.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
31 marzo 2018

Israele e la moria palestinese, libertà di seminagione bioregionale, urbanesimo e realismo ecologico, fantasie dell’oltretomba, il business dell’ecologia (finta), USA: l’arte della destabilizzazione, riabitare il luogo in cui si è…

Il Giornaletto di Saul del 31 marzo 2018 – Israele e la moria palestinese, libertà di seminagione bioregionale, urbanesimo e realismo ecologico, fantasie dell’oltretomba, il business dell’ecologia (finta), USA: l’arte della destabilizzazione, riabitare il luogo in cui si è…

Care, cari, è cominciata nel sangue la Grande marcia del Ritorno organizzata da Hamas nel 70° anniversario dell’esproprio delle terre arabe per creare lo Stato di Israele. Negli scontri con l’esercito lungo la barriera di confine con la Striscia di Gaza, secondo il ministero della Salute di Hamas, 16 palestinesi sono rimasti uccisi a colpi d’arma da fuoco dall’esercito israeliano, la più giovane delle vittime avrebbe appena 16 anni. Oltre 1.300 i feriti… (varie fonti mainstream)

Mio commentino: “…ho sentito la notizia terrificante, ieri sera alla radio del baretto di Treia, mentre bevevo il cappucino e leggevo i quotidiani marchigiani, sono rimasto shoccato, non riuscivo a capire esattamente cosa stesse succedendo… Abu Mazen ha già indetto per sabato 31 marzo un «giorno di lutto nazionale» per le vittime: «Martiri – ha detto il presidente palestinese, citato dalla Wafa – in difesa dei loro legittimi diritti a creare uno stato palestinese indipendente con capitale Gerusalemme Est e a tornare alla loro terra dalla quale sono stati espulsi»…”

Libertà di seminagione bioregionale – Scrive Effedieffe: “Già da qualche anno la Corte di Giustizia della UE ha confermato il divieto di commercializzare le sementi delle varietà tradizionali e diversificate che non sono iscritte nel catalogo ufficiale europeo. Fin dal 1998 è in vigore una direttiva della Comunità europea che riserva la commercializzazione e lo scambio di sementi alle ditte sementiere (le note multinazionali) vietandolo agli agricoltori. Ciò che i contadini hanno fatto per millenni è diventato così, di colpo, un delitto…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/biodiversita-botanica-lasciate-che-le.html

Luna blu – Il 31 marzo il nostro satellite sarà di nuovo in fase di piena, sarà la luna piena di Pasqua. Il picco della fase di piena sarà in realtà alle 14.37. Comunque dopo poche ore, al tramonto, il nostro satellite sarà ancora splendido da ammirare nella sua pienezza, tempo permettendo. Già ieri sera era bellissima…”

USA e l’arte della destabilizzazione – Scrive Alberto Negri: “Ci voleva una nuova guerra fredda perché gli Stati Uniti e la Nato sono usciti strategicamente a pezzi dal confronto con Mosca. Intanto gli europei hanno visto arrivare ondate di profughi: pur di bloccare la rotta balcanica la Germania e l’Europa si sono gettate in braccia al ricatto del presidente turco Tayyip Erdogan…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.it/2018/03/usa-e-larte-della-destabilizzazione.html?showComment=1522424475970#c6479795518296086166

Commento di Fulvio Grimaldi: “Alberto Negri è uno dei giornalisti più astutamente ambigui della scena mediatica di regime. Non per nulla sta al Sole24 ore dove deve far finta di rappresentare la voce contro. In questo pezzo, dopo aver cianciato un po’ di destabilizzazioni che tutti conoscono e aver buttato su Russia e Iran il sospetto di traditori di Damasco, arriva al nocciolo del pezzo, cioè alla falsità propagandistica che conta: la criminalizzazione di Al Sisi e la riesumazione della False Flag Regeni.” – Continua in calce al link soprastante

PD all’opposizione – Scrive B.Z.: “Bisogna chiarire un grosso equivoco: Renzi non è che stia all’opposizione per una sua scelta, come vorrebbe lasciare ad intendere al popolino che lo ha votato, Renzi sta all’opposizione perché la stragrande maggioranza degli italiani il 4 Marzo scorso lo ha sbattuto all’opposizione. Pare infatti che il buon Matteo soffra di vuoti di memoria e che si sia dimenticato che il PD ha preso soltanto il 18%, quindi necessita che di tanto in tanto glielo ricordiamo noi…”

Urbanesimo e realismo ecologico bioregionale – Scrive Luca La Ferlita: “..il bioregionalismo si propone di riprogettare gli insediamenti umani; l’obiettivo è quello di riconquistare l’autosostenibilità economica ed ecologica, di ridurre drasticamente l’influenza negativa delle economie esterne, di abbattere i consumi energetici e preservare il territorio. Il bioregionalismo riporta l’economia ad una dimensione locale preservando l’ambiente e migliorando la qualità della vita…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/03/urbanesimo-e-realismo-ecologico.html

Espulsione diplomatici russi. Atto illeggittimo – Scrive Maurizio Marrone: “L’espulsione dei due diplomatici russi va considerata illegittima alla luce delle diverse sfumature con cui la magistratura amministrativa di ogni grado ed il mondo accademico hanno affrontato il tema dei poteri attribuibili alla fase contingente del Governo Gentiloni dimissionario. Il Consiglio dei Ministri di prossima nomina, una volta ottenuta la fiducia del nuovo Parlamento, potrà legittimamente annullare l’arbitrario e infondato provvedimento di espulsione, sanando questo tipico episodio di incompetenza, se sarà animato dalla volontà politica di deliberare in tal senso…”

