.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
26 agosto 2016

Sismi e magnitudo aggiustabile, profezie catastrofiste, messaggio di San Francesco, deterioramento del pensiero religioso, I Ching ed archetipi psichici ad Ascoli Piceno…

Il Giornaletto di Saul del 26 agosto 2016 – Sismi e magnitudo aggiustabile, profezie catastrofiste, messaggio di San Francesco, deterioramento del pensiero religioso, I Ching ed archetipi psichici ad Ascoli Piceno…

Care, cari, è dai tempi della seconda guerra mondiale che sono allo studio metodi per la generazione sismica, ed ora è tecnologicamente possibile. Haarp lo permette. Non basta guardare la potenza, conta l’energia assorbita convertita in calore per surriscaldamento locale dell’obiettivo… (Vincenzo Zamboni) – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/casistiche-sismiche-1-naturale-2.html

Commento di Fernando Rossi: “Cominciamo con il mettere in chiaro che da molti anni, prima per ignoranza dei nostri governanti, poi con la scusa della austerità e del pareggio di bilancio voluti dalla Europa delle banche e delle multinazionali, l’Italia non ha messo in atto nessuna politica di difesa ambientale, intervenendo sempre, poco, male e con contorno di pesanti ruberie di denaro pubblico, solo dopo gli eventi calamitosi…” – Continua in calce al link soprastante

Magnitudo aggiustabile – Scrive Ronny Dentice: “Il sito ufficiale statunitense che monitora i terremoti in tutto il mondo rilevandone posizione, profondità ed intensità, pochi istanti dopo il sisma recitava 6.2 gradi d’intensità della scala Richter. Su Rai News il dato ovviamente coincideva, stranamente dopo un po’ di minuti il dato è passato a 6.0, molto strano… fu cosi’ anche per quello aquilano del 2009 da 6.3 a 5.9 e per quello emiliano del 2012 dove la magnitudo passò da 6.1 a 5.9… già, che stupido, dimenticavo… i risarcimenti da parte dello Stato scattano a 6.1..”

Conferma mediatica: “Scrive il Sole 24 Ore: “Protezione civile, con la riforma lo Stato non risarcirà più per le calamità naturali. In caso di terremoto, alluvione, o di ogni altra catastrofe naturale, lo Stato non pagherà più i danni ai cittadini. Che, dunque, per vedere la casa o l’azienda ricostruita, avranno una sola strada: ricorrere all’assicurazione ‘volontaria’. Così dice il decreto di riforma della protezione civile…”

Religioni d’accatto e profezie catastrofiste – Scriveva Rasputin: “.. Nella notte dell’uomo bruciato, il sangue scorrerà a fiumi nella Roma dei papi e dei lestofanti. Il popolo uscirà sulle piazze accecato da un odio covato da tanto tempo e sulle picche lorde di sangue vedrete le teste dei politici, dei nobili e del clero. Il corpo di un uomo venerando sarà trascinato per le strade di Roma da un cavallo bianco e sulle strade rimarrà l’impronta del suo sangue e i lembi della sua pelle. Solo allora si scoprirà che l’uomo venerando era un serpente. E morirà come muoiono i serpenti…” – Continua con altre profezie:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/08/cristianesimo-daccatto-e-profezie.html

Inferenze di una remota guerra nucleare – Scrive Edoardo Nicola a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/24/cicli-ricorrenti-e-inferenze-di-una-remota-guerra-nucleare/ -: “ Infatti non si può essere certi che il nucleare sia una scoperta recente, in Gabon esiste un reattore nucleare ormai spento che ha funzionato per circa 500.000 anni, ed è molto discussa la sua origine naturale, la bibbia parla della distruzione di Sodoma e Gomorra, i Sumeri raccontano che gli dei si sono fatti la guerra con armi nucleari, 7 esplosioni per la precisione, diventa sempre più vera l’affermazione di Einstein , il quale disse: non so come si combatterà la terza guerra mondiale, ma so come si combatterà la quarta, con arco e frecce!”

Altro commento di M.B.: “Pare proprio di si e tale guerra comportò l’improvvisa scomparsa dei Sumeri, dovuta a quello che nei testi antichi fu chiamato “il vento del male”. Se ne parla anche nel libro sulle avventure di Gilgamesh. L’anno esatto dovrebbe essere il 2164 AC…”

Messaggio finale di San Francesco a Santa Chiara – Quando Francesco morì, Frate Rufino consegnò a Chiara, che restò con il Santo fino all’ultimo, la sua bisaccia. Quando Chiara l’aprì, all’interno c’era la sua ciotola di legno, il suo cucchiaio, alcuni semi, una penna, un piccolo vaso d’inchiostro, e poi una pergamena più volte ripiegata, tutta accartocciata. Con le mani che le tremavano Chiara dispiegò la pergamena e decifrò le goffe lettere che Francesco aveva faticosamente vergato negli ultimi istanti della sua vita e non poté mai più dimenticarne il contenuto!.. – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2016/08/il-testamento-di-san-francesco-dassisi.html

Assistenza animali terremotati – Scrive Enpa: “Volontari dell’Ente Nazionale Protezione Animali sono già al lavoro nei luoghi colpiti dal terribile terremoto di questi giorni, mentre è in arrivo a Accumoli una colonna di mezzi della Protezione Animali (una autoambulanza veterinaria, una auto-medica, un mezzo per il trasporto) con veterinari e volontari, attrezzati con tenda da campo, medicinali e strumenti di recupero e primo soccorso di animali. Info.  enpa@enpa.org”

Donald Trump. Sotto sotto qualcosa si muove – Scrive Pepe Escobar: “Hillary Clinton, la Regina del Caos, Regina della Guerra, Donna di Goldman Sachs, in tutti i sensi è il candidato bipartisan dei neocon e dei neoliberalcon statunitensi. È garantito che tra i suoi sostenitori ci siano Wall Street, i maggiori hedge fund, i tifosi del TPP, gli interventisti del Council on Foregin Relations, i tycoon. Ciò lascia Donald J. Trump nella posizione di egocentrico outsider miliardario che in qualche modo sogna di poter gabbare l’intero sistema, con la sola spinta della propria sfrontatezza. È per questa dinamica che Trump viene demonizzato con fervore medievale…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/25/donald-trump-sotto-sotto-qualcosa-silenziosamente-si-muove/

Alegher, alegher… – Scrive Uberto Tommasi a commento dell’articolohttp://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/23/ultime-notizie-dal-baretto-di-treia-alegher%C2%A0alegher%C2%A0che%C2%A0el%C2%A0bus%C2%A0del-cu%C2%A0le-negher/ -: “Gli ucraini stanno ammassando alla frontiera con il Donbass, 150.000 soldati, carri armati, artiglieria e altre armi. La Germania esorta i cittadini a fare scorte per 10 giorni di acqua e cibo. Gli Usa hanno bisogno di distrarre i russi dal teatro di guerra siriano. 1+1+1 fa ancora 3 ? Se si, credo che presto assisteremo a una guerra furiosa…”

Eruzioni vulcaniche e terremoti prevedibili (ma ignorati) – Scrive Claudio Martinotti Doria: “La natura va rispettata, non fosse altro perché è pericolosa, ma gli italiani questo concetto non lo hanno mai compreso e tanto meno assimilato, sono incapaci di assumersi responsabilità in prima persona per le loro scelte, la colpa è sempre di altri, del destino, del fato, delle circostanze, della sfiga, del malocchio, ecc.. I politici ed i media a loro asserviti in queste circostanze tirano sempre fuori la virtù della solidarietà italica, ma essa non è sufficiente e soprattutto è sempre successiva agli eventi e mai preventiva, e rischia di divenire un alibi per…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/25/eruzioni-vulcaniche-e-terremoti-prevedibili-ma-ignorati-per-ignavia/

Caccamo. Pellegrinaggio religioso – Scrive Alleanza Cattolica in Sicilia: “Domenica 18 settembre 2016, pellegrinaggio al Santuario di San Giorgio Martire, Caccamo (Palermo). Programma: Ore 10.00 – Arrivo, sistemazione auto all’ingresso del paese (ai piedi del Castello) e recita del S. Rosario guidato da don Giuseppe Zanghì. Ore 11.00 – S. Messa nella Cattedrale di San Giorgio Martire. Ore 12.00 – Intervento di Diego Torre, su San Massimiliano Maria Kolbe e l’Immacolata, segue pranzo. Ore 15.30 – Visita al Castello di Caccamo. Info. alleanzacattolicasicilia@gmail.com”

Terremoti. Siamo impreparati perché disinteressati – Scrive Vincenzo Mannello: “L’Italia è ad estremo rischio sismico (e geologico, altro problema) ma “siamo totalmente impreparati” ad affrontare gli eventi che man mano si presentano e quelli (ancor più gravi) che si presenteranno in un futuro più o meno prossimo! Commuoviamoci quanto è giusto per la triste sorte dei nostri fratelli deceduti, ma cerchiamo di comprendere e far capire al potere politico che ci amministra e governa la realtà: visto che la tecnologia costruttiva lo permette, non vogliamo più veder morire nessuno sotto le macerie per colpa e disinteresse di chi potrebbe evitarlo!…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/25/terremoti-in-italia-a-piangere-dopo-son-tutti-buoni/

Nel nome della spiritualità laica – Scrive Joe Jo Bass a commento dell’articolohttp://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/nel-nome-della-spiritualita-laica-pura.html -: “Razionalità: molti non sanno che negli anni 30 un tal Godel stabilì, con un teorema di logica, che ogni ragionamento e complesso di ragionamenti, perfettamente razionali quindi rispondenti al principio di “non contraddizione” arriva ad un certo punto ad essere in contraddizione con se stesso, O incompleto. Nemmeno il ragionamento più “razionale” potrà mai essere “giusto” al 100%…” – Continua in calce al link segnalato

Deterioramento del pensiero religioso – Scrive Giorgio Vitali: “Ab initio… c’è una religiosità che si tramanda da millenni e passa dall’India, alla Mesopotamia (vedere l’incidenza dei miti mesopotamici nella Bibbia), poi passa al cosiddetto POPOLO ebraico, detto anche Popolo del Libro (ma quale libro e cosa c’è realmente scritto? Ce lo spiega benissimo Biglino). A questo punto si apre una parentesi formidabile. INIZIA la STORIA come noi la intendiamo. ..” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/deterioramento-del-pensiero-religioso.html

Regione Toscana. Bando territoriale – Scrive CNA: “CNA informa le Aziende che la Regione Toscana Direzione “Istruzione e Formazione” nell’ambito del POR FSE 2014/2020” ha emanato un avviso pubblico per la concessione di finanziamenti di progetti di formazione per l’inserimento lavorativo di manodopera con contratti a tempo indeterminato, determinato di almeno 6 mesi, o anche attraverso contratti di apprendistato. Le aziende interessate possono contattare il dott. Roberto Valle Vallomini al 340.2789 382 oppure al 340.794 9598 entro il 12 settembre 2016”

Ascoli Piceno. Archetipi psichici e zodiaco cinese – Ad Ascoli Piceno, il 2 settembre 2016, nell’ambito della manifestazione, Benessere sotto le stelle, alle ore 17.40, si tiene la conferenza di Paolo D’Arpini sul tema “Archetipi psichici, I Ching e Zodiaco cinese” – Abstract della relazione: Integrati dal sistema elementale, fondamentalmente due sono gli indirizzi culturali della Cina, il Confucianesimo ed il Taoismo, la via della correttezza e la via della spontaneità. Ricettacolo di questi due aspetti sociali è il Libro dei Mutamenti, cioè l’I-Ching, uno dei saggi testi più antichi dell’umanità. In esso sono integrati diversi commenti di Confucio e di Lao Tze… – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/ascoli-piceno-2-settembre-2016.html

La mia amata Caterina è partita ieri per tornare a Spilamberto. Anche Michele e Alessandra che sono stati qui con noi per due giorni sono andati a Palazzo Simonelli di Cessapalombo. Eccomi qui solo soletto a Treia a continuare il mio lavoro…
Ciao, Paolo/Saul

……………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il non-essere, il senza-nome, indica la consapevolezza priva di passioni, di sforzi e di forma. L’essere, ciò che ha nome, indica l’attività intellettuale discorsiva” (Frammenti di Tao)




permalink | inviato da retebioregionale il 26/8/2016 alle 5:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 agosto 2016

Rincretinimento di massa, karma pesante, inferenze di una guerra remota, l’illusione del denaro, ora è tempo di rivoluzione, risvegliati a te stesso…

Il Giornaletto di Saul del 25 agosto 2016 – Rincretinimento di massa, karma pesante, inferenze di una guerra remota, l’illusione del denaro, ora è tempo di rivoluzione, risvegliati a te stesso…

Care, cari, ogni giorno i mezzi di rincretinimento di massa ripetono fino alla noia che il “problema più grave dell’Italia è l’evasione fiscale”, e che “se tutti pagassero le tasse i contribuenti pagherebbero molto meno”. In verità più lo Stato idrovora preleva a forza soldi dalle tasche dei contribuenti e più ne scialacqua in spese totalmente inutili e improduttive… (Paolo Sensini)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/24/piu-questo-stato-preleva-a-forza-soldi-dalle-tasche-dei-contribuenti-e-piu-ne-scialacqua-in-spese-totalmente-inutili-e-improduttive/

Karma pesante – Scrive Roberto Pegorin a commento dell’articolohttp://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/karma-pesante-ed-elettroshock-psichico.html -: “E se il mondo a ” loro immagine” non secondo la ” volontà di Dio” non fosse altro che la polarità che Dio stesso ha voluto x poter dare all’uomo la possibilità di scelta? Saul, non ho capito se questo post lo condividi o meno?”

