.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
29 luglio 2021

Green Peace o Green Pass?, Sardegna in fiamme, De Donno: suicidio indotto?, storia del blog “Altra Calcata… altro mondo”, pareri diversi sul processo evolutivo…

Il Giornaletto di Saul del 29 luglio 2021 – Green Peace o Green Pass?, Sardegna in fiamme, De Donno: suicidio indotto?, storia del blog “Altra Calcata… altro mondo”, pareri diversi sul processo evolutivo…

Care, cari, tra una discussione e una dichiarazione sul Green Pass che riempiono social e TV, forse ti sarà capitato di anche vedere le immagini degli  incendi che stanno devastando la Siberia o l’Amazzonia…luoghi lontani, ma quello che accade lì ci riguarda, ora più che mai. Quando intere foreste ed equilibri naturali vengono distrutti, aumenta anche il rischio di epidemie virali e il salto di specie (Green Peace) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/07/foreste-in-fiamme-ed-il-salto-di-specie.html

Nota – Preservare la salute delle persone e degli animali, insieme a quella delle piante e dell’ambiente, è l’unico modo per garantire la sostenibilità del Pianeta e la nostra salute.

Sardegna in fiamme ed animali che salvano altri animali… – Scrive Giuseppe Di Prima: “Alle oltre 1500 persone sfollate, si aggiunge anche il dramma degli animali… La storia di un cane è straordinaria: il suo corpo è ricoperto di ustioni, perché è rimasto al suo posto, a fare il suo lavoro, a proteggere il gregge. Ce la farà…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/07/sardegna-in-fiamme-ed-animali-che.html

Energia: i combustibili fossili rimangono la fonte dominante – Scrive Arpat: “La quota di combustibili fossili nel consumo di energia non è diminuita nel 2020 per il decimo anno consecutivo e le energie rinnovabili stentano a crescere, nonostante siano sempre più vantaggiose economicamente…”

De Donno. Suicidio indotto? – Giuseppe De Donno, il medico che aveva scoperto la cura del plasma iperimmune per sconfiggere il Covid, si è tolto la vita nel pomeriggio del 27 luglio 2021, nella sua casa di Curtatone. «Sono stanco, stanco dei troppi attacchi che ho subito, stanco che ancora oggi che sono uscito dall’ospedale continuo a ricevere, anche da parte di colleghi», avrebbe confidato agli amici nei giorni scorsi“ – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/28/giuseppe-de-donno-suicidio-indotto/

Macrobiotica su FB – Scrive Tra Terra e Cielo: “Tutte le sere sulla Pagina Facebook di Tra Terra e Cielo intorno alle 18,30 vengono trasmesse le conferenza in diretta di maestri di macrobiotica e di sani stili di vita. Ecco il calendario: Dal 1° al 6 agosto ELEMENTI DELLA CUCINA MACROBIOTICA di Sandra Capogrosso. Dall’8 al 13 agosto LA MACROBIOTICA PER LA FAMIGLIA di Dealma Franceschetti. Dal 15 al 20 agosto LA SALUTE TI RENDE FELICE di Matteo Pianesi. Dal 22 al 27 agosto IN PRINCIPIO ERA IL CIBO di Franco Berrino. Dal 29 al 3 settembre IL VIZIO DELLA MACROBIOTICA di Laura Castoldi. Dal 5 al 10 settembre VIVERE BENE di Vittorio Calogero. Info: lettera@traterraecielo.it”

La storia del blog “Altra Calcata… altro mondo” – Non so perché, misteri telematici insindacabili, alla fine “Altra Calcata… altro mondo”, blog “alternativo” e neanche troppo “serio”, è diventato il più seguito fra tutti quelli da me gestiti. Dalla sua apertura ad oggi (28.07.21) ci sono state 2.106.609 letture, ultimamente la media mensile è di centomila visite. E chissà perché non è stato bannato da FB come altri miei blog, come: Il Giornaletto di Saul, Bioregionalismo Treia, La Rete delle Reti, Spirito Laico? Ma voglio comunque raccontarvi come nacque questo blog fortunato – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/07/la-storia-del-blog-altra-calcata-altro.html

Prossimamente il Canone Rai non sarà più in bolletta – Secondo l’Ue, i 9 euro prelevati per dieci mesi all’anno, hanno sì eliminato l’evasione del tributo, ma hanno fatto apparire le bollette più care agli occhi degli italiani. Tuttavia il Canone Rai non è l’unico onere improprio che si trova in bolletta, in esso troviamo anche quello sulla messa in sicurezza del nucleare e misure di compensazione territoriale. Ed ancora troviamo le agevolazioni riconosciute al settore ferroviario e il sostegno alla ricerca di sistema. Insomma l’Ue vuole che i cittadini possano vedere quanto effettivamente pagano di corrente elettrica, scorporando le altre tasse. L’Italia ha però tempo fino alla fine del prossimo anno per applicare in concreto la modifica e comunque siamo ancora nella definizione della legge… (Fonte: Sputnik)”

Scambio di pareri sul processo evolutivo – …occorre agire secondo natura, in chiave evolutiva, nella consapevolezza del bene comune, poiché noi siamo in ogni forma! Anche l’io individuale ha la sua importanza nel processo evolutivo globale della coscienza. Insomma dobbiamo partire da noi stessi. La specie umana è in continua evoluzione e così dovremmo poter prendere coscienza che il nostro vivere si svolge in un contesto inscindibile. Di fatto è così… solo che dobbiamo capirlo e viverlo consapevolmente, prima a livello personale e poi a livello di comunità… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/11/11/scambio-di-pareri-su-incarnazione-e-processo-evolutivo/

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Le persone farebbero qualunque cosa, per quanto assurda, pur di evitare di affrontare la propria coscienza: praticare lo yoga, osservare diete, imparare teosofia a memoria, ripetere meccanicamente testi mistici della letteratura mondiale. Tutto perché non sanno stare con se stessi, e non credono minimamente di poter tirar fuori qualcosa di utile dalla loro coscienza.” (C.G. Jung)




permalink | inviato da retebioregionale il 29/7/2021 alle 7:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 luglio 2021

Fanta transizione ecologica, contagio, il piacere di obbedire, bardana, legittima difesa contro la mala-sanità, Pegasus: spie e spioni, realtà copyright…

Il Giornaletto di Saul del 28 luglio 2021 – Fanta transizione ecologica, contagio, il piacere di obbedire, bardana, legittima difesa contro la mala-sanità, Pegasus: spie e spioni, realtà copyright…

Care, cari, la transizione ecologica e tutto questo amore per il futuro del nostro pianeta ora ha un senso! Non ho mai conosciuto uno dei famosi 3000 che dominano il mondo, ma sono convinto che nel passato non si siano mai preoccupati del prossimo o di cosa sarebbe stato dopo la loro morte. Ora magicamente stanno investendo proprio sul loro di futuro! Aria pulita, risorse… Spero che questo possa diventare un piccolo sasso lanciato in mare, e che nonostante la mia ipotesi sembri folle, possa servire a chi più competente di me, di poter proseguire la mia piccola ricerca o cercare di correggerla per arrivare alla verità…. (E.F.) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/07/fanta-transizione-ecologica-respice.html?showComment=1627377023205#c1214316310487990498

Commento di G.I. Gurdjeff: “Una percentuale considerevole della gente che incontriamo per via è vuota dentro, cioè, in realtà è già morta. È una fortuna per noi che non lo vediamo e non lo sappiamo. Se sapessimo quante di queste persone sono in realtà morte e quante di queste persone morte governano le nostre vite, impazziremmo dall’orrore.”

