.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
31 gennaio 2018

Blue moon, la ricetta di Anthony Ceresa, agricoltura bioregionale, preghiera laica, in sgradimento del movimento, Candelora e il mese delle febbri a Treia…

Il Giornaletto di Saul del 31 gennaio 2018 – Blue moon, la ricetta di Anthony Ceresa, agricoltura bioregionale, preghiera laica, in sgradimento del movimento, Candelora e il mese delle febbri a Treia…

Care, cari, oggi, 31 gennaio, ci sono buone ragioni per alzare gli occhi al cielo notturno. Si potrà ammirare una luna piena che sarà super luna ma anche luna blu. E durante la notte è prevista persino un’eclissi lunare completa, con il satellite che apparirà tinto di rosso. Tutti fenomeni che non sono insoliti ma che, insieme, avvengono raramente…

Alimentazione e salute. La ricetta di Anthony Ceresa: “Munirsi di una pentola con doppio fondo e coperchio, versare un po’ di olio di oliva, 160 gr. di riso possibilmente integrale che rimane sempre al dente, 4 zucchine tagliate ad anelli di 3-4 mm., una Melanzana tagliata a tocchi, 200/250 gr. di fagioli Bianchi di Spagna già cotti e sgocciolati, due bicchieri di acqua e salare a piacere, il tutto a freddo e coprire. Se volete potete aggiungere due patate tagliate a tocchi. Mettere a fuoco basso e dopo aver raggiunto il bollore, in 12 minuti è pronto da mangiare…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/01/30/alimentazione-e-salute-e-le-ricette-di-anthony-ceresa/

Indietro con renzusconi. La continuità ideale – Scrive Adriano Colafrancesco: “…il nostro Paese – piattaforma strategica geo-politica imprescindibile nel controllo del mediterraneo (come asseriva impudicamente e pubblicamente Licio Gelli) – non può permettersi governi davvero sovrani. Solo così si può spiegare la continuità ideale tra il “vecchio berlusconismo” e il “nuovo renzismo” che si palesa nella prassi con manifestazioni identiche, tra cui, appunto, le epurazioni (effettuate o anche solo pensate). Ed è in questo unico modo che si spiega pure l’ondivaghismo parlamentare di inquietanti personaggi, spesso non estranei a rapporti con mafie e massonerie…”

Verso un’agricoltura bioregionale contadina – Malgrado la nostra pratica ecologista, soprattutto per quanto riguarda la produzione del nostro cibo quotidiano,  diversi “errori” facciamo, noi tutti, un po’ per pigrizia e un po’ per scarsa consapevolezza.  Ma pian piano li possiamo vedere ed è più facile se qualcun altro ci aiuta.  Senza voler  criticare o disprezzare lo stile di vita alimentare  di questo o quello, semplicemente, possiamo fare da “rompighiaccio” e da “seminatori”, anche solo con la condivisione delle idee e con l’esempio… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/verso-unagricoltura-bioregionale.html

Non ci sono partiti adatti – Scrive C.M.D.: “Sembra così difficile capire che occorre semplicemente lasciare gli individui liberi di agire, di INTRAPRENDERE, scambiare, commerciare, creare, progettare? Senza parassiti (burocrati e politici) tra le palle che succhiano il sangue prima ancora che si produca e fluisca. Meno politica, meno stato, meno burocrazia, meno tasse, meno caste, mano vincoli, meno leggi, meno tutto ciò che riduce la libertà. Solo la libertà consente agli individui ed alle comunità di raggiungere un equilibrio armonico e di ridistribuzione delle risorse e della ricchezza prodotta e disponibile, senza autoritarismi e prevaricazioni legittimate, senza monopoli ed oligopoli, senza clientele e conventicole, senza massonerie e servizi deviati, senza partitocrazie e collusioni mafiose. Ma in Italia forse è meglio attendere un intervento ierocratico…”

La preghiera laica, come forma di riflessione su se stessi – Ogni qualvolta si sente il bisogno di riconnettersi interiormente, sia che noi siamo credenti o meno, si ricorre al dialogo interno. Questo dialogo è stato anche definito “preghiera”. Ovviamente non è la preghiera che solitamente viene rivolta al dio od ai santi per chiedere la loro intercessione e per ottenere favori o vantaggi materiali, quella non è preghiera ma commercio religioso. La vera preghiera è il porsi gentilmente ed amorevolmente verso se stessi, per riconoscere la propria vera identità…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/01/la-preghiera-laica-come-forma-di.html

Ferrara. Animalisti – Scrive Silvia Premoli: “Lega Antivivisezionista organizza sabato 3 febbraio a Ferrara la conferenza-dibattito “Allevamenti intensivi: le verità scomode”. Centro Promozione Sociale Acquedotto, Corso Isonzo 42/a, dalle ore 15.30. Relatori On. Paolo Bernini portavoce alla Camera M5S, On. Mirko Busto portavoce alla Camera M5S, Maurizio Poletti, membro dell’Osservatorio Civico “Ora tocca a noi”, Gian Marco Prampolini presidente LEAL Lega Antivivisezionista. La conferenza è stata organizzata per dare modo ai cittadini di confrontarsi con le problematiche relative agli allevamenti intensivi che stanno creando nella zona gravi problemi ambientali e di salute per gli abitanti. Info: lealferrara@libero.it”

In sgradimento del movimento – Scrive Marco Mazzocchi: “Non capisco proprio come sia possibile che molti individui che ritengo svegli si siano lasciati abbindolare da questo “Movimento”. Il Movimento di Grillo è il Movimento Arancione in Ucraina, Il Movimento delle Rose in Georgia, Il Movimento 5 ottobre in Serbia, Il Movimento Zafferano in Myanmar… Il Movimento 6 aprile in Egitto. Insomma, è SOROS. STESSI SLOGAN, STESSI METODI DI COMUNICAZIONE, Facebook e Twitter, creature estese del Governo Usa & Getta, stesse parole…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/01/in-sgradimento-del-movimento-grillo-il.html

Dubbi religiosi – Scrive Marco Bracci: “Religione deriva dal latino religere, che significa “legare”. Allora mi domando: come può Dio, la LIBERTA’ assoluta, che ci ha dato il libero arbitrio e che non si permette mai di violarlo e abusando del quale noi compiamo le peggiori nefandezze senza che Lui ci punisca, mi domando, ripeto, come possa aver approvato e istituito le religioni. Come può approvare e istituire intermediari quali preti, muezzin, bonzi, papi, lama, ayatollah, maestri …. dal momento che è dentro di noi e che lo respiriamo ad ogni respiro?”

Treia a febbraio. Nel mese delle febbri… …al 2 di febbraio si festeggia la “Candelora” così detta perché si benedicono le candele, simbolo di  ”luce spirituale per illuminare le genti”. Il significato recondito della Candelora  rappresenta l’incontro degli opposti: Yang (il caldo), Yin (il freddo). In realtà, come per tutte le altre ricorrenze cristiane questa celebrazione  trae origine da un’antica festa pagana denominata “Lupercalia”, una festività romana che si celebrava in  febbraio, il mese delle “febbri” della purificazione e dei riti  della fertilità, che trovava un apice a metà febbraio,  oggi chiamata Festa degli Innamorati… – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2018/01/febbraio-2018-treia-dalla-candelora-al.html

Giornaletto. Commento su Mahatma Gandhi di Fulvio Grimaldi https://saul-arpino.blogspot.it/2018/01/il-giornaletto-di-saul-del-30-gennaio.html?showComment=1517338394801#c4203854705730057285 -: “Ghandi è il luogo comune ricorrente del passaggio dal colonialismo diretto a quello indiretto. E’ suo il merito, riconosciuto dai britannici, di aver esautorato una secolare lotta armata che aveva fatto a brandelli il dominio di Londra e di aver mantenuto l’India nel quadro del Commonwealth capitalista e imperialista, con tanto di divisione in caste, tanto gradita all’imperialismo…” – Continua in calce al link segnalato

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Madre, tu sei femmina ed io son maschio.
Come mai quel seme d’amore,
Che tu hai posto nel mio cuore,
Sta germogliando?
Mi hai reso fecondo
Ed io ho perso la mascolinità…”
(Saul Arpino)




permalink | inviato da retebioregionale il 31/1/2018 alle 6:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

30 gennaio 2018

In memoria del Mahatma Gandhi, varie dichiarazioni di voto, Mondeggi: scuola contadina bioregionale, libertà d’espressione a rischio, energia per l’astronave Terra, Italia rovinata dalla Ue, l’assassinio di Cristo

Il Giornaletto di Saul del 30 gennaio 2018 – In memoria del Mahatma Gandhi, varie dichiarazioni di voto, Mondeggi: scuola contadina bioregionale, libertà d’espressione a rischio, energia per l’astronave Terra, Italia rovinata dalla Ue, l’assassinio di Cristo

Care, cari, 30 gennaio, 1948 – 2018. A settant’anni dall’assassinio dell’apostolo della nonviolenza. La straordinaria attualità di Gandhi: religione e politica, contro ogni guerra. Egli non aveva partecipato ai festeggiamenti per l’indipendenza indiana, dopo averla conquistata con il satyagraha (la forza della verità o nonviolenza), perché la separazione, su base religiosa,  tra India e Pakistan era per lui una grande sconfitta. E’ stato assassinato da un giornalista indù, alla testa di un complotto, che non gli aveva perdonato la sua azione per la riconciliazione. Gandhi, che era di religione indù, fu considerato dai fondamentalisti di entrambe le parti come un traditore.  Sono passati 70 anni, da quel 30 gennaio del 1948, e il fondamentalismo fanatico pseudo religioso è ancora un pesante ostacolo per tanti processi di pacifica convivenza (Mao Valpiana) – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/01/30-gennaio-1948-2018-in-memoria-del.html

Gandhi non si è fermato a Mumbai – Mi scrive Marinella Correggia: “Ciao! Brutte notizie sul fronte vegetariano: i 300 milioni di indiani della classe media vogliono la carne! Pazzesco. Ed è così ovunque, mentre qui se ne mangia di meno, nel terzo mondo i consumi aumentano. Io ho il polso della situazione perché ricevo un prezioso bollettino dall’India, ma è disperante. Ci vorrebbe un video universale che fa un appello a NON diventare carnivori (in genere si fanno appelli a diventare vegetariani)…”

Mia rispostina: “Mi dici queste cose proprio oggi che è l’anniversario della uccisione di Gandhi… che così muore due volte, sia per la partizione fra India e Pakistan che per la fame di carne degli indiani moderni… Che vergogna!…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/10/gandhi-non-si-e-fermato-mumbai.html

Dichiarazione di voto. Prima – Scrive T.D.F.M.: “….e non voterò il PD. E non voterò il PD che candida indagati come il figlio di De Luca, E Non voterò il Pd che candida gente che era in CL fino all’altro ieri. E non voterò il PD che candida Maria Elena Boschi a Bolzano che n Toscana non hanno il coraggio. E non voterò il PD che pesca i suoi candidati nella Fininvest come Sanremo pesca tra gli Amici. So che non voterò Berlusconi, a ottanta anni, ma il rinnovamento? So che non voterò Salvini “senti che puzza scappano anche i cani…” ed io sono fieramente terrone. Il 4 marzo, oso la ribellione che la tivù e tutti i media stanno deliberatamente oscurando. Voto “Potere al popolo”. E che il cuore stia sereno a battere a sinistra. Estrema sinistra? Sinistra, che di sinistra abbiamo bisogno…”

Mondeggi. Scuola contadina bioregionale gratuita – Scrive Comunità: “Ciao a tutti, è uscito finalmente il programma della scuola contadina bioregionale del 2018 a Mondeggi. Abbiamo fatto un programma molto impegnativo, tantissime lezioni da Gennaio fino a Giugno. Alcune lezioni si svolgeranno nella facoltà d’agraria grazie alla collaborazione con alcuni docenti e al collettivo d’agraria di Firenze. Quando ci sono lezioni il sabato e la domenica prevediamo anche l’ospitalità per chi volesse partecipare…” – Continua:   http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/mondeggi-scuola-contadina-bioregionale.html

Repetita Iuvant. Appuntamento il 3 febbraio 2018, a Vignola, alle ore 18.30, presso l’azienda agricola La Bifolca, in via dei Gelsi, incontro di discussione sul tema: “Sviluppo dell’agricoltura contadina bioregionale in Emilia. Cosa ci manca?… Sarà presente anche un rappresentante locale di Potere al Popolo – Info. bioregionalismo.treia@gmail.com

I cecchini di Facebook – Scrive Roberto Tumbarello: “Adoro la piattaforma sociale di Facebook perché mi consente di capire con molto anticipo dove vanno l’Italia e il mondo. Mi illudo anche di dare un contributo alla società stimolando chi mi legge a riflettere sul proprio destino. Le persone civili rivelano la vera identità. C’è chi è banalmente fiero della propria immagine o confessa ingenuamente gioie e dolori a sedicenti “amici”. Nessuno sospetta – finché non ne diventa vittima – che in ascolto c’è tanta volgarità e violenza. Nemica dell’evoluzione e del progresso è l’ignoranza…”