Mia rispostina: “Condividi in che senso? Se intendi nei contenuti, direi di no. Lo riporto per “dovere di cronaca alternativa”. Per me queste riportate sono illazioni fanta-religiose-politiche che comunque possono servire a farci sopra qualche riflessione…”

Treia. Pochi i danni dal sisma… – stamattina, 24 agosto, visto che non avevamo dormito come al solito per via del terremoto, siamo andati di buon’ora a far colazione al solito baretto. Già per la strada abbiamo incontrato diverse persone che commentavano i fatti, ognuno sembrava volesse riferire la sua esperienza. Da parte nostra avevamo poco da lamentare, solo qualche sportello aperto, un po’ di polvere caduta dal soffitto, qualche libro spostato in libreria. Giunti in piazza, Giovanna, che era lì a scopare attorno ai tavoli, ci ha raccontato della sua fuga, lei e tutta la famiglia, che sono saliti in macchina e si sono allontanati dal paese per paura che qualche cornicione pericolante si staccasse e piombasse sulla loro testa. Anche Nazareno sembrava alquanto eccitato, la sua abitazione si trova a fianco del Mercato Coperto, che è stato transennato per la caduta di alcuni calcinacci, ma niente di grave… – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/08/terremoto-del-24-agosto-2016-treia-se.html

Ripropongo un articolo molto interessante che abbiamo pubblicato 2 anni fa sulle modificazioni delle zolle tettoniche e sulle cause dei continui terremoti a cui l’Italia è soggetta http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/01/litalia-trema-ancora-placche-tettoniche.html -. Scrive Gabriele La Malfa: “Un geofisico olandese ci informa che le forze tettoniche del Mediterraneo stanno modificandosi. Tutto questo è risaputo scientificamente ed è dato per scontato: la zolla africana continua a spingere verso nord e scivola sotto la zolla europea…” – Continua al link segnalato

Inferenze di una remota guerra nucleare – Da alcune anomalie registrate in due siti archeologici indiani, Harappa e Mohenjo-Daro e dall’ultima scoperta a Jodhpur, nonché dagli scritti di antiche opere letterarie di diverse migliaia di anni fa, come il Mahabharata, sembrerebbe proprio che NEL LONTANO PASSATO SULLA TERRA CI FU UNA GUERRA NUCLEARE (o qualcosa di simile ndr)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/24/cicli-ricorrenti-e-inferenze-di-una-remota-guerra-nucleare/

Napoli. Passi verso l’auto-organizzazione popolare – Scrive Resistenza: “Il 30 luglio 2016, nell’ambito della Festa della Riscossa Popolare, si è tenuto il tavolo tematico “Organizzarsi nelle aziende, coordinarsi sui territori. Quando le organizzazioni operaie e popolari diventano nuove autorità pubbliche” a cui hanno partecipato operai e lavoratori di aziende capitaliste e pubbliche e disoccupati organizzati. Il tavolo ha favorito il confronto e lo scambio tra esperienze di lotta, di organizzazione sindacale e di autorganizzazione del lavoro, partendo dallo specifico dei contesti in cui i presenti lavorano e/o agiscono. Info. resistenza.pcarc@rocketmail.com”

L’illusione del denaro – Scrisse Osho: “I soldi sono il simbolo del futuro. Perché si accumula denaro? Per il futuro. Il denaro è futuro, futuro nascosto. Per questo le persone che non vivono nel presente si aggrappano sempre al denaro. Possono permettersi di perdere l’amore, ma non di perdere soldi, perché l’amore non è una promessa per il futuro. Può andare bene adesso, ma che cosa farai quando sarai vecchio? Sii avaro, accumula soldi, perché in futuro ti sarà utile…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/lillusione-del-denaro-proiettata-nel.html

Roma. Neuropsicofisiologia – Scrive M. Salvadore: “I.S.N. e Università San Paolo apostolo di Roma promuovono il Corso di Formazione in Neuropsicofisiologia, che è un metodo scientifico unico al mondo, in quanto elimina dalla ricerca la validazione statistica e inserisce il principio causa/effetto. Info. isn.npf@gmail.com”

Ora è tempo di rivoluzione – Scrive Babaji: “Più tardi sarete i messaggeri della pace, ma ora della Rivoluzione. La Rivoluzione è in corso in tutto il mondo, dobbiamo dare ispirazione alla gente da qui. Voi siete i messaggeri della Rivoluzione: più tardi sarete i messaggeri della pace, ma ora della Rivoluzione. ..” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/24/il-messaggio-di-babaji-da-herakhan-la-rivoluzione-non-puo-piu-attendere/

Canzo. No alla Fera di usei – Scrive Freccia 45: “Le associazioni animaliste comasche e lecchesi hanno organizzato per il 28 Agosto 2016 dalle ore 09:00 alle ore 17:00 un Presidio aCanzo (Co) al Palazzetto dello sport, piazza Giovanni XXIII contro la “55° FERA DI USEI”, rassegna di caccia, animali da cortile, dimostrazione di chioccolo, tiro con carabina, falchi e falconieri, mostra di cani da caccia, prova di cani da ferma su quaglie, mostra trofei ungulati. Info. ufficiostampa@freccia45.org”

Linee guida per la salute – Scrive Arpat: “Il 21 giugno 2016 sono state presentate a Roma, presso l’Auditorium del Ministero della Salute, le “Linee Guida per la Valutazione di Impatto sulla Salute” (VIS) elaborate all’interno del progetto “Tools for Health Impact Assessment – t4HIA”, finanziato dal Centro per il Controllo e la prevenzione delle Malattie (CCM) del Ministero della Salute e…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/linee-guida-per-la-valutazione-di.html

Damasco. Appello dei Patriarchi cristiani – Scrive Patriarcato Unito: “The Three Patriarchs residing in Damascus: His Beatitude John X, Greek Orthodox Patriarch of Antioch and All the East, His Beatitude Gregorius III Lahham, Melkite Greek Catholic Patriarch of Antioch and All the East, Alexandria and Jerusalem and His Holiness Mor Ignatius Aphrem II, Syriac Orthodox Patriarch of Antioch and All the East and the Supreme Head of the Universal Syriac Orthodox Church have issued the following Appeal to the International Community demanding the countries of power to stop the siege and lift the international sanctions on Syria…”

Risvegliati a te stesso – Diceva Ramana Maharshi: “Tu ed io siamo la stessa cosa. Quel che io ho fatto è sicuramente possibile per ognuno. Tu sei il Sé, in questo momento, e non puoi mai essere altro. Getta al vento le tue preoccupazioni, guarda dentro di te e trova la Pace!” Ed ancora: ”Conosci la tua mente, per non farti imbrogliare dalla mente”. Vedi quante immagini appaiono in un sogno, quanti personaggi che si cercano e si sfuggono, che si amano e si odiano? Ma il sognatore è uno solo… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/08/risvegliati-te-stesso-maestro-e-colui.html

Forse usciamo anche domani, chissà? Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La disposizione d’animo di un samurai è questa: in caso di attacco, portarsi in prima linea: nella ritirata, collocarsi tra le più remote retrovie” (Hagakure)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/8/2016 alle 5:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 agosto 2016

Fate riserve d’acqua e di cibo, cannibalismo azteco, essere ebrei e laici, distruttività umana, Ildegarda di Bingen, qualità della vita, karma pesante…

Il Giornaletto di Saul del 24 agosto 2016 – Fate riserve d’acqua e cibo, cannibalismo azteco, essere ebrei e laici, distruttività umana, Ildegarda di Bingen, qualità della vita, karma pesante…

Care, cari, ultime notizie dal baretto di Treia. Sui soliti giornalacci del potere, in particolare su Il Messaggero, è riportata la notizia in cui in alcuni stati esteri, in particolare Francia e Germania, si invita la popolazione a fare incetta di acqua potabile e cibarie, sufficienti per almeno 10 giorni (se non di più), a causa di probabili “sconvolgimenti” che sono attesi a breve. È la prima volta che le notizie catastrofiste vengono diramate direttamente dai media mainstream si vede che qualcosa di grosso bolle in pentola. Anche su internet circolano appelli all’incetta di cibo e bevande… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/23/ultime-notizie-dal-baretto-di-treia-alegher%C2%A0alegher%C2%A0che%C2%A0el%C2%A0bus%C2%A0del-cu%C2%A0le-negher/

Ancona. Giochi sulla spiaggia con i cani – Scrive Luciana De Nigris: “Vi aspettiamo domenica 28 agosto 2016, dalle 15 in poi, per un pomeriggio “IN RIVA AL MAR” a Palombina di Ancona (stabilimento n 20 ), con tanti giochi, laboratori, animazione per i vostri bimbi e giochi per i vostri pelosi…. – Info. 3349272234”

Cessapalombo. Da Palazzo Simonelli vi scrivo… – Scrive Caterina Regazzi: “Il 22 agosto 2016, io e Paolo siamo stati in un angolo di paradiso: Palazzo Simonelli di Cessapalombo. Era tanto che lo sentivo nominare, da Sonia Baldoni e da altri che c’erano stati per eventi vari, e qualche mese fa Paolo ha ricevuto l’invito da Antonello Andreani, che coraggiosamente lo gestisce, a partecipare, in veste di relatore, a nome del circolo vegetariano di Treia, alla “Settimana dei raccoglitori di erbe” che si sarebbe tenuta, appunto, dal 22 al 28 agosto di quest’anno…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/23/cessapalombo-da-palazzo-simonelli-vi-scrivo/

Villa Guardia. L’isola che c’è – Scrive Tra Terra e Cielo: “Quasi 200 espositori (compresi noi di Tra Terra e Cielo!) organizzano incontri, dibattiti, seminari, laboratori di autoproduzione, degustazioni, mostre e allestiscono stand. La Fiera, da gustare con calma, con molta calma. Sabato 17, dalle 10 alle 23, e domenica 18 settembre 2016, dalle 9 alle 23, presso il Parco Comunale di Villa Guardia (Via Varesina), in provincia di Como. Info. segreteria@traterraecielo.it”

Riflessioni sulla distruttività umana – Scrive Romeo Lucioni: “Cari amici, le vacanze hanno portato a liberare tempi di meditazione che ora ci portano a fare considerazioni che sicuramente sono in tutti voi da sempre e che aspettiamo per diffondere in favore di una “civiltà nuova” che ci porti a godere di una serenità che ci meritiamo ma che fa fatica ad emergere…. abbiamo bisogno tutti di scambiarci opinioni e idee per poter finalmente capire cosa non va in questo mondo tanto martoriato e martirizzato…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/23/riflessioni-estive-sulla-distruttivita-umana-in-attesa-di-conferme/

Europa sfigata – Scrive Pietro Ancona: “Finora l’Europa ha provocato la fine della grande Jugoslavia esempio fantastico di convivenza inter-etnica fino a quanto Woitila e gli Usa decisero di sfasciarla, la nascita del Narcostatarello Kossovo, il colpo di Stato in Ucraina per molestare la Russia. La morte per fame di migliaia di bambini greci…”

Qualità della vita urbana – Scrive Cittadinanzattiva: “Come riportato in diversi studi, nei centri urbani europei si concentra oltre il 60 % della popolazione che si aspetta una qualità della vita quanto più alta possibile: il che passa anche attraverso una mobilità che possa essere sostenibile per tutti. Ad oggi, purtroppo, il traffico, il livello di incidentalità, le emissioni inquinanti, un trasporto pubblico non rispondente alle esigenze dei cittadini, il degrado delle aree urbane e il consumo di territorio ostacolano questo obiettivo…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/cittadinanzattiva-si-mobilita-per-la.html

Mossette finanziarie anti-italiane – Scrive V.Z.: “Alla fine degli anni ‘70 era iniziata la liberalizzazione dei flussi di capitale, prima vincolati a divieti e limitazioni di esportazione, col catastrofico risultato di avere generato delocalizzazione d’impresa e ricattabilità dei lavoratori, quindi conseguente costruzione dell’economia a credito, da cui crisi e guerra imperialista. Assieme a compressione del rapporto salario-produttività, scorporo e privatizzazione della Banca d’Italia, ingresso e uscita SME, perdita di ogni sovranità monetaria, fino alla catastrofe dell’euro che anellando il mercato valutario e la politica del cambio affossa l’Italia. Coincidenza interessante, tutta questa storia iniziò alla fine degli anni ‘70, ovvero dopo l’omicidio Moro. Quello che aveva emesso i biglietti di stato (le 500 lire del “mercurio alato”). E che era stato minacciato da Kissinger…”