Fantasie dell’oltretomba – Scrive Unexplained Stuff: “Malgrado le differenze dottrinali, tutte le religioni condividono un principio fondamentale: gli esseri umani sono immortali ed il loro spirito proviene da una dimensione divina dove è dato loro di fare ritorno. Fin dalle prime forme di espressione “spirituale”, fu questa la grande promessa e speranza offerta dalle grandi religioni ai rispettivi fedeli. La risposta del credente al “cinismo” dei materialisti che affermano che la morte sia la fine…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/03/immaginazione-ed-oltretomba-se-laldila.html

Commento di Matteo Italia: “Difficile dire che gli esseri umani siano immortali. Sono più vicino al buddhismo theravada che dice che siamo temporaneamente un insieme di aggregati il cui ‘assemblaggio’ in ogni vita cambia a seconda del karma. Non ci possiamo neanche identificare col tipo di assemblaggio temporaneo essendo in continuo cambiamento e destinato a perire. Sappiamo solo che possiamo ’stoppare’ questo meccanismo perverso che genera soltanto sofferenza con la retta conoscenza e con la meditazione.”

Mia considerazione: “L’ente individuale è solo un gioco della coscienza”

Il business dell’ecologia (finta) – …a metà degli anni ‘90 del secolo scorso, assieme a diverse associazioni ecologiste e spiritualiste fondammo un comitato per la Spiritualità Laica e l’Ecologia Profonda. A quel tempo organizzammo per alcuni anni di fila una “marcia ecologista” a Roma per sensibilizzare la popolazione sui rischi di un sistema finto di protezione ambientale basato sul compromesso con i poteri economici e politici. L’ultima edizione della Marcia ci fu boicottata da un mix di Associazioni sedicenti “per la Pace”, “per l’Ecologia” e “per i Diritti Civili” che ci scippò la visibilità ed anche il luogo dell’appuntamento (fissato a Piazza Esedra il giorno di San Francesco). La Questura all’ultimo minuto ci dirottò davanti alla Stazione Termini e trasferì a Piazza Esedra (precedentemente a noi concessa) la partenza della manifestazione “finta” di Legambiente, Verdi, Movimento per la Pace, etc. Ovviamente l’intenzione era di cancellarci e rubare il messaggio, contorcendolo… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/30/il-business-dellecologia-finta/

M5S. L’euro e l’uscita dimenticata – Scrive Paolo Sensini: “…ma che fine hanno fatto le 200mila firme raccolte dal M5S per un referendum popolare sull’uscita dall’euro? Le depositarono con grandi fanfare in Parlamento nel giugno 2015, ma i presidenti Grasso e Boldrini fecero finta di niente. Perché ora che i grillini sono il primo partito e hanno Fico presidente della Camera non ripropongono con forza quel referendum su cui tanto si sono battuti? Le firme sono già depositate, non c’è più bisogno di raccogliere nulla, basterebbe solo caldendarizzarne l’iter e procedere alla consultazione popolare. Peccato che oggi, dopo aver ottenuto il semaforo verde per entrare nella stanza dei bottoni dalla gente che conta, non gli freghi più un fico secco di quella battaglia che dipingevano come fondamentale, tanto sanno che ai loro elettori possono raccontare qualsiasi cosa. E poco dopo tutti, o quasi, se ne dimenticano…”

Riabitare il luogo in cui si è… – Dopo vari spostamenti dal 2010 mi sono trasferito in una cittadina delle Marche, Treia, e questo è un successivo passo avanti verso la mia ricerca di una sistemazione sociologica ideale. Infatti Roma è abitata da 6 milioni di persone, è insomma una metropoli, Verona conta circa mezzo milione di abitanti, Calcata meno di mille, mentre Treia arriva a diecimila. Insomma sto cercando una giusta via di mezzo, adatta al mantenimento di un sano rapporto con l’ambiente senza dover rinunciare ai vantaggi della “civitas”… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/03/bioregionalismo-ri-abitare-il-luogo-in.html

Auguri pasquali – Scrive Michele Trimarchi: “Nell’auspicare una sostanziale Pasqua di Resurrezione per lo Spirito Umano e nel richiamare la sofferenza e il sacrificio di Gesù come potente stimolo e faro delle coscienze, invito tutti i docenti ad assumere la responsabilità dell’Educazione a garanzia di un futuro che sia ancora in grado di motivare la Vita sul nostro Pianeta…”

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Le prove che sosteniamo non sono fatte per distruggerci: sono fatte per sviluppare il nostro potere. Esse fanno parte della naturale legge dell’evoluzione e sono necessarie per noi per avanzare da un livello più basso ad uno superiore. Tu sei molto più forte di tutte le tue prove. Se non lo capisci adesso, dovrai capirlo più tardi.” (Yogananda)

………………………..

“Più si è distanti dal proprio sè, più si dipende dall’approvazione degli altri.” (C. G. Jung)




permalink | inviato da retebioregionale il 31/3/2018 alle 5:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

30 marzo 2018

L’agnello sacrificale, Treia: resoconto del consiglio comunale, il sesso che puzza, lotta di religione, l’etica carnivora rovesciata, l’Occidente brucia, Italia: stato di malattia ambientale…

Il Giornaletto di Saul del 30 marzo 2018 – L’agnello sacrificale, Treia: resoconto del consiglio comunale, il sesso che puzza, lotta di religione, l’etica carnivora rovesciata, l’Occidente brucia, Italia: stato di malattia ambientale…

Care, cari, ieri sera, armato di buona volontà civica, sono andato nella chiesa di San Filippo Neri a Treia dove era prevista un’esecuzione del coro. Ma non mi sono fermato molto, la chiesa era gremita all’inverosimile, nemmeno un posto a sedere, solo posti in piedi in fondo. Ma quello che che ha urtato maggiormente la mia sensibilità è che prima del coro stavano celebrando la messa e la predica dell’officiante verteva sul come uccidere e cucinare l’agnello pasquale, “arrostito ben bene ed il cui sangue deve essere spennellato sulla porta di casa, così l’angelo del signore vedendo che il sacrificio è stato compiuto, non manda le maledizioni di Dio su quella famiglia, etc.” E lo dice la bibbia, non il vangelo! Speravo che certe crudeltà e superstizioni di origine giudea fossero scomparse con la venuta di Gesù, “…agnus Dei qui tollis peccata mundi”, ma ho potuto appurare, con le mie orecchie, che sono ancora ben vive e ammannite al popolo per giustificare la mattanza pasquale. Che altro dire?