“Energia per l’astronave Terra” – Scrive Michele Zarella: “La quantità di energia solare che raggiunge la Terra è uguale a quella prodotta da 1788 milioni (quasi 2 miliardi) di centrali nucleari da 100 megawatt. È 11.266 volte maggiore di quella richiesta dall’intera umanità. Dopo tutti questi numeri siamo giunti ad una conclusione importante. Una conclusione che però non entra nella mente di un homo sapiens che purtroppo cerca l’energia scavando e succhiando le fonti fossili che il pianeta ha nascosto nelle sue viscere per creare una biosfera adatta alla vita…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/29/energia-per-l%E2%80%99astronave-terra-lenergia-solare-e-la-fonte-piu-sicura-e-duratura/

Attenti a Trump: spacca l’élite globalista – Scrive Marcello Foa: “Lo schema promosso dall’élite globalista prevedeva, fino ad oggi, la creazione di un blocco unico nella Ue, con il progressivo sradicamento delle identità e delle strutture nazionali, con il corrispettivo trasferimento dei poteri esecutivi e legislativi a entità sovranazionali, con la conseguenza di favorire i grandi gruppi multinazionali. Trump sta scompaginando il quadro. Il Trump che abbiamo visto a Davos forse sta riuscendo a spaccare l’establishment globalista,  utilizzando lo strumento più sorprendente: quello fiscale, che sta mettendo in crisi l’Unione europea”

La libertà d’espressione ha i giorni contati – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Le menzogne e le mistificazioni cui il sistema ricorrerà saranno sempre più spudorate e pretestuose, giustificate da eventi infausti da loro stessi provocati indirettamente (tramite complicità), con l’obiettivo a lungo termine di indurre la popolazione a rinunciare ad ogni forma di libertà, omologandola al pensiero unico, in cambio di una presunta maggiore sicurezza e tutela dalla paura (da loro stessi suscitata). L’unica consolazione che sarà consentita dall’epoca che stiamo vivendo è l’impiego della tecnologia, ma solo a fini ludici e demenziali, per cazzeggiare su internet e guardare la tv…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/01/29/la-liberta-despressione-ha-i-giorni-contati/

Commento integrazione di Claudio Messora: “Come era scontato, ora che la propaganda veicolata dai mezzi di comunicazione ufficiali perde sensibilmente credibilità, si procede ad annichilire qualunque forma di diffusione dell’informazione veritiera. La dittatura avanza inesorabile. Vi prego di far circolare e di tentare di svegliare chi ancora dorme…” – Continua in calce al link soprastante

Commento di Marina Neri: “Ecco perché dobbiamo insorgere. Con le armi civili a disposizione: Voto ed Esempio! Far riflettere la gente che ci vive accanto. Fungere da pungolo critico contro l’anestetico. Batterci contro la letargia. Davide contro Golia? Sicuramente! Ma gli bastò una pietra… Chissà che stavolta non si riesca a scagliarla pur avendo noi peccato e tanto..”

Commento di Paolo Sensini: “L’obiettivo a cui tende la cupola eurocratica supportata dalla chiesa bergoglita, come si evince da ogni loro atto, è la creazione di una umanità senza identità e deterritorializzata. Una massa razzialmente indistinta, sessualmente confusa e promiscua (gender e meticciato sono facce della stessa medaglia) e quindi intellettivamente incapace di ribellarsi. Ma attenzione: loro, i membri dell’élite, non si mischieranno affatto. Queste piacevolezze sono per le plebi senza nome, non certo per i signori della casta, che rimarranno “puri” e domineranno una società globale ridotta a poltiglia etnica…”

Identità ebraica – Scrive Gilad Atzmon: “La ebraicità si autodetermina come razziale, ma il popolo ebraico non forma un gruppo etnico omogeneo. Alcuni la intendono come la continuazione del giudaismo, inteso come religione. […] Ma molti sono atei, e anche oppositori del giudaismo e di ogni fede, e tuttavia mantengono l’identità ebraica, anzi ne sono estremamente orgogliosi. Che cosa costituisce l’ebraicità? – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/01/ebraicita-perduta-sheol-olocausto-e.html

Bolzano. “Buone” notizie per i risparmiatori – “La boschi è stata candidata a Bolzano, un collegio “sicuro” (dice renzie), non ad Arezzo la sua città di origine dove la gente le farebbe volentieri un monumento, a lei ed al su’ babbo (dopo le vicende Etruria)…. I risparmiatori atesini l’attendono ad urne aperte”

La scimmia e il Kalaò – …per chi non conoscesse questa storia: …scorsi, nascosta dalla vegetazione, una grande villa colonica, mi avvicinai all’ingresso per capire che aria tirava e proprio allora mi avvidi di una grossa scimmia che mi guardava. Era uno scimpanzé molto grande, alto all’incirca come me, muscoloso e sveglio. Mi sentivo un po’ a disagio ma osservando meglio scoprii che lo scimpanzé era legato ad una catena e capii che era stato messo lì di guardia per spaventare i passanti…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/incontri-con-i-santi-la-scimmia-ed-il.html

Mio commentino: “Ovviamente sono favorevole all’estensione dei pari diritti ai nostri consanguinei scimmie, che condividono con noi il 99% del patrimonio genetico, debbo dire che è un passo necessario e che anche in Italia, dopo la legge contro il maltrattamento di cani e gatti, andrebbe considerata la “pietas” verso i nostri consimili come una necessità etico-filosofica (per non dire religiosa e morale)…”

Italia rovinata dalla Ue e dall’Euro – Scrive Anna Maria Campogrande: “L’Italia e, soprattutto, gli Italiani sono stati rovinati dall’iniquo cambio della Lira con l’Euro che ha nettamente dimezzato gli stipendi-pensioni di milioni di cittadini e le loro capacità di acquisto. L’Europa è stata tradita dall’abbandono, sistematico, del metodo comunitario che garantisce la partecipazione di tutti gli Stati Membri e di tutte le parti interessate all’elaborazione, a livello “tecnico”, delle proposte della Commissione da presentare al Consiglio di Ministri per l’approvazione a livello politico…” – Continua:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/01/italia-rovinata-dalla-ue-e-dalleuro.html

Dichiarazione di voto. Bis – Scrive N.A.: “Cari compagni, voto Liberi e Uguali e vi incito all’impegno e alla lotta elettorale nonostante un ceto politico incapace ed egoista. Ho sognato per tutta la vita, una sinistra buona, umile, piena di ideali positivi, estranea alle bruttezze di questo mondo; da anni non ci credo più. Questi fatti dimostrano che siamo più uguali che diversi dagli altri e la supponenza di sentirsi migliori non ha ragione di esistere. Questo però nulla toglie alle ragioni della sinistra: combattere contro le disuguaglianze dovrebbe essere il nostro faro e oggi l’unica formazione politica che potrà difendere la dignità del lavoro e combattere per una società più giusta è Liberi e Uguali.”

L’assassinio di Cristo. Recensione – Scrisse Wilhelm Reich: “È Pilato che impartisce l’ordine di crocifiggere Gesù, ma è il popolo che lo spinge a farlo. […] La favola dei grandi sacerdoti che aizzano il popolo contro Cristo è un’invenzione degli spacciatori di libertà. Come potrebbe una decina di sacerdoti aizzare le masse contro qualunque cosa se quel che può essere aizzato contro Cristo non esistesse già dentro l’anima del popolo?…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/01/lassassinio-di-cristo-di-wilhelm-reich.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ci sono molti motivi per cui io sono pronto a morire, ma nessuna per cui io sia pronto a uccidere. Al centro della nostra esistenza c’è il nostro innato desiderio di vivere una vita pacifica. La più grande e nobile causa deve essere solo quella di portare la pace in questo mondo anche offrendo il proprio sacrificio invece del dolore altrui.“ (Mahatma Gandhi)




permalink | inviato da retebioregionale il 30/1/2018 alle 7:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

29 gennaio 2018

Cane di Terra, la terra dell’abbastanza, i segreti dei santi, ebrei non sionisti, cereali integrali, compassione e giustizia, cervello umano…

Il Giornaletto di Saul del 29 gennaio 2018 – Cane di Terra, la terra dell’abbastanza, i segreti dei santi, ebrei non sionisti, cereali integrali, compassione e giustizia, cervello umano…

Care, cari, si sentiva il bisogno dell’elemento Terra e di un po’ di equanimità e giustizia. Questo è quanto ci porterà con sé in dote l’archetipo del Cane di Terra che arriva il 16 febbraio 2018 (e sarà con noi sino al 4 febbraio 2019). L’anno del Cane di Terra porterà tutti noi ad assorbire questi influssi e ci darà la capacità di approfondire le cose alle quali andiamo incontro, ci sentiremo tutti portati verso una maggiore solidarietà nei confronti dei nostri simili. Queste qualità per manifestarsi pienamente hanno bisogno però di una finalizzazione precisa altrimenti c’è il rischio di sentirsi frustrati e di perdere lo stimolo propulsivo. Questo comporterà anche una tendenza alla preoccupazione e ad avere una visione pessimistica della vita, è perciò importante che ognuno di noi senta di perseguire con costanza e fiducia il proprio percorso dharmico, senza farsi influenzare negativamente dai risultati… – Continua: http://admin.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Previsioni-per-l-anno-del-Cane-di-Terra-dal-16-febbraio-2018-al-4-febbraio-2019

Integrazione: “Possiamo dire che la perfezione nella forma è una convenzione e come tale “perfettibile”; la perfezione per i Cinesi e gli Indiani risiede piuttosto nell’assoluto, nella coscienza interiore, nella fase che precede ogni attributo. Da qui il concetto di verità indefinibile ed ineffabile che può essere solo evocata e vissuta nello scioglimento del soggetto individuale nel soggetto universale…” – Continua in calce al link soprastante

La terra dell’abbastanza – Scrive Ferdinando Renzetti: “la materia comincia dove in fondo tutto finisce, la terra. Quella terra a volte arida e aspra a volte asciutta ed essenziale. Una terra calda spesso pure lontana, pezzo di luce quanto d’aria che respiriamo in lucenti frantumi miraggi visioni di sogni su confini naturali autentiche vibrazioni di chi attraversa paesi e mari su un guscio di noce, magnetiche emozioni che fanno parte della storia di ogni uomo… – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2018/01/land-la-terra-dellabbastanza-di.html

Belgio. Buone notizie per la lingua italiana – Scrive Anna Maria Campogrande: “Sono molto lieta del fatto che, apparentemente e finalmente, la scuola italiana di Bruxelles e addirittura del Belgio sia diventata una realtà e un sucesso e anche molto interessata alle informazioni che ci verranno fornite dalla Direttrice, Professoressa Perilli. Alcuni anni fa’ mi ero interessata alla questione e spero vivamente che le mie preoccupazioni di allora siano state completamente superate…”

I segreti dei santi… – Ognuno ha i propri segreti, esperienze che si tengono celate per non offuscare l’immagine di sé, oppure per evitare che ci siano dei fraintendimenti inopportuni. Anni fa, quando ancora abitavo a Calcata, mi trovavo nella grotticella, dedicata ad Amma, la mia madre spirituale, ed al Dio Ganesh, e mi capitò di rileggere la storia di Mansur Mastana, un saggio sufi che avendo ottenuto l’esperienza del Sé, lo dichiarò pubblicamente affermando “Ana’l-ahqq” che significa “Io sono Dio”… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/01/il-segreto-della-spiritualita-laica-e.html

Canone RAI. La soluzione – Renzie dopo aver obbligato i cittadini al pagamento del canone tv con la bolletta dell’elettricità ora ha promesso che in caso di sua rielezione a presidente del Consiglio proporrà di annullare questa impopolare tassa. Non credo che ciò avverrà mai -chiunque venga eletto- poiché in Italia è quasi impossibile che una legge una volta ratificata venga annullata da un successivo governo. Ma una soluzione più equa che separa imposta e fruizione del servizio ci sarebbe…. basterebbe crittare le trasmissioni Rai. E si potrebbero così abolire anche i tetti pubblicitari.” Nel dettaglio si tratterebbe di riconferire al canone Tv la natura di imposta associata all’effettiva fruizione del servizio. Come? Utilizzando la tecnologia digitale e rendendo il servizio televisivo “escludibile”…

Ebrei non sionisti… – …non vorrei che l’appartenenza alla cultura ebraica fosse considerata di per sé motivo di giudizio negativo. Personalmente ho conosciuto decine di ebrei, in ogni ambito culturale e spirituale, e li ho sempre trovati degni di fiducia e ragionevoli interlocutori. Certo anch’io mi ponevo verso di loro con lo stesso atteggiamento. Per cui direi che spesso le situazioni di attrito contribuiscono a scatenare divisioni, rancori e vendette di ogni sorta. Ora parliamo dei sionisti. I sionisti essenzialmente si sono concentrati in Israele, appoggiati però dalla sponda sionista americana. Il sionismo è nato avendo in mente la fondazione di Israele… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/01/28/giudea-e-karma-il-vero-problema-e-il-sionismo-e-non-lebraismo/

