.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
31 luglio 2017

L’ottimismo aiuta, sgozzamento rituale, la teoria degli pseudopodi, laicità e sincretismo, il mito della democrazia, il canto della bioregione del fiume Nocella, usurocrazia…

Il Giornaletto di Saul del 31 luglio 2017 – L’ottimismo aiuta, sgozzamento rituale, la teoria degli pseudopodi, laicità e sincretismo, il mito della democrazia, il canto della bioregione del fiume Nocella, usurocrazia…

Care, cari, vorrei dire che essere pessimisti è tecnicamente sbagliato. Peggiora la situazione, nessuno ne trae vantaggio, irradia pessima energia tutt’attorno. Ci sono un sacco di cose interessanti da FARE invece che spendere energia per essere pessimisti. Essere positivi, propositivi, reattivi, ottimisti non è una forma di ingenuità, non è incoscienza. Essere ottimisti non significa necessariamente essere poco realisti. E’ un modo di vivere e anche una scelta precisa… (Daniele Bricchi)… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/i-vantaggi-dellottimismo-secondo.html

Si torna a discutere dello sgozzamento rituale. Non si sgozzano solo preti e cristiani ma anche agnelli e capretti. Marcello Giansanti mi scrive chiedendomi di firmare una petizione avaaz contro lo sgozzamento di armenti senza stordimento (halal), compiuto dai musulmani in Italia. Gli ho risposto che prendersela con i soli musulmani è improprio… i primi ad ottenere l’autorizzazione per lo sgozzamento lento sono stati gli ebrei (kosher), poi Pecoraro Scanio ampliò l’autorizzazione anche ai muslim (vedi: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/01/17/ebrei-e-musulmani-si-fanno-la-guerra-ma-sul-come-uccidere-gli-animali-sono-daccordo/-. Per quanto riguarda poi la raccolta di firme da parte di organizzazioni tipo Avaaz (infiltrate dai poteri occulti mondialisti), il mio consiglio è sempre quello di scrivere personalmente all’ente interessato esprimendo il proprio parere sul tema che ci sta a cuore, e questa è cosa buona e responsabilizzante ed inoltre le lettere vengono comunque protocollate e segnalate agli interessati (o almeno ai segretari dei personaggi interpellati)… ”

Il mito della democrazia e l’ordine naturale delle cose – Scrive Hans Hermann Hoppe: “Come può l’ordine naturale emergere dalla democrazia? Nel mio libro “Democrazia: il Dio che ha fallito” chiarisco il ruolo delle idee, degli intellettuali, delle élite e della pubblica opinione nella legittimazione e delegittimazione del potere statale. Un ruolo importante ha la secessione e la proliferazione di entità politiche indipendenti verso la realizzazione di un ordine naturale…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/hans-hermann-hoppe-il-mito-della.html

La fine del modello assimilitativo – Scrive Luigi: “Ora è legittimo parlare delle conseguenze disastrose legate ad un’immigrazione incontrollata. Persino il nuovo capo dell’Eliseo Emmanuel Macron ha osato rompere il tabù durante l’ultimo vertice di Berlino. “Come spieghiamo ai nostri cittadini, alla nostra classe media, che all’improvviso non c’è più un limite?”, ha detto. Eppure c’è chi da tempo in Francia, solo contro tutti, aveva diffuso analisi autorevoli e controcorrente per mettere in guardia le cancellerie europee. Régis Debray, Eric Zemmour, Alain De Benoist, ma anche Michèle Tribalat, direttrice dell’Istituto Nazionale degli Studi Demografici e nemica della “statistica ufficiale”, che di recente ha ripubblicato il libro Assimilation. La fin du modèle français (Le Toucan) dove traccia un parallelismo quasi apocalittico tra l’esplosione dei flussi migratori e il fallimento dell’integrazione”

La teoria degli pseudopodi – Per una legge universale di equilibrio dinamico se, ad esempio, nella psiche collettiva lo pseudopodo regressivo è animato da un numero ristretto di persone che governano politicamente ed economicamente il mondo con l’attuale sistema di sfruttamento e dominio, anche nello pseudopodo evolutivo il numero di persone che emanano amore e solidarietà mutualistica è limitato. Mentre nel corpo massa imperano i grandi numeri, le grandi religioni, le classi popolari, le folle tifose di questo o quello ed i seguaci di varie mode o culture… Alla luce di questa consapevolezza non mi meraviglia che se, nella parte regressiva, i veri detentori dei poteri sociali, economici e religiosi nel mondo sono -ad esempio- una trentina di persone (operatori occulti, coscienze ipocrite e votate all’illusione), altrettanto pochi saranno nella parte evolutiva (santi e coscienze libere dai vincoli dell’illusione). Di tanto in tanto c’è un apparente prevalere di un “indirizzo” sull’altro ma infine, com’è postulato nel Taoismo, si torna sempre ad una stabilità… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/30/movimenti-positivi-e-negativi-nella-psiche-collettiva-e-la-teoria-degli-pseudopodi/

I mille disastri dell’imperialismo – Scrive NPCI: “Mille sono i campi in cui esplode il catastrofico corso delle cose prodotto dalla borghesia imperialista. I rimedi con cui le sue autorità e i singoli gruppi imperialisti cercano di porvi rimedio peggiorano la situazione: dagli interventi militari delle potenze imperialiste in Africa e in Asia, agli incendi e alla siccità  e ai prevedibili e prevenibili “disastri naturali” che devastano tanta parte del nostro e di altri paesi, al dissesto economico e bancario, alla sovversione che le potenze imperialiste fomentano in Venezuela e in altri paesi che non si piegano alle loro manovre.”

Laicità e sincretismo – Ogni fede concorrente vuole occupare un pezzetto dello stato ed ottenere maggiore influenza. I cristiani ora debbono difendersi non solo dai laici ma da una grande ammucchiata antagonista: ebrei, musulmani, protestanti di varie sette e congregazioni, buddisti, bahai, new age, etc. Poveri cristianucci, dopo le denunce di vari genitori, più che altro islamici, che obiettano la presenza del crocifisso nelle scuole, e la lotta senza quartiere degli atei, da arroganti assertori del cattolicesimo come unica “religione di stato” sono costretti ad accettare compromessi (vedasi papa Francesco che abbraccia i mullah e bacia la mano ai rabbini)… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/30/laicita-e-sincretismo-in-alternativa-allaffermazione-del-potere-religioso-mondano/

Commento di G.F.: “Detta così mi sembra come se il papa Francesco fosse costretto ad abbracciare i mullah e i rabbini, ma non è così perché è una questione di Fede in quanto discendente dell’unico Dio. Ch’è cosa ben diversa.”

Mia rispostina: “sì, sono tutte e tre fedi di origine semita, con un dio tripartito fra ebrei cristiani e musulmani (gli altri umani sono esclusi), ma ognuno fa per sé. Tant’è che gli ebrei mandano tutti gli altri nello Sheol (inferno), i cristiani li mandano o all’inferno o al limbo ed altrettanto fanno i musulmani che salvano solo i fedeli di Maometto. Quindi il dio c’entra poco. Altrimenti dobbiamo parlare di una Divinità universale, trascendente ed immanente (non di un dio di origine semita), che “non giudica” poiché solo Lui esiste in tutto…”

Canto la bioregione del fiume Nocella – Scrive Francesco Picciotto: “Il fiume è il senso. E’ gravità. E’ energia cinetica e potenziale. E’ energia solare. E acqua in tutti i suoi stati. E’ il pianeta in continua trasformazione. E’, infine, mare. Io chiamo questo luogo, questa culla: “bioregione”, io la chiamo “bacino fluviale”. La mia bioregione si chiama: Bioregione del Fiume Nocella e del Torrente Ciachea… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/canto-la-bioregione-del-fiume-nocella.html

Trump, l’ottuso – Scrive Russia Insider: “Un stupefacente disegno di legge è sulla scrivania di Donald Trump nell’ufficio ovale, e firmarlo garantirà solo la fine del dollaro USA come valuta di riserva mondiale. Il Senato statunitense approvava quasi all’unanimità un’azione contro gli oppositori degli USA tramite sanzioni. Acclamata dalle sirene della miseria come John McCain, la legge ha per scopo punire la Russia per presunte interferenze nella elezioni. In realtà, puntando sul settore energetico russo, il disegno di legge impone invece ai vassalli europei di Washington l’abbandono della vantaggiosa cooperazione energetica con la Russia. Nel frattempo, Mosca sarà libera di consolidare la cooperazione economica e di sicurezza a lungo termine con Pechino. In altre parole: Washington insiste affinché Russia e Cina si avvicinino. Cosa può essere più ottuso ed avvilente?…”

La storia della usurocrazia – Scrive Francesco Lamendola: “Ezra Pound era un poeta: e i poeti, qualche volta (non sempre) vedono più lontano degli specialisti e dei “tecnici”, siano essi specialisti e “tecnici” della politica, dell’economia, della finanza, e perfino della scienza. Quel che Pound aveva visto con folgorante chiarezza, pur nella modestia della sua cultura economica e finanziaria, era una cosa fondamentale, che, strano a dirsi, continua a sfuggire a molti economisti e a molti esperti del mondo finanziario; a meno che non sfugga loro intenzionalmente…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/07/storia-della-usurocrazia-dalla-nascita.html

Siamo tornati a Treia, alla guida Viola e come aiutante di battaglia Caterina, io dietro sdraiato sul sedile posteriore assieme a Magò (la cagnetta). Nessuna chiacchiera, nessun pensiero… sono arrivato che quasi non me ne sono accorto. Ed ora ricomincia il solito tran- tran treiese, ciao, Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La disobbedienza civile diviene un dovere sacro quando lo Stato diviene dispotico o, il che è la stessa cosa, corrotto. E un cittadino che scende a patti con un simile Stato è partecipe della sua corruzione e del suo dispotismo.” (Gandhi)




permalink | inviato da retebioregionale il 31/7/2017 alle 4:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

30 luglio 2017

Liberi dal denaro, il male del dolore, sion e usa, il rumore nuoce alla salute, l’origine degli europei, Macron il furbetto, Da Arx a Calcata, il senso del non agire…

Il Giornaletto di Saul del 30 luglio 2017 – Liberi dal denaro, il male del dolore, sion e usa, il rumore nuoce alla salute, l’origine degli europei, Macron il furbetto, Da Arx a Calcata, il senso del non agire…

Care, cari, il primo passo da compiere, se si vuole liberare la società dal cappio del ricatto bancario e finanziario che impedisce un normale fluire dell’esistenza, è la rivalutazione del denaro in quanto mezzo di scambio per beni e lavoro e non in quanto “bene in sé”. Il denaro non è altro che un simbolo della capacità di un popolo, ma anche di un individuo, di poter operare e attraverso la propria opera di poter disporre e scambiare quanto gli è necessario per la sopravvivenza ed il benessere. Una società libera emette liberamente questo mezzo di scambio, garantito dalla forza lavoro e dalle ricchezze accumulate al suo interno, che esse siano naturali, culturali o di altro genere… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/liberta-dalla-schiavitu-del-denaro-si.html

Commento di Caterina: “Bell’articolo, fa ben sperare, l’uomo prima o poi riconoscerà la matrice comune dell’essere e senza più egoismi tutti lavoreranno (lavoreremo) per il bene comune. E allora la moneta tornerà ad essere quello che deve essere, uno strumento di scambio e non un bene di per sé…”

Rumore: nuoce gravemente alla salute – L’inquinamento acustico costituisce uno dei maggiori problemi ambientali in Europa; almeno un cittadino europeo su quattro sarebbe esposto a livelli di rumore oltre i limiti da traffico stradale o musiche ad alto volume. Tra gli effetti nocivi di tale inquinamento sugli esseri umani c’è il disturbo del sonno, che può a sua volta causare problemi più gravi come ipertensione o malattie cardiache. C’è inoltre una crescente evidenza scientifica circa gli effetti nocivi del rumore antropico sulla fauna selvatica; in natura, infatti, molte specie ricorrono alla comunicazione acustica per importanti aspetti della loro vita come trovare cibo o individuare un compagno: l’inquinamento acustico può potenzialmente interferire con queste funzioni. – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/07/contrastare-linquinamento-acustico-per.html

“Laudato sì”, per la bistecca quotidiana – Scrive Marco Bracci a commento dell’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/07/28/nellenciclica-sociale-ed-ambientalista-di-papa-francesco-non-si-intacca-il-dogma-della-bistecca/ -: “Attenzione! Il Papa attuale è un gesuita, la cui arte principale per raggiungere qualsiasi scopo è la dissimulazione. Questa enciclica ne è un bell’esempio. Anzi, dirò di più: in base alle regole della semantica, l’arte di dire una cosa per affermare il contrario, è molto usata dal “potere”, perciò dicendo “rispettate gli animali” il papa dice in realtà: sfruttateli più che potete, perché dobbiamo distruggere l’operato di Dio e sostituirlo con quello del nostro Dio, Lucifero”