Karma pesante – Scrive Marco Bracci: “La Terra è il pianeta dove le anime, incolpatesi con la “caduta” e successivamente sempre più, vengono a incarnarsi per sciogliere le proprie colpe… Le anime incarnate sulla Terra, sono la fonte di energia degli avversari di Dio, coloro che lottano fino all’ultimo per raggiungere il loro obiettivo (che originò la caduta) di creare un universo a loro immagine e non secondo la volontà di Dio. Quindi tentano in ogni modo di portare sulla Terra il loro Regno, vale a dire il loro NWO, il Nuovo Ordine Mondiale…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/karma-pesante-ed-elettroshock-psichico.html

Commento di B.M.: “E’ tuttora in corso un “esperimento”, che non ha precedenti nella storia moderna. Questo “esperimento” (è la prima volta che il termine appare a quei livelli) è realizzato da un pugno di uomini, cioè i “banchieri centrali”. I quali si sono ben guardati fino ad ora dal comunicarlo ai miliardi di persone che ne subiscono le conseguenze. E’ qui palese che costoro hanno un potere sterminato e potenzialmente mortifero, e lo esercitano al di fuori di qualsiasi criterio umano…”

M5S. Uscire dall’Euro – Scrive Ansa: “Roma, 23 agosto 2016 – “Noi (movimento 5 Stelle) se in questo momento fossimo al governo usciremmo dall’euro, perché la moneta unica penalizza i Paesi poveri, i Paesi deboli, e noi lo siamo, lo dobbiamo ammettere”. Così NICOLA MORRA, capogruppo al Senato Movimento 5 Stelle…”

Firenze. Libraria – Scrive Diadema: “Il 16 settembre 2016 a Firenze, presso la Libreria Salvemini, presentazione del libro “Ildegarda di Bingen, ieri, oggi e domani” di Marie Noelle Urech. In che modo le intuizioni e la spiritualità di una mistica medievale possono influenzare la vita degli uomini del III millennio? La divulgazione delle opere scientifiche, teologiche e musicali di Ildegarda di Bingen…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/08/firenze-16-settembre-2016-ildegarda-di.html

Italia. Finanza insana – Scrive Giorgio Mauri: “Questo mondo che non funziona, fatto di economia “fittizia”, legata a una finanza insana, si regge sui favori a una ridottissima classe di privilegiati tra cui vanno contati i venduti per eccellenza, i giornalisti al soldo del padrone. Gente come Mieli, che apre la bocca solo per assecondare il potere, costituisce una piaga sociale, ma è la norma in tutta Europa, per non parlare di oltreoceano!”

Cannibali per convenienza – Scrive D.V.: “La società Azteca era l’unica tra le grandi società di tipo statale a praticare il cannibalismo, dove per cannibalismo è da intendersi il consumo socialmente accettato di carne umana stante la disponibilità di altri cibi. Ma cosa li spingeva a tale pratica? Bisogna innanzitutto mettere in chiaro che il cannibalismo è un sottoprodotto della guerra guerreggiata: altrimenti detto, non si va in guerra per procurarsi carne umana, ma si mangiano i prigionieri…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/memoria-trucida-agli-atzechi-conveniva.html

Commento di Gianni Donaudi: “Mi sembra che Evola riconosca nei precolombiani “qualcosa di Solare e di Aquilino” . Recentemente in Perù è stato fondato un movimento popolare che si rifà direttamente agli INCAS.” – Continua in calce al link

Ebrei e laici – In fondo anche io sono mezzo ebreo ma non mi perito di criticare ogni insulsaggine da qualsiasi parte provenga, anzi se proviene dalla parte ebrea sono ancora più critico e “cattivo”. E questo è normalissimo poiché in fondo lo faccio per difendere la “categoria”, evidenziando sempre la distinzione netta che esiste fra l’ebraismo originario e l’ebraismo di comodo (ad esempio dei kazari e dei sionisti).
Insomma la mia laicità, tutto sommato, giova alla causa della verità universale… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/essere-ebrei-volte-aiuta-se-si-e-anche.html

Commento di Guido Dalla Casa: “Il rabbino di New York chiese ad Einstein: “Ma lei crede in Dio?” La risposta dello scienziato: Credo nel Dio di Spinoza, che si manifesta nell’armonia di tutte le cose, non in un Dio che si occupa delle azioni e del destino degli uomini”

Ieri sono stato un po’ malandato e non ho potuto curare a modo il Giornaletto, pazienza… Stamattina presto, era ancora buio saranno state le cinque, ho sentito scuotere il letto in due scosse ravvicinate. Pensavo lì per lì che fosse la cagnetta Magò che si grattava e che sbatteva sulle gambe della rete, poi ha telefonato Valeria, la cugina di Caterina, per sapere come stavamo e così ho realizzato che le scosse erano dovute al terremoto. Dopo un po’ ha telefonato anche mio figlio Felix. Abbiamo scoperto che l’epicentro delle scosse sismiche è stato a Rieti, spero che nessuno dei nostri amici della Sabina abbia subito danni. Con Caterina abbiamo poi riflettuto come nella vita tutto è caduco e non si sa mai quel che può succedere… Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nothing can make you happier than you are. All search for happiness is misery and leads to more misery. The only happiness worth the name is the natural happiness of conscious being.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 24/8/2016 alle 5:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 agosto 2016

La donna come rete connettiva, cultura a Calcata: “calcatronica”?, No Tav in galera, la truffa del mainstream, la forza dell’amore femminile…

Il Giornaletto di Saul del 23 agosto 2016 – La donna come rete connettiva, cultura a Calcata: “calcatronica”?, No Tav in galera, la truffa del mainstream, la forza dell’amore femminile…

Care, cari, la donna – la dimensione della donna – è una strana rete connettiva che annette la dimensione consapevole alla dimensione dell’animale, in cui l’uomo scoprendo il processo biologico della vita comprende come in sé stesso possieda differenti forme di questa vita che compaiono in lui, nella dimensione materna impariamo allo stesso tempo di essere uomini ed animali – e l’animalità la comprendiamo con il nutrimento, la crescita biologica e la dieta che la madre ci fornisce – dapprima nella forma dell’allattamento, poi nella forma della vera e propria dell’alimentazione, in altre parole crescere con una madre è molto simile al crescere con una lupa, la donna quindi è l’incontro in cui l’animalità è strettamente connessa con l’essere uomo o donna, è la veracità oltre ogni “coscienza” – (Maurizio Rubicone) – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/la-donna-come-rete-connettiva.html

No Tav. Obbligo di dimora per i dissidenti – Scrive Medicina Democratica: “La “pericolosissima” Nicoletta Dosio che aveva deciso di non sottostare ad alcun tipo di misura restrittiva dichiarando “non accetto di far atto di sudditanza con la firma quotidiana, non accetterò di trasformare i luoghi della mia vita in obbligo di residenza né la mia casa in prigione; non sarò la carceriera di me stessa“. Questo procedimento si riferisce alla manifestazione del 28 giugno 2015 in cui migliaia di persone di tutte le età sfilarono per le vie di Chiomonte ed Exilles provando a raggiungere il cantiere della devastazione. Questa operazione giudiziaria vede coinvolti, oltre a Nicoletta, molti altri attivisti che sono ad oggi ancora obbligati a presentarsi per le firme quotidiane o agli arresti domiciliari. Alcuni di loro tra cui Luca e Giuliano, sottoposti agli arresti domiciliari, sin da subito hanno preso la decisione di non rispettare le limitazioni della propria libertà imposte dalla procura torinese e per questo motivo al momento i due ragazzi si trovano presso il carcere delle Vallette….”

Se c’è amore anche la pazzia informativa scompare – Le due famose tendenze psichiche, quella recessiva e quella evolutiva sono sempre all’opera e presenti nella psiche collettiva… non dimentichiamo mai che l’evoluzione si manifesta attraverso le difficoltà. “Per aspera ad astra!” dicevano i nostri padri latini. Ma sarebbe opportuno che gli addetti all’informazione non si crogiolino nel riferire il male… che si tengano modesti per non incentivare il cattivo istinto di chi è debole di mente… – Continua:
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/22/se-ce-amore-anche-la-pazzia-scompare/

Ospitalità vaticana – Scrive Don Antonio Mazzi: “In Vaticano c’è il codino e anche qualcosa di più del diavolo. In Vaticano girano troppi soldi, viene esibita una ricchezza vergognosa. E’ comodo dire agli italiani di aprire le loro case quando ci sono conventi vuoti che potrebbero diventare luoghi di ospitalità anche belli…”

Calcatronica? – Per la creazione della società ideale di Calcata non si è mai arrivati a quel punto “critico”, in cui la va o la spacca, siamo anzi ben lungi, e la sperimentazione è ancora molto imperfetta, addirittura sembra che Calcata sia uscita dai binari della “idealità”, sembra che Calcata sia entrata nell’ambito della finzione scenica, dell’esperimentare per scena… (o per denaro, come nell’isola dei famosi…).
Vedi, ad esempio, “calcatronica”…. che c’entra con Calcata? – Continua:http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/calcata-calcutta-kolkota-ma-non_22.html

Renzie. Inamovibile fino al 2108 – Sui giornalacci del potere di ieri e sulla tv di regime viene riportata la notizia nefasta: “renzi rassicura gli italiani: le prossime elezioni saranno come da scadenza nel 2018”. Insomma renzie dice che non se ne va neanche col NO al referendum. Testuali parole: “se vince il SI si fanno rinnovamenti. Se vince il NO gli italiani si tengono quello che hanno”

Commento di F.O.: “Sono allibita e rabbiosa…. è lui che non vogliamo! Un altro alto tradimento nei nostri confronti!”

La truffa del mainstream. Giulietto Chiesa ci scrive: “Non pare strano che un gruppo di “pediatri di Aleppo” scrivano una lettera a Obama, chiedendo protezione (indovina da chi? Ma dai russi, no?). E poi una piccola verifica mostra che 15 nomi sono inventati. Chi diffonde queste “notizie”? L’”Osservatorio siriano per i diritti dell’uomo”, un’organizzazione diretta dalla CIA con sede a Londra….” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/22/giulietto-chiesa-ci-scrive-ce-un-sacco-di-gente-che-non-si-e-ancora-vaccinata-contro-la-truffa-del-mainstream/

Integrazione: “A quanto pare Aleppo ha più ospedali di Roma. E russi e siriani non fanno altro che prenderli di mira. Non sembra strano? E qui il video che mostra come è stato costruito il foto-montaggio del bambino Omram:https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=896502543787757&id=368748019896548 -”

Commento di V.Z.: “Da quando gli U$A hanno cominciato a perdere la guerra in Siria (sono arrivati i russi) i mass media si sono accorti che in guerra muoiono anche i bambini (naturalmente, sempre ammazzati dagli “altri”, secondo i pennivendoli e sicofanti di regime disinformativo d’occidente). L’ipocrisia è disgustosa. Per 25 anni i giornalisti falsi e bugiardi non si sono mai accorti che U$A ed alleati assassinavano bambini in Irak, Somalia, Jugoslavia, Afghanistan, Libia, Ucraina, Donbass. L’unica arma di cui l’individuo comune dispone è il boicottaggio universale dei massmedia disinformatori di regime…” – Continua in calce al link soprastante

Varenna. Una lettera da Franco Farina: “Buongiorno circolo.vegetariano. La mostra a Varenna è terminata. E’ andata molto meglio dell’anno scorso. Quindi sono soddisfatto del risultato. Ti mando una foto che mi ha scattato una coppia di fotografi di Nome Andrea e Fiammetta che ringrazio di cuore per questa bella foto. Ti piace?” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/22/varenna-in-foto-con-il-pittore-franco-farina/

Mercenari italiani in israele – Scrive Vincenzo Mannello: “Ritorna (pressoché ignorata) sulla stampa la notizia che circa 60 nostri cittadini prestano servizio nelle forze di difesa israeliane ricevendo regolare compenso. Già anni fa avevo segnalato la presenza di “volontari” nostrani e del loro utilizzo nella repressione contro i Palestinesi? a ?Gaza? e dintorni, nessuno mi diede risposta. È legale andare ad arruolarsi in un esercito straniero? A maggior ragione se di uno stato che attua una politica armata di repressione ed aggressione nei confronti di altri..?”

