.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
13 febbraio 2018

USA versus Venezuela, cosmopolitismo o nazionalismo?, il governo degli incapaci, Russia: ultima spiaggia, salviamo le foreste in Ecuador, Arcevia: Comunità Nuovo Mondo, Treia: prossimi eventi, karma and free will…

Il Giornaletto di Saul del 13 febbraio 2018 – USA versus Venezuela, cosmopolitismo o nazionalismo?, il governo degli incapaci, Russia: ultima spiaggia, salviamo le foreste in Ecuador, Arcevia: Comunità Nuovo Mondo, Treia: prossimi eventi, karma and free will…

Care, cari, mentre il presidente colombiano Juan Manuel Santos ordina di chiudere la frontiera con il Venezuela e muove 3.000 militari nell’area, e mentre il capo del comando Sud degli Stati uniti, Kurt Tidd, rende nota la presenza di forze militari del suo paese nella regione del Tumaco, in Colombia per incontri con l’esercito colombiano volti a “contrastare le minacce alla sicurezza”, in questo scenario insomma da guerra per procura, è opportuno leggere l’articolo (che ho tradotto in italiano) del giornalista venezuelano Eleazar Díaz Rangel” (Marinella Correggia)… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/12/minacce-usa-al-venezuela-mentre-la-serva-colombia-prepara-la-guerra-per-procura/

Commento di Albert Einstein: “Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie, ma per quelli che osservano senza fare nulla…”

Cosmopolitismo o nazionalismo? – Scrive Vincenzo Brandi: “L’esito violento e rivoluzionario della Rivoluzione del 1789 ed il Terrore del 1792-94, ed il carattere ambiguo delle guerre napoleoniche, in cui le armate francesi che invasero l’Europa si presentavano contemporaneamente come liberatrici, ma anche come strumenti di un nuovo imperialismo, gettarono discredito sul pensiero illuminista. Si diffuse un nuovo pensiero che valorizzava la tradizione contro il progresso, i sentimenti e l’individualismo contro la ragione, ed il nazionalismo contro il cosmopolitismo…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/02/cosmopolitismo-o-nazionalismo-il.html

Globalizzazione e controllo delle masse – Scrive Marco Cedolin: “Globalizzazione: la strada più veloce per ottenere l’asservimento dei popoli. Al termine di tutto questo percorso l’uomo asservito che ne è scaturito, è ormai diventato una realtà concreta… Si tratta del cittadino del mondo, una figura apolide, priva di qualsiasi senso di appartenenza, senza alcuna cultura di riferimento, senza valori e senza tradizioni, con legami familiari e affettivi in via di dissolvimento, interscambiabile con gli altri come può esserlo un pezzo di ricambio, sopravvivente all’interno di una vita ad interim, senza diritti e coordinate con le quali orientarsi, alla perenne ricerca dei mezzi economici che possano permettergli di acquistare i beni di consumo imposti dalla pubblicità, e altrettanto perennemente frustrato dall’impossibilità di poterlo fare…”

Il governo degli incapaci – Scrive F.M.: “L’ISTAT ci informa che i decessi ormai nel nostro Paese hanno superato le nascite, per cui oggi l’italiano è diventato un “mammifero in via d’estinzione”. Sono anni che i cittadini italiani subiscono rapine, furti ed aggressioni da criminali sia nostrani che d’importazione e se provano a difendersi finiscono anche in galera. Infine abbiamo la minaccia del terrorismo mascherato da profughi in “fuga dalle guerre” che continuano a sbarcare sulle nostre coste. In tutto questo il governo italiano si perde dietro a questioni che in questo momento rappresentano una grande perdita di tempo per l’Italia ed i suoi abitanti…” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2018/02/il-governo-degli-incapaci-dum-romae.html

Treia, al freddo e al gelo – Scrive Caterina: “…qualcuno dei lettori si sarà chiesto “perché Paolo se ne è tornato al freddo e al gelo di Treia, che stava tanto bene al caldo a Spilamberto, con la sua bella Caterina?”. Presto detto, il suo senso del dovere lo obbliga a compiere azioni ricorrenti che servono a concretizzare il nostro percorso evolutivo. Ed una di queste azioni, forse la più importante per il nostro Circolo, è la “Festa dei Precursori”, in cui celebriamo la fondazione del sodalizio, e questo festeggiamento non può tenersi che nella sede ufficiale della associazione, cioè a Treia. La manifestazione deve essere organizzata con un certo anticipo e le date dell’evento sono già fissate, dal 27 al 29 aprile 2018…”

