.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
15 aprile 2018

Presentazione della Festa dei Precursori, la distruzione dell’Europa, Siria: dimostrata l’inferiorità militare degli USA, Ludwig van Beethoven ad Ascoli Piceno, il mistero delle piramidi, m5s: riposi in pace…

Il Giornaletto di Saul del 15 aprile 2018 – Presentazione della Festa dei Precursori, la distruzione dell’Europa, Siria: dimostrata l’inferiorità militare degli USA, Ludwig van Beethoven ad Ascoli Piceno, il mistero delle piramidi, m5s: riposi in pace…

Care, cari, le qualità, le sensazioni, le attrazioni e repulsioni che appaiono nel campo della coscienza, sono proiezioni come lo sono i sogni che appaiono al sognatore. Tutto si risolve nella stessa realtà, unica ed indivisibile, inspiegabile perché non vi è nessun “altro” (diverso da noi) a cui poterla spiegare… La nostra mente è il risultato di una combinazione psichica e energetica delle forze combinate dalla natura in questo caleidoscopio che è la coscienza individuale. In effetti nulla ci appartiene (se inteso specificatamente) oppure tutto ci appartiene (se inteso come la totalità del conosciuto)… Andiamo avanti perché tornare indietro è impossibile… nel senso che non si può correggere nulla degli eventi vissuti (nel passato) possiamo solo osservare con attenzione gli eventi che si presentano davanti ai nostri occhi nel presente… Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/04/14/presentazione-della-festa-dei-precursori-treia-dal-27-al-29-aprile-2018/

La caricatura di renzie – Scrive Adriano Colafrancesco: “Vedere al Quirinale l’ultraottantenne fare il teppista, prodursi in ostentate e deliberate pagliacciate, atteggiando la mummificata faccia a mimiche da guitto, facendo il verso a Salvini, è stato uno spettacolo degradante. Disonorevole. Per lui. Per il vecchio incartapecorito saltimbanco, ovviamente. Che altrettanto ovviamente se ne infischia dell’onore, non avendone mai avuto sentore. Il pregiudicato ineleggibile ha rivelato tutta la sua invidia, rabbia e bassezza. A Salvini il coraggio di abbandonarlo al suo destino…”

Gli Usa vogliono la distruzione dell’Europa – I governanti statunitensi che nel corso della storia hanno allevato ogni sorta di organizzazione terrorista continuano a commettere eccidi e distruzioni – l’ultimo quello del 14 aprile 2018 ad Homs e Damasco in Siria… I governi di Francia e Inghilterra, che hanno partecipato al raid (anche quello italiano che ha fornito assistenza logistica) fingono di ignorare che il terrorismo che colpisce il nostro stesso continente è diretta filiazione di quella politica di guerra, così avallando ciecamente i crimini commessi nel nome della pace e della democrazia distruggendo il diritto internazionale (l’attacco non è stato autorizzato dalle Nazioni Unite) e facendo regredire la civiltà umana alla legge della giungla. Per chiedere l’immediata uscita dell’Italia dal sistema NATO e per l’affrancamento della nostra patria dalle ingerenze atlantiche sollecitiamo le persone di buon senso a… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/04/14/14-aprile-2018-gli-usa-bombardano-la-siria-ma-vogliono-la-distruzione-delleuropa-raccolta-firme-per-luscita-dellitalia-dalla-nato/

Commento di Massimo de Amicis: “Attacco durato un’ora, dopo le 4 del mattino, 112 i missili scaricati contro la Damasco, capitale della Siria, il doppio di quelli lanciati in precedenza. I guerrafondai occidentali continuano a dar sfogo alle loro follie scaricando missili e bombe in Medio Oriente. Non temono la reazione dei Russi e degli Iraniani alleati della Siria: Washington, London e Paris credono di essere sufficientemente lontani, ma si sbagliano!” – Continua con diversi altri commenti

Siria. L’attacco missilistico dimostra l’inferiorità militare degli USA – Tre potenze nucleari occidentali della NATO (Usa, UK, France), bombardano con 112 missili (costo 224.000.000 di dollari), una nazione in guerra da 7 anni per distruggere un magazzino, un deposito e un laboratorio medico, violando la Carta delle Nazioni Unite e il diritto internazionale; senza aspettare riscontri alle accuse rivolte al governo di Assad, per l’uso presunto di armi chimiche, e  senza attendere che un gruppo di investigatori dell’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) raggiungesse Douma per determinare se l’attacco avesse effettivamente avuto luogo. Grande prova di forza dell’Occidente democratico non c’è che dire! … – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/04/usa-albione-e-franza-le-forze-falloppie.html