Spiritualità, trascendenza e forza dell’amore femminile – Scrive Romeo Lucioni: “Con la verità e soprattutto con la sicurezza la donna rende possibile la voglia di stare con gli altri e di stare insieme (pensa lei a risolvere i problemi). In questo modo, l’opera del potere femminile sviluppa quello che possiamo chiamare “altruità cognitiva” che sta alla base della nascita di: socievolezza, altruismo, asimmetricità affettiva, sussidiarietà, pari opportunità ed anche di quei sentimenti ecologici che portano alla difesa dell’altro, della natura, degli esseri viventi…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/trascendenza-spiritualita-e-lamore.html

Ieri siamo stati a Cessapalombo ed oggi saremo a Macerata… domani o più tardi Caterina vi resoconterà! Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tutti i Buddha del passato, presente e futuro, e tutti i sutra appartenenti alle dodici divisioni sono nell’autonatura di ogni individuo, là dove erano fin dal principio.” (Hui Neng)




permalink | inviato da retebioregionale il 23/8/2016 alle 5:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 agosto 2016

Cessapalombo aspettaci, Siria: quel che non dicono, Yemen: basta bombe saudite, pianeta Terra: quale futuro?, accettarsi per quel che siamo…

Il Giornaletto di Saul del 22 agosto 2016 – Cessapalombo aspettaci, Siria: quel che non dicono, Yemen: basta bombe saudite, pianeta Terra: quale futuro?, accettarsi per quel che siamo…

Care, cari, oggi pomeriggio, alle ore 17 circa, Caterina ed io siamo a Palazzo Simonelli di Cessapalombo per una mia conferenza sul valore nutrizionale delle erbe selvatiche, “Qualità elementali delle piante bioregionali”. Qui potete leggere uno stralcio dell’intervento: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/qualita-elementali-delle-piante.html

Amnesty International. Due pesi e due misure – La ONG, finanziata da chi sappiamo, denuncia le “pessime condizioni di detenzione dei prigionieri di guerra nelle carceri siriane, in cui molti detenuti hanno sviluppato gravi problemi di salute mentale a causa del sovraffollamento…”. A parte che questi tagliagole, catturati dalla coalizione anti-Isis, presentavano già gravi problemi di salute mentale, prima ancora di essere fatti prigionieri, essendo assuefatti a droghe allucinogene ed anfetamine e manipolati dai mullah che li incitano al martirio, i compassionevoli membri di Amnesty International dimenticano che dall’altra parte tutti i militari dell’esercito siriano presi prigionieri vengono immediatamente passati per le armi dai tagliagole (tanto cari alla ONG ed ai suoi foraggiatori…)”

Siria. Quel che non vi dicono – Sui giornalacci del sistema, in particolare il Messaggero di Roma, è apparso un articolone a doppia pagina su tutte le brutture della Siria di Assad. “Come si muore nei lager del regime”. Questo senza considerare la situazione di carenza alimentare e di carenza di medicinali in cui la Siria si trova in seguito alle inique sanzioni inflitte da UE, USa e compagnia bella. Se una nazione ha già risorse insufficienti per sostenere i suoi cittadini come potrà adeguatamente occuparsi dei prigionieri stranieri (che prigionieri di guerra non sono ma semplici terroristi)… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/21/siria-quel-che-non-vi-dicono-i-giornalacci-e-le-televisioni-del-sistema/

Commento di Vincenzo Mannello: “Gli Usa, con una arroganza che viola il diritto internazionale, hanno “diffidato” la Siria a difendere Al-Hasaka ed il territorio nazionale dalla occupazione delle truppe curde dello Ypg (con truppe speciali americane al seguito)… una aberrazione pericolosissima perché foriera di scontri diretti tra siriani, americani e (forse) russi. Non si può prevedere cosa accadrà esattamente ma una cosa è già assodata: il piano di frantumazione della Siria con eliminazione di Assad è fallito ed il numero di occidentali che hanno aperto gli occhi sul reale scopo della “crociata” contro Damasco è aumentato a dismisura!”

Siria. Bufale per boccaloni – Scrive Fulvio Grimaldi: “Una storia che rivela il criminale cinismo di chi muove la propaganda Nato e la sciagurata dabbenaggine e/o complicità dei boccaloni che le si inginocchiano e la diffondono. Il fotografo del bambino imbrattato Omran, che ha rilanciato nel mondo le ragioni dei “ribelli” e le nequizie scellerate del presidente Assad nella città martire Aleppo, la nuova Stalingrado, si chiama Mahmud Raslan ed è un miliziano di Al Nusra…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/siria-bufale-per-boccaloni-e.html

Commento di C.G.: “Per 5 anni nessuno si è cagato i bambini siriani uccisi e stuprati dai terroristi “moderati”. Ora puntualmente, tra una pausa di lavoro e l’altra, rai news ha sempre: Aleppo. 10 bambini morti. Tre sono le cose. O degli altri bambini non vi fregava e ora usate i bambini per propaganda. O dite cazzate. O i terroristi moderati usano i bimbi come scudi umani….”

Turchia. Bombe spostate – Scrive Sputnik: “Dell’approssimarsi del trasferimento delle testate nucleari americane presenti in Turchia alla base Deveselu in Romania, era stato reso noto in precedenza dal quotidiano online belga EurActiv. “Erdogan, capendo di essere materiale esausto per gli USA, seguirà una linea antiamericana. E in questa situazione, sullo sfondo degli sviluppi con la Russia e il miglioramento delle relazioni con l’Iran, Erdogan potrebbe dichiarare l’uscita del paese dalla NATO e la rottura dei rapporti politico-militari con gli USA. Per questo gli americani trasferiranno le armi atomiche in un paese più condiscendente come la Romania”, ha spiegato Ivashov. Stando ai dati non ufficiali, nella base aerea turca di Incirlik, ai tempi della guerra fredda, erano state stoccate circa 50 testate nucleari americane…”

Yemen. Basta bombe – Scrive Codepink: “Secretary of State John Kerry is headed to Saudi Arabia next week to meet with leaders to discuss the ongoing death and destruction in Yemen. We want him to do more: We want him to end it!. Sign our petition asking that he pressure the Saudis to end their ruthless bombing campaign in Yemen!” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/code-pink-sign-our-petition-to.html

Non possiamo fidarci dei nostri governi – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/20/contro-la-barbarie-di-guerra-dei-politici-criminali-sempre/ -: “A supporto dell’articolo di Vincenzo, ricordo il discorso di Salvador Allende all’ONU nel 1972 –https://www.youtube.com/watch?v=xGoptcJ8O4o – discorso che probabilmente ne decretò la morte e la soppressione violenta del suo governo..”

No alle riforme costituzionali di bimbominkia – Scrive Vincenzo Zamboni: “Nel 1988 la Corte Costituzionale emanò quella che, oggettivamente, può essere definita “la sentenza più importante della storia italiana” (1148/88). Tale pronunciamento era relativo all’esistenza di determinati “principi supremi” interni ed impliciti al nostro ordinamento costituzionale. Tale Principi rappresentano la “struttura stessa” del nostro ordinamento repubblicano e democratico ed in quanto tali sono NON-MODIFICABILI, pena il passaggio dalla democrazia ad… altro. Orbene, tra questi “principi spremi” (secondo le mie ricerche ne esistono circa 16-18) vi è quello della “volontà popolare”. Il principio, per l’appunto supremo, della “volontà popolare” implica che quando un organo dello Stato detiene il potere legislativo esso DEVE essere eletto dal popolo. La riforma produrrebbe invece un Senato che mantenga la capacità di fare leggi su determinate materie (tra cui la “revisione costituzionale”) ma NON SARA’ PIÙ’ eletto dal popolo. NO assoluto, senza se né ma o però, alla deforma contro-costituzionale degli schiformisti bimbiminkia…”

Pianeta Terra. Quale futuro? Scrive Filippo Mariani: “Certamente la situazione si sta evolvendo al peggio. Stando alle ultime proiezioni presentate dagli scienziati si prevede una estremizzazione dei fenomeni meteorologici, con conseguente degrado dell’ambiente e, quindi: lunghe siccità, incendi di foreste sempre più estesi, alluvioni catastrofiche, frane e smottamenti, il tutto a danno dell’incolumità delle persone e poi a danno delle economie nazionali…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/clima-e-storia-bioregionale-prima-e.html

Quando oltraggio al pudore era denudarsi – Scrive Roberto Tumbarello: “Si può stare in spiaggia seminudi, ma non col burkini, incompatibile con la cultura occidentale. Non è una misura di sicurezza contro il terrorismo, ma un’inopportuna e inutile intromissione nelle usanze altrui. Secondo George Bernard Show se la donna sapesse quanto fascino perde per ogni centimetro quadrato di pelle che scopre, andrebbe vestita con un saio. Suggeriva il burkini, con un secolo di anticipo?…”

Treia. Concerto per arpa a Villa Spada – Scrive Caterina Regazzi: “Sabato 20 agosto 2016 io e Paolo siamo stati felici di festeggiare il nostro settimo anniversario d’amore andando a Villa Spada per una visita guidata e un concerto di arpa celtica e racconti poetici a cura di Alessandro Catalini e Annalisa Cancellieri. Era tanto che desideravo tornare a Villa Spada, c’ero stata da ragazzina in occasione di una manifestazione di cui non ricordo più bene il genere, ricordo solo che c’erano degli amici (ma non mi ricordo neanche chi) che vi suonavano. Sentivo raccontare poi da mia madre che lì ci aveva lavorato il mio bisnonno Germano, “profugo” dal Trentino…” – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/08/treia.html

Vaiano. Tutta un’altra scuola – Scrive Stefano Panzarasa: “Il 10 e 11 settembre 2016 si terrà a Vaiano (Prato) “Tutta un’altra scuola”, festa convegno di due giornate. I partecipanti troveranno incontri, conferenze e seminari sul tema dell’educazione e della scuola, attività ludiche per i bambini, laboratori, animazioni, spettacoli, il teatro di paglia, lo street food biologico e momenti dedicati alla salute e all’alimentazione, perché siamo convinti che “l’ecologia educativa” abbracci tutti gli aspetti del quotidiano. Partecipa anche il gruppo musicale dell’Orecchio Verde in omaggio a Gianni Rodari. Info. ufficiostampa@aamterranuova.it”

La Grande Sintesi della Tradizione Esoterica – Scrive Franco Libero Manco: “In un processo di unificazione tra scienza e fede, Pietro Ubaldi chiarisce il rapporto esistente tra involuzione ed evoluzione tra le tre dimensioni della materia, dell’energia e dello spirito. Spiega il senso della vita, la funzione del dolore e la presenza del male. Inoltre ritiene che esiste un’unica “Sostanza”, la cui essenza sarebbe il movimento e che si manifesterebbe come “materia” (statica), “energia” (dinamica) e “spirito” (vita). L’essere umano è chiamato ad evolversi ampliando la percezione della sua coscienza, che da individuale deve farsi collettiva, per farsi poi coscienza cosmica…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/la-grande-sintesi-della-tradizione.html

San Severino Marche. Conferenza – Scrive Medardo Arduino: “23 agosto 2016, ore 21.30, presso Binario 0, stazione FFSS di San Severino Marche (Mc). Conferenza su: Architettura antica e le Marche”

Accettarsi per quel che siamo – Osho diceva: “Accettarsi per quel che siamo è la base per il risveglio spirituale”. Accettarsi non significa rinunciare alla propria crescita, anzi vuol dire che accettiamo di crescere partendo da ciò che siamo. In questo modo la crescita non sarà una scelta bensì un moto spontaneo. E’ la fioritura dell’intrinseca perfezione che trova una forma espressiva, senza sforzo, senza rabbia o frustrazione, senza sacrificio, senza uso della memoria, senza espiazione, senza speranza… – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/21/accetta-quel-che-sei-per-scoprire-chi-sei/

E con ciò vi saluto, Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Uno spartano domandò a un sacerdote che voleva confessarlo: “A chi devo confessare i miei peccati, a Dio o agli uomini?” “A Dio”, rispose il prete. “Allora, ritirati, uomo” (Plutarco)




permalink | inviato da retebioregionale il 22/8/2016 alle 4:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 agosto 2016

North Atlantic Terrorist Organisation, in memoria di Sacco e Vanzetti, se esiste un paradiso, lettera al Dio cattolico, se l’agricoltura inquina…

Il Giornaletto di Saul del 21 agosto 2016 – North Atlantic Terrorist Organisation, in memoria di Sacco e Vanzetti, se esiste un paradiso, lettera al Dio cattolico, se l’agricoltura inquina…

Care, cari, non possiamo fidarci dei nostri governi, e naturalmente, di U$A e NATO (North Atlantic Terrorist Organisation), conosciuto il loro comportamento illegale e delinquenziale, sono in sé un efferato crimine militare contro l’umanità. Le attuali guerre contro Siria e Libia erano già pianificate dal governo degli Stati Uniti, come spiega esplicitamente il generale Wesley Clark in una intervista resa a Democracy Now. Fuori i bombaroli assassini dai parlamenti e dai governi delle nostre nazioni, individui da inviare nei tribunali, alla sbarra per i loro delitti, mentre il popolo o costruirà da per ogni dove una cultura di coesistenza, mutuo disarmo progressivo e pace, o continueranno ad essere oppressi dalle guerre, accompagnate da tutti i loro disastrosi portati materiali, psichici e mentali, cioè distruzione, morte, invalidità, impoverimento, devastazione, ansia, paura, insicurezza, lutto, terrore, squilibrio, stupidità e turbe insane a detrimento di ogni salute… (Vincenzo Zamboni) – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/20/contro-la-barbarie-di-guerra-dei-politici-criminali-sempre/

Mosca. Attentato ceceno (ISIS) – Scrive Rita Katz: “Isis all’attacco sul suolo russo: con un comunicato prima, e con un video due ore dopo, lo Stato islamico rivendica l’assalto condotto il 19 agosto 2016 da due suoi “combattenti” armati di pistole e accette in una stazione di polizia stradale a Sholkovo, vicino Mosca. È la prima volta che la macchina della propaganda del “Califfo” Abu Bakr al Baghdadi rivendica un attacco in Russia, identificata più volte come un obiettivo dei jihadisti, in particolare da quando Mosca ha intensificato i suoi raid aerei anti-Isis in Siria.”