Contagio – Scrive Paola Botta Beltramo: “Ad un utente che chiede come si fa a contrastare le dichiarazioni allarmanti del prof. Umberto Galimberti rilasciate a La7 ho risposto: “per contrastare queste voci occorre che le persone siano consapevoli delle cause delle loro malattie, ivi comprese quelle epidemiche e del “contagio”…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/27/contagio-dichiarazioni-allarmanti-e-inconsapevolezza/

Il piacere di obbedire – Scrive J.E.: “Non obbedisci? Non lavori e nemmeno voti. (https://www.youtube.com/watch?v=DraMtM7GjEk) Il domani dell’Italia, com’è prassi evidente. Se non capiamo e non resistiamo. A meno che non ci piaccia così…”

Bardana. Pianta salvifica – Scrive Adriano Sonnini: “Secondo i ricercatori cinesi la bardana può vantare, oltre alle proprietà disintossicanti conosciute anche in occidente, la peculiarità di favorire la circolazione più superficiale, al punto di determinare un netto miglioramento della texture della pelle e favorire la guarigione di patologie dermiche e vascolari come gli eczemi e le ulcere varicose…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2021/07/bardana-pianta-salvifica.html

Progetto USA “C5+1” – Scrive Enrico Vigna: “All’interno delle strategie geopolitiche gli Stati Uniti, dai tempi della caduta dell’URSS, hanno sempre dedicato particolare attenzione alle cinque repubbliche dell’Asia centrale: Kazakistan, Kirghizistan, Turkmenistan, Tagikistan e Uzbekistan, con l’obiettivo di far saltare il ponte geografico e politico che forma un collegamento naturale che congiunge Cina e Russia, destabilizzando tutta quell’area continentale…”

Legittima difesa contro la mala-sanità – Scrive Giuseppe Altieri: “Vaccini inutili e, soprattutto, pericolosi per il singolo e la collettività, in quanto provocano la formazione di nuovi virus emessi dal corpo umano… che diventa una fabbrica di nuovi mutanti, le cosiddette “varianti virali, in una spirale senza fine. Fermiamo questo crimine antiscientifico, come chiaramente riportano i manuali di Patologia che insegnano l’impossibilità dei vaccini influenzali, in quanto la sindrome influenzale è provocata da centinaia di migliaia di varianti in continua mutazione, prodotte dal nostro dna…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/07/legittima-difesa-contro-la-mala-sanita.html

Nota – Non è possibile imporre per legge la “vaccinazione” come “esperimento di massa”, anche perché nessuna sperimentazione riuscirebbe mai a validare un vaccino contro la sindrome influenzale con virus Rna che mutano di continuo, da noi prodotti e frutto dell’evoluzione e adattamento di miliardi di anni di vita. Non vi può essere autorizzazione a condurre sperimentazioni contrastanti le basi scientifiche mediche.

Pegasus. Spie e spioni virtuali – Scrive Mnar Adley: “Edward Snowden l’ha definita “la storia dell’anno”. Una società di spionaggio israeliana è stata sorpresa a vendere software a regimi autoritari che lo utilizzano per sorvegliare più di 50000 persone nel mondo. La compagnia è la NSO, fondata nel 2010 da ex-membri dell’Unità 8200, la famigerata squadra di intelligence dell’esercito israeliano. Il loro prodotto si chiama Pegasus ed è venduto a forze armate, forze dell’ordine e agenzie di intelligence in 40 Paesi, tra cui i peggiori governi al mondo a violare i diritti umani…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/07/pegasus-spie-e-spioni-virtuali-al.html

Commento di S.D.P.: “Qui gatta ci Cova, hai ragione: forse è la antica storia del lupo vestito da agnello…”

Realtà copyright – Scrive Lorenzo Merlo: “Il mondo pare ci sia davvero. Ma esso dipende dal binario identitario che siamo obbligati a seguire e non può fare altro che portarci dritti dritti nella galleria della realtà. La scienza è giunta al punto ineludibile” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/07/realta-copyright.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Attraverso le finestre / dei miei occhi
guardo il mare, / sento la magnificenza
del mondo insinuarsi/ al centro
del mio essere.
L’ esistenza danza / lasciando delicatamente
storditi i sensi
con una stupefacente/ vibrazione della natura
che dispiega il sogno.”
(Salvatore Salis)




permalink | inviato da retebioregionale il 28/7/2021 alle 17:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 luglio 2021

Fanta transizione ecologica, contagio, il piacere di obbedire, bardana, legittima difesa contro la mala-sanità, Pegasus: spie e spioni, realtà copyright…

Il Giornaletto di Saul del 28 luglio 2021 – Fanta transizione ecologica, contagio, il piacere di obbedire, bardana, legittima difesa contro la mala-sanità, Pegasus: spie e spioni, realtà copyright…

Care, cari, la transizione ecologica e tutto questo amore per il futuro del nostro pianeta ora ha un senso! Non ho mai conosciuto uno dei famosi 3000 che dominano il mondo, ma sono convinto che nel passato non si siano mai preoccupati del prossimo o di cosa sarebbe stato dopo la loro morte. Ora magicamente stanno investendo proprio sul loro di futuro! Aria pulita, risorse… Spero che questo possa diventare un piccolo sasso lanciato in mare, e che nonostante la mia ipotesi sembri folle, possa servire a chi più competente di me, di poter proseguire la mia piccola ricerca o cercare di correggerla per arrivare alla verità…. (E.F.) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/07/fanta-transizione-ecologica-respice.html?showComment=1627377023205#c1214316310487990498

Commento di G.I. Gurdjeff: “Una percentuale considerevole della gente che incontriamo per via è vuota dentro, cioè, in realtà è già morta. È una fortuna per noi che non lo vediamo e non lo sappiamo. Se sapessimo quante di queste persone sono in realtà morte e quante di queste persone morte governano le nostre vite, impazziremmo dall’orrore.”

Contagio – Scrive Paola Botta Beltramo: “Ad un utente che chiede come si fa a contrastare le dichiarazioni allarmanti del prof. Umberto Galimberti rilasciate a La7 ho risposto: “per contrastare queste voci occorre che le persone siano consapevoli delle cause delle loro malattie, ivi comprese quelle epidemiche e del “contagio”…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/27/contagio-dichiarazioni-allarmanti-e-inconsapevolezza/

Il piacere di obbedire – Scrive J.E.: “Non obbedisci? Non lavori e nemmeno voti. (https://www.youtube.com/watch?v=DraMtM7GjEk) Il domani dell’Italia, com’è prassi evidente. Se non capiamo e non resistiamo. A meno che non ci piaccia così…”

Bardana. Pianta salvifica – Scrive Adriano Sonnini: “Secondo i ricercatori cinesi la bardana può vantare, oltre alle proprietà disintossicanti conosciute anche in occidente, la peculiarità di favorire la circolazione più superficiale, al punto di determinare un netto miglioramento della texture della pelle e favorire la guarigione di patologie dermiche e vascolari come gli eczemi e le ulcere varicose…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2021/07/bardana-pianta-salvifica.html

Progetto USA “C5+1” – Scrive Enrico Vigna: “All’interno delle strategie geopolitiche gli Stati Uniti, dai tempi della caduta dell’URSS, hanno sempre dedicato particolare attenzione alle cinque repubbliche dell’Asia centrale: Kazakistan, Kirghizistan, Turkmenistan, Tagikistan e Uzbekistan, con l’obiettivo di far saltare il ponte geografico e politico che forma un collegamento naturale che congiunge Cina e Russia, destabilizzando tutta quell’area continentale…”

Legittima difesa contro la mala-sanità – Scrive Giuseppe Altieri: “Vaccini inutili e, soprattutto, pericolosi per il singolo e la collettività, in quanto provocano la formazione di nuovi virus emessi dal corpo umano… che diventa una fabbrica di nuovi mutanti, le cosiddette “varianti virali, in una spirale senza fine. Fermiamo questo crimine antiscientifico, come chiaramente riportano i manuali di Patologia che insegnano l’impossibilità dei vaccini influenzali, in quanto la sindrome influenzale è provocata da centinaia di migliaia di varianti in continua mutazione, prodotte dal nostro dna…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/07/legittima-difesa-contro-la-mala-sanita.html

Nota – Non è possibile imporre per legge la “vaccinazione” come “esperimento di massa”, anche perché nessuna sperimentazione riuscirebbe mai a validare un vaccino contro la sindrome influenzale con virus Rna che mutano di continuo, da noi prodotti e frutto dell’evoluzione e adattamento di miliardi di anni di vita. Non vi può essere autorizzazione a condurre sperimentazioni contrastanti le basi scientifiche mediche.