Post Scriptum – Contiene appello per l’immediata uscita dell’Italia dal sistema NATO. Un programma di alcune proteste è il seguente: A Bologna, dalle ore 16 in Piazza del Nettuno, Organizzato da Comitato Ucraina Antifascista Bologna – A Ghedi (Brescia) dalle ore 14.30 davanti alla base militare. – Lunedì 16/4: Ad Arezzo dalle ore 18 in Piazza Sant’Agostino, presidio organizzato da Potere al Popolo…”

Ascoli Piceno. Ludwig van Beethoven: Sinfonia n. 9. Recensione – Scrive Sara Di Giuseppe: “E’ il palco del Ventidio Basso, occupato in ogni centimetro quadrato dalla poderosa orchestra, dai cinque cori, dai quattro solisti. E dà i brividi il respiro divino di questa musica, mentre il pensiero va a quell’esecuzione del 1989 a Berlino, che festeggiò la caduta del muro: perché l’Europa che nell’’86 fece suo lo schilleriano Inno alla Gioia del Quarto Movimento, è oggi l’arcigna Europa dei muri, pavido fantasma in decomposizione, digrignante coi deboli belante coi forti, che nulla ha imparato dalla feroce lezione della Storia…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/04/ascoli-piceno-ludwig-van-beethoven.html

Cibus in Primis – Scrive Giuseppe Altieri: “Caro Paolo. La prossima settimana dovremmo partire nel Lazio con il Progetto Cibus in primis rete produttori e consumatori distribuiamo alimenti biologici degli agricoltori a marchio Mangiacomeparli che seleziono io accuratamente ogni 200 famiglie di consumattori (con 2 tt) mettiamo una persona stipendiata dall’associazione, cerchiamo di cambiare l’Italia anche porta a porta dal basso. Mentre con i governi delle regioni è sempre peggio anche l’Umbria ha sospeso i pagamento agroambientali al biologico e forse servirà una altro ricorso stavolta lo facciamo penale con Paolo Maddalena…”

Mia rispostina: “Caro Giuseppe, questo è sicuramente un argomento in sintonia con quanto stiamo organizzando per il prossimo Collettivo Ecologista del 23 e 24 giugno 2018 – http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/bioregionalismo-treia-23-e-24-giugno.html – che si tiene in una cooperativa sociale e biodinamica nel territorio di Treia, se vuoi intervenire all’incontro sei benvenuto”

M5S. Riposi in pace – Scrive Vincenzo Zamboni: “Nel 2017 pensavo che il problema m5s si riducesse ad un programma economico e politico sbagliato, che ha tradito completamente gli intenti originari del primo movimento, e che in ogni caso si è sviluppato in modo completamente irrazionale (ed antidemocratico). Nel 2018 ho dovuto constatare che il problema è molto più ampio e grave: si tratta della completa assenza di umanità coscienza e consapevolezza individuale dei suoi membri, fanatizzati da un autismo narcisista di parte di cui non ricordo l’uguale…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/04/m5s-riposi-in-pace.html?showComment=1523734662262#c5957736523128137249

Commento di NPCI: “Di Maio cerca di convincere i vertici della Repubblica Pontificia che lui servirà fedelmente gli interessi dei gruppi imperialisti europei, USA e sionisti più e meglio degli altri candidati nell’ombra proposti da Berlusconi per prendere il posto di Gentiloni. Quale che sia il capo del nuovo governo, se è il governo gradito ai vertici della Repubblica Pontificia sarà un governo di falsari, di irresponsabili asserviti alla NATO, alla Unione Europea e alla Banca Centrale Europea, al club dei finanzieri, banchieri e industriali che devastano e dominano il nostro paese e il mondo.” – Continua in calce al link soprastante

Il mistero delle piramidi sul pianeta Terra – Scrive Filippo Mariani: “In ogni parte del mondo sono presenti piramidi. E intorno ad esse sono tante le leggende che vi ruotano, tutte accomunate dalla stessa trama che ci racconta di un lontano passato in cui degli esseri scesero dal cielo per civilizzare gli uomini. Cosa deve essere riscoperto nella storia dell’uomo del lontano passato? Per fortuna scienziati onesti hanno preso a cuore la questione delle piramidi presenti in ogni luogo della Terra, iniziando spedizioni e scavi sistematici, forse presto avremo una risposta, a meno che la censura di chi vuol tenerci allo scuro, chiuda ancora una volta le voci della verità. Intanto pare che anche in Antartide abbiano scoperto una piramide imprigionata nel ghiaccio…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/il-mistero-delle-piramidi-presenti-su.html

Treia. Stamattina, anzi verso l’ora di pranzo, arriva Caterina. Si ferma qui per diversi giorni fino alla fine della Festa dei Precursori… Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Chi è sempre distaccato, contempla il sottile. Chi è sempre attaccato, contempla l’apparente” (Tao Te Ching)




permalink | inviato da retebioregionale il 15/4/2018 alle 5:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1815616 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     marzo