Treia. Resoconto di fuoco – A Treia era il 28 marzo 2018, nella sala multimediale ex Ipsia si teneva il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno diversi punti controversi che sono stati discussi, sino allo sfinimento, dalle ore 17.30 alle 21.30 (circa, perché a quell’ora me ne sono andato via). Di fronte allo sparuto pubblico che solitamente assiste ai consigli (c’era il segretario del PD locale, qualche supporter della lista Uniti per Treia, personale di servizio ed il sottoscritto) la riunione è iniziata -come d’abitudine- con la relazione del sindaco, Franco Capponi, riguardo alle situazioni generali correnti: post terremoto, finanziamenti giunti a buon fine, stato dell’essere, etc.) e fin qui la seduta sembrava non presentare sorprese, calma piatta nell’aula. Ma un forte vento ha cominciato a spirare sulla tolda allorché… – Continua:
http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/03/treia-resoconto-di-fuoco-del-consiglio.html

La fine dell’Occidente – Scrive M.B. A commento dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/la-fine-delloccidente-di-corsa-verso-il.html?showComment=1522317212645#c6491995005795894550 -: “”Per capire cosa sta dietro le mosse UK/RUSSIA/USA/EUROPA riguardo al caso Skripal e perché, basta ascoltare questo discorso di Allende all’ONU e leggere il giuramento dei Gesuiti, i quali oggi, come detto da un ricercatore politico, stanno in cima (con i Rotschild e i Rockfeller) alla piramide del Potere…” – Continua in calce al link segnalato

Sesso. Profumi e puzze – Scrive Nico Valerio: “…”Sto arrivando, non lavarti”, scriveva Napoleone alla moglie prima di raggiungerla tra una battaglia e un’altra. Questione di gusti. Ma è vero che la storia dell’Uomo è sempre stata anche storia dei suoi odori, e dei profumi per nasconderli. Saggi e perfino romanzi non mancano, come “Storia sociale degli odori”, di Alain Corbin, “Miasmi e umori” di Carlo Cipolla, o “Il profumo”, romanzo del tedesco Patrick Süskind…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/03/attira-di-piu-la-puzza-od-il-profumo.html

Rivolta permanente – Scrive NPCI: “Promuovere in tutto il paese vaste, ripetute, numerose e diffuse manifestazioni di piazza e pronunciamenti fino a indurre i vertici della Repubblica Pontificia a rispettare i risultati delle elezioni e affidare l’incarico di formare il governo al capo del partito che ha vinto le elezioni! Le masse popolari e il futuro governo Di Maio…”

Lotta di religione o di potere? – Qualcuno mi chiede come andrà a finire con questa lotta di “religione” in corso. Mi sa che la religione c’entri poco, perché la lotta è sempre per il potere, ma … sta di fatto che le religioni di origine giudaica (ebraismo cristianesimo e islam) sono in stretto antagonismo fra loro, pur credendo nello stesso “dio”, solo che quel “dio” lo personalizzano a loro uso e consumo e quindi debbono combattersi per la supremazia…” – Continua:http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/europa-e-torno-il-tempo-della-guerra-di.html

Commento di C.C.: “Nelle ultime 48 ore sono stati arrestati due terroristi islamici, un egiziano a Foggia e un marocchino a Torino, entrambi con la cittadinanza italiana, dunque “nuovi italiani”. Ma molti ancora insistono sullo Ius Soli che darà la cittadinanza automatica a migliaia di potenziali futuri terroristi islamici…”

L’etica rovesciata del carnivoro – Scrive Franco Libero Manco: “Alcuni carnivori affermano: “Anche la pianta soffre e voi vegetariani mangiate molte piante”. E’ vero, ma la quantità di piante che mangia un manzo per produrre un solo kg di carne è mille volte di più. Dire che anche la pianta soffre per giustificare se stessi al non rinunciare alla carne è solo una patetica scappatoia. Cioè: si giustifica la mancanza di rispetto per gli animali perché la pianta è in grado di soffrire. E’ il solito ritornello di chi ritiene inutile fare poco dal momento che non è possibile fare tutto, come dire: è inutile sfamare un indigente visto che non si può abolire la fame nel mondo…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/03/29/letica-rovesciata-di-chi-mangia-gli-animali/

Lucca. Scambio di semi – Scrive Banca della Biodiversità: “In occasione di Verdemura2018 ci rivedremo a Lucca. Quest’anno tutto l’ armata si sposterà ai baluardi Santa Croce e San Donato sempre sulle Mura… Da venerdì a domenica della prima settimana del mese: 6-7-8 APRILE. Info: bancadeisemi@etabetaonlus.org”