La fine del PD – Scrive F.L.: “Renzi ha quasi completato l’opera di rottamazione di quello che una volta era un partito di centrosinistra e ora non si sa nemmeno più cosa sia. Il Pd rischia una sconfitta catastrofica e la responsabilità sarà solo sua e delle sue scelte. Casini, ex Dc e Udc e presidente della commissione che deve giudicare l’operato delle banche toscane, candidato nel collegio sicuro di Bologna. Lorenzin ex Forza Italia candidata a Modena, il figlio di De Luca in Campania e la Boschi a Bolzano, chissà perché non nella sua città Arezzo. Mi chiedo cosa diranno gli elettori. Del PD originario non c è più nulla. Immagino che dopo le elezioni cambierà anche il nome…”

Mio commentino: “Povero Gentiloni sfortunato, si vede che non ha leccato (abbastanza)… Per lui da parte di renzie una candidatura insicura, la sua collocazione non è il massimo: al proporzionale va nelle Marche (dove c’è stato il terremoto ed il PD è in caduta libera) e in Sicilia (dove il Pd è ai minimi storici)…”

Cereali integrali contro il cancro – Scrive Salute: “E’ stato possibile scoprire che l’assunzione di cereali integrali è associata con una riduzione della mortalità del 9%, del 15% tenendo conto della correlazione con malattie cardiovascolari. Lo studio ha inoltre permesso di scoprire che il tasso di mortalità scendeva del 5%, e fino al 9% per le malattie cardiovascolari, per ogni porzione di 30 grammi/giorno di cereali integrali consumata…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/alimentazione-e-salute-cereali.html

Mio commentino: “Forse pochi di voi sanno che, prima di fondare il Circolo Vegetariano VV.TT., fondai la prima azienda italiana di prodotti integrali. Si chiamava “Annapurna”, che è la Dea del cibo (Annam = cibo e purna = perfezione). La cosa avvenne subito dopo il mio secondo viaggio in India, nel 1975-76. All’inizio il magazzino e laboratorio era a Roma, in un vecchio seminterrato vicino a San Paolo, poi spostai il tutto a Calcata. L’azienda restò attiva fino al 1984, poi la chiusi per dedicarmi alle incombenze della paternità (ero un ragazzo padre) ed aprii il Circolo di Calcata, che dal 2010 si è trasferito a Treia”

Compassione e giustizia – Scrive Benito Castorina: “Non possiamo costruire la nostra felicità se non ci occupiamo di quella di chi ci sta intorno. Se ci convincessimo che ciò che fanno gli altri è influenzato anche dai nostri comportamenti il giustizialismo sarebbe sostituito dalla compassione, dalla ricerca insieme, di trovare una via di uscita evitando di dare a tutte le forme di potere alibi per eliminare i loro antagonisti, così come evitiamo di tagliarci un braccio per eliminare un bubbone che lo infesta.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/28/compassione-e-giustizia/

Orbetello. Caccia in laguna – Scrive Silvia Premoli: “In riva alla laguna di Orbetello (Grosseto) nascerà un’azienda faunistica venatoria. La stampa locale riporta che in quella zona i cacciatori tentano di riprendersi le loro tradizioni e che  l’azienda nascerà in zone a ridosso dell’area dove è già consentita la caccia. La notizia diramata dal Comune e dal Sindaco Andrea Casamenti arriva a bomba a sconvolgere chi ha una coscienza protezionista animale ed ambientale in una Regione, la Toscana, che tradizionalmente tende a tutelare i cacciatori in primis…”

Cervello umano: miracolo della natura – Scrive Luigi Campanella: “Contiene un numero di cellule pari a quello delle stelle della Via Lattea, circa 100 miliardi, in grado di formare centinaia di migliaia di miliardi di connessioni, una cifra a 14 zeri. Sono questi alcuni dei numeri da record di quella che è stata definita la materia più complessa dell’universo: il cervello umano…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/cervello-umano-un-miracolo-della-natura.html

Ciao, Paolo/Saul
……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tu sai che l’entità in quanto tale è totalmente fittizia e non ha indipendenza sua propria; che è soltanto un concetto. Ma questa entità fittizia deve vivere la sua vita normale. Dov’è il problema? È così difficile condurre una vita normale sapendo che il vivere stesso è un concetto? Hai afferrato il punto? Una volta che hai visto il falso come falso, una volta che hai visto la natura duale di ciò che chiami ‘vita’ – che in effetti è il vivere – il resto dovrebbe essere semplice; semplice quanto la condizione di un attore che recita il suo ruolo con zelo, sapendo che è soltanto un ruolo in una commedia e nulla di più.  Riconoscere questo fatto con convinzione, percepire questa posizione, è tutta la verità. Il resto è fingere.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 29/1/2018 alle 6:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 gennaio 2018

Buone pratiche agricole, alimentazione ecologica, la lingua francese, paleopsicoantropologia, le fake news del sistema, Osho: reincarnazione, l’affare “spirituale”…

Il Giornaletto di Saul del 28 febbraio 2018 – Buone pratiche agricole, alimentazione ecologica, la lingua francese, paleopsicoantropologia, le fake news del sistema, Osho: reincarnazione, l’affare “spirituale”…

Care, cari, quando osserviamo un’auto che emette eccessivi fumi di scarico diciamo che il motore di quell’auto funziona male. Allo stesso modo un Ecosistema (in cui l’uomo è parte integrante) che viene manomesso perde la sua originaria funzionalità, rendendo di meno ed emettendo più “fumi di scarico”. Nel settore agricolo le cosiddette Buone Pratiche Agricole (figlie di millenaria storia e tradizione), possono mitigare notevolmente le manomissioni rendendo l’ecosistema agricolo molto simile all’Ecosistema Naturale da cui è stato ricavato e sottratto… (Guido Bissanti)… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/27/riportare-lagricoltura-alla-natura/

P.S. Di questi e simili argomenti se ne parlerà il 3 febbraio 2018, a Vignola, alle ore 18.30, presso l’azienda agricola La Bifolca, in via dei Gelsi. Il tema è: “Sviluppo dell’agricoltura contadina bioregionale in Emilia. Cosa ci manca?”

Alimentazione ecologica vegetariana-vegana – Scrive Antonella Pedicelli: “Esiste un filo molto sottile che lega l’uno all’altro ogni essere del nostro “uni-verso”. E’ proprio quel filo, tanto sottile e misterioso che permette di incontrare “l’altro” e di creare, nello scambio di vedute, l’arricchimento “materiale” e “spirituale”! Credo che tale “principio”, abbia guidato, in modo fortemente inconsapevole, la lettura casuale di un titolo, in libreria: “Figli Vegan” di Stefano Momentè…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/27/lalimentazione-vegetariana-vegana-come-passo-verso-lecologia/

All’elezioni, all’elezioni –  Scrive Oliver Turquet a commento dell’articolo – http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/26/allelezioni-allelezioni-sondaggi-aperti-ovvero-se-la-realta-supera-la-fantasia/ – l’elettorato si dividerà tra quelli che non votano e quelli che votano. Bisognerebbe fare una seria campagna affinché la gente vada a votare e smetta di votare i soliti. Non so se hai letto e/o ripreso il mio https://www.pressenza.com/it/2018/01/elezioni-politiche-sondaggi-la-democrazia-reale/ – Noi, appena ci saranno le liste presentate e visto quelli che ce la faranno a presentare liste, faremo una campagna informativa e di promozione per quelle liste che minimamente portano avanti un’ipotesi di trasformazione sui temi che ci stanno a cuore. Sarà dura ma ci proviamo perché lasciare tutto a questo ridicolo tripolio (con tutte le differenze ma con un sostanziale appiattimento verso il pragmatismo) mi pare veramente troppo…”

L’avvenire della lingua francese – Scrive Christian Darlot: “Pour Avenir de la Langue Française, association à but politique contrairement à notre association sœur Défense de la Langue Française, apolitique par principe, la voie est tracée, et elle l’est par nos ennemis eux-mêmes. La seule attitude envisageable est une opposition résolue à la politique des présents dirigeants de la France. Seul le peuple souverain pourra maintenir sa culture, sa liberté et son existence même. Seul le retour à la pleine souveraineté nationale pourra permettre d’espérer en l’avenir…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/27/communication-a-lag-davenir-de-la-langue-francaise/

Parisi nel Lazio – Scrive Roberto Tumbarello: “Povero Parisi, gli toccano sempre le sfide più improbabili. Lui le accetta entusiasta. Tanto, non ha altra scelta. Almeno, candidandosi, si sente vivo, o quasi. Ha perso a Milano. Ora va a scendere. Gli hanno affibbiato il Lazio, dove la destra è divisa. Se no, mettevano lui? Ma le elezioni non finiscono qui. La nostra democrazia consiste solo nel votare. E noi ci illudiamo di essere liberi di decidere. In realtà, sono sempre gli stessi mediocri a gestire il potere. Si spostano, passano da un partito all’altro, si camuffano, sono capaci persino di cambiare nome. Tutto è lecito se si cerca il successo in politica…”

Paleopsicoantropologia e clonazione – Scrive Filippo Mariani: “…noi saremmo stati “costruiti o migliorati geneticamente” da una civiltà antichissima che poi ha forgiato il popolo sumero. Lo studioso Zecharia Sitchin, famoso sumerologo, nei suoi testi afferma che l’uomo come è oggi è frutto di un intervento genetico attuato tra i 300 e i 200 mila anni fa da parte di scienziati di un popolo misterioso conosciuto come Anunnaki (Elohim per gli Ebrei )…” – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/plaeopsicoantropologia-e-clonazione-i.html

Animal Press. Interruzione servizio – Scrive Silvia Premoli: “Gentilissimi, dal 31 gennaio 2018 l’ufficio stampa di “VEGANOK Animal Press” interromperà il servizio gratuito riservato alle Associazioni Animaliste, da me diretto e sostenuto dalla Società Benefit VEGANOK. Sia io, che il team di VEGANOK, siamo fieri di aver garantito un importante servizio di sostegno a tutte le realtà che hanno potuto veicolare ai media nazionali il loro operato. Migliaia di comunicati inviati e centinaia di pubblicazioni ottenute, sono un risultato che ci rende orgogliosi di quanto fatto e ci spinge ad andare avanti con nuove e diverse iniziative. Come professionista e attivista per i diritti degli animali mi ritroverete come sempre sulle piazze e sul web per difendere i diritti dei più deboli. Info: animalpress@veganok.com”

Reincarnazione questa sconosciuta – Scrisse Osho: “L’idea della reincarnazione, fiorita in tutte le religioni orientali, dice che il sé continua a spostarsi da un corpo all’altro, da una vita all’altra. Questa idea non esiste nelle religioni che sono nate dal giudaismo, il cristianesimo e l’islamismo. Ma oggigiorno perfino gli psichiatri hanno scoperto che sembra essere vero: ci si può ricordare delle proprie vite passate; l’idea sta diventando popolare. Voglio però dirvi una cosa: l’idea della reincarnazione è…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/01/lidea-della-reincarnazione-secondo-osho.html

Vaccinazioni. Un’altra realtà – Scrive Stefano Montanari: “Le schede tecniche di prodotto relative ai vaccini vi dicono già quali sono le reazioni avverse, anche l’autismo mascherato dai termini encefalite ed encefalopatia che,come ormai abbiamo imparato, sono gravi danni neurologici che colpiscono il parenchima encefalico e spesso progrediscono a sindrome dello spettro autistico. Hanno spostato le reazioni più gravi dal capitolo “effetti collaterali” al capitolo “speciali avvertenze” e dovete far scorrere parecchio le pagine (sperano che nessuno vada mai a leggere lì…)..” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/01/vaccinazioni-unaltra-realta.html

Cina. Muraglia contro i fondamentalisti islamici – Scrive Sputnik: “La provincia cinese dello Xinjiang erigerà un muro lungo i suoi confini per impedire la penetrazione di fondamentalisti islamici dall’estero. Questa provincia è sottoposta a regolari attacchi da parte di ribelli. Pechino dà la colpa per l’escalation della violenza nello Xinjiang ai fondamentalisti islamici e indipendentisti, alcuni dei quali molto probabilmente hanno stretti legami con gruppi terroristici al di fuori del Paese…”

Le fake news sono il pane del sistema… – Scrive Fulvio Grimaldi: “le Fake News sono commissionate dagli illimitati poteri dell’1% ricco come conditio sine qua non per mantenersi al comando, essendone titolari la quasi totalità dei mezzi d’informazione in Occidente, giocoforza questi devono addebitare notizie false, imbrogli, inganni, truffe, raggiri, fregature, ai quattro gatti che all’elettrochock della menzogna lobotomizzante oppongono il modello di chi volò sul nido del cuculo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/01/avanti-miei-prodi-le-fake-news-sono-il.html

