.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
17 gennaio 2019

Treia città ecologica?, psicologi o analogisti?, l’inverno nucleare che verrà, la Dea Madre e la danza della natura…

Il Giornaletto di Saul del 17 gennaio 2019 – Treia città ecologica?, psicologi o analogisti?, l’inverno nucleare che verrà, la Dea Madre e la danza della natura…

Care, cari, il 18 gennaio 2019 torno a Treia! Mi accompagnano la mia amata Caterina e l’amico Giuseppe Moscatello. Il ritorno un po’ anticipato è dovuto al fatto che ho una serie di appuntamenti di carattere politico da svolgere e debbo organizzare degli incontri sociali con l’Auser. Tra l’altro ho bisogno di un po’ di tempo per organizzare la prossima Festa dei Precursori in cui abbiamo già previsto di presentare un libro su Ramana Maharshi, tradotto da Giuseppe e con mia introduzione, ed un pamphlet su Nityananda, il mio nonno spirituale, che tradussi tanti anni fa (1974) quando ancora abitavo a Roma. Caterina ai primi di febbraio parte per un pellegrinaggio a Tiruvannamalai, per andare nell’ashram di Ramana Maharshi e visitare alcuni amici fraterni che lì vivono, quindi dobbiamo accelerare il mio ritorno a Treia per ottemperare ai vari impegni che ci attendono… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/01/16/esperimento-in-corso-per-la-rinascita-in-senso-spirituale-ed-ecologico-del-centro-storico-di-treia/

UE. Brexit e lingua – Scrive Enrico Galoppini: “C’è un aspetto positivo della “Brexit” che in pochi hanno considerato… Se il Regno Unito lascia l’UE, come sarà possibile mantenere ancora l’Inglese come lingua dell’Europa?”

Psicologi o analogisti? – Scrive David Cohen: “…che senso ha fare lo psicologo quando esiste una nuova qualifica che è l’analogista  con tanto di albo professionale? L’Analogista è un operatore del benessere olistico che si avvale di una vasta conoscenza delle Discipline Analogiche frutto delle scoperte di Stefano Benemeglio, cioè delle leggi e delle regole che governano i linguaggi emotivi e le dinamiche sistemiche dell’uomo…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/01/psicologi-ed-analogisti-sono-in.html

Bologna. Il potere dei più buoni – Scrive M.B. a commento dell’articolohttp://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/04/ong-il-potere-dei-piu-buoni/-: “Vero, ma il lupo perde il pelo e non il vizio. Infatti tali associazioni sono tutte legate alle varie chiese, le quali hanno affinato la tattica che dice che è meglio far agire e “sput…” altri piuttosto che in prima persona. Non a caso i Conquistadores di ogni epoca avevano la spada, ma erano sempre accompagnati da sacerdoti o monaci…” – Continua in calce al link segnalato

L’inverno nucleare che verrà… – Scrive Alfonso Navarra: “Gli ordigni nucleari, se la teoria dell’inverno nucleare fosse vera, potrebbero secondo ogni logica essere inseriti a pieno titolo nella categoria delle armi di distruzione climatica. Arma direttamente climatica non è quindi solo la tecnologia elettromagnetica usata militarmente per sconvolgere l’ambiente: è proprio l’arma nucleare, che produce onde d’urto, tempeste di fuoco, inquinamento radioattivo ed impatto elettromagnetico; ma, con un impiego relativamente allargato, anche il cosiddetto “inverno nucleare”…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/linverno-nucleare-che-verra-gli-ordigni.html

USA. The worst deep state – Scrive F.G.: “…the USA’s Deep State is the worst. The worst racism is Obama’s, who expelled more migrants than any president before him. The worst warmonger is Deep State darling Obama, who started or continued 7 genocidial wars, the worst globalist dictatorship is the one that heaps insults and lies on the meetings Trump-Putin and Trump- Kim Jong Un, the worst war profiteers and mass killers are those who blacken Trump for trying to withdraw troops from a few battlefields, the worst assassins are the clintonians and obamians who invented and launched Al Qaida and Isis, after having blown up the Twin Towers, the most criminal conspirators are those who  started the wars on drugs and terrorism, the most ridiculous those who invented Russiagate. Wouldn’t that be enough? And racism at its very top is George Soros, befriended by HIllary, who tries to empy the continents and countries of people, in order to have the US military and multinational sreap their resources. That’s what migration is about….”

La Dea Madre e la danza della natura – Scrive Subramanyam: “I popoli arcaici, che si ispiravano al Mito dell’Origine eternamente attuale, interpretavano la vita e la morte quali aspetti inseparabili di un movimento che si ripete ininterrotto, pur senza mai ritornare all’identico. Tale concezione ciclica dell’esistenza si inabissò con l’emergere di una visione lineare della vita. Tuttavia essa non è del tutto sparita, giacché continua a vivere nella coscienza degli uomini che, non lasciandosi ingannare dai miraggi di una sedicente civiltà in preda all’illusione di un progresso od evoluzione illimitati, non si allontanano dai valori immutabili della Terra e del Cielo…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/01/la-dea-madre-e-la-danza-della-natura.html

Ciao, Paolo/Saul
…………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ogni cosa è positiva
se ne siamo padroni
ogni cosa è negativa
se ne siamo prigionieri”
(Paolo Mario Buttiglieri)




permalink | inviato da retebioregionale il 17/1/2019 alle 17:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 gennaio 2019

Cuba: scoperta l’arma segreta contro gli USA, Bologna: il potere dei più buoni, Ghedi: nuove bombe atomiche, raccolta differenziata inutile?, iconoclastia e scappatoie islamiche, basta foie gras, spiritual anarchy…

Il Giornaletto di Saul del 16 gennaio 2019 – Cuba: scoperta l’arma segreta contro gli USA, Bologna: il potere dei più buoni, Ghedi: nuove bombe atomiche, raccolta differenziata inutile?, iconoclastia e scappatoie islamiche, basta foie gras, spiritual anarchy…

Care, cari, in risposta alle accuse che un’arma sonica veniva usata sul personale statunitense a Cuba, l’amministrazione Trump ritirò metà del personale dall’ambasciata a L’Avana ed espulse 15 diplomatici cubani dalla loro ambasciata a Washington, DC. Nel 2017, circa 26 diplomatici statunitensi lamentarono nausea, mal di testa, problemi alla vista, disturbi cognitivi e altre malattie causate dal suono acuto che subivano nottetempo a casa e negli hotel. Uno studio dettagliato del fenomeno rivelava infine che i colpevoli non erano i servizi di intelligence russi, cinesi o cubani, ma il grillo dalla coda corta delle Indie (“Anurogryllus celerinictus”). Il richiamo sessuale maschile di queste creature notturne è di 7 kilohertz, la frequenza adatta a causare disagio e insonnia per certuni… (Wayne Madsen)

Bologna. Il potere dei più buoni – Scrive Comitato No Nato: “La storia del dominio economico, politico e culturale ha visto per secoli la Chiesa protagonista e i suoi missionari come emissari. Al posto loro oggi, nell’epoca del capitalismo globale, troviamo i “filantropi”, cioè vere e proprie aziende che non amano farsi chiamare tali ma fondazioni benefiche, organizzazioni no profit, organizzazioni non governative (ONG): i “missionari” dell’Occidente post-industrializzato. Incontro-dibattito a Bologna con la scrittrice e giornalista Sonia Savioli, autrice di ONG. Il cavallo di Troia del capitalismo globale, edito da Zambon, sabato 19 gennaio 2019…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/01/ong-il-cavallo-di-troia-del-capitalismo.html

Villa Potenza. Mercatino Seminasogni – Scrive G.D.: “Prossimo mercatino del Seminasogni: Domenica 10 Febbraio 2019 a Villa Potenza (Macerata), ospiti della cooperativa “La Talea”. Allegria e Salute…”

Ghedi. Nuove bombe atomiche – Scrive Valentino Rodolfi: “Sul tavolo del ministero c’è un progetto da 30 milioni di euro per adeguare i Tornado alla nuova versione delle famose B61, denominata B61/12 LEP, di cui sta per iniziare la produzione negli Stati Uniti per sostituire le vecchie bombe Nato. IL DOCUMENTO è del 20 giugno 2018, prevede una spesa di 29 milioni e 875 mila euro in due tranche annuali…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/15/ghedi-le-nuove-bombe-atomiche-in-italia-progetto-da-30-milioni-di-euro-per-aggiornare-gli-aerei/

La risposta russa – Scrive Paul Antonopoulos: “I sottomarini della Flotta del Nord e del Pacifico della Marina Militare russa potranno presto ricevere 32 droni Posejdon, noti come “siluri del giorno del giudizio”, in grado di distruggere completamente città costiere…”

Iconoclastia e scappatoie religiose – Scrive James Hansen: “L’Islam non è senza i propri “santini”, per quanto ovviamente manchino i santi. Riportano brevi letture coraniche che, lette ripetutamente e seguendo le istruzioni riportate, invocano l’assistenza di Allah per risolvere un’infinità di specifici problemi della vita…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/01/iconoclastia-e-scappatoie-religiose.html

