perimetro del Pentagono…” – Continua in calce al link soprastante

Sesso e depravazioni programmate – Scrive Ilya Postolov: “La Società occidentale ha a lungo sostenuto che la tutela dei diritti delle minoranze sessuali è un elemento di democrazia ed il naturale processo di sviluppo delle istituzioni sociali e della società in generale. Ma, come ha dimostrato in modo convincente nel 1990, dal sociologo Joseph Overton (1960-2003) nella sua “teoria delle finestre,” assolutamente non è così. Si scopre che c’è tutta una tecnologia di distruzione delle istituzioni pubbliche per la legalizzazione delle idee moralmente inaccettabili…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/17/occidente-deviato-legalizzazione-della-depravazione-sessuale-passo-dopo-passo/

Vicenza. Notizia da approfondire – Scrive J.E.: “Banca Pop Vicenza: Bancomat dei Servizi – Migliaia di transazioni, milioni di Euro verso Presidenza del Consiglio e Servizi dello Stato e uomini e aziende ad essi collegati. Dai governi Berlusconi, Monti, e seguenti.  Una notizia colta al volo, che andrebbe approfondita. Fonte: Sole24Ore, Radio24 – 16 nov 2017”

Commento di B.B.U.S.: “Banca Popolare di Vicenza, il cui presidente è l’industriale vinicolo Giovanni Zonin, vecchio grande amico dei nostri “alleati”. L’unico imprenditore berico ad essere ammesso a colloquio privato con l’ambasciatore statunitense in Italia, Ronald Spogli, durante il sopralluogo di quest’ultimo a Vicenza nel gennaio 2007.”

Salvare il salvabile. E’ ancora possibile? – Scrive Francesco Mazzuoli: “Passiamo alla classe media, o meglio ciò che ne rimane. Chi – beato lui, perché oggi la schiavitù è una conquista – ha ancora un lavoro, tenta di esorcizzare la realtà con uno scambio di battute davanti alla macchina del caffè dell’ufficio sull’ultimo programma visto in tv; con un tradimento coniugale organizzato via smartphone (di marca, per carità!); oppure rifugiandosi nell’effige del salvatore di turno: Cristo è passato di moda, ora ci sono Grillo, Renzi, o qualunque uomo-immagine fabbricato dal sistema di potere per infinocchiare i diversamente intelligenti. Deluso anche dal movimento cinque stelle, visto l’impoverimento inesorabile, voterà il nascente cinque stalle…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/salvare-il-salvabile-fuga-dalla-ue-e.html

Commento di C.M.D.: “L’intervento di Francesco Mazzuoli è una perfetta ed esaustiva sintesi della situazione in cui versa l’Europa e l’Italia in particolare, non ritengo pertanto opportuno aggiungere commenti ed integrarlo in alcun modo, occorre solo leggerlo fino in fondo e meditarci sopra…” 

Rifondare la società – Scrive Sarvamangalam: “…”Combattere il terrorismo”, slogan tanto alla moda nel politichese vacuo e fraudolento di questa epoca, è una idea che potrebbe essere presa sul serio, a certe condizioni. Per esempio ripudiando NATO e BCE, note organizzazioni terroristiche e fraudolente internazionali. Poi, ripudiando i commercianti internazionali di armi, il che pone un problema: l’Italia (perlomeno, nelle attendibili descrizioni dei Comboniani) è il quarto esportatore mondiale di armi del pianeta…” – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/11/azioni-concrete-per-rifondare-la.html

L’illusione dell’economia verde – Scrive Giorgio Nebbia: “Al di là delle generiche chiacchiere sull’economia verde, i problemi della produzione e del consumo, delle importazioni ed esportazioni, a livello mondiale e nazionale, del carbone, del petrolio, delle merci e dei prodotti, dovrebbero riscuotere maggiore attenzione nell’opinione pubblica, nelle scuole e università, nei mezzi di comunicazione di massa, nei programmi elettorali, se si vogliono evitare scelte produttive sbagliate che si traducono in dolori, e disoccupazione e danni ambientali. Che cosa occorre produrre, dove, con quali lavoratori, con quali tecnologie e risorse naturali, e per chi?”

Maometto rivisitato nei Shastra – Scrive Shankar Nath Baba: “Suta Goswami Maharaj narra che Maometto apparve al devoto Re Kshatriya Bhojaraja dicendogli: “O re, so che tu segui il Sanatana Dharma, che è la fede primigenia, ma contro quel Dharma eterno io diffonderò la religione asurica e tamasica dell’islam, che si diffonderà fra i mleccha carnivori e sanguinari! Ordinerò loro di circoncidersi i genitali, di non far crescere la shika sul capo, di radersi completamente il capo e i baffi facendo crescere solo la barba, di parlare a voce alta facendo confusione, di scannare e mangiare ogni tipo di animali, eccetto i suini, e di non praticare nessuno dei rituali vedici…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/11/shastra-e-maometto-rivisitato-nel-maha.html

Roma. Festa mercato – Scrive Le Galline Felici: “Gli agrumi che spiazzano. In programma a ROMA il 2 e 3 dicembre 2017, SCUP Sport e Cultura Popolare, Via della Stazione Nomentana 82. Per ragionare di piccola distribuzione, filiere etiche, prezzo sorgente, il vero valore del cibo che mangiamo ma anche incontrarsi, fare festa, compiere un passo verso la Piccola Rivoluzione Gentile. Info: 320.2310463”

Manifesto per una “anarchia” spirituale – Controllando sul vocabolario l’origine etimologica della parola “laico” viene fuori una cosa sconcertante… “Laico”, dal latino “laicus” di derivazione dal greco “laikos” significa “del popolo, profano, estraneo al contesto strutturale sociale e religioso”, opposto a “clerikos” (dal greco) “del clero”! Tutta la storia è stata scritta dal patriarcato, ed anche il significato delle parole, tant’è vero che le antiche simbologie sono state descritte in negativo. Il fatto che la parola laikos in greco esprima un giudizio negativo aiuta la mia teoria… – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/17/laicita-e-verita-restituire-alle-parole-il-loro-vero-significato/

Commento di M.B.: ”Caro Paolo, quanto dici mi ricorda la mia gioventù, quando, per emarginare qualcuno, si diceva “sei un fascista”, che equivaleva a metterlo in discredito e quindi non degno di partecipare al gruppo “emergente”. L’emarginazione tramite le parole è la prima fase della discriminazione e dell’allontanamento dalla partecipazione alla vita comunitaria. Ovviamente, tutto ciò aveva e ha lo scopo di togliere di mezzo i contestatori, quelli che non stanno al gioco di chi vuole prevalere. E’ da quel periodo che tu dici che iniziarono a prendere il sopravvento, e poi il potere, le varie religioni, che ancor oggi dominano la vita pubblica e comunitaria in ogni angolo della Terra…”

Sovrappopolazione uguale a estinzione – Scrive Guglielmo Ragozzino: “Duecento anni fa Tommaso Roberto Malthus ha riordinato il problema. L’aumento della prole e quindi in ultima analisi della popolazione, se libero da vincoli, ha un ciclo di crescita geometrico… Che fare dei jihadisti che scappano dalle guerre? Che fare degli africani che scappano dalla fame? Per una volta le risposte della Fortezza-Europa non sono state quelle solite, non del tutto, almeno… C’è poi il noto caso di un paese pesce-in-barile, la solita Italia, e si sono sentiti i banchieri e i loro assicuratori, riuniti in accademia, ripetere verso, osservando che “dopotutto gli immigrati pagheranno le pensioni dei nativi”…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/sovrappopolazione-uguale-estinzione-out.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Più sei te stesso, più ti senti responsabile per il mondo, perché ne stai diventando parte – non sei più separato. Il tuo essere autenticamente te stesso è una tremenda responsabilità, ma non un fardello: è una gioia poter fare qualcosa per l’esistenza…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 18/11/2017 alle 6:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 novembre 2017

I gesuiti giurano, osmosi ambientale, biopolitica e bioeconomia, pax coranica, differenza nell’unità, carovana delle donne per il disarmo, l’ascolto è la miglior cura, transpersonal psychology…

Il Giornaletto di Saul del 17 novembre 2017 – I gesuiti giurano, osmosi ambientale, biopolitica e bioeconomia, pax coranica, differenza nell’unità, carovana delle donne per il disarmo, l’ascolto è la miglior cura, transpersonal psychology…

Care, cari, …quanto scritto nel Giuramento dei Gesuiti (che segue) viene attuato sia in Occidente che in Oriente, che sembrano contrapposti (e alla luce delle persone comuni lo sono), ma dietro di loro c’è un unico artefice.Diceva Goebbels, lo stratega della comunicazione nazista (anch’egli imbevuto di gesuitismo): ”Più la dici grossa e più la ripeti, una bugia, più la gente ci crederà, perché intrinsecamente desidera il bene e non può accettare che esista una persona così malvagia da commettere quello che è stato commesso.” Per cui tenderà a rimuovere dal conscio le atrocità già commesse o a non credere che saranno commesse se ancora non lo sono state…. (Marco Bracci)… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/ed-i-gesuiti-lo-giurano-cosi.html

Osmosi ambientale – Scrive Christian Lovat a commento dell’articolohttp://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/ambito-bioregionale-osmosi-ambientale-e.html -: “Belle osservazioni… vorrei capire una cosa, visto che ne so poco di bioregionalismo, ma vorrei studiare come organizzare il mio territorio secondo criteri ecologici. Che ne pensi/pensate della bioeconomia? Può aiutare a definire una organizzazione non distruttiva? Ci sono già dei metodi sviluppati?”

Mia rispostina: “Qui http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse una risposta in sintonia. Ed anche qui: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/bioregionalismo-ed-economia-sostenibile.html -”

San Miniato. Danza – Scrive Erica: “Sono lieta di invitarvi al prossimo incontro di DANZA TERAPIA dal titolo “Danza creativa degli elementi” che si tiene a San Miniato, sabato 25 novembre 2017, dalle 16 alle 19. Info: spiraleca@libero.it”

Nel discorso dell’ecologia va incluso anche quello della Biopolitica per trasmettere un messaggio che la Politica deve essere inserita sempre in Bios cioè nella Vita, che è un qualcosa che non appartiene solo all’uomo. E poi l’Economia Partecipativa, poiché l’economia deve tornare ad essere a misura delle cose reali e non dei mercati subliminali di borse e speculatori e noi dobbiamo tornare a ridiventare fruitori attivi (ecco il senso di Partecipazione e Sovranità) di questo mezzo di scambio che il denaro… – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/biopolitica-bioeconomia-e.html

Ponente ligure. Situazionismo e vino a colazione – Scrive Gianni Donaudi: “Si sono tenute, per tutta la seconda metà del 2017, numerose manifestazioni (soprattutto nel Ponente Ligure e nel Basso Piemonte) per ricordare il 60° anniversario dell’Internazionale Situazionista. Gruppo estetico artistico-culturale, fondato a Cosio d’ Arroscia (prov. di Imperia) nel 1957. Figura di primo piano del Situazionismo fu il francese GUY DE BORD, che già da qualche anno trascorreva le vacanze nella ridente e al contempo austera località ligure quasi al confine col Piemonte, apprezzando l’ottimo vino locale detto “Ormeasco” del quale si dice ne ordinasse una bottiglia ogni mattina e quella fosse la sua colazione….”

La legge Severino è troppo severa (secondo Rotondi) – Scrive A.M.: “Gianfranco Rotondi, quello che ha rifondato la Democrazia Cristiana (con una faccia da democristiano), ha recentemente dichiarato in tv che l’eventuale prossimo governo Berlusconi, come uno dei primi provvedimenti abolirà la legge Severino in modo che Berlusconi sia riabilitato e possa candidarsi! La cosa naturalmente non ci stupisce data l’immoralità dei famigli di Berlusconi, caso mai ci stupisce che gli elettori possano non capire cosa sia implicito in quel proposito e che continuino a dare il loro voto…” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/la-legge-severino-e-troppo-severa-e-va.html

Roma. Contro le banche – Scrive Giorgio Vitali: “Manifestazione antiusura e antisignoraggio bancario e pure antivaccini, martedì 21 novembre 2017 a Piazza SS Apostoli, Roma. Tutta la mattinata sino alle ore 13. Chiunque può partecipare. Chiunque può prendere la parola. giorgiovitali.vitali1@gmail.com”

Carovana delle donne per il disarmo nucleare – Scrive Peppe Sini: “Il Centro di ricerca per la pace di Viterbo esprime apprezzamento e sostegno all’iniziativa della Carovana delle donne per il disarmo nucleare che, partendo da Livorno, dal 20 novembre al 10 dicembre 2017 attraverserà l’Italia per chiedere che anche il nostro paese ratifichi il Trattato di proibizione delle armi nucleari adottato dall’Onu…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/wilpf-carovana-delle-donne-per-il.html

Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/o-la-troika-o-la-vita-presentazione-e.html?showComment=1510853912891#c2924597327786789302 -: “Faccio presente che tutto, nel mondo, ruota attorno alle predizioni e ai dettami biblici, assecondati quando fa comodo o opportunamente camuffati o riscritti quando non fa comodo (e che nulla hanno a che vedere con la Volontà di Dio). Fra i tanti casi, quello dello strapotere ebraico nel campo economico e finanziario: nel Vecchio Testamento è detto che tutti i popoli della Terra si prostreranno ai piedi di Israele e la forza del denaro è quella che li fa e li farà inginocchiare, come infatti avviene. Ma…” – Continua in calce al link

Pax coranica – Papa Bergoglio dice che “è un libro di pace”, ma forse non l’ha letto bene, comunque per i Mussulmani il Corano è il “LIBRO SACRO” per eccellenza tanto che l’Islam è definito la religione del libro e TUTTO quanto è scritto nel Corano è dogma di fede in quanto dettato a Maometto dallo stesso Allah. Orbene eccovi alcuni passi tratti dal Corano con i riferimenti alle rispettive “Sure”… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/16/pax-coranica-o-dichiarazione-di-guerra/

Si vis pacem para bellum – Scrive Fabrizio Girolami: “In Italia abbiamo solo un modo per poterci risollevare e diventare un paese civile e sviluppato: servizio militare obbligatorio per uomini e donne, minimo un anno senza obiezioni e scuse ad minchiam, tutti, inclusi i disabili e gli hipster del Pigneto. Amen”

Mia rispotina: “Caro Fabrizio Girolami, tu ci scherzi sopra, ma se dovesse esserci una guerricciola, od una grossa sedizione in Italia, saremmo nella stessa identica situazione del dopo 8 settembre 1943, nessun esercito italiano… solo lanzichenecchi stranieri al servizio della CE (eurogendfor) e pochi sderenati “mercenari” al soldo dei politicanti in carica e -soprattutto- le truppe USA stazionate nelle 123 basi NATO (presenti in Italia). Gli americani in 4 e quattr’otto occuperebbero lo stato, esattamente come fecero i tedeschi a quel tempo… Che ne dici di questo?”

