.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
25 giugno 2019

Il tempo cambia l’ambiente, ecologia sociale e libertà sessuale, basta con il signoraggio bancario, l’annessione del Regno delle Due Sicilie…

Il Giornaletto di Saul 25 giugno 2019 – Il tempo cambia l’ambiente, ecologia sociale e libertà sessuale, basta con il signoraggio bancario, l’annessione del Regno delle Due Sicilie…

Care, cari, siamo arrivati sani e salvi a Spilamberto… Incredibile come i pensieri cambino con il cambiamento dell’ambiente in cui si vive. Caterina mentre scrivo sta lavorando a scaricare le foto del Collettivo Ecologista del 23 giugno e già sembra un evento del lontano passato, eppure sono trascorsi appena due giorni. Voglio ringraziare tutti i partecipanti alla festa ed in particolare i nostri ospiti: Auser Treia, Andrea Biondi, Chiara Teloni e Mattia Anzidei. Ora Caterina ed io siamo entrati nello spirito “emiliano”, ieri sera canti con il Gruppo Luce di Stelle di Mara Lenzi, accompagnati da prasad di frutta, sabato prossimo partecipazione al Gruppo dell’8, per sviluppare buoni intenti, una prossima cena nell’agriturismo Bellenghi, per scambiarci semi antichi con Agri Bio, e soprattutto ci teniamo pronti per il grande evento del Guru Purnima del 14 luglio 2019, che si svolge presso l’azienda agricola “La Bifolca” di Maria Miani, a cui saranno presenti, dalle ore 17 sino a sera sotto la luna piena di luglio, anche i nostri fratelli spirituali Upahar e Venu. Info: circolovegetariano@gmail.com

Libertà sessuale ed ecologia sociale. No alle “case chiuse” si alle “famiglie aperte” – Matteo Salvini sta mettendosi in mostra a tutto campo, da quando è diventato ministro dell’Interno (forse sperando di raccogliere ulteriori consensi in vista di ipotetiche prossime elezioni) e lancia tutta una sequela di proposte populiste. Temo soprattutto per una sua boutade riguardante la legalizzazione della prostituzione, ovvero la riapertura delle “case chiuse”.  Trovo questa proposta alienante e segnale di una retromarcia sociale che se venisse attuata porterebbe indietro la nostra società al tempo del papa re (il primo che legalizzò il commercio carnale a fini impositivi)… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/liberta-sessuale-ed-ecologia-sociale-no.html

Torino. Maria Maddalena – Cena animata condotta da Lois Novo, presso la Cucina dei Marinai, Viale Marinai d’Italia 1 – Torino, 28 Giugno 2019. Maria di Magdala è la donna più presente nei Vangeli, testimone della Passione di Cristo e della sua Resurrezione. Personaggio dai più volti, a seconda delle tradizioni sarebbe stata la sposa di Cristo, l’apostola più importante o la peccatrice pentita. Info. 347.6458599”

No al signoraggio bancario – Scrive Alfonso Luigi Marra: “Caro Paolo D’Arpini (detto anche Saul Arpino), sono Alfonso Luigi (Gino) Marra, e ti scrivo per chiederti di aderire al movimento trasversale NO-AL-SIGNORAGGIO bancario per indurre la magistratura a procedere – perché il non farlo configura una gravissima condotta omissiva – alla confisca penale delle quote di proprietà private della Banca d’Italia, così confiscando anche quel 15% della BCE di sua proprietà, e ponendo il problema sotto gli occhi del mondo, affinché sia sconfitto l’antigiuridico fenomeno…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/06/movimento-trasversale-no-al-signoraggio.html

Commento di P.S.: “Ma non è l’ultima – Visto l’andamento catastrofico dell’economia globale, l’unico mezzo per poter continuare a manipolarla efficacemente è l’introduzione forzosa della moneta elettronica (vedi anche l’ultima iniziativa di Facebook con la “libra”)… Per governi e banche il denaro “onesto” sarà dunque solo quello che circolerà nella rete informatica e quello fisico verrà criminalizzato. L’obiettivo dell’eliminazione del contante non solo rende onnipotenti le banche centrali ma anche l’esercizio del controllo dei governi centrali sulla vita privata dei cittadini. Il denaro tradizionale ha dunque i giorni contati. Benvenuti nel mondo del nuovo totalitarismo economico. I despoti antichi hanno imprigionato i loro servi con alte mura e catene di ferro. Quelli odierni, più sottilmente, li stanno legando con catene invisibili ma ancora più potenti e pervasive di quelle dei bei tempi andati.”

L’annessione. Recensione – Scrive Giorgio Vitali: “L’annessione fu guerra di conquista e di rapina. Infatti, i Savoia rapinarono il Regno del Sud, come d’abitudine in TUTTE le guerre del mondo. Furono guerre di rapina anche le cosiddette annessioni tramite referendum. Referendum che ci ricordano quelli di oggi del Brexit. Infatti una minima parte degli elettori aventi diritto fu convocata e votò…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/06/24/lannessione-di-dario-marino-recensione/

Ciao, Paolo/Saul
…………………….

Pensiero poetico del Giornaletto:

“Ricorda non sei solo nella ricerca della verità, anche la verità sta cercando te…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/6/2019 alle 7:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     maggio        luglio