.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
4 maggio 2021

Corrispondenza bioregionale, mobilità immobile a Roma, nucleare “possibile”?, dall’empirismo allo scientismo, i vincitori del concorso Giuseppe Torre, questionario UE sull’ecocidio, nondualismo…

Il Giornaletto di Saul del 4 maggio 2021 – Corrispondenza bioregionale, mobilità immobile a Roma, nucleare “possibile”?, dall’empirismo allo scientismo, i vincitori del concorso Giuseppe Torre, questionario UE sull’ecocidio, nondualismo…

Care, cari, buongiorno a tutti, mi chiamo Clara, sono nel gruppo CIR da anni e solo una volta abbiamo avuto un incontro, che mi ha trovata impreparata, ma mi ha insegnato molto. Vengo al dunque. Sono sola con tre cani, tre gatti e sei galline, gallo compreso. Ho progetti per offrire i miei spazi per qualche gruppo, associazione o avventuriero che voglia fare un asilo nel bosco e un centro estivo nei miei spazi, che comprendono un bel gazebo, piscina sopra terra, bosco, orto… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/05/corrispondenza-bioregionale-e-vita-in.html

“101 burle spirituali” di Gianluca Magi. Suggerito da Aldo Nardini: “Ogni giorno un uomo attraversava la frontiera a dorso del suo mulo carico di una bisaccia traboccante di fieno. Ogni volta che rincasava non mancava di dire agli ufficiali di dogana: «Io sono un contrabbandiere!» Così, altrettanto immancabilmente, questi lo controllavano dalla testa ai piedi. Esaminavano accuratamente la bisaccia. E il loro zelo di perquisizione giunse al punto di bruciare il fieno, altre volte di ficcarlo in acqua per vedere se vi fosse nascosto qualcosa. Ma non riuscivano a trovare mai nulla. Trascorsero diversi anni e l’uomo si arricchì in modo colossale, finché un bel giorno decise di ritirarsi dagli affari e trasferirsi in un altro paese. Trascorsi molti anni, un giorno s’imbatté in uno dei vecchi doganieri ormai fuori servizio, che tutto incuriosito gli chiese: «Ora che non hai più nulla da temere, puoi finalmente dirmi che diavolo contrabbandavi?» «Muli», rispose l’uomo.“

Roma mobilità immobile – Scrive Vito De Russis dell’Associazione Difesa Pedoni: “A Roma si ferma la Metro B-B1 per motivi noti (o non noti) e arrivano i bus pubblici. Dispiace registrare il duraturo e ferreo silenzio del popolo sovrano…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/05/roma-mobilita-latita-la-eguaglianza.html

Corrispondenza sul nucleare “possibile” – In merito all’articolo sullo stop al nucleare - https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/05/11-12-e-13-giugno-2021-mobilitazione.html?showComment=1620025693641#c8472719904862577595 - Scrive Angelo Baracca: “La domanda è questa, a chi giova mantenere la confusione fra nucleare da fissione e nucleare da fusione? L’unica cosa certa del nucleare sono i rischi. Io mi sono pronunciato in termini estremamente decisi contro i progetti di Cingolani, ma mi sembra profondamente diseducativo non dire che non ci sarà in Italia nessuna ripresa del nucleare che conoscevamo, per una serie lunga di motivi…” – Continua con risposta di Alfonso Navarra al link sopa segnalato

Dall’empirismo allo scientismo – Scrive Simon Smeraldo: “…che cosa cambia per noi sapere che è la Terra che gira e non il sole? (…) Quel che invece è cambiato, ed è una trasformazione epocale è che tutto un universo di simbologie che si reggevano sul presupposto contrario è stato strappato all’uomo, aprendo la strada per la nefasta opera dell’illuminismo, che ha di fatto cancellato il trascendente dalla sfera umana.” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2016/12/dallemipirismo-allo-scientismo-e.html

Mio commentino: “Nell’infinito-eterno non esiste né centro né periferia, né inizio né fine, né creazione né distruzione”