Roma. Decrescita – Scrive Comune.Info: “Si è costituito il Gruppo Romano Decrescita, come nodo territoriale dell’Associazione per la Decrescita. Il punto di partenza? È tempo di approfondire sempre più le possibili alternative ai sistemi economici dominanti. Il primo incontro si svolge il 17 gennaio dalle ore 17,30 alle 20 presso la Libreria Odradek di via Banchi Vecchi 57 a Roma.. Sarà presentato il volume della Associazione per la decrescita, intitolato: La decrescita tra passato e futuro, fonti e protagonisti, movimenti ed esperienze. Info: azione @tiscali.it”

Plastica. Raccolta differenziata inutile? – Scrive Maria Rita D’Orsogna: “Per molti anni ogni giorno un numero infinito di container è partito dalla Cina con i prodotti “made in Cina” verso Usa ed Ue. Ogni giorno Usa ed Ue hanno rimandato indietro spazzatura. Ora però la Cina non prenderà più plastica da riciclare. Nelle ultime settimane Londra, Ottawa, Dublino, Berlino, Washington… hanno visto montagne di plastica accumularsi un po’ dappertutto, in magazzini abbandonati o all’aperto. Usa e Ue non sanno che fare perché nessun è in grado di rimpiazzare la Cina…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/plastica-raccolta-differenziata-inutile.html

Nota: Usa ed Europa per anni si sono preoccupati di fare la raccolta differenziata, ma senza sapere esattamente dove questa differenziata dovesse finire. Si, certo la Cina. Ma ora in Cina non si può più. Ovviamente la soluzione c’è ed è al tempo stesso la più semplice ma anche la più difficile: cambiare i nostri stili di vita.

Basta piatti a base di foie gras a MasterChef – Scrive Simone Montuschi: “L’appello è dell’organizzazione Essere Animali che lancia una campagna per chiedere al noto programma di non accettare né proporre ricette con foie gras, il fegato di anatra o oca che, prima di essere macellate, sono sottoposte a ‘gavage’, l’alimentazione forzata…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2019/01/15/basta-piatti-a-base-di-foie-gras/

No alla predazione di organi – Scrive Nerina Negrello: “L’ iniziativa “Una scelta in Comune” in ordine alla donazione d’organi e tessuti quando andiamo a rinnovare la Carta d’Identità è contro-legge e incostituzionale. E’ un’operazione costruita con decreti ad incastro dal lontano 1999. La legge degli espianti-trapianti L.91/99 artt. 4 e 5 stabilisce per la dichiarazione di volontà che il ministro emani un Decreto attuativo con direttive su “termini, forme e modalità” per far partire le notifiche dell’ASL a ciascun cittadino e praticare poi il “silenzio-assenso”. Non fu mai emanato, quindi dopo 20 anni siamo ancora in Disposizioni Transitorie (art. 23)…”

For a spiritual anarchy – The whole story was written by the patriarchy, and also the meaning of the words, so much so that the ancient symbologies have been described in negative. The fact that the word laikos in Greek expresses a negative judgment helps my theory…  It happened the same for the pariah (or out-caste) Indians, so despised by the Arians (patriarchal). Both the layperson and the outcaste were excluded from civil society, constituted in terms of class and census (from the father). Equally, they were considered unrelated to official religious culture (and therefore opposed to clericos and to the bramin sacerdotal caste)…” – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/11/for-constitution-of-spiritual-anarchy.html

Ciao, Paolo/Saul
………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Examine closely and you will see that the mind is seething with thoughts. It may go blank occasionally, but it does it for a time and reverts to its usual restlessness. A becalmed mind is not a peaceful mind. You say you want to pacify your mind. Is he, who wants to pacify the mind, himself peaceful?” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 16/1/2019 alle 10:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 gennaio 2019

Benvenuti a Terraluna, Arabia: Un Calcio Ai Diritti Umani, Levy pro Battisti, Pressenza: attivisti e giornalisti indipendenti, petizione contro la caccia alla volpe in tana, karma, appello per la liberazione di Leonard Peltier…

Il Giornaletto di Saul del 15 gennaio 2019 – Benvenuti a Terraluna, Arabia: Un Calcio Ai Diritti Umani, Levy pro Battisti, Pressenza: attivisti e giornalisti indipendenti, petizione contro la caccia alla volpe in tana, karma, appello per la liberazione di Leonard Peltier…

Care, cari, caro Paolo, nonostante tutto, tu rimani un fratello e allora, per il giorno del mio compleanno (66), mi voglio fare un regalo… E farlo a te se ti va di accettarlo… Da un paio d’anni eri entrato a far parte del Comitato di lettura del mio romanzo, poi dopo quello che è successo mi era passata la voglia di farti partecipare… Lo hanno fatto circa 100 persone, ho già ricevuto commenti, elogi, critiche (anche feroci) e tutto mi serve per andare avanti… Nel bene o nel male (cattivo scrittore, forse) nella storia (principalmente d’amore) c’è tutto quello che nei decenni abbiamo condiviso, volendoci bene, litigando, incontrandoci… Ho un quaderno dove pagina per pagina ci sono i nomi e i commenti di tutte le belle persone aderenti al Comitato, la tua da tempo mi guarda vuota ogni volta che sfoglio le pagine… Dunque se ti va BENVENUTO A TERRALUNA… (Stefano Panzarasa)

Mia rispostina: Sì, Stefano, abbiamo vissuto molto assieme, un lungo percorso nella coscienza. Quello che abbiamo vissuto non può essere cancellato, resta non solo nella memoria ma nell’esperienza acquisita e nella capacità di andare oltre le apparenze del momento. La nostra pagina non è “vuota” solo perché in questo momento non vi risultano parole scritte. Nell’akasha che ci riguarda il discorso si è fatto “sottile” ma non assente. Infatti eccoci qui a tentare di sollevare un velo su “una seconda possibilità”, la tua, la nostra seconda possibilità, nella terraluna del ”sogno, amore, avventura, ecotopia”. Buon viaggio, fratello

Un Calcio Ai Diritti Umani lo daranno la Lega Calcio, la Juventus e il Milan con la decisione di scendere in campo a Gedda, in Arabia Saudita, mercoledì 16 gennaio per la Supercoppa italiana. Per questo l’Usigrai, d’intesa con la Fnsi, l’Ordine dei Giornalisti, Amnesty International Italia e Articolo21, organizza un presidio per il 16 gennaio 2019, davanti alla sede dell’Ambasciata dell’Arabia Saudita a Roma… (Marco Palombo)… – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/01/roma-16-gennaio-2019-presidio-pacifista.html

Ancona. Orgoglio e pregiudizio – Scrive Il Risveglio: “Della serie i sette peccati capitali: “ORGOGLIO E PREGIUDIZIO” S. Maria Nuova (An) – Ex Scuola De Amicis, 20 Gennaio 2019 – ore 17,30, conduce: Dott. Osvaldo Pirani – INGRESSO LIBERO – Prenotazione obbligatoria: info@ilrisvegliocentrostudi.com”

Levy pro Battisti – Scrive Marinella Correggia: “Meno male che il Battisti Cesare è stato arrestato in Bolivia e con la collaborazione della polizia boliviana. Così non si potrà dire che è stato un complotto della destra mondiale contro un “povero rivoluzionario” (invero né povero né rivoluzionario). E la destra dell’allucinante Bolsonaro non potrà intitolarsi tutta la vittoria (almeno si spera). Nella grandeur francese che a lungo ha protetto il Battisti, ecco un figuro rivelatore, che ha sulla coscienza l’aver fomentato guerre devastanti: Lévy Bernard-Henry…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/14/bernard-henry-levy-vate-delle-guerre-di-aggressione-e-difensore-del-battisti-cesare/

Commento di Sputnik: “L’ex terrorista Cesare Battisti arrestato il 12 gennaio, in Bolivia, è in arrivo in Italia. Secondo il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede in Italia Battisti sconterà l’ergastolo…”

Mio commentino: “La commedia continua…”

Pressenza: attivisti e giornalisti indipendenti, l’urgenza di costruire una rete – Scrive Olivier Turquet: “In questo momento di crisi il vecchio mondo delle violenza (economica, sociale, mediatica, interpersonale) sta, speriamo, dando i suoi ultimi colpi di coda attraverso una preoccupante deriva razzista e fascista che investe molti paesi; il nuovo mondo si esprime e cresce, ma non trova ancora il suo spazio. I media tradizionali credono ancora di essere il famoso quarto potere, ma sono sempre più al servizio della speculazione finanziaria e di quel modello socio-culturale costruito da una minoranza accentratrice ed affarista…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/01/pressenza-una-rete-di-attivisti-e.html

Simulazione globale – Scrive Marco Saba: “Le banche simulano di essere in passivo perché non contabilizzano la moneta elettronica creata dal nulla nelle attività di cassa, come invece prevedono i principi contabili internazionali (IAS 7). I politici, i giornalisti, gli economisti, i “mitomatici”, simulano di essere tutti dei coglioni che non si sono accorti che i flussi di cassa bancari sono sempre negativi… un’assurdità logica. Lo Stato simula di sovraintendere a questa buffonata seguendo i dettami costituzionali… E, sulla base di questa enorme sòla, stabiliamo la nostra politica estera e scegliamo tra i complici i nostri alleati, e tra quelli che resistono i nostri nemici. Prima crolla e meglio è….”

