.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
18 gennaio 2019

Milano: QT8, l’Italia produce rifiuti, la donazione di Costantino: un falso, Allarme Terra, Manbji: attentato promozionale, I am that I am, Islanda come Isola di Pasqua: senza alberi…

Il Giornaletto di Saul del 18 gennaio 2019 – Milano: QT8, l’Italia produce rifiuti, la donazione di Costantino: un falso, Allarme Terra, Manbji: attentato promozionale, I am that I am, Islanda come Isola di Pasqua: senza alberi…

Care, cari, avete già diffuso “I GATTI DEL QUARTIERE DEI MIRACOLI” Sabato 19 alle h 10,00 VIENI ALLA MANIFESTAZIONE DEL QT8 a Milano?https://www.qt8.it/eventi/58-assemblea-associazione-qt8-lunedi-19-novembre-ore-16.html - Poi se gli ulivi del Salento ti interessano, ti consiglio di leggere e divulgare: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/richiesta-commissione-dinchiesta-sul.html - pubblicato dal bravissimo Paolo D’Arpini (saul.arpino@gmail.com). Prepara tutti i giorni (365 all’anno) il “Giornaletto di Saul”. Spesso contiene delle vere “chicche”che i giornaloni trascurano perché svelano le “porcherie” dei loro padroni. Ciao… (Luigi Caroli)

L’Italia riduce la produzione d’immondizia – Scrive Arpat: “…dal rapporto sui rifiuti urbani, di recente pubblicato da Ispra, emerge che ogni cittadino italiano ha prodotto 489 kg per abitante. I valori più alti di produzione pro capite si registrano al Centro, 538 kg per abitante, ma con una contrazione di 10 kg rispetto all’anno precedente, mentre, nel Nord Italia, il procapite è di poco superiore a 500 kg… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/litalia-produce-rifiuti-489-kg-per.html

Roma. Polenta – Scrive Mercato Contadino: “Il 20 gennaio la Polenta Contadina farà tappa a Roma Eur Torrino allo Stardust Village, sarà possibile seguire in diretta la preparazione della polenta a km0, girata con lo spino (un robusto ramo d’albero), come si faceva una volta, in un paiolo di rame… – Info: info@mercatocontadino.org”

Donazione di Costantino: falso storico – Scrive Roberto Cozzolino: “La Donazione di Costantino (Constitutum Constantini) fu utilizzata dalla Chiesa per legalizzare presunti diritti su possedimenti territoriali e soltanto nel 1440 il Valla dimostrò che tale documento era un falso, anche se bisognerà aspettare il 1517 perché le sue conclusioni vengano pubblicate; ma solo da ambienti non cattolici, essendo state inserite dalla Chiesa – guarda caso – dal 1559 nell’indice dei libri proibiti. Un falso, dunque…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/12/dalla-donazione-di-costantino-all11.html

NO Tav all’opera – Scrive Rete Ambientalista: “I NoTav preparano la grande manifestazione nazionale del 23 marzo 2019. Assemblea e Appello a tutti i Comitati, Movimenti, Associazioni e ai singoli che da anni si battono contro le grandi opere inutili e imposte, e per una nuova stagione di giustizia ambientale e la salvaguardia del Pianeta. Info: movimentodilottaperlasalute@reteambientalista.it”

Allarme Terra – Scrive A.D’A.: “Credo che il sistema economico e sociale in cui viviamo, completamente innaturale, sia una conseguenza del consumo di carne. Andrà sempre peggio, lo sapete, si? Già i semi ci sono stati tolti, la terra è stata avvelenata, non c’è acqua potabile ed il Sole brucia…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/01/supermercato-terra-i-semi-ci-sono-stati.html

Fascismo mediatico e Troika – Scrive A.C.: “Non v’è più dubbio: il Fascismo è rinato. E sarà forse per questo, per contrastare la rinascita dei rigurgiti neri, che, in un incontro segreto avvenuto a novembre, del quale i segugi dell’informazione nostrana si guardano bene di occuparsi, Soros ha chiesto a Timmermans, vice di Juncker, di attivarsi per fare arrivare la Troika a Roma…”

Manbji. Attentato promozionale targato “deep state” – “Il 17 gennaio 2019 a Manbij un kamikaze si è fatto esplodere uccidendo 21 persone tra cui 5 soldati americani. E’ la prima volta che soldati americani sono fatti segno di un attentato in Siria. L’attentato è stato rivendicato dall’ISIS. Se è così abbiamo una risposta arricchita alla domanda: “Chi vuole che i soldati statunitensi rimangano in Siria”?…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/01/manbij-cui-prodest-attentato.html?showComment=1547713889777#c6523353850290943273

