.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
12 febbraio 2019

Festa dei Precursori 2019 in progress, “Ramana Maharshi: meditazione Olistica”, l’ultima difesa di Roma, superare il liberismo, la disuguaglianza e le sue origini, Rothschild: Cosa Nostra per eccellenza, riti dionisiaci, ecologia ed etica…

Il Giornaletto di Saul del 12 febbraio 2019 – Festa dei Precursori 2019 in progress, “Ramana Maharshi: meditazione Olistica”, l’ultima difesa di Roma, superare il liberismo, la disuguaglianza e le sue origini, Rothschild: Cosa Nostra per eccellenza, riti dionisiaci, ecologia ed etica…

Care, cari, …anche nel 2019 festeggiamo in quel di Treia la fondazione della nostra Associazione “Circolo Vegetariano VV.TT.” (l’inaugurazione avvenne il 26 aprile del 1984 a Calcata), con la manifestazione denominata “Festa dei Precursori”. Le date dell’evento sono fissate dal 25 al 28 aprile e gli argomenti trattati vertono sull’approfondimento delle tematiche di spiritualità laica che ci contraddistinguono. Come in passato l’evento si svolge in collaborazione con altre realtà locali in sintonia per mostrare aspetti diversi dell’espressione spirituale. Il 25 aprile metteremo in scena una piece teatrale in stile zen, il 26 si terrà l’assemblea del Circolo, il 27 una conferenza su alcuni “santi” del passato di Treia, la presentazione di un libro appena uscito sul saggio Ramana Maharshi ed il suo insegnamento olistico, nonché canti e meditazione nella nostra sede, il 28 aprile si terrà una gita storico-archeologica sulla rocca di Pitino ed altre cose che stiamo progettando. La Festa dei Precursori è in progress, suggerimenti sono ben accetti: circolovegetariano@gmail.com

“Ramana Maharshi – Meditazione Olistica”. Recensione – Il libro “Ramana Maharshi – Meditazione Olistica” di A. R. Natarajan (OM Edizioni) si pone alcune domande fondamentali, che vanno alla radice della propria vita. L’insegnamento di Ramana Maharshi si può riassumenre in una frase: “Conoscenza del cuore” (Dahara-Vidya). Nella meditazione olistica, basata sulla conoscenza del vero soggetto l’obiettivo della meditazione è di stare in contatto continuo con la corrente divina nel proprio cuore… – Continua:  https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/02/ramana-maharshi-meditazione-olistica-di.html

Nota – Il libro “Ramana Maharshi – Meditazione Olistica”, di A. R. Natarajan, è stato tradotto in italiano da Giuseppe Moscatello, con introduzione di Paolo D’Arpini, e viene presentato nel contesto della Festa dei Precursori che si tiene a Treia (Mc) presso il Circolo vegetariano VV.TT., nei giorni dal 25 al 28 aprile 2019.

L’ultima difesa di Roma: le Mura Aureliane – Scrive Amici del Tevere: “I 18 chilometri delle Mura Aureliane che cingono Roma, costruiti tra il 271 e 274 D.C, appaiono come l’ultimo strenuo tentativo dell’Impero – in via di dissoluzione – di fortificare Roma contro i sempre più pressanti tentativi di invasione…” – Continua:  https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/02/febbraio-marzo-2019-passeggiate-romane.html

Firenze. Buoni esiti del Congresso – Scrive PCARC: “Sabato 26 e domenica 27 gennaio i delegati al V Congresso Nazionale del P.CARC si sono riuniti a Firenze con un centinaio di invitati e salutati da numerosi messaggi di buon lavoro.  Essi hanno portato a termine positivamente i compiti del V Congresso, in particolare: Approvata la linea di “allargare la breccia aperta dalle masse popolari nel sistema delle Larghe Intese per avanzare nella lotta per costituire il Governo di Blocco Popolare e di diventare un partito di quadri e di massa”

Superare il liberismo – Scrive Lorenzo Merlo: “Oggi godiamo della fortuna di essere in mezzo al guado, un notevole stimolo a porsi domande di implicazione evolutiva. Eppure, nonostante lo stimolo indotto dalle difficoltà e dall’incertezza, nonché da una speranza ridotta alla resilienza, non è difficile condividere che quella catena di prese di coscienza utili a riconoscere di essere merce da mercato, tarda a compiersi. La mia affermazione, direbbe De Benoist, implica un processo che coinvolge più generazioni…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/02/il-superamento-del-liberismo-secondo.html

Commento di G.D.: “…andrebbe fatto leggere ai milioni di “signore Fantozzi ” che vanno in crisi se stanno 2 gg. senza andare al $upermerKato e che riempiono la casa di tanti prodotti inutili che poi vengono gettati nella spazzatura…”

Finanziarizzazione. La disuguaglianza e le sue origini – Scrive Luigi Caroli: “Il dominio della finanza sull’economia ha aumentato – in misura insopportabile – la disuguaglianza. Qualche numero vi aiuterà a capirne l’intensità. I ricchi sono diventati sempre più ricchi e le loro tasse – lungi dall’aumentare in proporzione – sono state addirittura ridotte dai governi. La scusa? Se una persona, specie un imprenditore, guadagna di più (risparmiando sulle tasse), potrà più facilmente creare posti di lavoro e distribuire benessere. Fole, è avvenuto l’esatto contrario…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/02/11/finanziarizzazione-la-disuguaglianza-e-le-sue-origini-di-luigi-caroli/

PS: Juncker e altre autorità finanziarie europee e mondiali si sono scusati per l’austerità imposta ai greci e ad altri sfortunati Paesi. Solo gli imbecilli insistono. Hanno il loro tornaconto?