Differenze nell’unità – Scrive Franco Libero Manco: “I valori morali, culturali, spirituali, scientifici, si arricchiscono al contatto con realtà differenti. Tutto ciò che è parziale, settoriale è per sua natura incompleto; avere una tale visione della realtà limita nella percezione delle cose, e questo genera esclusioni, razzismi, specismi, rivalità, guerre. Tutte le visioni parziali si sono rivelate tanto più perniciose quanto più avevano la presunzione di essere preminenti sulle altre. Armonizzare le forze eterogenee nel luminoso obiettivo del bene comune, la pace, la giustizia, l’evoluzione, l’amore, la vita, questo è il primo, fondamentale scopo dell’esistenza e ciò che rende l’esistenza dell’uomo nobile e degna di essere vissuta…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/in-una-goccia-dacqua-ce-loceano-con.html

Masaniel di maio unto da USA e vaticano – Scrive CARC a integrazione dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/15/dopo-linchino-al-muro-del-pianto-masaniel-di-maio-in-pellegrinaggio-a-washinghton/ -: “Ai militanti del M5S chiediamo: ammesso e non concesso che Di Maio ottenga l’investitura dal Vaticano, dagli imperialisti USA e compagnia, che cosa potrebbe fare un M5S investito a governare dai poteri forti se non quello che hanno fatto e fanno i partiti delle Larghe Intese? Che cosa farebbe se non sprofondare ancora di più il nostro paese nel disastro della crisi economica, della disgregazione sociale, della devastazione ambientale e delle missioni di guerra in giro per il mondo? Per di più è un tentativo velleitario. È evidente che di un M5S prostituito ai poteri forti le masse popolari non se ne farebbero niente. Ma non servirebbe neanche ai poteri forti: hanno già uomini e partiti di loro fiducia, che per loro sono ben più affidabili di Di Maio e del M5S!..”

Mio commentino: “…la stragrande maggioranza dei simpatizzanti del m5s sono persone oneste e sincere e credono nella possibilità di un cambiamento, purtroppo chi gestisce il movimento ha evidentemente scopi diversi. Il potere quando sente odore di rivolta sa come indirizzare la protesta su binari morti, a suon di fanfara…”

L’ascolto è la migliore cura – Scrive Paola Botta Beltramo: “Gli studi teosofici privilegiano da sempre la ricerca delle cause delle malattie in quanto , attraverso la comprensione delle cause, si può ampliare la conoscenza di se stessi e facilitare una più corretta diagnostica che diventa, conseguentemente, parte importante delle eventuali infinite scelte terapeutiche…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/16/nuova-medicina-la-miglior-cura-e-lascolto/

Commento di Maria Bignami: “Grazie Paolo, per aver pubblicato questo articolo. Sono testimone di questo. Una mia conoscente sotto cura da uno psichiatra, un giorno fece una seduta con una terapeuta che non prescrive farmaci, ma fa domande sul vissuto della persona….” – Continua in calce al link soprastante

Transpersonal psychology – It is better and “ecologically” preferable to live in communion with the “presence” rather than discussing the existence  in sophisticated terms. The original meaning of the word “spirit” is that of “intelligence / conscience”, the same that integrates and transcends the “Es” of transpersonal psychology. In the archetypal analysis we can not neglet the advanced psychic search, started with Jung, projected in the Wilber and Grof schemes. A synthesis of rarefied thought that reaches the limit  of the psychologically experimentable… – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/deep-ecology-and-transpersonal.html

Ciao, Paolo/Saul
…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“A meno che non conosciate la natura della mente, non riuscirete mai a risolvere nessun problema della vostra vita. Potete sforzarvi, ma se cercate di risolvere problemi singoli, individuali, siete destinati a fallire. Infatti, non esiste un solo problema individuale: la mente è il problema. Anche se risolvi questo o quel problema, non servirà a nulla, perché la radice rimane intoccata…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 17/11/2017 alle 11:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 novembre 2017

L’agrochimica uccide, sion vincit, l’agricoltura contadina aiuta il pianeta, terre in quiete del sud, o la Troika o la vita, serve Corbyn, cogliere l’opportunità, the invention of Christianity…

Il Giornaletto del 16 novembre 2017 – L’agrochimica uccide, sion vincit, l’agricoltura contadina aiuta il pianeta, terre in quiete del sud, o la Troika o la vita, serve Corbyn, cogliere l’opportunità, the invention of Christianity…

Care, cari, nei tempi che ci attendono, in cui l’agrochimica basata sul petrolio avrà una fine, e si dovrà per forza rivolgere lo sguardo indietro alla terra che ci nutre, ci accorgeremo che tanta è andata sprecata sotto cemento ed asfalto, molta altra resa sterile. Questa crisi economica che è di sistema e non di mercato, non solo sta creando povertà e disoccupazione ma rivela tutta l’insostenibilità ambientale ed umana del sistema stesso e richiama la necessità di soluzioni che non sono certo l’emigrazione su altri pianeti o le modificazioni genetiche… (Alberto Grosoli) – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/15/salvaguardia-del-suolo-e-produzione-del-cibo-quotidiano/

Italia. Dopo i mondiali – Scrive A.D’A.: “Aho, prima Gentiloni quasi a reti unificate, dice che l’economia va benissimo. Poi arriva Jyrki Katainen che dice che: “La situazione economica dell’Italia non migliora, i cittadini devono sapere la verità”. Vi ringrazio politici italiani per avermi preso per i fondelli per tantissimi anni ma sappiate che ho buona memoria. Non la passerete liscia…”

Sion vincit – ….perché dobbiamo aver paura delle parole? Una sola considerazione, in estrema sintesi, per non annoiare il lettore: la Federal Reserve, la privata banca centrale yankee, cioè della (ancora per poco) banca centrale della maggior potenza economica del mondo, è di proprietà di dieci banche private. Dieci banche di cui nove sono in mani ebree, e l’ultima (la Chease Manhattam Bank) è la banca della CIA. A questo punto sarò finito anch’io nella lista nera degli “antisionisti”? Echelon è da tempo mutato, pure in replicanti umani (si fa per dire) messi lì ad intercettare la parola “sion”, in primis. Associandola alla successiva che possa assumere il significato di “anti”. I replicanti, invero numerosi, una volta individuato il mostro, hanno il privilegio di additarlo come associato alla cospirazione antisionista… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/15/sion-vincit-sion-regnat-sion-imperat-e-le-ricchezze-del-vaticano-passano-di-mano/

Bovero renzie… Non ci arriva – Scrive Fernando Rossi: “Fa una legge elettorale contro i 5 stelle, poi si accorge che alla fine il PD ci rimetterà decine e decine di seggi; – mette mano alla RAI con suoi clientes e crollano gli ascolti; – assume i pieni poteri su Alitalia e la porta al fallimento (per ora rinviato al dopo elezioni);  – prende il debito pubblico a 2.068 miliardi, fa programmi di austerità per ridurlo … e lo porta a 2300 !; – organizza l’Expo  che poi si tradusse in un pozzo senza fondo di scandali e reati (con processi, condanne e indagini ancora in corso), pozzo in cui sono anche sparite milionate di denaro pubblico, etc. Spesso nasconde i suoi fallimenti con sfacciate bugie come quelle sugli asseriti ‘calo tasse’ e ‘aumento occupazione’….”

L’agricoltura contadina aiuta il pianeta e la società – Scrive Caterina Regazzi: “Perché i prodotti dell’agricoltura, nei paesi in cui vige il benessere materiale, hanno perso sempre più valore a scapito di altri beni, sempre materiali, che ne hanno acquistato uno sempre maggiore e penso prima di tutto, a quelli tecnologici, beni che richiedono un consumo di altri beni (territorio, energia) sempre maggiori. Da qui la diminuzione dei campi lasciati incolti, tenuti come pascoli, coltivati a cereali od orticole e frutta…. – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/lagricoltura-contadina-aiuta-il-pianeta.html

USA. Amici dei terroristi, sempre… – Scrive Francesco Votta: “La BBC svela il segreto di Pulcinella: americani e curdi siriani hanno trattato con Isis la loro fuga da Raqqa con armi e bagagli. A bordo dei mezzi c’erano anche molti combattenti stranieri, compresi francesi. Alcuni si sono mescolati al flusso di profughi che da Al-Bukamal e da tutta la provincia di Deir ez-Zour risale l’Eufrate fino alla zona di Raqqa per rifugiarsi nei campi e poi tentare di passare in Turchia con i trafficanti di uomini. Come si temeva a metà a ottobre, quando erano trapelati i primi dettagli dell’intesa, l’evacuazione ha permesso la conquista di Raqqa un mese prima del previsto, ma ha lasciato a piede libero centinaia di terroristi, decine europei.”

O la Troika o la vita – Scrive Fulvio Grimaldi: “Il film è un atto d’accusa, del tutto fuori dal coro, nei confronti di chi ha stabilito il destino funesto dei paesi del Sud del mondo, compresi quelli del Sud Europa. Illustra gli effetti sull’area mediterranea, mediorientale e africana, della globalizzazione neoliberista, con le sue conseguenze antidemocratiche, imposta dai superpoteri del finanzcapitalismo attraverso espressioni statuali e transnazionali: Usa, UE, Nato, Fondo Monetario Internazionale e Banca Centrale Europea…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/o-la-troika-o-la-vita-presentazione-e.html

Sinistra inquieta. C’è bisogno di un Corbyn italiano – Scrive Giorgio Mauri: “Sento qualche voce a sinistra che invoca un Corbyn italiano e lamenta che non c’è. Il solito conta balle, visto che c’era -era Fassina, che disse con chiarezza che riteneva Corbyn l’unica voce seria della sinistra occidentale- e fu etichettato come un pericoloso estremista da Mieli, poi da Padellaro (il grillino a sua insaputa), poi dai suoi esimi colleghi, che valgono nulla in confronto a lui. Qualche spazio va dato alla brava Mariana Mazzucato, che se non altro parla di un socialismo moderno sorretto da scelte intelligenti. Vendola & Company, dopo averci regalato Berlusconi e i matrimoni Gay, stanno continuando a imbrigliare la sinistra dentro ai meandri ovattati di falsità oramai ataviche, che comunque giornali e televisioni ci propinano come se fossero il VERBO! Auspico che si inizi a parlare di sostanza, che si smetta di pensare di dover dire cose intelligenti, e si inizi semplicemente a pensare nell’interesse dei nostri figli e delle persone normali.”