Pegasus. Spie e spioni virtuali – Scrive Mnar Adley: “Edward Snowden l’ha definita “la storia dell’anno”. Una società di spionaggio israeliana è stata sorpresa a vendere software a regimi autoritari che lo utilizzano per sorvegliare più di 50000 persone nel mondo. La compagnia è la NSO, fondata nel 2010 da ex-membri dell’Unità 8200, la famigerata squadra di intelligence dell’esercito israeliano. Il loro prodotto si chiama Pegasus ed è venduto a forze armate, forze dell’ordine e agenzie di intelligence in 40 Paesi, tra cui i peggiori governi al mondo a violare i diritti umani…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/07/pegasus-spie-e-spioni-virtuali-al.html

Commento di S.D.P.: “Qui gatta ci Cova, hai ragione: forse è la antica storia del lupo vestito da agnello…”

Realtà copyright – Scrive Lorenzo Merlo: “Il mondo pare ci sia davvero. Ma esso dipende dal binario identitario che siamo obbligati a seguire e non può fare altro che portarci dritti dritti nella galleria della realtà. La scienza è giunta al punto ineludibile” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/07/realta-copyright.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Attraverso le finestre / dei miei occhi
guardo il mare, / sento la magnificenza
del mondo insinuarsi/ al centro
del mio essere.
L’ esistenza danza / lasciando delicatamente
storditi i sensi
con una stupefacente/ vibrazione della natura
che dispiega il sogno.”
(Salvatore Salis)




permalink | inviato da retebioregionale il 28/7/2021 alle 17:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 luglio 2021

Wabi Sabi: bellezza della vita imperfetta, dal kontagio al regime, uscire dal concetto di razza, Risorgimonte e la poesia, c’era una volta un ebreo…

Il Giornaletto di Saul del 27 luglio 2021 – Wabi Sabi: bellezza della vita imperfetta, dal kontagio al regime, uscire dal concetto di razza, Risorgimonte e la poesia, c’era una volta un ebreo…

Care, cari, tutti i giorni facciamo i conti con le nostre imperfezioni, fragilità e vulnerabilità. Sopraffatti da dubbi e preoccupazioni, ci sentiamo spesso vittime delle situazioni, piuttosto che padroni delle nostre scelte. In questo libro, Selene Calloni Williams ci indica come cambiare, seguendo i principi dello stile di vita wabi sabi, centrale nella cultura giapponese… (Fiori Gialli) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/07/wabi-sabi-la-bellezza-della-vita.html

Salvare il salvabile? – Scrive NPCI: “Passare dalla difesa al contrattacco! Non accontentarsi di “salvare il salvabile”, non accontentarsi di ammortizzatori sociali! “Insorgere”: osare combattere Draghi, i suoi complici e i suoi padrini, dalla UE al Vaticano e alla NATO! Osare vincerli!”

Dal kontagio al regime – Scrive G.V.: “E’ chiaro che la presidenza del Consiglio dei Pseudo-ministri italiani è quanto mai significativa, nei suoi dettami, per chi è ancora capace di capire e di “conoscere”…l’evoluzione della nostra consapevolezza su…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/07/governissimo-magnanimo-un-tampone.html?showComment=1627282174030#c585609816811746475

Mio commentino: “…tranquilli, per quanto riguarda il “lasciapassare verde” non durerà a lungo, giusto il tempo di convincere il popolo che è più conveniente ed efficace il microchip, che potrà essere aggiornato con nuove direttive telematiche come succede con i programmi web, in modo che il microchippato possa rispondere senza ribellarsi alle necessità del momento!…”

Uscire dal concetto di “razza” – Durante gli scambi epistolari avuti con persone di diverso credo, ho notato, a parte rari casi, che si tende a giudicare e ad esprimere pareri sulla base di una “convinzione” prestabilita, non corroborata cioè da una personale ricerca sui fatti avvenuti. Sulla realtà della nascita del “problema ebraico”, a cominciare dal periodo biblico sino alla fondazione di Israele, ci si lascia guidare da emozioni, da tendenze a voler credere in una verità, già accettata in quanto tale…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2016/10/ebrei-uscire-dal-concetto-di-razza.html

Montecorone, Guiglia, Treia, Spilamberto, Dante, il purgatorio e le voci dal mondo – Risorgimonte di Montecorone, un sodalizio di amici poeti, con cui abbiamo avuto spesso a che fare, ci ha invitati, Caterina ed io, alla sessione dantesca sul Purgatorio tenuta il 25 luglio 2021. La location, il cortile del castello di Guiglia, era la più indicata, un salotto letterario ideale, all’ombra sotto la torre, con sedie e tavoli da giardino in pietra e sedie di metallo. Un fresco venticello faceva risparmiare sudore e fatica e più che in purgatorio sembrava già di stare in Paradiso. Il metodo recitativo del gruppo è in perfetta sintonia con il nostro metodo Cabazen di Treia: poesie, musica, danza, canto, scherzi e cose serie. (album fotografico di Caterina Regazzi: https://www.facebook.com/photo/?fbid=10224446960512035&set=pcb.10224446963592112) – Grazie Risorgimonte, ci hai fatto “risorgere”, soprattutto con la poesia di Trilussa “Libbertà”, recitata in modenese, che qui segnalo in romanesco: https://www.youtube.com/watch?v=e8meTcqk9J4. Forse è troppo presto per la Libertà ma intanto un assaggio l’abbiamo avuto. Prossimo evento al Castello di Guiglia con il concerto del coro spilambertese Multispilla, il 29 luglio 2021, ore 21, “nel rispetto delle norme anticontagio”, precisa l’invito comunale. Info: 328.9068544”

Siringa crudele… – Scrive Nuccio Puglisi: “La cosa maggiormente schifosa che sta succedendo oggi in Italia è che si stanno mettendo l’uno contro l’altro le persone a proposito del vaccino si o no. Una persona vaccinata è tranquilla, almeno secondo quello che dicono gli scienziati, per cui anche se positivo al COVID non hanno il rischio di finire in terapia intensiva o sviluppare complicazioni, quindi il problema è dei non vaccinati i quali decidono di non farla. Indicarli come dei criminali capaci a momenti di distruggere l’umanità mi sembra davvero esagerato…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/26/siringa-crudele-e-italiani-lun-contro-laltro-armati/

PS – Considerando la cretinaggine cronica di molti soggetti che possono considerare questo post scritto da un no vax faccio presente che sono vaccinato con doppia dose…