L’Occidente brucia…? – Scrive Claudio Martinotti Doria: “La Russia, dopo la caduta del muro di Berlino nel 1989 ha ammirato e puntato sui presunti “valori” dell’Occidente, ma negli ultimi anni si sta ricredendo e sta recuperando la propria identità storica, culturale, sociale e nazionalistica, e hanno perfettamente ragione a farlo, perché l’Occidente sta degradando in una maniera vergognosa, dando di sé una pessima immagine di assenza di consapevolezza che le cose sono cambiate e che l’Occidente non è più il centro del mondo e non ha alcun diritto di imporsi prepotentemente come in precedenza, la sua egemonia sta collassando…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/03/occidente-da-centro-periferia-del-mondo.html

Stop alle diposizioni del governo Gentiloni/Alfano – Scrive Viola Carofalo di Potere al Popolo: “Il governo dimissionario del PD, rappresentante di una minoranza del popolo italiano, coinvolge l’Italia nell’isteria anti russa. Una escalation di rotture promossa dal governo USA e da quello della Gran Bretagna che rende più concreti i rischi di guerra. Scandaloso l’allineamento immediato della UE alla NATO. Il parlamento intervenga e fermi Gentiloni e Alfano. Le forze parlamentari dei 5 Stelle che sostengono di essere in “discontinuità” con le altre forze politiche di centrodestra e di centrosinistra. Ci dimostrino di essere davvero diverse e slegate dagli interessi delle imprese belliche “ripudiando la guerra” come dice la nostra Costituzione…”

Italia. Stato di malattia ambientale – Scrive Ispra: “Il riciclaggio delle diverse frazioni di rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata o dagli impianti di trattamento meccanico biologico dei rifiuti urbani raggiunge, infatti, nel suo insieme il 45% della produzione. Negli agglomerati urbani, uno dei principali problemi ambientali è l’inquinamento acustico…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/ispra-lo-stato-di-malattia-dellitalia.html

Appignano in musica – Scrive Mariella Carnevali: “Evento musicale nell’ambito di Leguminaria: “Una Chitarra tra le Marche” con Cesare Sampaolesi. Piazza N. Mei  di Appignano, “Sala Circolo Cittadino” – Lunedì 2 Aprile 2018, ore 18.00 – Un programma musicale che tocca i temi classici della chitarra fino ad arrivare alle sonorità del flamenco. Musiche di: J.S.Bach, D.Scarlatti, J.Rodrigo. Ingresso libero”

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ti svelo un segreto, i migliori sono tutti pazzi.” (Alice nel Paese delle Meraviglie)




permalink | inviato da retebioregionale il 30/3/2018 alle 5:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

29 marzo 2018

La fine dell’Occidente, nichilismo buono, ultimatum alla Russia, convivenza e condivisione, il pentacolo dei Sassoon, simbiosi e biodiversità, Calcata: il paese della birra, lay spirituality…

Il Giornaletto di Saul del 29 marzo 2018 – La fine dell’Occidente, nichilismo buono, ultimatum alla Russia, convivenza e condivisione, il pentacolo dei Sassoon, simbiosi e biodiversità, Calcata: il paese della birra, lay spirituality…

Care, cari, …sono profondamente imbarazzato per l’Occidente. E molto, molto spaventato. Tutto quello che vedo oggi è un branco sottomesso guidato da veri, in buona fede, psicopatici. E quella non è la cosa peggiore. La cosa peggiore è il silenzio assordante, il modo in cui tutti guardano altrove, si fa finta di pensare :”non sono affari miei” o, peggio, in realtà non si prende sul serio tutto questo spettacolo grottesco. Che cosa è sbagliato con voi persone ?! Sei stato trasformato in zombie ?! Lascia che misuri attentamente le mie parole qui e ti dica la schietta verità… (The Saker)… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/la-fine-delloccidente-di-corsa-verso-il.html

Piccoli passi per la pace – Scrive Disarmo Peacelink: “Nei giorni scorsi Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, ha sollecitato la sottoscrizione alla lettera della Campagna “Ministero della Pace, una scelta governo” hanno scritto al Presidente della Repubblica, chiedendo la disponibilità a sollecitare in chi verrà incaricato della formazione del Governo la sensibilità alla pace ed in particolare l’opportunità di istituire il Ministero della Pace…”

Il nichilismo buono – Scrive Lorenzo Merlo: “Se realizzeremo la rivoluzione individuale, per vivere le relazioni nel rispetto, ci avvieremo a esprimere pace senza bisogno di appellarci al diritto razionale? Avremo a quel punto realizzato il progetto del Cristo e dell’anarchia? Per intenzioni e sospetti di questa portata, incertezze di questo peso e lotte di questo valore, anche il nichilismo offre la sua spinta evolutiva…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/03/28/il-nichilismo-buono-niente-tutto/

Albione. Ultimatum alla Russia – Scrive Mondo Libero: “Dopo che la premier britannica aveva dato un ultimatum di 24 ore a Mosca per spiegare la vicenda dell’avvelenamento dell’ex spia russa , sostenendeo che questo episodio “ha rappresentato una palese ed inaccettabile violazione dei principi fondamentali del diritto internazionale e di comportamento civile”, si è manifestata la reazione russa. La portavoce del Ministero degli Esteri russo, Maria Zajarova, è intervenuta per rispondere a tono alla May ed ha detto che nessuno può dare ultimatum di 24 ore alla Russia, visto che questa è una potenza nucleare, non vale la pena farlo, e che le accuse della May sono assurde e prive di prove, così come risutano prive di senso le richieste della May alla Russia di dare “una spiegazione credibile” sul caso dell’avvelenamento dell’ex spia russa, Serguéi Skripal, avvenuta in territorio britannico. Tanto più in quanto la Gran Bretagna si è rifiutata di fornire a Mosca ulteriori elementi di indagine su cui indagare, richiesti da Mosca, per chiarire come si sia verificato il tentativo di assassinio di una persona che viveva da anni libera in Gran Bretagna e non rappresentava alcuna minaccia per Mosca…”

Mio commentino: “Ciò non ostante il governo Gentiloni ha pensato bene di aderire alle richieste contro la Russia avanzate da USA e UK, ed ha espulso 2 diplomatici russi dal territorio italiano. Bravo Gentiloni, ossequioso alla voce del padrone!”