Terre in quiete del sud – Scrive Ferdinando Renzetti: “….qualche giorno fa siamo stati a Galliciano di Condofuri. Si percorre una larga fiumara e si sale su una strada tipo montagne russe. Nel piccolo paese c’è una bella piazzetta dove sembra di nuotare nella luce e abbiamo cantato la filastrocca in girotondo: ena dio, ena dio tria, con i pochi abitanti che ci guardavano sconcertati perché la filastrocca fa parte del loro repertorio tradizionale griko…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/bioregionalismo-meridionale-terre-in.html

Marche. Terremotati ancora al freddo ed al gelo (dopo un anno di attesa) – Scrive V.R.: “Poveri terremotati, non bastavano tutti i ritardi,in questi giorni ci si è messo anche il tempo. Pioggia, neve in alcune zone, freddo e vento forte. Queste sono le cose negative. Quelle positive, il governo ha approvato finalmente la sanatoria per la casetta di legno della signora Peppina e di tutti quelli che si trovano nelle stesse condizioni. Infine “Miracolo” il presidente della Regione si è svegliato, ha scritto una lettera alla commissaria Paola De Micheli, per dirle di trovare soluzioni per accelerare la ricostruzione…”

Dopo l’inchino al muro del pianto parte masaniel di maio a prender ordini in USA – Scrive Antonio Castronovi: “Di maio: “Vado a Washington a raccontare il M5s, il mio progetto di governo e le prospettive. Gli Usa sono il principale alleato italiano…”. La dimostrazione che il M5S non è una forza antisistemica. E’ atlantista e quindi filo-NATO. Un PD riverniciato e finanche un po’ più liberista…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/15/dopo-linchino-al-muro-del-pianto-masaniel-di-maio-in-pellegrinaggio-a-washinghton/

Commento di Ermanno Rocca: “Come la DC e poi il PD anche il M5S a Washington a prendere ordini…”

Commento di Giulietto Chiesa: “Infatti… è andando a Washington che si impara come si deve rivoltare l’Italia come un calzino; come si lavora per la pace nel mondo; per la giustizia sociale. Così un grande movimento popolare che voleva cambiare l’Italia s’inchina all’Impero. Il presunto “futuro governo 5 stelle” lo si negozia prima a Washington. Qualcuno è stato consultato, on line o col telefono senza fili, per far finire il Movimento 5 Stelle in questo modo?…”

Cogliere l’opportunità, vivendo semplicemente così come viene – Scrive Beatrice Polidori: “Se ci fosse possibile percorrere il camino senza sostegni ci troveremmo, come cantava Ashtavakra, a vivere semplicemente ogni cosa senza esserne scossi, a conoscerci già come puro conoscitore-inconoscibile e guardare la vita, gli dei, il cosmo e le istruzioni spirituali come uno spettacolo gioioso e tragico, fatto per essere ammirato, sofferto e dimenticato subito dopo…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/11/spiritualita-sta-nel-cogliere.html

Perché l’Islam avanza in Italia? – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolohttp://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/11/lislam-avanza-in-italia-perche-da-un.html -: “Per me la ragione è molto semplice: i detentori abusivi dell’anima, i sacerdoti delle varie pseudo-cristianità, sanno che la gente si è in gran parte stufata dei loro riti e dogmi e delle citazioni bibliche di passi falsati o introdotti ad-hoc per giustificare le loro malefatte, per cui stanno introducendo un nuovo credo, quello islamico, per mantenersi al potere. Proprio come nella politica. Quando un partito vede diminuire i voti, si ricicla cambiando nome e rappresentanti, ma la solfa (e la poltrona) è sempre quella…”

The invention of Christianity –  in order to know an objective semblance of truth it is necessary to resort  to psychostory, that is  the ability to read the automatic, empirical memorization of the perceptible accounting record present in all  lived events. So if we want to know the “true” story, we need to enter the akashic warehouse of the vital mnemonic function, which is present in holographic form in each of us. You will  have to draw  from the unconscious, you have to perceive what is present in the universal mind in the form of a psycho-physical mnemonic trace. Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/the-invention-of-christianity-in.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Molti di noi sono rimasti a loro volta feriti, altri sono morti: ma siamo restati fedeli alla non violenza, senza cedere all’odio. Non avendo preso partito, eravamo perseguitati da entrambe le fazioni [...]. Chi lavora per la pace non può vedere nessuno come nemico né fare distinzioni.” (Thich Nhat Hanh)




permalink | inviato da retebioregionale il 16/11/2017 alle 6:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 novembre 2017

C’era una volta l’Italia, Pisa-pia… epporta a casa, Viterbo: Bullicame, fare dell’Italia un’oasi della biodiversità, Calcata: questa è una rapina, perché l’Islam piace?, vivere è il solo scopo della vita…

Il Giornaletto di Saul del 15 novembre 2017 – C’era una volta l’Italia, Pisa-pia… epporta a casa, Viterbo: Bullicame, fare dell’Italia un’oasi della biodiversità, Calcata: questa è una rapina, perché l’Islam piace?, vivere è il solo scopo della vita…

Care, cari, l’Europa in questi ultimi anni, con l’invasione dei migranti, si è letteralmente divisa, costruendo barriere e muri contro la valanga africana e mediorientale. Sta di fatto che esposta a questo evento epocale rimane soprattutto l’Italia. E’ chiaro che anche l’Italia, con le normative cautelari messe in atto dal ministro Minniti, comincia ad adottare metodologie di discernimento tra chi deve essere accolto perché rifugiato politico, che fugge da guerre e persecuzione, dai migranti economici -o peggio ancora missionari islamici- che cercano di “sbarcare il lunario” od esportare una cultura aliena qui da noi. Ma queste normative sono ora contestate dagli “accoglitori” senza se e senza ma (vedi ad esempio i ricatti della Bonino e della Boldrini e compagni) e lo stesso governo Gentiloni-renzi si sta orizzontando verso l’approvazione dello Ius Soli, con il favore del M5S… – Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/14/leuropa-si-allontana-mentre-il-conflitto-si-avvicina/

Commento di Massimo Mori: “Scusate ma perché continuiamo a stupirci di questo accanimento del PD per lo Ius Soli, nelle graduatorie per le case popolari vengono sempre prima gli immigrati, le cure mediche sempre gratuite e prioritarie per gli stranieri, il lavoro non c’è per gli Italiani ma si prodigano per crearlo agli immigrati che in ogni caso hanno tutto gratis: telefonino, diaria giornaliera e donne buoniste che li consolano. Loro svolgono con tranquillità e indisturbati le loro principali attività, furti, stupri, spaccio, rapine, tanto anche se catturati il giorno dopo sono già liberi. E gli Italiani a cosa servono? Ma è ovvio: a pagare le tasse.”

Pisa-pia… epporta a casa – Scrive Adriano Colafrancesco: “Il progresso dei progressisti non ha ormai più freni inibitori. E si esprime così non solo su La Repubblica, indiscussa casa dell’intellighenzia più progredita di origini scalfariane, ma addirittura su Vanity fair, salotto di lusso della più raffinata mondanità cartacea del Paese, ove la domanda imperiosa del leader lombardo (in malcelate, inquietanti sembianze transilvane) si è levata inequivoca (malgrado la sostituzione al femminile, per probabile lapsus freudiano, della vocale finale dell’ultima parola): facciamo qualcosa di sinistra?…” – Continua:http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/sinistra-rosso-sangue-pisa-pia.html

Omofobia. Falso allarme – Scrive Tommaso Scandroglio: “La stampa di regime auspica l’urgenza dell’approvazione della legge sull’omofobia. Ma a smentirla arrivano i dati dell’Osservatorio sulla discriminazione di Polizia e Carabinieri: appena 13 casi dall’inizio dell’anno, in calo rispetto al 2016. Gay e trans insomma sono molto meno discriminati di altre categorie, come i credenti, che sono in vetta. E quando discriminazione avviene a farla è un gay. L’omofobia come fenomeno sociale non esiste…”

Viterbo. Bullicame – Scrive Giovanni Faperdue: “L’Associazione “Il Bullicame” si è sempre battuta per la difesa del bacino del Bullicame. Nelle intenzioni della Associazione c’era l’attivazione di una pluralità di offerte termali, come potente volano di sviluppo del territorio, per la realizzazione della tanto agognata città termale. Questo nuovo assetto dello sfruttamento del bacino del Bullicame, comprendeva diverse strutture per potere offrire cure e bagni ludici a vari livelli…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/viterbo-giovanni-faperdue-e-tempo-che.html

Vietnam. O tempora o mores – Scrive Marco Bracci a commento della lettera di Enrico Galoppini, sul Giornaletto di ieri: “Caro Enrico, solo in Vietnam? Negli Stati Uniti, il popolo dei Navajo, il più fiero di tutti i popoli nativi del Nord America, si è talmente venduto che molti di loro si vestono con jeans e cappello texano, come i cowboys che li hanno distrutti. E che dire di quei nativi di tutto il mondo, che, arrivato lo straniero a conquistare le loro terre, si sono messi dalla sua parte e hanno sparato ai loro connazionali? Ehhh, la forza del denaro….”

Fare dell’Italia un’oasi della biodiversità – Occorre impedire la diffusione di coltivazioni inquinanti ed ogm in Italia. L’Italia può ancora fare qualcosa di buono per la natura, avvalendosi delle peculiarità del suo ambiente mediterraneo e montano, proponendosi come un paese conservatore di antiche sementi e della biodiversità bioregionale. E questo vuole essere un invito al Governo in carica per dichiarare la nostra penisola un’ “Oasi OGM Free”. Una sorta di riserva mondiale della natura. Un tempio della Natura… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/la-fine-del-mondo-inizia-con-la-fine.html

UE. Utili idioti – Scrive A.M.C. A mo’ di post scriptum al suo commento suhttp://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/11/ecco-la-lista-degli-utili-idioti-al-servizio-della-russia-di-putin-secondo-una-ong-finanziata-da-soros/ -: “Perché ha disabilitato i commenti? La mia reazione dovrebbe essere conosciuta e discussa. Quanto a Prodi, che durante la sua presidenza ha massacrato e distrutto la Commissione Europea e operato contro i valori e la cultura dell’Italia, a mio parere, non è uno stupido utile ma un opportunista venduto sotto totale influenza degli USA…”

Mia rispostina al P.S.: Gentile A.M.C., forse non aveva notato che sul blog del Circolo VV.TT. di Calcata i commenti sono stati disabilitati già da diversi anni. Dovuto a problemi di spam ed hackers che bloccavano il sito. Così van le cose nel mondo dell’informazione telematica, soggetta a censura indiretta (ed a volte diretta)”

Perché l’Islam avanza in Italia? – E’ una mia lettera scritta a “Il Giornale”. Che dice che l’Islàm “attrae” perché valorizza, molto di più di ogni altra religione o ideologia, l’importanza della solidarietà e della coesione sociale. Ed è una ulteriore dimostrazione che quando una realtà è evidente, è visibile indipendentemente dalla religione che si professa. Basta essere intellettualmente onesti…” – Continua:
http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/11/lislam-avanza-in-italia-perche-da-un.html

Roma. Una stella nella notte dell’Africa – Scrive Fulvio Grimaldi: “Venerdì 17 novembre 2017, alle ore 21, a Roma, Garbatella,Via Pullino 1, circolo Arci, presento il docufilm “ERITREA, UNA STELLA NELLA NOTTE DELL’AFRICA”. E’ il racconto attualissimo di un paese che, conseguita l’indipendenza con una lotta di liberazione di trent’anni, difende gli obiettivi di quella lotta contro i tentativi di ritorno di colonialismo e imperialismo. Unico paese africano, dopo la caduta della Libia di Gheddafi, a rifiutare presenze militari Usa-Nato e condizionamenti del FMI e della Banca Mondiale, l’Eritrea paga la sua autodeterminazione e il suo modello sociale fondato sull’uguaglianza e sulla giustizia sociale con una violenta campagna di diffamazioni da parte dei governi e media occidentali e con la costante pressione bellica del potente vicino etiopico, regime cliente di Usa, UE e Israele…”

Calcata. Rapina in Via della Lira – Quella mattina del 27.02.09 arrivato al bivio della chiesetta, da dove inizia la stradina di Capomandro oppure continua la salita per via della Lira, mi sono soffermato a riprender fiato proprio davanti alla lapide che ricorda la nostra gloriosa moneta: “17 marzo 1861 – 28 febbraio 2002?, nascita e morte. Da una parte l’inizio dell’unità d’Italia e dall’altra l’entrata monetaria nella comunità europea… ben 141 anni di storia patria! Una veneranda età per davvero… Mentre osservavo pensoso la lapide già scalfita -non dal tempo ma dallo sfregio incivile del solito capo sderenato di Calcata- mi sono ricordato di quel fatidico 28 febbraio 2002… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/11/calcata-28-febbraio-2002-rapina-in-via.html

Roma. Azione sociale pro lavoratori stranieri – Scrive Coop. Coraggio: “Con la Cooperativa partecipiamo a un bando di Confagricoltura per sostenere un progetto che prevede la realizzazione del pozzo per il centro agricolo, la formazione e l’assistenza dedicata a richiedenti asilo di un centro d’accoglienza di Croce Rossa di Roma. Vogliamo continuare a garantire ancora più servizi agricoli, sociali e di fruibilità ai cittadini che frequentano il Parco agricolo Borghetto san Carlo e questo fondo è per noi essenziale a proseguire la nostra attività. Basta iscriversi quihttp://www.coltiviamoagricolturasociale.it/iscriviti/ …e votare il nostro progetto “Migranti imprenditori sulle terre pubbliche”. Grazie a nome di tutte e tutti noi!”