“C’era una volta un ebreo” – La vita è una continua navigazione! Quando lessi per la prima volta la bellissima poesia di Kavafis “Itaca” piansi di commozione ed ancora oggi se la riascolto rivivo quell’emozione. Il poeta non ha segreti, se piange piange e se ride ride, la poesia del poeta è un messaggio riposto in una bottiglia gettata in mare, potrà goderne chiunque abbia la fortuna di trovarlo ed apprezzarlo… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/07/la-vita-e-una-continua-navigazione-una.html

Ciao, Paolo/Saul

…………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se vuoi diventare un vero cercatore della verità, almeno una volta nella tua vita devi dubitare il più profondamente possibile di tutte le cose.” (Cartesio)




permalink | inviato da retebioregionale il 27/7/2021 alle 8:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 luglio 2021

Dal bioregionalismo alle barricate, Calcata ed il prepuzio di Gesù, Marano sul Panaro: Guru Purnima 2021, Draghi e draghetti, l’ultima domanda di Eva (che mi era sfuggita)…

Il Giornaletto di Saul del 26 luglio 2021 – Dal bioregionalismo alle barricate, Calcata ed il prepuzio di Gesù, Marano sul Panaro: Guru Purnima 2021, Draghi e draghetti, l’ultima domanda di Eva (che mi era sfuggita)…

Care, cari, ecco uno stralcio di un’intervista con Barricate sul bioregionalismo e le mie risposte. Scrive Eleonora Celi: “Caro Paolo D’Arpini, ti scrivo per poter avere qualche informazione in più sul bioregionalismo. Di seguito butto giù qualche domanda, ma sentiti libero di scrivere ciò che vuoi e ritieni importante, saltando domande o arricchendo risposte…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2012/12/dal-bioregionalismo-alle-barricate-con.html

Documento storico sul bioregionalismo in Italia – Scrive Giorgio Quarantotto a commento dell’articolo https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/02/come-nacque-il-bioregionalismo-in.html?showComment=1627202898032#c1535666157717193073 -: “Documento interessante che ci porta indietro nel tempo. Ora sappiamo che il separatismo di Bossi era finalizzato a dividere l’italia per gestirla meglio nella sua fase critica dei partiti non perfettamente allineati ai poteri sovranazionali…” – Continua al link segnalato

Calcata ed il prepuzio di Gesù – A Calcata, che è uno dei più piccoli e modesti paesi del Viterbese, si “conservava” (al passato poiché la reliquia è “scomparsa” a metà degli anni ‘80 ma di questo parleremo in un’altra occasione n.d.r.) la più importante reliquia corporea di Gesù: una particella minuscola di carne che venne recisa al Bambinello durante la circoncisione e misteriosamente conservata… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/06/calcata-ed-il-prepuzio-e-che-prepuzio.html

Treia in musica – Scrive Liliana Palmieri del Comune di Treia: “Buongiorno a tutti, l’Amministrazione comunale di Treia intende ridare slancio alle attività culturali. Il debutto è per il 1° agosto a Villa Spada alle ore 21.30 con il concerto della violinista Anna Tifu in duo col pianista Giuseppe Andaloro. I biglietti possono essere pagati in loco prima dell’inizio del concerto…”

Marano sul Panaro. Guru Purnima 2021 – La celebrazione del Guru Purnima, del 24 luglio, si è conclusa nel migliore dei modi, con un volo ben augurale di un airone lungo il fiume Panaro e con un leggero venticello che ci ha rinfrescato. L’evento, organizzato dal gruppo Aria di Stelle, diretto da Mara Lenzi in collaborazione con noi del Circolo vegetariano, si è concluso con la condivisione del prasad sotto le stelle. Mara, l’indomani, ci ha inviato il seguente messaggio: “Cari Paolo e Caterina ed amici tutti, volevo manifestarvi la mia gratitudine e l’immensa gioia per l’evento del Gurupurnima… è stata una meravigliosa serata e sono davvero felice di aver condiviso questo evento con voi, il luogo con il fiume meraviglioso, le persone presenti meravigliose, con affetto e amicizia…” – Mia rispostina: “Un incontro degno della sacralità del momento, cara Mara, il merito va a te per aver scelto il luogo “giusto”, un abbraccio affettuoso ed a presto, Paolo e Caterina” – Album fotografico a cura di Caterina Regazzi: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10224438564422138&id=1547250609

Breve video del Gurupurnima 2021 a Marano sul Panaro (dal cellulare di Mara Lenzi): https://www.facebook.com/caterina.regazzi/posts/10224441347691718

Stato in vendita – Scrive Roberto Tumbarello: “Gli eredi dei grandi industriali che inventarono il made in Italy vendono le aziende agli stranieri e vivono di rendita. Ora le aziende italiane più importanti appartengono a stranieri che, recuperato l’investimento e soprattutto ottenuti i contributi statali, spesso chiudono, mettendo sul lastrico centinaia di famiglie. Questo avviene con la complicità dello stato…”

Draghi e draghetti. Dal Britannia all’artiglio della perfida Albione sull’Italia – Scrive Giorgio Vitali: “Ciò che qualsiasi persona accorta avrebbe dovuto annotare… anche alla luce della conoscenza storica che ci mostra, per l’Italia e l’Europa, Papi e Principi trescare  a danno dei popoli, consiste nella presenza di questo già oscuro personaggio, oggi a Capo del Governo Italiano, dopo la sua scalata verso i vertici del potere usuraio privato, ma  c’è ancora qualcuno che crede al caso!?…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/07/draghi-e-draghetti-dal-britannia.html

Per una alimentazione “sostenibile” – Scrivono Animalisti Italiani: “L’industria della carne è una delle principali responsabili dell’emissione di gas serra nell’atmosfera, producendo il 34% delle emissioni globali. Il consumo di carne produce un impatto maggiore rispetto a quello delle emissioni di treni, macchine, aerei e camion. I dati parlano chiaro: è necessario cambiare le nostre scelte alimentari, a favore di una dieta priva di carne. Abolendo e riconvertendo in altre attività produttive questa filiera si avrebbe un impatto significativo sulle emissioni globali di CO2 e metano…”

L’ultima domanda di Eva (che mi era sfuggita)… – Scrive Eva: “Gentile Paolo, mi manca solo un’ultima risposta alle domande di Lorenzo Merlo che forse le è sfuggita: “Senza il supporto di una motivazione, quindi passionale, una consapevolezza resta certamente limitata al povero ambito intellettuale. Se ne potrà parlare ma non la si ricreerà spontanea nel quotidiano. Significa che l’io, i suoi interessi sono necessari all’evoluzione? – «Noi siamo solo quello che abbiamo la forza di pretendere da noi». (Martin Heidegger).. – Continua con la risposta in testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/11/the-last-evas-question-which-i-missed.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ricorda: l’opposto dell’amore non è l’odio, ma è la paura. L’odio è amore a testa in giù, non è l’opposto dell’amore. Il vero opposto dell’amore è la paura. Quando ami ti espandi; quando hai paura ti rattrappisci. Quando hai paura ti chiudi; quando ami ti apri. Quando hai paura ti assalgono i dubbi; quando ami hai fiducia…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 26/7/2021 alle 7:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 luglio 2021

Amarcord bioregionale, green pass: come dove perché, Draghi Conte Beppe ed il gioco delle tre carte, vermi e scarafaggi nel piatto…?

Il Giornaletto di Saul del 25 luglio 2021 – Amarcord bioregionale, green pass: come dove perché, Draghi Conte Beppe ed il gioco delle tre carte, vermi e scarafaggi nel piatto…?