Petizione contro la caccia alla volpe in tana – Scrive Carlo Consiglio: “La caccia alla volpe in tana è una pratica orribile: durante le battute di caccia cani appositamente addestrati entrano nella tana di una volpe e, istigati dai cacciatori, ingaggiano un combattimento mortale con chiunque la occupi. La volpe, difendendosi, a sua volta ferisce i cani. Infine, stremata dalla lotta impari, la volpe muore dissanguata…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/petizione-contro-la-caccia-alla-volpe.html

Roma Vegana – Scrive Franco Libero Manco: “17 gennaio 2019, ore 17, C/O AVA di Roma: Conferenza del Dr. Vasco Merciadri: “L’ETICA E LA SPIRITUALITÀ NELLA CULTURA VEGAN”. Info: info@associazionevegananimalista.it”

Karma and liberation from the sense of separation – When we talk about the law of cause and effect, or karma, and its consequences, some “religious” people believe that there is an underlying injustice on the part of the divinity, which allows the formation of an evil that must then be taken for granted by the souls, on this earth or in another world, through a “cruel destiny”, personal and collective… – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/01/karma-cause-and-effect-and-liberation.html

Montanari conferma le “scie chimiche” – Scrive Informati sulla geoingegneria clandestina: “Stefano Montanari, titolare del laboratorio Nanodiagnostics, considerato – insieme alla moglie dr.ssa Gatti – uno dei cento migliori scienziati europei, nell’ambito di una conferenza pubblica conferma che le scie che vediamo ogni giorno nei nostri cieli NON SONO NORMALI; le scie chimiche le vedo anch’io, e sono molto preoccupato. Non sono normali”

Rinnovo l’appello per la liberazione di Leonard Peltier – Leonard Peltier è in carcere perché lottava per i diritti del suo popolo e la sua storia è un esempio delle tante ingiustizie che avvengono in ogni parte del mondo e che vengono taciute perché “scomode”. La storia di Peltier non riempie le pagine dei giornali, eppure è una storia che merita attenzione, perché ci parla dell’apartheid oggi, che non si esprime più nelle forme feroci che si sono vissute in Sudafrica, ma che continua ad esistere anche nei paesi cosiddetti civili. L’apartheid non è soltanto brutale e gratuita violenza verso chi ha la pelle di diverso colore. Oggi è diventato qualcosa di più morbido e subdolo ma, proprio per questo, è estremamente pericoloso… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/09/09/appello-per-la-liberazione-di-leonard-peltier-da-38-anni-in-carcere-negli-usa/

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“L’esser beccaio [macellaio] debba essere stimata un’arte ed esercizio più vile che non è l’esser boia [...] perché questa si maneggia pure in contrattar membri umani, e talvolta administrando alla giustizia; e quello ne gli membri d’una povera bestia, sempre amministrando alla disordinata gola, a cui non basta il cibo ordinato dalla natura [il cibo vegetale], più conveniente alla complessione e vita dell’uomo…” (Giordano Bruno)

…………

“La Luna viene adorata da strani individui
dal tetto di una rustica villa -
La Luna influisce su vivaci onde del mare.
La Luna riflette sulla fauna marina
negli incubi di una dama inquietata -
Una donna, nel buio delle tenebre
ricerca disperatamente
la Luna…”
(Gianni Donaudi)




permalink | inviato da retebioregionale il 15/1/2019 alle 7:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 gennaio 2019

L’Italia è un’espressione geografica, per un piatto di lenticchie, o la troika o la vita, Salento: richiesta Commissione d’Inchiesta sul disseccamento degli ulivi, sincrasi etnica…

Il Giornaletto di Saul del 14 gennaio 2019 – L’Italia è un’espressione geografica, per un piatto di lenticchie, o la troika o la vita, Salento: richiesta Commissione d’Inchiesta sul disseccamento degli ulivi, sincrasi etnica…

Care, cari, “L’Italia è un’espressione geografica” – Scrive S.S.: “…non sono parole sprezzanti quelle del Metternich, ma una semplice constatazione di fatto, giacché il Bel Paese non è mai stato unito (né tanto meno un solo popolo o addirittura una “nazione”) sin dalla caduta dell’impero romano. E chi dice che non si starebbe meglio al nord con gli austriaci e al sud coi Borboni? Di sicuro c’è solo che la tanto decantata unità d’Italia è servita a una dinastia per depredare il sud e fare affluire al nord tutte le ricchezze.”

Repetita Iuvant – …Il denaro non è altro che un simbolo della capacità di un popolo, ma anche di un individuo, di poter operare e attraverso la propria opera di poter disporre e scambiare quanto gli è necessario per la sopravvivenza ed il benessere. Una società libera emette liberamente questo mezzo di scambio, garantito dalla forza lavoro e dalle ricchezze accumulate al suo interno, che esse siano naturali, culturali o di altro genere… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/07/economia-ed-ecologia-liberta-dalla.html

Commento di A.D.A.: “La moneta non è un bene è un semplice strumento che misura il valore dei beni che produciamo e se la creano dal nulla e la mettono a debito si impossessano di tutto quello che produciamo. Si chiama furto…”

Firenze: “O la troika o la vita”. Prima nazionale – Scrive Cine Odeon: “Il 17 Gennaio 2019 all’Odeon di Firenze la prima nazionale del film documentario O LA TROIKA O LA VITA di Fulvio Grimaldi e Sandra Paganini. Sarà presente in sala il regista Fulvio Grimaldi e in videocollegamento il filosofo Diego Fusaro…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/01/o-la-troika-o-la-vita-non-si-uccidono.html

Il fiume della vita – Scrive Zory Petzova: “Il fiume della vita attraversa la città delle tenebre per soffiare via la morte, perché la vita non è uno spazio gremito di esseri umani, ma la presenza dell’infinito scagionato dal suo anonimato. La città, soffocata dalle tetre periferie, devia quel flusso vitale e continua a generare morte nell’impossibilità di aerarsi e di rigenerare se stessa. Gli edifici, le strade e lo smog sbarrano lo sguardo umano, facendolo rimbalzare indietro…”

Salento. Richiesta Commissione d’Inchiesta sul disseccamento degli ulivi – Scrive Marco Tiberti: “Si torna a parlare di Xylella per il prossimo decreto che il Ministro dell’Agricoltura Centinaio ha dichiarato essere in dirittura d’arrivo. European Consumers ha, intanto, inviato una lettera al ministro dell’Ambiente chiedendo una commissione d’inchiesta sull’argomento…” – Continua:https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/richiesta-commissione-dinchiesta-sul.html

Sant’Ambrogio di Valpolicella. Il Mistero Iniziatico di Maria Maddalena– Scrive Uberto Tommasi: “25 gennaio 2019 alle ore 20:45, Villa Brenzoni Bassani Via del Marmo, Sant’Ambrogio di Valpolicella. Dalle sponde dell’Egitto a quelle della Francia l’autore, come un investigatore esoterico, analizza enigmi, cerca nelle cronache dell’epoca e fa rivivere la storia dell’eterno conflitto fra i Desposyni – parenti di sangue di Gesù – e la cattedra di Pietro. É la storia del credo di Maddalena, riapparso dopo la fine della dinastia Merovingia nelle eresie Catara e Templare e annientato dalla Chiesa in un bagno di sangue…”

Casalincontrada. Sincrasi Etnica – Scrive Ferdinando Renzetti: “…nella capacita di aprirsi al nuovo per comprenderlo e governarlo riservandosi al tempo stesso la possibilità di conservare i propri connotati identitari e’ da vedere una sincrasi etnica. il dizionario della lingua italiana riporta sincrasi: fusione di due o più elementi. Il centro di documentazione delle case di terra di Casalincontrada ha proposto…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/01/sincrasi-etnica-casalincontrada.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se sei convinto di essere naturalmente predisposto a mangiar carne, prova anzitutto a uccidere tu stesso l’animale che vuoi mangiare. Ma ammazzalo tu in persona, con le tue mani, senza ricorrere a un coltello o a un bastone o a una scure. Fa come i lupi, gli orsi e i leoni, che ammazzano da sé quanto mangiano…” (Plutarco)




permalink | inviato da retebioregionale il 14/1/2019 alle 7:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 gennaio 2019

L’alimentazione sostenibile secondo l’ONU, Adriatico in trivellazione, UE a favore dei missili NATO, “La scienza occulta” di Rudolf Steiner, lettera testimonianza dai gilet gialli, tesseramento Auser consolidato…