Sion-USA. La patria della tortura – Scrive Jimmie Moglia: “Per due anni ho condotto a Portland (USA) un programma televisivo intitolato “Orwell Today” nel quale intervistavo personalità classificabili generalmente come ‘contro corrente’. E gli spettatori potevano intervenire e porre domande al telefono. In uno dei programmi ho intervistato un ragazzo che si era fatto assumere in una fattoria di pellicce per filmare cosa succedeva. Coraggioso, perché è roba da andare in galera – filmare le torture sugli animali è reato punibile con pene giudiziarie anche forti….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/29/le-torture-sugli-animali-come-buon-esempio-di-cultura-sionista-americana/

Cinisello Balsamo. Caduta di stelle al suono di campane – Scrive Stefy: “Campane di Cristallo e Voci in Cerchio, 10/08/2017, dalle ore 20.45 alle 23.00, San Lorenzo! Cadono le Stelle, cantano i Grilli, gli Uccellini e le Campane! Dalle vibrazioni sonore delle Campane di Cristallo, dei Tamburi Sciamanici e delle Arpe, con effetto rigenerante, riequilibrante e risonante di corpo, mente e spirito? Ospita l’Evento con tisane, succhi e stuzzichini finali l’Osteria Barbagianni, Via M. Mariani 11, Cinisello Balsamo (Mi). Info. stefy.vezzani@libero.it – 3474630912“

Ipotesi sull’origine degli europei – Scrive Scienze: “Gran parte dei maschi europei discenderebbe dai primi agricoltori che nel Neolitico, fra 10.000 e 7.500 anni fa, portarono l’agricoltura in Europa dalla “Mezzaluna fertile” nel Vicino oriente. A stabilirlo è una ricerca condotta da Mark Jobling, dell’Università di Leicester, Chris Tyler-Smith del Wellcome Trust Sanger Institute, Guido Barbujani dell’Università di Ferrara e collaboratori, pubblicata sulla rivista “PLoS Biology”. Nello studio i ricercatori hanno esaminato la diversità relativa al cromosoma Y, che passa di padre in figlio.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/29/una-ipotesi-sullorigine-degli-europei/

Viterbo. Terme di Paliano approvate – Scrive Giovani Faperdue: “Nella seduta di giovedì 27 luglio 2017 il Consiglio Comunale di Viterbo ha definitivamente adottato il Piano Particolareggiato del Paliano. Come si ricorderà il Polo Termale in località Paliano, in zona F4, era previsto fin dal 1980, dal Piano Regolatore Generale, che non aveva trascurato questo importante volano per lo sviluppo dell’economia viterbese…”

Libia. Macron il furbetto… – Scrive Fulvio Grimaldi: “Macron inizia a sistemare le cose per Total e ai danni di ENI riunendo al tè delle cinque, con intelligenza pari all’ottusità del governo italiano, il farlocco bottegaio Serraj (fantoccio ONU e Usa, ma soprattutto dei tagliagole di Misurata) e il generale Haftar, a capo, non di una milizia di qualche signore della guerra, ma dell’ Esercito Nazionale Libero, forza armata dell’unico parlamento democraticamente eletto (Tobruk), padrone ormai di tre quarti della Libia e del suo petrolio. Appoggiato dall’Egitto e dalla Russia. Il che ai francesi sta bene. E starebbe bene pure all’ENI, dunque all’Italia. E neanche Trump pare aver niente da ridire. Ma Roma, sotto pressione della criminalità politica organizzata e dei suoi tentacoli sinistro-imperialisti, Haftar, amico di Putin e riabilitatore di Saif Al Islam Gheddafi, non lo toccherebbe neanche con una pertica…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/quel-furbetto-di-macron-ed-i.html

Trentino. Salvare l’orso incriminato – Scrive Carlo Consiglio: “Le associazioni LAC, OIPA, Orsi della luna, LIDA, PAN-EPPAA e UGDA, assistite dagli avvocati Alessandra Di Lucca e Letrari, stanno preparando un ricorso al TAR per ottenere l’annullamento dell’ordinanza del 25 luglio della Provincia di Trento, che prevede la “rimozione” mediante cattura od uccisione di un orso incriminato di “aggressione” nei confronti di un turista.”

Trentino. Tutelare gli orsi – Scrive Silvia Premoli: “L’Ente Nazionale Protezione Animali, con la presidente Carla Rocchi, ha scritto al presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, chiedendo di fermare qualsiasi tipo di intervento che possa risultare pericoloso per l’incolumità degli orsi. Rocchi ha anche chiesto ad Ugo Rossi di convocare un tavolo con i massimi esperti del settore per trovare soluzioni concrete e scientifiche a possibili problemi di convivenza tra uomini e plantigradi…”

Da Arx a Calcata, in poche migliaia di anni… – Spesso quando ancora risiedevo nel borgo più chiacchierato d’Italia parlavo di Calcata agli amici che venivano a trovarmi imbrogliandoli sulle sue origini, raccontando varie storielle attinte alla mia fantasia. In parte lo faccio ancora oggi in qualsiasi luogo io mi trovi, che sia Spilamberto o Treia, ma io non le chiamo favole ma “psicostorie”… E a dire il vero non sono totalmente invenzioni della mia fervida mente immaginativa. Le mie narrazioni fanno riferimento a qualche fatto realmente accaduto, forse più che “bugie” potrei definirle “visioni dall’inconscio”, letture dell’Akasha. Allora, dovete sapere che… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/29/da-arx-a-calcata-in-poche-migliaia-di-anni/

Il meno peggio? – Scrive Paolo Sensini: “Come si può oggi non vedere che il M5S è nient’altro che un’abile operazione di marketing politico, capeggiata da un istrionico clown, per indirizzare la rabbia e il malcontento popolare verso un binario morto? Lo ripetono loro stessi in ogni occasione: “se non ci fossimo noi la situazione sarebbe già sfuggita di mano, dovete solo ringraziarci per essere qua e tenere buona e calma la gente…”. Più chiaro di così!”

Mia rispostina: “…sarà tutto vero, l’ho sempre pensato anch’io, che il m5s è una montatura ma l’astensione avvantaggia il sistema, meglio andare a votare comunque per il “meno peggio”, anche sapendo che probabilmente è già amalgamato al sistema (vedi: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/02/italia-senza-speranza-tra-la-sinistra-frantumata-e-la-destra-impresentabile-ed-il-tertium-non-datur) ma almeno per qualcosa si discosterà, altrimenti resta solo una massa organica di vampiri al potere…”

Wu Wei, Il senso del non agire – C’è una sostanziale differenza, nell’atteggiamento interiore, se noi crediamo di aver scelto il compimento di una determinata azione (o corso di azioni) oppure se noi semplicemente sentiamo di star affrontando delle contingenze (se rispondiamo cioè allo stimolo degli eventi in corso). Nel primo caso ci sentiamo responsabili ed abbiamo precise aspettative verso i risultati del nostro agire, nel secondo sappiamo che la nostra energia si muove in sintonia con le condizioni in cui ci troviamo e non calcoliamo di dover adempiere ad un preciso fine… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/wu-wei-sentirsi-artefici-non-aiuta-il.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La reale natura dell’uomo è la felicità. La felicità è innata nel vero sé. La sua [dell'uomo] ricerca della felicità è un inconscia ricerca del suo vero sé. Il vero sé è imperituro; pertanto, quando un uomo lo trova, egli trova una felicità che mai giunge a termine.” (Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 30/7/2017 alle 6:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

29 luglio 2017

La globalizzazione non aiuta, freddure politiche, alieni fra noi, laudato sì (per sora bistecca), biopolitica, il paese delle meraviglie, vaccini per legge…

Il Giornaletto di Saul del 29 luglio 2017 – La globalizzazione non aiuta, freddure politiche, alieni fra noi, laudato sì (per sora bistecca), biopolitica, il paese delle meraviglie, vaccini per legge…

Care, cari, nell’ultimo secolo il mondo non sta andando verso l’unificazione bensì verso la separazione e diversificazione politica. Dimostrazione: alla fine della seconda guerra mondiale le nazioni erano una ottantina, oggi son circa duecento, più del doppio. Ma allora, ha senso che l’unione europea voglia procedere aggregando e unendo, assieme ai trattati internazionali di libero scambio, invece di favorire la differenziazione? Per sostenere i processi aggregativi e globalitari bisognerebbe dimostrare che siano preferibili a quelli separatisti. (Vincenzo Zamboni) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/28/la-globalizzazione-non-aiuta-lumanita-la-natura-privilegia-la-biodiversita/

Libia. Macron, Gentiloni, migranti… – Scrive Fulvio: “Credo che su Libia, Macron, migranti occorre essere molto articolati e problematici. Non si tratta semplicemente di opporsi alle “politiche di guerra dell’Europa”. C’è sempre da distinguere. Macron è quello che è e chiaramente gioca per la sua élite chauvinista Ma è anche meno stupido dei governicoli italioti perché si rende conto che uno come Haftar o al Sisi, esorcizzati dal “manifesto”, emissario dello Stato Profondo neocon, non può essere tagliato fuori. E questo è positivo in assoluto. Poi, contro l‘operazione imperialista, con mosca cocchiera Soros, di svuotare l’Africa da depredare e rovesciarne l’umanità sull’Europa del Sud da fare a brandelli, non trovo scandaloso metterci un blocco fisico. Occorre, come insegnano Marx e Lenin, inserirsi nelle contraddizioni…”

Lavori forzati e freddure politiche per una pazza e calda estate – Scrive Piotr: “ La buonista, progressista e di “sinistra” presidentessa della Camera, Laura Boldrini, continua nella sua campagna per mettere il bavaglio alla libertà di espressione. Ha iniziato annunciando la creazione di una commissione contro le cosiddette “fake news”, cioè una commissione che deve stabilire ciò che è vero e ciò che è falso. Ovviamente è “vero” ciò che dicono le commissioni ufficiali e le fonti ufficiali ed è “falso” ciò che dice chi a queste commissioni e a queste fonti non crede. Insomma un “Ministero della Verità” come quello preconizzato da George Orwell…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/28/fake-news-lavori-socialmente-utili-e-freddure-politiche-per-una-pazza-e-calda-estate/

Cannabis sì, cannabis no – Scrive Wired: “Legge sulla cannabis, c’è un testo base ma manca la legalizzazione. Il testo base approvato dalle commissioni Giustizia e Affari sociali dimentica la legalizzazione e insiste solo sul fine terapeutico. La cannabis torna al centro del dibattito politico, anche in vista dell’autunno, ma non mancano le polemiche. Il 26 luglio 2017 le commissioni riunite Giustizia e Affari sociali hanno adottato un testo base (quindi non definitivo) per proseguire i lavori e portare poi in aula un testo da votare. Fino all’11 settembre si potranno presentare emendamenti…”

Calcata. Gli alieni sono fra noi – … sul discorso delle diverse possibilità di esistenza di espressioni vitali composte dai cinque elementi se ne parla da millenni sia in India che in Cina e pure in America (civiltà precolombiane). Anche se quando si parla di UFO si intendono forme di vita “organica”, come le nostre, proveniente da altri pianeti. E qualche anno fa anche a Calcata ci furono strani avvistamenti… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/07/calcata-gli-alieni-sono-fra-noi-lultima.html

Fanano. Verso un biodistretto – Scrive Simona Plessi: “L’associazione Presidio del Contratto di Fiume del Medio Panaro desidera informarvi riguardo all’iniziativa  “Verso un biodistretto, dallo Scoltenna al medio Panaro”, che avrà luogo 29 luglio a Fanano, Sala degli Scolopi, piazza Marconi,1, alle ore 16. L’invito è rivolto agli operatori agroalimentari e turistici del territorio, ai Gruppi di Acquisto Solidale, ai consumatori, etc. e ha lo scopo di focalizzare l’interesse su un tema che collega economia e rispetto per il nostro  ambiente.. – Info. presidio.panaro@gmail.com”

Cristiani con la vocazione al martirio – Sia ben chiaro che non intendo difendere una “categoria religiosa”, ben lungi da me questa intenzione, anzi, ritengo che i nuovi martiri cristiani raccolgono il frutto del loro karma passato. Ma non posso non notare alcune incongruenze nel giudizio pubblico su queste vittime del suprematismo religioso. Leggo su alcuni post di Facebook che altri cristiani sono stati uccisi in Pakistan, in Siria ed in altri paesi musulmani e dell’Africa nera. Ma tali notizie passano inosservate. Non ho visto un solo “Je suis Catholique”, dopo l’uccisione di preti e suore in Siria, mentre i sunniti distruggevano chiese. Forse perché la minoranza cristiana in Siria sta con Assad? Forse perché la boldrini e la bonino hanno taciuto? Forse perché non è arrivato l’ordine di ribellarsi (e di chi)…? – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/cristiani-con-la-vocazione-al-martirio.html