Vivere è il solo scopo della vita – L’uomo è l’unico animale per il quale la sua stessa esistenza è un problema che deve risolvere. Se l’individuo realizza il suo io mediante l’attività spontanea, e in questo modo si mette in rapporto con il mondo, cessa di essere un atomo isolato; sia lui che gli altri diventano parti di un tutto organico; egli occupa il suo giusto posto, e così i dubbi su se stesso e sul significato della vita; quando egli riesce a vivere non in modo coatto, né da un automa, ma spontaneamente, essi scompaiono. Ha coscienza di sé come un individuo attivo e creativo e riconosce che c’è un solo significato della vita: l’atto stesso di vivere… – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/vivere-e-lunico-scopo-della-vita.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“C’è un legame segreto fra lentezza e memoria, fra velocità e oblio. Prendiamo una delle situazioni più banali: un uomo cammina per la strada. A un tratto cerca di ricordare qualcosa, che però gli sfugge. Allora, istintivamente, rallenta il passo. Chi invece vuole dimenticare un evento penoso appena vissuto accelera inconsapevolmente la sua andatura, come per allontanarsi da qualcosa che sente ancora troppo vicino a sé nel tempo. Nella matematica esistenziale questa esperienza assume la forma di due equazioni elementari: il grado di lentezza è direttamente proporzionale all’intensità della memoria; il grado di velocità è direttamente proporzionale all’intensità dell’oblio.” (Milan Kundera)

Commento al pensiero poetico di Grazia: “C’è pure “L’elogio della lentezza“ del neuroscienziato L. Maffei, ma anche “Storia di una lumaca…” di Sepulveda.
Infine un “Saggio sulla stanchezza “ di Peter Handke , per non farsi mancare niente. Dimenticavo ! i proverbi “chi va piano va sano e va lontano“ come pure “la fretta è cattiva consigliera“ e “la gatta frettolosa fa i gattini ciechi“ e poi la favola della lepre e della tartaruga del buon vecchio Esopo, ma ce ne sono tante altre… A presto ma senza fretta!”




permalink | inviato da retebioregionale il 15/11/2017 alle 7:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 novembre 2017

Nube tossica sull’Europa, osmosi ambientale, vaticano: 30 denari investiti bene, la società ideale di Ramana Maharshi, l’orco esce dalle fiabe, Pescara: “con tatto”, il pensiero modifica il DNA, the triad of the new universal consciousness…

Il Giornaletto di Saul del 14 novembre 2017 – Nube tossica sull’Europa, osmosi ambientale, vaticano: 30 denari investiti bene, la società ideale di Ramana Maharshi, l’orco esce dalle fiabe, Pescara: “con tatto”, il pensiero modifica il DNA, the triad of the new universal consciousness…

Care, cari, sembra che la nube tossica che ha interessato l’Europa sin da ottobre 2017 possa avere tra le probabili cause un incidente nucleare. Secondo il “The Telegraph” infatti sembra possa essere stata originata da un incidente presso una centrale nucleare in Europa dell’Est. Interessante notare come l’Arpa abbia affermato che il Rutenio -106 è un elemento utilizzato per il trattamento di alcuni tumori oculari e come fonte di energia per i satelliti e che l’assenza di altri elementi radioattivi sembri escludere un incidente presso una centrale nucleare… – (Alessandro Rugolo)…. – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/13/il-rutenio-che-impesta-leuropa-da-dove-viene/

Sardegna. Home sitting – Scrive CIR: “Ciao, siano Lucia e Daniele e vi scriviamo dalla Sardegna. da sei anni circa viviamo in campagna in modo responsabile. Siamo una famiglia con tre figli più uno in arrivo (febbraio), ci piacerebbe fare un’esperienza di condivisione (spazi lavoro emozioni) durante il periodo natalizio. Abbiamo infatti la possibilità di spostarci per un mesetto o due max. Potremmo se necessario badare alla proprietà e agli animali come Home sitters, siamo piuttosto responsabili e abbiamo esperienza con capre galline api legna orto frutteti, relazione con il circondario, costruzione, recinti e impianti. amiamo la vita e le cose semplici siamo onnivori non viaggiamo con cani e consumiamo alcol occasionalmente. Se qualcuno sente una buona onda possiamo sentirci di persona al 3493255948”

Osmosi ambientale e sistemi complessi – …dal continuo scambio interno/esterno consegue che la definizione stessa dei confini del sistema non può essere “chiusa” una volta per tutte. Se è vero che i sistemi complessi hanno una propria forma di “chiusura organizzativa” , è anche vero che tali confini identitari sono in continuo movimento e ridefinizione, sia per movimenti di carattere incrementale all’interno di un complesso riconoscibile di vincoli stabili, sia per catastrofi, in cui vengono ridefiniti i vincoli..” – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/ambito-bioregionale-osmosi-ambientale-e.html

Turchia. Erdogan strumentalizza Ataturk – Scrive Marinella Correggia: “…ogni anno il 10 novembre in Turchia tutto si ferma per un minuto per commemorare la morte di Mostafa Kemal Ataturk, il padre della patria. Tutto fermo. Una cosa credo unica al mondo. Ma quest’anno il Fratello Musulmano Erdogan si è appropriato anche di questo simbolo che in passato aveva denigrato. Alle elezioni del 2019 avrà bisogno di raschiare il barile dei voti. Non c’è limite allo sfruttamento e all’opportunismo.”

Vaticano. Un buon investimento – Scrive Gianni Balduzzi: “…avere dei dati precisi non è facile, vi è il Vaticano, che conta come entità indipendente, e poi tutta una miriade di enti, associazioni, movimenti, fondazioni, ordini religiosi che hanno una contabilità separata, e dipendono anche dalle diverse legislazioni nazionali, oltre che dalle decisioni interne riguardo alla trasparenza. Per quanto riguarda l’Italia secondo il Gruppo Re, da sempre vicino alla Chiesa nel campo del mattone, il 20% del patrimonio immobiliare del nostro Paese sarebbe in mano alla Chiesa cattolica…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/11/13/chiesa-cattolica-i-30-denari-di-giuda-sono-stati-ben-investiti/

M5S. Memoria corta – Scrive Carlo Migani: “Di Maio ha detto che se il giorno dopo delle elezioni nessuno avesse la maggioranza per formare un governo ma il M5S fosse la forza che ha ottenuto più voti..allora proporrebbe a chi ci sta di appoggiare un governo del M5S senza avere in cambio nulla, né ministeri né altro. Gigino ha la memoria MOLTO CORTA! Dovrebbe ricordarsi come Grillo e gli altri coglioni del M5S presenti, in una situazione esattamente uguale, presero per il culo “in streaming” il povero Bersani che loro chiamavano “Gargamella”. Mi sa che Gigino non se lo ricorda più ma nel PD qualcuno ancora si…”

Amare le donne – Scrisse Osho: “Sono a favore della liberazione delle donne, ma non nella maniera in cui lo è il movimento di liberazione delle donne: esso non è un´autentica rivoluzione e sta prendendo un verso molto reazionario, sta provando a imitare gli uomini, ma ricorda che imitare non ti renderà mai pari, al massimo farà di te una copia, l´originalità sarà perduta. (…) La mia enfasi è nel dare alle donne rispetto, l’uguaglianza non è contro gli uomini; il mondo appartiene a entrambi e quindi entrambi devono contribuire a renderlo quanto più bello e divino possibile.” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/il-femminismo-egualitario-di-un-uomo.html

Jesi. Api e mercato: “La permapicoltura è una sfida rivolta agli apicoltori, ma anche a chi di api sa ben poco. L’esperto descrive una pratica apistica  ecologica e poco invasiva puntando non solo alla produzione di miele e ai sottoprodotti dell’alveare ma in primis alla tutela delle api e alla loro innata capacità di sopravvivenza che distingue ogni essere vivente. Ne parleremo insieme a Mauro Grasso, autore de “La rivoluzione de…” il 14 novembre, alle 19.00 allo spazio comune TNT di Jesi. Prima, alle 17.30 si terrà l’Ecomercato e dopo la presentazione del libro, verso le 20.00, la cena a base dei nostri prodotti…”

La società ideale, in chiave spirituale – Scrisse Ramana Maharshi: “Una società è l’organismo; i suoi membri costituenti sono gli arti che svolgono le sue funzioni. Un membro prospera quando è leale nel servizio alla società come un organo ben coordinato funziona nell’organismo. Mentre sta fedelmente servendo la comunità, in pensieri, parole ed opere, un membro di essa dovrebbe promuoverne la causa presso gli altri membri della comunità, rendendoli coscienti ed inducendoli ad essere fedeli alla società, come forma di progresso per quest’ultima…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/13/societa-ideale-nella-visione-spirituale-di-ramana-maharshi/

Roma. Saremo alberi – Scrive Zappata Romana: “Domenica 19 novembre 2017 all’Hortus Urbis, nel Parco dell’Appia Antica. Alle ore 11 – Saremo Alberi – laboratorio per bambini a cura di SemidiCarta. In vista della giornata dedicata agli alberi leggeremo il libro “Saremo alberi” di Mauro Evangelista e realizzeremo con i bambini l’albero con la corda, ogni bambino diventerà un albero-emozione, quello che in quell’istante sentono di essere. Info: hortus.zappataromana@gmail.com”

Pescara. Scultura multisensoriale – Scrive Michele Meomartino: “Dopo alcuni anni in cui la mia passione per la scultura ha dovuto cedere il passo ad altre priorità, ho avvertito il bisogno di riprendere in mano gli scalpelli e di condividere, attraverso una mostra, la visione dei miei lavori. Una mostra rivolta a tutti e dedicata ai Non Vedenti che nasce dal desiderio di coinvolgere questi nostri fratelli e sorelle in una esperienza tattile…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/michele-meomartino-pescara-dal-3-al-15.html

Vietnam. O tempora, o mores – Scrive Enrico Galoppini: “Quando vedi il presidente degli Stati Uniti accolto calorosamente dalle autorità del Vietnam (un Paese aggredito e devastato ancora fino al 1975, ma VITTORIOSO), capisci che amerikani e sciuscià di casa nostra per fatti di oltre settantanni fa sono dei dilettanti del mestiere di leccaculo perché nel nostro caso stiamo parlando di un Paese devastato, sì, dall’America, ma SCONFITTO. Con tutto il male che è stato fatto in Vietnam dall’America, se fossi vietnamita il capo degli assassini dei miei parenti non lo vorrei vedere nemmeno in fotografia. Ma chi è stato in Vietnam riferisce di una gioventù abbondantemente “cocacolizzata”, il che è semplicemente un insulto per tutti quelli che sono morti per consentire al Davide vietnamita di sconfiggere il Golia americano…”

Social Network. L’orco esce dalle fiabe – Scrive Franca Oberti: “Sempre più aggrovigliati nella “rete”, stiamo perdendo il senso della vita e della realtà. Vittime – ormai è assodato – dei media, della pubblicità, delle mode e dei ritmi che ci vengono imposti da chi ci governa, abbiamo difficoltà a ricavare piccoli spazi per guardarci intorno e dedicarci alla contemplazione pura, per scoprire le bellezze del Creato, così come ci è stato dato e che non stiamo più rispettando da tempo, ormai…” – Continua:http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Di-fiaba-in-fiaba

NATO. Para bellum – Scrive Massimo Mazzucco: “La NATO ci chiede di rinforzare i ponti e le strade, per permettere il passaggio di carri armati e mezzi pesanti in caso di una guerra contro la Russia. Già due settimane fa la portavoce della NATO, Oana Lungescu, aveva dichiarato che la Nato intende creare due nuove centrali di comando in Europa, perché “la capacità di dispiegare velocemente le forze dell’alleanza è importante per la difesa collettiva della Nato”. Il 10 novembre è stato lo stesso segretario della NATO, Stoltemberg, nell’incontro con i ministri della difesa alleati, a chiarire meglio questo concetto: “Una centrale di comando – ha dichiarato – riguarderà l’Atlantico, e servirà a rinforzare le nostre capacità di proteggere le vie del mare, che sono di fondamentale importanza per l’alleanza transatlantica. Dobbiamo essere in grado di spostare eserciti e truppe attraverso l’Atlantico, dal Nord America verso l’Europa. Ci sarà poi una seconda centrale di comando, responsabile degli spostamenti delle truppe all’interno dell’Europa, cosa che è ovviamente altrettanto importante”

DNA. Modificabile con il pensiero – Scrive Ennio La Malfa: “Il pomeriggio dell’11 novembre 2017, a Ronciglione (VT), studiosi e scienziati hanno presentato i risultati di anni di ricerche sulla capacità che l’energia mentale, indirizzata con appropriate tecniche su un elemento immerso nell’acqua, contenente un filamento di DNA, può modificarne la struttura molecolare. Il prof. Ezio Gagliardi con dati alla mano ha dimostrato che le vibrazioni mentali dell’uomo possono interagire con lo stato elettromagnetico del DNA….” – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/la-forza-del-pensiero-puo-modificare-il.html

Roma. Protesta dei sindaci – Scrive Franco Capponi, sindaco di Treia: “Ieri sono stato In parlamento insieme a 600 Sindaci D’Italia a rappresentare le esigenze e le emergenze dei nostri territori al Governo e ai parlamentari di tutta Italia…”

The triad of the new universal consciousness – In bioregionalism we strive to bring a  balance between man, the environment and other living beings. It is very important to always keep in mind this “spirit” in which “deep” ecology becomes a constant practice of life, as a fragrant background. Bioregional approaches include the vision of deep ecology and natural spirituality. These three aspects are inseparable… – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/the-triad-of-new-universal.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“FECCIA GALLEGGIA, ANZI … FUROREGGIA
L’ORO DEI BUCHI LORO
Banchier degno di stare a San Vittore
stipendio prende ancor di gran spessore.
Risparmiator ridotto senza un soldo
al posto suo rimane il manigoldo.
FALLITI QUASI TUTTI COME MAGHI
ALCUN DI LORO SI RITENGON DRAGHI.
SILENZIO ASSENZIO
Se notizia sgradita è al signorino
tre giornaloni schiaccian pisolino;
laudan festanti partito della gnocca
al cittadin riman l’amaro in bocca.
UNA CONDANNA PIU’ OTTO PRESCRIZIONI
VIATICO SARAN PER PROSSIME ELEZIONI.
I COLPEVOLI
Miser paese se non v’è disdoro
per quei che godon l’or dei buchi loro.
Colpa maggiore ha chi non protesta,
fingendo non saper, china la testa.
PIANGER NON SERVIRA’ QUANDO LE FECI
SCARSEGGERANNO COME AVVIEN PEI GRECI.”
(Luigi Caroli – 13 novembre 2017)




permalink | inviato da retebioregionale il 14/11/2017 alle 6:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 novembre 2017

Tecnologia verde, struttura UE, Serge Latouche, Ostia o Roma e Raggi, guerre di spopolamento nell’antichità, Treia: giorno per giorno…