Il Giornaletto di Saul del 13 gennaio 2019 – L’alimentazione sostenibile secondo l’ONU, Adriatico in trivellazione, UE a favore dei missili NATO, “La scienza occulta” di Rudolf Steiner, lettera testimonianza dai gilet gialli, tesseramento Auser consolidato…

Care, cari, il secondo traguardo dello sviluppo sostenibile per le Nazioni Unite si focalizza sulla lotta entro il 2030 contro la cattiva nutrizione in tutte le sue forme. Una nuova ricerca sull’argomento dimostra che per raggiungere questo traguardo è necessario un approccio nuovo rispetto alla definizione dei limiti della sufficienza di nutrienti nell’alimentazione dei cittadini del Pianeta. Lo studio è stato pubblicato in “Frontiere nei sistemi di alimentazione sostenibile”…. (Luigi Campanella)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/12/onu-entro-il-2030-arrivare-ad-una-sana-nutrizione-globale-sostenibile/

Scienza, magia e realtà – Scrive Ferdinando Renzetti a commento dell’articolo https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/01/magia-la-mente-ha-il-potere-di.html?showComment=1547284243563#c4810042612973002080 -: “… mi pare di ricordare di aver letto tempo fa che la scienza e la magia partono dallo stessa presunzione di base, voler controllare le forze della natura. Comunque penso che l’unica sapienza o forma di conoscenza che abbia saputo unire religione scienza e magia sia l’antropologia che riesca a spiegare con una analisi approfondita come stanno le cose senza pregiudizi, negativi o positivi” – Continua in calce al link

Adriatico in trivellazione – Scrive Franco Floris: “Pensavamo che con questo nuovo Governo di aver chiuso una volta per sempre la questione delle trivellazioni nei nostri mari da parte di società petrolifere internazionali. Il tutto per “succhiare” qualche barile di petrolio in più dai fondali soprattutto del Mar Adriatico. Pensavamo che la questione fosse stata definitivamente archiviata dopo la mobilitazione di tutti gli ambientalisti e intellettuali italiani e, soprattutto, dopo che il movimento 5 Stelle, da sempre contrario alle trivellazioni in mare, era entrato nel Governo… illusione!” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/adriatico-in-trivellazione-per-qualche.html

Savona. Libraria – Scrive Alberto: “Giada Sordi presenterà il suo romanzo “Come poli che si attraggono”, presso libreria Libraccio di Savona il giorno 26 gennaio 2019 alle 17. Ingresso libero. Info: ordet3000@yahoo.it”

Italia e UE a favore dei missili NATO – Scrive Manlio Dinucci: “ITALIA E UE VOTANO PER I MISSILI USA IN EUROPA. L‘Unione europea – di cui 21 dei 27 membri fanno parte della Nato (come ne fa parte la Gran Bretagna in uscita dalla Ue) – si è così totalmente uniformata alla posizione della Nato, che a sua volta si è totalmente uniformata a quella degli Stati uniti…” – Continua:https://paolodarpini.blogspot.com/2019/01/italia-e-ue-favore-dei-missili-nato.html

Auser della Provincia di Macerata. Consolidato il tesseramento – Scrive Antonio Marcucci: “Il risultato del tesseramento AUSER anno 2018, dopo il “boom” del 2017 (+24%), ha consolidato le stesse posizioni. Sono aperte le iscrizioni al Circolo Auser Treia per il 2019. Le nuove tessere sono disponibili presso la sede di Via Lanzi 18/20 al Centro Storico. Contattare il vicepresidente Lorenzo Luccioni al…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/01/tesseramento-2019-auser.html

Grecia. Pulizia etnica – Scrive R.I.: “New York Times segnala come la crisi greca non sia più solo finanziaria ed economica ma ormai anche demografica. Da quando è iniziata la crisi 700mila (soprattutto giovani) greci sono andati via. Il giornale newyorkese sottolinea che se il ritmo di emigrazione continuasse fino al 2050 il popolo greco passerebbe dagli attuali circa 10 milioni di persone a 2,5 milioni. Un vero e proprio caso di pulizia etnica…”

“La scienza occulta” di Rudolf Steiner. Recensione – Scrive Umberto Bianchi: “Mi sono appena finito di legger tutto d’un fiato “La Scienza Occulta” di Rudolf Steiner. Il pensiero di Steiner, sembra volerci prepotentemente riproporre l’interrogativo, mai definitivamente risolto, sul senso della umana civiltà. Ovverosia se, quel nostro progressivo “solidificarci”, quel nostro allontanarci da un primigenio rapporto di osmosi ed immediatezza con l’Essere, abbia rappresentato una reale e positiva “evoluzione” per il genere umano o, invece, non sia stata la parabola di una caduta verso la dannazione della occidentale schiavitù alla civiltà Tecno-Economica…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2019/01/la-scienza-occulta-di-rudolf-steiner.html

Francia. Ancora scontri – Scrive Sputnik: “Ancora scontri a Parigi tra polizia e gilet gialli. Nella manifestazione di protesta a Parigi sono iniziati gli scontri presso l’Arco del Trionfo, la polizia ha usato i gas lacrimogeni e proiettili di gomma contro i dimostranti. Dove sono gli appelli della UE al rispetto dei diritti dei manifestanti?”

Francia (Dordogna). Lettera testimonianza dai gilet gialli – Scrive Susanna Paccione: “…vi scrivo dalla Francia dove sono immigrata dall’Italia nel 99. Sono una delle portavoce dell’insurrezione dei gilets jaunes, in Dordogna. Abbiamo bisogno del vostro aiuto, dell’aiuto di tutti. Dico insurrezione perché non si tratta più né di movimento né di manifestazione sociale, questi stadi sono già superati da un pezzo. Abbiamo a che fare con un potere esecutivo sordo ad ogni rivendicazione e che tenta di risolvere un problema politico con la repressione violenta…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/12/dalla-dordogna-lettera-testimonianza-dai-gilets-jaunes/

Ciao, Paolo/Saul
………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

«Nel corpo la sensazione che “tu sei” rappresenta soltanto l’amore. Questo amore lavora, prende il cibo, mangia, digerisce, acquista conoscenza. “Tu sei” è amore che si esprime nel respiro della vita; è il soffio vitale che sostiene il procedere di ogni attività» (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 13/1/2019 alle 8:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 gennaio 2019

Giornaletto in ritardo, libero amore, epitaffio corto, mandillo dei semi, Ambulans Theatre, la dolce morte, comunicazione non ostile, vita selvaggia nel bosco, Novoli ed il grande uao…

Il Giornaletto di Saul del 12 gennaio 2019 – Giornaletto in ritardo, libero amore, epitaffio corto, mandillo dei semi, Ambulans Theatre, la dolce morte, comunicazione non ostile, vita selvaggia nel bosco, Novoli ed il grande uao…

Care, cari, ieri era un pomeriggio soleggiato. Ho accompagnato Paolo dal dentista per un’estrazione. All’uscita ho notato, sotto al portico, un bar con i tavolini all’aperto, al sole, nella piazza di Vignola. Gli ho detto: ci sediamo un pò qui a prendere un caffè? Sono stati solo 10-15 minuti ma mi hanno dato il tempo di pensare che si potrebbe riprendere quella sana (a volte mica tanto) abitudine di trovarsi a un bar, un’osteria, o altro pubblico esercizio, col proprio compagno – a o con l’amica o con amici per parlare e stare nel mondo, esposti e non sempre ognuno dentro al proprio “loculo-casa” (che poi mi piace la mia casa, eh?) Aperti a nuovi incontri o ad incontri inattesi. Lo stesso è avvenuto stamattina in cui -approfittando del sabato non lavorativo- siamo andati al bar dell’Arpia dove abbiamo incontrato varie persone che non vedevamo da tempo… per questa ragione il Giornaletto arriva un po’ in ritardo! (Caterina Regazzi)

Libero amore – Il matrimonio è una forma di contratto che uccide l’amore, se proprio si vuole affrontare il problema della parità fra i sessi e della libertà espressiva in campo sessuale, in primis evitiamo il vincolo matrimoniale che è la causa principale della perdita di spontaneità e dignità nei rapporti fra esseri umani. Togliendo l’obbligo istituzionale del “nucleo famigliare”, composto da due coniugi di sessi diversi, o dello stesso sesso, e recuperando una morale interpersonale laica, si possono facilmente ricreare soluzione fantasiose, unioni di fatto e famiglie aperte, o “piccoli clan”, che tra l’altro stanno già nascendo senza alcun riconoscimento ufficiale….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/11/per-una-ecologia-sociale-diciamo-si-al-libero-amore/

Epitaffio corto – Scrive Adriano Colafrancesco a commento dell’articolo di Michele Rallo https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/01/un-epitaffio-corto-il-governo-giallo.html?showComment=1547203073537#c5447097826136800017 -: “…continuare a sparare sulla croce rossa fa bene solo ai giallo-verdi che, malgrado la saccenza dei denigratori (di qualunque sponda siano) e anzi proprio per quella, con una opposizione così rabberciata e squinternata dureranno, come minimo, questa, la prossima e la successiva legislatura…”

Val Trebbia. Mandillo dei semi – Scrive Massimo Angelini: “Domenica 20 gennaio 2019, Chiostro del Santuario di Montebruno (Val Trebbia, prov. di Genova): MANDILLO DEI SEMI, festa del libero scambio di semi autoprodotti e lieviti di casa… – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/01/mandillo-dei-semi-2019-due-appuntamenti.html

P.S. In previsione del Mandillo dei semi, il 16 gennaio, ore 19.30, presso la ristorazione naturale “Una Ginestra” Genova Nervi, via del Commercio 7/A: “Cena parlata” per riflettere sull’utilizzo dei semi nell’orto e in cucina.