Commento di F.B.”Non c’è da stupirsi del proliferare di terrorismo e di macelleria. In parte voluto e programmato dai macellai maomettani, che si prestano al gioco di chi muove le pedine mondiali. Mentre in Europa abbiamo aperto le porte agli invasori, abbiamo ubbidito ai voleri dei poteri forti che FINANZIANO l’invasione…”

Laudato sì, per sora bistecca… – Scrive Franco Libero Manco: “Sempre attento nelle sue enunciazioni a non toccare mai il problema della bistecca, con molta diplomazia il papa evita sempre di accomunare gli animali alla famiglia degli umani. Liberarsi dalla paura dell’innovazione per accogliere l’evoluzione imperante civile, morale e spirituale avrebbe dato al suo messaggio quel rinnovamento che poteva riscattare, anche se in parte, le colpe della Chiesa. Solo dall’esempio del capo…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2015/07/28/nellenciclica-sociale-ed-ambientalista-di-papa-francesco-non-si-intacca-il-dogma-della-bistecca/

Comuni ricicloni 2017 – Scrive Arpat: “Premiati da Legambiente solo i comuni che non superano i 75 kg abitante anno di produzione di rifiuto indifferenziato, costituito da secco residuo e parte di rifiuti ingombranti destinati a smaltimento. Per definire nel modo più preciso e corretto possibile il quantitativo di rifiuto indifferenziato pro capite, Legambiente non si è limitata a richiedere il numero di abitanti, ma ha voluto conoscere il numero di abitanti equivalenti per conteggiare gli incrementi del numero di utenze da servire durante i mesi caratterizzati da affluenza turistica…”

Presenza attiva nella società e Biopolitica – Nel discorso dell’ecologia profonda va incluso anche quello della Biopolitica per trasmettere un messaggio che la Politica deve essere inserita sempre in Bios cioè nella Vita, che è un qualcosa che non appartiene solo all’uomo. E poi l’Economia Partecipativa, poiché l’economia deve tornare ad essere a misura delle cose reali e non dei mercati subliminali di borse e speculatori e noi dobbiamo tornare a ridiventare fruitori attivi e non passivi (come avviene nel sistema corrente della cosiddetta “moneta debito”), ecco il senso di Partecipazione e Sovranità di questo mezzo di scambio che è il denaro…. – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/07/note-brevi-su-bioregionalismo-ecologia.html

Le priorità nell’agenda del gentiloni – Scrive Massimo De Amicis: “Gentiloni: “Sinceramente noi abbiamo la nostra agenda, la nostra agenda dice che noi siamo per l’accoglienza …” L’agenda non dice anche che i nostri giovani disoccupati hanno diritto al lavoro? Che con le pensioni di fame i nostri anziani non possono vivere, né curarsi adeguatamente? Che l’ordine pubblico va ristabilito e mantenuto? Che le case popolari sono prima per gli Italiani? Che l’Italia ha diritto ad essere governata da politici eletti dal Popolo e non dalla segreteria di partiti senza la maggioranza e da Presidenti della Repubblica vaneggianti che abusano del loro potere?…”

Questo è il Paese delle Meraviglie – Scrive Adriano Colafrancesco: “Nulla è ormai impossibile nel Paese in mano al governo delle meraviglie. Un Paese il cui capo di governo, quando parla, stenta molto a guardare dritto negli occhi chi gli sta davanti…! Un Paese che conta meno di nulla sul piano internazionale, grottescamente offeso e umiliato dall’ultimo ma(cro)nufatto di MasSioneria imposto all’Europa. Un Paese in balia di flussi migratori incontrollati dalla legge ma ben coordinati dalla delinquenza organizzata e, quel che è peggio, indotti col fine subdolo dello spappolamento del tessuto sociale. (….) Noi siamo davvero tutto questo: un vero, sorprendente Paese delle Meraviglie…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/italia-quello-era-il-paese-delle.html?showComment=1501258186376#c9173696005278154790

Commento di Alessandra Chedda: “La finta intenzione di abolire i privilegi e i vitalizi, insieme all’emergenza immigranti e alla siccità stanno facendo da diversivo per la vergogna assoluta del regalare agli amici delle loro banche 80 miliardi di euro in un paese corrotto fino all’osso! L’affare della deportazione di immigranti è diventato, insieme alla siccità (che ha evidenziato la rovina del lasciare nelle mani dei privati la gestione delle acque)…” – Continua in calce al link soprastante

Vaccini per legge, approvati – Scrive Pressenza: “Il decreto Lorenzin è ora diventato una legge dello Stato. 296 voti a favore, 92 contrari e 15 astenuti: questa l’ultima votazione, avvenuta il 28 luglio, che – di fatto – blinda la legge inchiodandola al testo del Senato. Questa procedura si era resa necessaria per evitare la decadenza dell’originario decreto legge del Ministro della Sanità. Col senno di poi qualcuno fa notare che il fatto di presentare un DDL, che doveva essere velocemente convertito in Legge,  ha di fatto appiattito il dibattito e le possibilità migliorative della legge che istituisce ben 10 vaccini obbligatori…”

Ciao, Paolo/Saul

……………………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Ed ora gli ulivi hanno un alone di luce intorno alle foglie, come i santi…” (Giuseppe Ungaretti)

…………………………….

“Non smettete mai di protestare; non smettete mai di dissentire, di porvi domande, di mettere in discussione l’autorità, i luoghi comuni, i dogmi. Non esiste la verità assoluta. Non smettete di pensare. Siate voci fuori dal coro. Siate il peso che inclina il piano. Siate sempre in disaccordo perché il dissenso è un’arma. Siate sempre informati e non chiudetevi alla conoscenza perché anche il sapere è un’arma. Forse non cambierete il mondo, ma avrete contribuito a inclinare il piano nella vostra direzione e avrete reso la vostra vita degna di essere raccontata. Un uomo che non dissente è un seme che non crescerà mai.” (Bertrand Russell)




permalink | inviato da retebioregionale il 29/7/2017 alle 7:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 luglio 2017

Treia si avvicina la disfida del bracciale, dieta satvica, Roma: post mafia caPDale, vita nei villaggi del Tamil Nadu, democrazia o ipocrisia?, l’orso ed il drago si alleano contro il neo-NATO…

Il Giornaletto di Saul del 28 luglio 2017 – Treia si avvicina la disfida del bracciale, dieta satvica, Roma: post mafia caPDale, vita nei villaggi del Tamil Nadu, democrazia o ipocrisia?, l’orso ed il drago si alleano contro il neo-NATO…

Care, cari, come tutte le estati passerò qualche tempo a Treia (MC) con il mio amato Paolo ed anche quest’anno avremmo piacere di ospitare un po’ di persone… pertanto sono qui ad invitarvi a trascorrere con noi quella che noi chiamiamo “la settimana della condivisione ” dal 6 al 13 agosto (il periodo non è obbligatorio che sia intero e si può anche arrivare un giorno prima o ripartire un giorno dopo…). Una settimana in cui si fanno varie cosette insieme (ed abbiamo già previsto un piccolo programma), si mangia assieme, preparando i pasti vegetariani e adempiendo alle varie incombenze in collaborazione. Le spese sono condivise. Si andrà al mare e alle vicine montagne, ma ci sarà abbondante tempo libero per leggere, riposare, passeggiare, fare quello che si vuole. Il programma di massima comincia con la giornata finale della Disfida del Pallone col Bracciale, una bella manifestazione che si svolge a Treia da quasi 40 anni e che riprende un’antica tradizione medioevale. Potete venire soli o accompagnati… possiamo ospitare contemporaneamente 8 persone, per cui chi vuol venire è bene che lo decida per tempo. Aspettiamo vostre notizie!… (Caterina Regazzi)

Il Programma di massima è qui: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/07/treia-dal-6-al-13-agosto-2017-settimana.html

M.O. Lo zampino di sion – Scrive Luciano Lago: “Il vecchio concetto del “divide et impera” è ben presente a Tel Aviv come a Washington. L’ISIS ed i gruppi fondamentalisti islamici sono i migliori alleati per l’egemonia degli USA e dello Stato sionista nella regione. La Siria è dilaniata da un conflitto devastante, Hezbollah è impegnato in Siria, la Giordania è governata da un monarca “marionetta” degli USA/sion, l’Iraq è stato fatto tornare all’età del bronzo e, tanto per finire, una Turchia islamizzata ed in mano ad Erdogan è la migliore alleata di Israele nella regione…”

Dieta satvica e spiritualità. L’alimentazione nelle religioni – Ramana Maharshi a chi gli chiedeva quale fosse il modo più semplice per “raggiungere” la consapevolezza di Sé (auto-realizzazione) consigliava l’autoindagine, attraverso l’interrogarsi “chi sono io”. E se qualcuno insisteva per avere delle norme di comportamento allora consigliava di assumere solo cibo “satvico” e in quantità moderata…. – Continua:
https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/27/dieta-alimentare-e-spiritualita-nelle-varie-religioni/

Saluto romano, per dimenticare – Scrive Leonida Laconico: “Forse Fiano e Boldrini per falso pudore o per scrupolo di coscienza s’inventano il reato di “apologia del fascismo” che, con ogni cimelio, souvenir o testimonianza di opere architettoniche ed urbanistiche, danno, ahimè, fastidio, per 2 semplici motivi: 1) Per distogliere l’attenzione con banalità ideologiche dall’attuale grave situazione generale (Economia in rosso, Disoccupazione, Povertà in crescita, Immigrazione selvaggia, Gioventù persa, Droga, Mafia e tanti altri aspetti incredibili) – 2) Le due animelle, saranno anche belle, ma hanno qualche tara, non di semplice miopia…”

Roma. Dopo gli anni di Mafia CaPDale… – Scrive Adriano Colafrancesco: “Non c’è dubbio che si è messa la parola fine ad un sistema corrotto che per anni ha “mangiato” i soldi delle nostre tasse per avvantaggiare pochi e ha fornito servizi sempre più scadenti e non all’altezza di una grande capitale…” – Continua:http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/dopo-gli-anni-di-mafia-capdale.html

Commento integrazione di Fulvio Grimaldi: “…e aggiungo: E insignito il primo magistrato anti-mafia e anti-Stato mafioso, il più minacciato da Stato e criminalità organizzata, Nino Di Matteo, della cittadinanza onoraria di Roma. Assenti dall’aula tutti i gruppi tranne quello dei 5 Stelle…” – Continua in calce al link soprastante

Come ci si avvicina alla visione bioregionale? La testimonianza di Aurora Bussi: “Son trascorsi ormai parecchi anni da che il pensiero bioregionale mi ha visitata rendendomi più ricca, non solo intellettualmente ma nelle invisibili, fondamentali sfumature emozionali, esistenziali, che costantemente vengono vivificate attraverso la visione bioregionale. Questo sentire l’ho percepito direttamente in carne ed ossa in forma di Paolo D’Arpini, da quando  lo conobbi e  frequentai seguendolo ed essendo da lui seguita in vari  incontri. Ma come è iniziato tutto ciò? Come?..” – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Una-testimonianza-storica-sulla-pratica-bioregionale

Genoni. Mobilitazione per i cavallini della Giara – Scrive Horse Angels: “E’ antieconomica: questo è il motivo per il quale è stata chiusa la condotta che rifornisce uno degli abbeveratoi dei Cavallini della Giara in località Cabirada, presso il Comune di Genoni. Il problema sarebbe chi paga la bolletta. Il Comune non vuole pagarla. Agris avrebbe dismesso il servizio, benché la condotta in questione riguardi proprio la parte di cavallini della Giara gestiti dall’Agris Ricerca per preservare la razza. La condotta non riguarda quindi i cavalli “liberi” sull’Altopiano, per questo il Sindaco del Comune interessato, Roberto Soddu, rimanda tutto ad Agris, che dopotutto per salvare e preservare i cavallini della Giara ha sempre preso fior di soldi pubblici e ora non può non saldare una fattura di acqua di Abbanoa per soli euro 5.500, a quanto riporta Unione Sarda…”

La vita nei villaggi del Tamil Nadu – Scrive Simona: “Caro Paolo, t’invio questo articolo di carattere bioregionale, dell’amico Richard, veramente toccante. Sarà interessante poterlo pubblicare sul blog del Bioregionalismo, se vuoi, perché adatto all’argomento trattato. Richard ci narra, per esperienza personale, la scomparsa di piccoli villaggi dediti da lunghi anni all’agricoltura e fa un paragone con la sua terra nativa l’Oklaoma, in cui si viveva come in questi villaggi e come è diventata oggi. Avranno le nuove generazioni un ‘buon’ posto in cui vivere?..,” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/vita-bioregionale-nei-villaggi-del.html

Europei sempre più stupidi – Scrive Maurizio Blondet: “In soli dieci anni, fra il 1999 e il 2009, i britannici hanno perso 14 punti di QI (quoziente intellettivo), i francesi 4 punti. Quanto gli italiani, non lo dice la rivista scientifica Intelligence, specializzata in psicometrica. Ma, come diversi altri studi apparsi in questi mesi, conferma che in generale il quoziente intellettivo medio delle popolazioni occidentali sta calando vistosamente da una quindicina d’anni. Il calo è tanto più allarmante perché tutto il ventesimo secolo, al contrario, ha visto un aumento  del QI medio in Occidente…”

Democrazia o ammantarsi d’ipocrisia? – Scrive Gianfredo Ruggiero: “Se dovessimo rivolgere lo sguardo a quei movimenti politici che oggi si ammantano di libertà e democrazia scopriremmo che le loro radici storiche, politiche e culturali – mai rinnegate – affondano nel sangue e che nel loro passato sono presenti crimini e nefandezze…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/democrazia-o-ammantarsi-dipocrisia.html

NATO, sempre più invasiva – Scrive Infiltrato: “Negli ultimi mesi abbiamo assistito a una vera e propria escalation di provocazioni da parte della Nato nei confronti della Russia. Come se il nemico fosse Vladimir Putin e non il terrorismo islamico. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. Nonostante questo, l’alleanza atlantica continua a vedere Mosca come il fumo negli occhi. Alexander Grushko, il rappresentante permanente della Russia presso la Nato ha affermato: Oggi la Nato sta cercando di spostare il suo schema conflittuale sul Mar Nero. I rappresentanti dell’Alleanza Atlantica comprendono perfettamente che non diventerà mai un lago della Nato. Prenderemo tutte le misure necessarie per neutralizzare le minacce e tentativi di mettere pressione alla Russia da sud.”