Care, cari, una chicca storica ve la voglio raccontare, si tratta di una azione concreta risalente al 1996, lo stesso anno della Fondazione della Rete Bioregionale. Non so se ricordate che in quell’anno Umberto Bossi aveva iniziato il pattugliamento sul fiume Po, a pochi kilometri dall’abitazione di Giuseppe Moretti, per promuovere il suo regionalismo separativo leghista. Noi partimmo da Calcata ed organizzammo un contro-presidio, sulle rive del Po. Potranno testimoniarlo Antonio D’Andrea, del Movimento Uomini Casalinghi, con il quale avevamo viaggiato assieme, ed anche Lina Boner di Verona. Ah, c’era pure l’amico Stefano Disegni, il vignettista, venuto da Roma… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/02/come-nacque-il-bioregionalismo-in.html

Corrispondenza – Scrive G.S.: “Paolo carissimo, sono le 9 di un normale sabato, leggo il Giornaletto e sono vaccinato dei veleni che mi inoculano. Buon sabato dunque!” – Mia rispostina: “Caro G.S., anche la mia compagna è stata vaccinata… ma qui non si discute del meglio o peggio sui vaccini, ognuno segue la sua coscienza, ma sulla prevaricazione di un governissimo che impone norme anti-democratiche e anti-libertarie (in forma di lasciapassare) senza alcuna vera ragione sanitaria ma semplicemente per stringere il cappio! (ed anche la mia compagna concorda)”

Green Pass: “come dove perché” – Stralcio dal comunicato stampa del governo: “1. certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass), comprovanti l’inoculamento almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 (validità 9 mesi) o la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi). 2. effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore)” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/07/green-pass-come-dove-perche-stralcio.html?showComment=1627141344026#c3407818359025881100

Commento di M.P.: “Io, vaccinato, non sarò complice di questi imbrogli. L’aumento dei contagi era scontato, o almeno io ne ero certo, il governo lo ha agevolato con un clima da “liberi tutti”. Qualcuno però mi dica anche il nome di chi ha autorizzato la festa a Roma con il bus scoperto e la nazionale di calcio, Il prefetto era contrario, chi l’ha autorizzata?” – Continua in calce al link soprastante con altri commenti

Nostro commentino: “Il decreto del governissimo non parla delle restrizioni per le funzioni religiose. Sono consentite o vietate senza green pass?”

Draghi Conte Beppe…. ed il gioco delle tre carte – Scrive Michele Rallo: “Su una cosa, comunque, mi sentirei di scommettere. Fra Conte e Draghi, il più furbo e il più abile non è certamente il primo. Se l’ex avvocato del popolo crede di poter tenere sulla corda l’ex governatore della BCE, ha sbagliato indirizzo…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/07/draghi-conte-beppe-ed-il-gioco-delle.html

Commento di G.V.: “Parlare di Grillo, Conte e Draghi, come se non fossero tutti e tre eterodiretti, è uno sgarbo ai lettori che non capiscono chi pretende di comandare e soprattutto chi è interessato a sfruttare la cosiddetta pandemia et coetera…”

Vermi e scarafaggi nel piatto…? – Scrive FLM: “La prospettiva di dover nutrire un’umanità, che sarà entro pochi decenni di dieci miliardi di individui, sposta gli interessi dei senza scrupoli verso il mondo degli insetti considerati alternativa alla carne, come se questa fosse indispensabile per la nutrizione umana…” Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/24/vermi-e-scarafaggi-nel-piatto/

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Io sono colui che viene da ciò che è indiviso” (Gesù dal Vangelo di Tommaso)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/7/2021 alle 9:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 luglio 2021

Sistemi alimentari sostenibili, il linguaggio unisce o divide?, contagio: ultima ratio, green pass: dove e quando?, farsi inoculare o resistere?, colui che cerca è il cercato…

Il Giornaletto di Saul del 24 luglio 2021 – Sistemi alimentari sostenibili, il linguaggio unisce o divide?, contagio: ultima ratio, green pass: dove e quando?, farsi inoculare o resistere?, colui che cerca è il cercato…

Care, cari, il pre-vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari, tenutosi a Roma, dal 19 al 21 luglio 2021, in vista del vertice sui sistemi alimentari in programma a settembre, a New York, nel quadro dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, è stato l’occasione per anticipare la discussione sulla necessità di costruire sistemi alimentari sostenibili che funzionino per le popolazioni, il pianeta e la prosperità… Arpat) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/07/sistemi-alimentari-sostenibili-per.html

Petizione contro il passaporto sanitario (green pass) – Scrive E.C. a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/22/petizione-contro-listituzione-di-un-passaporto-sanitario-green-pass/ -: “Draghi ha firmato un DPCM per il Green Pass, non un decreto legge deliberato dalle Camere. Non è possibile istituire un obbligo di tale portata per DPCM e neanche per decreto legge: la nostra Costituzione lo vieta! Lo prevede solo dopo la delibera di una legge approvata dalle due camere e pubblicata sulla Gazzetta ufficiale. E infatti, il testo del DPCM di Draghi, non cita mai che è obbligatorio. Ma si sta facendo credere che l’obbligo ci sia e che entri in vigore dal 5 agosto…” – Continua in calce al link segnalato

Il linguaggio unisce o divide? – L’incomprensione sorta con la diversità dei linguaggi, volendo comprendere l’altro attraverso il linguaggio, è alla base delle antipatie che gli esseri umani percepiscono gli uni verso gli altri. Prova ne sia il negro che ci parla in bantu viene visto con sospetto e timore, mettete che lo stesso negro si mette a parlare in italiano, o addirittura nel nostro dialetto familiare, ecco che improvvisamente diviene uno di noi, un fratello di colore diverso… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/07/il-linguaggio-unisce-o-divide-semantica.html

Nota – Il linguaggio comune unisce ed all’inizio tutti gli umani parlavano la stessa lingua, il “nostratico” viene chiamato in glottologia, poi da quella radice, nella diaspora umana planetaria, sono sorti rami e ramoscelli sempre più diversi. La mitologia della Torre di Babele è simbolica ma veritiera.

Contagio. Ultima ratio – Scrive G.V.: “L’Invenzione della psicosi terroristica del “Contagio”, la paura della pandemia, è in realtà un mito, un’invenzione del Sistema che non ha trovato altre possibilità di mantenimento al potere che spaventare i popoli con lo spauracchio del Nuovo Leviatano. Le scelte di civiltà saranno sempre più dure ma il fatto che Lorsignori siano costretti a ricorrere all’imposizione di vaccini, passaporti sanitari, restrizioni di ogni genere, ecc. ci dice che il loro potere traballa, entra in campo un nuovo Paradigma…” – Continua con altri interventi sul tema: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/07/contagio-ultima-ratio-del-sistema.html?showComment=1627056354398#c350582867876375708

Green pass ? – Integrazione di Dario Ruggiero al suo articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/07/green-pass-perche.html?showComment=1627031935285#c2044942213474028696 -: “Fermo restando che è da intendersi sacrosanta la possibilità di scegliere se sottoporsi o meno a un trattamento sanitario (Processo di Norimberga, Convenzione di Oviedo, Dignità Umana), per cui chi si vaccina e chi non lo fa andrebbero rispettati nella loro scelta, il dibattito sul Green Pass va ben oltre l’aspetto sanitario (il mondo scientifico spaccato sul tema) e quello economico. Accettare il Green Pass vuol dire accettare una norma discriminatoria che nega dei diritti a chi non fa ciò che il sistema gli dice di fare…” – Continua in calce al link segnalato

Dove e da quando sarà obbligatorio entrare con il green pass? – Il pass servirà dal 6 agosto 2021 agli over 12 in zona bianca per l’accesso a eventi sportivi, fiere, congressi, musei, parchi tematici e di divertimento, centri termali, sale bingo e casinò, teatri, cinema, concerti, concorsi pubblici. Ma anche per sedersi ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti (non sarà invece necessario per consumare al bancone ed all’aperto).“ – Continua: https://www.ilsole24ore.com/art/green-pass-ecco-cosa-cambia-e-dove-e-obbligatorio-10-domande-e-risposte-AENxocY?refresh_ce=1

Commento di L.C.: “Draghi vuole conquistare gli italiani imponendo a tutti il “Green pass” e dando tutte le colpe ai no–vax. Poiché sarà basato su un test rapido antigenico -addirittura di basso costo, che già quello normale è una ciofeca che sbaglia la diagnosi 4 volte su 10- affermo senza teme di smentite che è un assassino!”

