.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
16 giugno 2019

La polizia del pensiero, Treia: consiglio comunale del 14 giugno 2019, no allo spargimento di fanghi reflui nei campi, Treia: ghironda, metafisica dello zen…

Il Giornaletto di Saul del 16 giugno 2019 – La polizia del pensiero, Treia: consiglio comunale del 14 giugno 2019, no allo spargimento di fanghi reflui nei campi, Treia: ghironda, metafisica dello zen…

Care, cari, Assange, Manning, Snowden. Silenziare loro, uccidere la loro voce significa silenziare tutti, uccidere ogni voce. Impedire di dire parole libere e, dunque necessariamente, salutarmente, critiche, significa proibire e punire il pensiero libero e dunque necessariamente critico. Già le nuove generazioni scrivono, grazie agli apostoli del Cristo digitale, come bambini di prima elementare. E come tali devono pensare, ma senza la fantasia incorrotta dei bambini cancellata dai videogiochi dello sterminio. Bambini invecchiati. Nani del pensiero. Nel deserto del Verbo… (Fulvio Grimaldi) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/06/15/e%E2%80%99-arrivata-la-polizia-del-pensiero/

P.S. Il supplizio di Assange. Per sette anni senza luce del sole, la tortura psicologica e fisica subita dai carcerieri, Assange ha dovuto essere trasferito nella clinica della prigione ed è stato giudicato incapace di sostenere un’ udienza in tribunale. Il delegato ONU per i diritti umani parla di assassinio strisciante. E’ ovvio che lo vogliono morto. La richiesta di estradizione inoltrata dagli Usa è basata su 17 capi d’accusa, tutti inerenti allo spionaggio, all’alto tradimento e alla collusione col nemico, sulla base di un “Espionage Act” vecchio di 102 anni e mai utilizzato contro giornalisti…” 

Treia. Resoconto del consiglio comunale del 14 giugno 2019 – Ricordate Casinò Royale, il favoloso episodio 007 che mostra la genesi di James Bond e colma il suo passato, informandoci sugli antefatti…? Beh io me lo sono simbolicamente rivissuto  assistendo al consiglio comunale del 14 giugno 2019, il primo  della nuova amministrazione di Treia sortita dalle elezioni del 26 maggio. L’appuntamento era per le ore 21,  memore però del ritardo con cui solitamente iniziavano i consigli sono uscito di casa che le 21 erano già suonate, “tanto -mi son detto- per arrivare all’ex Ipsia ci impiego al massimo 10 minuti  anche prendendomela comoda”. Ed infatti camminando in tutta calma e guardando il cielo sopra di me osservavo la luna quasi piena occhieggiare tra le nuvole, “un buon segno -ho pensato- per la nascita di una nuova amministrazione uscita da un travagliato parto elettorale”. Giunto all’ingresso del cortile dell’ex Ipsia sentivo un vociare confuso salire dalla sala, “sicuramente il consiglio deve ancora iniziare -ho immaginato- altrimenti non si sentirebbe questo parlottare scomposto”. Invece il consiglio era bello che cominciato e per alcuni era pure finito… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/06/treia-14-giugno-2019-resoconto-del.html

Montecorone. Salute – Scrive Maria Bignami: “16 giugno 2019, a Montecorone di Zocca, alle 11 inizia la giornata del Benessere. Ore 16 Tiziana Mazzotta parlerà di salute, ore 17.30, io con la Poesia del Cuore. Info: casavaldisasso@gmail.com”

No allo spargimento di fanghi reflui nei nostri campi – Scrive Giovanni Damiani: “Si ritiene che lo spargimento nei campi di fanghi prelevati dagli impianti di depurazione fognaria  sia proprio uno dei casi in cui tale principio debba essere applicato, trattandosi di rischi per la salute. In aggiunta si richiama il principio di prevenzione (o di correzione alla fonte) che stabilisce che bisogna operare perché gli inquinamenti vengano evitati (ad es. agendo sulla qualità delle materie prime e all’interno della struttura dei cicli produttivi perché siano intrinsecamente sicuri e a ridotte emissioni) anziché andare a combatterne successivamente gli  effetti sul campo…” – Continua:   https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/06/diciamo-no-allo-spargimento-nei-campi.html

Bolsena. Ed il finto verde – Scrive Paolo Ansaloni: “Di solito evito post in campo politico, ma questa è troppo. Zingaretti, al governo della regione Lazio, ha firmato tempo fa un accordo per destinare migliaia di ettari attorno al Lago di Bolsena (ove vivo) alla coltivazione intensiva dei noccioli. Con conseguenze ecologiche devastanti e rischio di morte del lago in pochi anni. I sindaci di tutti i centri vicini si sono mossi per contrastare, ma con armi legali spuntate purtroppo, competenze regionali non comunali. Ora con la faccia ridente, ma che c’avrà da ridere, Zingaretti organizza un convegno Green per ricuperare qualche sprovveduto a sinistra. Ma con che faccia. ipocrita! PD non credibile. Scusate ma non ce l’ho fatta a trattenermi…”

Treia. Ghironda al collettivo bioregionale ecologista – La raccolta poetica, erotico-bucolica,  “Ghironda”, dell’autore treiese Andrea Biondi,   verrà presentata ed alcuni brani recitati dall’autore in occasione del Collettivo Bioregionale Ecologista che si tiene a Moje di Treia il 23 giugno 2019. Qui una breve silloge del libro… – Continua:   http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/05/ghironda-raccolta-di-poesie-erotiche-ed.html

Camminare fa bene, ma non troppo – Scrive Spiritual: “Nel 1960 in Giappone si resero conto che l’uomo medio giapponese percorreva circa 10.000 passi al giorno bruciando circa 3000 calorie; e siccome questo è quanto dovremmo consumare tutti, decisero che 10.000 passi era il numero giusto. Secondo il dr. Hager, però, proporre 10.000 passi al giorno potrebbe essere dannoso per le persone più anziane o per chi ha problemi di salute…”

Metafisica dello Zen – Scrisse Julius Evola: “Lo zen, per l’Occidente in crisi, presenta qualcosa di «esistenzialistico» e di surrealistico. Anche la concezione Zen di una realizzazione spirituale libera da qualsiasi fede e da qualsiasi vincolo e, in più, il miraggio di una «rottura di livello» istantanea e, in un certo modo, gratuita, tale, tuttavia, da risolvere ogni angoscia dell’esistenza, non ha potuto certo non esercitare su molti una attrazione particolare…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/06/metafisica-dello-zen-secondo-julius.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Quando metti d’accordo due nemici giurati, ma non elimini il risentimento, come puoi considerarlo un bene?” (Lao Tze)




permalink | inviato da retebioregionale il 16/6/2019 alle 6:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     maggio        luglio