Cuba. In musica – Scrive Daniela Lombardi: “ L’8 maggio a Cuba si celebrerà il “Día del son cubano”, in onore del genere musicale cubano, nonché padre della salsa. Fra gli artisti invitati a contribuire coi loro lavori c’è anche Claudio Martinelli, musicista e storico della musica cubana, Martinelli é stato invitato in qualità di “invitado especial” dal “Centro Provincial de Casas de Cultura” dell’Avana…”

Concorso G. Torre. I vincitori – Scrive Giuria: “…si è riunita per via telefonica la giuria dell’edizione 2020 del premio “Giuseppe Torre” per saggi di analisi critica del Tribunale penale internazionale sull’ex Jugoslavia. I tre membri della giuria, Jeannie Toschi Marazzani Visconti, Ugo Villani e Ugo Giannangeli, dopo attenta disamina dei saggi pervenuti e un approfondito confronto, sono giunti a una conclusione unanime.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/05/03/i-vincitori-del-concorso-g-torre-edizione-2020/

Sul DDL Zan – Scrive O.A. a commento dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/05/il-ddl-zan-e-la-narrazione-demagogica.html -: “…è uno dei punti dell’affaire Fedez che va sollevato, lo “sdoganamento” di un concetto di libertà come emancipazione assoluta che sconfina nell’assenza di legge, dove nondimeno non è il più forte per natura a prevariare, bensì coloui che ha più potere, anzitutto economico e, in conseguenza, mediatico. Il secondo punto (coimplicato naturalmente al primo) è l’allineamento del ddl ai claim delle corporation internazionali, di cui lui e la moglie sono testimonial…”

Questionario sull’ecocidio della Commissione Europea – Scrive Laura Galli: “Ecco una opportunità per dare un contributo importante per il riconoscimento dell’ecocidio a livello europeo, che ci è stata segnalato in extremis dai Parents for Future europei…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2021/05/questionario-sullecocidio-della.html

India. Facciamo un po’ di calcoli – Scrive Giuseppe Altieri a integrazione dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/04/covid19-dati-reali-e-notizie-correlate.html?showComment=1620058160931#c7215482640604555007 -: “Covid, in India nuovo record di vittime: 3.689 morti in 24 ore”… ? Facciamo un po’ di calcoli. Su una popolazione di 1,5 miliardi di indiani… se vivessero mediamente 85 anni come da noi… ma in realtà l’aspettativa di vita è molto più bassa… ogni anno in india dovrebbero morire circa 17 milioni di persone… se dividi per 365 giorni dell’anno… trovi una mortalità media di circa 40.000 persone al giorno… di cui normalmente, nella vecchiaia un 10-15% muoiono di polmoniti, ovvero circa 5.000 persone al giorno. Ma i terroristi dei mass media hanno titolato quanto sopra, ovvero il nulla basato sull’ignoranza degli elementi più basilari della matematica. Rilassati, spegni la televisione e i mass media che lavorano per il NazifarmaceuticoGM”

Nondualismo – Il sé individuale (ego) è il riflesso nella mente della pura consapevolezza. E qui ci si chiede cosa è la mente? E’ quel potere di riflessione che consente al Sé di manifestarsi nelle infinite forme (Maya o Shakti. – Tempo spazio energia). Siccome il riflesso delle immagini manifestate ha come substrato il Sé, si può dire -come diceva Shankaracharya- che il mondo è irreale se visto come separato dal Sé, ma diviene reale se visto come il Sé. Il realizzato non è quindi una persona ma è il Sé, Come un qualsiasi personaggio del sogno al momento del risveglio smette di esistere in quanto “individuo del sogno” e si risveglia come il soggetto sognatore… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/04/adi-shankaracharya-champion-of.html

Ciao, Saul/Paolo

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La gente teme di morire perché non sa che cos’è la morte. La morte dà libertà e potere. La felicità di essere assolutamente libero è indescrivibile. Il sapiente è già morto, e ha visto che non c’era da aver paura…” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 4/5/2021 alle 7:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     aprile