Se l’orso ed il drago si alleano… addio neo-NATO – Scrive Giovanni Andreotti: “Si avvicina la fine del mondo. E quanto è scritto nel retro del quadro “Michael’s gate” eseguito dal pittore Hypnos. Quando il drago rosso e l’orso rosso si riuniranno (dice la profezia scritta sul quadro) si mangeranno il neo-nato. Dalle recenti manovre militari l’orso rosso è la Russia, il drago rosso è la Cina, il neo-nato invece è l’Europa e l’alleanza atlantica. Questa profezia scritta 16 anni fa potrebbe ora…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/27/alleanza-fra-drago-rosso-e-orso-rosso-e-neo-nato-a-rischio/

Ciao, Saul/Paolo

………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando la città retta a democrazia si ubriaca, con l’aiuto di cattivi coppieri, di licenza confondendola con la libertà, salvo a darne poi colpa ai capi accusandoli di essere loro i responsabili degli abusi e costringendoli a comprarsi l’impunità con dosi sempre più massicce d’indulgenza verso ogni sorta d’illegalità e di soperchieria; quando questa città si copre di fango accettando di farsi serva di uomini di fango per poter continuare a vivere e ad ingrassare nel fango; quando il cittadino accetta che, di dovunque venga, chiunque gli capiti in casa possa acquisirvi gli stessi diritti di chi l’ha costruita e c’è nato; quando i capi tollerano tutto questo per guadagnare voti e consensi in nome di una libertà che divora e corrompe ogni regola ed ordine… Così muore la democrazia: per abuso di se stessa. E prima che nel sangue, nel ridicolo.” (Platone)




permalink | inviato da retebioregionale il 28/7/2017 alle 6:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 luglio 2017

Dio è amore e vita, acqua razionata a Roma, Marina di Massa: festa della riscossa popolare, ridurre i consumi, le 5 maschere dell’anima, evoluzionismo o creazionismo?, storie spirituali…

Il Giornaletto di Saul del 27 luglio 2017 – Dio è amore e vita, acqua razionata a Roma, Marina di Massa: festa della riscossa popolare, ridurre i consumi, le 5 maschere dell’anima, evoluzionismo o creazionismo?, storie spirituali…

Care, cari, l’amore è uno stato dell’essere che ci proviene da Dio. Se ci lasciamo amare da Dio possiamo condividere questo amore con tutti e tutto. Lasciarsi amare da Dio significa accettare con fiducia ciò che Dio ha deciso di fare della nostra vita. Alcuni lo chiamano destino. Il nostro destino rimane sempre un mistero. Dio, il regista conosce e determina la nostra vita. Ci fa incontrare la persona da amare e decide anche quanto dura la relazione… (Paolo Mario Buttiglieri)… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/dio-e-lamore-nel-giornaletto-di-saul.html

Mia integrazione – “Qualcuno, di tanto in tanto, mi critica poiché ospito articoli in cui si parla di “Dio”, più precisamente in merito alla terminologia relativa alla “Divinità”. Secondo me chiamarla Dea, Energia vitale, Assoluto, Coscienza o Dio.. non modifica la sua natura. I nomi rientrano nella scelta basata sulle “credenze” ma la “sostanza” non cambia. Infatti nel Nondualismo, massima espressione della spiritualità laica, si dice che il Sé (l’Assoluto Nonduale che tutto compenetra) è aldilà di nome e forma…” – Continua in calce al link soprastante

Roma. Bene all’acqua razionata – Scrive Fabrizio Girolami: “Forse  a breve l’acqua pubblica a Roma sarà razionata, bene. Non sto scherzando, per me è un bene davvero anzi dovrebbe esserlo sempre. Ho sentito dire dal popolo che la colpa è dell’Acea, di Virginia Raggi, dell’immancabile Rutelli che fino a quando sarà in vita fungerà da capro espiatorio per tutto. Le perdite ci sono, ma è anche vero che quel 40% di acqua smarrita finisce nel sottosuolo ben distribuita quindi probabilmente contribuisce alla vita di alberi, parchi e falde acquifere varie. Comunque le perdite non sono nulla rispetto agli sprechi domestici…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/roma-e-lacqua-smarrita-che-aiuta-la-vita.html

Baruccio di Sassoferrato. Sciamani all’opera – Scrive CIR: “Sabato 29 e domenica 30 luglio 2017, a Baruccio di Sassoferrato (An), due giorni di lavoro sciamanico con Marrhuè, donna medicina cilena. Lavoreremo sulla guarigione, nostra e del pianeta, con particolare attenzione ai conflitti che attraversano il mediterraneo utilizzando diverse cerimonie: -cerimonia del cacao, -cerimonia della santa maria, -canti, -capanna sudatoria. Info: 3206912060 – fedeboskivo@gmail.com”

Marina di Massa – Scrive Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza – per il Comunismo: “Programma della Festa nazionale della Riscossa Popolare che si terrà a Marina di Massa dall’11 al 15 Agosto 2017..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/26/marina-di-massa-dall%E2%80%9911-al-15-agosto-2017-festa-nazionale-della-riscossa-popolare/

“Ha stato Putin!…” – Scrive Jure Ellero: “La Pravda oggi, ripresa dal Rude Pravo: LE SANZIONI sono volte a punire la Russia per la sua annessione della Crimea, per la guerra nel Donbass e per aver tentato di condizionare le presidenziali americane. Interferenze del Vaticano nelle elezioni in Italia: “Nella gabinetta elettorale Dio ti vede, Stalin no”. Rivelazioni dal KGB: a Porta Pia le guardie svizzere usarono il Sarin, Zanotelli nega. Marcinkus scappa con la cassa. Sindona col caffè. Sanzioni al Vaticano. Chiuse le frontiere, il Papa alla fame. Ponte aereo da Paradiso e Purgatorio. Imu alle parrocchie: prete si da fuoco a Piazza S. Pietro. La Raggi: manovra PD contro il M5S…”

Ridurre i consumi e vivere bene – «Sulla terra ci sono sei miliardi settecentomila abitanti, dividendo il pianeta per ogni singolo individuo, la quantità di terra a disposizione di ognuno è di 1,6 ettari. Se tutti vivessero come i cittadini del mondo occidentale, ci vorrebbero tre pianeti!». Steven aveva già una coscienza ambientalista e non possedeva un’automobile. Low Impact Man non è andato a vivere nella foresta come un eremita, è rimasto a casa sua, a Gent, ricca città delle Fiandre a 56 km da Bruxelles. Ha deciso di modificare le sue abitudini quotidiane e ha apportato innovazioni “verdi” alla sua abitazione…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/26/ridurre-i-consumi-e-vivere-bene-e-possibile/

Altra botta USA contro l’Italia – Con le nuove sanzioni contro la Russia e l’Iran si prevedono ripercussioni economiche negative per l’Europa (ed in particolare per l’Italia). La proposta di legge per nuove sanzioni nei confronti di Russia, Iran e Corea del Nord è stata approvata dalla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti. Le misure contro la Russia, che sono quelle più controverse, sono state decise per punire Mosca delle presunte ingerenze nella campagna elettorale americana….”

Le cinque “maschere” che nascondono l’anima – L’esperienza empirica si manifesta attraverso le cinque guaine, proiettate o riflesse nel concetto di “spazio” e “tempo”, senza di esse la coscienza relativa di un “mondo” non potrebbe sussistere. Come diceva il grande saggio, Ramana Maharshi: L’individuo è formato da cinque guaine, perciò tutte e cinque sono implicate nel termine “corpo”. Vi è un mondo separato dal “corpo”? Dì, ci sono persone che senza “corpo” hanno l’esperienza del mondo?…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/le-cinque-maschere-della-persona-che.html

Nonantola. “Liberate quella scrofa…” – Scrive Silvia Premoli: “È accaduto il 24 luglio a tarda sera a Nonantola in provincia di Modena: la tradizionale Fiera dell’Agricoltura e dell’allevamento è stata interrotta da un blitz animalista al grido di “Liberate quella scrofa in gabbia…!” Diversi animalisti hanno bloccato la parte eticamente peggiore dell’evento: la pesatura del maiale con un premio in salumi a chi indovina il peso dell’animale..”

La danza della Natura – Scrive Subramanyam: “I popoli arcaici, che si ispiravano al Mito dell’Origine eternamente attuale, interpretavano la vita e la morte quali aspetti inseparabili di un movimento che si ripete ininterrotto, pur senza mai ritornare all’identico. Tale concezione ciclica dell’esistenza si inabissò con l’emergere di una visione lineare, evolutiva, della vita: dal meno al più. Tuttavia essa non è del tutto sparita, giacché continua a vivere nella coscienza degli uomini che, non lasciandosi ingannare dai miraggi di una sedicente civiltà in preda all’illusione di un progresso od evoluzione illimitati, non si allontanano dai valori immutabili della Terra e del Cielo.” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/la-danza-della-natura-bioregionalismo-e.html

Integrazione: “Maria Adele Anselmo, in un suo studio interessante intitolato “La figura della Dea Madre nelle pagine di Evy Johanne Haland” (Pa 2011), conferma quanto sostenuto poeticamente da Teodoro Margarita, in un suo scritto sui semi: i semi sono i morti che posti nel solco (l’utero) ritornano a nuova vita…”

Auser Treia, è un circolo di promozione sociale (affiliato all’Auser nazionale per l’invecchiamento attivo) che intende collaborare anche con altri Enti ed associazioni esistenti sul territorio, che perseguono fini in sintonia, per la piena attuazione di una comunità ideale. Per attuare questo scopo si promuovono attività culturali e sociali che contribuiscano al mantenimento del senso di “comunità” e di compartecipazione alla vita pubblica. Per iscrizioni ad Auser Treia – Lorenzo Luccioni: 339.4508001  – Per informazioni sulle attività culturali – Paolo D’Arpini; 0733/216293 – Email: auser.treia@gmail.com”

Evoluzionismo, creazionismo e la costante presenza della Coscienza nella materia – Nel 1859, Charles Darwin pubblicava il suo ancora oggi controverso ma rivoluzionario “Origine della specie”, le polemiche non si son ancora acquietate, ma quel che suona strano –secondo me- è l’opposizione virulenta opposta alla teoria evoluzionista dai cosiddetti “creazionisti” (o credenti) di matrice religiosa, e più avanti spiegherò i motivi del mio stupore. Faccio presente che non mi considero un seguace della teoria Darwiniana, nel senso che al massimo la considero una spiegazione strumentale alla dimostrazione della cosiddetta realtà empirica… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/26/evoluzionismo-creazionismo-e-la-costante-presenza-della-coscienza-nella-materia/

CETA. Rimandato a settembre – Scrive Comitato No TTIP: “Salta la ratifica del CETA al Senato. L’accordo UE-Canada, osteggiato da una vasta coalizione di organizzazioni e cittadini, fa tremare la maggioranza. Che decide di far slittare la ratifica a settembre. Ma non abbassiamo la guardia, il Governo potrebbe tentare il blitz agostano…”