Ambulans Theatre, ora nelle Marche. Con carrozze e cavalli dalla Francia alla Bulgaria – Scrive Gigliola: “Ambulans Theatre, un collettivo di artisti francesi (dieci), ora si trova nelle Marche e sta discendendo lungo l’Adriatico  con cavalli (5) e carrozze (4).  A Brindisi s’imbarcheranno per la Grecia per arrivare in Bulgaria. Sono attesi a Plodiv per le manifestazioni di giugno di capitale europea della cultura 2019, insieme a Matera. Per ora sono accampati a Grottammare, poi meteo e cavalli permettendo si sposteranno in un area  individuata idonea pressi S. Benedetto del Tronto…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/ambulans-theatre-un-teatro-mobile-in.html

P.S. …è bellissimo fare rete fornendo informazioni su possibili luoghi riscaldati per le prove/riunioni serali, posti pubblici dove possano farsi delle docce calde, soste per l’accampamento carovana, contatti per tenere spettacoli/concerti… (continua in calce al link)

La dolce morte – Dal punto di vista etico, l’eutanasia  volontaria  ha una sua dignità morale, non solo nella cultura occidentale ma anche in oriente, ove è accettato il “suicidio” onorevole, vedi il caso dell’auto sbudellamento (harakiri) in Giappone, o l’ascesa sulla pira degli asceti ancor vivi in India (ed a questo proposito ricordo la storia del guru prelevato da Alessandro Magno nella piana gangetica e che si  immolò sul fuoco ardente poco prima della morte di Alessandro stesso)… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2017/12/la-dolce-morte.html

Arabi a favore dello Yemen – Scrive Giovanni Sorbello: “Per quanto riguarda lo Yemen, il segretario generale della Resistenza islamica al-Nujaba ha sottolineato: “Se nascesse l’opportunità di andare nello Yemen, non esiteremmo nemmeno un secondo. Tuttavia, ci sono valorosi combattenti in quel Paese che difendono coraggiosamente la loro terra”. A proposito di Mohammad Bin Salman, Principe ereditario dell’Arabia Saudita, ha dichiarato: “Bin Salman non è una figura governativa, ma è l’effetto di ciò che vogliono gli americani e i sionisti Ha anche descritto Adel al-Jubeir, l’ex ministro degli Affari Esteri dell’Arabia Saudita, come un elemento dei servizi di intelligence degli Stati Uniti…”

Comunicazione non ostile – Scrive Arpat : “Circa due anni fa fu presentato il “Manifesto della comunicazione non ostile” che era stato scritto a più mani da una community trasversale di oltre 300 tra giornalisti, manager, politici, docenti, comunicatori e influencer con l’obiettivo di ridurre, arginare e combattere i linguaggi negativi che si propagano facilmente in Rete. Il manifesto propone dieci principi…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/11/news-e-fake-news-manifesto-della-comunicazione-non-ostile/

Utopia in cantiere. Recensione – Scrive Bene Comune: “…ha ragione Serge Latouche quando esige che si esca dall’ “economia”, cioè dal tipo di costruzione immaginaria, culturale, politica, produttiva e distributiva di beni tutta centrata sull’accumulazione, la crescita e la competizione. Non possiamo attendere ancora, il tempo opportuno o le condizioni favorevoli, per liberarci dalla schiavitù globale determinata dal capitalismo. Una volta usciti dall’economia, però, possiamo (ri)entrare per aprire e ripensarne il concetto, per farla nascere, guardando ai valori veri della vita. Il prezioso libro di Solidarius, con la prefazione di Roberto Mancini, è un grido, volto a rompere i recinti in cui si chiudono tante esperienze dell’economia “altra”…”

Vita selvaggia e solidarietà – Scrive Géraldine: “Carissimi amici, sono Géraldine di Calcina (Camerino); dopo 10 anni di vita selvaggia in mezzo al bosco, senza elettricità né acqua in casa, e dovendo accudire 4 bambini che crescono, devo dire che piano piano la stanchezza si fa sentire, ed adesso provo il bisogno di alleggerirmi la vita con qualche “comodità” (e tanti rideranno dopo aver letto di che comodità si tratta…).” – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2019/01/solidarieta-e-vita-selvaggia-in.html

Lombardia. Stop glifosato – Scrive Erica Rodari: “L’assemblea pubblica ‘Acqua, terra, salute: stop glifosato in Lombardia’ avrà luogo sabato 23 febbraio dalle 9,30 alle 13 presso la Casa della Cultura in via Borgogna 3, Milano. Gli interventi finora previsti sono: acqua e glifosato; salute e glifosato; politica agricola comunitaria; punto sulla nuova direttiva acqua in discussione in Europa; racconto di esperienze positive. E’ tutto ancora in costruzione: se qualcuno vuole proporre interventi in merito ce lo faccia sapere… – Info: ericarodari@tiscali.it ”

Novoli. Sant’Antonio, il focarone ed il “grande uao” – Scrive Ferdinando Renzetti: “…un pomeriggio in un bar di Novoli mentre stavo leggendo l’oroscopo sul settimanale donna di repubblica con Mariagrazia è venuto fuori questo termine [big wow] [grande uao] prendo il mio tablet e clicco su  google le parole e viene fuori: il segnale wow un forte segnale radio rilevato dal fisico Jerry Emhan nel 1977 con il telescopio [big ear], (grande ascolto o grande orecchio). Il segnale non proveniva dalla terra o dal sistema solare, durò 72 secondi e non è stato mai più rilevato…” – Continua:https://retedellereti.blogspot.com/2016/01/santantonio-novoli-dove-brucia-il-fuoco.html

Ciao, Paolo/Saul
………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non è la gioia la radice della gratitudine. È la gratitudine la radice della gioia.” (David Steindl Rast)




permalink | inviato da retebioregionale il 12/1/2019 alle 8:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 gennaio 2019

Epitaffio corto: il governo giallo-verde è morto, Niger: appello ai buoni(sti), David Icke è preoccupato, comunicazione ambientale semplificata, Washington: manifestazione contro la NATO, Roma: protesta contro Arabia…

Il Giornaletto di Saul del 11 gennaio 2019 – Epitaffio corto: il governo giallo-verde è morto, Niger: appello ai buoni(sti), David Icke è preoccupato, comunicazione ambientale semplificata, Washington: manifestazione contro la NATO, Roma: protesta contro Arabia…

Care, cari, al capezzale del governo giallo-verde, i parenti in lacrime si fanno coraggio l’un l’altro, ostentando un ottimismo assolutamente non condiviso dai medici. Una delle due gambe di questa maggioranza è visibilmente azzoppata, paralizzata da inconciliabili contrasti fra una destra, una sinistra e un centro al proprio interno. Fino a quando “il Guaglione” sarà in grado di resistere agli attacchi di Fico e alle insidie di Di Battista? Vengono al pettine i nodi dell’antipolitica e il non-partito grillino potrebbe pagare un prezzo altissimo sull’altare della confusione eretta a sistema. Al Senato, praticamente, la maggioranza non c’è già più. Conte naviga a vista, Tria è sparito, e fra i ministri c’è chi risponde a Mattarella e non al governo… (Michele Rallo) – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/01/un-epitaffio-corto-il-governo-giallo.html

Sinteticamente – Scrive Luigi Caroli a commento del Giornaletto del 10 gennaiohttps://saul-arpino.blogspot.com/2019/01/il-giornaletto-di-saul-del-9-gennaio.html?showComment=1547104300167#c7538817587387022925 -: “A Jalsha: da restare di ghiaccio. A Fulvio: aveva…. anticipato l’intervento. Troppo! A Paolo: ciao”

Cospirazione globale – Scrive Cristina Bassi: “Traduco uno stralcio dell’ultimo videodiscorso di David Icke dei primi di gennaio 2019. Un David seriamente preoccupato e “furioso” particolarmente per la minaccia alla libertà di parola, le migrazioni e il genderismo: gli obbiettivi principali e attuali nel programma della “cabala mondiale”. Se perdiamo il 2019, perderemo il treno…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/10/cospirazione-globale-la-preoccupazione-di-david-icke-sulla-liberta-che-sfuma/