L’astensionismo aiuta il sistema – Scrive Vincenzo Zamboni: “Chi non voglia votare fa benissimo a non farlo, per coerente conseguenza alle proprie idee. L’istituzione non soffrirà per questo, e continuerà il proprio lavoro come prima. L’astensionismo è un diritto, spacciarlo per rivoluzione è una ridicola presa in giro. Di cui non abbiamo bisogno. Chi non sceglie lascia scegliere agli altri, chi non agisce lascia agire gli altri. Come in condominio. Ognuno è libero di non andare all’assemblea di amministrazione. Tanto, dopo il boicottaggio, le spese arrivano lo stesso. Decise da qualcun altro…”

L’affare “spirituale” – Scrive Mariana Caplan: “Negli ultimi 40 anni, l’Occidente è stato invaso da una marea di informazioni spirituali che ormai riempiono le pagine dei quotidiani, gli spettacoli televisivi e le riviste patinate a larga tiratura. La “spiritualità” è diventata non solo popolare, ma anche un grande affare. Il ricercatore contemporaneo, durante il suo cammino spirituale, cade facilmente vittima di un numero enorme di miraggi, che occorre sapere riconoscere e affrontare. Scoprire le illusioni che abbiamo sul cammino spirituale può essere scoraggiante, se non deprimente, ma rende possibili realizzazioni spirituali che prima ci erano precluse…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/01/27/la-spiritualita-non-e-una-merce-in-vendita-sul-mercato/

Ciao, Paolo/Saul

…………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“E’ sempre il falso che ti fa soffrire, i falsi desideri, le false paure, i falsi valori e i falsi rapporti con la gente. Abbandona il falso e sarai libero dal dolore, la verità rende felici, la verità rende liberi” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 28/1/2018 alle 7:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 gennaio 2018

Sondaggi aperti, “il karma è karma”, il pane fatto in casa, Siria: il vero olocausto, decarbonizzazione ed energie rinnovabili, ecological sexuality and love…

Il Giornaletto di Saul del 27 gennaio 2018 – Sondaggi aperti, “il karma è karma”, il pane fatto in casa, Siria: il vero olocausto, decarbonizzazione ed energie rinnovabili, ecological sexuality and love…

Care, cari, cosa succederà se anche da noi – come tutto lascia prevedere – l’elettorato si dividerà fra centro-destra, centro-sinistra e né-carne-né-pesce? Certamente, potrebbe ripetersi anche qui uno scenario alla spagnola, ma non è detto che debba per forza essere così. Mi spiego meglio. Innanzitutto, in Italia la tripartizione è più netta. Stando ai sondaggi, queste sarebbero al momento le intenzioni di voto degli italiani: Centro-destra al 37%, Centro-sinistra al 28%, Cinque Stelle al 27,5%, Liberi e Uguali al 6,5%. Questo è l’ultimo sondaggio, lo ha realizzato Index per il talk-show Piazzapulita. Ma – grosso modo – è in linea con tutti gli altri sondaggi già noti: il Centro-destra vicino al 40%, e i due inseguitori vicini al 30%. Restano le briciole, che andranno ad una Sinistra che avrebbe potuto avere ben altro ruolo e peso, ma che ha avuto l’ingenuità di affidarsi a un personaggio come Pietro Grasso… (Michele Rallo) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/26/allelezioni-allelezioni-sondaggi-aperti-ovvero-se-la-realta-supera-la-fantasia/

Razzi al tramonto – Scrive F.L.: “Povero Razzi, il berlusca lo rottama… e non lo ricandida. Non si capisce perché il centrodestra voglia liberarsi di uno dei suoi uomini migliori e carismatici. Sembra comunque che Renzi del PD si sia immediatamente attivato, essendo vacante una mente brillante e pensante che possa interloquire con i leader dei paesi esteri, come il leader della Corea del nord. Sarà messo in un collegio sicuro, come Casini a Bologna. Sono questi uomini della cui lealtà non ci si può privare. Di Maio sembra anche lui interessato ad accaparrarselo. Non è ben chiaro se come insegnante privato per migliorare la sua dimestichezza con i congiuntivi o per lanciarlo come futuro sindaco di Roma…”

“Il karma è karma” si dice in India per significare che “chi la fa l’aspetti” ed oggi vediamo che le malefatte della chiesa tornano indietro e reclamano il pareggio dei conti. Causa ed effetto. Infine tutti i nodi vengono al pettine e la congrega vaticana ha sommato migliaia di nodi.  Non mi riferisco solo agli scandali recenti, come ad esempio la pedofilia o le speculazioni economiche, ma  alle innumerevoli colpe accumulate nei secoli: le finzioni dottrinali, la vendita delle indulgenze, la sperequazione fra maschi e femmine, la persecuzione di eretici e streghe, la prevaricazione e l’intimidazione delle masse succubi ed impaurite, le falsità storiche su innumerevoli fatti e persone, l’oscurantismo, le guerre sante, ecc. – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/01/26/per-le-religioni-monolatriche-e-arrivato-il-momento-di-pagare-il-conto/

Mio commentino: “Le religioni di origine semita sono ormai  una zavorra inutile, eppure talvolta occorre analizzarle per lo meno allo scopo di ridimensionarle a quel che realmente sono: favole per l’infanzia!”

La mia pasta madre ed il pane fatto in casa – Scrive Caterina Regazzi: “Se non faccio il pane per più di una settimana faccio un altro rinfresco alla pasta madre anche senza dover fare il pane. Per fare il pane prendo circa 120 g. di P.M., 600 gr. di farina, di solito metà 0 metà integrale, ma a volte ne metto anche un po’ di castagne, di mais, 250 ml di acqua tiepida e il solito cucchiaino di miele e un giro d’olio extra vergine di oliva. Impasto aggiungendo se necessario un po’ di farina (se appiccica) e lascio riposare per un paio d’ore. Poi reimpasto tutto, aggiungo semi di girasole, di lino, di zucca ecc. ecc. faccio la pagnotta e lascio lievitare almeno 3 ore, ma anche tutta la notte…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/01/la-mia-pasta-madre-ed-il-buon-pane.html

Israele apre le porte – Scrive P.S.: “Israele apre le porte agli emigranti (ebrei). “Sinistra per Israele”, una delle componente di maggior peso all’interno del PD e nel governo italiano, opera da sempre affinché le frontiere dell’Italia non costituiscano alcun intralcio all’immigrazione clandestina. Strano invece che verso Israele, il quale ha eretto migliaia di chilometri di alte mura e filo spinato non solo con i territori occupati palestinesi ma anche con tutti i Paesi confinanti, non abbiano nulla da dire. Silenzio assoluto. Lì l’immigrazione clandestina è ridotta a zero, o quasi, salvo la politica d’accoglienza per soli ebrei provenienti da altri parti del mondo”

Siria. Il vero olocausto è qui – Scrive Jimmie Moglia: “A confermare la ‘diagnosi’ -i.e. che è la Siria il vero obiettivo dell’ “anti-terrorismo” turco-, c’è anche la minimizzazione e il silenzio dei ziomedia usa sull’invasione turca. Su altro argomento un articolo sul “Times of Israel” annuncia “il sistema più avanzato nel mondo per scoprire ogni messaggio dal contenuto ‘anti-semitico’ nei social media di tutto il mondo” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/01/il-vero-olocausto-e-in-siria-con-gli.html

Diminuzione dello spreco (di carta) – Scrive G.C.: “… la mia raccolta di carta è meno di un terzo di prima… praticamente solo la mia già riciclata più volte e qualche volantino del maleducato di turno (malgrado l’avviso “no pubblicità”) che per dispetto mi inserisce lo stesso qualche volantino. Ora però mi chiedo come far arrivare il messaggio alle aziende che usano il volantinaggio come metodo pubblicitario, perché se lo vedono solo i miei vicini (che già mi prendon per pazza…) o i ragazzi che portano le pubblicità ho l’impressione che sia poco utile… Secondo voi può diventare qualcosa di più incisivo per cercare di limitare l’abuso della carta?”

Energie rinnovabili ed efficienza energetica – Scrive Arpat: “Secondo il rapporto dell’International Renewable Energy Agency e dell’International Energy Agency solo con una maggiore apertura verso le energie rinnovabili e l’efficienza energetica nei paesi del G20, ma anche globalmente, si potrà raggiungere la riduzione di emissioni inquinanti. Nel processo di decarbonizzazione del sistema energetico mondiale, le energie rinnovabili rappresenterebbero circa la metà delle riduzioni totali delle emissioni entro il 2050, con un altro 45% proveniente da una maggiore efficienza energetica e dall’elettrificazione…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/decarbonizzazione-energie-rinnovabili.html

Mondeggi. Incontro di solidarietà – Scrive Presidio di Mondeggi: “Per il programma di questo fine settimana, 27 e 28 gennaio 2018, abbiamo discusso a lungo sulle tematiche, coinvolgendo innanzitutto la rete locale GC, nodo fiorentino Jerome Laronze. dacché ieri sera l’ultima assemblea, ed eccoci qui, come anticipato abbiamo precedentemente coinvolto le reti al fine di organizzare un incontro incentrato sulla difesa di Mondeggi. Info: Francesco 347.1840296 e Antonio 345.2129924”

Ecological sexuality and love – Sexuality in humans is a powerful engine that drives us towards a specific direction … But sexuality is also culture, it is also a source of spiritual research. In fact, sexuality is a means by which to complete the ascent path towards the unitary consciousness. Even in devotional mysticism, ecstasy is the result of a strong “sexual” concentration… – Continue (con testo in italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/01/ecological-sexuality-and-love.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“What must be known is the origin of consciousness. With that knowledge, the individuality ends. With proper devotion, you will come to know that the cause of your great sorrow can be transformed into the motive for great happiness.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 27/1/2018 alle 7:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 gennaio 2018

Agricoltura eroica pre-elettorale, pratica spirituale, diritto all’acqua, potere dell’alchimia, l’altra Roma, conservanti venefici, l’olocausto che non si dice, not religion but spirituality…

Il Giornaletto di Saul del 26 gennaio 2018 – Agricoltura eroica pre-elettorale, pratica spirituale, diritto all’acqua, potere dell’alchimia, l’altra Roma, conservanti venefici, l’olocausto che non si dice, not religion but spirituality…

Care, cari, il discorso dell’agricoltura eroica era partito quasi due anni fa poi il ministero se ne è dimenticato, e se lo sono ricordati in periodo pre-elettorale, e riguardava il discorso dei contadini che operano in aree difficili e con problemi, le origini sono perciò un po’ datate e riguardavano appunto un discorso su possibili agevolazioni, e sgravi per le realtà contadine che hanno più difficoltà… (A.N.) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/25/agricoltura-eroica-pre-elettorale-ministeriale/

Commento integrazione di Roberto Li Calzi: “grazie dello stimolo sicuramente concordo sulla necessità di fare tesoro della bio-diversità e di fare tutto il possibile per cercare di andare verso un NOI del mondo agricolo ma permettetemi di fare una piccola digressione e allargare l’orizzonte..” – Continua in calce al link segnalato

Mio commentino: “Qualche contadino eroico sospettoso ha pensato subito che il censimento sia un sottile modo indagatore per scoprire “evasori nascosti” e inquadrarli in una nuova categoria di tassabili… eroicamente auto-lesionisti” – Comunque di questi e simili argomenti se ne parlerà il 3 febbraio 2018, a Vignola, alle ore 18.30, presso l’azienda agricola La Bifolca, in via dei Gelsi. Il tema è: “Sviluppo dell’agricoltura contadina bioregionale in Emilia. Cosa ci manca?”

Commento di Alessandro D’Arpini: “Le varie associazioni contadine, benché io non sappia dire se confluite in seguito in quelle più grandi, che io sappia sono governate (sarebbe rappresentate ma in realtà è proprio governare il giusto termine) dalle tre correnti sindacali italiane. Ciascuno verifichi e poi mediti di conseguenza…”

La pratica spirituale – Scrive Gianfranco Bertagni: “La pratica è qualcosa che deve emergere, che accade. Nessuno fa la pratica: nessuno la decide. Oppure direi meglio: la subisce, in qualche modo. Io questa cosa l’ho imparata nell’insegnare meditazione. Dieci anni fa andavo a tenere per esempio un seminario e avevo in mente tutta la scaletta delle cose che avrei proposto ai partecipanti: prima facciamo questo, poi faccio fare loro quest’altra cosa e poi quest’altra cosa ancora, ecc.” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/01/25/la-pratica-spirituale-emerge-spontaneamente-dal-praticante/

Roma. Il pensiero del rabbino capo Mario Segni sui migranti – Scrive Il Giornale: “…«Sui migranti noi ebrei siamo lacerati. La fuga, l’esilio, l’accoglienza fanno parte della nostra storia e della nostra natura. Ma mi chiedo: tutti i musulmani che arrivano qui intendono rispettare i nostri diritti e valori? E lo Stato italiano ha la forza di farli rispettare?». Si risponda. «Purtroppo devo rispondere due no. Per questo sono preoccupato. L’Europa è nata dopo Auschwitz; non vorrei che finisse con un’altra Auschwitz. Non so chi sarebbero stavolta le vittime. So che la migrazione incontrollata può provocare una reazione di intolleranza; ci andremmo di mezzo anche noi, e forse per primi»….”