Storie spirituali di Ramana Maharshi – Scrive Joan Greenblatt : “Sri Bhagavan non raccontava solo la storia ma si identificava nella parte per rallegrare i suoi devoti. Se la storia era particolarmente toccante, dai suoi occhi scendevano lacrime. “E’ questa l’attrazione di queste storie?”, Kunju Swami raccontava, “quando sentivamo che Sri Bhagavan stava per iniziare una storia, anche se l’avevamo ascoltata numerose volte, lasciavamo tutto ciò che stavamo facendo per ascoltarla di nuovo!” S.S. Cohen in Guru Ramana racconta, “Bhagavan stava recitando a memoria un poema…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/07/storie-spirituali-raccontate-da-ramana.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

«Ti avverto, chiunque tu sia. Oh tu che desideri sondare gli arcani della Natura, se non riuscirai a trovare dentro te stesso ciò che cerchi non potrai trovarlo nemmeno fuori. Se ignori le meraviglie della tua casa, come pretendi di trovare altre meraviglie? In te si trova occulto il Tesoro degli Dei. Oh Uomo, conosci te stesso e conoscerai l’Universo e gli Dei» (Oracolo di Delfi)




permalink | inviato da retebioregionale il 27/7/2017 alle 6:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 luglio 2017

Le feste della natura, naturare poetico, cibo ed evoluzione, inquinamento turistico, lavoro e politica, progetto di pace, venti e zodiaco…

Il Giornaletto di Saul del 26 luglio 2017 – Le feste della natura, naturare poetico, cibo ed evoluzione, inquinamento turistico, lavoro e politica, progetto di pace, venti e zodiaco…

Care, cari, spesso, qui al Circolo vegetariano VV.TT., durante le feste da noi organizzate, soprattutto quelle in concomitanza con i solstizi e gli equinozi o per la luna piena e nuova, mettiamo in evidenza gli aspetti sincretici fra cristianesimo e   “neo-paganesimo”, facendoli coincidere con   il nostro spirito laico e simpatetico con la Spiritualità della Natura. Ad esempio, è avvenuto che durante alcune cerimonie,  già da noi predisposte, si aggiungessero  riti diversi  con offerte alle divinità e fate dei boschi o dei corsi d’acqua, il tutto magari collegandolo a credenze o leggende cristiane… (tanto per fare un esempio ricordo la Vigilia di San Giovanni, con il battesimo dell’acqua e del fuoco, etc.). Io lascio fare perché in fondo il riconoscere  il Genius Loci e la sacralità della natura in tutte le sue forme è uno degli aspetti della spiritualità laica e dell’ecologia profonda, che ci contraddistingue… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/25/la-spiritualita-della-natura-viene-prima-della-religione/

Erdogan l’antisionista – Scrive Vincenzo Mannello: “Erdogan ha detto che ..la prima ed unica cosa da fare,per un vero capo di stato di qualsiasi stato islamico, è la lotta ad Israele per la liberazione della Palestina occupata, in primis Gerusalemme Est. Non ha detto la “distruzione” (peraltro impossibile) di israele ma il ritiro degli israeliani da tutti i territori e da Gerusalemme,occupati in spregio al diritto internazionale ed alle deliberazioni dell’ Onu”

Natura Naturans. Natura Naturata – Scrive Ferdinando Renzetti: “…naturare yoga naturare terra naturare educhiamo educandoci naturare maturare naturale naturare maturale contatto cellulare la creatività trova spazio nel vuoto nella terra di la la land spira mirabilis questi giorni l’estate addosso, io creo un giroscopio a volta stella in un mare d’immensità solo un grande sasso de finibus terrae usciremo in compagnia e staremo a sentire di che cosa si parla nell’aria, nell’acqua e nel bosco…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/naturare-senza-tempo.html

Omosessualità, sarà obbligatoria? – Scrive Alessandro Mezzano: “Da un po’ di tempo su tutte le tv si parla molto di omosessualità..! Forum, telegiornali, talk show, sono continuamente sull’argomento. L’omosessualità una volta era condannata poi è stata tollerata, poi è stata accettata, poi è stata privilegiata, poi è diventata di moda. Speriamo che non diventi OBBLIGATORIA..!”

Come fu che l’uomo iniziò a cibarsi di cadaveri? – Scriveva Armando d’Elia: “…mentre nella sua foresta l’uomo si alimentò utilizzando le proteine fornitegli dalla frutta suo cibo naturale, quindi l’ottimale sul piano nutrizionale, quando divenne animale da savana dovette invece forzatamente utilizzare le proteine della carne fornitegli dai cadaveri degli animali trovati uccisi (sciacallaggio) o che lui uccideva; orbene, le conseguenze sulla vita dell’uomo di una così cospicua devianza alimentare furono immediate e catastrofiche sia in termini di salute che di durata della vita come accertato dal più dai più illustri paleoantropologi, basta citare per tutti Reay Tannahili che nella sua pregevole “Storia del cibo”, ci documenta al riguardo con ampiezza a conclusione dei suoi studi: meno della metà della popolazione sopravviveva oltre all’età di vent’anni e 9/10 degli adulti restanti morivano prima dei quarant’anni…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/come-fu-che-luomo-primitivo-inizio.html

Mio commentino: “…Perché gli scienziati sono sicuri che l’uomo si è evoluto da altre specie? Per una nutrita serie di ragioni. Le analisi sulle sequenze genetiche mostrano che il DNA dell’uomo è uguale quasi al 99 per cento a quelli di bonobo e scimpanzé, il che mostra con certezza quasi assoluta che veniamo tutti da un antenato comune. Migliaia di fossili documentano – con accuratezza sempre maggiore – l’esistenza di diverse specie di ominidi che si sono avvicendate sulla nostra linea evolutiva dopo che questa si è separata da quella degli altri primati antropomorfi e, più di recente, da quella di scimpanzé e bonobo. Personalmente non sono un fanatico della teoria evoluzionista sto solo prospettando una “somiglianza” che giustifica la nostra natura di frugivori…” – Continua in calce al link soprastante con altri commenti

Commento di G.F.: “Quanta differenza che c’è tra l’alimentazione carnivora e quella vegetariana: la carnivora proviene da una morte la vegetariana da una nascita, l’agricoltura usa il principio di fecondità della madre terra mentre il cibarsi di animali uccide la loro riproduzione fino all’estinzione…”

“Ma non vedete che sbarcano solo uomini?” – Scrive Yelania Hosquet: “Rosemary Nyirumbe è una suora dell’Uganda che racconta nel libro “Cucire la speranza” le storie delle bambine soldato che lei aiuta ogni giorno dal 2002. Vittime vere. E non è mai arrivato nessun clandestino, dall’Uganda. «Queste persone vengono in Europa in cerca di una condizione migliore. Ma non dobbiamo dimenticare che più ne arrivano, più ci saranno problemi. Sono strappati dalle loro radici: è tutto diverso, un altro pianeta. E poi: perché vengono solo giovani uomini? Dove sono le loro donne? E per quanto tempo le società che li accolgono potranno sostenere la pressione?»…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/25/suor-rosemary-dalluganda-ma-non-vedete-che-sbarcano-solo-uomini-quelli-non-cercano-lavoro-ma-una-camera-in-hotel/

Commento di Susanna Bazzurri: “La nuova genialata è dare € 3500 più biglietto aereo ai profughi che volessero rientrare a casa. Moas è venuto da Tunisi 4 volte con i barconi. È facile venire in Italia, il difficile fino a ieri era tornare a casa per andare a trovare i genitori anziani! Ma il PD è sempre pronto ad aiutare i non italiani! Pagheremo tutti: terroristi in cerca di soldi e profughi che saranno mantenuti in Italia durante le vacanze. Chi è che paga cosa, Boeri? Io mi auguro una nuova Norimberga.”

Inquinamento da turismo – Scrive Arpat: “Il turismo è indiscutibilmente una risorsa economica importante per il nostro territorio ma costituisce anche un’ulteriore fonte di pressione sull’ambiente urbano: aumento della produzione di rifiuti, del traffico e quindi delle emissioni acustiche e in atmosfera, dei reflui urbani da depurare e altro ancora. Parlando di turismo sostenibile, occorre analizzare  i criteri per misurare l’impatto dei flussi turistici sull’ambiente…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/impatto-dei-flussi-turistici.html

Commento di Giuseppe Finamore: “Buono il progetto della Toscana, sia per contrastare l’inquinamento che per acquisire una maggiore consapevolezza del rapporto uomo-ambiente-territorio dove si vive…”

Se il lavoro esce dalla politica (e dalla Costituzione) – Scrive Carlo Galli: “Qual è oggi il rapporto tra la politica e il lavoro? Il lavoro in questi anni è diventato sempre più un fatto privato, particolare: nient’altro che lo strumento dal quale il singolo trae la propria sussistenza. Sembra quasi ovvio che sia così, invece questo è solo un modo di vedere il lavoro, fortemente sostenuto dai poteri dominanti, ma in contrasto aperto con lo spirito e la lettera della nostra Carta Costituzionale. Quest’ultima considera infatti il lavoro un fatto politico, addirittura un elemento fondativo della legittimità del nostro coesistere…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/07/se-il-lavoro-esce-dalla-costituzione-e.html

Commento di Paolo Sensini: “ Come noto in Italia nel pubblico impiego si è visto di tutto e di più: un esempio d’inefficienza e fancazzismo burocratico-istituzionale come pochi altri al mondo. Un apparato pachidermico che drena somme gigantesche senza dare nulla, o quasi, in cambio. Ma nonostante ciò è un caso più unico che raro che qualcuno venga licenziato o sospeso dal servizio, anche in presenza di fatti di conclamata gravità. Evidentemente va bene così. Se però un poliziotto s’azzarda a fare un breve video e commentare la biciclettata in autostrada di una “risorsa boldriniana” fuori dai canoni del politicamente-mediaticamente corretto, ecco che viene sospeso all’istante dal servizio e gli dimezzano pure lo stipendio (da € 1.500 a € 750 nel giro di un giorno)….”

Progetto per la pace nel mondo – Scrive Franco Libero Manco: “… finalmente sono riuscito a completare questo mio progetto per la pace nel mondo, che spero troviate il tempo di leggere e divulgare. Un progetto utile quanto ambizioso per quanti sperano  in un mondo migliore: non è possibile  liberare gli animali dalla tirannide umana se non si rende migliore l’essere umano. La mia ricerca è incentrata sulle motivazioni dei grandi problemi che da sempre attanagliano il genere umano (le ingiustizie, la violenza, le malattie, la fame, le guerre), ed è mia profonda convinzione che..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/25/progetto-per-la-pace-nel-mondo-di-franco-libero-manco/

Le vaccinazioni non piacevano a Steiner e Blavatsky – Scrive Paola Botta Beltramo: “Rudolf Steiner era contrario alle vaccinazioni. Le sue affermazioni,  in questi giorni di lotta contro  il DL che impone l’obbligo vaccinale, sono state riportate in numerosi siti e blog, Ne parlò anche H.P. Blavatsky, nella sua Dottrina Segreta del 1888 – e quindi ancor prima di Steiner – che scrisse: La scienza, intravvedendo vagamente la verità, può trovare nel corpo umano batteri ed altri esseri infinitesimali che considera solo dei visitatori occasionali e anormali, ai quali attribuisce le malattie”

Latitudine, venti e segni zodiacali – Scrive Joe Fallisi: “…il problema di come debbano essere valutati i segni zodiacali in relazione al circolo massimo e alla sua fascia (e anche, più in generale, a tutta la zona che dall’Equatore si estende sino ai tropici) è, comunque, di estremo interesse e bisognerebbe affrontarlo sulla base di ricerche sul campo e studi specifici, tutti ancora da farsi…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/07/venti-ed-archetipi-nellemisfero-nord-ed.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………….

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Le religioni sono credute vere dal popolo, false dai filosofi e utili da chi gestisce il potere” (Seneca)

……………..