Usa. Volare… (con i russi) – Scrive Sputnik: “Gli Stati Uniti si sono rivolti a Roscosmos proponendo di riprendere i voli delle Soyuz per i loro astronauti verso la Stazione Spaziale Internazionale. “Le precedenti dichiarazioni degli americani, sul volo delle loro navi spaziali, erano un po’ affrettate. Ora abbiamo da parte dei partner americani la richiesta di prosecuzione del volo dei loro astronauti sulle nostre navi” ha detto il capo della Roscosmos Dmitry Rogozin in un’intervista alla RBC…”

Comunicazione ambientale semplificata – Scrive Arpat: “Abbiamo posto alcune domande a Giovanni Carrada, un professionista il cui lavoro quotidiano è finalizzato alla divulgazione scientifica e del patrimonio culturale. Biologo, è un autore, un consulente e un docente indipendente che si occupa di comunicazione della scienza e dell’innovazione. Fra i suoi principali interessi c’è la comunicazione tesa a favorire il dialogo e la comprensione reciproca fra mondo scientifico, imprese che producono tecnologie avanzate e società…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/comunicare-in-modo-semplice-favore.html

Immigrazione o sostituzione…? – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.com/2019/01/immigrazione-o-sostituzione-buio-pesto.html -: “Come sempre, nel male c’è anche un po’ di bene, che germoglierà al momento opportuno. Tutto questo sconvolgimento culturale si concluderà non come pensano i suoi promotori, ma con il trionfo dell’uomo nuovo, dell’uomo rispettoso dell’ordinamento divino, che vivrà secondo le Leggi divine e non dovrà poi più sottostare alla legge del karma…”

Washington. Manifestazione contro la NATO – Scrive Comitato Direttivo per la mobilitazione anti-NATO: “Il 4 aprile 2019 segnerà il 51° anniversario dell’assassinio del Rev. Dott. Martin Luther King. Eppure, in una grottesca profanazione, questa è la data in cui i leader militari dell’Organizzazione del Trattato Nord Atlantico (NATO) hanno scelto di celebrare il 70° anniversario della NATO tenendo il vertice annuale a Washington, DC. Stiamo chiedendo una mobilitazione di massa pacifica contro il vertice della NATO, sabato 30 marzo. Ulteriori azioni si terranno il 4 aprile…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/01/un-appello-alla-mobilitazione.html

Magia. Il potere di modificare la “realtà” – Scrive M.B. a commento dell’articolo https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/01/magia-la-mente-ha-il-potere-di.html?showComment=1547136815601#c4951771191187696628 -: “Che i “miracoli” avvengano non ci sono dubbi, lo dimostra la scienza quantistica oggi e lo dimostro’ Gesù duemila anni fa. Il problema è invece un altro: è lecito richiedere miracoli? Risposta: se la loro realizzazione non comporta il danneggiamento o l’offesa di un qualunque nostro prossimo (persona, animale, pianta, pietra, natura….), allora si, ma bisogna essere ben consapevoli che tale miracolo lo facciamo noi stessi…” – Continua in calce al link segnalato

Niger. Appello ai buoni(sti) – Scrive Fulvio Grimaldi: “Voglio fare un appello, vediamo che succede. Tra i migranti sudanesi si moltiplicano anche quelli del Niger. Tra sindaci, governatori e altre voces clamantes in moltitudine, ci siamo chiesti come potesse essere che sant’uomini come Zanotelli, Ciotti, Revelli, Noury, Bergoglio, Strada, non si fossero accorti che quel paese è stato rubato ai suoi abitanti. Eredi di antichissima civiltà, i nigerini si dissanguano nella resistenza a bande armate Nato, Usa, con la gigantesca base di droni, 500 italiani a fare da caporali di giornata, francesi in capo alla vecchia colonia, tedeschi, britannici, tutti a guardia di un colossale bidone zeppo di uranio, coltan, litio e altri beni utili alle bombe e all’elettronica delle democrazie occidentali…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/01/niger-appello-ai-buonisti.html

Roma. Protesta contro Arabia… – Scrive Marinella Correggia a integrazione dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/07/roma-9-gennaio-2019-protesta-pacifista-contro-la-finale-di-supercoppa-in-arabia-davanti-alla-sede-rai/ -: “ Video di Hamid sul sit-in davanti alla Rai contro la partita a Jeddah… – https://www.youtube.com/watch?v=IS9lExrOmDM&feature=youtu.be -”

Ciao, Paolo/Saul

………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Non si può conoscere veramente la natura e il carattere di un uomo fino a che non lo si vede gestire il potere.” (Sofocle)

………

“Yama (dio della morte) a Naciketas: “Il mezzo per ottenere l’altro mondo non si manifesta al bambino, a colui che persevera nell’errore, a colui che è instupidito dall’illusione della ricchezza. Colui che pensa: c’è [solo] questo mondo, non ve n’è un altro, cade ripetutamente in mio potere.” (Katha Upanisad, I,II, 6)




permalink | inviato da retebioregionale il 11/1/2019 alle 6:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 gennaio 2019

F35: soldi buttati al vento, il potere di modificare la “realtà”, artigiani in esaurimento, il Belgio proibisce la macellazione “rituale”, opposizione continua, immigrazione o sostituzione?, awaken to yourself…

Il Giornaletto di Saul del 10 gennaio 2019 – F35: soldi buttati al vento, il potere di modificare la “realtà”, artigiani in esaurimento, il Belgio proibisce la macellazione “rituale”, opposizione continua, immigrazione o sostituzione?, awaken to yourself…

Care, cari, gli F35 non servono a nulla. Non possiamo utilizzarli a nostro piacimento a causa del software che gli americani custodiscono gelosamente. Ora non saprei addentrarmi in dettagli squisitamente tecnici, ma il concetto è questo: noi li paghiamo una enormità ed è come se li avessimo in comodato d’uso, con la condizione che il proprietario potrebbe in qualsiasi momento impedirne l’impiego. Ma il punto è che nessun paese ci minaccia, né, allo stato attuale delle cose, converrebbe ad alcuno “occuparci” (posto che lo siamo già di fatto). Di più: l’unico motivo per mantenere questi aerei, costosissimi e discutibili anche sul piano tecnico-operativo, è l’eventualità di attaccare qualcuno. Ma chi? La Russia, ovviamente, la qual cosa comporterebbe una reazione tale da distruggere il nostro paese… (Stefano Emili) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/09/f35-soldi-buttati-al-vento-per-ricavarne-tempesta/

Emergenza medici – Scrive L’Officina: “Lo denunciamo da anni. Fino a ieri erano pochi a rendersene conto. Oggi il bubbone sta scoppiando e la gente sta prendendo coscienza che il numero chiuso a medicina è stato un grandissimo errore che si ripercuote su tutto il sistema sanitario. Non è solo di una violazione del diritto…”

Magia. Il potere di modificare la “realtà” – Scrive Paolo Franceschetti: “Come si ottiene la modificazione della realtà? Con la recitazione di formule, con la forza di volontà, con procedimenti e riti particolari. In realtà il mago non fa né più né meno che quello che fanno quasi tutte le persone, ad eccezione degli atei ….” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/magia-la-mente-ha-il-potere-di.html

Le banche siano “pubbliche” – Scrive Fabio Conditi: “MPS e Carige sono le due banche più antiche del mondo, equivalenti a monumenti storici, quindi vanno nazionalizzate e fuse insieme. Due piccioni con una fava. Abbiamo inventato noi le banche, dimostriamo di essere capaci di “ristrutturarle” a tutela dell’interesse nazionale.”

Artigiani in esaurimento – Scrive Ilaria Petri: “Non ci troverete. Quando cercherete un piccolo panettiere, non lo troverete. Un calzolaio, o un piccolo artigiano a cui chiedere un favore. Non lo troverete. Vorrete una torta, un mobile su misura, l’aggiustamento di una persiana, o un consiglio su un nuovo elettrodomestico che duri qualche anno, non lo avrete. Non è una richiesta, e neanche una protesta. Non è una rivendicazione politica e neanche una minaccia. Non ci troverete…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/01/artigiani-in-esaurimento.html

Commento di Andrea Santini: “E la cosa triste è che le associazioni di categoria che dovrebbero difendere e comprendere hanno contratti differenti per i propri dipendenti, protetti e “distanti” dai soci, sono “educati” a proteggere scelte ed indirizzi di “chissà chi”. Un enorme ed imponente retaggio sta scomparendo stanno recidendo le radici della cultura, della natura stessa dell’Italia senza che nessuna istituzione pubblica o privata faccia qualcosa…”

Il Belgio proibisce la macellazione giudea e muslim senza stordimento preventivo (kosher e halal) – Scrive The New York Times: “A Belgian ban on the Muslim and Jewish ways of ritually slaughtering animals went into effect on New Year’s Day, part of a clash across Europe over the balance between animal welfare and religious freedom…”

Mio commentino: “Non avevo dubbi sui sottintesi del NYT, giornale sionista, sull’ ”equilibrio tra benessere animale e libertà religiosa…”. Sì, perché per giudei e islamici lo sgozzamento senza stordimento è un “rito” religioso… – A questo proposito leggasi l’articolo: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2012/02/no-allo-sgozzamento-di-armenti-senza.html 

