.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
14 settembre 2018

Treia: marcia di propaganda fide, coriandoli di dollari, cambia la terra, l’inconscio svelato, identità e territorio, ce lo chiede l’Europa, zodiaco cinese…

Il Giornaletto di Saul del 14 settembre 2018 – Treia: marcia di propaganda fide, coriandoli di dollari, cambia la terra, l’inconscio svelato, identità e territorio, ce lo chiede l’Europa, zodiaco cinese…

Care, cari, vista la violenza sempre più virulenta che si sta manifestando nel mondo con il rischio di una nuova guerra. Per dirottare l’attenzione su argomenti più utili alla vita stiamo predisponendo qui a Treia una “piccola marcia” di propaganda fide. Caterina ed io la prossima settimana faremo un giro lungo le strade del Borgo, Chiesanuova e Passo di Treia, per fare volantinaggio per promuovere l’imminente manifestazione “Equinozio d’Autunno” che si tiene a Treia e Passo Treia i giorni 22, 23 e 24 settembre 2018. Programmi per la celebrazione dell’Equinozio d’Autunno… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/09/13/treia-celebrazioni-per-lequinozio-dautunno-2018/

UE. Avanti censura – Stiamo entrando ufficialmente in uno scenario da Grande Fratello di Orwell. D’ora in poi, secondo la UE, i contenuti sui social potrebbero essere pubblici solo se superano il vaglio dei super censori. Con la scusa di questa riforma del copyright, il Parlamento europeo ha di fatto legalizzato la censura preventiva. Oltre all’introduzione della cosiddetta e folle ‘link tax’, la cosa più grave è l’introduzione del filtraggio preventivo dei contenuti caricati dagli utenti”

Agli USA piacciono i coriandoli colorati – Come tutti sanno il dollaro negli ultimi decenni è stato stampato in quantità enormemente superiore al supporto in oro (che si credeva) in possesso alla Fed; adesso si scopre che la Fed non possiede da tempo l’oro, quindi il dollaro è supportato da un bel niente! E da qui si comprende bene l’ostilità americana con cui era stata accolta la proposta più volte avanzata da Stati come l’Iraq (di Saddam), la Libia (di Gheddafi) e l’Iran attuale, di scambiare il petrolio in euro, come pure il lancio del mercato petrolifero alternativo con valuta propria di Cina e Russia (”stati canaglia” -secondo gli USA- ma questi ultimi ben forniti in oro ed in armi)…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/09/us-dollars-foglietti-colorati-senza.html

Commento di Michele Tosetto: “Bè insomma il fatto che il dollaro sia a corso forzoso e non collegato ai depositi aurei non è che sia proprio una novità. Non ci sono più monete legate alle riserve auree. E’ tutto un valore convenzionale ma non per questo meno reale…”

Mia rispostina: “Us dollar?…esattamente un portatore privilegiato di un “valore “convenzionale”. Nel caso del dollaro USA tale valore è supportato dalla capacità statunitense di controllo politico di numerosi stati vassalli, di supremazia all’interno dell’ONU, di capacità d’intervento militare per tacitare ogni opposizione e depredare le risorse altrui, insomma “ubi maior minor cessat”. Tutto ciò è reso ben chiaro nell’articolo, salvo che non lo si voglia leggere perché scomodo…”

Commento di Giuseppe Finamore: “Tutti soldi sono cartaccia non potranno mai rappresentare un reale valore. Il vero valore è rappresentato da ciò che un essere produce e l’essere, a sua volta è prodotto di vita… Il reale valore di un essere è la sua stessa vita e la sua libertà e non è un caso se le grandi potenze cerchino in tutti i modi di privare le popolazioni proprio di questi due valori…”

Cambia la Terra – Scrive ARI: “L’Associazione Rurale Italiana esprime soddisfazione per la pubblicazione del Rapporto “Cambia la Terra” sulla sperequazione di sostegni economici e legislativi all’agricoltura convenzionale, presentato al SANA, dal quale emerge un quadro fosco ma purtroppo non nuovo per gli addetti al settore. Gli ultimi dati sull’inquinamento ambientale causato dai residui dell’agricoltura e quelli sull’aumento del consumo di fitofarmaci in Italia forniscono forti elementi a sostegno di chi si batte per un cambio drastico di direzione delle politiche agricole…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/09/il-rapporto-cambia-la-terra-sui.html

Treia. “Il lavoro è…” – Scrive Ivana Rosati: “La Lega SPI CGIL della provincia di Macerata è impegnata ad avviare le Assemblee di base per discutere le iniziative sindacali programmatiche della CGIL. Invitiamo pertanto le iscritte e gli iscritti di TREIA (Passo di Treia, Chiesanuova di Treia e tutte le altre frazioni di Treia) a partecipare al congresso che si tiene sabato 15 settembre 2018, a partire dalle ore 9.30, presso la sede di Via Lanzi 18, al centro storico. Ordine del giorno: presentazione dei documenti congressuali e votazione degli stessi e dei delegati. L’assemblea è aperta alla partecipazione di tutti i cittadini. Info: 0733/215101”