“Sto tenendo duro
Perché tutto è così pesante?
Sto sopportando
Molto più di quello che posso sopportare
Continuo a trascinarmi dietro quello che mi sta portando giù
Se solo lasciassi andare, sarei libero.”
(Chester Bennington)




permalink | inviato da retebioregionale il 26/7/2017 alle 9:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 luglio 2017

La grande incertezza, cosmopolitismo finanziario, zeolite disintossicante, trivelle bocciate, la remota civiltà dell’Indo e del Saraswati, informazione manipolata…

Il Giornaletto di Saul del 25 luglio 2017 – La grande incertezza, cosmopolitismo finanziario, zeolite disintossicante, trivelle bocciate, la remota civiltà dell’Indo e del Saraswati, informazione manipolata…

Care, cari, …è ormai chiaro che, dopo la Grande Recessione, siamo entrati in una nuova fase dell’economia mondiale caratterizzata da tassi di crescita più bassi, rallentamento del commercio mondiale, ridimensionamento delle catene globali del valore, difficoltà negli accordi di liberalizzazione multilaterale degli scambi e aumento delle tendenze protezionistiche. E’ il ritorno a una fase simile a quella che precedette la crisi del 2008-2014, denominata anche come la Grande Moderazione, o ci troviamo di fronte alla Grande Incertezza?… (Attilio Pasetto) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/07/24/economia-ed-autarchia-la-cina-indica-la-strada/

“Democrazia” USA – Scrive Mazin Qumsiyeh : “While Congress does nothing to help US citizens drowning in debt including student debts, it also wants to punish them if they speak out for human rights and international law. In a flagrant violation of democracy and of the first amendment, Congress may outlaw freedom of speech when it comes to apartheid Israel.  Read, weep, then act to preserve democracy. Whether you support apartheid Israel or you do not, this proposed law will lead the US down the path of Musolini’s Italy or Nazi Germany. Let us contact senators and congressmen and complain and also block their offices. Legal cases should be brought up if it passes (it would be unconstitutional). Contact: http://qumsiyeh.org

Cosmopolitismo finanziario e culturale – Scrive Maurizio Rossi: “Il precipitare vertiginoso del mondo moderno ha prodotto, nel corso della sua caduta, deformazioni pseudo-culturali, politiche ed economiche di terribile entità e contrassegnate anche da una sbalorditiva velocità. Due sono le principali deformanti manifestazioni che si sono rivelate determinanti per le trasformazioni in corso d’opera: l’alluvione migratoria degli allogeni nelle terre europee e la globalizzazione capitalistica e cosmopolita, ovvero l’espansione a livello planetario del pensiero unico e di un modello di rapina economica funzionale agli interessi delle Oligarchie finanziarie..” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/07/cosmopolitismo-e-cancellazione-delle.html

Seminasogni: Marche – Annunci agricoli – Scrive Giovanni: “Siete invitati al mercatino estivo del Seminasogni! Saremo ospiti di Casa Galeone a Potenza Picena il 29 e 30 Luglio 2017 – Annuncio di Fabrizio delle “Noci Sonanti”: cerchiamo: – barattoli di vetro usati per le nostre marmellate, guida usata per viaggio in Cina, libro sulla Grande Muraglia Cinese in prestito. – Annuncio di Gigliola: “Mercoledì 26 luglio 2017, a Fontenoce (Recanati), raccoglieremo lupini al mattino presto e verso sera. Portarsi guanti e ginocchiere, meglio, cappello e borraccia d’acqua. (Gigliola. 3392528411) – Altre info: prehistoricfuture@hotmail.com”

Zeolite disintossicante naturale – Scrive Riccardo Lautizi: “La zeolite è un minerale naturale di origine vulcanica che svolge una potente azione disintossicante nell’organismo. Utile per eliminare i pesticidi assunti con l’alimentazione, i metalli pesanti presenti nel cibo, nell’aria e nell’acqua, i radionuclidi che danneggiano la tiroide, i radicali liberi che favoriscono l’invecchiamento e lo ione ammonio. Il suo utilizzo, come per l’argilla, è antichissimo dato che per migliaia di anni gli esseri umani e animali l’hanno consumata spontaneamente per ripristinare la salute…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/zeolite-per-amica-buoni-consigli-per.html

Trentino. Dagli all’orso – Scrive Enpa: “Trentino. Benché non sia ancora chiara ed accertata la dinamica relativa alla presunta aggressione di un escursionista da parte di un orso, i soliti noti, sfruttando una situazione assolutamente confusa, non hanno perso tempo per sollecitare l’adozione di misure di emergenza, quali – ad esempio – la rimozione di un non meglio identificato esemplare. Insomma è ripartita la grancassa della campagna anti-plantigradi, che poi altro non è se non un riflesso della più generale campagna antiselvatici da tempo in atto nel nostro Paese…”

La corte costituzionale boccia le trivelle di renzie – Scrive Enzo Di Salvatore: “Le Regioni italiane propongano ricorso entro il 1° agosto per far annullare il “decreto trivelle. Dopo che, con sentenza n. 170/2017, la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità delle disposizioni renziane del comma 7 e del comma 10 dell’art. 38 del decreto “Sblocca Italia” (d.l. n. 133/2014, convertito con legge n. 164/2014)…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/la-corte-costituzionale-boccia-le.html

Castelnuovo di Farfa. Escursione selvaggia – Scrive Avventura Soratte: “Domenica 30 Luglio 2017, ore 10.00 – Castelnuovo di Farfa (RI). Sorprendente escursione alla scoperta del Monumento Naturale “Gole del Farfa”, un luogo magico e di strabocchevole bellezza, dove i più temerari, costume al seguito, potranno fare una sosta-bagno refrigerante tra le limpide acque del torrente. PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE (entro le ore 16.00 del giorno precedente): 339-8800286.”

PD. Ecco il programma – Scrive Paolo Sensini: “ Ecco il programma del PD in sette punti: 1) portare il prelievo fiscale e la tassazione a livelli record, che già ora si attestano oltre il 70%; 2) burocratizzare ogni aspetto della vita, anche i più semplici e immediati di ogni giorno; 3) riempire l’Italia all’inverosimile di finti profughi afro-asiatici e islamizzare la penisola con il plauso del Vaticano; 4) depenalizzare una grande quantità di reati rendendo in tal modo sempre più insicura e precaria l’esistenza dei cittadini; 5) imporre leggi coercitive sulla libertà di pensiero e d’espressione (psicoreato) e minacciare con la galera chiunque osi trasgredirvi; 6) ergersi a paladini e tutori di minoranze rumorose a detrimento della maggioranza del Paese; 7) lasciare la cittadinanza al totale arbitrio di una “magistratura democratica” che si conferma ogni giorno incapace, arrogante, priva di senso di responsabilità e incompetente anche su questioni di elementare convivenza civile…”

La remota civiltà dell’Indo e del Saraswati – Sulla datazione dei Veda e del Vedanta le opinioni degli studiosi, storici e religiosi, divergono alquanto. La differenza di vedute è soprattutto fra ricercatori occidentali e quelli indiani. Secondo gli europei, proni al credo filo occidentale di una culla di civiltà medio-orientale e mediterranea, i Veda sono posti attorno al primo millennio a.C. e le Upanishad al periodo appena antecedente la nascita del Buddha storico (VI secolo a.C.). Ovviamente secondo gli storici indiani le date si allontanano moltissimo. Recenti esami compiuti a mezzo satellite, confermano l’esistenza del fiume Saraswati parallelo dell’Indo prosciugatosi attorno al V millennio a.C. avvalorando quindi le descrizioni fatte nel Mahabarata (un testo upanishadico) che vengono perciò poste in antecedenza a quella data… – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/07/24/lantichissima-civilta-dellindo-e-del-saraswati/

Commento di Giuseppe Finamore: “Per quanto ne so, la sola Bagavadghita, che fa parte del Mahabarata, fu scritta 5000 anni fa, è risaputo anche che la civiltà Indù è antecedente addirittura a quella Egizia… Non possiamo sapere con certezza se in quegli anni in Europa o in Medio Oriente, fossero presenti popolazioni, certamente qualcuno doveva esserci, magari ancora non costituiti in società o nazioni. La storia, come la conosciamo noi, purtroppo non ci aiuta granché, molte cose sono state omesse o addirittura falsate, poiché l’interesse politico non bada a contenuti interiori e soprattutto, non ammette errori, a meno che questi non diventino interesse di qualcuno più forte…” – Continua in calce al link segnalato

Manipolazione mediatica – Scrive Fernando Rossi: “Noam Chomsky, linguista, filosofo e teorico della comunicazione statunitense, ha messo a punto un vero e proprio decalogo della manipolazione sociale attraverso i mass media. A seguito di un minuzioso lavoro di studio e di interpretazione di un’immensa mole di documenti, Chomsky è riuscito a smascherare numerosi casi di utilizzo fraudolento delle informazioni, nonché ad evidenziare la piattezza conformistica dei media. Il meccanismo attraverso cui si attua questo livellamento, è costituito dalla…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/il-decalogo-della-manipolazione.html

Basi NATO. CGIL discriminata – Scrive Marco Palombo: “La Filcams CGIL intraprende una causa giudiziaria contro il comando delle forze armate USA in Italia, per “la reiterata violazione delle RSA, le rappresentanze sindacali aziendali, nominate dal sindacato nelle basi di Sigonella e Vicenza, per l’impedimento dell’attività della Filcams-CGIL cui viene negato il riconoscimento a partecipare alle trattative per la stipula del contratto di lavoro del personale civile”. Le prime udienze si terranno a Roma e Vicenza il 27 luglio e l’ 8 agosto. “Operiamo ancora in clandestinità e i lavoratori che hanno sottoscritto la delega a Filcams-CGIL si sono esposti in prima persona” dice Maria Grazia Montagni, segretaria del sindacato di categoria della CGIL. Vedremo come andrà la causa, la Fiom vinse un analogo processo contro la Fca di Marchionne, ma il comando USA è un’altra cosa…”

Venezuela: No al golpe capitalista antidemocratico. Appello ai parlamentari italiani – Scrive Marinella Correggia: “Il 25 ed il 26 luglio 2017 i golpisti dell’opposizione venezuelana saranno per l’ennesima volta ricevuti dai parlamentari italiani. I golpisti dell’opposizione venezuelana, nel loro tentativo di rovesciare il governo con un golpe, con azioni violente e terroristiche e con la menzogna sistematica – uno scenario già visto troppe volte anche negli ultimi anni. Occorre agire prima che, con l’appoggio dell’Occidente, un altro paese sia rovinato. Vi prego di mandare, con il vostro nome in fondo, la lettera seguente (modificatela pure), agli indirizzi delle Commissioni Esteri della Camera e del Senato… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/24/appello-ai-parlamentari-italiani-non-appoggiate-lopposizione-golpista-e-terrorista-in-venezuela/

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La verità non è una prostituta che si getta al collo di coloro che non la desiderano, ma è anzi una bella donna talmente riservata, che anche colui che a lei sacrificasse tutto non potrebbe ancora essere sicuro di godere dei suoi favori”.
(Arthur Schopenhauer)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/7/2017 alle 5:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 luglio 2017

Treia: annuncio della Disfida del Bracciale, alla scoperta dei falisci, fine del mondo del fine, caldo o guerra meteorologica?, zen e poesia, “accogliamoli tutti” (dice fratel Zanotelli)…

Il Giornaletto di Saul del 24 luglio 2017 – Treia: annuncio della Disfida del Bracciale, alla scoperta dei falisci, fine del mondo del fine, caldo o guerra meteorologica?, zen e poesia, “accogliamoli tutti” (dice fratel Zanotelli)…

Care, cari, dal 28 luglio al 6 agosto 2017, la città di Treia rivive le antiche tradizioni attraverso un connubio unico di storia, cultura, sport e gastronomia, dando vita a una delle più belle e antiche manifestazioni   d’Italia. Per l’occasione la città  si veste a festa, ornandosi dei vessilli dei quattro rioni impegnati nel gioco della Disfida  del Bracciale: il blu del Borgo, il verde del Cassero, il viola del Vallesacco ed il giallo dell’Onglavina. Durante la settimana verranno giocate varie partite eliminatorie tra i diversi  Rioni, ma la Disfida  non è solo sport, folclore e divertimento,  è anche l’occasione per scoprire il patrimonio artistico-culturale della città di Treia: il Museo Archeologico, custode di rare testimonianze del culto di Iside e della Trea romana, la prestigiosa Pinacoteca, il Teatro Comunale,  l’Accademia Georgica e Villa La Quiete, meglio conosciuta come Villa Spada… (Paolo D’Arpini) – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/07/treia-dal-28-luglio-al-6-agosto-2017.html

Mio commentino: “Noi saremo presenti e ricordiamo ai soci che dal 6 agosto 2017 inizia la settimana della Condivisione “Feriae Augusti” con diversi eventi giornalieri: https://auser-treia.blogspot.it/2017/06/treia-la-storia-della-disfida-del.html?showComment=1500798304566#c1330130740852762835 – Fate ancora in tempo a prenotarvi….”

Alla scoperta della civiltà dei falisci – Attorno al luogo sacrale del Soratte, tra il bacino del Treja e la bassa valle del Tevere, si stende il territorio, che fu abitato dal XV al III secolo avanti l’era volgare dai Falisci. Attraversare questa contrada è assai interessante per il naturalista, sebbene essa sia quasi impervia ed assai faticosa. Faleria, Calcata, Mazzano, Magliano Romano, etc. sono siti dell’alta valle del Treja o dei suoi affluenti, i paesi sparsi su un terreno ondulato, tormentato da quei profondi burroni… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/in-cerca-di-storie-alla-scoperta-del.html

La mucca Lakshmi devota di Ramana Maharshi – Scrive Sritha Lakshmi a commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/12/lakshmi-un-corpo-animale-in-unanima.html -: “Si continua tutt’oggi a celebrare l’anniversario della sua dipartita al samadhi posto all’interno del Ramanasramam. Ci sono anche altri piccoli samadhi di animali che vissero all’ashram al tempo di Ramana.”