Le ragioni della rabbia – Scrive Enrico Galoppini: “E poi qualcuno si chiede come mai gli Arabi sono “arrabbiati”. Per carità, ci saranno anche colpe loro, che non sono certo io a negare, ma che gliene siano state fatte di cotte e di crude, beh, questo è davvero impossibile negarlo. L’operazione Desert Storm (Iraq, 1991), rappresenta a mio parere benissimo l’origine di questa “rabbia”. Uno Stato “laico” (secondo quei criteri amati dalla mentalità occidentale) fatto a pezzi ed umiliato, col consenso, è bene sottolinearlo, di tanti sudditi occidentali, quando venne scatenata la tempesta di fuoco sull’Iraq. Poi, si toccò il culmine dell’abominio. Truppe irachene in ritirata vennero fatte oggetto di un ‘tiro al piccione’ diretto dal generale Schwarzkopf (J). P.S.: per chi non lo sapesse, il suddetto ‘tiro’, coincise con la festa di… Purim…”

Opposizione continua (a destra e a manca)… – Scrive Davide Nardi: “Quota cento: attivabile solo con decurtazione della pensione. Reddito di cittadinanza, un doppio regalo ai padroni: forza lavoro più ricattabile e possibilità di abbassare i salari pagati dallo Stato. 18 miliardi di privatizzazioni promessi a Bruxelles (ma non si dovevano nazionalizzare le autostrade? Macché! Pare che come al solito aumenteranno i pedaggi anche quest’anno!). Blocco delle assunzioni e del turn-over nella pubblica amministrazione. Taglio dei contributi INAIL (alla faccia degli 800 morti sul lavoro del 2018)…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/01/tutti-i-mali-dei-nostri-governi-destri.html?showComment=1547030017697#c4416141335833953549

Commento di F.G.: “Bravo, questo qua raccoglie i messaggi dei radicali, politici di riferimento dei No Triv. L’Italia è sempre stata terra di grandi trombatori … di mano. L’autodafè dei “comunisti”, che non conoscono né Marx, né Hegel, continua…”

Immigrazione o sostituzione…? – Scrive Silvana De Mari: “Il primo passo per distruggere la libertà di un popolo è distruggerne l’identità. Questa Europa ogni istante più ridicola nega la propria cultura e si apre all’islam più radicale, di cui cela la realtà. La generazione Bataclan colora i marciapiedi con i gessetti e canta “Imagine”. La nostra storia è infangata, ridotta al suo peggio, perché la generazione fiocco di neve, l’ultima, possa credere che è meglio vergognarsi…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2019/01/immigrazione-o-sostituzione-buio-pesto.html

Firenze. Te lo leggo in faccia – Scrive Gianna: “L’antica arte della lettura del volto con Roberto Marrocchesi, Firenze, 9 e 10 febbraio 2019. Un percorso orientale di Fisiognomica della costituzione, salute e poi personalità, carattere e, perfino, destino scritti sul volto e altri tratti del corpo. – Info: 349.4248355 – info@1virgola618.it“

To awaken to yourself from any point or identity you recognize as yourself in the dream, accept that, stop at that and from there observe and discover the observer. Do not wait to be deceived that you can wake up if you’re dreaming of being someone else, a more prepared or nicer character … Whatever the character you find yourself in, accept it… – Continua: https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/01/master-is-he-who-leads-you-to-be-your.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“When we talk of meditating on the knowledge ‘I am’, what is being done? It is the knowledge ‘I am’ that is meditating on itself. You mustn’t meditate on the ‘I am’ as ‘I am so-and-so’, or such-and-such person. Dissociate the ‘I am’ from everything else, come down to its purest level and then let the wordless ‘I am’ meditate on itself. When this is done for a sufficiently long time, it will unfold its own meaning…” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 10/1/2019 alle 7:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 gennaio 2019

Considerazioni di Platone, considerazioni di un pupazzo di neve, i programmi di Piumazzo, canapa in libertà, Mondeggi: bene comune, SPI-CGIL Macerata: “Il Tempo la Storia le nostre Storie”…

Il Giornaletto di Saul del 9 gennaio 2019 – Considerazioni di Platone, considerazioni di un pupazzo di neve, i programmi di Piumazzo, canapa in libertà, Mondeggi: bene comune, SPI-CGIL Macerata: “Il Tempo la Storia le nostre Storie”…

Care, cari, la migliore epurazione è dolorosa come le medicine e i rimedi forti; essa guida alla correzione con la giustizia punitiva e giunge, in ciò fino alla pena di morte e all’esilio; e infatti i criminali maggiori, incurabili ormai, che sono la più terribile piaga dello Stato, di solito vengono tolti di mezzo da tale epurazione (Leggi 735)… (Platone)… – Continua:https://paolodarpini.blogspot.com/2010/12/platone-e-considerazioni-sullomogeneita.html

Acceleriamo la fine – Considerazione di M.B.: “…io propongo: assecondiamo il più possibile le nefandezze di chi ci governa ecc. (sempre che non andiamo contro le leggi divine), così la fine di questo mondo malvagio, che ormai è in fin di vita, avverrà prima…”

Considerazioni di un pupazzo di neve – Scrive Jalsha: Ciao Saul. Riporto qui un testo ironico che inquadra in modo interessante la situazione sociale in cui viviamo e che titolerei “La perdita del buon senso”: “Ha nevicato per tutta la notte. Stamattina alle 08:00 faccio un uomo di neve. Alle 8:10 passa una femminista e mi chiede perché non ho fatto una donna di neve. 8:15 faccio una donna di neve. 8:17 la femminista si lamenta del seno voluminoso della donna di neve perché dipinge le donne di neve come oggetti. 8:20 una coppia gay che vive lì vicino mi guarda storto…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/01/osservazione-del-mondo-con-gli-occhi-di.html

P.S. Mi piacerebbe avere da te e dai tuoi amici un commento a questo scritto. Un abbraccio…

Piumazzo. Programmi di gennaio 2019 – Scrive Almo: “Avete iniziato bene l’anno? Vi rinnovo ancora gli auguri, che sia un meraviglioso duemiladiciannove! Volevo mettervi tutte le nuove partenze di quest’anno/mese, stare fermi alcuni giorni ha scombussolato il mio ordine mentale e a fatica ritorno nei ranghi. Andiamo in ordine…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2019/01/piumazzo-programma-almo-di-gennaio-2019.html

Auser Treia. Campagna tesseramento 2019 – Circolo Auser Treia, di promozione sociale, sede in Via Lanzi 18/20, Treia (Mc) – Giorni di apertura: Martedì, Giovedì e Sabato dalle 9 alle 12 circa. Altri momenti di apertura vengono segnalati di volta in volta. Email: auser.treia@gmail.com – Telefono sede:  0733/215101 - Presidenza: 0733/216293 -  Vice-presidenza: 339.4508001 – Finalità: Il circolo Auser Treia  si propone di svolgere attività conduttive allo sviluppo della solidarietà civica, in cui i diritti dei cittadini vadano di pari passo con i doveri, in modo che la collaborazione trovi sbocchi socialmente utili nella piena attuazione di una comunità ideale.

Canapa. Libertà vo’ cercando – La via d’uscita dalla situazione ridicola in cui l’Italia si è cacciata per accontentare gli USA risiede nella totale liberalizzazione della coltivazione della canapa bioregionale, allo stato naturale, e non nel proibizionismo, che avvantaggia le mafie e la corruzione… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2017/03/paolo-darpini-liberalizzazione-della.html

No Triv. Non vedo, non sento, non parlo – Scrive Fulvio Grimaldi: “Il movimento No Triv, nelle sue varie e spesso dissonanti articolazioni locali, aggiunge ai suoi indubbi meriti l’incomprensibile, inaccettabile e fazioso rifiuto di incontrarsi con un ministro, Costa, dell’Ambiente che è al di là di ogni dubbio, per passate opere, esperienze e preparazione nella Guardia Forestale, il migliore ministro mai apparso su questa scena e che ha già anticipato il suo intervento sulla vicenda, molto mistificata e resa confusa da tutte le parti, delle concessioni a trivellare in Ionio e Adriatico…”

Mondeggi. Bene Comune (da salvare) – Scrive Comunità di Mondeggi: “A distanza di 4 anni dal precedente (correva l’anno 2014), di nuovo un avviso di asta pubblica pende minaccioso sulla tenuta di Mondeggi. Il 30 Dicembre 2018, in piena zona Cesarini se si considera l’annualita` appena trascorsa, la Citta` Metropolitana di Firenze ha emanato a sorpresa un bando con cui sancisce per l’ennesima volta la volontà – granitica quanto miope – di alienare in corpo unico la proprietà (villa inclusa)…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/continua-la-battaglia-di-mondeggi-bene.html