Il Giornaletto di Saul del 13 novembre 2017 – Tecnologia verde, struttura UE, Serge Latouche, Ostia o Roma e Raggi, guerre di spopolamento nell’antichità, Treia: giorno per giorno…

Care, cari, la competizione internazionale derivata dalla globalizzazione dei mercati costituisce anche per la Chimica Europea motivo di preoccupazione. La compressione alle imprese europee che deriva dai bassi costi dell’energia in Medio Oriente e di mano d’opera in Estremo Oriente obbliga a puntare sulla combinazione cultura/tecnologia che la creatività europea sa rappresentare al meglio. La Green Chemistry è espressione di tali qualità e quindi è una carta che l’Europa deve… – (Prof. Luigi Campanella)… Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/la-tecnologia-verde-puo-aiutare.html

Utili idioti e struttura della UE – Commento integrazione di Anna Maria Campogrande all’articolohttp://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/11/ecco-la-lista-degli-utili-idioti-al-servizio-della-russia-di-putin-secondo-una-ong-finanziata-da-soros/ -: “L’ignoranza del cittadino europeo quanto alle istituzioni europee, dopo più di sessant’anni di esistenza della Comunità Europea, poi diventata Unione, è incredibile, una vera catastrofe, per l’Europa e per i suoi cittadini. La colpa è certo più delle istituzioni europee che non si sono fatte conoscere nella loro struttura, dimensione e identità che del cittadino, resta il fatto che siamo confrontati a un gran disastro di malintesi e incomprensioni. Cercherò di dare una breve spiegazione quanto al ruolo della Commissione Europea sperando di riuscire a farmi comprendere…” – Continua in calce al link segnalato

Palombara Sabina. Orto condiviso – Scrive Cofarming: “Si condivide terreno con frutteto a Palombara Sabina RM per realizzare insieme un orto sinergico a uso e consumo personale. Inoltre, la cura adeguata del frutteto potrà darci ottimi frutti. Unica spesa da suddividere tra i partecipanti è quella del materiale da utilizzare per la preparazione e realizzazione dell’orto. Info: cofarming.roma@gmail.com”

L’approccio ecologista di Serge Latouche – …Come sappiamo il professor Serge Latouche è tra gli avversari più noti della globalizzazione del pianeta e un sostenitore della decrescita conviviale e del localismo. Conosciuto per i suoi lavori di antropologia economica mira a proporre nelle sue opere il concetto dell’economico, rifacendosi alla definizione di economia sostanziale, intesa come attività in grado di fornire i mezzi materiali per il soddisfacimento dei bisogni delle persone. Egli critica, attraverso argomentazioni teoriche solide e con un approccio empirico il concetto di sviluppo e le nozioni di razionalità ed efficacia economica… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/lapproccio-bioregionale-di-serge.html

Lo zero e la conoscenza indiana – Scrive M.C.: “Che origine ha avuto la cifra “0” e perché non fu prontamente adottata in Europa?”

Mia rispostina: ”…potrebbe esserci stato lo zampone di qualche padre della chiesa…, restio ad accettare una espressione metafisica matematica che potesse danneggiare la religione. Tutta la conoscenza filosofica e scientifica nasce in India …. Il primo ad aver descritto lo zero è stato un grande matematico indiano, Brahmagupta, vissuto tra il 598 e il 668 dopo Cristo e autore di un libro, il Brahmasphuta Siddhanta, dove, secondo lo storico Carl Boyer, propone «il primo esempio di aritmetica sistematica comprendente i numeri negativi e lo zero. Si presume comunque che il concetto dello zero fosse di molto antecedente e l’inserimento nel libro di Brahmagupta una semplice trascrizione. Lo zero risulta anche nel Bakhsahali, altro testo indiano dei primissimi secoli dell’era volgare. Gli arabi appresero dagli indiani il sistema di numerazione posizionale decimale e lo trasmisero agli europei ed agli altri popoli…”

Ostia o Roma. E’ sempre colpa della Raggi? – Scrive Adriano Colafrancesco: “Rinnovando con tenace cadenza quotidiana l’ormai storica denigrazione del M5S, non passa giorno che i mezzi di informazione non si producano in tentativi, spesso patetici, per screditare la Raggi e la sua giunta. Pochi giorni fa il tg3 regionale deliziava i nostri corregionali con le scandalizzate lamentele, sul degrado di Roma, di una sempre più avvenente Sandra Milo, appena uscita dal gommista per la pressurizzazione delle guance. L’11 e il 12 novembre 2017 però, non meno volgari delle “testate fisiche“ di Roberto Spada, a rinnovare la loro storica denigrazione della sindaca di Roma sono  le “testate giornalistiche” di Repubblica e Messaggero…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/ostia-o-roma-la-colpa-e-sempre-della.html

PD. Peggio Di… – Scrive Fernando Rossi: “Peggio di Schettino.  Gli ex DC Renzi e Franceschini, hanno portato il PD in braccio a banche e multinazionali, poi si sono fatti l’harakiri con una legge elettorale truffa … e ora, fatti due conti, si accorgono che saranno proprio i sotterfugi di quella legge a dare la vittoria elettorale al centrodestra. Comincia il fuggi fuggi dei renziani verso porti sicuri. Franceschini pare essere il più rapido nel mettere al riparo i suoi fedelissimi nella boscaglia di ben renumerate Presidenze e CDA di Enti Pubblici, Consorzi, Fondazioni, Musei…”

Sovrappopolazione e guerre di spopolamento dalla più remota antichità – Scrive
Rosa Ronzitti: “Il motivo della “guerra di spopolamento” rappresenta un caso di concordanza greco-indiana da tempo noto agli studiosi: tanto le saghe di Troia e di Tebe quanto il grande scontro fra Pa??ava e Kaurava erano infatti motivati, sub specie divina, come interventi volti a riequilibrare il rapporto fra popolazione e ambiente…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/11/guerre-di-spopolamento-il-problema.html

“Phil D’ Aberdeen”. Rcensione – Scrive Gianni Donaudi: “Il giovane amico Daniel Falco, ci presenta la sua tragedia “Phil D’ Aberdeen”, edito dalle edizioni “Hogwords” di Pinerolo (TO). La storia si articola in  molteplici sfondi  che a volte convivono nella stessa scena teatrale. L’ opera è ispirata a fatti avvenuti nel XIII sec. in Scozia, terra minacciata da quasi un millennio dalle ingerenze anglo- sassoni. Ma gli Scozzesi, come gli Irlandesi, i Gallesi (e in Francia i Brettoni), forse grazie alla loro cultura celtica hanno poco a che spartire non solo con le mire della Londra mercantilistica (già prima dello scisma religioso di Enrico VIII) ma anche con la mentalità inglese. Nell’ ispirarsi a Shakespeare, l’ A. narra, in forma teatrale, le gesta dell’eroe scozzese. Info: daniel.falco@alice.it”

Treia. Giorno per giorno – Scrive Michele Meomartino: “In un mondo mediatico dominato da notizie sensazionalistiche, da un vojerismo ruffiano che sa solo suscitare pruriti indecenti, da falsi miti ed “eroi plastificati”, la narrazione nuda e cruda della quotidianità, in Treia storie di vita bioregionale, a cui non fa difetto l’acutezza dell’osservazione e la bellezza della poesia, rappresenta un fatto inusuale che restituisce alla normalità la sua originale dignità. Una normalità fatta di semplicità e di lentezza, sempre più rare e apprezzate, perché la febbre, che tanto eccita gli animi umani, si nutre di smanie, di protagonismi, di ostentazioni, di rivalità…” – Continua:https://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/11/treia-giorno-per-giorno-nei-racconti.html?showComment=1510505073303#c2610882741657396450

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“La causa dell’infelicità risiede nel nostro attaccarci agli altri, nelle aspettative che abbiamo nei loro confronti, nella speranza che siano gli altri a darci la felicità. E ogni volta che la speranza ti abbandona, ti senti frustrato.” (Osho)

………………………..

“La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono.” (Albert Einstein)




permalink | inviato da retebioregionale il 13/11/2017 alle 6:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 novembre 2017

Era San Martino, incarnazione e varie, Europa libera di ubbidire, sensi di colpa alimentari, sessualità virtuale e sessualità naturale, case di terra, the fideistic scheme of religions…

Il Giornaletto di Saul del 12 novembre 2017 – Era San Martino, incarnazione e varie, Europa libera di ubbidire, sensi di colpa alimentari, sessualità virtuale e sessualità naturale, case di terra, the fideistic scheme of religions…

Care, cari, …ieri era San Martino, anzi l’estate di San Martino e -forse per un condizionamento psicologico- percepivo un certo tepore nell’aria e anch’io avrei donato metà del mio mantello a qualche poveretto trovato per strada… ma non ho trovato alcun poveretto… solo ricchi con la maglia di lana -come Paolo Stoppa nel film Miracolo a Milano. Ciononostante voglio raccontarvi il sogno fatto in prima mattina…. Sognavo di essere partito da Treia e mi ritrovavo a Calcata ma ben presto cercavo di andarmene e mi mettevo sul cavalcavia a fare autostop, si fermava una ragazza che voleva trasportarmi solo per un breve tratto poi -avendo scoperto che ci conoscevamo già- accondiscendeva a riportarmi a Treia. Lungo la strada, a Faleria, facevamo tappa per comprare del pane per il viaggio e lì c’erano dei ragazzi che informalmente suonavano e cantavano belle canzoni così li invitavo a venire con noi… (continuerebbe). I sogni sono sogni… ma qualcosa di vero, magari nell’inconscio, c’è sempre…

Scambio di pareri su incarnazione etc. – …l’ipnosi, come la psicoanalisi, si ferma al livello del subconscio (sogno), ma anche se arrivasse all’inconscio (sonno profondo) resterebbe ancora al livello della manifestazione esteriore. Infatti nello yoga si parla di quarto stato (turya) come la dimensione del testimone e di Turyatita come l’assoluta presenza del Sé, tra l’essere ed il non essere. Di solito si intende che la coscienza individuale si forma karmicamente nel “causale” (equivalente al sonno profondo) ma a quel livello prevale già la “nescienza”, ovvero l’inconsapevolezza del Sé… – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/11/11/scambio-di-pareri-su-incarnazione-e-processo-evolutivo/

Ius soli pericoloso – Scrive Maria Dalia: “«ius soli» ? Direi di no perché, se gli islamici prendono la cittadinanza italiana, voteranno, ovviamente, per il partito islamico già esistente in Italia dal 2 luglio 2017. Così facendo avremo leggi islamiche con tutte le conseguenze che potete immaginare…”

Lo sapevate che Harrison Ford è un utile idiota al servizio della Russia e nemico dei valori occidentali? Non lo sapevate, vero? Lo dice il prestigiosissimoooo think-tank “European Values”, una ONG, se fa pe’ di’, finanziata dalla Open Society di Soros, che fa la parte del leone col 25% delle donazioni, seguita dalla Commissione Europea, così democratica che non è stata eletta da nessuno, dal Parlamento europeo, che è eletto ma conta come il due di briscola e infine dalle ambasciate USA (leggi: dalla CIA) e UK. Perché il simpatico Harrison è un idiota utile a Putin? Perché è stato ospite di RT, un media outlet russo attivo internazionalmente. I neo-liberal-cons da un bel po’ insistono che RT è un organo di propaganda ostile agli USA e a favore di, udite udite, uno “stato nemico”, che sarebbe la Russia, ovviamente. E sempre ovviamente è anche colpa di RT se la Clinton ha perso le elezioni. Insomma, se non si passano le veline dei neo-liberal-cons allora si è automaticamente “agenti nemici”…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/11/ecco-la-lista-degli-utili-idioti-al-servizio-della-russia-di-putin-secondo-una-ong-finanziata-da-soros/

Mio commentino: “C’era da spettarselo i boiardi del potere bancario finanziario autodefinitisi “democratici” e “difensori della democrazia nel mondo” non potevano demordere dalla demonizzazione di chiunque puzzi di “russo”. Qualcuno sospetta, visti i precedenti, che vengano ingaggiati i tagliagole dormienti in USA per creare uno stato di guerriglia, ne più ne meno come avvenuto in Siria. Insomma si preannuncia una bella “primavera americana ” e tra i promotori non poteva mancare la ong sionista finanziata da soros stesso…”

Commento di Giuseppe Mammoliti: “Alcuni “obbiettivi” li hanno raggiunti altri, come la Siria, Libano e l’Iran, ancora no. Da tenere presente che le suddette nazioni si trovano su un angolo di terra che interessa direttamente israele. I sionisti vogliono ricostruire la “grande israele” di davidica memoria. Essa si estendeva dal Nilo all’Eufrate. Perciò mi aspetto anche un qualcosa anche contro l’Egitto. Naturalmente, nel pieno rispetto dei protocolli sionisti, non sarà israele a muovere guerra ma gli USA (che è nei fatti la vera grande israele) o chi per loro, come accaduto in Siria. Chi vivrà vedrà!