Farsi inoculare o resistere…? – Scrive Christian Ferro: “Penso al momento in cui occorrerà fare una scelta, quando l’alternativa sarà tra fare la cosa, ottenere un “pass”, oppure dover rinunciare definitivamente alla libertà di movimento, dover forse anche rinunciare alla possibilità di avere un lavoro. Uno scenario che due anni fa sarebbe apparso come frutto delle fantasie di un complottista slegato dalla realtà, ma che ormai si sta concretizzando. E mi chiedo cosa farò se un giorno dovrò scegliere, mettiamo, tra l’avere un “pass” oppure finire sotto un ponte?…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/23/farsi-inoculare-o-resistere-e-giunse-lora-della-scelta/

Nota – Nessuna paura si potrà perdere tutto quello che saranno in grado di toglierci, ma se terremo la coerenza con noi stessi, la nostra dignità, si potrà reggere a tutto

Colui che cerca è il cercato… – Ad ognuno compete la sua parte nel gioco della Coscienza. E quando arriviamo a conoscerci e accettarci completamente, le nostre azioni sono consone alle circostanze ma non hanno finalità particolari, non abbiamo bisogno di combattere contro qualcuno, possiamo amare indefinitamente e senza condizioni noi stessi come pure il resto del mondo. Manifestando le nostre vere qualità, senza timore delle conseguenze e senza aspettative di risultati. La vita è un gioco in cui  recitare la propria parte è essenziale… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2017/12/the-one-who-seeks-is-searched-colui-che.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La perseveranza in un’unica direzione è essenziale nella ricerca del Sé e quella è fatta soltanto interiormente, per tutto il tempo. Solo la vostra attenzione sul Sé è essenziale.” (Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 24/7/2021 alle 7:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 luglio 2021

Cambiamento climatico, petizione contro il passaporto sanitario (green pass), ritorno alla spontaneità naturale, Treia: il costo salato della burocrazia…

Il Giornaletto di Saul del 23 luglio 2021 – Cambiamento climatico, petizione contro il passaporto sanitario (green pass), ritorno alla spontaneità naturale, Treia: il costo salato della burocrazia…

Care, cari, l’Ue, con il suo potere diplomatico, sarà vitale per assicurare che l’obiettivo degli 1,5 gradi (l’aumento della temperatura globale consentito ndr) venga mantenuto”. A dirlo è il presidente della Cop26, Alok Sharma, durante la conferenza stampa al termine dell’ultima sessione della prima giornata di consiglio informale dei ministri Ue dell’Ambiente, che si è svolto a Brdo, in Slovenia… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/07/ue-pacchetto-per-il-contenimento-del.html

Operazione Stellantis – Scrive NPCI: L’operazione Stellantis è un’altra tappa dell’abbandono da parte del gruppo Agnelli-Elkann della produzione di autoveicoli in Italia per trasferirla in altri paesi dove può sfruttare i lavoratori e l’ambiente con meno vincoli e per ampliare la sua attività nel campo della speculazione finanziaria mondiale, che ai fini della valorizzazione dei suoi capitali è più redditizia”

Green Pass, perché…? – Scrive Dario Ruggiero: “Mi chiedo quale sia la ratio (il fondamento giuridico) del Green Pass (inteso sia nella modalità vaccino che nella modalità doppio tampone più quarantena). Innanzitutto va spiegato chi  viene  danneggiato. Stando alla scienza di regime (quindi diamo per vero tutto ciò che il main stream racconta), la persona vaccinata non può essere da me contagiata, quindi se non sono vaccinato non creo alcun danno al vaccinato…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/07/green-pass-perche.html?showComment=1626943314961#c4542376329611781916

Commento di Vincenzo Peparello della Confesercenti di Viterbo: “L’obbligo di Green Pass non è una soluzione indolore, ed avrà un grave impatto sulle attività economiche: a seconda della modulazione che verrà scelta, restringere l’accesso ai soli possessori del pass rischia di far perdere 1,5 miliardi di fatturato alle attività turistiche e pubblici esercizi, con una perdita di 300 milioni di euro di fatturato per i soli bar e ristoranti.”

Petizione contro l’istituzione di un passaporto sanitario (green pass) – Scrive Legal: “Noi, cittadini consapevoli e informati – avendo già assistito a diversi scandali causati da Big Pharma – intendiamo richiamare alcuni semplici e indiscutibili principi, volti a promuovere l’interesse di tutti di fronte al Covid- 19. La tentazione delle autorità di creare un obbligo vaccinale, anche attraverso un passaporto vaccinale. non dovrebbe prevalere sulle libertà pubbliche…” – Continua per la firma: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/22/petizione-contro-listituzione-di-un-passaporto-sanitario-green-pass/

Nota – Firmare questa petizione consente di unirsi a un gruppo con l’obiettivo comune di richiedere l’accesso ai carteggi delle autorizzazione all’immissione in commercio (condizionale), depositati in particolare presso l’Agenzia europea per i medicinali. Io ho firmato!

Ritorno alla spontaneità naturale – La nostra società oggi più che mai è malata di virtualizzazione, non siamo in grado di percepire le esperienze se non in forma proiettiva, con la tendenza a magnificare senza peraltro riuscire a trovare soddisfazione nel “semplice e nel facile”, in quello che è lo stato naturale dell’uomo. – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/07/ritorno-alla-spontaneita-naturale.html

Nota – Calcata. Alle h. 19.52 del 7 aprile 2009 la musica dei campanelli di una nuova scossa sismica accompagnava questa scrittura

Treia. Stemmi nobiliari ed il costo salato della burocrazia – Ho ricevuto un album fotografico dall’amico avvocato Vittorio Marinelli, venuto in visita a Treia nel 2011. Tra le foto che ritraggono varie situazioni e panorami cittadini ce ne sono un paio che riprendono la facciata del Comune con gli stemmi nobiliari appesi. Un solo stemma, nel giugno 2019, diversi mesi dopo il sisma, si era distaccato non per lesioni sulla parete ma perché il materiale gessoso (vecchio di anni ed anni) si era indebolito e spaccato a metà. Ero presente quando è successo ed avevo visto tutto ed anche descritto i fatti… Purtroppo da un danno irrisorio (uno stemma spezzato) ne è derivato un danno enorme sia per l’estetica della facciata del palazzo comunale che per le spese sostenute per imbragare il palazzo con le barriere in legno che ora circondano tutte le colonne e altre barriere a sbalzo che le sovrastano… – Mio articolo d’epoca: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/06/treia-4-giugno-2019-one-way-or-another.html