Diritto all’acqua – Scrive Alex Zanotelli: “Il processo di privatizzazione dell’acqua, in atto in Italia, è uno dei processi più criminali perché è una minaccia al diritto alla vita. Infatti è incredibile che nonostante che il Referendum del 2011,quando il popolo italiano aveva deciso che l’acqua doveva uscire dal mercato e che non si poteva fare profitto su questo bene così sacro, i governi Berlusconi, Monti, Letta, Renzi e Gentiloni hanno fatto a gara per favorire il processo di privatizzazione dell’oro blu…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/01/diritto-allacqua-appello-al-popolo.html

Commento di Nada Frastor: “Carta Europea dell’Acqua (promulgata a Strasburgo il 6 Maggio 1968 dal Consiglio d’Europa) 1. Non c’è vita senza acqua. …..L’acqua è un bene prezioso, indispensabile, a tutte le attività umane…” – Continua in calce al link

Conoscenza e potere dell’alchimia – Scrive Simone Sutra – “Giorgio Sangiorgio, si muove con consumata abilità tra i meandri e le possibili sabbie mobili di un argomento abbastanza restìo ad essere affrontato alla leggera; argomento che presta il fianco, inoltre, alla faciloneria del giudizio di chi vi vorrebbe riconoscere solo un astruso esercizio mentale, un vano inseguire obsolete chimere del passato. Obiettivo che apparentemente si cela, per di più, dietro criptici aforismi e oscuri sillogismi, affidati a un apparato simbolico piuttosto complesso e di non immediata risonanza per la mente non avvezza a certa terminologia, a tali sottili insinuazioni…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/agricoltura-celeste-la-conoscenza-ed-il.html

Elezioni. Regole confuse – Scrive Olivier Turquet: “Fra pochi giorni sapremo, con qualche difficoltà, quali liste si presenteranno alle elezioni. Il Viminale ha approvato 75 simboli e ne ha rimandati alcuni “per chiarimenti”. Ovviamente la notizia dice poco perché la prima discriminazione, contro cui tra gli altri si è scagliato Giulietto Chiesa in questi giorni, è quella di dover raccogliere le firme se non si è presenti in parlamento: tenendo conto dei gruppi parlamentari inventati durante la legislatura e prodotto di transfughi eletti in altre liste, la discriminazione, assurda in sé, diventa perfino ridicola. Perché non mettere una regola uguale per tutti?”

L’altra Roma – Scrive Vito De Russis: “Mentre vi dilettate comunicando tra voi, lasciate che - partendo dal tunnel di S. Bibiana - anche gli oltre 140 componenti (attori della invasione / annessione e consegna alla Sindaca) della ConsultaCss* M5S, proseguano il cammino verso i loro obiettivi della “Mobilità Dolce e Sostenibile”: sono iniziati i lavori della Nomentana…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/01/legalizzare-le-illegalita-e-laltra-roma.html

Siria. Tagliagole per sempre – Scrive Marinella Correggia: “Una domandina facile: cosa dicono i sostenitori nostrani dei “bravi rivoluzionari siriani” e del cosiddetto Esercito siriano libero adesso che questi bravi rivoluzionari, insieme al sultano assassino che da sempre li sponsorizza, stanno bombardando curdi e altri siriani ad Afrin? Immagino che confidino nell’amnesia generalizzata di quest’epoca storica.”

Commento di Fulvio Grimaldi: “E fuori i terroristi del “Libero Esercito Siriano” e fuori i mercenari curdi dai territori che hanno invaso e pulito etnicamente non ce li vogliamo mettere?…”

Cibi industriali e conservanti venefici – Per la durata e la conservazione dei cibi industriali generalmente vengono utilizzati conservanti e agenti sintetici per ritardare e inibire la crescita di funghi e muffe. Queste sostanze però una volta liberate nel corpo privano di ossigeno le cellule rubandone le sostanze nutritive e creando un ambiente favorevole per le malattie… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/alimentazione-malsana-cibi-industriali.html

Svezia. Barbari si diventa – Scrive N.M.: “…bande di giovani scorazzano per le strade armati di Kalashnikov e dotati di giubbotti anti-proiettili. Una scena che sembra provenire più da un teatro di guerra del Medio Oriente, ma invece accade in Svezia, nel cuore della civile Europa. Le origini di questi giovani che decidono di arruolarsi nelle gang criminali sono generalmente medio orientali o africane…”

Tornare “all’aria aperta”, per stare in buona salute – Scrive Caterina Regazzi: “Parlando con persone di età matura sento sempre più spesso raccontare di problemi di salute che si cerca di superare con le terapie tradizionali ma anche con tante terapie alternative: agopuntura, fiori di Bach, massaggi di vario tipo, omeopatia, fitoterapia, ecc. ecc. E’ pur vero che queste terapie alternative magari rispettano di più l’organismo, sono più “leggere” e meno invasive, meno apportatrici di elementi di tossicità nell’organismo che ha bisogno di essere “aggiustato”, ma perché l’uomo di oggi ha bisogno di tanti rimedi tradizionali o alternativi per stare in buona salute, o per meglio dire, per cercare di ritrovare uno stato di benessere psicofisico che abbiamo perso? Non sarà il caso di ritornare ad uno stile di vita più naturale?…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/01/anzianita-e-salute-la-vera-cura-e.html

L’olocausto che non si dice – Scrive LEAL: “Il Giorno della Memoria è celebrato il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell’Olocausto:http://www.leal.it/27-gennaio-giorno-della-memoria-per-tutte-le-vittime/ – Un autore ebreo, Premio Nobel per la letteratura come Isaac B. Singer, ha ispirato con le sue affermazioni lo stesso titolo del libro di Patterson “Un’eterna Treblinka”: “Si sono convinti che l’uomo, il peggior trasgressore di tutte le specie, sia il vertice della creazione: tutti gli altri esseri viventi sono stati creati unicamente per procurargli cibo e pellame, per essere torturati e sterminati. Nei loro confronti tutti sono nazisti; per gli animali Treblinka dura in eterno“ – Continua al link segnalato con mio intervento

Not religion but spirituality – I have often found some intolerant attitudes in various religious figures but also in “pure” atheistic rationalists. And it is what pedantically make all the assumers of a religion, be  they  fathers of the church, mullahs and rabbis, or supreme teachers of the atheist “truth”. But these separative ideas of the human species, based on a concept, have no sense whatsoever. How can one separate what has never been divided by nature and is not even divisible? Take a Christian, if  you couple it with an animist, they proliferate; take a Jew, if you pair it with a Taoist, proliferate; take a Muslim if you pair it with an atheist, proliferate… – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/01/not-religion-but-spirituality-is.html

Commento di Paolo Mario Buttiglieri: “Le religioni non hanno niente a che fare con il mondo spirituale. Ma sono organizzazioni che si basano sul bisogno psicologico di molte persone di sicurezza, di appartenenza a un gruppo, di avere una figura mitologica a cui affidarsi, un sostitutivo della figura paterna, un super padre e della figura materna una super madre. La religione è una droga psicologica, la spiritualità è lucidità estrema, cioè vedere il mondo materiale con un certo distacco.

Mia rispostina: “Anche il materialista, come pure l’ateo, appartiene alla categoria “religiosa” ed in verità entrambe le posizioni, sia quella del credente che quella dell’ateo sono indimostrabili, dal punto di vista empirico. L’unica dimostrazione possibile è quella della posizione “panteista” (per intenderci la stessa di Socrate, Platone, Taoisti, buddisti, Giordano Bruno, etc) in cui si afferma che la realtà è esattamente quel che è, ovvero sia il manifesto che l’immanifesto..”

Sempre più vicini alla clonazione umana – Scrive Silvia Premoli: “Una scienza sempre meno etica crea nuove vittime animali per esperimenti perversi con il pretesto che servirà per avere una sperimentazione animale più uniforme. Le prime scimmie clonate con la stessa tecnica della pecora Dolly (il trasferimento nucleare da cellule somatiche) I due animali nati all’Istituto di neuroscienze della Chinese Academy of Science, a Shanghai Secondo l’autore principale della ricerca Quiang Sun, direttore della Nonhuman Primate Research Facility all’Istituto di neuroscienze cinese lo scopo ultimo di un tale studio è avere una popolazione uniforme (e geneticamente modificabile) di scimmie per la sperimentazione scientifica…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/01/sempre-piu-vicini-alla-clonazione-umana.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Mettono cancelli dappertutto.
Piantano pali massicci/ alzano grossi muri, / garitte & guardiani/ a ogni angolo.
Vogliono cacciarci sotto, dentro / sempre più sotto / sempre più dentro.
Ma non sanno, non sanno / – è loro sfuggito- che il sole / vive proprio qua da noi.
Respira con noi / tra queste paurose lastre / di cemento & acciaio /
dietro queste mostruose ciminiere.
Non sanno, non sanno / delle artiglierie.
Un dì liane folli / non tornerà da zarda jarish/ lask er daa.
Egli passa / il cielo era carbonizzato.
Il dio si era aperto le vene / metalli accorati.
Che ponte aereo / si schianti.
Le comete / le comete e l’eclissi.
Rovente il grande serpe Ea / si srotola tra i sommergibili.
Tam tapapapa / glein daa”
(Julius Evola)




permalink | inviato da retebioregionale il 26/1/2018 alle 12:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 gennaio 2018

Hitler e sionismo, Terrorismo NATO, UE: resilienza ecologica, Vignola: agricoltura bioregionale, storie in TV di Rai-gnano sull’Arno, buddismo: scienza esatta…

Il Giornaletto di Saul del 25 gennaio 2018 – Hitler e sionismo, Terrorismo NATO, UE: resilienza ecologica, Vignola: agricoltura bioregionale, storie in TV di Rai-gnano sull’Arno, buddismo: scienza esatta…

Care, cari, nella drammatica vicenda della persecuzione hitleriana vi sono due aspetti poco noti e per nulla dibattuti, mi riferisco all’attiva collaborazione tra regime nazista e organizzazioni sioniste per agevolare il trasferimento degli ebrei tedeschi in Palestina e l’atteggiamento ipocrita dell’Occidente, che se da un lato esprimeva solidarietà agli ebrei vessati dai nazisti dall’altro si rifiutava di ospitarli… (Gianfredo Ruggiero) – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/soluzione-finale-quel-che-non-ci-e.html

La pietra “treia” – Scrive Caterina: “Mesi fa durante un’ispezione di lavoro avevo conosciuto un “allevatore particolare”, lui stesso si definisce “poeta e filosofo”. Dal canto mio gli avevo fatto avere il libro di Paolo su Treia , “Storie di vita bioregionale”. Dopo averlo letto, mi ha mandato un messaggio che diceva che aveva trovato una “treia”. Dopo un piccolo misunderstanding mi aveva scritto che è un pietrone di circa un quintale che si adoperava per trebbiare il grano e che, come diceva il “librino” che gli avevo dato, forse il nome Treia poteva derivare da quell’arnese…”

Terrorismo com’è NATO e chi lo USA? – Scrive Rete dei Comunisti: “…che cos’è il terrorismo? Perché è nato, e chi, in fondo, lo usa?. L’imperativo è uscire dalla NATO Uscire dalla UE: una questione di sopravvivenza. Non passa giorno che la propaganda mediatica del Governo di turno ci dipinga l’Unione Europea e la NATO come enti portatori di “pace”, democrazia e prosperità. Fortunatamente sempre più persone si rendono conto che la verità è un’altra e smettono di farsi ingannare…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/01/terrorismo-dove-e-nato-e-chi-lo-usa-di.html

Torna a casa Grillo… – Sui Giornali del sistema ho letto del nuovo blog di Grillo, in cui si discosta dal “vecchio” realizzato da Casaleggio (padre). Ciò lascia intendere un distacco dal Casaleggio (figlio) e dal M5S, infatti il comico ha dichiarato che “il movimento è ormai autonomo, può camminare con le sue gambe”, lo ha confermato anche il capolista Giggino Di Maio, in una intervista televisiva in cui ha detto che “Grillo è un semplice garante, il capo sono io…”. Forse tutta questa manfrina dipende dal fatto che nessuno sostiene il comico per tutte le denunce ricevute per gli articoli postati sul suo vecchio blog e che ormai il movimento è per lui ingestibile… Insomma Grillo torna alla sua vera casa: “…voglio riacquistare la mia libertà, non sono il leader del M5S..”….così parlò ieri il buon Beppe. Scelta benedetta immediatamente da Di Maio che gli ha augurato i migliori successi…, “teatrali”, ovviamente…”

