.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
17 ottobre 2019

Assemblea provinciale Auser Macerata, macellazione rituale: un’inutile crudeltà, Siria: l’invasione continua, mobilitazioni popolari…

Il Giornaletto di Saul del 17 ottobre 2019 – Assemblea provinciale Auser Macerata, macellazione rituale: un’inutile crudeltà, Siria: l’invasione continua, mobilitazioni popolari…

Care, cari, accompagnato da Lorenzo Luccioni, ho partecipato, il 16 ottobre 2019, all’Assemblea dei Circoli Auser della provincia di Macerata, tenuta in mattinata presso la sala conferenze della CGIL di Macerata. All’ordine del giorno l’esame delle nuove normative per il III Settore e proposte e programmi in corso e futuri. Presenti al tavolo dei relatori: Daniel Taddei segretario provinciale CGIL; Stefano Tordini, segretario provinciale SPI CGIL; Manuela Carloni, presidente regionale Auser Marche; Giulia Tarducci, della segreteria provinciale circoli Auser; Antonio Marcucci, presidente provinciale circoli Auser. Quest’ultimo ha aperto i lavori anticipando che…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/10/macerata-16-ottobre-2019-resoconto.html

Mestre. Referendum – Scrive Michele Boato: “Sabato 19 ottobre 2019, ore 17, a RiLibri in via Dante 9 Mestre, Agorà Su L’AUTONOMIA REGIONALE NELLA COSTITUZIONE con il prof. Mario Bertolissi, principale autore del progetto di Autonomia del Veneto e Ivo Rossi, che ha seguito la trattativa Stato – Regioni per conto del governo. Occasione unica per approfondire il tema che sarà centrale anche nei prossimi mesi di campagna elettorale. Info: micheleboato14@gmail.com”

La macellazione non è mai rituale – Scrive Franco Libero Manco: “…l’indifferenza verso il dolore e la vita dell’animale da sempre inclina l’essere umano all’ingiustizia e alla violenza verso il suo stesso simile. Secondo i dettami biblici all’uomo è affidato il compito di tutelare tutte le creature (Ge. 2,15). Ogni legge è data affinché un popolo attui il suo percorso evolutivo, ma quando la tradizione preclude lo sviluppo etico, civile, culturale e spirituale dell’uomo deve necessariamente essere superata…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/10/16/macellazione-rituale-tradizione-arcaica-e-crudele/

Siria. L’invasione continua (per frantumare la nazione e rubare le risorse). …Il ’sacrificio’ dei Curdi serve proprio a nascondere che di invasione della Siria si tratta, Ankara sta lavorando sia per sé che per la Nato. E non è, come scrive il fogliaccio ‘comunista’, fatta da Erdogan allo scopo di liberarsi dei profughi, ma proprio come ulteriore tentativo di smembrare la Siria come da disegno prestabilito pre-Isis e pre-2011. La Turkia a Nord e Nord-Ovest, i Curdi finti sacrificali ad Est, entrambi a soldo Nato a bloccare la Via della Seta e a spalancare la strada verso Tehran, e a gestire granaio e pozzi per conto Usa, nemici tra loro ma uniti nella lotta sotto lo stesso padrone. I resti Isis non integrati da Turchi e Curdi sono destinati al Sud Est pronti ad entrare in azione in caso di problemini futuri, o per ulteriori servizi nell’area dal Marocco ai Balcani al’Iran. Al versante Ovest ci pensa Israele, no problem. I Curdi siriani come vittime è una fandonia buona per i soliti creduloni e devianti, sono l’UCK della situazione. Non per niente la copertura mediatica è tutta per loro, le fakes che propina sono illuminanti… (J.E.)

Mobilitazioni popolari del 25 e 26 ottobre – Scrive P.CARC: “Il P.CARC aderisce e promuove la partecipazione allo sciopero generale indetto da CUB, SGB, USI e SI Cobas per la giornata del 25 ottobre 2019, partecipa e promuove la partecipazione alla manifestazione “Organizziamoci nella lotta per far sentire la voce dei lavoratori e le nostre rivendicazioni di classe!” promossa da SI Cobas a Roma per sabato 26 ottobre 2019…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/10/pcarc-adesione-alle-mobilitazioni-del.html

In Italia comanda solo il PDT, ovvero il Partito Delle Tasse – Scrive Giorgio Vitali: “Il problema dovrebbe essere affrontato simultaneamente in termini politici e giudiziari. Dal punto di vista giudiziario le TASSE dovrebbero essere oggetto di particolari attenzioni. In realtà l’assenteismo MORALE degli italici permette a qualsivoglia MAZZIERE di tartassare i concittadini. L’opposizione si può fare con ricorsi anche alla magistratura e possibilmente coinvolgendo associazioni di consumatori…”

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Questo prurito che si manifesta, la coscienza ‘’io-sono’’, è Brahman. Quando il prurito se ne va, ciò che si mantiene è Parabrahman. Qui parla il Parabrahman al “confuso” Brahman. La confusione è data dall’identità limitata al corpo…” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 17/10/2019 alle 4:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     settembre        novembre