Stati europei liberi solo di ubbidire agli USA – Scrive Global Research: “Clausole segrete della NATO stabiliscono che gli USA possono deporre i governi europei su ordine della Casa Bianca, e gli USA lo fanno. A suo tempo, Hans Otto svelò la lista di politici europei da eliminare, “nel caso X”, caso che potrebbe riferirsi, secondo lo studioso Dr. Daniele Ganser, a proteste di massa contro i governi appoggiati dagli USA, o a una vittoria elettorale di un partito genuinamente alternativo. Quando il parlamento europeo ha richiesto ufficialmente che la NATO interrompesse queste operazioni gli USA l’hanno semplicemente ignorato…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/stati-europei-liberi-solo-di-ubbidire.html

Nanofarmaco contro il cancro – Scrive A.K.: “Messo a punto un farmaco composto da nanoparticelle in grado di penetrare direttamente nelle metastasi causate dal cancro al seno e in organi come polmoni e fegato, distruggendole. La scoperta, pubblicata sulla rivista Nature Biotechnology, è frutto del lavoro di un team di ricercatori di Houston Methodist Research Institute, guidati da Mauro Ferrari, uno dei maggiori esperti di nanotecnologie in medicina a livello mondiale.”

Grottammare (Paese Alto): “Manzoni: l’uomo, l’artista” – Recensione – Scrive Sara Di Giuseppe: “Un vestito dimesso, un piglio semplice, un tono famigliare, una mite sapienza che irradia per riflessimento tutto ciò che a lui s’avvicina…”: il Manzoni che vive nella lettera di Niccolò Tommaseo a G.Pietro Viesseux, 24 novembre 1826, è anche l’uomo che in ogni via che calcò impresse un’orma indelebile” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/grottammare-paese-alto-manzoni-luomo.html

Risarcimenti ai delinquenti – Scrive Roberto Tumbarello: “Chi è condannato a risarcire i ladri dovrà mettersi a rubare. In Italia anche gli eredi di chi è sorpreso a rubare in casa e rimane ucciso hanno diritto al risarcimento. Vedova e orfani non debbono morire di fame per un incidente sul lavoro. Non è facile quantificare il reddito che spetta alla famiglia. Se capita di sparare a un professionista o operaio, dalla sua denuncia dei redditi si può prevedere quanto avrebbe guadagno nei prossimi anni. Più difficile è calcolare l’indennizzo di un ladro, tenendo anche conto della possibilità che di tanto in tanto, pur sopravvivendo, sarebbe finito in galera e la losca attività interrotta. C’è riuscito il magistrato. 300mila euro è la valutazione. Se la difesa è illegittima, è omicidio e va condannato…”

Sensi di colpa alimentari – Scrive F.L.M.: “E’ tendenza comune nutrire ottimismo guardando solo le cose positive della vita e soprattutto non accusare sensi di colpa per i propri eventuali errori. Certo non è possibile trattare in modo semplicistico il problema dei “sensi di colpa” che induce a sentirsi responsabili del male compiuto e che può indurre angoscia, tristezza, sconforto, dolore, depressione. Per Freud la vera colpa è la conseguenza non la causa, la cui origine è nel complesso di Edipo in quanto da esso deriva la possibilità di distinguere tra bene e male…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/11/sensi-di-colpa-alimentari/

P.S. “Ricordatevi, la concezione più oscurantista e perniciosa, quella più devastante e involutiva, quella che più di ogni altra dottrina o filosofia preclude l’evoluzione civile, morale e spirituale del genere umano è quella antropocentrica…”

Sessualità naturale e sessualità “virtuale” – Il sesso è diventato un prodotto di consumo. Come tale si vende nei giornali, nelle televisioni, in internet, nelle strade, nelle discoteche… oppure se non si può acquistarlo lo si ruba, sotto forma di stupro e violenza o di onanismo da pornografia. Anticamente la sessualità era “trasmessa” al momento opportuno, come una qualsiasi “conoscenza” (sia pur innata) da comprendere nelle sue sfaccettature ed abilità, ciò avveniva in forme sacrali in modo che la sessualità venisse riconosciuta come un dono ed una bellezza della natura. Ciò potrebbe sembrare “amorale” secondo il giudizi morale della nostra società perbenista ed ipocrita, ma la morale finta porta solo alla perversione mentre l’amoralità mantiene la società umana in una condizione di naturalezza e… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/11/sessualita-naturale-e-sessualita.html

Se non sei stata stuprata o molestata vuol dire che non piaci… Scrive T.R.: “ Sta esplodendo la denuncia allo stupratore. Chi non è stata almeno molestata non si sente donna completa. C’è pure chi esagera e chi inventa. Rivelare di avere subito una violenza è il modo più semplice per guadagnare la prima pagina o addirittura la copertina. Ci si chiede dove, togliendo le ore di lavoro e di sonno, trovassero il tempo questi sporcaccioni per fornicare con tante attrici. Sarebbe ora di smetterla. Per rispetto al dolore di tante povere vittime che vengono aggredite ogni giorno da veri bruti, non da produttori e registi famosi. Gli stupri subiti da ragazze non in cerca di successo sono in aumento, ma non se ne parla. Anzi, non sono neppure credute.”

Case di terra – Scrive Ferdinando Renzetti: “Le case di terra di Casalincontrada partecipano ad un fenomeno presente in gran parte della provincia di Chieti, Pescara e Teramo che interessa oltre 40 comuni della regione. Casalincontrada con i 122 edifici in terra cruda, presenti sul suo territorio sui totali 800 censiti dalla regione Abruzzo è il comune con la maggiore concentrazione di questo patrimonio architettonico, storico e culturale. – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/case-bioregionali-case-di-terra.html

Roma. Risveglio Planetario – Scrive Giuliana Conforto: “Sono lieta di segnalare la mia prossima conferenza a Roma, il 17 novembre 2017, alle ore 17, presso la facoltà di Scienze Politiche Sociologia e Comunicazione. Nell’occasione sarà disponibile anche il n. 0 della rivista RISVEGLIO PLANETARIO…”

The fideistic scheme of religions, superimposed over the spontaneous revelation of the spirit  in us, continues to obfuscate the simple consciousness of being, to belong to an inseparable whole of which we are an integral part. Even before being Christians, Mohammedans or Buddhists, we are “consciousness” but such awareness is so hidden that our intrinsic nature is submerged by a plethora of ideas, constraints, and structures pre-established by various religious beliefs. A fence that prevents expressive freedom in terms of the natural spirituality of man… – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/fideistic-scheme-of-religions-and.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Un mare grigio silenzioso e vuoto; un bianco ossaio coperto d’alghe una foresta d’alberi… ormai morti. In fondo alla piana brulla colline bianche, blocchi perfetti, come di case. Polvere infinita e muschi appena nati. Atmosfera acre, silenziosa e immobile, nubi gialle in un cielo strano… eppure qui… c’era la vita…” (Ennio La Malfa)




permalink | inviato da retebioregionale il 12/11/2017 alle 6:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 novembre 2017

Crescere in umanità, science begins to get closer to philosophy, il DNA è modificabile a distanza?, vera indipendenza e sovranità monetaria, sopravvivenza quotidiana, Fierucola delle eccellenze bioregionali in progress…

Il Giornaletto di Saul del 11 novembre 2017 – Crescere in umanità, science begins to get closer to philosophy, il DNA è modificabile a distanza?, vera indipendenza e sovranità monetaria, sopravvivenza quotidiana, Fierucola delle eccellenze bioregionali in progress…

Care, cari, lo scritto che segue fa parte di una raccolta di racconti, considerazioni, poesie etc. di mio padre: Aldo D’Arpini. Poco dopo la sua morte avendo “ereditato” la cassetta contenente i suoi scritti, lo inviai a mo’ di “ad memoriam” alla rivista Alfa Zeta, d’impostazione cristiana, che lo pubblicò. Sì perché mio padre gli ultimi anni della sua vita si scoprì universalista “cristiano”. Egli inoltre divenne vegetariano, per conto suo senza che nessuno glielo consigliasse. Abitò per parecchi anni a Macerata dove aveva gestito un albergo prima di andare in pensione. E lì nel capoluogo lasciò il corpo che oggi è sepolto nel cimitero comunale… – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/11/macerata-crescere-in-maturita-e.html

Sardi nell’Alto Lazio – Scrive La Città: “Sabato 11 e Domenica 12 Novembre 2017 l’Associazione Sarda Domus di Civitavecchia (associazione dei sardi residenti nell’alto Lazio e nella bassa Toscana) presenta, con il patrocinio del Comune di Tarquinia, l’evento “Sa die de sa Sardigna” e “Tessingiu in mostra… a Tarquinia”, evento culturale che porta nel Lazio le tradizioni sarde…”

DNA, modificabile a distanza – Scrive Ennio La Malfa: “L’11 novembre 2017, a Ronciglione (Vt), si terrà un incontro scientifico di estrema importanza: il prof. Ezio Gagliardi espone i risultati di molti anni di studi nel settore della “modificazione del DNA a distanza”. Lo scienziato ha sperimentato che l’energia mentale delle persone concentrate su un elemento immerso nell’acqua, contenente un filamento di DNA, può modificarne la struttura molecolare. Scienziati USA questo fenomeno l’avevano già sperimentato con successo alcuni anni fa, ma il bersaglio (DNA) era solo a pochi metri dalle persone che si erano concentrate per l’intervento sulla struttura del DNA…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/il-dna-si-puo-modificare-distanza.html

Obesi di tutto il mondo unitevi – Scrive Jamas Hansen: “Ogni volta che torno nel mio paese – sono statunitense – mi stupisco di quanto siano grassi i miei connazionali. Per i dati del Governo Usa, il 38% della popolazione adulta è tecnicamente “obeso”, non semplicemente un po’ sovrappeso. Non è una novità. Ora però il fenomeno si allarga in tutto il mondo. Come mai?…”

Science begins to get closer to philosophy. In fact metaphysical thinking and analysis of the physical world are two descriptions that collide, both draw on perceived reality through consciousness. That the universes were continually created and destroyed one after another in an infinite sequence is the conclusion of Vedic and upanishadic thought, as well as Taoist thought. Everything runs (panta rei) everything turns everything melts everything resumes shape. It is constantly evolving into continuous transformation. How to say that the primordial substance is the same while the manifest aspects are different. To understand analogously this truth will simply look at the metamorphosis of life on this earth… – Continua (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/cosmic-forgetfulness-factor-and.html

Media ridicoli. Scrive E.G.: “In questi giorni, per sganasciarsi dalle risate, non c’è bisogno di leggere “Il Vernacoliere”. Basta dare un’occhiata a “Repubblica”, “Corriere”, o sintonizzarsi alle 19.00 in punto su Rai Tre. Il divertimento è assicurato.”

La vera indipendenza – Scrive Alberto Medici: “L’attuale crisi economica non è congiunturale, è strutturale. E affrontarla senza affrontare il meccanismo di creazione del denaro è come dare una mano di intonaco ad una casa che sta crollando: vanno rifatte le fondamenta, non serve ritoccare la facciata (anzi ritinteggiare la facciata impedisce a chi la abita di rendersi conto dello stato delle cose). Il settore finanziario, da settore di servizi all’economia e alla società, è diventato il vero padrone di questo mondo. E come ha fatto? Impadronendosi del diritto di creare la moneta…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/10/senza-sovranita-monetaria-non-ce-indipendenza/

Mio commentino: “Ogni tanto qualche forza politica che si dice “alternativa” annuncia l’intenzione di raccogliere firme per uscire dall’euro, la verità è che senza sovranità monetaria l’uscita dall’euro è completamente inutile (vedi:http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse). L’euro -come moneta sovrana” in se stessa potrebbe anche restare se invece di essere emessa dalla banca privata BCE “a debito” fosse emessa “a credito” (ovvero senza spese ed autonomamente) da un organismo confederativo degli stati dell’Unione Europea.”

Commento di Enzo Forti: “Condivido fino all’ultima virgola. Purtroppo la capacità dei media è talmente potente da drogare le menti con informazioni false e tendenziose, e per avere un riferimento serio, un leader serio, dovremo annaffiarlo con il sudore e sangue di un popolo esausto da questa moria di valori umani. SPERO DI SBAGLIARMI SU CIO’ CHE HO DETTO. Ma la storia è come la matematica o c’è o si fa, ma il risultato è sempre lo stesso, spetta a tutti noi comprendere, e incazzarci, per riprenderci la strada corretta della nostra storia futura…”

Sopravvivenza quotidiana – Politica, finanza, potere, ricchezza… tutta immondizia più sporca di quella che si accumula nelle strade di Napoli, di Calcutta, del Cairo, di Buenos Aires, di New York…. e persino del paesello sui monti, Treia compresa…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/10/buon-divertimento-nella-sopravvivenza-quotidiana-vegetariana/

Roma. Rete NoWar scende in piazza… – Scrive Marco Palombo: “Appuntamento per lo spezzone NoWar: Sabato, 11/11, ore 14, a piazza Vittorio, sotto il portico davanti all’ex negozio MAS (angolo via dello Statuto). Ci sarà un corteo da piazza Vittorio fino a piazza Venezia dove si terrà un Comizio: “Via il governo delle bugie. NoWar elencherà le bugie del governo sulle missioni militari di “pace” all’estero e chiederà al governo di rifiutare gli impegni NATO, di rimuovere le armi nucleari dislocate sul suolo italiano e di aderire al nuovo trattato ONU che proibisce le armi nucleari nel mondo… – Info: palombo.marco57@gmail.com”

Chiesanuova di Treia. Fierucola delle Eccellenze Bioregionali in progress – Procede l’organizzazione per la prossima Fierucola delle Eccellenze Bioregionali che si tiene quest’anno a Chiesanuova di Treia, l’8 dicembre 2017, dalle ore 11 alle 19. Abbiamo pronte le locandine per la distribuzione presso gli esercizi commerciali del territorio, chi volesse dare una mano a distribuirle può venire a ritirarne un certo numero presso la sede dell’Auser Treia, in Via Lanzi 18, dalle 9 alle 11 di ogni sabato e di ogni martedì… – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/11/treia-appunti-organizzativi-per-la.html

Abruzzo. Cercasi custode a pagamento (suo) per casa in campagna – Scrive C.R.” “Ecco cosa scrive la mia amica Paola B., che attualmente vive in Inghilterra col suo compagno, a commento dell’annuncio apparso ieri sul Giornaletto: Ci siamo informati… affitto 100 al mese, duri lavori di giardinaggio orticoltura e manutenzione ed a luglio e agosto bisogna andarsene perché affittano la casa ai turisti. Grazie, restiamo qui, ma se ci sono altre opportunità son tutta orecchie! Noi abbiamo 3 cani e 5 gatti, non possiamo sparire per 2 mesi!…”

La pianta più sacra – Si suppone che l’uso della canapa cominci in età neolitica nei territori situati a sud ovest del Mar Caspio e corrispondenti all’attuale Afghanistan. La conoscenza della canapa si sarebbe da qui diffusa verso la Cina, dove la sua utilizzazione è documentata nel Rhyya, un testo cinese di botanica del XV secolo a.C. Nel trattato farmacologico risalente al leggendario imperatore Shen Nung, la canapa veniva descritta come sedativo e panacea. Il testo indiano Atharveda indicava la canapa come elemento magico e medicinale…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/11/la-pianta-piu-sacra-tracce-di-canapa.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Silence. Without understanding yourself, do not go for reforming the world. Universal Love towards all beings. Fearlessness.“ (Sadhu Vasvani)

…………………

“Una delle ragioni della mancanza di piacere nella nostra vita è che cerchiamo di rendere divertenti cose che sono serie e fare seriamente cose che dovrebbero essere divertenti.” (Alexander Lowen)

……………………….