Commento di K.B.: “Il movimento 5 Stelle è, come già molti hanno compreso e affermato, una valvola di sicurezza sulla pentola a pressione Italia. Rimarranno dove sono, fermi sulle loro posizioni, continuando a dire che sono bloccati dai poteri forti, una cosa probabilmente vera, ma sulla speranza (vana) dell’abbattimento di questi ultimi, hanno costruito una fidelizzazione che sarà verosimilmente delusa…”

Capitalismo o distribuzione equa delle ricchezze?– Scrive Lorenzo Merlo: “Ci consideriamo i detentori della scienza. Siamo indiscutibilmente certi che corrisponda alla verità, che sia lei la sola capace a spiegare il mondo, la sola legittimabile ad essere impiegata per governarlo. Sulle ali della scienza – ma ormai sarebbe più opportuno chiamarla tecnologia – abbiamo sorvolato sulle faccende umane. Come un google ante litteram ne abbiamo preso le coordinate con il progetto di regolamentarle, organizzarle, identificarne la struttura numerica, riprodurle, clonarle…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/01/bioregionalismo-economico-capitalismo-o.html

L’ONNIPRESENTE BUGIARDO – Scrive A.M.: “BERLUSCONI STA IMPERVERSANDO AD OGNI ORA SU TUTTI I CANALI TV CON LA SUA PROPAGANDA ELETTORALE E CI STA UN PO’ ROMPENDO. VA BENE CHE LUI HA I SOLDI E PAGA, MA CHE FINE HA FATTO LA “PAR CONDICIO” ED I SUOI DIFENSORI E PALADINI?! COME SEMPRE DI FRONTE ALLA “GRANA” I PRINCIPI SI INCHINANO… E SPARISCONO NEL NULLA”

Verità contro le guerre! – Scrive Marinella Correggia: “Grazie per l’attenzione:http://www.sibialiria.org/wordpress/?p=3455 – Fuori Turchia e Usa dalla Siria! Siriani uniti per l’indipendenza e la pace. Dichiarazioni del Partito comunista unificato – Siria, del Comitato per la pace -Turchia e del Syria Solidarity Movement”

Agricoltura bioregionale contadina – Scrive Aldo Nardini: “Negli scorsi mesi alcuni esponenti del MST (Movimento contadini senza terra brasiliano) sono stati in Italia e hanno incontrato molte delle associazioni agricole del nostro paese e prima di rientrare ci hanno lasciato alcune osservazioni sui punti deboli delle organizzazioni dei contadini nel nostro paese: “In tutte le attività che stiamo portando avanti – incontri, conferenze, seminari – la risposta dei presenti è stata sempre molto positiva…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/24/perche-manca-un-grande-e-coeso-movimento-contadino-in-italia-se-ne-parla-il-3-febbraio-2018-a-vignola/

Nota aggiunta: “Di questi argomenti se ne parlerà durante l’incontro di sabato 3 febbraio 2018, alle ore 18.30, presso l’azienda agricola La Bifolca, in via dei Gelsi, Vignola (Mo). Il tema trattato è: “Sviluppo dell’agricoltura contadina bioregionale in Emilia. Cosa ci manca?”. Partecipano: Agribio E.R., Rete Bioregionale ed altri enti. Al termine è previsto uno spuntino con i prodotti bioregionali da ognuno portati”

Resilienza ecologica – Scrive Arpat: “Tenuto conto del fatto che i principali obiettivi tematici dell’Agenzia europea per l’ambiente sono proteggere la natura e rafforzare la resilienza ecologica, aumentare la sostenibilità, l’uso efficiente delle risorse e l’economia a basso contenuto di carbonio e, infine, salvaguardare la salute e il benessere dei cittadini, il report valuta – con l’aiuto di 29 indicatori – se l’UE si sta avvicinando o meno agli obiettivi prioritari dati per il 2020…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/resilienza-ecologica-per-vivere-bene.html

Commento di Lucia Germini: “…già e poi permettono pesticidi e glifosato, che oltre a danneggiare la salute di uomini e animali, inquinano le falde acquifere, danneggiano e rendono sterile anche la terra… ma che bravini!”

Storie in TV. Rai-gnano sull’Arno – Scrive Adriano Colafrancesco: “Mentre le televisioni di Rai-gnano sull’Arno fanno a gara nella fornitura di telegiornali farlocchi e di pura propaganda, il magma politico nazionale si rimesta sempre più gravido di promiscue paccottiglie, impensabili fino a pochi anni fa, prospettandoci l’avvento delle coppie più belle dell’im-mondo…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/01/la-contro-informazione-di-adriano.html

Macerata. Medicina di genere – Scrive Antonio Marcucci: “La medicina di genere. La prevenzione, la cura e la riabilitazione che rispettano le differenze” è il titolo della Conferenza che si svolgerà il 19 febbraio 2018 alle ore 09.30 a Macerata  presso la biblioteca d’Ateneo. L’evento è promosso da Auser, Spi-Cgil, Anpi, Consiglio delle Donne Comune di Macerata, Coordinamento donne Spi-Cgil. Alle ore 11 tavola rotonda alla quale parteciperanno, fra gli altri, Manuela Carloni presidente Auser Marche, Daniela Barbaresi segretario generale Cgil Marche, Lorenzo Marconi coordinatore Anpi Marche. Concluderà i lavori Lucia Rossi segretaria nazionale Spi Cgil . Info: macerata.auser@marche.cgil.it“

Buddismo. Scienza esatta – Scrive J.F.: “…”Spezzato il circolo vizioso, conquistata la libertà dal desiderio, la fiumana, prosciugata, non fluisce più; la ruota, infranta, più non rivolve. Questa, solo questa, è la fine del dolore.” (Buddha Sakyamuni, in Udana, VII, 2). Questa è davvero la massima più ostica per gli occidentali. Però quanta verità – e sempre più evidente, anche e soprattutto a noi – nel detto lapidario…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/01/buddismo-una-scienza-esatta.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

”L’uomo che si muove con la terra vedrà necessariamente i giorni e le notti. Chi rimane con il sole, non conoscerà il buio. Il mio mondo non è il vostro. Per come la vedo io, state tutti recitando su un palcoscenico. I vostri andirivieni non sono reali. E così i vostri problemi” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/1/2018 alle 7:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 gennaio 2018

Karma collettivo, apologia dell’idiozia, organismi geneticamente modificati, le 13 lune, avanti con la distruzione della specie, tutto il potere è dei giudei, mental evolution in male and fenale…

Il Giornaletto di Saul del 24 gennaio 2018 – Karma collettivo, apologia dell’idiozia, organismi geneticamente modificati, le 13 lune, avanti con la distruzione della specie, tutto il potere è dei giudei, mental evolution in male and fenale…

Care, cari, spesso, durante la mia permanenza in India, diverse persone ponevano domande ai vari maestri presso i quali andavo a soggiornare in merito al destino dei popoli, alla crudeltà di Hitler, alla persecuzione millenaria degli ebrei,  alla distruzione delle civiltà meso-americane, alle guerre civili e simili argomenti apocalittici. La riposta dei saggi era sempre più o meno la stessa… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/01/mal-comune-mezzo-gaudio-il-mito-del.html

Commento di Marco Bracci: “Sono d’accordo con l’idea che ci sia lo scambio dei ruoli e si nasca in contesti diversi e opposti al precedente. Infatti, chi nasce ricco ha come scopo di vita di imparare a gestire le ricchezze a favore del bene comune e dei meno abbienti, ma, se non lo impara, alla successiva incarnazione è molto probabile che si incarni in un Paese o in una Comunità molto povera, in modo da provare sulla sua pelle ciò che ha fatto subire ad alcuni suoi simili nell’incarnazione precedente…”

Apologia dell’idiozia (che piace alla CIA) – Scrive Antonella Randazzo: “Secondo Albert Einstein, la mente serve soprattutto per stabilire ciò che non è vero, per poterlo poi scartare. Quindi, non riuscire a risolvere un certo tipo di problemi non significa non essere intelligenti. Nel gioco dell’esistenza sembra non essere utile soltanto l’intelligenza razionale, ma soprattutto quella dell’intuito, della creatività e del cuore. Persino la più alta intelligenza umana potrebbe non garantire effetti positivi, trasformando gli esseri umani in “intelligentissimi idioti”. Si pensi agli scienziati che hanno creato la bomba atomica: erano senz’altro molto intelligenti, ma la loro intelligenza non era “globale”, in quanto non comprendeva l’intelligenza del cuore. Per questo motivo, credevano di dover “salvare” il mondo distruggendolo!…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/23/apologia-dellidiozia-e-dellintelligenza-settoriale-che-piace-alla-cia/

Parlamentarie. Cinque stelli farlocchi – Scrive Leonida Masciullo: “Il metodo delle Parlamentarie del m5s è Farlocco. È anti-democratico. Non è segreto. È ricattabile. È dimostrabile. È condizionabile. Inoltre non è trasparente alla base. E chi mi dice che un nominato abbia preso tanti voti oppure sia stato Paracadutato dall’alto come gli altri di altri partiti? Insomma dubbi ci sono e tanti…”

La minaccia alla vita degli organismi geneticamente modificati – Scrive Michele Trimarchi: “Mi viene da sorridere quando ascolto le affermazioni di grandi specialisti, come genetisti, biologi, chimici, biochimici, infarciti di un sapere che nega a priori l’Intelligenza della Natura e con tali affermazioni decidere il destino dell’ecosistema e dell’intera umanità. Come possono i giudici decidere “OGM si” e “OGM no”, come possono gli uomini politici o anche religiosi, come possono gli economisti (categoria, questa, da tenere costantemente sotto osservazione) assumersi la responsabilità del benessere psicofisico e spirituale della Natura e dell’umanità?..” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2015/01/gli-organismi-geneticamente-modificati.html

Commento di Anthony Ceresa: “Ieri sera prima di andare a letto mi sono imbarcato nella lunga e grande foresta della vita descritta nella recensione del Trimarchi, il quale per rafforzare le sue ideologie certamente di rispetto, si è allargato in una difficile testimonianza di fatti e soggetti che richiederebbero molto tempo e specifiche informazioni estese ad altre specializzazioni nell’appurare certe verità non del tutto sostenibili in campo scientifico…” – Continua in calce al link soprastante

Le 13 lune del calendario lunare e l’archetipo mancante – Nella remotissima antichità il computo del tempo non veniva fatto in “anni”, essendo quello il risultato di una valutazione e comprensione successiva, il tempo scorreva e veniva calcolato sulla base di fatti visibilmente più efficaci… Si calcolava in lune. Tutti i calendari dell’antichità erano calendari lunari. L’età delle persone si stabiliva sul numero delle lune. Persino in tempi relativamente recenti, quando gli inglesi invasero il nord America, gli aborigeni calcolavano la loro età in lune. E quante sono le lune in una vita?… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/calendario-lunare-bioregionale-cerano.html

Contrapposizione carnivori / vegetariani e l’onnivorismo– Scrive Agostino Pasquali su http://www.lacitta.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=34147:due-risposte-e-qualche-commento-alla-domanda-di-helmut-f-kaplan-citata-da-paolo-d-arpini&catid=80:cronaca -: “La contrapposizione tra vegetariani-vegani da una parte e onnivori dall’altra mi sembra un dialogo tra gente che rifiuta di prendere in considerazione le ragioni altrui. Quindi non è un vero dialogo né un dibattito, ma una serie di requisitorie che ognuno pronuncia, spesso con violenza irrazionale (tale è di solito la violenza), mentre la controparte non ascolta perché occupata a preparare il contrattacco…” Continua in calce al link segnalato

Mia rispostina: “Dico ad Agostino Pasquali che non ho mai colpevolizzato alcun mangiatore di carne, non voglio convincere nessuno… Lascio che ognuno segua il percorso evolutivo per lui designato dal destino. Il mio essere vegetariano, lo sono dal 1973, è solo un esempio, una dimostrazione che forse non è necessario mangiare carne, e di conseguenza uccidere esseri viventi come noi di carne e sangue, anzi debbo dire che per mia esperienza personale aver eliminato la carne dalla mia dieta ha giovato enormemente alla mia salute psicofisica.