Roma. E l’acqua che non c’è più… – Scrive Oreste Grani: “Quindi nella terra che per antonomasia è stata, nei millenni, famosa per la capacità dei suoi abitanti di costruire acquedotti e portare l’acqua da bere e per l’igiene personale ovunque nel mondo conosciuto, ci si prepara a razionare l’oro blu!..” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/roma-e-lacquedotto-secco.html

Geotermia. Incontro tecnico a Viterbo – Scrive Carlo Leoni: “25 luglio 2017, ore 17.30, presso l’Associazione Solidarietà Cittadina, via Garbini 80/b, Viterbo: Geotermia (bassa, media e alta entalpia) biomasse, pirolisi, pirogassificatori, biogas, ceneri volanti, cenere di carbone, ecc. Appello ai cittadini disponibili a collaborare alla stesura di documenti per la salvaguardia del territorio, tutela della salute e tutela ambientale. Info: carloleoni16@gmail.com”

Fine del mondo del fine – Scrive Julio Cortazar: “Siccome gli scriba saranno perpetui, i pochi lettori ancora esistenti cambieranno mestiere e si faranno pure loro scriba. Sempre più le nazioni saranno fatte di scribae di cartiere e di fabbriche d’inchiostro, gli scriba di giorno e le macchine di notte per stampare il lavoro degli scriba. Prima, le biblioteche traboccheranno dalle loro sedi, e allora i consigli comunali non possono che decidere di sacrificare il verde pubblico per ampliare le biblioteche. Poi, cedono i teatri, le sale di maternità, i mattatoi, i bar, gli ospedali… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/julio-cortazar-fine-del-mondo-del-fine.html

Effetto serra o guerra meteorologica? – Scrive Gianni Lannes: “Oggi per modificare il tempo meteorologico basta un telecomando bellico, vale a dire un riscaldatore ionosferico. Fantascienza? Macché: è una macchina brevettata negli Stati Uniti d’America, ormai da anni. Il termometro è sempre più incandescente? Italia: scie chimiche rilasciate dalla Nato sui centri abitati. Una cosa è certa: la Natura non c’entra, piuttosto i disumani in divisa e doppiopetto hanno fatto impazzire il clima con esperimenti segreti di ogni genere. Il cielo d’Europa è una camera a gas…”

Bracciano. Il lago in fase di prosciugamento – Scrive Accademia Kronos: “Il Lago di Bracciano sta sparendo. Si sta prosciugando giorno dopo giorno. Negli ultimi mesi, il livello delle acque si sta abbassando a vista d’occhio. L’allarme nei comuni che sorgono attorno al bacino idrico è da vera e propria emergenza….” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/desertificazione-lago-di-bracciano.html

Commento di Giuseppe Finamore: “Stessa sorte tocca al lago di Albano o Castelgandolfo dove ci sono tornato qualche anno fa e sono rimasto impressionato da quanti metri si era ritirato il lago… Anche se nel caso specifico il problema è doppio, da una parte gli agricoltori che utilizzano l’acqua per irrigare i campi unita all’approvvigionamento idrico dei comuni vicini, dall’altra parte la conformazione del sottosuolo che tende a far svuotare il lago finché i bacini sotterranei non siano riempiti. Ma da sempre il lago di Albano è sempre rimasto identico a se stesso, è solo negli ultimi 20 anni che ha iniziato a ritirarsi velocemente… Tenendo conto anche che Albano è collegato da canali sotterranei al vicino lago di Nemi, il che rende la cosa ancora più preoccupante…”

Accogliamoli tutti… – Scrive Fulvio Grimaldi: “….Il missionario Zanotelli avrà fatto quel che ha fatto in Sudan e poi in Kenya, ma,  come sulle altre questioni su cui pontifica disinformando, il suo appello all’accoglienza  non è altro che un invito all’informazione come manipolata e spurgata dalle voci del padrone. Il missionario è anche giornalista. Per anni, su “Nigrizia”, organo catto-colonialista, ha lastricato di cattive intenzioni e falsa informazione la via all’inferno neocolonialista. Viva la deontologia, Alex, viva le deformazioni della verità sui paesi che le malformazioni necrofile occidentali destinano al saccheggio e alla distruzione…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/fratel-zanotelli-accogliamoli-tutti-e.html

Immigrati. I nuovi padroni – Scrive Antonio Socci: “Gli immigrati ci cacceranno da casa nostra. Così si evince dall’ultimo numero – appena uscito – di Limes, l’autorevole rivista di geopolitica del gruppo editoriale di Repubblica ed Espresso, in cui viene pubblicato un saggio del professor Germano Dottori, che si occupa di Studi strategici presso la Luiss, ed è stato consulente presso commissioni della Camera e del Senato in materia di affari esteri e difesa…”

Solidarietà a Ri Maflow – Scrive Genuino Clandestino: “Sono passati più di 4 anni dall’inizio di questa lotta per il lavoro, il reddito e la dignità senza padroni e Ri Maflow è ancora sotto attacco attraverso norme e burocrazia che si sostituiscono alla politica e alle istituzioni assenti nel permettere una regolarizzazione delle attività e degli spazi chiesta fin da subito dalla cooperativa degli ex-dipendenti…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/23/genuino-clandestino-in-solidarieta-a-ri-maflow-e-fuorimercato/

Povero Onorevole, costretto a passare da un partito all’altro per conservare la poltrona – Scrive Roberto Tumbarello: “Fanno a gara gli ipocriti osservatori a chi è più indignato per l’indegno spettacolo di parlamentari che si offrono al partito più conveniente. Si guardano bene, però, dal criticare i leader, veri responsabili del degrado, che li inducono a cercare la collocazione migliore. Del resto, non dovendo piacere agli elettori, che dal Porcellum in poi non possono sceglierli, è normale che chi vuole essere rieletto si prostri ai piedi di chi decide della candidatura. Gli italiani, che si fingono vittime, sono in realtà, spettatori compiacenti…”

Come nasce la poesia zen? – Minagawa Shunzaemon, poeta famoso, cultore della rima e adepto dello Zen, sentì parlare di un celebre maestro, Ikkyu, che era a capo del Tempio di Daitoky-ji nella regione dei Campi viola. Volendo divenire suo discepolo, si recò a fargli visita. Iniziarono a dialogare all’ingresso del tempio. “Chi sei?” chiese Ikkyu…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/07/come-nasce-la-poesia-zen_24.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“In una società migliore, formata da persone più comprensive, nessuno vorrà cambiarti. Tutti ti aiuteranno ad essere te stesso perché essere te stesso è la cosa più preziosa al mondo.” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 24/7/2017 alle 6:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 luglio 2017

Crocchette per poveri umani, elemosina libera ad Alessandria, riciclare è bello, la mucca Lakshmi, National Health Federation antivaccini, terrorismo mediatico…

Il Giornaletto di Saul del 23 luglio 2017 – Crocchette per poveri umani, elemosina libera ad Alessandria, riciclare è bello, la mucca Lakshmi, National Health Federation antivaccini, terrorismo mediatico…

Care, cari, vorrei lanciare un crowdfunding in rete per promuovere un progetto imprenditoriale a favore dei pensionati al minimo, degli anziani indigenti e di tutte le famiglie che vivono in località dove l’acqua potabile è imbevibile, per produrre e commercializzare un’acqua oligominerale low cost. Circa cinque anni fa ebbi già l’idea di produrre delle crocchette per alimentazione umana destinate soprattutto a garantire la sopravvivenza degli anziani indigenti, in particolare a causa della riforma Fornero, che prevedetti avrebbe causato molte difficoltà finanziarie a milioni di persone ultracinquatacinquenni negli anni successivi, come infatti avvenne. Solo che all’epoca non mi venne in mente di ricorrere al crowdfunding in rete e così l’idea venne archiviata come provocazione sarcastica, mentre invece sia dal punto di vista imprenditoriale che umano e sociale aveva la sua bella… (Claudio Martinotti Doria)… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/22/miseria-da-legge-fornero-a-mali-estremi-estremi-rimedi-crowdfunding%C2%A0benefico-per-produrre-crocchette-per-umani-indigenti-ed-acqua-potabile-a-basso-costo/

Avanti con l’islam – Scrive Vincenzo Zamboni a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/20/italia-avanti-con-lislamizzazione-ed-il-ritorno-al-medioevo-profondo/ -: “L’islam oggi in Italia è un tabù. Due volte quest’anno ho scritto poche righe contro le violenze efferate istigate dal corano (limitandomi alla Sura 8). Pigliare il corano e criticare il suo feroce contenuto in sé, neanche parlarne, è un tabù, mamma non vuole, babbo nemmeno. Bene, abbiamo conferma che il dottor Freud aveva ragione; scrisse totem e tabù perché essi esistono.
Più vivi che mai…” – Continua in calce al link segnalato

Alessandria. Manifestazione per l’elemosina libera – Scrive Lino Balza: “Il sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica, ha emesso “come primo passo” (sic) una “ordinanza di urgenza” (sic), che vieta di chiedere l’elemosina in città…. Rivolgo un appello a cristiani e laici: stabiliamo un giorno in cui ritrovarci tutti a chiedere la carità. Vediamo cosa succede. Se il sindaco ci multa tutti e, siccome non paghiamo…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/07/alessandria-lino-balza-manifestazione.html

Rubbish – Scrive Anthony Dawson: The great drive to keep plastics out of the oceans. Educating people, charging deposits for plastic bottles etc… But hang on… I pay a small fortune each year to have my plastics properly disposed of after I have differentiated my rubbish into 5 different categories! So how does educating me going to improve the work of who’s responsibility is to recycle the plastics I have disposed of? Perhaps central governments should start looking into what their local governments contractors do with the garbage they are contracted to recycle or safely dispose of!”

Riciclare è bello (ed anche ecologico) – Scrive Rita De Angelis: “…una cosa agli italiani non bisogna certo toglierla, la voglia di festeggiare, vuoi nel settore sportivo, così come per normali ricorrenze quali compleanni matrimoni e perché no anche onomastici. In genere al festeggiato è d’obbligo, e di buon augurio, portare un regalo per ricordare piacevolmente la ricorrenza. Ma se la festa finisce e ne rimarrà un lieto ricordo, magari con un video girato da amici e qualche foto da rivedere tutti insieme, dopo i festeggiamenti rimangono i regali. In genere la maggior parte graditi ed apprezzati, alcuni inutili e soprattutto molti superflui…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/riciclare-e-bello-ed-anche-ecologico.html

Mio commentino: “Che il riciclaggio sia utile soprattutto in tempi di crisi è una verità indiscutibile. Non ce la facciamo più nemmeno ad affrontare le spese correnti figurarsi se possiamo permetterci l’acquisto di regali… Rovistando negli angoli della casa, o in soffitta ed in cantina, si trovano migliaia di “regali vintage” -magari che si potrebbero far passare come oggetti d’arte retrò- ed il gioco è fatto! Da alcuni anni ho preso l’abitudine di fare così.. basta regali consumisti, solo regali ecologisti (di recupero). Caterina ed io abbiamo già predisposto gli oggetti, faremo dei bei pacchettini, regolarmente con carta da regalo riciclata, e quando andremo alle varie feste a cui siamo stati invitati abbiamo già pronti, od in mente, una bella serie di pacchetti colorati…”

….il commovente racconto della mucca Lakshmi, devota di Ramana Maharshi – Scrisse Muliadar: “Lakshmi veniva all’ashram per pascolare ogni giorno e sedersi nella hall accanto a Ramana. Ramana Maharshi aveva un grande rispetto per tutti gli animali e disse in un’occasione: non è vero che la nascita nello stato umano è necessariamente la più alta, e che la realizzazione possa essere raggiunta soltanto da un essere umano, anche un animale può raggiungere l’auto-realizzazione…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/12/lakshmi-un-corpo-animale-in-unanima.html

Iglesias. Consiglio comunale dice no alle bombe – Scrive Marco Palombo: “Il consiglio comunale di Iglesias ha votato all’unanimità per la riconversione del Rwm Italia che nel suo territorio produce le bombe che colpiscono lo Yemen. Il mov. dei Focolari chiede un pronunciamento analogo alla Camera che dovrà votare le mozioni presentate in aula il 17 luglio. Il movimento si augura un impegno di tutto il nostro paese in sostegno al raggiungimento dell’obiettivo della riconversione.”