Mio commentino: “…la notizia ha ricevuto poca attenzione dai giornali mainstream, evidentemente gli attentati a Mosca sono considerati da “terzo mondo”, quindi non importanti…”

Aleppo cosa non si fa te te – Scrive N.F. a integrazione dell’articolo sul bambino sirianohttp://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/19/%E2%80%9Caleppo-cosa-non-si-fa-per-te%E2%80%9D-%E2%80%93-nuova-recita-truculenta-dei-mercenari-tagliagole-in-siria/ -: “Un articolo “Siria, i bambini ostaggio dei media” in cui si svergognava l’uso mediatico dei bambini pro “ribelli” siriani e pubblicato su “Il Fatto Quotidiano” per circa un’ora, poi tolto e poi ancora ripubblicato (non si sa se in versione modificata rispetto all’originale). Qui uno stralcio di quel che è stato recuperato della prima versione: – Siria, i bambini ostaggio dei media (di sabato 20 agosto 2016). L’immagine del piccolo Omran Daqneesh, estratto dalle macerie dei bombardamenti ad Aleppo ha fatto il giro del mondo. La tecnica è sempre la stessa: scatenare il pietismo per i “poveri bambini vittime innocenti della guerra” e subito dopo la condanna verso chi più di tutti sta invece cercando di liberare la Siria dall’Isis e dai “terroristi moderati”…” – Continua in calce al link segnalato

Sacco e Vanzetti. Memoria – Scrive G.B.M.: “Il 23 di agosto 2016 ricorre l’ottantunesimo anniversario dell’ignobile assassinio dei due anarchici italiani, iniquamente mandati a morire sulla sedia elettrica, nonostante fosse evidente la loro più totale estraneità alle accuse imputategli. La vera motivazione della condanna a morte, era che il governo degli Stati Uniti voleva assecondare la sete di vendetta contro i delitti delle varie mafie italo-americane, che in quel momento attiravano l’odio razziale contro i nostri connazionali, i quali, comunque non venivano certo accolti in mezzo al mare né tanto meno alloggiati in alberghi a cinque stelle, ma…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/20/usa-23-agosto-2016-ottantunesimo-anniversario-dellinfame-omicidio-degli-innocenti-sacco-e-vanzetti/

O sveglia o morte – Scrive Vincenzo Zamboni: “Che se ne fanno i grandi ricchi, quelli della grande finanza, delle piccole e medie imprese mandate in malora dalle loro operazioni fraudolente? Beh, anzitutto se le comprano in svendita sottocosto per due soldi. Intanto importano immigrati. Dopodiché a costoro offrono un posto di lavoro a metà costo e metà diritti di quelli finora vigenti. E l’esercito industriale di riserva, come lo chiamava Marx, abbandonato dalla protezione di stato che intanto è fallita (perché con i metodi del turbo-capitalismo i big conducono alla rovina anche gli stati), senza alternative, accetta. Quindi, per oggettivo regime di concorrenziale ricatto, diritti e salari vengono dimezzati per tutti, indigeni e immigrati, raddoppiando invece i profitti del grande padronato. Il processo è già in fase avanzata di sviluppo, per immigrati ed indigeni, i quali ultimi, a scanso di equivoci, siamo noi. O sveglia, o morte (per fame, se non per guerra, due facce della stessa medaglia).“

Se esiste un paradiso è qui sulla terra – Ai primordi della cultura umana la differenza fra Natura e “divinità” era impercettibile, la speculazione filosofica non era arrivata a presupporre un creatore separato, in quanto autore della creazione. Infatti nella antica tradizione matristica e panteistica la Natura coincideva con la Madre Universale, la quale da se stessa ed in se stessa produce tutti i fenomeni, manifestando tutte le forme. In questa visione non vi è alcuna separazione o differenza fra la Matrice e le sue emanazioni, viventi o amorfe che siano. Animali, piante, montagne, corsi d’acqua, mari, cielo stellato, luna, esseri umani… tutto compartecipa ed è espressione dell’atto creativo, parte indivisibile di un Unicum. La creazione in questa ottica è vista come qualcosa di spontaneo e naturale, una ricorrenza ciclica che sorge dalla terra, sulla terra insiste ed alla terra ritorna, in un continuo ripetersi senza un “oltre”… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/la-natura-esiste-ed-e-tangibile-dio-e.html

Artigianato rurale – Scrive Francesco D’Ingiullo: “Per le persone interessate ad apprendere alcune tecniche di costruzione in terra cruda, ed in particolare la costruzione di un forno in terra cruda, è confermata la data del 27 agosto per la costruzione di un forno a Burolo (Torino). Inoltre stiamo preparando un gruppo di lavoro didattico a Finale Ligure per la realizzazione dell’isolamento interno in terra-paglia e l’intonaco a base di terra e calce. Info. figliodelnibbio@gmail.com “

La scienza dei Magi – Scrive Simon Smeraldo: “…la nostra attuale parola “mago” è estremamente fuorviante, perché ce ne si è fatti un’idea che corrisponde in realtà agli illusionisti, o maghi da spettacolo o da burla che tristemente conosciamo e che hanno contribuito a svilire la reputazione di quella che è un’operazione potenzialmente nobile (anche se può essere usata malamente) attuabile anche da chiunque si sia familiarizzato con le dinamiche sottili, mediante l’immaginazione creativa…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/magia-la-scienza-dei-magi.html

Il Manifesto. Informatore NATO – Scrive I.E.: “Il clintoniandemocon Manifesto, oltre a scrivere che la Russia è la vera prima responsabile del macello della Siria, giorni fa ha pure scritto che la Serbia è (già) membro NATO. O è preveggente oppure ha ottimi informatori sul futuro destino balcanico. E’ sempre Norma la direttora? In geometria Norma significa ‘retto’. Ma qui il senso filologico pare confondersi con la fisiologia anatomica…”

Caro Dio… – Scrive Girollo: “Caro Dio, ieri è successa di nuovo una cosa incresciosa. Sulla Rai, il telecronista del calcio femminile, parlava serenamente di mogli, fidanzate e figli delle calciatrici. Tutto ciò su quella che siamo abituati a percepire come la tua voce ufficiale, la tv cattolica di Stato che ogni giorno apre i TG mostrandoci vita pubblica e privata del nostro amatissimo santo padre Bergoglio. Così rischiamo di non capirci più nulla. Quindi dobbiamo accettare le unioni sodomite e l’inversione femminile? La pederastia non è più peccato?…” – Continua:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/lettera-aperta-al-dio-cattolico-quello.html

La Cina appoggia Assad – Scrive Marco Bracci: “Alcuni giorni fa commentai un post di non ricordo chi e che diceva che tutte le voci intorno alla presunta fine dei tempi sono delle bufale. Forse ha ragione il “postista”, ma sinceramente, con quello che passa oggi il convento mondialista, meglio sarebbe che il mondo finisse domani. Comunque, riguardo il titolo del commento sul Giornaletto del 20/08 di Bergamo Post, vorrei segnalare che, con l’entrata in gioco della Cina in appoggio al legittimo governo Assad, si aggiunge un’altra casella al “puzzle degli ultimi tempi”, in cui le forze occidentali, nella battaglia finale, saranno contrastate da quelle orientali (GOG e MAGOG – Ezechiele 38/39)…”

Se l’agricoltura e l’allevamento sono fonte d’inquinamento… – Scrive Arpat: “Le emissioni di ammoniaca in Europa sono in calo ma non tanto quanto quelle di altri inquinanti atmosferici monitorati sotto la Convenzione sull’inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza. Circa il 94% delle emissioni di ammoniaca in Europa deriva dall’agricoltura e principalmente da attività come lo stoccaggio del letame, lo spargimento di liquami e l’uso di fertilizzanti contenenti azoto…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/ue-se-lagricoltura-e-lallevamento-sono.html

Se persino la produzione del nostro cibo inquina, allora vul dire che siamo messi proprio male… Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Without drinking water your thirst can’t be quenched! 
Only hearing of the qualities of a jewel won’t get you what you need!
Just knowing Dharma doesn’t generate it in your mind! 
You must drink the water! 
You have to seize the jewel! 
For Dharma you must act with a nature of Dharma!”
(Padampa Sangye)




permalink | inviato da retebioregionale il 21/8/2016 alle 5:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 agosto 2016

Aleppo: attori troglosunniti candidati all’oscar della bufala, la storia di Buddha, numerologia, il ritorno della Grande Madre, di sofismo si muore…

Il Giornaletto di Saul del 20 agosto 2016 – Aleppo: attori troglosunniti candidati all’oscar della bufala, la storia di Buddha, numerologia, il ritorno della Grande Madre, di sofismo si muore…

Care, cari, sì, durante la colazione al baretto di Treia, abbiamo visto sui giornalacci del potere le foto piagnucolose, sicuramente trattasi di montatura, del povero bambino di Aleppo martoriato dai russi e dalle truppe di Assad. Il potere costituito sta facendo di tutto per impietosire le deboli menti occidentali ed aiutare i mercenari tagliagole foraggiati da NATO, USA e troglosunniti. Ciò non ostante la Russia ha aderito, come gesto di buona volontà, ad una tregua di 48 ore. Presumo che, con l’approssimarsi della liberazione di Aleppo, si stia pianificando una nuova ondata di atti terroristici in Europa. In verità l’obiettivo di questi sedicenti islamisti non è la creazione di uno stato islamico, o la liberazione della Palestina dal giogo sionista, fini troppo ardui per le menti di questi scellerati, ma di creare caos in M.O. e in Europa secondo le direttive di chi li nutre. Noi pacifisti e nonviolenti ci troveremo in una condizione molto difficile. Poiché lo stato di disordine provocato dalla bestia imperialista getterà nel panico una opinione pubblica in preda alla confusione e alla irrazionalità…- Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/aleppo-cosa-non-si-fa-per-te-nuova.html

Commento di Fulvio: “Operazione in stile USraeliano perfetto il bambino Omran, costruito come a suo tempo Aylan sulla spiaggia, nel momento del massimo impegno della comunità imperialista per fermare la liberazione di Aleppo e così porre fine all’aggressione e alla distruzione della Siria. Soros è soddisfatto e con lui l’intera banda di subumani genocidi Nato-Golfo. Se poi non vi basta, data un’occhiata alle oscenità del “manifesto” di oggi, sempre su Aleppo (scomparso ogni riferimento a responsabilità Usa, Turchia, Golfo) e sull’affannoso tentativo, esteso all’Asia con grotteschi arzigogoli pseudo-analitici, completamente inventati, di rivalutare Al Qaida (Al Nusra ora mascherato da moderato), come valida opposizione rispetto all’Isis per il quale è arrivato il tempo di farsi sostituire. Se questi devono essere “fronti unitari per la pace” da preservare, meglio la stricnina subito…” –

Commento di Vincenzo Brandi: “L’immagine del bambino Omran, presunta vittima (peraltro in ottima salute) di presunti vigliacchi bombardamenti dell’aviazione russa e siriana “sui civili”; l’immagine è ossessivamente presentata da giorni da tutti i mass media occidentali, sauditi e qatarioti…” – Continua in calce al link sopra segnalato

La storia di Buddha in parole semplici – Scrive Rita De Angelis: “Nel mondo attuale conviviamo ormai con molteplici religioni e dottrine di vita, una tra queste il Buddismo ed il suo stile di vita, che accompagna nel cammino dell’esistenza i Monaci ed i loro seguaci. Si narra che il Buddha nacque intorno al 465 a. C. da una ricca famiglia della stirpe dei Shakya che dominava una parte dell’India himalayana. Fu allevato e crebbe nel lusso principesco, si sposò ed ebbe anche un figlio. Ma anche lui conobbe le miserie umane, un vecchio, un cadavere ed un mendicante….” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2016/08/buddha-e-buddismo-in-parole-semplici-e.html

Basta armi italiane ai sauditi – Scrive Raffaele: “Il 17 agosto ci sono state diverse testate che parlavano della guerra in Yemen. Ho avuto notizia che si sta valutando l’idea di costituire un comitato per lo Yemen: fermare l’aggressione appare un obbiettivo ambizioso, quanto meno si può proporre la salvaguardia dei diritti umani e l’applicazione della risoluzione del Parlamento europeo del febbraio scorso per l’embargo alla vendita di armi all’Arabia Saudita…”

Numerologia, religione e filosofia – Scrive Angela Braghin: “Il più illustre filosofo e pensatore che si dedicò all’approfondimento dello studio dei numeri è Pitagora, che di quella “scienza psichica” che comunemente è conosciuta con il nome di “numerologia” ne ha fatto un vero e proprio strumento che è servito da faro a tutti gli studiosi che lo hanno seguito sullo stesso sentiero di indagine, poiché i suoi studi sono serviti da premessa per scienze quali la geometria e l’astronomia. Padre dell’aritmetica, ai suoi studenti, che selezionava in base alla capacità di associare un messaggio ad un simbolo, egli soleva dire: tutto è numero…” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/la-simbologia-dei-numeri-numerologia.html