NWO – Avanti con la distruzione della specie umana – Scrive Miguel Angel Nunez: “Un pericolo imminente sembra gravare sulla stessa sopravvivenza del pianeta, delle società, della specie umana. I principali distruttori del pianeta Terra continuano a imporre il proprio modello di dominio e a controllare la scena mediatica e i modelli educativi, culturali e politici, come i settori economici, finanziari e industriali. E in definitiva, impongono al mondo governi e stili di vita che finiranno per portarci a un suicidio collettivo. Il cammino verso un cambiamento di paradigma, per costruire un’altra società possibile, sembra pieno di insormontabili ostacoli…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/01/23/nwo-il-trend-finanziario-globale-consumista-spinge-verso-lestinzione-della-specie-umana-2/

Commento di Marina Neri “Tutto questo può collegarsi con il progetto portato avanti da Laura Scalabrini che ha quale elemento fondante l’art. 32 della Costituzione. Proponiamo un’ipotesi di sviluppo ecosocialista autonomo”

Caterina malatina – Scrive Maria Bignami: “Messaggio per Paolo. Ho saputo che Caterina è a letto con l’influenza. L’Amore allevia il dolore. Posologia: Infusi di viole del pensiero amorevole a volontà. Aumentare le coccole in tutte le ore della giornata, non hanno controindicazioni, doppia dose prima di fare nanna. Anche frasi sussurrate che la facciano sorridere, non hanno effetti collaterali, anzi, e tu sai quali. Minuti di silenzio accompagnati da teneri sguardi sono un toccasana per lo spirito. Se la temperatura aumenta, sta ad indicare che l’Amore è in circolo e porta la guarigione. Con questi suggerimenti e quelli che aggiungerai tu, Caterina si riprenderà velocemente…”

Tutto il potere è dei giudei – Scrive Jimmie Moglia: “Alcuni siti occidentali pro-russi fanno letteralmente i salti mortali per giustificare l’apparente connivenza russa come supremi atti di strategia. Tuttavia, recentemente ho letto più di un articolo in cui è detto che i giudei hanno ancora moltissima influenza sulla Duma. Quanto all’America, persino il termine Usraele è, a mio avviso, un eufemismo, perché ogni decisione o legge di qualunque tipo, sul militare, le tasse, la salute, educazione etc. è di marca e firma giudaica. Del resto un famoso articolo di Thomas Friedman sul New York Times aveva il titolo: The Jewish Takeover of America…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/01/sion-uber-alles-gli-usa-e-la-russia-son.html

Agricoltura eroica – Scrive Campagna Agricoltura Contadina: “Vi informiamo di una iniziativa pre-elettorale del ministero delle politiche agricole, il primo censimento nazionale dell’agricoltura “eroica”. Fino al 12 marzo, gli agricoltori, che ritengono di averne i requisiti, potranno presentare la propria candidatura attraverso il sito istituzionale del ministero sul quale è stata predisposta  una pagina dedicatahttps://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/12099dove ogni azienda potrà inserire i propri riferimenti, la posizione geografica e una descrizione dell’attività svolta.”

Liste possibili. Il 4 marzo si vota anche sulla guerra – Scrive Marco Palombo: “Segnalo il video di Francesco Santoianni -https://youtu.be/npdMlDFZOu4 – anche se lo ritengo impreciso quando parla di Potere al Popolo che chiede l’uscita dalla Nato “rottura del vincolo di subalternità che ci lega alla Nato” e non solo la diminuzione delle spese militari. E’ comunque un’ottima base per discutere di guerra in questa velocissima campagna elettorale. Quattro liste possibili alle elezioni: Liberi e uguali, Lista del popolo, Movimento Cinque Stelle, Potere al popolo. Le loro proposte contro la guerra. E le domande ponetele al candidato che volete votare…”

Mental evolution in male and female – The mental evolution of our species, as Ramana Maharshi said, has never ended. Attention is referred to as “mind” not of “pure awareness”. The individual mind and also the collective mind are constantly in a process of knowledge – becoming – so the path is unlimited and perfectible, while the “pure awareness” (the Self) is beyond time space and can not be measured in any way. In China it is called Tao, in India they call it Atman… – Continue (con testo italiano):https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/01/mental-evolution-in-male-and-female.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“«Io sono» è un fatto concreto, mentre «io sono stato creato» è un’idea. Né Dio né l’universo sono venuti a dirvi che vi hanno creato. La mente, ossessionata dall’idea di causalità, inventa la creazione e poi si domanda: «Chi è il Creatore?». La mente stessa è il Creatore, ma neppure questo è del tutto vero, dato che la creazione e il creatore sono una cosa sola. La mente e il mondo non sono separati. Comprendi che tutto ciò che pensi che il mondo sia è la tua stessa mente. Tutto lo spazio e il tempo sono nella mente.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 24/1/2018 alle 8:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 gennaio 2018

Verità per legge, difesa dell’Agro Falisco, Platone e l’eccesso democratico, Giuliano ultimo saggio, Dante “blasfemo”, il passato geologico dell’Italia, aspettando l’Età dell’Acquario…

Il Giornaletto di Saul del 23 gennaio 2018 – Verità per legge, difesa dell’Agro Falisco, Platone e l’eccesso democratico, Giuliano ultimo saggio, Dante “blasfemo”, il passato geologico dell’Italia, aspettando l’Età dell’Acquario…

Care, cari, shoà verità per legge – «Negare l’Olocausto è un fatto gravissimo e vergognoso, ma la storia non è vera per legge. Punire per legge chi sostiene questa tesi e quindi di fatto stabilire ciò che è storicamente vero attraverso una norma giuridica non è la strada giusta. Anzi rischia di essere controproducente: in democrazia la censura non è un mezzo corretto, e si finisce per far diventare martire chi vi incappa.» Questo è quanto scriveva L’Osservatore Romano nell’ottobre del 2010… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/01/27-gennaio-shoa-la-verita-non-teme.html

Commemorazione di Luigi Mara un gigante dell’ambientalismo – Scrive Rete Ambientalista: “A due anni dalla sua scomparsa, e alla vigilia di un appuntamento congressuale delicato stante lo stato di salute dell’organizzazione che fu di Giulio Maccacaro, è doveroso ricordare la figura di Luigi Mara. Chi sfoglia le 527 pagine dei due volumi de “L’avventurosa storia del giornalismo di Lino Balza” incontra ripetutamente il nome di Luigi…”

Agro Falisco da difendere – Scrive Raimondo Chiricozzi: “…le associazioni AICS Ambiente, Coordinamento Bonifica Armi chimiche, Comitato acqua potabile, AICS comitato provinciale Viterbo, ADUC associazione degli utenti e dei Consumatori, che da tempo s’impegnano sui temi ambientali desiderano sottoporre alla vostra attenzione alcune proposte finalizzate alla tutela dell’ambiente dei Monti Cimini, del lago di Vico e per la soluzione del grave problema della mancanza di acqua potabile nei paesi di Caprarola e Ronciglione…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/01/lagro-falisco-i-monti-cimini-il-lago-di.html

Meschia. Olio bioregionale – Scrive Francesco: “Ciao a tutti/e sono Francesco di Meschia (Sibillini Ascoli Piceno), quest’anno ho fatto un po’ di olio  nel comune di Castignano, le terre sono di fronte a Montalto Marche. L’olio e stato franto a due fasi presso l’azienda agricola bio CARTOFARO, ne ho a disposizione circa 200 litri per gli amici e il prezzo è 10 euri al litro x info 3474747001, grazie a presto, Om”

Quando… la democrazia si fa serva… – Scriveva Platone: “…quando questa città si copre di fango accettando di farsi serva di uomini di fango per poter continuare a vivere e ad ingrassare nel fango; quando il cittadino accetta che, di dovunque venga, chiunque gli capiti in casa possa acquistarvi gli stessi diritti di chi l’ha costruita e c’è nato; quando i capi tollerano tutto questo per guadagnare voti e consensi in nome di una libertà che divora e corrompe ogni regola ed ordine, c’è da meravigliarsi che l’arbitrio si estenda a tutto, e che dappertutto nasca l’anarchia e penetri…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/01/platone-democrazia-anticamera-della.html

Roma. Carnevale vegano – Scrive AVA: “ “VEGANINSIEME, AVA ORGANIZZA UNA SERATA RICREATIVA/VEGAN/ANIMALISTA DA TENERSI DALLE ORE 20,00 ALLE ORE 24.00 DI MARTEDI’ 13 FEBBRAIO (ULTIMO GIORNO DI CARNEVALE) PRESSO IL RISTORANTE “DON CARLOS” IN VIA VITO VOLTERRA 41, ROMA, CON LA PARTECIPAZIONE DI DANIELA POGGI, ATTRICE DI TEATRO, CINEMA E TELEVISIONE: RECITERÀ UN BRANO IN DIFESA DELLA VITA DI OGNI VIVENTE. Presenta Pamela Palma. La serata è a sfondo di beneficenza il cui ricavato sarà utilizzato per progetti e attività vegane. E’ gradita la partecipazione in maschera. Prenotazione al 333.9633050”

Con i piedi per terra – Scrive La Gas: “Nelle campagne italiane esistono persone che hanno scelto di radicarsi sul territorio per coltivarlo in maniera autonoma, efficiente, rispettosa dell’ambiente. Sembra una favola sbarazzarsi dei metodi agroindustriali eppure oggi in Italia c’è chi vive questa favola tutti i giorni. Chi sono? Come fanno reddito? Quali tecniche adottano? E perché il loro lavoro è necessario?..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/01/22/consigli-per-restare-con-i-piedi-per-terra-di-radici-nel-cielo/

Vignola. Filosofia – Scrive Marinella Gianaroli: “Il Caffè Filosofico Itinerante di Vignola propone un nuovo suggestivo argomento. Sabato 3 Febbraio 2018 presso la biblioteca Auris dalle ore 15,30 alle ore 17,30 si terrà l’incontro “Come si costruisce un nemico” tratto da un breve saggio di Umberto Eco. Il relatore Maurizio Casini intensificherà il pensiero di Umberto Eco con delle riflessioni di Cesare Musatti, Hanna Arendt e Giacomo Rizzolati  facendo emergere i demoni interiori della inimicizia. Info: caffefilosoficoitinerante@gmail.com”

Giuliano. L’ultimo saggio romano – Scrive F.L.M.: “Dopo l’ascesa al trono Giuliano ripristinò il culto degli dei. Era fermamente convinto di avere una missione da compiere e favorì una rinascita del paganesimo, tentò di ristabilire il culto del sole come religione di Stato, ma soprattutto riformò il sacerdozio. Giuliano fu monarca di spiccate tendenze sociali: il più povero, se degno, doveva avere le medesime possibilità del ricco; organizzò una vasta assistenza per i poveri; fece costruire alberghi e ospedali per i pellegrini e stabilì un’assistenza per i carcerati e i nemici…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/01/22/giuliano-definito-apostata-dai-cristiani-ma-grande-saggio-pagano/

Milano. Riderci su… – Scrive Francesco: “Venerdì, sabato e domenica di questo fine settimana all’Atelier (stazione Repubblica, Milano): Ridere: la Scintilla del Cambiamento! Puoi venire con amici e famigliari a mangiare, bere, vedere spettacoli, partecipare a incontri sul tema: il potere trasformativo delle emozioni positive…”

Malles, dice no ai pesticidi – Scrive Giuseppe Altieri: “Malles è il primo Comune europeo a dire NO ai pesticidi nel territorio. Ma il governo provinciale intende privare i Sindaci della competenza in materia, rendendo inammissibili i divieti a livello locale. Chiedi al governatore di Bolzano di appoggiare Malles nella sua lotta ai pesticidi, in modo che diventi esempio per tutti i comuni del Sudtirolo e d’Italia!”

Dante è “blasfemo”, secondo giudei, cristiani ed islamici – La Divina Commedia dantesca, che è sempre stata invisa ai cattolici per le critiche più o meno velate contro il papato, è stata criticata pesantemente anche dagli esponenti delle altre due religioni di origine semitica. Erano partiti prima i giudei con la denuncia che la Divina Commedia contenesse nozioni antiebraiche, poi si sono aggregati anche gli islamici lamentando che il poeta criticò ferocemente il loro profeta Maometto. La diatriba ha ripreso vigore negli anni recenti, dal marzo 2012, in seguito ad un articolo apparso sul Corriere della Sera, e da allora la cosa è andata parecchio avanti e le “sparate” contro Dante Alighieri e la Divina Commedia, hanno fatto strada… conquistando le pagine del Web e scomodando fior di commentatori… Infatti non solo i cristiani si sentono feriti nell’onore, anche i loro fratelli maggiori giudei e pure quelli minori musulmani. Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/01/22/processo-a-dante-antigiudeo-anticristiano-ed-antislamico-e-divina-commedia-messa-allindice-da-giudei-cristiani-e-maomettani/

Pescasseroli. No al depuratore – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Una nuova grave minaccia incombe sulla Piana di Pescasseroli. Infatti è stata approvata la costruzione di un depuratore che dovrebbe essere costruito nelle praterie centro-superiori della Piana. Risulta subito evidente, anche ai più sprovveduti in questioni ambientali, che la costruzione di un siffatto depuratore provocherebbe un enorme impatto sulla Piana, con uno sconvolgimento totale dell’ambiente e del paesaggio. Costituirebbe un atto criminoso contro l’ambiente, in quanto l’area interessata si trova all’interno di un parco nazionale, in una zona che si è mantenuta integra per secoli e che oggi verrebbe brutalmente danneggiata. Info: redazione@salviamoilpaesaggio.it”