L’inconscio svelato – Scrive Stefano Andreoli: “…c’è un libro bellissimo – molto trasversale per ambiti di studio, che parte dalle origini della terapia sciamanica, fino ad arrivare alla nascita della psicoanalisi vera e propria: si chiama “la scoperta dell’inconscio” di H. Ellenberger. Perché è proprio di questo che si tratta: avere sviluppato una terapia come esplorazione dell’inconscio (e non la sua ennesima messa in atto) è stata per la psicoterapia una vera e propria rivoluzione copernicana…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/09/13/sulla-psicologia-psichiatria-psicoanalisi-psicoterapia-e-linconscio-svelato/

Obbligo vaccinale. M5S sbugiardato e denunciato – Scrive Codacons: “I comitati che si sono battuti per raccogliere consensi in favore del M5S nel corso della campagna elettorale per le elezioni del 4 marzo scorso, sono pronti a denunciare il movimento dopo il grave dietrofront sui vaccini. Durante la campagna elettorale, infatti, il M5S aveva assunto precisi impegni sul fronte dell’obbligo vaccinale, promettendo misure per rendere più flessibile la norma e tutelare le famiglie. Ora si assiste ad una inversione di marcia un emendamento della maggioranza per confermare l’obbligo e che abroga dal decreto Milleproroghe il comma che fa slittare l’obbligatorietà all’anno scolastico 2019-20…”

Identità e territorio. Alla ricerca della mitica Aquisgrana nel Piceno – Scrive Alberto Morresi: “Nel 1800, mentre in Germania sulla spinta della Cultura Romantica, i tedeschi iniziarono a studiare il medioevo allo scopo di ricercare personaggi ed avvenimenti che giustificassero le origini della nazione tedesca, nel Piceno continuava la totale “damnatio memoriae” di quanto, in questa parte dell’Italia, era accaduto nel medioevo…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2016/09/corridonia-nella-abbazia-di-san-claudio.html

Evento collegato – Scrive La Rucola: “Il Centro Studi San Claudio al Chienti organizza per sabato 15 settembre, alle ore 17:00, presso la chiesa superiore dell’abbazia di San Claudio al Chienti, la conferenza “Il paesaggio storico nella media valle del Chienti”. Relatori: Gilberto Pambianchi dell’Università di Camerino e il dottor Fabio Pallotta, geoarcheologo. Moderatore: Alberto Morresi…”

“Ce lo chiede l’Europa!”… – Scrive Michele Rallo: “La mia impressione è che il governo cosiddetto giallo-verde sia giunto al giro di boa. Se gialli e verdi non riusciranno a tenere testa alla “terza componente” dello stesso governo (espressione del presidente Mattarella) anche questo esecutivo partorirà una manovra economica in linea con “le riforme che l’Europa ci chiede”. La prima manovra del gabinetto giallo-verde, dunque, si annuncia come in perfetta linea con quella fulgida tradizione che va da Monti, a Letta, a Renzi. Con tanti saluti alle promesse di carattere economico fatte in campagna elettorale dal M5S, ma anche dalla Lega…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/09/ce-lo-chiede-leuropa-e-tria-e-moavero.html

Nessuna crepa sul fronte immigratorio coatto – Scrive P.S.: “Chi pensava che per disinnescare la bomba migratoria fosse sufficiente cacciare i vecchi governi targati PD si sbagliava di grosso. Basti vedere il putiferio e la mobilitazione dell’intera compagine politica “democratica” (+ magistratura + associazioni umanitarie) ma anche la levata di scudi in sede d’Unione Europea e dei mondialisti dell’ONU per capire la grandezza degli interessi in ballo. Perché da questo nodo gordiano passa la riconfigurazione del volto dell’Europa futura, dunque è chiaro si tratta di un’operazione di fondamentale importanza per chi ha in mano le redini del gioco…”

Zodiaco cinese. Indicazioni generali – La collana archetipale del sistema cinese è composta da dodici animali, rappresentativi della psiche universale. Si narra che questi animali si presentassero in sequenza al Buddha morente  ed in riconoscimento del loro omaggio il Risvegliato dedicò ad ognuno, in alternanza Yang e Yin, un anno del ciclo, in una spirale evolutiva continua. La serie inizia con il Topo… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/12/zodiaco-cinese-indicazioni-generali.html

Tutela animale – Scrive Animal Press: “La proposta di revisione costituzionale di iniziativa popolare – spiega l’avvocato David Zanforlini legale di LEAL – verrà avanzata ai sensi dell’art. 71, II° c., Cost. e della L. 255\1975 n. 352 e succ. modifiche, dopo ‘tutela dell’ambiente, dell’ecosistema e dei beni culturali’ andrà aggiunta la frase ‘e del benessere animale’…”

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La perseveranza in un’unica direzione è essenziale nella ricerca del Sé e quella è fatta soltanto interiormente, per tutto il tempo. Solo la vostra attenzione sul Sé interiore è essenziale.” (Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 14/9/2018 alle 7:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     agosto        ottobre