Inquinamento campagnolo. Scrive Manlio Masucci: “C’era una volta la campagna, un luogo ameno e incontaminato dove rifugiarsi, dove trovare sollievo dal caos e dall’inquinamento della città. C’era una volta, perché oramai anche questa possibilità di fuga e riconciliazione con la natura sembra essere preclusa. Le campagne, a causa dell’agricoltura moderna ad alto impatto chimico, sono ormai più inquinate delle città e i suoi abitanti vivono nel terrore delle continue irrorazioni di agenti nocivi. Per fortuna qualcuno si mobilita…”

Macerata e Provincia. Concorso letterario di Auser, SPI-CGIL, Anpi – Scrive Antonio Marcucci: “Si è aperto il bando di partecipazione alla 4° edizione del Concorso Provinciale “Il Tempo la Storia le nostre Storie” del 2019. I lavori dovranno pervenire entro maggio 2019. Come già avvenuto, è previsto un coinvolgimento delle scuole del luogo che presenteranno i lori lavori. Da subito quindi, vi invitiamo a pensare ad una possibile vostra  partecipazione e a diffondere il più possibile questa iniziativa…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2019/01/iniziativa-culturale-e-letteraria.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quello della meditazione è un lungo pellegrinaggio. Quando dico che ‘la meditazione è essere testimoni’, si tratta dell’inizio della meditazione. E quando dico che ‘la meditazione è non-mente’, si tratta del compimento del viaggio. L’essere testimoni è l’inizio e la non-mente è il compimento. L’essere testimoni è il metodo per raggiungere la non-mente…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 9/1/2019 alle 7:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 gennaio 2019

Tieni alta la tua luce, San Cesareo: o la Troika o la Vita, storia di un Gesù mai nato, protesta anti-araba, transevolution, the meaning of lay spirituality…

Il Giornaletto di Saul del 8 gennaio 2019 – Tieni alta la tua luce, San Cesareo: o la Troika o la Vita, storia di un Gesù mai nato, protesta anti-araba, transevolution, the meaning of lay spirituality…

Care, cari, sì, incontrerai molti guardiani in questo viaggio. Va comunque per la tua strada, e permetti agli altri di andare per la loro. Non hai bisogno di giustificare il tuo cammino, né di difenderlo. Resta accanto a te stesso in questi tempi difficili. Non lottare contro l’oscurità; non ha potere in ogni caso. Tieni semplicemente alta la tua luce… (Jeff Foster)… – Continua:https://paolodarpini.blogspot.com/2019/01/jeff-foster-non-lottare-contro.html

Pieve di Cadore. Foreste – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Recupero delle foreste nelle Dolomiti. A Pieve di Cadore una tavola rotonda ha discusso a fondo delle ferite aperte in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige: “Dopo le devastazioni, il futuro dei nostri boschi”. Al termine è stato prodotto un documento che fotografa la situazione attuale e formula 18 proposte per il breve e medio periodo per restituire al bosco tutta la sua essenza di vita…”

San Cesareo. Docufilm – Scrive Fulvio Grimaldi: “A San Cesareo (RM), il 12 gennaio 2019, presento il docufilm “O la Troika o la Vita – Non si uccidono così anche i paesi?”. Dalla distruzione della Grecia in una precisa strategia UE e FMI di ridurre al silenzio, all’obbedienza e alla povertà, a beneficio del finanzcapitalismo, i paesi del Mediterraneo, alle aggressioni sociocide ed ecocide contro l’Italia…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2019/01/san-cesareo-12-gennaio-2019-o-la-troika.html

Come si fa a tornare indietro? – Scrive Roberto Tumbarello: “Quando non c’erano internet né cellulari, non c’era nemmeno disoccupazione. Senza reddito di cittadinanza nessuno moriva di fame perché la ricchezza era ripartita meglio. C’erano macerie per le strade, ma anche tanta voglia di vivere. Siccome il paese era guidato dai migliori, la politica non divideva. Almirante e Berlinguer erano amici tra loro seppure avversari. Ci illudevamo che il progresso portasse maggiore benessere e più solidarietà. Invece oggi ci sono solo egoismo e violenza. Non c’è analfabetismo, ma sono cresciute ignoranza e cattiveria. Adesso siamo più longevi, ma pure infelici…”

Roma. Protesta anti-araba per la guerra in Yemen – Scrive Marco Palombo: “Era scontato che la finale della Supercoppa quest’anno in Arabia saudita avrebbe suscitato polemiche, anche se la finale di due anni fa in Qatar è passata inosservata e probabilmente i biglietti sono stati venduti con le stesse modalità discriminatorie verso le donne che in questi ultimi giorni hanno suscitato vivaci discussioni…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/01/07/roma-9-gennaio-2019-protesta-pacifista-contro-la-finale-di-supercoppa-in-arabia-davanti-alla-sede-rai/

Siria. La fierezza di Damasco – Scrive Marinella Correggia: “I ricchissimi e medioevali emiri uniti (Emirati arabi uniti) hanno riaperto l’ambasciata a Damasco, dopo avere per anni, come gli altri sultaniemirisceicchireucci, appoggiato i tagliagole. Khaled al Abboud, segretario del parlamento siriano ha scritto in proposito che i siriani non dimenticano, e conclude la sua fiera presa di posizione così: A voi, insignificanti e servili, non diamo il benvenuto.  Il sangue dei nostri martiri non tollera la vostra presenza, ma gli interessi della gente di Siria e della gente degli “Emirati” ci impongono di compiere la nostra vittoria su di voi, sulla vostra cupidigia e sul vostro odio attraverso la vostra Ambasciata, per i nostri popoli negli “Emirati” e a Damasco. Sì, un’Ambasciata per il popolo degli “Emirati” e non per i “regimi politici arabi” che sono stati una spada alzata contro Damasco quando l’universo si aggregava per bagnare di sangue e distruggere la Siria…”

Cristianesimo e storia di un Gesù mai nato – La storia si sa è solo convenzione ma quando una religione pretende di essere detentrice di una verità salvifica incontrovertibile occorre una certa cautela ed un’analisi approfondita sulla veridicità di questo messaggio. Personalmente sono cresciuto in seno ad uno spirito agnostico, la mia famiglia di origine essendo ebrea, ma “convertitosi” al cristianesimo (per motivi di sopravvivenza) durante il ventennio fascista, il risultato fu quello di cancellare di fatto all’interno della mia famiglia ogni credenza religiosa…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/alla-ricerca-di-un-gesu-mai-nato.html

Commento di Franco Leone: “…quello che è strano è che si crede alla bibbia come oro colato… non si sa bene chi l’ha scritta, in quale lingua, ecc… mi pare che ad Alessandria erano in 70. Sono stato educato cattolico, ma nel tempo ho iniziato a riflettere, la bibbia la si può definire come l’Odissea, l’Iliade o la mitologia greca, al massimo, è la storia di una frazione del popolo che viveva in quelle terre, se poi, si legge il vecchio testamento… sorgono molti dubbi sul dio… bisogna dare atto a Paolo di Tarso che la ha adattata a come noi, + o – la conosciamo….” – Continua in calce al link sopra segnalato

Transevolution. Recensione – Scrive Daniel Estulin: “La razza umana è in via di estinzione? Se sì, allora in favore di cos’altro? Chi è il nostro nemico? Sullo sfondo, uno sviluppo tecnologico mozzafiato, la continua voglia di cambiare se stessi, di aggiornarsi e trasformarsi in qualcosa di meglio, di superiore, di più resistente e magari immortale. Forse l’unico nostro nemico è l’inaccettabile fragilità umana…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/transevolution-lera-della-decostruzione.html

Siria. Pragmatismo o indifferenza? – Scrive Marco Bracci: “In un’ottica umanitaria è effettivamente difficilissimo capire perché la politica mondiale stia agendo in Siria, ma se ci si sposta un po’ di lato e si guarda da un’altra angolazione, tutto diventa chiaro. Dopo i fatti della Siria conosciuti chi sono gli aggrediti e chi gli aggressori? L’unico motivo per cui, alla fine, tutti ritornino ad essere “pappa e ciccia” è una sola: chi comanda i due schieramenti e chi ha organizzato il tutto è uno e uno solo, il padrone del mondo, che mette gli uni contro gli altri a seconda delle sue necessità di potere, per poi obbligarli a ri-unirsi dopo che ha raggiunto l’obiettivo stabilito…”

The original meaning of lay spirituality – Lay Spirituality expresses “natural spirituality”, man’s spontaneous search for his origin and for the mysterious meaning of life. This longing is brought about by the acknowledgement of self. The meaning of “layman” is “common man”. To begin with, I would like to clarify that to me the word “spirit” means “synthesis between intelligence and consciousness”…. – Continue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/01/the-original-meaning-of-lay-spirituality.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tutte le creature si comportano da virgole, nella poesia di madre natura. Solo l’essere umano non comprende le sfumature ma solo finte regole sulle quali accatasta la sua infinita spazzatura!” (Elke Colangelo)




permalink | inviato da retebioregionale il 8/1/2019 alle 6:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre   <<  1 | 2  >>