.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
2 novembre 2018

Con i piedi per terra, Asia Bibi, Fazio e lo spacciatore di €uroina, salvaguardia dei territori e della storia, si vis pacem para bellum, the three Guna…

Il Giornaletto di Saul del 2 novembre 2018 – Con i piedi per terra, Asia Bibi, Fazio e lo spacciatore di €uroina, salvaguardia dei territori e della storia, si vis pacem para bellum, the three Guna…

Care, cari, nelle campagne italiane esistono persone che hanno scelto di radicarsi sul territorio per coltivarlo in maniera autonoma, efficiente, rispettosa dell’ambiente. Sembra una favola sbarazzarsi dei metodi agroindustriali eppure oggi in Italia c’è chi vive questa favola tutti i giorni. Chi sono? Come fanno reddito? Quali tecniche adottano? E perché il loro lavoro è necessario? … – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2018/11/novembre-2018-il-calendario-delle.html

Treia. Si raccolgono adesioni di agricoltori, artigiani, hobbysti, artisti, etc. per la IV edizione della “Fierucola delle Eccellenze Bioregionali” che si tiene nell’Oratorio di Chiesanuova di Treia l’8 dicembre 2018. Chi volesse partecipare con un proprio stand è invitato a prendere contatto con gli organizzatori: Auser Treia, Coop. La Talea e Parrocchia di Chiesanuova di Treia. Info: auser.treia@gmail.com – Tel. 0733/216293

Islam. Donne ecco cosa vi aspetta… – Scrive Giulio Meotti: “A poche ore dal verdetto di innocenza di Asia Bibi, le strade del Pakistan sono già prese d’assalto da centinaia di migliaia di fanatici islamici che reclamano la testa della cristiana. Anche i bambini partecipano alle proteste. Sono davvero impressionato da una simile folla di maschi inferociti contro una povera madre che per 9 anni è stata torturata e oppressa. Le chiese sono sotto massima allerta. È il momento per le cancellerie europee, scusate il francesismo, di tirare fuori le palle e di mettere in salvo Asia Bibi…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/11/islam-donne-ecco-cosa-vi-aspetta.html

Commento di Massimo del Papa: “Cari buonisti… le migliaia di Asia Bibi vi sfuggono sempre, chissà com’è. Ma io lo so com’è. È che, se non riuscite a servirvene per la vostra sconclusionata propaganda, se è troppo imbarazzante per le vostre lenzuolate prive di senso, per voi le Asia Bibi non esistono…”

Fazio e lo spacciatore di €uroina – Scrive Adriano Colafrancesco: “Per quanti non si fossero ancora affrancati dalla cattiva abitudine di guardare la televisione – il “potere in salotto”, come lo definì il filosofo Baudrillard – vi è una novità degna di nota: la presenza in prima serata, come ospite fisso, dell’€urinomane più impertinente, Cottarelli, nel programma turbomondialista di Fabio Fazio. Qual’è la funzione strategica di Cottarelli in prima serata?” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/11/no-non-e-la-bbc-questa-e-la-rai-la-rai.html

Brusciana. Vegana attiva – Scrive Joela: “Sabato 3 novembre dalle 16.00 alle 24 sto organizzando presso il circolo arci di Brusciana una giornata su alimentazione ed etica vegana. Ci sarà proiezione di filmati e documentari oltre a degustazioni vegan, potete portare anche fotografie, cartelloni, etc. Info:  joela.laghi@hotmail.it”

Salvaguardia dei territori e della storia – Scrive AK: “In questi tempi di complessità e di movimenti migratori c’è un prioritario impegno civile, che pure i processi di ricerca dovrebbero saper onorare: la salvaguardia dei “territori storici”. Questa è la condizione perché tutti (nativi e immigrati, turisti e imprenditori, cultori d’arte e promotori di tecnologie) si rendano conto che – senza la scienza che renda fattibile e produttivo il continuativo e programmato controllo dei fattori ambientali – si ridurranno sempre più le condizioni della durabilità delle risorse d’arte e di storia…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2016/10/salvaguardia-della-cultura-bioregionale.html

Macerata. Il Ciclo della Vita – Ho partecipato, assieme ad Enzo Catani, alla manifestazione “Orto: esperienze di socializzazione”, organizzata dall’Auser di Macerata il 30 ottobre -presso la sede della Provincia. Come sapete anch’io faccio parte dell’Auser, presiedendo il locale circolo di Treia. La mattina, a partire dallo ore 10, si sono succeduti diversi interventi culturali centrati sul valore del ritorno alla terra ed al passaggio di saperi tra le vecchie e le nuove generazioni. Si è svolta poi la premiazione del concorso. Fra i premiati tre classi di scolaresche di Macerata che sono state selezionate per i loro collage sulla natura, sulla produzione del cibo e sulla condivisione…”

La Cina si prepara alla guerra… – Scrive Stephen Lendman: “La Cina vuole pace e stabilità, non guerra, distruzione di massa e caos. Cerca relazioni di cooperazione con tutti gli altri paesi. A differenza degli USA in guerra in diversi teatri, non è impegnato militarmente contro altre nazioni. Le azioni ostili degli Stati Uniti non lasciano altra scelta che prepararsi alla possibile guerra con l’America. Il presidente Xi Jinping ordinò all’esercito della sua nazione di potenziare la sua capacità di rispondere a tutte le minacce alla sicurezza della nazione…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/11/01/si-vis-pacem-para-bellum-la-cina-messa-alle-strette-dagli-usa-si-prepara-alla-guerra/

Venezia. Soldi buttati a mare – Scrive M.B.: “Il Mose, la “diga degli sprechi”, finora è costato 5.5 miliardi di euro, quasi il triplo della cifra prevista, e ha portato a 46 arresti, 40 patteggiamenti, 43 milioni di fatture false e 21.5 milioni in tangenti. Venezia (sott’acqua) ringrazia…”

The three Guna, or Forces of life – Some explanations on the meaning of the three “guna” or “forces” that act in the world. In truth these three energetic impulses do not belong only to the Indian tradition, they are also present in all the other philosophies and cosmogonies elaborated in various cultures. But in India from time immemorial, the seekers of truth have tried to understand the “functioning” of life and therefore the study of the energetic variations that create and sustain and destroy the world have been deeply analyzed. The three gunas represent the three aspects of the divine.. – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/11/the-three-guna-or-energetic-qualities.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Discard all traditional standards. Leave them to the hypocrites. Only what liberates you from desire and fear and wrong ideas is good. As long as you worry about sin and virtue you will have no peace.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 2/11/2018 alle 6:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     ottobre