.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
13 agosto 2020

Riduzione dell’inquinamento acustico, disordini in Bielorussia, “C’era due volte il barone Lamberto”, successi editoriali “esoterici”, l’importanza del risveglio spirituale…

Il Giornaletto di Saul del 13 agosto 2020 – Riduzione dell’inquinamento acustico, disordini in Bielorussia, “C’era due volte il barone Lamberto”, successi editoriali “esoterici”, l’importanza del risveglio spirituale…

Care, cari, il progetto NEMO, finanziato dalla UE, intende monitorare e sviluppare una soluzione per mitigare l’inquinamento acustico, attraverso l’ottimizzazione delle strutture stradali, le barriere verdi, i materiali fotocatalitici e la raccolta di microplastiche nei pori dello strato di asfalto al fine di ridurre emissioni e rumori in città e nelle zone che risulteranno particolarmente gravate dall’inquinamento atmosferico ed acustico… – (Arpat) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/ue-riduzione-dellinquinamento-acustico.html

Speranza sull’aborto – Scrive Barbara Tampieri: “Ammantandosi di una “evidenza scientifica” che non copre affatto le vergogne di chi la nomina invano ma gliele espone in tutta la loro spudorata pretestuosità ed oscena arroganza, Speranza, il ministro qualunque di tutto meno che della sanità, ha stabilito che, causa covid ovviamente, per non intasare reparti ospedalieri ormai per fortuna rientrati nella normale agibilità, l’aborto mediante pillola RU484 potrà essere praticato in day hospital e fino alla 9a settimana di gestazione…”

Francia colonialista. Il ritorno alla “grandeur” – Scrive Fulvio Grimaldi: “Emmanuel Macron, con un governo francese che, come per la Libia bombardata da Sarkozy, dal Sahel al Medioriente si fa mosca cocchiera del revanscismo colonialista, è riuscito a presentarsi come salvatore del Libano (naturalmente dagli Hezbollah)…” – Continua:
https://paolodarpini.blogspot.com/2020/08/francia-colonialista-il-ritorno-alla.html

Bielorussia. Ai confini della Russia – Scrive Mauro Gemma: “La leader dei golpisti bielorussi Tikhanovskaya, che è stata rilasciata quasi subito dopo il suo fermo a Minsk, si rifugia in Lituania il cui governo annuncia “è al sicuro da noi”. Bell’esempio di democrazia la Lituania! Un paese, dove si perseguitano e si incarcerano (con detenuti ancora in attesa di processo) i comunisti, i pacifisti e gli antimperialisti. Dove si riabilitano le SS locali, responsabili di massacri di partigiani e civili e di pogrom di ebrei. Nel silenzio complice dell’Unione Europea, che ben si guarda dall’imporre sanzioni ai servi dell’imperialismo USA/UE/Nato, nostalgici del fascismo, che governano il paese baltico…”

“C’era due volte il barone Lamberto”. Recensione – Scrive Roberta Pestalozza: “C’era due volte il barone Lamberto, ovvero i misteri dell’isola di San Giulio”, un libro di Gianni Rodari che avevo letto nell’estate tra la prima e la seconda media nel 1982. La stessa stagione che sta vivendo Carolina e come lei molte ragazze e ragazzi miei studenti di scuola. In mezzo alle montagne c’è il lago d’Orta, in mezzo al lago c’è l’isola di San Giulio. Sull’isola c’è la villa del Barone Lamberto…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2020/08/cera-due-volte-il-barone-lamberto-di.html

Siria. Curdi e americani rubano in casa d’altri – Scrive Marx21: “La Siria denuncia l’accordo sul petrolio siriano tra Stati Uniti e curdi. Chi crede ancora alla buona fede dei Curdi? I dirigenti curdi del sedicente Rojava sono senza alcun pudore. I loro cantori in Italia, pure. Chi crede ancora alla buona fede dei Curdi?”

Ambigui successi editoriali “esoterici” – Scrive Simon Smeraldo: “Dietro ogni successo editoriale di livello planetario, come succede da qualche anno a questa parte soprattutto per un certo filone pseudo-spirituale e pseudo-esoterico, c’è sempre un’altrettanta mastodontica mistificazione. Ci si chiede infatti come certi libri…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2017/11/per-i-libri-del-diavolo-grande-successo.html

Il Bonus della discordia – Scrive M.R.: “La colpa dell’episodio dell’incasso del Bonus di 600 euro per i titolari di partite IVA non é solo dei furbetti che ne hanno indebitamente approfittato ma del provvedimento, che aveva previsto l’accesso al contributo da parte di tutti. Sarebbe bastato un codicillo che prevedesse che, nel caso di ditte individuali, il bonus sarebbe stato dovuto soltanto se il titolare avesse avuto un reddito personale inferiore a tot euro…”

L’importanza del risveglio spirituale – Il lavoro del cercatore spirituale consiste nell’eliminazione delle vasana. Un grande aiuto in questo opera di pulizia – come affermò Ramana Maharshi- risulta nello stare in prossimità di un santo realizzato, così le vasana cessano di essere attive, la mente diventa quieta e sopravviene il samadhi. In questo modo il cercatore ottiene una corretta esperienza… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/08/spiritual-awakening-and-self.html?showComment=1597219999304#c817645746391735224

Ciao, Saul/Paolo

…………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La maturità spirituale è quando sei pronto a rinunciare a tutto. Lasciar andare è il primo passo, ma il vero lasciare andare è la comprensione che non c’è nulla da lasciar andare, dal momento che nulla è tuo…” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 13/8/2020 alle 7:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     luglio        settembre