Precisazione sull’assoluzione di Milosevich – Due giorni fa abbiamo riportato la notizia, divulgata da Giulietto Chiesa ed altri, riguardo la presunta assoluzione di Milosevich da parte del tribunale dell’Aja. Ma trattasi di misinterpretazione poiché nelle 2.590 pagine della sentenza contro Karadzic vi è scritto che la Corte ha stabilito che “non vi erano prove sufficienti presentate in questo caso, per stabilire che Slobodan Milosevic fosse parte di un progetto per scacciare i musulmani bosniaci e i croati bosniaci dal territorio serbo-bosniaco”, ma quel processo non vedeva imputato Milosevic, bensì Karadzic, essendo il processo a Milosevic chiuso dal 2014 in seguito al suo decesso in carcere 8 anni prima…”

Il ritorno della Grande Madre – Scrive Raffaele: “Il potere della “Grande-Madre” (Signora del Cobra) ha in sé la forza del sapere sciamanico salvifico e divinatorio, espresso anche dalla “Sibille” e da tutte le ancelle-rappresentanti della Dea. Questo potere suscitava reazioni distruttive e disruptive nelle Gerarchie del monoteismo mosaico, paternalista e maschilista, che, proprio per paura di perdere i loro privilegi, diventano estremamente pericolose e una continua minaccia per la stabilità sociale e politica…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/la-grande-madre-ritorna.html

La Cina appoggia Assad. – Scrive Bergamo Post: “Pechino ha dichiarato di voler consolidare le relazioni militari con l’esercito siriano del presidente Bashar al Assad. La notizia, quasi a sorpresa, è arrivata martedì 16 agosto nel corso di un incontro avvenuto a Damasco tra l’ammiraglio Guan Youfei, della Commissione militare centrale cinese, e il ministro della Difesa siriano Fahad Jassim al-Freij. «Gli eserciti della Siria e della Cina – ha detto Youfei – sono tradizionalmente legati da relazioni amichevoli e l’esercito cinese vuole proseguire a rafforzare lo scambio e la cooperazione con l’esercito siriano». E così Pechino ha dichiarato che contribuirà all’addestramento militare dell’esercito siriano e invierà aiuti umanitari….”

Bioregionalismo nostrano – Scrive Gigliola Rosciani: “Dal sogno americano al sogno meridionale di e con Ferdinando Renzetti, martedì 13 Settembre 2016, h 21, presso Orto Albero che Cammina di Fontenoce a Recanati (MC). – Questa terra è la tua terra cantava Woody Guthrie negli anni quaranta, girando l’America con la sua chitarra sui treni merci. Quanta strada posso percorrere prima di raggiungerla..” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/bioregionalismo-nostrano-dal-sogno.html

Matese. Ripa Male Portelle. Salvare il territorio dalla devastazione – Scrive Pinuccio Fappiano: “Venerdì 19 agosto 2016 inizio sciopero della fame per fermare il folle progetto di trasformare l’Appennino campano in una mega centrale di produzione di energia elettrica. Eolico, trivelle, impianti idroelettrici, termovalorizzatori, fotovoltaico a terra. Centinaia di migliaia di appezzamenti di terreno agricolo, pascoli permanenti gravati da uso civico, una “cattedrale dell’acqua”(l’area carsica del Matese Sud-Orientale), espropriati per una falsa “pubblica utilità”. Questi “conquistadores” scendono dal nord con la loro divisa da pipistrelli, con valigetta in mano senza aver mai messo piede su un qualsiasi pezzo di terreno e se lo prendono acquisendone il diritto e togliendolo a chi quella terra l’ha lavorata e vissuta da secoli…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/19/matese-ripa-male-portelle-pinuccio-fappiano-in-difesa-delle-terre-contadine-e-della-costituzione/

No alle riforme renziane. Repetita iuvant – Scrive Peppe Sini: “Il Parlamento, l’istituzione democratica che fa le leggi, deve essere eletto dal popolo, e deve rappresentare tutti i cittadini con criterio proporzionale. Ma con la sua riforma costituzionale il governo vorrebbe ridurre il senato a una comitiva in gita aziendale, e con la sua legge elettorale (il cosiddetto Italicum) vorrebbe consentire a un solo partito di prendersi la maggioranza assoluta dei membri della camera dei deputati anche se ha il consenso di una risibile minoranza degli elettori, e con il “combinato disposto” della riforma costituzionale e della legge elettorale il governo, che è già detentore del potere esecutivo, vorrebbe appropriarsi di fatto anche del potere legislativo, rompendo così quella separazione e quell’equilibrio dei poteri che è la base dello stato di diritto…”

Di sofismo si muore. Balle pensionistiche del governo renzi – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Adesso che è passato ferragosto ve lo posso rivelare senza tema di smentita preventiva. L’APE, non l’insetto ma l’acronimo che si riferisce a prestiti usurai per anticipare la pensione, la quattordicesima estesa al maggior numero di pensionati, l’aumento delle pensioni minime, la detassazione delle minime, ecc., cioè tutti quegli interventi correttivi che avrebbero ridotto leggermente le sperequazioni e penalizzazioni nei confronti di coloro che sono stati particolarmente colpiti dalla sciagurata riforma Fornero, erano tutte balle. Non faranno una beata mazza…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/19/balle-pensionistiche-del-governo-renzi-la-madre-dei-sofisti-e-sempre-incinta/

Commento di R.G.: “Sembra proprio che la vera preoccupazione imperiale e dei suoi esegeti: che non riesca in Italia il tentativo di cancellare la democrazia della Costituzione in vigore e sostituirla con un regime vero e proprio che garantisca per una lunga fase la tranquilla gestione del potere italiano da parte della finanza internazionale…”

E con ciò vi lascio. Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Non sia d’altri, chi può esser di se stesso” (Paracelso)

…………………

“Ritorna in te stesso e guarda. Se non ti vedi ancora interiormente bello, fai come lo scultore di una statua che deve diventar bella. Egli toglie, raschia, liscia, ripulisce finché nel marmo appaia la bella immagine. Come lui, leva tu il superfluo, raddrizza ciò che è obliquo, purifica ciò che è fosco e rendilo brillante e non cessare di scolpire la tua propria statua, finché non ti si manifesti lo splendore divino della virtù e non veda la temperanza sedere su un trono sacro.” (Plotino)




permalink | inviato da retebioregionale il 20/8/2016 alle 9:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

19 agosto 2016

Bioregionalismo a Porto Recanati, avanti miei proci, inconscio collettivo, la luce vera, Fidel Castro pentito, libertà e conoscenza…

Il Giornaletto di Saul del 19 agosto 2016 – Bioregionalismo a Porto Recanati, avanti miei proci, inconscio collettivo, la luce vera, Fidel Castro pentito, libertà e conoscenza…

Care, cari, il 18 agosto 2016 siamo ritornati alla nostra vecchia, cara, spiaggia libera di Porto Recanati. Oggi era ancora più “libera” del giorno di ferragosto, meno bagnanti, meno cani e quei pochi molto tranquilli. Un paio d’ore piacevoli, non era affatto caldo e sono persino stata un pochino al sole con le gambe. A Treia avevo preso in fretta prima di uscire di casa un libriccino della Rete Bioregionale Italiana, sulle mappe bioregionali, edito da AAM Terranuova, alla cui redazione aveva partecipato anche Paolo con la mappa della Tuscia e tanti articoli e articoletti, la maggior parte dei quali erano di Giuseppe Moretti, Stefano Panzarasa e Jacqueline Fassero. Eh, altri tempi… di collaborazione ed unione… (Caterina Regazzi) – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2016/08/riflessioni-bioregionali-sulla-spiaggia.html

Referendum Costituzionale. Possiamo vincere (in Verità) – Scrive Peppe Sini: “Al referendum costituzionale autunnale possiamo vincere, sconfiggere il golpe, salvare la Costituzione repubblicana, la democrazia e lo stato di diritto; possiamo vincere, ma solo con la forza della verità: “forza della verità” in sanscrito suona “satyagraha”, è una delle due parole che Gandhi usava per designare la sua proposta di lotta, l’altra era “ahimsa”, e che noi traduciamo nonviolenza…”

“Avanti miei proci!” – I carrettieri ubbidienti tirano il carro delle “necessarie riforme”. Il NWO pianifica le mosse ed i lacchè ubbidiscono proni. Il governo renzie in Italia ne è una prova lampante, avendo trasformato il PD, nel quale milita per convenienza, in una congrega di “responsabili” che prosperano nella corruzione e nel masaniellismo e che brillano per la ligia obbedienza agli ordini superiori. Messe a tacere le opposizioni per garantire la “governabilità” si accorpano sempre nuovi proci al trogolo governativo. E nessuna forza politica che meriti questo nome, minaccia ed attua le dimissioni di massa dal parlamento. I “nominati” ci tengono al salario ed alla pensione. Il rottamatore potrà star tranquillo che nessuno disturberà il suo piano distruttivo del Paese, salvo che al referendum autunnale il popolo bocci le “sue” riforme, ma la vedo dura… con tutte le televisioni e tutti i giornali al suo servizio… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/18/avanti-miei-proci-i-carrettieri-della-dittatura-democratica-alla-conquista-del-west/

Aleppo. Cosa non si fa per te… – Scrive V.B.: “Dopo la falsa lesbica di Damasco “perseguitata” (era un blogger americano!), dopo i corpi dei falsi torturati fotografati dal fantomatico “agente Caesar”, dopo il bambino curdo-siriano annegato messo apposta in posa su una spiaggia per commuovere il mondo, ora abbiamo il “bambino siriano” di Aleppo. Con la faccia impastricciata di polvere e di un liquido rosso (sarà sangue o succo di pomodoro?) siede in posa su una poltroncina, come in trono, mentre viene accuratamente fotografato e si sentono urla di “Allah akbar!”. Questa immagine-simbolo ossessivamente pompata dai media occidentali e petromonarchici serve ovviamente a dimostrare quanto sono cattivi i Russi e l’esercito siriano che bombardano “i civili” per riprendere alcuni quartieri di Aleppo occupati da jihadisti, mercenari e terroristi di Al Nusra. Anche Amnesty International ed il lacchè Bank-I-Mun si stracciano i capelli e le vesti per correre in aiuto dei mercenari che ora sono sottoposti alla controffensiva dell’esercito siriano…”

La teoria dell’inconscio collettivo – Scrive Raffaella: “Il concetto di inconscio, sprofondando nella storia dell’umanità, risulta talmente antico da attingere alla radice speculativa della superba filosofia greca. E in particolare, dal genio di Platone. Per poi risalire, nel corso del tempo, attraverso innumerevoli esempi. Uno tra i più brillanti s’incarna nel pensiero di Agostino da Ippona (354-430) ad esempio con la sua teoria sulla relativizzazione del tempo soggettivo e “reale”…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2015/08/inconscio-archetipi-e-psicologia.html

Capalbio. A la page – Scrive Paolo Sensini: “A Capalbio ambientalisti à la page, boiardi di Stato e intellettuali ex comunisti non vogliono i profughi perché le loro vacanze non possono essere disturbate. L’accoglienza è bella, buona e doverosa solo quando a farla sono gli altri, ma per carità che non andassero a rompere le scatole ai fighetti della gauche-caviar. I cervelloni della Coop Connection che smistano i “migranti” nelle varie località della penisola devono aver subito un momentaneo tilt, forse dovuto alla confusione di qualche lettera sul nome della località da scegliere. Una cosa, in tale vicenda, si evidenzia tuttavia in modo chiaro: i “migranti” che giungono a frotte ogni giorno sulle coste sicule continueranno a essere dirottati nelle solite periferie o località turistiche di “gente qualunque”, ma nessuno di loro dovrà turbare le notti dorate degli statalesi. Risorse sì, ma sempre a spese altrui.”

