.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
21 novembre 2020

Il mestiere più antico al mondo, Treia: One Billion Rising 2021, polveri desertiche nocive, vaccinazioni salvifiche?, Trump versus Deeep State, “Io sono Quello”, oltre il credere e il non credere…

Il Giornaletto di Saul del 21 novembre 2020 – Il mestiere più antico al mondo, Treia: One Billion Rising 2021, polveri desertiche nocive, vaccinazioni salvifiche?, Trump versus Deeep State, “Io sono Quello”, oltre il credere e il non credere…

Care, cari, forse il mestiere più antico del mondo è con molta probabilità il raccoglitore/trice di erbe spontanee. Gli studiosi di Antropologia e di Etnobotanica datano a circa 20 mila anni fa la nascita dell’agricoltura, ma prima di quest’ultima e per diversi millenni l’uomo si è cibato principalmente di erbe spontanee, bacche, radici, semi, tuberi, ecc., che trovava in una natura pressoché incontaminata… (Michele Meomartino) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/11/andar-per-erbe-bioregionali.html

Commento di Ferdinando Renzetti: “In Calabria, alcune tribù nomadi in transizione, mi hanno regalato una piantina di sempervivum, sul vaso di terracotta, con un pennarello nero, hanno scritto questa dedica…” – Continua in calce al link soprastante

Donald Trump versus Deep State – Scrive Michele Rallo: “Chi ha vinto le presidenziali negli Stati Uniti? La stampa mainstream ha incoronato Biden, ma la vicenda é tutt’altro che conclusa. A vincere, in realtá, dovrebbe essere stato Trump, ma i poteri segreti di un Deep State americano hanno probabilmente messo in atto una colossale frode per truccare il voto. Il fatto é che certi fortissimi poteri dell’alta finanza globalizzatrice non possono assolutamente permettersi un secondo quadriennio trumpiano, pena la definitiva sconfitta del progetto di annientamento degli Stati Nazionali (immigrazione, massacro sociale, “riforme”, eccetera). In ogni caso, peró, é assai difficile che Donald Trump riesca a prevalere in questa battaglia che definire titanica é poco.” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/11/donald-trump-versus-deep-state-ma-cosa.html

Nota – …é assai difficile che Donald Trump riesca a prevalere in questa battaglia che definire titanica é poco. Temo che, alla fine, almeno uno dei membri “conservatori” della Corte Suprema sará colto da improvvisa prudenza e passerá dall’altra parte…

Treia. Preparazione di One Billion Rising 2021 – Auser Treia, come avvenuto negli scorsi anni, aderisce a “One Billion Rising 2021”, nella speranza di poter svolgere la manifestazione all’aperto ed in persona, se le restrizioni sanitarie lo permetteranno, oppure in forma virtuale… – Continua con messaggio di OBR Italia: https://auser-treia.blogspot.com/2020/11/treia-preparazione-di-one-billion.html

Giornata mondiale dell’albero – Le Nazioni Unite hanno proclamato il 2020 Anno Internazionale della salute delle piante per sottolineare quanto le stiamo maltrattando, anche se ci forniscono alimenti, biomassa e provvedono ad assorbire CO2 e a contrastare. il dissesto idrogeologico. Il 21 novembre si celebra la Giornata Mondiale dell’Albero…

Polveri desertiche nocive – Scrive Arpat: “Le polveri desertiche esercitano effetti avversi sulla salute, tuttavia le evidenze epidemiologiche sono contrastanti a causa dei diversi approcci di indagine adottati. Il Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio ha pubblicato uno studio in cui viene presentata una metodologia…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/11/le-polveri-del-deserto-influiscono.html

Governati da un “Consiglio Tecnico” – Le decisioni del Governo non vanno più presentate e confrontate in Parlamento, ma nelle conferenze stampa del TG delle 20:00. In Francia, come in Italia. E Germania con la legge varata il 19 novembre…”

Vaccinazioni salvifiche…? – Scrive Paola Botta Beltramo: “Massimo Mazzucco, titolare del sito Luogo Comune, confuta, in cinque punti, le recenti affermazioni del giornalista Beppe Severgnini, vice direttore del Corriere della Sera: ”Severgnini dice che l’umanità ha sconfitto malattie tremende grazie alle vaccinazioni. Questo concetto che sentiamo ripetere dai promotori più accanniti delle vaccinazioni è falso.” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/11/vaccinazioni-salvifiche-difformita-di.html

Commento di A.A.: “Il programma di vaccinazione obbligatoria è previsto per l’Italia, la Francia, etc., il tutto sotto l’amorevole regia del Commissario ombra, ma ufficiale, nominato dalla Commissione europea, tale Mario Monti, per il coordinamento delle politiche della sanità europea…”

Commento di J.H.: “Esiste una reale possibilità che con l’arrivo di un “efficace” vaccino Covid e con l’insediamento di Biden alla Presidenza americana le cose torneranno “come prima” ?…”

Estratto da “Io sono Quello” di Nisargadatta Maharaj: “Non c’è nulla a cui rinunciare. Basta smettere di acquistare. Per dare devi avere, e per avere devi prendere. Meglio non prendere. È più semplice che praticare la rinuncia, che alimenta una forma pericolosa di orgoglio “spirituale “. Tutto questo soppesare, selezionare, scegliere e barattare, appartiene a un giro di attività da mercato dello spirito…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/09/essai-da-io-sono-quello-di-nisargadatta.html

Roma. Visita a San Pietro – Scrive Amici del Tevere: “San Pietro la basilica della cristianità, priva dell’abituale affollamento e delle file in ingresso, si presta ora – paradossalmente – ad una visita di solito assai complessa da organizzare “in gruppo guidato”. Il tutto in sicurezza, anche per la dimensione dei luoghi, ove è agevole il distanziamento fisico entro i limiti normati, ricorrendo a radioauricolari con cuffiette per ascoltare al meglio la nostra Guida. Info: amicideltevere@unpontesultevere.com”

Oltre il credere e il non credere… – La vita nasce dall’inorganico ma se non fosse già presente nella materia in forma germinale come potrebbe sorgere e trasformarsi in intelligenza e coscienza? Da ciò se ne deduce che la coscienza e l’intelligenza sono come una “fragranza” della materia e quindi non vi è reale separazione. La differenza è solo nella fase. La vita è un’espressione manifestativa della materia. Partendo da questa considerazione generale osserviamo che la spinta evolutiva di questa intelligenza-vita si evolve attraverso stati diversi di consapevolezza… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/08/beyond-believing-and-not-believing.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Per conoscere te stesso, sii te stesso. Per essere te stesso smetti di immaginare di essere questo o quello. Sii e basta. Lascia che la tua vera natura emerga….” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 21/11/2020 alle 7:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 2691634 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     ottobre