National Health Federation si oppone all’incostituzionale vaccinazione obbligatoria voluta dal (sotto)governo gentiloni/lorenzin – Scrive Sarah Boo: “… ci siamo uniti e costringeremo il governo italiano a FERMARE QUESTO DECRETO CHE VIOLA IN MODO VIOLENTO LE LEGGI SUPERIORI e intenteremo AZIONI GIURIDICHE contro OGNI GOVERNO DELL’UNIONE EUROPEA CHE CERCHI DI VOTARE LEGGI DEL GENERE, totalmente INCOSTITUZIONALI…” – Continua: . http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/national-health-federation-esprime-la.html

San Benedetto del Tronto. Conferenza ecologica – Scrive Agernova: “ NEW HUMANISM TOUR + BIO ECONOMIC ART a San Benedetto del Tronto, sabato 22 luglio 2017, h 20. Interventi del Prof. Giuseppe Altieri e del Dr. Luigi Montano”

Terrorismo mediatico – Scrive Adriano Colafrancesco: “Bastano e avanzano gli strombazzamenti imbecilli e in mala fede della televisione pubblica, che gioca al gioco del terrore, disattendendo totalmente la funzione di servizio pubblico a cui, in teoria, sarebbe preposta! Capisco l’esigenza dell’audience. Capisco la tradizione degli strilloni delle notizie, ma stiamo parlando di terrorismo, ca….volo! …” – Continua:
http://paolodarpini.blogspot.it/2016/07/se-il-terrorismo-e-sponsorizzato-dai.html

Infatti, quelle poche volte che mi tocca sorbettarmi la tv (al baretto durante la colazione) mi sembra di assistere ad un film dell’orrore. Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando conosci la mente e i suoi poteri miracolosi e rimuovi quello che l’ha avvelenata – ossia che sei una persona separata e isolata – lasci che essa si dedichi in tutta tranquillità alle faccende quotidiane….” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 23/7/2017 alle 5:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 luglio 2017

Arpino pro domo D’Arpini, aumentano gli eremiti, Cassibile: ospitalità bioregionale, la canapa: piantala, così parlò il ministro saudita, neurochimica della “leadership”…

Il Giornaletto di Saul del 22 luglio 2017 – Arpino pro domo D’Arpini, aumentano gli eremiti, Cassibile: ospitalità bioregionale, la canapa: piantala, così parlò il ministro saudita, neurochimica della “leadership”…

Care, cari, non che Paolo D’Arpini possa essere usato come sinonimo di verità. Ci mancherebbe altro.. Una simile affermazione ridurrebbe le quotazioni dell’alternativo a quota zero. Eppure è divertente notare che da quando il D’Arpini ha iniziato a dedicarsi attivamente alla comunicazione telematica automaticamente è subentrata la sua scomparsa finale dal settore cartaceo e televisivo…. E sapete perché? – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/07/saul-arpino-ecco-la-verita-su-paolo.html

P.S. Questo è un vecchio comunicato stampa del 26 ottobre 2008 – Ripetuto per divertimento il 21 luglio 2017, considerando che ove dice “berlusca” si può sostituire con il termine “renzie”…

In memoria dell’abate Giovanni Franzoni – Scrive Gianni Donaudi: “Giovanni Franzoni era stato Abate della Basilica di San Paolo fuori le Mura, nella capitolina via Ostiense – Il titolo di “abate” era corrispettivo a quello di un vescovo (e infatti Giovanni aveva partecipato in tale veste alle conferenze della C.E.I.) – Più tardi aveva cominciato a mettere in discussione la struttura burocratica e sclerotizzata della “casta sacerdotale” venendo gradualmente emarginato, fino alla sospensione “a divinis”….” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/in-memoria-di-giovanni-franzoni-ex.html

La mafia di governo – Scrive Alessandro Mezzano: “In questi giorni si intrecciano le commemorazioni per la morte di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, le vittime di mafia che tali divennero anche per la negligenza e l’abbandono, quando non per la complicità, della politica. Dopo il famoso maxiprocesso di Palermo che vide le condanne di 346 imputati per reati di mafia. il passo successivo al quale si impedì di giungere assassinando Borsellino e Falcone era, anche secondo le dichiarazioni dei due giudici, quello di indagare e processare la parte politica che della mafia era stata complice e mandante come risultava dalle vicende processuali dei condannati al maxiprocesso e dalle confessioni di Tommaso Buscetta e di altri “pentiti”. La politica non poteva permetterlo perché ciò avrebbe svergognato e destabilizzato un mondo che già non godeva di stima e di buon nome nella considerazione della gente e sarebbe costato un tracollo elettorale che poteva togliere il potere alla parte politica che lo deteneva. I fatti che seguirono confermano questa tesi perché, dopo le morti di Falcone e Borsellino il pool antimafia fu sciolto e mai se ne ricostituì uno analogo per capacità ed efficacia, le indagini sulla complicità della politica con la mafia furono perciò interrotte e su tutto si stese un velo di ovattato silenzio…”

Cassibile. Ospitalità bioregionale (in cambio annaffiamento) – Scrive Micòl: “Ciao a tutte / tutti, sono Micòl e scrivo da Cassibile, 10 km da Siracusa. Ad Agosto mi voglio allontanare per una decina di giorni per andare a trovare mia mamma a Roma ma ho bisogno che le mie piante siano annaffiate per sopravvivere al caldo. Vorrei dunque offrire la mia casa a chi ha voglia di visitare un posto diverso in cambio dell’accudimento delle piante…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/07/ospitalita-bioregionale-in-sicilia.html

Hata yoga – Scrive Cristina: “Mare&Maja, Bucchianico (Chieti), vi invita il 30 luglio 2017 all’appuntamento dedicato al benessere e alla conoscenza, cominceremo verso le 18, così da poterci godere la freschezza della sera e la magia e la quiete che si creano quando cala il buio e si accendono le stelle! Saremo guidati da Milva Perinetti nel mondo dell’Hata Yoga. Info:  333-9904794 – calendulaluna@yahoo.it”

Aumentano gli eremiti, a causa della Fornero? – Scrive Claudio Martinotti Doria: “…ecco i primi benefici effetti della riforma Fornero? Aumenta il numero degli eremiti che tornano a vitalizzare le vecchie baite e ruderi in alta montagna, a stretto contatto con la natura, favorendo gli ecosistemi e la biodiversità, presidiando e manutenendo il territorio, esercitando meditazione e contemplazione, elevando la propria spiritualità e senza alcun onere per la collettività (essendo privi di assistenza sanitaria e sociale). Chissà quanti effetti positivi di questa preziosa ed ingiustamente vituperata riforma potremo ancora scoprire negli anni a venire…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/07/aumentano-gli-eremiti-anche-causa-della.html

Mia integrazione: “Dovrei raccontare anche la mia esperienza eremitica, vissuta  in diversi anni di ritiro nelle grotte e nelle capanne del Tempio della Spiritualità della Natura di Calcata.  Ricordo  a questo proposito  Mario Dumini, che conobbi a Roma nel 1974, quando  facevo vita eremitica in Via Emanuele Filiberto… – Continua in calce al link soprastante

Canapa. Prima vittima dell’industrializzazione – Scrive Massimo Mazzucco: “La canapa è una pianta che si potrebbe definire miracolosa, ed ha una storia lunga almeno quanto quella dell’umanità. Unica pianta che si può coltivare a qualunque latitudine, dall’Equatore alla Scandinavia, ha molteplici proprietà curative, cresce veloce, costa pochissimo da mantenere, offre un olio di ottima qualità (molto digeribile), ed ha fornito, dalle più antiche civiltà fino agli inizi del secolo scorso, circa l’80 per cento di ogni tipo di carta, di fibra tessile, e di combustibile di cui l’umanità abbia mai fatto uso. E poi, cosa è successo? E’ successo che in quel periodo è avvenuto il clamoroso sorpasso dell’industria ai danni dell’agricultura, e di questo sorpasso la cannabis è stata chiaramente la vittima numero uno…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/07/21/canapa-la-pianta-che-ci-manca/

Vaccini e terrorismo sanitario – Scrive Paola Botta Beltramo a integrazione dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/20/pasteur-non-aveva-ragione-la-vaccinazione-e-un-errore/ -: “Prosegue l’onda della paura creata per contagio da virus. In un articolo, apparso su “Caffé Gramellini” del Corriere del 17 luglio u.s., è scritto che un portatore sano, senza saperlo, stava coltivando un herpes sulle labbra che può uccidere se si avvicina ad un neonato! Sembra quasi di ritornare nel periodo dell’hiv-aids quando le persone temevano  la vicinanza anche dei familiari per timore di contagio. Attualmente però il contagio “mortale” non è dovuto al “terribile” hiv (mai isolato) ma ad un banalissimo herpes simplex . Si devono rivedere in fretta le scoperte di Béchamp e & Co. Basta Pasteur…”

Roma. Così parlò il ministro saudita.. – Scrive Marinella Correggia: “La tigre saudita dice alla tigre qatariota: «Sei carnivora». Si potrebbe riassumere così l’attuale crisi fra le petromonarchie del Golfo, contornate dai reciproci alleati. Lo si è ben visto a un recente incontro organizzato a Roma dallo Iai (Istituto affari internazionali) con il ministro dell’informazione dell’Arabia saudita Awwad bin Saleh al-Awwad….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/21/roma-visita-di-awwad-bin-saleh-al-awwad-rivelazioni-e-contraddizioni-di-un-ministro-saudita/

P.S. “Il 18 luglio 2017, i caccia della coalizione a guida saudita hanno centrato il villaggio di Al Asheerah, vicino alla città di Mawa controllata dagli Houti. Sono morti 18 civili, fra i quali 10 bambini e due donne. In Yemen queste stragi sono all’ordine del giorno. Come la fame. La sete. Il colera. Eppure l’Italia non ha problemi. Continua a vendere armi ai Saud…” – Continua in calce al link soprastante

La neurochimica della “leadership”… – Scrive Simone Pacchiele: “Come i nostri antenati di millenni fa, noi cerchiamo sicurezza. Millenni (o centinaia di anni) fa, il pericolo erano le condizioni atmosferiche, gli animali carnivori, gli attacchi delle tribù nemiche. Le persone cercavano (e cercano ancora oggi) sicurezza, e il leader era quello che aveva il comando perché PROTEGGEVA gli altri dai pericoli. Era il primo a mangiare quando c’era cibo (e non ce n’era sempre). Ma era anche il primo ad andare verso il pericolo quando c’era da salvare la tribù….” – Continua con intervento di Marco Mori, che dice: “ Competitività. Termine che oggi va molto di moda e che viene continuamente menzionato. Dobbiamo essere più bravi degli altri altrimenti non ci meritiamo di esistere. Questo comporta che la competitività viene raggiunta sulle pelle di qualcuno che ne subirà gli effetti. La maggior competitività dunque si raggiunge sempre nel confronto con un altro individuo che ovviamente soccombe…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/07/21/la-neurochimica-della-leadership-ovvero-leccessiva-competitivita-e-una-pazzia/

NATO. Bombe segretate – Scrive Manlio Dinucci: “I risultati delle periodiche ispezioni per controllare come le armi nucleari statunitensi vengono gestite, mantenute e sorvegliate sono, da ora in poi, top secret: lo ha deciso il Pentagono, dichiarando che in tal modo si impedisce agli avversari di conoscere troppo riguardo alla vulnerabilità delle armi nucleari Usa…”

Accordo Grecia, Cipro, israele – Scrive Flavia Lepre a commento dell’articolohttp://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/locchio-sionista-su-cipro-accordo.html -: “Non solo Israele, ma anche Palestina! Anzi il giacimento marino è in gran parte nel mare di Gaza oltre che di Cipro e in parte decisamente ridotta di israele. Queste riflessioni sono interessanti, ma per favore non legalizzate impropriamente un’occupazione illegale e illegittima, che gronda sangue e cerca proditoriamente di confondere le idee cercando di nascondere l’esistenza stessa dei Palestinesi!”

Mio commentino: “Verissimo, il gas è soprattutto palestinese, infatti lo stiamo dicendo dal 2010… e lo ha ammesso lo stesso Gilad Atzom (ebreo anti-sionista) Vedi: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/07/israele-e-la-terza-guerra-mondiale-la.html

Prove delle responsabilità USA nello scoppio della Seconda Guerra Mondiale – Scrive B.B.U.S.: “Finalmente disponibile in traduzione italiana, il fondamentale testo dell’insigne storico statunitense Charles A. Beard che, attraverso una documentazione imparziale, mostra le debolezze e le miserie delle sedicenti grandi figure che condussero gli Stati Uniti in guerra, nonostante le promesse di neutralità fatte e ripetute anche dal Presidente Franklin Delano Roosevelt. Beard, a causa delle sue dure prese di posizione contro la politica estera di Roosevelt, venne totalmente emarginato, accusato dalla storiografia ufficiale di essere solo un vecchio pazzo…”

Evviva qualcuno lo ha detto! Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

A volte rileggo poesie
scritte da me
ma io nel frattempo sono cambiato
così è la storia
ancora si sente l’inno di Mameli
quando gli italiani sono cambiati
e si lasciano invadere dai popoli di tutto il mondo
eleggono parassiti e termiti
e girano con uno smartphone piantato nel muladhara chakra”

(Paolo Mario Buttiglieri)




permalink | inviato da retebioregionale il 22/7/2017 alle 7:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     aprile   <<  1 | 2 | 3  >>   agosto