La “luce vera” – Scrive Giuliana Conforto: “…il lato luminoso sta crescendo con effetti imponenti. E’ la Luce vera, la VITA che preme per l’evoluzione, ci offre l’energia vitale necessaria per usare tutto il cervello e non solo la misera porzione, vincolata alla vista e al lato oscuro. Questa è la mente minore afflitta dal bipolarismo tipico del campo elettromagnetico: crede reale solo ciò che vede, cioè una percentuale infinitesima di tutta la massa/energia calcolata…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/08/la-luce-vera-che-la-religione-non-vede.html

Turchia. Si svuotano le carceri, si riempiono gli hotels in Europa – Scrive L.P.: “Per far posto ai detenuti politici il sultano turco ha benignamente liberato 40 mila detenuti comuni (briganti, assassini, ladri, stupratori, etc.) Conoscendo la sua grande bontà possiamo essere sicuri che li manderà in vacanza in Europa con battelli già approntati alla bisogna…”

Commento di Uberto Tommasi: “La gente non sa che i graziati da Erdogan avranno il compito di torturare i politici in località segrete, come avevo già scritto nel mio libro “Turchia, Tulipani Rossi”. Orrori permessi da una eccezionale posizione geografica. Questo è l’essere umano. D’altronde nessuno può dimenticare i 25.000 greci, guardati affogare nella baia di Smirne, dagli inglesi sulle navi in rada, né il milione mezzo di curdi seppelliti vivi, crocifissi, impalati e le loro donne fatte prostituire né i bimbi venduti agli arabi siriani. Non dimentichiamo anche il milione e mezzo di cinesi ammazzati, nel 1965, dagli indonesiani, organizzati da istruttori inglesi, né le nazioni democratiche che si rifiutarono di ospitare migliaia di ebrei che si erano comperati la libertà dai nazisti. Comincio a credere che questa umanità si stia meritando il diritto di sparire dalla faccia della terra…”

Fidel Castro. Il pentito… – Scrive Fulvio Grimaldi: “Per il 90° compleanno di Fidel Castro sono state suonate trombe, cimbali, arpe, violini e organi. Lo sconveniente paradosso è che il 90% di quei celebranti fino all’altro giorno, anno, decennio, secolo, a Fidel dedicavano veleni, calci, bugie, altro che elegiache note. Io tutti quegli strumenti li avevo suonati a distesa da quando avevo raggiunto l’età della ragione professionale e militante. Oggi preferisco stare zitto. Il mio silenzio si allarga tra due sponde che si allontanano l’una dall’altra a velocità impressionante….” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/fidel-castro-il-pentito.html

Petritoli. Poetar mangiando – Scrive Roberto Ferretti: “Alla Scentella di Petritoli il 24 agosto a partire dalle ore 20. Verranno celebrati due esponenti della cucina partenopea: Antonio Latini, nativo di Colle Amato di Fabriano, autore nel 1694 di un trattato intitolato “Lo scalco alla moderna”; Ippolito Cavalcanti, Duca di Buonvicino, discendente del ben piu’ famoso Guido Cavalcanti di dantesca memoria, che nel 1837 diede alle stampe “Cucina Teorico-Pratica”, in lingua italiana per nobili e borghesi e in dialetto napoletano per il popolo. Info. info@scentella.it”

L’incenerimento dei rifiuti è nocivo per l’ambiente – Scrive ISDE: “L’Associazione dei Medici per l’Ambiente esprime totale dissenso per quanto riportato dai media circa la posizione di Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica sulle presunta utilità ed innocuità degli inceneritori di 3° generazione…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/associazione-medici-per-lambiente.html

Agricoltura contadina al palo – Scrive A.O.: “Mentre tentiamo di parlare e di ottenere il riconoscimento giuridico -culturale dell’agricoltura contadina,  … si fanno norme che , ignorando la questione, riproducono lo status quo….se non peggio, proviamo ad accelerare prima che questo governo cada o aspettiamo il prossimo?…”

Incisa Scapaccino. Salviamo il tacchino – Scrive Paola Re: “In riferimento  alla Fiera di  Incisa Scapaccino (AT).  che si tiene durante la  Settimana di Ferragosto con esposizione di capi di bestiame quali tacchini, animali da cortile, bovine, ovini e…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/18/salviamo-il-tacchino-di-incisa-spadaccino-lettera-aperta-al-sindaco-matteo-massimelli/

Commento di Abu l-Alà al- Maarri (Siria, 973-1057): “Non allungare mai la mano, armata di coltello, a uccidere un pulcinetto che zampetta nel nido. Fai agli uccelli mattutini l’elemosina di un sorso d’acqua, e ritieni che abbian più diritto ancora degli uomini. Ché la razza degli uccelli di nessun male si rende verso di te colpevole, mentre di quell’altra razza devi temere. Che la mano lasci libero un insetto da essa afferrato è atto ancora più pio del dare una moneta a un bisognoso. Non vi è differenza tra il minuscolo esserino che io libero, e il re di Kinda che cinge la corona. Ambedue temono il male, ad entrambi è cara la vita, e appassionatamente tendono a lei…”

Libertà e Conoscenza – Scrive Purnananda Zanoni: “ ..non c’è una grande distanza tra libertà e conoscenza; tolti i “mala” (le contaminazioni) la coscienza è trasparente e lascia passare la luce (il prakasa di Siva); lo strumento per pulire l’opacità realizzando l’illuminazione è la conoscenza che ci libera in quanto illumina la nostra coscienza recidendo i legami dell’ignoranza.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/18/etimologia-e-significati-delle-parole-liberta-e-conoscenza-in-sanscrito/

Bene, un po’ di etimologia non guasta… Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Meditiamo senza pensare ai risultati. Non aspettiamoci che le nostre ambizioni si realizzino sempre; soltanto allora la forza interiore si manifesterà.” (Deng Ming-Dao)




permalink | inviato da retebioregionale il 19/8/2016 alle 8:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

18 agosto 2016

Attesa del Grande Cocomero, la percezione predittiva, Milosevic innocente, Gesù Cristo l’ebreo, compensazione karmica…

Il Giornaletto di Saul Arpino del 18 agosto 2016 – Attesa del Grande Cocomero, la percezione predittiva, Milosevic innocente, Gesù Cristo l’ebreo, compensazione karmica…

Care, cari, il mio dolce compagno Paolo mi ha raccontato che una delle iniziative più ricorrenti e di successo del Circolo Vegetariano era la festa denominata “L’attesa del Grande Cocomero”. Zitti, senza neanche citarla, abbiamo voluto ricordarla e ripeterla. Infatti il 16 agosto 2016, siamo partiti da Treia verso le 19, siamo passati a prendere Petra, una donna di origine tedesca, scultrice e potatrice di ulivi e viti, da anni stabilitasi a Treia, e siamo andati assieme a Fontenoce di Recanati,  nel casale di Gigliola Rosciani. Qui arrivati, intanto che aspettavamo che Gigliola annaffiasse le sue centinaia di piantine, una ad una, nel frattempo io e Paolo abbiamo fatto un giro in una parte dell’orto, cocomeri non ne abbiamo trovati, ma abbiamo trovato meloni, pomodori, zucche e zucchine (in parte coperte con delle cassette per proteggerle dall’istrice), barba del negus, prezzemolo, basilico.. (Caterina Regazzi) – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/08/17/16-agosto-2016-lattesa-del-grande-cocomero-in-formato-ridotto-ma-buono-a-fontenoce-di-recanati/

Mio commentino: “Sono rimasto quasi tutto il tempo un po’ in disparte davanti alla luna, assorbendo i suoi benefici raggi. Nel frattempo tutto intorno a me si svolgeva la festa. Non mi sono però assentato completamente, ero presente, ascoltavo, guardavo, godevo della felicità semplice che dagli altri emanava e che io stesso emettevo…”

Teoria della percezione predittiva – Scrive Vincenzo Zamboni: “..l’intera scienza fisica potrebbe essere ri-denominata “Teoria della percezione predittiva”, e la relatività, prima geometrica (cioè solo spaziale), poi galileiana, infine einsteniana, “teoria delle percezioni comparate”. Infatti nel loro lavoro i fisici (soggetto più reale e pregnante del comodo astratto convenzionale, ma logicamente poco consistente, “la fisica”), non descrivono alcun fenomeno “così com’è” bensì così come lo percepiamo, unendo la percezione diretta a quella intermediata da strumenti materiali esterni, che svolgono la funzione di mediatori ed amplificatori di qualche facoltà percettiva umana. Mediatore è anche l’attività di riflessione mentale che…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/17/scienza-fisica-e-teoria-della-percezione-predittiva/

Afghanistan. La guerra contro i talebani aveva ed ha uno scopo preciso – Scrive Paolo Sensini: “Oltre il 90% dell’eroina che inonda il mercato mondiale proviene dall’Afghanistan. Un commercio che era stato quasi interamente stroncato fino all’ottobre 2001, quando il paese venne occupato militarmente dagli americani, coadiuvati dagli alleati NATO, Italia compresa. Da quel momento la coltivazione e il commercio degli oppiacei sono ripresi in maniera inarrestabile, generando uno dei più fiorenti business in circolazione. Come mai gli Stati Uniti, 15 anni dopo l’inizio di quella guerra scellerata, sono ancora lì con le proprie truppe? E, soprattutto, quali sono gli interessi che continuano tenacemente a presidiare? Ma è per trapiantare la Democracy, che ci mette parecchio a fiorire rigogliosa!”

Commento di Enrico Galoppini: “Leggere il capitolo IV di J. Kleeves, Vecchi trucchi (Il Cerchio, Rimini 1991), intitolato “La strategia della droga”. Lì praticamente c’è tutto quel che c’è da sapere…”

Siria. Le bugie che piacciono al mainstream – Scrive Mauro Gemma: “Quando l’opinione pubblica democratica e progressista prenderà finalmente consapevolezza che in Siria (come in Ucraina, nel resto del Medio Oriente, nella regione Asia-Pacifico, in America Latina e in altre aree del mondo) l’imperialismo (insieme ai suoi alleati della NATO, tra cui il governo PD del nostro “paese” ndr) è alla continua ricerca di pretesti per innescare una conflagrazione dalle conseguenze imprevedibili e tragiche per tutta l’umanità, forse sarà troppo tardi. E con la prevedibile elezione alla presidenza USA di “K.hillary” Clinton, c’è davvero da stare poco allegri…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/17/siria-sui-giornali-italiani-compaiono-solo-le-notizie-aggiustate-mainstream/

Bosnia. Milosevic innocente da morto – Scrive Enrico Vigna: “Il Tribunale dell’Aja, dopo averlo ucciso in carcere, scagiona il Presidente jugoslavo e serbo da ogni accusa, circa crimini di guerra in Bosnia nel 1992/1995! Con una sentenza conclusiva, la Camera di primo grado del TPI dell’Aja ha unanimemente sentenziato che Slobodan Milosevic non era parte di una “impresa criminale congiunta” per perseguitare musulmani e croati durante la guerra in Bosnia…”

Integrazione del morto innocente: “La distruzione del mio paese è la dimostrazione che non esiste la globalizzazione, ma solo un nuovo colonialismo…Se le nazioni, gli Stati, i popoli fossero trattati da soggetti pari, non conquistati, stuprati, se il mondo non dovesse appartenere a una minoranza ricca, che deve diventare più ricca mentre gli altri diventano tutti più poveri, si avrebbe la giusta globalizzazione. Non si è mai vista una colonia svilupparsi e conquistare la felicità. Se si perdono l’indipendenza e la libertà, tutte le altre battaglie sono perse. Gli schiavi non prosperano” (Slobodan Milosevic, ultima intervista. A Fulvio Grimaldi. Marzo 2001)”

Referendum Costituzionale. Alla riforma di renzi votiamo “No” – Scrive “Respirare”: “La riforma costituzionale del governo è uno scandalo che mutila il parlamento prostituendolo all’esecutivo e distrugge la separazione e l’equilibrio dei poteri sostituendo alla repubblica democratica un regime autoritario. Uno scandalo eguagliato forse solo dalla riforma elettorale che nega il basilare principio democratico della proporzionalità delle rappresentanze…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/08/la-riforma-costituzionale-del-governo.html

Secche di Meloria. Concorso fotografico – Scrive Arpat: L’Area Marina Protetta Secche della Meloria organizza un concorso fotografico per scatti, con lo scopo di far comprendere come la creazione di un’area protetta possa giovare alla conservazione della biodiversità, alla protezione di habitat particolari e alla nascita di un turismo consapevole e compatibile con l’ambiente. L’iscrizione è gratuita e dovrà pervenire entro il 31 agosto 2016. Info. amp.secchemeloria@sanrossore.toscana.it – Tel 0586887356”

Monferrato. Gli infernot – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Una volta per tutte vorrei specificare che il riconoscimento come Patrimonio dell’UNESCO attribuito alcuni anni fa al Monferrato è esclusivamente limitato agli infernot, cioè a quelle suggestive cavità (cantine) scavate nella roccia locale del Basso Monferrato (detta Pietra dei Cantoni, di cui l’Ecomuseo omonimo con sede a Cellamonte presso Casale Monferrato, che vengono destinate prevalentemente all’invecchiamento del vino in bottiglia…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/monferrato-solo-una-parte-del.html

Mio commentino: “Queste cantine scavate nella roccia sono proprio belle e soprattutto utili per la conservazione del vino… Sarà per questo che il vino del Monferrato è così rinomato, e poi chiamarle “infernot”, che figata!…”

Il vero Gesù Cristo, l’ebreo – Scrive Focus: “Gesù era in realtà un guerriero Nazoreo, un ribelle insurrezionalista, uno Zelota di Gàmala (non Nazareth) che voleva liberare con le armi la Palestina dall’invasore romano. Il vero “Gesù” era dunque un Cristo, cioè un Unto, colui che è stato dichiarato Re di Israele per mezzo di una cerimonia di unzione. Era colui che doveva liberare lo stato di Israele. Il vero “Gesù” era anche un sacerdote esseno, faceva cioè parte di quella casta sacerdotale che predisse l’avvento del Cristo che avrebbe scacciato i romani e fondato il “Regno dei Cieli”, cioè lo stato di Israele…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/08/di-gesu-cristo-ce-ne-son-tanti-quale-e.html

Invasione, masochismo e mutazione genetica – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/invasione-masochismo-e-mutazione.html -: ”Da qualche parte, tempi addietro, ho letto che il governo ideale per l’elite finanziaria ed economica che sta cercando, per ora con successo, di dominare il mondo è un governo di stampo sinistrorso, contrariamente a quanto ci è sempre stato fatto credere che fosse quello fascista lo spauracchio oppressore di popoli. Forse proprio per nascondere le reali intenzioni, che oggi si stanno manifestando in pieno, di opprimerci con l’ideologia di sinistra. Il motivo per cui ci stanno riuscendo è semplice: avendo inculcato nella gente che la sinistra, per antonomasia, è dalla parte del popolo, quando anche, come accede, fa cose che sono contro il popolo…” – Continua in calce al link segnalato

Treia. Proposte per una comunità ideale – Vorremmo ancora una volta suggerire all’amministrazione comunale in carica a Treia di avviare una serie di iniziative che possano favorire attività alternative, basate sull’idea bioregionale, contribuendo così al bene comune. A Treia bisogna sapere cosa si dovrebbe ma soprattutto cosa si può fare…” – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/08/treia-comunita-ideale-proposte-in.html

Pieve Santo Stefano. Incontri con i santi – Allegri ragazzi, ho ricevuto l’avviso dall’Archivio Diaristico Nazionale di Piazza Plinio Pellegrini, 1-Pieve Santo Stefano – 52036 Arezzo, che l’opera “Incontri con i Santi” di Paolo D’Arpini, è depositata presso l’archivio diaristico nazionale e conservata per la memoria degli italiani. Per chi volesse leggere il testo è possibile averne fotocopia scrivendo all’indirizzo.