Ciao, Saul/Paolo

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“E se avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza, e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne, ma non avessi l’amore, non sarei nulla” (Paolo di Tarso)




permalink | inviato da retebioregionale il 23/7/2021 alle 7:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 luglio 2021

Vivere nel “male” della civiltà, luna piena a Marano, il paese dei balocchi sta chiudendo, penitenziario per i renitenti al vaxxino, Yogi Ramsurat Kumar, Cartabia: controriforma pro ingiustizia, la differenza tra “noi” e “loro”…

Il Giornaletto di Saul del 22 luglio 2021 – Vivere nel “male” della civiltà, luna piena a Marano, il paese dei balocchi sta chiudendo, penitenziario per i renitenti al vaxxino, Yogi Ramsurat Kumar, Cartabia: controriforma pro ingiustizia, la differenza tra “noi” e “loro”…

Care, cari, gli esseri umani si sono evoluti nella natura selvaggia, la nostra peculiare natura umana si è formata in quella che chiamiamo wilderness. La civiltà non cominciò se non dopo l’affermarsi dell’agricoltura, diecimila anni fa. Nessuno ha mai spiegato gli effetti della “civiltà” sul corpo umano meglio di A.TW. Simeons. Egli scrisse Man’s Presumptuous Brain (“La mente presuntuosa dell’uomo”), per spiegare quello che una vita di lavoro alle radici del male gli ha insegnato… (Dolores LaChapelle) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/07/vivere-nel-male-della-civilta.html

Marano sul Panaro. Luna piena – Scrive Mara Lenzi: “Il 24 luglio 2021, dalle ore 19 alle 21, si festeggia il Gurupurnima. Inizia con una introduzione sul significato di questa celebrazione ed una stringata presentazione del libro “Vivere parlare pensare senza dire Io”, poi si prosegue con canto di mantra e bhajan condotti da Tina e Federica a cui con immensa gioia si aggiunge Emilio Dolcini, mio insegnante di Mridanga. Si conclude con un Prasad (ognuno porta qualcosa). Il luogo dell’incontro è al parco di Marano sul Panaro (appena passato Marano sulla sinistra c’è un parcheggio, adiacente il campo sportivo, attraversate un ponticello di legno e dopo 20 metri raggiungeteci sul greto del fiume). – Info: 331.2250678”

Il paese dei balocchi sta chiudendo… – Scrive Antonio D’Elia: “Ho letto di molti turisti in difficoltà perché pensavano che fosse sufficiente il pass per viaggiare ma sono stati bloccati in aeroporto. Al di là delle opinioni su queste limitazioni sorgono alcune considerazioni sugli aspetti sociologici. Il paese dei balocchi sta chiudendo…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/21/minchiocchi-nel-paese-dei-balocchi-o-dei-baiocchi-oppure-minchioni-nel-paese-dei-baioni-o-dei-coglioni/

Commento di R.A.: “In pochi stanno facendo notare il nome del famoso lasciapassare: “green”. Un nome fresco ed accattivante in linea con l’ecologismo d’accatto (ipocrita e falso, come tutte le loro propagande d’altronde) alla Greta Thunberg. Pensateci, potevano chiamarlo “co**d pass”, un documento per una emergenza provvisoria, giusto? Ma non vi è nessuna intenzione di farlo decadere a fine “emergenza”. É palese…” – Continua in calce al link soprastante

Penitenziario per i renitenti al “vaxxino”…? – Scrive U.C.: “ Dunque passiamo all’estorsione, al ricatto, al penitenziario…? Qui e lì abbiamo una stampa che sempre più ferocemente incita alla violenza contro i “renitenti” (già, li chiama così). Facciamo una brevissima e inesaustiva panoramica recente…” Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/07/penitenziario-per-i-renitenti-al-vaxxino.html?showComment=1626864735635#c754697870310102844

Commento della dottoressa C.R.: “Che un virus che muta possa essere debellato semplicemente con un vaccino (che ovviamente è prodotto a partire dal virus originale più eventuali mutanti già conosciute) non lo credo. Ora tutti si beano della diminuzione dei casi ma ricordo che anche la scorsa estate ci fu una simile diminuzione tanto che le restrizioni furono praticamente abolite. E senza vaccinazione. E non c’erano ancora le varianti che ora minacciano la quasi inutilità della vaccinazione appena fatta. Semplicemente credo che non sempre in scienza le cose sono come appaiono e bisogna essere pronti a rivedere le proprie posizioni con onestà…” – Continua in calce al link soprastante con altri commenti

Passing Show e Yogi Ramsurat Kumar – “Passing show” (spettacolo passeggero) questa scritta campeggiava sul grande cartellone pubblicitario sulla via centrale di Tiruvannamalai, vi era dipinto un soggetto demodé, con il cilindro in testa, lo smoking ed una sciarpa al collo, gli occhi stanchi per le notti in bianco, ed in bocca una sigaretta il cui fumo si allargava in volute nebbiose che si allargavano sulla superficie del quadro. Passing Show erano le sigarette preferite da Yogi Ramsurat Kumar, il santo “strano” che viveva nei pressi del tempio di Arunachaleswara… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/07/passing-show-e-yogi-ramsurat-kumar.html

Post scriptum – Dovete sapere che la montagna Arunachala (montagna rossa), che si trova in Tamil Nadu, è considerata sacra, in quanto manifestazione del potere divino di Shiva che in un lontano passato si dice fosse apparso come colonna di fuoco senza inizio né fine, il residuo di quella colonna è il monte solitario Arunachala. Alle sue pendici vissero tanti saggi, fra cui uno molto apprezzato in India ed altrove, Ramana Maharshi, ma non solo lui… contemporaneamente a Ramana, prima e dopo di lui, altri saggi e santi vissero ad Arunachala e probabilmente continueranno a viverci (anche vista la fama che la collina ha mantenuto nei secoli). Uno di questi santi è stato lo Yogi Ramsurat Kumar, ed è esattamente lui di cui vi parlavo poc’anzi…

Controriforma pro ingiustizia. Il provvedimento è atteso in aula il 23 luglio 2021. Il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, ha smantellato il testo della Guardasigilli Marta Cartabia: “Le conseguenze saranno la diminuzione del livello di sicurezza per la Nazione, visto che certamente ancor di più conviene delinquere, l’annullamento totale della qualità del lavoro, un aumento smisurato di appelli e ricorsi in Cassazione.” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/07/cartabia-controriforma-pro-ingiustizia.html

Situazione della lotta – Scrive A.D.: ”Siamo in una fase in cui ci sono tanti operatori del Sistema che vogliono mantenerci in uno stato di panico e disfattismo. Ci sono tante persone in buona fede che stanno dando una mano a questi operatori, seminando panico e disfattismo. Questa fase è inevitabile. Chi credeva che l’unica distinzione fosse tra benpensanti integrati e gli altri si sbagliava…”

Quando iniziò la differenza tra “noi” e “loro”? – Scrisse Primo Levi: “Iniziò con i discorsi di odio e di intolleranza, nelle piazze e attraverso i mezzi di comunicazione. Iniziò con promesse e propaganda, volte solo all’aumento del consenso. Iniziò con le leggi che distinguevano le persone in base alla “razza” e al colore della pelle…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2021/07/21/come-inizio-la-differenza-tra-noi-e-loro/

Ciao, Paolo/Saul

……………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Di tutte le ingiustizie, nessuna è più deprecabile di quella di coloro che, quanto più ti ingannano, tanto più fanno in modo di sembrare uomini onesti.” (Cicerone)




permalink | inviato da retebioregionale il 22/7/2021 alle 8:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 luglio 2021