Il passato geologico dell’Italia – Scrive Laura Floris: “Com’era Bletterbach 260 milioni di anni fa? La fascia equatoriale è in assoluto l’area con la maggiore biodiversità della Terra. Da sempre. A dirlo è uno studio internazionale coordinato dal MUSE – Museo delle Scienze di Trento e dal Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, recentemente pubblicato sulla rivista Earth Science Reviews. La ricerca mostra, infatti, che già nel Permiano, quindi 260 milioni di anni fa, questa zona presentava una concentrazione altissima di specie terrestri…” – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/il-passato-geologico-e-climatico.html

L’olocausto quotidiano – Risposta di Marco Bracci a Massimo Acciai sull’articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/01/21/27-gennaio-e-lolocausto-quotidiano-in-tavola/comment-page-1/#comment-380 -: “Forse Massimo non ha capito che non si tratta di scegliere fra animali e bambini (o adulti), ma che il non aver pietà degli animali porta al non aver pietà nemmeno degli uomini. Non si può pensare di poter rispettare gli uomini se non si rispettano gli esseri più deboli, gli animali (e le piante e le pietre), come non si può pensare di arrivare in cima all’Everest se non si è fatto il primo passo alla base della montagna, in pianura…”

Aspettando l’età dell’Acquario – Scrive Ferdinando Renzetti: “… the dark side of the moon, l’immagine di copertina del disco dei Pink Floyd raffigura un prisma di vetro su fondo nero, un fascio di luce vi entra uscendone trasformato in un arcobaleno. questa immagine sintetizza i caratteri fluidi dinamici variegati stratiforme del paesaggio e ne riassume la regola più importante. Esperienza fondamentale nella scoperta del paesaggio ideale e del percorso di conoscenza che lega tutte le immagini: la luce. Shine on you crazy diamond, Plotino nella sua gerarchia dell’uno condensa i caratteri di una filosofia in cui tutti gli esseri viventi e non sono investiti chi più chi meno dalla grazia divina…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2018/01/miraggi-visioni-sogni-aspettando-leta.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La realizzazione non è qualcosa che si debba conseguire, essa è già lì, occorre solamente liberarsi del pensiero: non sono realizzato….” (Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 23/1/2018 alle 8:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 gennaio 2018

Il paese di Bengodi, conservazione della biodiversità, Italia squagliata, olocausto quotidiano, I Ching: l’Avvicinamento, Ghedi: contro la bomba, no al prolungamento della stagione venatoria…

Il Giornaletto di Saul del 22 gennaio 2018 – Il paese di Bengodi, conservazione della biodiversità, Italia squagliata, olocausto quotidiano, I Ching: l’Avvicinamento, Ghedi: contro la bomba, no al prolungamento della stagione venatoria…

Care, cari, molti si mettono in marcia affrontando deserti, mare in burrasca, scafisti e trafficanti che li sfruttano e derubano, perché falsamente convinti di trovare il paese di Bengodi e di poter sfruttare il tanto decantato stato sociale europeo. La realtà è diversa. Lo stato sociale europeo è in crisi. Se non abbiamo nemmeno i fondi per frenare il livello di disoccupazione, sotto-occupazione e povertà crescente, dove trovare i fondi per inserire utilmente i migranti? La verità è che molti finiranno nei campi di concentramento, o per strada a delinquere o ad arrangiarsi con lavoretti marginali o… (E.B.) – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2017/01/questione-migranti-senza-peli-sulla.html

Mio commentino: “La nostra civiltà è agli sgoccioli e possiamo aspettarci solo il crollo ignominioso e generale. Un tracollo annunciato e temuto e auspicato… ed infatti da più parti si preconizza la fine del sistema come evento liberatorio. Non voglio far la parte del catastrofista ma vi consiglio di cominciare attivamente a trovare soluzioni alternative, basate sulla  personale conoscenza ed esperienza “pratica” di ognuno per affrontare i rischi a venire. E buon divertimento nella sopravvivenza…”

Conservazione della biodiversità e dell’umanità – …l’uomo è la somma di una complicata combinazione di istinti, fissazioni e intuizioni. Ora pare che le multinazionali, le stesse che provvedono ad avvelenare e distruggere, vogliono presentarsi come enti benefici che provvedono a “nutrire” la popolazione mondiale attraverso una tecnologia che non tiene però conto della biodiversità. Ma intanto ricordiamo che nessuna cosa viva è in grado di condurre in se stessa un’esistenza distaccata dal resto dell’esistente. Infatti in natura, e nella visione bioregionale, ogni cosa ha il suo posto ed ogni posto ha la sua cosa, in una interconnessione che tutto comprende…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/01/bioregionalismo-e-conservazione-della.html?showComment=1516527197574#c1965420997928129850

Mio commentino: “Di questi argomenti se ne parlerà durante l’incontro di sabato 3 febbraio 2018, alle ore 18.30, presso l’azienda agricola La Bifolca, in via dei Gelsi, Vignola (Mo). Il tema trattato è: “Sviluppo dell’agricoltura contadina bioregionale in Emilia. Cosa ci manca?”. Partecipano: Agribio E.R., Rete Bioregionale ed altri enti. Al termine è previsto uno spuntino con i prodotti bioregionali da ognuno portati”

Italia squagliata – Scrive A.M.: “…la popolazione Italiana è in continua discesa e la natalità tocca ogni anno record negativi. Tra non molti anni avverrà il sorpasso ed in Italia ci saranno più immigrati e loro discendenti che Italiani e loro discendenti. Eppure la tradizione Italiana è sempre stata quella di fare figli, e tanti, forse troppi e quindi ci devono essere dei motivi importanti se c’è stata una tale inversione di tendenza. A me pare che le cause principali di questa situazione siano riassumibili in…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/01/italia-squagliata-denatalita-e.html?showComment=1516531243383#c8227433026852425164

Commento di F.G.: “E c’è chi ciancia (tipo Guido Viale, Furio Colombo, il papa, tutti gli accoglitori senza se e senza ma) che a questo progressivo estinguersi degli italiani, il che significa scomparire di storia, cultura, futuro, ruolo nella comunità umana, creazione, non deve preoccupare per niente dato che verrà ampiamente compensato dall’arrivo dei migranti. Tutti felici a restare estranei perenni tra genti che scompaiono, dopo aver perso a loro volta la propria cultura, lingua, il loro contributo alla civiltà, la loro storia, terra, il  loro futuro, il loro ruolo nella comunità umana. E i vari Rothschild del genocidio mondialista se la ridono.”

Commento di Rodolfo Carolei: “La crisi della natalità non è economica: è antropologica. Tutti crediamo che si tratti di una questione di tenore di vita, di abitudini sessuali, di crisi del matrimonio, ma non è così. E’ un dato costante in tutti i contesti urbanizzati, e l’Italia è piccola. La popolazione decresce fino ad un certo punto e poi cresce nuovamente, non c’è alcun bisogno di intervenire. Siccome l’immigrazione ha per scopo la sostituzione e la messa a regime a livello mondiale, se non si interviene rapidamente l’effetto sarà irreversibile e la vita dei superstiti italiani non potrà che essere molto grama…”

27 gennaio e l’olocausto quotidiano… in tavola! – Parafrasando un noto aforisma di Adorno, Auschwitz inizia ogni volta che passando da un bancone di un supermercato, dalla vetrina di una pellicceria o ci sediamo per mangiare facciamo le spallucce e diciamo che si tratta ’solo di animali’. Se si da per scontata l’esistenza di un mattatoio, non ci si può stupire o indignare degli stermini di massa che hanno infangato i secoli. Siamo circondati da migliaia di Buchenwald, Birkenau, Dachau… Per un senso universale di giustizia occorre ricordare, con la ricorrenza del 27 gennaio, tutte le vittime cadute per mano dell’uomo, in seguito all’accecamento dovuto ad una ideologia, ad una religione, ad una golosità. Vittime sempre innocenti, sempre mutilate e vilipese in nome di un “interesse superiore” o della culinaria… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/01/21/27-gennaio-e-lolocausto-quotidiano-in-tavola/

Commento di Massimo Acciai: “Mi dispiace ma su questo non posso proprio essere d’accordo: trovo disgustoso paragonare la shoah e gli altri genocidi con il consumo alimentare di carne. L’uomo non è un animale e non si può mettere sullo stesso piano la vita di un bambino ebreo ucciso nelle camere a gas con quella di un coniglio o di un pollo. Fare questo tipo di paragoni nuoce gravemente alla causa degli animalisti e giustifica chi li definisce “nazivegani”…” – Continua in calce al link soprastante con altri commenti

Ghedi. Contro la bomba – Scrive Lista Disarmo: “Il 20 gennaio 2018  a Ghedi una coloratissima manifestazione ha attraversato la cittadina e si è infine raccolta in presidio davanti alla aerobase che esibisce al mondo i suoi terribili strumenti di morte: la armi nucleari. Circa un migliaio di attivisti per il disarmo e contro la guerra, dietro ad uno striscione di “Donne e Uomini Contro la Guerra” ed un altro che sintetizzava artisticamente l’opposizione alle armi, hanno raggiunto la sede della RWM, che in Sardegna produce bombe che fanno strage di civili in Yemen…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/01/ghedi-20-gennaio-2018-resoconto-della.html

Bologna. Memorie – Scrive Torepanu: “Sabato 27 gennaio 2018, dalle 18 alle 24, Casa del Popolo Venti Pietre, via Marzabotto, 2, Bologna. Memorie attive di stermini dimenticati. Termina con “Mio angelo di cenere” – musiche e canzoni tratte da concerto Jenische – progetto poetessa rom svizzera Marinella Mehr. Fabio Turchetti – fisarmonica, Daniela Coelli – voce, Luca Congedo – flauto, Luca Garlaschelli – contrabbasso – Info: torepanu@tiscali.it”

Roma. Malagiustizia – Scrive Andrea Cogo: “Lunedì 22 gennaio, a Roma, un gruppo di imprenditori Pugliesi sono a disposizione per la Stampa per esporre GROSSE PROBLEMATICHE sulle loro vicende con i Tribunali Italiani. SULLA MALA E LENTA GIUSTIZIA. Con il sostegno di MOVIMENTO GIUSTIZIA 347.3076527 e maitruffe@hotmail.it. Info: Leo Rosario 388.5658936”

L’avvicinamento nel Libro dei Mutamenti – Periodo dal 22 gennaio al 19 febbraio, “Esagramma 19, Lin – l’Avvicinamento” – Archetipo della Tigre. Il segno è caratterizzato da due linee chiare (intere) alla base che spingono verso l’alto 4 linee spezzate. Per I Ching è “La Terra sopra il Lago”. Si avvicina la primavera, si allungano le giornate, si vedono i primi segni di rinascita. Dopo il Solstizio invernale, la forza luminosa è nuovamente in fase crescente, portando con sé un sentimento di gioia, una spinta a perseverare nell’impegno per raggiungere i propri obiettivi…” – Continua: http://larucola.org/2018/01/21/il-libro-dei-mutamenti-i-ching-di-paolo-darpini-numero-2/

Cembra. Semi – Scrive Sandro: “Sperando di fare cosa gradita vi segnalo una iniziativa sull’importanza del recupero di semi di varietà antica che abbiamo organizzato per venerdì 26 gennaio alle 20.30 a Cembra (Municipio sala consigliare). Se avete in casa  semi potete portarli e scambiarli. Info: sandrogotta@gmail.com”

Veneto. Paradiso della caccia – Scrive Andrea Zanoni: “Zaia ha firmato la legge sulle multe da 3.600 euro per i cittadini che turbano i cacciatori. A nulla sono valsi gli appelli di diverse associazioni locali e nazionali nonché di migliaia di cittadini che avevano chiesto a gran voce al Governatore di non dar corso a questa normativa indecente che in Veneto crea una nuova casta di intoccabili, quella dei cacciatori, dato che, se qualcuno li disturba, rischia ora di pagare 3600 euro di sanzione”

No al prolungamento della stagione venatoria – Scrive Walter Caporale di Animalisti Italiani: “Stop alla chiusura della caccia ulteriormente prolungata al 10 Febbraio. Nei prossimi giorni invieremo ai dieci Governatori amici dei cacciatori (Lazio, Calabria, Campania, Basilicata, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Umbria e Veneto) le foto dei bossoli che abbiamo trovato e che non sono stati recuperati da chi uccide animali, inquina l’ambiente e le falde acquifere, con grave rischio per la salute di donne e bambini” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/01/walter-caporale-basta-con-lesercizio.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo. La verità e la nonviolenza sono antiche come le montagne. 
Non c’è strada che porti alla pace che non sia la pace, l’intelligenza e la verità.
Io e te siamo una sola cosa: non posso farti male senza ferirmi.
Occhio per occhio… e il mondo diventa cieco.
Ci sono cose per cui sono disposto a morire, ma non ce ne è nessuna per cui sarei disposto ad uccidere.
Per praticare la nonviolenza, bisogna essere intrepidi e avere un coraggio a tutta prova.
Nessun uomo può essere attivamente non-violento e non ribellarsi contro l’ingiustizia dovunque essa si verifichi.”
(Gandhi)




permalink | inviato da retebioregionale il 22/1/2018 alle 6:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre   <<  1 | 2 | 3  >>   febbraio