Legge di causa ed effetto e compensazione karmica – Con i tempi che corrono, pieni di disastri, cattiverie, guerre, oppressioni, miserie… molta gente continua a chiedersi “…ci sarà mai giustizia in questo mondo? Perché i malvagi imperano ed i buoni sono sempre vittime?” e simili dubbi. Il fatto è che anche i cosiddetti buoni molto spesso sono oppressori, magari non di altri uomini ma nei confronti della natura, degli animali, di se stessi. Questi atteggiamenti richiedono una compensazione karmica….” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/la-legge-di-causa-ed-effetto-ci-insegna.html

Commento di Marco Bracci: “Grazie alla conoscenza di noi stessi, del pentimento seguito dalla non ripetizione degli errori, e del perdono degli errori altrui. Man mano che gli esseri umani e le anime riconosceranno i propri difetti e non commetteranno più errori e perdoneranno quelli degli altri, si avrà un’umanità sempre più perfetta e, alla fine, non ci sarà più bisogno che si reincarni, essendo tutti ritornati ad essere pura e perfetta immagine del Creatore…”

Ciao e a domani, sempre se Dio vuole, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ogni religione
è l’espressione di un disturbo mentale
che porta il maschio
incapace di controllare le proprie pulsioni sessuali
a nascondere il corpo delle donne
a velare il loro volto
a rasare i loro capelli;
le religioni temono la donna,
dall’ananda marga al buddismo
dall’islam al cattolicesimo,
e nelle stesse società dominate dalle religioni
le donne vengono costrette ed educate
alla schiavitù del matrimonio, del marciapiede e del bordello
dei concorsi di bellezza, dei night e degli show televisivi”

(Paolo Mario Buttiglieri)




permalink | inviato da retebioregionale il 18/8/2016 alle 4:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 agosto 2016

La verità sull’incontro Putin ed Erdogan, Saulo di Tarso, Rho: atteso il Dalai Lama, migranti e tagliagole, ecologia partecipata

Il Giornaletto di Saul del 17 agosto 2016 – La verità sull’incontro Putin ed Erdogan, Saulo di Tarso, Rho: atteso il Dalai Lama, migranti e tagliagole, ecologia partecipata

Care, cari, quando Erdogan incontrò il Presidente russo Vladimir Putin il 9 agosto 2016, ha un tratto vi fu un gran parlare di come i due si riconciliassero e di come la Turchia post-golpe divenisse un attore regionale importante e potente, assai utile nel modellare lo spettro geopolitico a favore delle cosiddette forze “anti-imperialiste/anti-atlantiste”. Niente di tutto questo è vero… (Samir Husayn) – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/16/la-verita-sul-dialogo-tra-putin-ed-erdogan/

Integrazione – Con Alessandro Lattanzio, analista delle questioni politiche internazionali e del Medio Oriente, e Aldo Braccio, redattore della rivista Eurasia abbiamo esaminato i vari aspetti del golpe in Turchia, il ruolo degli Stati Uniti e di altri Paesi come l’Arabia Saudita, e di come questo colpo di Stato voleva e doveva cambiare gli equilibri interni ed esteri della Turchia, anche riguardo la sua presenza nella NATO… – Continua in calce al link sopra segnalato

Saulo di Tarso, l’inventore del “cristianesimo” – Scrive David Donnini: “Dobbiamo individuare il motivo fondamentale per cui sarebbe stata operata la revisione del messianismo tradizionale degli ebrei e la sua trasformazione in una teologia destinata a staccarsi dalla matrice giudaica o, addirittura, a porsi in conflitto con essa per i secoli successivi. La figura su cui ricade il massimo della responsabilità di questo processo è quella che la tradizione cristiana riconosce nella persona di San Paolo…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/08/chi-e-saulo-di-tarso-linventore-del.html

Verso il referendum. Votiamo No! – Scrive Peppe Sini: “No al golpe contro la democrazia parlamentare. No al golpe contro la separazione e l’equilibrio dei poteri. No al golpe contro la Costituzione repubblicana. Al referendum sulla riforma costituzionale votiamo “no”. Senza odio, senza violenza, senza paura…”

Belforte di Gazzuolo. Salviamo le oche – Scrive UNA: “Abbiamo appreso della scoperta, nella frazione di Belforte di Gazzuolo, di un allevamento abusivo di oche. Gli animali erano detenuti in altissimo numero all’interno di un’abitazione, il cui proprietario era privo di qualsiasi permesso ed operava al di fuori di ogni norma. Inoltre è stata emessa ordinanza urgente per uccidere tutti gli animali in sovrannumero….” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2016/08/belforte-di-gazzuolo-le-oche-che-non-ti.html

Yemen. Avanti con la morte – Scrive S.C.: “Raid Saudita contro un ospedale di Medici senza frontiere in Yemen. È di almeno undici morti e venti feriti in Yemen il bilancio del Raid aereo della coalizione a guida saudita che ha colpito un ospedale gestito da Medici senza frontiere. Due giorni fa una scuola, ieri un ospedale, a marzo a finire nel mirino era stato un mercato. I raid in Yemen non risparmiamo nessuno…”

Nuove tasse fantasiose (per aiutare la casta) – Ricordo tanti anni fa, quando ancora Calcata era Calcata ed io ero un giovane attore di belle speranze, una delle prime commedie recitate in piazza dal sapore premonitore. Il titolo l’ho dimenticato ma il tema era quello della burocrazia e delle tasse che strozzano ogni iniziativa e sottopongono l’uomo ad elemosinare il suo pane. Un villico che voleva farsi un pollaio per sé e la famiglia, in un ipotetico medioevo, si recava dal ciambellano tributario per la necessaria autorizzazione ma la domanda veniva respinta per mancanza dei bolli. Ed il villico: “ma no, ma no i polli ci sono e anca le galline…”. Al che visto che il pollaio era già stato posto in atto il buon ciambellano comminava l’inevitabile multa per non aver ottemperato alle norme tassatorie – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/08/calcata-ha-fatto-scuola-tasse-fino.html

Rho. Atteso il Dalai Lama – Scrive Organizzazione: “Siamo molto lieti di informarvi che Sua Santità il XIV Dalai Lama sarà a Milano il 21 e 22 ottobre, per dare i Suoi preziosi insegnamenti. L’evento – aperto a tutti – si svolgerà presso la Fiera di Rho (MI) e il programma sarà il seguente: Venerdì 21 ottobre – mattina e pomeriggio Insegnamenti: Commentario alla Lode all’Interdipendenza e a I Tre aspetti principali del sentiero, di Lama Tsong Khapa. Sabato 22 ottobre – mattina Insegnamenti: Iniziazione di Avalokitesvara. Sabato 22 ottobre – pomeriggio Conferenza pubblica: La Fonte dell’autentica Felicità. Info. info@dalailama-milano2016.com”

Campo Imperatore. Musica per mucche – Scrive Sara Di Giuseppe: “Non molti animali sono fortunati come le mucche di Campo Imperatore de L’Aquila, che hanno ascoltato il 13 agosto 2016 le armonie dei Pink Floyd; e anche, attentissimi e non visti c’erano tutti gli altri proprietari di quelle praterie, il capovaccaio e l’aquila reale e la vipera dell’Orsini e il grifone e il nibbio reale e il lupo e il gipeto e l’orso marsicano. Oltre alle plebee capre e pecore, e ai cavalli che pazienti subiscono…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/08/16/campo-imperatore-fonte-vetica-mucche-al-pascolo-a-suon-di-musica/

Roma. Cristal – Scrive Organizzazione: “International Cristal Land Rainbow nei pressi di Roma: 1 settembre – 30 settembre (Luna piena 16 settembre). Il Seed Camp inizierà il 20 agosto. Chi è seriamente interessato scriva a: adiajam@libero.it”

Invasione e mutazione etnica – Scrive Luigi: “A volte ci si chiede come mai una parte della popolazione sia così tenacemente a favore dell’immigrazione da rasentare il masochismo. La risposta non può essere politica. Deve quindi includere la psicologia del profondo. Ricorrere in un certo senso alle categorie junghiane. E’ stato detto che il socialismo è una derivazione atea delle religioni di matrice cristiano/giudaica. Tutte unificate da una mentalità monoteista e una fede messianica in un’utopia che..” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/08/invasione-masochismo-e-mutazione.html

Tradimento conveniente – Scrive B.F: “Prima li volevano (gli immigrati clandestini) ragliando forte che l’accoglienza è un dovere. Ora la paura di bombe o simili ha fatto rintanare i conigli da salotto radical chic, nella confusione del terrore. Non avendo nulla dentro, a loro è rimasta solo la colla sotto le natiche sulla poltrona…”

Migranti e tagliagole – Scrive Fabrizio Belloni: “…i fautori della accoglienza a tutti i costi sono in ambascia. I tagliagole dell’Isis hanno nel mirino l’Italia. E il loro “progressismo” comincia a sgretolarsi. Coraggiosi come un disertore, coraggiosi come un traditore, coraggiosi come un fuggiasco, ora che vi è una vaga possibilità di saltare per aria per una bomba dei tagliagole, la loro “fede” vacilla…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/08/la-massiccia-invasione-incontrollata-e.html

Commento di F.C.: “Il masochismo etnico, è la massima espressione della confluenza catto-marxista, i clandestini vanno aiutati e compatiti, e non importa quali sacrifici ciò comporti per la nostra gente, dato che questi parassiti ci portano solo violenza, stupri, criminalità e degrado, dimenticando anche quel detto elementare che insegna che “la carità comincia a casa propria”…”

Agroecologia partecipata dopo il MST brasiliano – Scrive CIR: “Sto cercando di ordinare una specie di diario del viaggio in Brasile, non so giudicare al momento i tempi che mi occorreranno per fare questo lavoro e neanche se il risultato sarà decente. Qualcosa sarà sicuramente pronto anche per l’incontro di settembre a Terni e propongo di trovare nel programma delle giornate uno spazio e un po’ di tempo per far conoscere a Genuino Clandestino la realtà contadina resistente del MST..” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/08/bioregionalismo-rurale-ed-agroecologia.html

Commento di Tonino: “Ciao a tutte e a tutti, dal gruppo di Genuino Clandestino siamo appena ritornati dal Brasile e stiamo collezionando le foto, gli appunti le interviste ed i video che ognuno di noi ha fatto. Daniele (Mondeggi) Damiano e Valeria (che sono ancora in Brasile) hanno proposto di fare un documentario per sensibilizzare e documentare sugli accadimenti dell’accampamento di Quedas do Iguaçu, dove la polizia e pistoleros (mano armata dei latifondisti) hanno ucciso 2 compagni. Nel caso riuscissimo a concretizzare il progetto video lo presenteremo a Terni all’incontro del 23 al 25 settembre 2016…”

Domani vi riporteremo le risultanze della piccola attesa del Grande Cocomero che si è tenuta ieri a Fontenoce di Recanati. Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Il Tutto, l’esistenza intera, trabocca di divinità e quando te ne accorgerai, non vedrai dio in piedi di fronte a te, ma vedrai gli alberi come divini, le rocce, le persone, gli animali; il divino è ovunque: dal granello di sabbia alle stelle, dal filo d’erba al sole… Tutto è divino!” (Osho)

………………..

“La comprensione dell’anima agisce sul corpo più del medico e di tutte le medicine.” (Meister Eckhart)




permalink | inviato da retebioregionale il 17/8/2016 alle 4:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1401701 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     luglio   <<  1 | 2 | 3  >>