Commento di Paolo Sensini: “Ma guarda un po’ le coincidenze? Proprio ora che gli americani sono in procinto di smontare le tende per lasciare la zona occupata in Siria, scoppia un attentato in cui muoiono 16 persone, tra cui 5 militari statunitensi. La rivendicazione dell’ISIS è arrivata subito dopo. Vuoi vedere che adesso le truppe americane saranno costrette a rimanere in zona per un altro po’ di tempo o, magari, bloccare addirittura sine die il rientro dei militari negli Stati Uniti? Strani questi tagliagole dell’ISIS: ogni volta che gli “infedeli” americani minacciano di andarsene loro fanno di tutto per tenerseli vicini…” – Continua in calce al link sopra segnalato con altro intervento di Vincenzo Mannello

Sant’Antonio a Chiesanuova di Treia. Benedizione degli animali con passeggiata – Con la ricorrenza di Sant’Antonio, “lu nemico de lu demonio” nonché protettore degli animali, inizia ufficialmente anche il carnevale. In molti paesi e città i nostri amici animali vengono accolti sul sagrato delle chiese e lì benedetti. Questa tradizione è portata avanti anche a Chiesanuova di Treia, dove il nostro attivissimo Don Peter Paul ha organizzato per il 19 gennaio 2019 una manifestazione speciale… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/01/chiesanuova-di-treia-continua-la.html

Milano. Raccolta indumenti – Scrive Amalia: “La Casa della Carità raccoglie indumenti pesanti per uomini senza casa (che si recano da loro per la doccia). Sabato 19 gennaio, dalle 9 alle 18 in via Brambilla, 10, Milano. Sono utili pantaloni pesanti, maglioni, felpe, scarpe, giacconi, guanti, sciarpe, berretti. Anche coperte, zaini, sacchi a pelo e indumenti intimi NUOVI. E’ possibile portare il tutto anche ogni lunedì dalle 9,30 -12 e dalle 14-17. Info:  amalia.navoni@fastwebnet.it”

I am that I am – “…I wish to reconnect to the indications in the text “Holistic meditation, the direct path”, stating the steps and providing advice to make a journey from the self to the Self. However, bearing in mind that two Self can not exist. Atman is the absolute and only truth while identification with an ego separate and restricted  to a form name is a simple game of mirrors of and in the Consciousness, so it is not true. Although it is not true this mirroring is real, as long as the illusion continues. Therefore the purpose of empirical teaching is to push the conscience to divert the attention from the mirror and direct it to the observer…” – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/08/hrdayam-heart-that-i-am-hrdayam-il.html

Commento di Larry Pea Douglas: “Riprendendo sempre i vangeli ma anche il vecchio ed il nuovo testamento, direi che ci viene insegnato che Dio è eterno ed infinito. Allora… Tutto ciò che è infinito è anche unico!! Perché se vi fossero due realtà entrambe ad un certo punto dovrebbero finire, per dare il modo all’altra realtà di cominciare?? E se una di queste realtà è infinita, non può terminare, finire?? Da qui possiamo dire che anche il concetto di non dualità, è presente nelle religioni monoteistiche di discendenza Abraminica!”

Islanda come Isola di Pasqua… spoglia – Scrive Claudio Martinotti Doria: “ L’Islanda venne colonizzata nell’Alto Medioevo dai Vichinghi. All’epoca il clima era molto diverso e più mite di quello attuale, per cui l’isola disponeva di boschi, soprattutto di betulle, larici, lecci e pini. Corrispondeva molto probabilmente alla leggendaria isola di Thule che l’esploratore greco Piteo nel 330 a.C. definitiva Terra di Fuoco per la presenza di numerosi vulcani, acque termali e geiger. I vichinghi per costruire le loro fattorie e navi eradicarono ogni albero (come avvenne sull’isola di Pasqua)…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/17/lislanda-come-lisola-di-pasqua-senza-alberi/

Ciao, Paolo/Saul
………………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Tutto è Uno, ma appare differenziato” (Lao Tze)

………..

“L’Uno diede origine al Due.
E poi al Tre…”
(Tao Te Ching)




permalink | inviato da retebioregionale il 18/1/2019 alle 6:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 2109955 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre        febbraio