Russia. Da luogo dal quale fuggire a ultimo rifugio di libertà – Scrive Paolo Sensini: “Sulla Russia si possono avere valutazioni divergenti, anche molto divergenti, ma il dato concreto è che un tempo i “dissidenti” scappavano dall’URSS per cercare asilo politico in Occidente e oggi avviene il contrario. Strano il mondo…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/02/russia-da-luogo-dal-quale-fuggire.html

Italia. Siam messi male – Scrive Alessandro: “in Italia non esiste opposizione di alcun tipo, l’Europa è solo uno spalma debiti come lo fu “l’unità d’italia” (che fu fatta nel 1963 e non nel 1861) che è in atto una manovra a tenaglia per sradicare le radici cristiane operate dal Vaticano nella figura dell’apostata Bergoglio (noto baciatore di mani, le preferite sono quelle dei banchieri sionisti) e dall’altra dalla finanza internaZIONale di cui centri massonici come B’nai B’rith tirano le fila…”

Ecuador salviamo le foreste – Scrive Salviamo la Foresta: “La mobilitazione sociale in Ecuador attorno al problema delle miniere (e del petrolio) è continua. Ciò che preoccupa le popolazioni locali sono la distruzione dell’ambiente, l’accesso all’acqua e al cibo, il caos sociale e il futuro delle prossime generazioni, che, sono certi, non trarranno beneficio dall’estrazione mineraria…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/02/ecuador-insieme-per-salvare-la-foresta.html

Agricoltura Contadina – Scrive Mario Ori candidato al Parlamento per Potere al Popolo di Modena: “Buongiorno Paolo, dopo l’incontro di Vignola del 3 .u.s. –http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/verso-unagricoltura-bioregionale.html – sono andato a ri-leggere il materiale sulla proposta di legge dell’Agricoltura Contadina, devo dire che mi avete mosso la voglia di occuparmene, per quel poco che posso; prima che finisca la campagna elettorale intendo produrre una nota di riflessione ad uso sia di propaganda che di contributo ideale alla lista; e finita la campagna e comunque sia andata riprenderemo il discorso…”

Mia rispostina: “Grazie per il tuo interessamento, caro Mario, se produrrai un documento sull’agricoltura contadina ti prego di inviarmelo per la pubblicazione su uno dei nostri blog della Rete Bioregionale, cordiali saluti e buon lavoro!”

Arcevia. Comunità Nuovo Mondo – Scrive Loris Asoli: “Domenica 18 febbraio 2018, c/o Cooperativa La terra e il Cielo di Piticchio di Arcevia (AN), ci saranno da esaminare aspetti molto interessanti e molto utili per un progetto di rinnovamento positivo profondo della nostra società. Per esempio approfondiremo il concetto delle Comunità professionali e il loro ruolo, la creazione di imprese di comunità e il coinvolgimento in comunità di imprese esistenti e la strutturazione di un sistema comunitario di proprietà, tre tematiche fondamentali…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/02/piticchio-di-arcevia-18-febbraio-2018.html

Orte, Convegno sulla Ferrovia dei due Mari – Scrive Raimondo Chiricozzi: “Il Comitato per la riapertura della Ferrovia dei “DUE MARI – CIVITAVECCHIA ORTE ANCONA” organizza Il Convegno sul tema: “PROGETTO INTEGRATO DEL CENTRO ITALIA E FERROVIA DEI DUE MARI ”, il 23 febbraio 2018 ore 16,00 in Orte nel Palazzo comunale. Info: comitato.civitavecchia.orte@gmail.com”