Per convivere serve condivisione – Scrive Francesco Pierangelini: “Se non vogliamo scomparire o combattere sostituiamo la parola integrazione con condivisione. In questo modo noi cristiani occidentali condivideremo la cultura e la religione dei musulmani e altrettanto dovremmo pretendere da queste persone che, finalmente, possano condividere la nostra cultura, restando tutti nel proprio alveo religioso e culturale, senza cercare di interferire forzatamente o subdolamente per convertire una parte o l’altra. Questo forse è il primo passo per convivere in pace in Europa tra i vari credi politici e religiosi…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/03/per-convivere-pacificamente-non-serve.html

I giudici milanesi proteggono le mamme (straniere) – Scrive P.S.: “La Corte d’Appello di Milano ha stabilito che il bonus bebè (800 euro a bebé) deve essere corrisposto a tutte le mamme straniere soggiornanti e non solo a quelle che godono della protezione internazionale o del permesso di soggiorno di lungo periodo. Viene così respinto l’appello dell’INPS contro l’ordinanza del Tribunale di Milano…”

La convivenza possibile – …non è detto che sia impossibile creare una “convivenza pacifica” ed una collaborazione anche fra membri di culture e razze diverse. Siamo tutti esseri umani e non c’è alcuna differenza fra un nero, un bianco ed un giallo. Il problema subentra quando una certa comunità vuole far prevalere la sua “cultura” o “religione” e cerca di imporla in un modo o nell’altro agli altri. Ricordo, durante i miei viaggi in Africa od in vari paesi dell’Asia, che se ci si relaziona su un piano esclusivamente umano con gli altri non c’è nessuna difficoltà a dialogare e condividere emozioni e bisogni. L’amore è possibile quando ci si apre, se ci si chiude vince l’egoismo e l’ignoranza. Può definirsi egoismo o ignoranza “cristiana” o “maomettana”, della squadra di calcio o del colore della pelle…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/28/la-convivenza-tra-varie-culture-e-possibile-ma-solo-in-chiave-laica/

Calcata. Da paese ideale a paese della birra – Scrive Birra Peroni: “…autenticità tutta italiana del borgo di Calcata la “quinta” che fa da sfondo all’ultimo spot di birra Peroni, da oggi on-air sui principali canali TV. Partendo dai campi d’orzo della provincia di Viterbo – dove nasce la materia prima che diventerà poi Malto 100% Italiano, ingrediente principale della qualità Peroni – il viaggio della spiga d’orzo, che fa da narratrice al racconto in 30 secondi della birra italiana per eccellenza si conclude proprio sui contrafforti rocciosi del piccolo centro medievale di Calcata…”

Pentacolo a 5 stelle – Sassoon… – Scrive Orazio Fergnani: “I Sassoon possiedono la ED Sassoon Bank, la David Sassoon & Co Bank, l’Oriental Life Insurance e controllano, tra gli altri, The Observer ed il Sunday Time. Enrico Sassoon – Direttore dell’Harvard Business Review Italia, Amministratore delegato di StrategiQs Edizioni, Presidente di Leading Events e di Global Trends, esponente di spicco dell’Aspen Institute Italia (di cui è Presidente Giulio Tremonti), nonché fondatore e principale azionista della Casaleggio Associati (società di comunicazione informatica che gestisce, tra l’altro, le edizioni ed il blog di Beppe Grillo)…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/03/pentacolo-5-stelle-quel-sassoon-che-sa.html

Muoia renzione con tutti gli italioti – Scrive M.B. a commento dihttps://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/muoia-renzione-con-tutti-gli-italioti.html?showComment=1522227510050#c2648241382381912444 -: “Contrariamente a quanto molti credono (che il Potere sia fascista), il Potere ama l’ideologia di sinistra. Infatti, il Fascismo è nato dal Socialismo e così il Nazismo e chi ha fatto le peggiori leggi antipopolo in Italia è stato il PD, erede delle sinistre…” – Continua in calce

Simbiosi mutualistica e biodiversità – Le piante, nella visione in sintonia con l’ecologia profonda e con l’idea bioregionale, sono del tutto equiparabili ad ogni altro essere vivente. Quindi non solo dal punto di vista ambientale e delle risorse e della produzione di ossigeno etc. va considerata la loro salvaguardia ma anche dal punto di vista “coscienziale”. E nel criterio dell’ecologia profonda ogni essere vivente è collegato all’insieme dei viventi e tutti compongono un organismo unico che prospera  attraverso la biodiversità… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/visione-bioregionale-sulle-piante-e.html

Il Fatto Quotidiano ed il fatto di Fico – Scrive Marco Travaglio: “”Siccome il Fatto, secondo alcuni buontemponi, sarebbe l’organo dei 5Stelle, è stato l’unico quotidiano a infischiarsene del presidente della Camera Roberto Fico sull’autobus e sulla metro. Una breve in cronaca, giusto per la curiosità del presunto evento, che all’estero è normale e solo nell’Italia del vippume autoblumunito e scarrozzato diventa notizia sensazionale. Titoloni, dibattiti, polemiche, stupori, leccate di culo e disquisizioni sul fatto che però altre volte Fico prendeva il taxi e lo metteva in nota spese con tanto di ricevute, come tutti i lavoratori in trasferta di questo mondo. Un gigantesco chissenefrega, che però diventa la cartina al tornasole del totale spiazzamento-spaesamento di chi dovrebbe commentare e soprattutto spiegare la vittoria elettorale e le prime mosse dei due partiti cosiddetti “antisistema” che, nel giro di tre settimane, hanno messo nel sacco quelli che avevano retto 24 anni di Seconda Repubblica. Mancano proprio le parole, le categorie, gli schemi mentali e lessicali”