UE: i rifiuti invisibili, Carlo Maria Viganò dice che…, messaggio vegan/animalista, la natura del “commercio”, le antiche radici d’Europa…

Il Giornaletto di Saul del 21 luglio 2021 – UE: i rifiuti invisibili, Carlo Maria Viganò dice che…, messaggio vegan/animalista, la natura del “commercio”, le antiche radici d’Europa…

Care, cari, nell’Unione Europea a 28 (UE28) vengono prodotti, ogni anno, 2,5 miliardi di tonnellate di rifiuti, di questi circa il 10% (248,3 milioni di tonnellate) sono rifiuti urbani, il resto rifiuti speciali (non pericolosi e pericolosi). Nonostante la quantità, sono rifiuti invisibili, non li vediamo, non li tocchiamo ma sono il frutto di tutti quei processi produttivi per la creazione di beni di cui ci serviamo ogni giorno, come i tablet… (Arpat) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/07/ue-rifiuti-speciali-invisibili.html

Proposta di collaborazione ambientalista – Scrive l’amico C.C.: “Caro Paolo, la mia idea è quella di favorire un incontro tra vere forze a cui stia a cuore innanzitutto la prospettazione veritiera delle problematiche ambientali e sociali. Penso a te come ad una presenza più che importante in questa architettura. La tua designazione come referente regionale per le Marche di tale “realtà complessa” già potrebbe essere una idea, se credi. Penso ad esempio ad apporti a gruppi di lavoro regionali e interregionali, a proposte di legge, ad iniziative, etc…”

Mia rispostina: “Caro C.C., ti ringrazio per la fiducia. Considera che sono già investito di varie “cariche”: coordinatore della Rete Bioregionale, presidente del Circolo vegetariano, Presidente di Auser Treia, coordinatore del Comitato per la Spiritualità Laica, ecc. Comunque parliamone magari durante il prossimo incontro che si tiene a Treia a cui sei invitato: https://auser-treia.blogspot.com/2021/07/auser-treia-e-lacqua-cotta-del-7-agosto.html

Colate di cemento in aumento – Scrive Salviamo il Paesaggio: “ISPRA ha presentato il Rapporto 2021 “Consumo di suolo, dinamiche territoriali e servizi ecosistemici”: a livello nazionale le colate di cemento non rallentano neanche nel 2020, nonostante i mesi di blocco di gran parte delle attività durante il lockdown, e ricoprono quasi 60 chilometri quadrati, impermeabilizzando ormai il 7,11% del territorio nazionale…”

Carlo Maria Viganò dice che… – Scrive Adriano Colafrancesco: “Mi pregio di segnalare il testo integrale dell’eccezionale intervento di monsignor Carlo Maria Viganò, in seno all’evento di Venezia del 17 luglio u.s., anticipando di seguito un brevissimo passaggio chiarificatore di natura, tenore e finalità dei contenuti dello stesso…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/07/carlo-maria-vigano-dice-che-cio-che.html

Orbassano venduto ad Amazon – Scrive Salviamo il Paesaggio: “E’ in arrivo un nuovo magazzino e centro di distribuzione di Amazon ad Orbassano, nell’hinterland torinese: un’area agricola (di pregio) di circa 135.000 mq. che dovrebbe ospitare un capannone di 35.000 mq., con relative aree a parcheggio e spazi per la movimentazione delle merci, ai confini con i comuni di Rivalta e Nichelino, tra l’autostrada Torino-Pinerolo e la SP 143…”

Messaggio vegan/animalista – Scrive AVA: “Noi siamo i dissidenti della nuova era, progenie di un futuro luminoso. Noi abbiamo occhi per percepire la sconfinata magnificenza del creato, la bellezza multiforme delle cose, le orecchie per sentire il canto dello Spirito Universale, il cuore capace di ascoltare il battito pulsante della Vita…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2021/07/messaggio-degli-universalisti-vegani.html

Annullamento dei “generi” e ddl zan – Scrive Clara Ferranti: “Il ddl Zan è una violenza contro la famiglia, l’infanzia, la libertà, lo stato e i cittadini. È anche una violenza nei confronti degli stessi gay, lesbo e quant’altro ci si voglia “percepire” perché anziché aiutarli e sostenerli li si distrugge nullificando la loro identità…”

La natura del “commercio” – Scrisse Kahlil Gibran: “Un mercante chiese al saggio: “Parlaci del commercio”. Ed egli rispose dicendo: “La terra vi concede il suo frutto e basterà, se voi saprete riempirvene le mani. Scambiandovi i doni della terra, vi sazierete di ricchezze rivelate. Ma se lo scambio non avverrà in amore e in benefica giustizia, farà gli uni avidi e gli altri affamati…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/07/la-natura-del-commercio-secondo-kahlil.html

Montesilvano. Libraria – Scrive Michele Meomartino: “Presentazione del libro “Vaccinopoli” di Domenico Mastrangelo, il 25 luglio 2021, alle 20.30, nel giardino di Olis a Montesilvano, in Via Toscanini 14. Info: 393.2362091”

Lasciapassare per la propria prigione: “Green Pass” – Scrive Silvio Dalla Torre: “Chi scarica il “green pass” accetta che la sua vita venga tracciata e monitorata in qualsiasi momento. Quando va al cinema, al bar, al ristorante, all’ospedale. Tra poco, anche quando mangerà, andrà in bagno o farà all’amore. Col green pass si cessa di essere uomini e si diventa algoritmi. Si consegna il proprio corpo, la propria anima e la propria mente al potere. Si consegna al carceriere la chiave della propria prigione…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/07/20/un-lasciapassare-per-lade-green-pass/

Commento di D. Bernava: “La strategia è sempre la stessa, divide et impera. Favorevoli e contrari al Lasciapassare Verde, dove i primi si mostrano sempre più intolleranti e prepotenti nei confronti dei secondi. Questo è molto utile al potere costituito, che oltre a giornali, TV e personaggi famosi può schierare anche la gente comune per fare pressione sui refrattari, ovvero familiari, parenti, amici, colleghi di lavoro e conoscenti che difendono la scelta sacrosanta di non piegarsi. Non è da escludere che questa isteria collettiva che si sta prolungando e sobillata ad hoc possa incrinare i rapporti umani e legami sentimentali tra le persone. Un’ulteriore mannaia su questa società in cui i corpi intermedi sono già in fase di demolizione”

Le antiche radici d’Europa – Scrive Dolores La Chapelle: “… sia la società capitalistica, sia ciò che rimane della società del cosiddetto “socialismo reale”, sia le società percorse da movimenti a carattere religioso-integralista, stanno mettendo terribilmente in luce tutti i loro limiti ambientali, sociali e economici. Il pericolo planetario di una catastrofe nucleare, la guerra, l’inquinamento, l’ingiustizia sociale, sono solo tra i più eclatanti aspetti che stanno lì ad incrinare profondamente il mito di dominio e di sviluppo che sembrerebbe abbia sempre guidato queste società di tipo gerarchico-dominatore nei loro pensieri e nelle loro azioni.” – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/10/dolores-lachapelle-ancient-european.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Una percentuale considerevole della gente che incontriamo per via è vuota dentro, cioè, in realtà è già morta. È una fortuna per noi che non lo vediamo e non lo sappiamo. Se sapessimo quante di queste persone sono in realtà morte e quante di queste persone morte governano le nostre vite, impazziremmo dall’orrore.” (G. I. Gurdjeff)




permalink | inviato da retebioregionale il 21/7/2021 alle 7:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 3055288 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     giugno   <<  1 | 2 | 3  >>