Abruzzo. Vittoria del CD alle regionali. Il PD scende all’11% – Scrive Vincenzo Zamboni: “Il Partito Defunto è irrecuperabile. Lo mostra il suo comportamento: sono cinque anni che continua a perdere inesorabilmente voti, sempre e comunque, a partire da un bottino del 40% nelle scorse europee si sta riducendo al rango di un nuovo partito radicale, o roba del genere. Di fronte a questa continua inesorabile perdita di consenso Poltrone & Divani che fa ? Riflette sulle sue cause ? Ma no ! Continua imperterrito sempre con la stessa medesima linea politica suicida che lo sta distruggendo. Un cupio dissolvi davvero impressionante…”

Rothschild. Cosa Nostra per eccellenza… – Scrive Valdo Vaccaro: “Non si può capire veramente cosa accade nel mondo se non si studia la Famiglia-Per-Eccellenza, ossia i Rothschild, veri comandanti del pianeta Terra. C’entrano anche con l’Italia? Eccome. Non c’è foglia che non si muova nel nostro paese, senza la loro espressa volontà. Nel resto del mondo la musica poi non cambia affatto…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/02/07/cosa-nostra-per-eccellenza-non-si-muove-foglia-che-dio-rothschild-non-voglia-limpero-del-male-che-domina-il-mondo-dai-tempi-di-giordano-bruno/

Superare le religioni – Scrive Adriano Colafrancesco a commento dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/02/prossimo-passo-evolutivo-superare-le.html?showComment=1549884191463#c3595984784924334377 -: “Prima di tutto, occorre avere chiara coscienza dell’immanenza di Dio in noi. Cioè di questa assoluta totale, ininterrotta presenza di Dio a noi: presenza non di spettatore, non passiva, ma attiva e, anzi, attivante. Non si tratta, in fondo, che di riconoscere la propria esistenziale contingenza; ma questo riconoscimento, in quanto è coscienza dell’intimità divina, diventa un atteggiamento psicologico e morale: l’uomo riconosce, accetta, ama questo suo essere da Dio. E’ quell’atteggiamento che si dice religione…” – Continua in calce al link indicato

Montemarano. Riti dionisiaci – Scrive Ferdinando Renzetti: “…intreccio e trama, ordito in dimensione narrativa, vero strumento di espressione e racconto, molteplici sfumature dei propri gusti delle proprie visioni del proprio tempo, a sfilare culture o gruppi legati ad antiche civiltà italiche nell’istinto immutato ancestrale, trama antropologica per dare all’uomo l’illusione di poter conquistare l’infinito…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/02/montemarano-hirpus-riti-dionisiaci-con.html

Telefonia e trasmettitori – Scrive Arpat: “Per ogni nuovo progetto, di impianti per la telefonia cellulare  (o stazioni radio base SRB), composti da antenne montate su pali installati nel terreno o fissati al tetto degli edifici, viene effettuata una simulazione del campo elettromagnetico prodotto da tutte le stazioni precedentemente autorizzate nella zona circostante. A fini cautelativi, per l’emissione del parere tecnico ARPAT effettua la previsione ipotizzando che tutti gli impianti funzionino alla massima potenza di cui sono capaci. Se da questa prova emerge un superamento dei limiti di legge, la realizzazione della stazione non viene autorizzata…”

Economia bioregionale. Ecologia ed etica – Scrive Marinella Correggia: “Nel suo intramontabile libro The Jungle scritto nel 1906, Upton Sinclair fu il primo a occuparsi dell’intreccio fra lo sfruttamento dei lavoratori e le sofferenze degli animali da essi «lavorati», nella fabbrica di smontaggio di viventi chiamata macello, che a Isaac B. Singer ricordava i campi di sterminio. Nei macelli, più o meno meccanizzati, sangue, urla, gesti difficili da compiere, sono allontanati dalla vista e spesso coperti solo da stranieri, soggetti oltretutto a fenomeni di caporalato, ritmi pesanti e malattie professionali in agguato. Prigionieri degli allevamenti sono anche, talvolta, gli umani…” – Continua:https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/02/economia-bioregionale-ecologia-ed-etica.html

Ciao, Paolo/Saul

………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“O i pensieri vengono eliminati aggrappandosi al pensiero radice “io”, oppure ci si abbandona senza condizioni al potere supremo. Questi sono i due soli modi per raggiungere la realizzazione…” (Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 12/2/2019 alle 10:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 2233480 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     gennaio        marzo