Lay spirituality – Even before we become Christians, Mohammedans or Buddhists, we are conscience but this awareness is so obscured that our intrinsic qualities are overwhelmed by a plethora of ideas, constrictions and structurations pre-constituted by various religious beliefs. An enclosure that prevents expressive freedom in terms of the natural spirituality of man… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/03/the-middle-way-is-in-lay-spirituality.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il sole in movimento porta una nuova stagione, il respiro della primavera accorda le foglie” (Deng Ming Dao)




permalink | inviato da retebioregionale il 29/3/2018 alle 5:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 marzo 2018

Agricoltura contadina urge una legge, armi ai turchi dalla Ue, tutti contro Putin, muoia renzione con tutti gli italioti,un taxi per Fico, Treia: consuetudini alimentari dal medioevo ad oggi, è tempo di Terra Cotta…

Il Giornaletto di Saul del 28 marzo 2018 – Agricoltura contadina urge una legge, armi ai turchi dalla Ue, tutti contro Putin, muoia renzione con tutti gli italioti,un taxi per Fico, Treia: consuetudini alimentari dal medioevo ad oggi, è tempo di Terra Cotta…

Care, cari, ripartiamo dalla libertà per una legge sull’agricoltura contadina. …In realtà (sebbene sia un discorso difficilmente proponibile sul piano politico-legislativo, nel contesto culturale in cui purtroppo ci troviamo) ciò che davvero servirebbe è una legge che riconosca esplicitamente la figura di un produrre “ecosistemico” (non solo in agricoltura), definito come lavoratore autonomo non-imprenditore, il cui modello e orizzonte non siano orientati alla crescita e alla competizione/competitività, bensì all’autosostentamento e alla sostenibilità, e che sia distinto dagli altri produttori per dimensioni e impatto ambientale, dove l’ambiente include sia gli ecosistemi che l’insieme sociale… (Campagna per l’Agricoltura Contadina) – Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Piccoli-passi-per-il-riconoscimento-dell-Agricoltura-Contadina

Decreto salva Ilva. Bocciato – Scrive Rete Ambientalista: “La Corte Costituzionale boccia decreto salva-Ilva del 2015. Che aveva consentito di proseguire l’attività degli stabilimenti, malgrado l’autorità giudiziaria ne avesse disposto il sequestro per reati relativi alla sicurezza dei lavoratori. La Corte: “Il governo ha finito col privilegiare in modo eccessivo l’interesse alla prosecuzione dell’attività produttiva, trascurando del tutto le esigenze di diritti costituzionali inviolabili legati alla tutela della salute e valori tutelati dalla Costituzione porta a ritenere che la normativa impugnata non rispetti i limiti che la Costituzione impone all’attività d’impresa”. La produzione continua ancora, nonostante il pronunciamento della Corte Costituzionale…”

Soldi europei per armi alla Turchia – Scrive Disarmo Peacelink: “Mezzi blindati e tecnologie militari. Comprati con i fondi dell’Unione Europea dal governo di Tayyp Erdogan in Turchia. Senza alcun controllo democratico su quanto accade al confine. Dove, raccontano i testimoni, ai civili siriani che scappano dalle stragi, si spara. L’inchiesta esclusiva di Politiken e Danwatch, sviluppata dal consorzio investigativo EIC e dall’Espresso sugli appalti pagati dalla Ue ad Ankara, è ora al centro di un’interrogazione urgente firmata dall’eurodeputata Laura Ferrara…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/27/ue-interrogazione-di-laura-ferrara-del-m5s-l%E2%80%99europa-e-complice-degli-orrori-di-erdogan/

Roma. Cervello e coscienza – Scrive La Forbice: “Conferenza del Professor Michele Trimarchi, Giovedì, 19 Aprile 2018 h. 15.00, Liceo Artistico Statale RIPETTA – Aula Magna Via di Ripetta, 77 Roma. Introduce la Preside: Professoressa Anna De Santis. Info: 06 80660484; 333 1931773; 339 7560273?

NWO. Tutti contro Putin – Scrive Vincenzo Brandi: “Mentre tutti i giornali e le TV nostrane sono impegnati sulle modeste vicende politiche di casa nostra fatte di patteggiamenti di basso livello, veti incrociati, piccoli ricatti, false promesse, a molti sfugge la drammaticità del contesto internazionale dove assistiamo ad uno scontro epocale dai risvolti molto pericolosi. Le potenze nord-atlantiche, guidate dagli USA, puntano in modo sempre più aggressivo sulla Russia di Putin, rea di non inchinarsi agli interessi imperiali statunitensi come ai bei tempi di Gorbaciov ed Eltsin…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/03/tutti-contro-putin-per-il-trionfo-del.html

Muoia renzione con tutti gli italioti – Scrive Andrea Scanzi: “Dopo aver distrutto in quattro anni un partito, Renzi e i renziani hanno partorito un’altra strategia puntualmente deficiente e sconsiderata: “tanto meglio tanto peggio”. Oppure, se preferite: “lasciamoli schiantare”. Son lì che tifano perché Di Maio vada con Salvini e magari pure con Berlusconi, per poter poi dire che anche i grillini ci hanno la rogna e che probabilmente Nicola Morra in un’altra vita è stato Goring. Non so davvero che diavolo abbia fatto l’Italia per meritarsi questo morbo che fa danni tanto quando vince (quasi mai) quanto quando perde (quasi sempre), ma sarebbe davvero ora che i non-renziani del Pd battessero un cazzo di colpo…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/muoia-renzione-con-tutti-gli-italioti.html

