.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
16 novembre 2005

Il poeta americano Jim Koller a Licenza

Il Poeta
Il 10 Novembre con Jim Koller, poeta bioregionalista del Maine, mi sono recato alla scuola elementare di Licenza (RM) per un reading delle sue poesie organizzato per lui dal Parco naturale Regionale dei Monti Lucretili. Le poesie di Jim da sempre hanno affascinato i bambini delle scuole del Parco dei Monti Lucretili dove lavoro nel campo dell'educazione ambientale (Sono diversi anni ormai che Jim viene regolarmente in Italia).
Alla manifestazione hanno partecipato oltre 60 bambini e ragazzi di scuola materna, elementare e media inferiore, le insegnanti, Maura Tozzi, Agnese Maffei e le loro colleghe sono state bravissime a preparli e molti di loro hanno letto e donato a Jim degli Haiku composti per l'occasione.
Al reading sono intervenuti anche il Guardiaparco Roberto Pietrosanti, i rappresentanti del Centro Studi Oraziani (proprio a Licenza viveva il grande poeta romano Orazio), Stella Schiazza, insegnante referente per l'ambiente dell'Istituto Comprensivo di Vicovaro (di cui fa parte la scuola di Licenza), Annelen Josten, poetessa di Civitella di Licenza e Giuseppe Moretti che accompagnava in Italia il poeta e Mariagrazia Pelaia della Rete Bioregionale Italiana.
Per Jim si è anche esibito il "Coro dell'Orecchio Verde", un programma scolastico di educazione ambientale realizzato a partire dalle poesie e filastrocche di Gianni Rodari che io ho musicato per i bambini nell'ambito del mio lavoro.
Stefano Panzarasa

Sono una tempesta di neve, ha detto
Ho ali di Gufo
Ha volato prima in una direzione, poi in un'altra.
                                                         Jim Koller

[ permalink | inviato il 16/11/2005 alle 13:55 lascia un commento  segnala ]




permalink | inviato da il 16/11/2005 alle 13:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

18 luglio 2005


    A Gea, madre di tutta la vita
e la più antica fra gli Dei, io canto.

       Tu crei, nutri e guidi
    tutte le creature della terra
            ciò che si muove
sul tuo fermo e luminoso suolo,
    ciò che vola nei tuoi cieli,
  ciò che nuota nei tuoi mari,
           tutto è nato da te.

                 Signora,
da te vengono tutti i nostri raccolti
  i nostri figli, la notte e il giorno.
   Tuo è il potere di darci la vita
    tuo è il potere di portarla via.

    A te che contieni ogni cosa.
      A Gea Madre di tutto
               io canto.

            (Omero - Inno alla Terra)




permalink | inviato da il 18/7/2005 alle 0:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     luglio