P.S. Mi sono accorto oggi, 11 novembre 2017, che essendo stato malato ero rimasto indietro di un giorno del Giornaletto ma poi quando ho ripreso a pubblicarlo non ho pensato di aggiornare la data… Stamattina andando sul blog ho visto che c’era un post vuoto con la data di ieri (misteri telematici) ed allora ho fatto come per lo Tzolkin, ho lasciato un giorno fuori dal tempo. Oggi riprendo la datazione corrente…. Ciao, Paolo/Saul




permalink | inviato da retebioregionale il 11/11/2017 alle 6:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 novembre 2017

Ricette vegane, misteri romani, UE e soros, Treia: la casa avita, Numana: cerimonia alla terra, salvare la cultura contadina, inquinamento e psiche, la reincarnazione dell’ente non è reale…

Il Giornaletto di Saul del 9 novembre 2017 – Ricette vegane, misteri romani, UE e soros, Treia: la casa avita, Numana: cerimonia alla terra, salvare la cultura contadina, inquinamento e psiche, la reincarnazione dell’ente non è reale…

Care, cari, buongiorno Cate e Paolo… vi scrivo x raccontarvi una cosa… stavo cercando delle ricette sul web che mi servivano x lavoro… mi sono imbattuta in un blog che si chiama AnimAcolori… sbirciavo le ricette e mentre leggevo ho avuto proprio la sensazione che CHI aveva creato quel blog fosse un anima brillante…un faro.. .! Tanto che le ho scritto un sms privato tramite fb ringraziandola… ha creato una cucina vegana buonissima e soprattutto salutare! Quindi ho conosciuto on-line una ragazza… e mentre si parlava mi ha raccontato che è impossibilitata a scrivere sul computer x via di una malattia la MCS sensibilità chimica multipla! E mi ha raccontato quanto soffriva a non poter coltivare il blog e scrivere… Al che le ho detto: scrivi un libro di ricette! Beh x farla breve le ho dato i vostri contatti… magari con i vostri giri di conoscenze di anime sensili potreste aiutarla… Un abbraccio (Francesca Salvucci)”

Mia ripostina: “Cara Francesca, proprio stamattina, facendo un giro di telefonate per invitare gli espositori alla Fierucola delle Eccellenze Bioregionali, che quest’anno si tiene a Chiesanuova di Treia l’8 dicembre (a proposito voi intendete partecipare?), ho invitato -e verrà- Mauro Garbuglia quello del ristorante vegetariano Natura di Macerata che ha anche una casa editrice. tempo fa avevo pensato di scrivere un libro sul vegetarismo ma io non conosco ricette,(cucino tutto a fantasia), magari potrebbe essere carino fare questo libro assieme alla ragazza che dici, lei con le sue ricette ed io con i miei discorsi sul vegetarismo bioregionale. Perché non fate una salto alla Fierucola l’8 dicembre e ne parliamo? – Programma della Fierucola delle eccellenze bioregionali a Chiesanuova di Treia, 8 dicembre 2017 – https://auser-treia.blogspot.it/2017/11/chiesanuova-di-treia-8-dicembre-2017.html

Le ragioni della Catalogna ed i soldi rubati – Scrive Marco Bracci: “La Catalogna non vuole più pagare il debito pubblico inesistente e ne chiede la restituzione. https://comedonchisciotte.org/catalogna-segui-i-soldi/ -. Per questo l’Europa e tutti gli altri Stati non vogliono la separazione, perché si creerebbe un precedente che potrebbe far crollare la truffa del signoraggio, che ha permesso di rubare soldi a tutti i popoli della Terra, e con esso chi la gestisce. Ma se non ce la farà la Catalogna ce la farà qualcun altro, perché è profetizzato che l’economia andrà a rotoli e tutti coloro che si sono appoggiati o sono divenuti succubi di colui che la gestisce, lo abbandoneranno, decretandone la fine. E infatti è detto che getteranno le tonache nel Tevere per non farsi riconoscere. Nei https://en.wikipedia.org/wiki/Paradise_Papers – ci sono 13,4 milioni di documenti pubblicati il 5.11.2017 per € 10.000 miliardi:https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_people_and_organizations_named_in_the_Paradise_Papers-. Il totale complessivo è di € 35.000 miliardi, che appartengono ai popoli della terra a cui sono stati rubati.”

Strade di Roma. Misteri di Roma – Questo discorso sulle strade di Roma è molto intrigante… Ricordo ad esempio Via Cairoli, dove fui ospite dalla sora Liliana, una vecchia affittacamere, assieme a personaggi incredibili, lì vissi avventure impensabili per uno che era ancora un ragazzo, da quelle vicende Pozzetto ne ricavò un film… interpretato dalla stessa signora Liliana che impersonava se stessa. Ma la parte più intensa e più significativa del mio vivere nelle strade di Roma fu allorché vi feci ritorno, dopo anni di assenza, in veste di cercatore spirituale professionista. Una specie di novizio santo… – Continua:http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/strade-di-roma-misteri-di-roma.html

Roma. Orti urbani e miele – Scrive Zappata Romana: “Domenica 12 novembre 2017 alle 11.00, all’Hortus Urbis, nel Parco dell’Appia Antica. Laboratorio per bambini, a cura di Emanuela Marchini e Juri Eugeni. Faremo tutti insieme una speciale smielatura proprio come si faceva tanto tempo fa, e vi racconteremo la storia antichissima del miele e delle api. Dopo l’impresa ogni bambino potrà portare con sé un piccolo vasetto di miele! Info: hortus.zappataromana@gmail.com”

UE, Catalogna, soros… – Scrive Salvatore Penzone: “…quella dell’indipendenza catalana, nel 2017, è una battaglia senza senso, ma il governo di Madrid l’ha fatta diventare una lotta per la democrazia”. Il governo spagnolo non poteva non sapere che, per le forze reali in campo, la secessione non sarebbe passata. Ho paura che una parte dell’establishment spagnolo, sotto la pressione di Bruxelles, ancorché quest’ultima avesse proposto una mediazione, abbia di proposito cercato lo scontro per…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/09/ue-catalogna-soros-etc/

Cervia. Al sale – Scrive Salvatore Panu: “Mostra “InCanti” Magazzini del Sale, via Nazario Sauro 16, Cervia (Ra) La mostra è un viaggio durante il quale i visitatori scopriranno oggetti-ambiente magici e suggestivi. 11 novembre 2017, ore 21, per bambini dai 4 ai 10 anni accompagnati dai genitori. Info: torepanu@tiscali.it”

Treia. La casa avita non è un simulacro – … il luogo in cui si vive è la casa avita. Infatti è la comunità in cui viviamo  che  si riconosce come propria. Essa è la propria terra, la propria bioregione, la propria famiglia…  Ma da questa  riflessione desidero trarre alcune considerazioni su alcuni aspetti della  comunità  di Treia… – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/11/treia-il-luogo-in-cui-viviamo-e-la.html

Aiutiamoli a casa loro? – Scrive Rete Ambientalista: “…innanzitutto riduciamo nel pianeta le emissioni inquinanti. il boom dei fenomeni migratori è dovuto anche ai cambiamenti climatici, per uragani, cicloni, siccità, desertificazione, alluvioni, tifoni, piogge monsoniche. Il rapporto Lancet Countdown prevede un miliardo di rifugiati climatici entro il 2050, e nei paesi ricchi si diffonderanno le malattie tropicali”

Numana, Cerimonia di offerta alla Madre Terra – Scrive Gigliola: “Vi invitiamo alla Cerimonia di Offerta alla Madre Terra che si celebrerà nel parco del Monte Conero a Numana. Sarà una preziosa opportunità per riconnetterci con le radici profonde del nostro Sé e dei misteri della Natura attraverso insegnamenti ancestrali delle tradizioni dei Nativi Amerindiani…” – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/numana-28-novembre-2017-cerimonia-di.html

Abruzzo. Cercasi custode – Scrivono Francesco e Angelica D’Ingiullo: “..la nostra “Casetta del Nibbio” e l’annesso terreno (quasi mezzo ettaro) stanno cercando un/una nuovo/a custode. La casa si trova a sud dell’Abruzzo in una zona piuttosto incontaminata e tranquilla dove vi è prevalenza di bosco misto (querce, ornielli, carpini e vegetazione mediterranea) oltre a uliveti, vigne, pascoli e seminativi. Siamo a 20 minuti dal mare Adriatico, 1 ora dal Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e 1 ora dal Parco Nazionale della Majella.. Info: figliodelnibbio@gmail.com”

Salvare la cultura contadina e salvare l’olio – Quest’anno a Treia la produzione di olive è calata per la siccità. In questi ultimi anni abbiamo seguito con crescente apprensione la sorte degli olivi pugliesi anch’essi “malati” e condannati alla eradicazione dallo stato e dalla UE. Eppure si sono manifestate diverse “guarigioni” in cui le piante hanno dimostrato di saper reagire, producendo nuovi germogli sani.  Ma la coltura dell’olivo non è minacciata solo da “pests” e dalla UE, soprattutto è minacciata dalla incuria e dall’abbandono dell’agricoltura contadina…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/09/quando-tutti-gli-olivi-saranno-morti-anche-la-civilta-umana-sara-scomparsa/comment-page-1/#comment-351

La rivoluzione che dorme – Scrive Claudio Martinotti Doria: “La stragrande maggioranza della popolazione ripone ancora, nonostante tutto, fiducia nello Stato, che possa risolvere i problemi che lui stesso (seppur in modo mistificatorio e dissimulato), ha causato. Ed infatti le proprie istanze vengono riposte nelle mani di quei politici che si oppongono momentaneamente al governo in carica, nell’attesa di poter poi governare vincendo le elezioni, in tal caso perpetuerebbero pressappoco gli stessi comportamenti, le stesse scelte obbligate, non avendo margini di manovra se non per qualche modesto bluff di effimera durata. Anziché scendere in strada, piazza a manifestare il proprio dissenso, protestando con veemenza, esprimendo il giusto risentimento ed incanalando l’aggressività in forme evidenti ed efficaci, preferiscono addormentarsi davanti allo schermo o delegare la rivolta ai masanielli…”

Inquinamento e psiche – Scrive Climate Progress: “I problemi comportamentali sono nella lista degli impatti sulla salute e sullo sviluppo dei bambini legati all’esposizione all’inquinamento atmosferico della madre. Lo sapevamo già, ma dagli USA arriva una nuova conferma: stiamo preparando una società malata, meno pronta ad apprendere, meno sociale e meno produttiva. Sono i nostri figli, le generazioni future. Ma se decidessimo di intervenire riducendo le emissioni, ci sarebbero…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2014/11/inquinamento-e-problemi-psicosomatici.html

Commento di Franca Oberti: “Secondo me è per questo che tagliano fondi per l’agricoltura, che bistrattano il mondo contadino, per poter avere il controllo sulle masse, però c’è il ritorno delle malattie da inquinamento che rende bene alle industrie farmaceutiche… ma qualcuno ha mai sentito parlare di microrganismi effettivi? Non potrebbe essere la soluzione per il futuro per affrontare l’inquinamento?”