Mia integrazione: “Non è tempo di Aventino… Lettera aperta al PD. La sera del 26 marzo si è riunito a Treia il locale direttivo del PD, di cui faccio parte, per “fare il punto locale e nazionale del dopo elezioni”, ed anche per una raccolta di pareri in previsione dell’assemblea provinciale del 27 marzo. La mia opinione, minoritaria all’interno della sezione, è che il Partito Democratico e la Sinistra, dovrebbero imparare a non fare inutili e dannose…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Commento di Luigi Caroli: “Riusciranno i 5 stelle a mangiarsi il PD? Se non riusciranno a mangiare ancora fette di PD è perché rischierebbero di farne indigestione. Meglio avrebbe fatto il PD a rottamare, almeno dopo il 4 marzo, maiale e porchetta toscani. Come Craxi fece con il PSI, il maiale porterà il PD all’estinzione nonostante tante anime generose ma silenti. E’ così difficile da capire?”

Un taxi per Fico a 5 stelle – Scrive Marinella Correggia: “il neopresidente della Camera, Fico, ha affascinato media e cittadinanza compiendo un tragitto in bus a favore di telecamere, fino all’altro ieri fosse un utente di taxi. Lo dicono le pezze giustificaztive per i rimborsi ottenuti nella precedente legislatura. Già, i parlamentari non sono comuni mortali e si possono far rimborsare tutto dalla collettività tutto, dai viaggi “di studio”, agli alloggi, dalle cene alle colazioni, dalle matite ai taxi.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/27/5-stelle-e-strisce-austeri-o-furbetti-roberto-fico-eletto-presidente-della-camera-ha-preso-per-la-prima-volta-il-tram-dopo-15-mila-euro-di-taxi/

Mio commentino: “Sempre meglio del renzie che prima si è fatto l’elicottero personale e poi pure il jet…”

Rispostina di Marinella: “Paolo, certo su questo hai ragione da vendere! Ma le cose gli vanno dette qui nessuno di loro sarebbe degno di figurare fra le tue storie di santi laici; e che la Rai già gli corra dietro è sintomatico”

Agricoltura bioregionale contadina – Scrive Coordinamento: “Per il rilancio dell’iniziativa finalizzata all’ottenimento di una Legge quadro nazionale che riconosca le Agricolture Contadine italiane e definisca delle normative specifiche che ne garantiscano la sopravvivenza e che ne favoriscano la loro rinascita. Viene indetta una Prima Assemblea Nazionale 2018 per la promozione dell’agricoltura contadina, dal 14 al 15 aprile 2018, presso Mondeggi a Bagni a Ripoli (Fi)… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/agricoltura-bioregionale-contadina.html

Grandi opere. A carico dei contribuenti – Scrive Rete Ambientalista: “Tav Valsusa “grande opera” italiana: gonfiate le previsioni di traffico e strapagata per farci passare inutilmente pure le merci. Il traffico passeggeri e merci comparato con le “grandi opere” straniere per le quali i costi sono a carico dei privati: perciò i benefici non vengono sovrastimanti come invece avviene in Italia in quanto i costi sono a carico dei contribuenti. E infatti le “grandi opere” italiane costano di più. I costi gonfiati per l’Alta Velocità in Italia arrivano a 32 miliardi, mentre l’Eurotunnel sotto la Manica 13 miliardi. L’Oresund tra Svezia e Danimarca 5 miliardi (sarà ripagato con i pedaggi nei 35 anni di concessione). La spesa pubblica per ogni chilometro di binario in Italia è 155mila euro, in Francia 60mila, in Inghilterra 86mila. Per ogni Km di rete ferroviaria 215mila euro, 100mila i francesi e 169mila gli inglesi…”

Tempo di Terra Cotta – Scrive Ferdinando Renzetti: “La terra è piatta come un disco e l’universo è un grande grammofono noi siamo dentro il solco, cerco me stesso seguendo la voce in fondo al bosco… si, la prossima volta mettici più tabacco! Senti… la vita! lo faccio io il caffè! Cereja passita il cosaedro, ricordare con le mani in attesa del vento…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/03/e-tempo-di-terra-cotta.html

PD. Sarà pace armata – Scrive C.R.: “Nel centro-sinistra ci sono due anime, una liberal-dem che va da Monti alla Bonino ai Renziani ed una laburist-dem che va da Cuperlo a Zingaretti ai pochi superstiti di LeU. Confuse nello stesso partito sono destinate a una guerriglia interna permanente. Distinte ma alleate sono destinate a trovare un accordo, perché comunque sono antagoniste a populisti e sovranisti, perché sono l’una per l’altra l’unico interlocutore nel panorama politico italiano, perché contrapponendosi si indeboliscono entrambe…”

Treia. Consuetudini alimentari dal medioevo ad oggi – Scrive il prof. Alberto Meriggi: “Per riportare alla luce la storia di una comunità il ricercatore soprattutto fruga e cerca fra le varie tipologie di documenti d’archivio e la bibliografia più datata. Ho provato a ripercorrere con la mente tutto ciò che la documentazione consultata negli anni mi ha fatto conoscere riguardo al sistema alimentare nella storia di queste nostre zone, non posso negare che si è trattato sempre di un’immersione nella terra e di un tuffo nella natura. Da storico del Medioevo ci tengo a dire che mai come quando si parla di sistema alimentare si può considerare la storia ad ampio raggio senza distinguere più di tanto le varie epoche, perché dall’antichità alla contemporaneità poche sono state le variazioni riguardanti il sistema alimentare…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/03/27/treia-introduzione-di-alberto-meriggi-per-la-tavola-rotonda-consuetudini-alimentari-bioregionali-del-28-aprile-2018/