Treia. Prossimi eventi di primavera al Circolo Vegetariano VV.TT. – Scrive Caterina Regazzi: “Il viaggio da Spilamberto a Treia, in auto e con Magò al seguito, domenica 11 febbraio 2018, è stato molto piacevole. Avevo solo un leggerissimo mal di testa e non avevo una gran voglia di parlare. In compenso Paolo si è sbizzarrito nello sciorinare idee e proposte per i prossimi eventi in programma: Festa dei Precursori in aprile, e Incontro Collettivo Ecologista dal 23 al 24 giugno 2018… La Festa dei Precursori, che si terrà qui a Treia dal 27 al 29 aprile 2018 ormai è già imbastita, con esperimenti concreti con la Terra Cruda, alimentazione e cure naturali, erboristeria e senso della Comunità, mentre per il Collettivo Ecologista ci sono alcune cosette da decidere definitivamente. Prima di tutto la sede: in Emilia l’abbiamo già fatta diverse volte negli ultimi anni, mentre non l’abbiamo mai fatta a Treia e forse è giunto il momento di approfittare di questa sede ormai storica del Circolo Vegetariano… e di cominciare a pensare alle modalità dello svolgimento…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/02/12/treia-in-primavera-organizzazione-dei-prossimi-eventi-al-circolo-vegetariano-vv-tt-festa-dei-precursori-ed-incontro-collettivo-ecologista/

Macerata. Triste sfilata – Scrive F. F.: “Che tristezza la sfilata di Macerata! C’è una ragazza morta e nessuno ne parla per niente, vedo le foto di questi signori che sfilano, addirittura la kyenge, e parlano di quello che è successo sabato scorso con quello squilibrato che per qualcuno è anche il fenomeno di turno ma nessuno ricorda quella povera ragazza tagliata in maniera “scientifica”, cioè una cosa fatta da malati di mente al pari di Traini, anche quello per me è terrorismo… Io sto a casa perché in certe sventure è meglio il silenzio il ricordo, in certe sventure non c’è uno più bravo e uno malato,in certe sventure non c’è il cazzuto e lo sfigato, in certe sventure c’è solo da stare in silenzio e riflettere…”

Siria. Agli USA piace uccidere gli innocenti – Scrive Ziad Fadil: “Tutti hanno letto dell’assalto criminale ai combattenti delle Forze di difesa popolari presi di mira da aerei ed artiglieria statunitensi mentre si spostavano tra i villaggi Qusham e Tabiyah, a nord-est di Dayr al-Zur. Alcuni media occidentali affermavano che oltre 100 “truppe del regime pro-Assad” furono uccise dagli yankee nobili e amanti della democrazia. Non è vero. Il numero effettivo di combattenti uccisi nel convoglio diretto a nord è di circa 22, coi civili che rappresentano la maggior parte delle vittime. I civili erano accompagnati dalle PDC per motivi di sicurezza, mentre rientravano alle loro case. Gli Stati Uniti li hanno bombardati uccidendo oltre 100 tra uomini, donne e bambini. Bello show, zio Sam. Questo è il più grande esercito del mondo…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/02/12/siria-agli-usa-piace-uccidere-gli-innocenti/

Intelligenza politica degenerata – Scrive L.C.: “Gli statunitensi maggiorenni che credono in Trump vanno d’accordo con il 15% degli italiani che crede ancora in Berlusconi e con il 21% degli italiani che crede ancora in Renzi…”

Karma and free will – The fulfillment of the global destiny, inseparable from the whole, is present in the sum of all the possible (and impossible) frames of the infinite forms and names (which are born and die in continuation) and which are the variants of the tenfold aspect of illusion (the Creation itself). Being these ten aspects: consciousness and energy; the three qualities: harmony, motion, inertia; the five subtle and material elements (Ether, Air, Fire, Water, Earth).  It is necessary, however, to understand that all this description in progress belongs to the manifestative mode, therefore, it is part of a relative and dualistic knowledge. It can not therefore be considered spiritual “Knowledge”… – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/02/karma-and-free-will-destino-e-libero.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Voglio ottenere da Dio una concentrazione divinamente profonda e usarne l’illimitato potere per far fronte a tutte le esigenze della vita. Far ogni cosa con profonda attenzione: il mio lavoro a casa, quello d’ufficio e nel mondo. Svolgere con cura tutte le mansioni, piccole e grandi…” (Paramahansa Yogananda)




permalink | inviato da retebioregionale il 13/2/2018 alle 6:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1919128 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     gennaio        marzo