La reincarnazione dell’ente non è reale – Alla morte della persona l’energia individuale si fonde con l’universale. Ma le tendenze innate incompiute si aggregano in un grumo (programma) che attira la coscienza verso nuove incarnazioni.  Insomma non è la stessa anima che si reincarna… ma le pulsioni psichiche che cercano nuove soluzioni evolutive. Il problema è che durante la vita l’anima, intendendo la coscienza individuale, si identifica con il corpo mente e di conseguenza ritiene che il processo evolutivo vissuto le appartenga, al contrario tale processo di apparizione nel manifesto è del tutto automatico (causa effetto)… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/incarnazione-e-altra-cosa-di.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“E’ arrivato novembre – Il tempo dei morti e dei santi- Ed io dolente, penso a sto straccio di vita che porto avanti.
Ma spero ancora che, col tempo, qualcosa cambi o che almeno la morte, quando arriverà mi trovi sorridente, che il mio, come so e posso, lo faccio- Anche se è poco e niente.
Come tanti, con le tasche vuote vado avanti.
Ribellarsi a tutto ed avere poco e niente, questo mio è toccato, ma ci ho provato e questo è importante.
Andiamo avanti, e quel che sarà sarà e quel che è stato è stato, a volte era, anche felicità…
Io sto qui, preso dal sopravvivere quotidiano, a leggere di futuri possibili in un incerto presente.
Ma non mi arrendo al fatto che la vita sia solo tribolazione.
Uno, io penso che verrà.”
(Domizio Corgnati)




permalink | inviato da retebioregionale il 10/11/2017 alle 6:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 novembre 2017

Un’opinione su U.G., la rivoluzione d’ottobre, la spagnola che porta alla morte, ripescaggio a sinistra, canapa, Giordano Bruno e Osho, l’origine del pensiero, maestro Ciliegia, dentro e fuori il Brancaccio…


Il Giornaletto di Saul del 8 novembre 2017 – Un’opinione su U.G., la rivoluzione d’ottobre, la spagnola che porta alla morte, ripescaggio a sinistra, canapa, Giordano Bruno e Osho, l’origine del pensiero, maestro Ciliegia, dentro e fuori il Brancaccio…

Care, cari, buongiorno Paolo, Spero stia bene… Posso chiederLe un’opinione su UG KRISHNAMURTI? Lo sto leggendo e la sua visione esistenziale mi risuona molto. Lei cosa ne pensa? RingraziandoLa infinitamente, Le auguro ogni bene.” (S.P.)

Mia ripostina: “Anni addietro mi venne l’idea di scrivere le mie memorie sugli incontri da me fatti con donne, uomini ed animali particolari, il testo l’avevo chiamato “incontri con i santi” (è ancora disponibili per chi ne facesse richiesta). Certo alcuni di questi cosiddetti “santi” appaiono come esseri umani un po’ anomali, e di difficile accettazione da parte delle masse di cercatori tradizionali. Una di queste “persone” particolari da me incontrate fu proprio Uppaluri Gopala Krishnamurti…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/10/29/uppaluri-gopala-krishnamurti-e-linganno-dellilluminazione-%E2%80%93-alcuni-brani-scelti-da-gianfranco-bertagni-e-narrazione-dellincontro-avuto-con-u-g/

Il problema dell’inquinamento musicale – Scrive Anna Maria Campogrande a commento dell’articolo https://retedellereti.blogspot.it/2017/09/il-problema-dellinquinamento-musicale.html?showComment=1510134495282#c2708488072987286660 -: “Il problema dell’inquinamento musicale è, a mio parere, soprattutto qualitativo, la musica che ci propinano ogni giorno, ovunque, non è musica è rumore, è un’accozzaglia di suoni, spesso troppo alti e stridenti, che non ha più niente a vedere con la musica. Questa espressione, cosiddetta musicale, dovrebbe essere proscritta e vietata nei luoghi pubblici perché dannosa per l’equilibrio e per la salute…” – Continua in calce al link

La rivoluzione d’ottobre contro la guerra – Scrive Marinella Correggia: “La rivoluzione russa d’Ottobre del 1917 avvenne perché la borghesia continuava a piegarsi al ricatto delle potenze belligeranti europee e non usciva dal macello della guerra. Nello stesso anno gli Stati uniti erano entrati in guerra. E’ davvero un aspetto che occorrerebbe sottolineare. Forse si sarebbe dovuta lanciare per il 7 novembre la proposta di una giornata di ricordo della rivoluzione del 1917 che avvenne perché il popolo russo voleva a tutti i costi uscire dal macello mondiale….” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/08/1917-la-rivoluzione-russa-una-rivoluzione-contro-la-guerra/

La “spagnola” che porta alla morte – Scrive Paola Botta Beltramo: “Ciao, sono trasalita alle parole di Paolo Veronesi allorché afferma che per la spagnola sono morte 50 milioni di persone per una banale influenza che sarebbe stata curabile se ci fossero stati allora gli antibiotici. Aveva quindi ragione mia nonna. come da tempo dico e scrivo, che disse che si trattava di una banale influenza e che morivano prevalentemente per il terrore generato  dalla paura devastante dovuta in gran parte  alla guerra ed aumentata dalle profezie della Madonna? (oltre che per i vaccini militari e dosi massicce di aspirina). E se, come afferma Veronesi, si trattava di una banale influenza curabile con antibiotici, perché costringere oggi i bambini alla vaccinazione antinfluenzale. E’ più grave della “spagnola”?”

Commento di Giorgio Vitali: “Bisogna andare a leggere la testimonianza di Giorgio Tremante (agghiacciante!) e poi occorre ragionare sui fatti e sulle parole. Per quanto riguarda la spagnola, che fece più morti della prima guerra mondiale (mio suocero mi raccontava che vedeva i contadini marchigiani che arrivavano al suo paese cadere morti stecchiti per strada). Si trattava di una epidemia che derivava dalle privazioni legate al conflitto, all’assenza di adeguata organizzazione sanitaria e soprattutto all’assenza di farmaci o, meglio, all’assenza di quei farmaci potenzialmente utili (presenti nella farmacopea), ma che nel contadinato NON erano utilizzati. Siamo ancora alle origini della cultura sanitaria. Denutrizione molta e pochissima igiene. Leggere i racconti di Renato Fucini. ma c’è anche un altro fenomeno che va citato, e riguarda la propensione dei medici a prescrivere acriticamente prodotti farmaceutici di moda. E’ accaduto con lo Zarevic, affetto da emofilia, al quale i professoroni dell’epoca prescrivevano Aspirina perché andava di moda. E’ accaduto in Italia col Cronassial e soprattutto con la Calcitonina di Salmone. Prodotti dannosissimi e inutili per le patologie che dovevano curare. Ciononostante erano i più prescritti in assoluto…”

Ripescaggio a sinistra di estrema attualità – Scriveva Fernando Rossi: “Dal PDirenzi sono usciti diversi parlamentari per ricevere altri parlamentari convinti che l’abbraccio con P2 e P4 finirà per ancorare Renzi nel centro-destra del teatrino, non portando bene al PDirenzi e portando un po’ di voti ex DS, a loro…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2015/11/laltra-sinistra-italiana-quella-che-fa.html

Buone speranze ferroviarie per la linea trasversale – Scrive Raimondo Chiricozzi: “Gent.ssimi firmatari del documento per la riapertura della Ferrovia Civitavecchia Capranica Sutri Orte, sono lieto comunicarvi che finalmente, soprattutto grazie al vostro contributo, la svolta che da tempo aspettavamo si è concretizzata. Ad annunciarla il Vice Ministro On. Riccardo Nencini, con una email del 07 novembre 2017. Quanto annunciato dal Vice Ministro è stato accolto con piena soddisfazione da parte di tutti i componenti del Comitato…”

Repetita Iuvant. Lo sapevate che un acro coltivato a canapa in una sola stagione produce tanta carta quanto 4 ettari di alberi? – Di solito di una legge severa si dice che è “fascista”, così non è però per la coltivazione e l’uso della canapa. Infatti la proibizione scattò con l’avvento della “repubblica democratica” mentre durante il ventennio il governo la considerò una risorsa primaria…” – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Canapa-pianta-salvifica-perche-fu-proibita-in-Italia

Lecco. Discorso sulle Armi – Scrive Lista Disarmo: “Venerdì 10 novembre 2017 l’associazione “Qui Lecco Libera” organizza una serata sul mercato delle armi e delle munizioni. Verrà fatto il punto sul caso della lecchese “Fiocchi”, tra le principali imprese del settore e in fase di imminente trasformazione. Si confronteranno Giorgio Beretta, analista di Rete disarmo e membro del consiglio scientifico dell’Osservatorio permanente sulle armi leggere e Mauro Castelli, sindacalista della FIOM-CGIL di Lecco. Appuntamento alle 21 presso lo spazio “A lume di candela” di via Cesare Beccaria 5 a Lecco. – Info: segreteria@disarmo.org”

Giordano Bruno ed Osho si incontrano – Scrive Alex Focus: “Cosa hanno in comune questi due personaggi? Molte cose, anche se le loro vicende sono distanti nel tempo e nello spazio. Nati al centro di una penisola, in un periodo di splendore intellettuale, predicano entrambi la stessa dottrina: l’uomo, anche se nato schiavo, può diventare libero, trovando la piena, serena, luminosa consapevolezza di sé. Sono stati soppressi per la loro ideologia, per una visione del mondo che va contro la vulgata corrente, contro i falsi miti su cui si regge il sistema, qualcosa che fa svanire i confini, che azzera le differenze etniche, che abbatte l’aggressività, che rende inutili preti, politici, militari, che rende impossibile la prevaricazione, la violenza, la guerra…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/08/dove-giordano-bruno-e-osho-sincontrano/

Si prepara un “menage a trois”? – Scrive V.M.: “Renzi è asceso al potere ma solo perché è saltato fuori il “parto”…non il “patto”: RenzUsconi. Che ha consentito al toscano di ottenere i voti necessari alle primarie “aperte”e di restare in carica. Senza i voti di Forza Italia il Putto mai e poi mai avrebbe potuto assurgere all’incarico affidatogli e tantomeno mantenerlo fino ad oggi. Ma ora l’inciucio renzieberlusca potrebbe non bastare e quindi si prospetta la necessità di un “menage a trois” con l’intraprendente di maio… Altrimenti non si intravvede alcun governo possibile”

“Contro maestro Ciliegia. Commento teologico a Le avventure di Pinocchio”. Recensione – Scrive Giacomo Biffi: “Che cosa in realtà ha espresso il Collodi nel suo più celebre libro, di là dalle sue intenzioni consapevoli e dichiarate? Non ha espresso nessuna delle ideologie correnti, che erano tutte ignote ai suoi destinatari e che d’altronde non erano più pacificamente accettate nella profondità della sua coscienza. E sarà sempre una prevaricazione dare di Pinocchio delle spiegazioni ideologiche di qualunque tendenza e di qualunque colore, come di fatto sono state date: conservatorismo moralistico, pauperismo, marxismo, ecc…” – Continua:
http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/contro-maestro-ciliegia-commento.html

Milano. Festival fruttariano – Scrivono vegani assortiti: “Milano capitale del fruttarismo ospita il primo Festival Fruttariano Italiano il 17 – 18 – 19 novembre 2017, presso il Tempio Shaolin di via Teglio 11 a Milano. VEGANOK e AssoVegan patrocinano questo evento davvero importante e significativo che aprirà le porte a nuovi orizzonti di gusto e scelte alimentari etiche. Info: 328 0440 635”

L’origine del pensiero – La mente è un apparato che trasforma le percezioni e le sensazioni emozionali e fisiche in immagini che è poi in grado di elaborare in costrutti consequenziali logici e memorizzabili… Le azioni da noi compiute con uno scopo, e con appropriazione identitaria del compimento, ci portano ad esperimentare piaceri e dolori. Essi sono in verità limitati nel tempo ma lasciano dei semi nella mente, causa di una successiva fatica nell’evitare o perseguire certe azioni. Questi semi (detti in sanscrito “vasana”) ci spingono in una serie apparentemente infinita di coinvolgimenti ed atti, legando la nostra attenzione al mondo esteriore ed impedendo la scoperta della nostra vera natura interiore. Perciò nell’intendimento dato all’azione non può esserci affrancamento dall’io (ego), che è limitato al corpo mente… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/11/lorigine-del-pensiero-ci-si-pone-una.html

Antisionismo non è antisemitismo. Cose diverse – Scrive Imam Mhadi: “Lunedì 13 novembre 2017, a partire dalle ore 20.00, a Roma, presso la sede dell’Associazione Imam Mahdi (Via Spello n. 5 - zona Tuscolana) si terrà una conferenza dal titolo “Antisionismo non è antisemitismo” che avrà come ospiti d’onore Rabbi Weiss e Rabbi Rosemberg del movimento religioso ebraico anti-sionista dei Neturei Karta, giunti espressamente in Italia dagli Stati Uniti per partecipare ad un tour di conferenze in diverse città del nostro paese. Info: imam_mahdi59@yahoo.it”

Roma. Dentro e fuori il Brancaccio – Scrive Eleonora Forenza: “Sin dall’inizio una assemblea chiusa, due autoproclamati garanti, ‘lista unica’ come obiettivo salvifico, ignorando differenze abissali sulla politica europea e italiana, del passato remoto, prossimo e di prospettiva. Non sono mai stata zitta sul Brancaccio: il mio obiettivo non è una lista unica a sinistra del Pd, ma una proposta politica alternativa a Pd e socialisti europei…” – Continua:http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/dentro-e-fuori-il-brancaccio-i-sinistri.html

Commenti in libertà: “Rissa tra zombie, sul palcoscenico della Nato.” (Fulvio) – “Quante volte si sarà “rivoltato nella tomba” Lenin al cospetto di tanti e tali rivoluzionari?” (Federico R.) – “Come al solito reagisco troppo presto, ma forse questa rottura apre uno spiraglio insperato, contro le guerre e non solo.” (M.P.)”

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non causare nemmeno il più piccolo ostacolo o disturbo agli altri. Inoltre, fai tutto il tuo lavoro tu stesso.” (Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 9/11/2017 alle 6:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1675321 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     ottobre   <<  1 | 2  >>