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La disposizione d’animo di un samurai è questa: in caso di attacco: portarsi in prima linea; nella ritirata: collocarsi nelle più remote retrovie” (Yamamoto Tsunetomo)




permalink | inviato da retebioregionale il 28/3/2018 alle 5:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 marzo 2018

Mondeggi bene comune, obsolescenza programmata, Osho: discorso sull’amore, la fine dell’uomo (a causa dell’uomo), Pasqua e Dieta Mediterranea, lettera aperta al PD, psiche collettiva e teoria degli pseudopodi…

Il Giornaletto di Saul del 27 marzo 2018 – Mondeggi bene comune, obsolescenza programmata, Osho: discorso sull’amore, la fine dell’uomo (a causa dell’uomo), Pasqua e Dieta Mediterranea, lettera aperta al PD, psiche collettiva e teoria degli pseudopodi…

Care, cari, riproponiamo questo testo a tutte le reti per stimolare una riflessione che ogni territorio dovrà elaborare i vista della plenaria di venerdì 27 aprile 2018 a Mondeggi. Il nodo fiorentino che sta predisponendo l’incontro di tutto il movimento invita tutti e tutte a elaborare un pensiero e chiede alle assemblee territoriali di portare il proprio contributo. Nel nostro manifesto ci definiamo una comunità in lotta e tra i nostri scopi ci diamo quelli di… (Mondeggi Bene Comune) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/mondeggi-fattoria-senza-padroni.html

USA e NATO (e Italia) verso la guerra contro la Russia – Scrive Brad Cabana: “L’Occidente sta andando in guerra con l’Est. I probabili obiettivi iniziali sono la Siria e l’Iran: qualsiasi attacco all’Iran è una dichiarazione di guerra alla Russia”. Triste e dolorosa, così com’è da contemplare, per non dire, sembra che l’Occidente stia andando in guerra contro la Russia. Sì, Russia. Il licenziamento del Consigliere per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti, McMaster e, più significativamente, la sua sostituzione con John Bolton, indicano un confronto diretto con l’Iran…”

Altri passi verso la guerra con la Russia – Scrive Paolo Sensini: “L’Italia si accoda ai diktat degli eurocrati ed espelle due diplomatici russi in seguito all’oscura vicenda che ha visto la morte di una ex spia russa in Inghilterra. Lo ha reso noto la Farnesina sottolineando, in una nota, che la decisione è stata presa “a seguito delle conclusioni adottate dal Consiglio Europeo del 22 e 23 marzo, come segno di solidarietà con il Regno Unito e in coordinamento con i partner europei e alleati Nato”. Una decisione gravissima che ha visto coinvolti ben 14 paesi europei – tra cui Francia, Germania, Olanda, Danimarca, Lituania, Lettonia, Estonia, Polonia, Repubblica Ceca, Ucraina, ecc. – e con decine di diplomatici russi cacciati via su due piedi. I soli Stati Uniti hanno espulso ben 60 diplomatici chiudendo per giunta il consolato russo di Seattle. Brutti presagi che denotano la volontà di surriscaldare a ogni costo il clima con la Russia, anche se l’Europa avrebbe tutti i motivi per procedere in maniera esattamente opposta. Ma come recita il noto detto popolare, e l’Italia ne incarna alla perfezione lo spirito, il somaro va dove vuole il padrone…”

Obsolescenza programmata – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Se alle varie forme di obsolescenza programmata aggiungiamo i difetti di fabbrica, ci ritroveremo una notevole mole di prodotti acquistati che dureranno molto meno delle aspettative e che si trasformeranno in rifiuti pericolosi da smaltire, e questo fenomeno consumistico coinvolge anche i migliori sentimenti ed intenzioni, come in ambito ecologico. Cito il classico esempio delle lampadine a basso consumo e più di recente quelle a LED…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/03/26/luci-ed-ombre-dell-obsolescenza-programmata/

Roma. Concorso musicale – Scrive CIDIM: “La Fondazione Valentino Bucchi, in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, bandisce la 39a edizione del Concorso internazionale di composizione Premio Valentino Bucchi – Art. 1 (Oggetto) Il Concorso è dedicato alla composizione per Quartetto d’archi. Art. 2 (Partecipanti) Il Concorso è riservato a Compositori di ogni Paese senza limiti di età. Art. 3 (Modalità di iscrizione). I candidati dovranno far pervenire la partitura della composizione per Quartetto d’archi, entro il 30 giugno 2018 al seguente indirizzo: Segreteria dei Concorsi internazionali Fondazione Valentino Bucchi Via Ubaldino Peruzzi, 20 – 00139 Roma – Italia. Info: infocidim@cidim.it”

Ed il discorso di Osho sull’amore continua: “L’amore è doloroso perché apre la strada all’estasi. L’amore è doloroso perché trasforma: l’amore è cambiamento. Qualsiasi trasformazione è dolorosa perché occorre lasciare il vecchio per il nuovo. Il vecchio è familiare, sicuro; il nuovo è assolutamente sconosciuto. Nel nuovo ti muoverai in un oceano mai esplorato… (…). Ma non si può avere l’estasi senza passare per l’agonia. Per purificare l’oro, esso deve passare attraverso il fuoco. L’amore è fuoco…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/26/lamore-come-via-spirituale-secondo-osho/

Comune di Treia – Scrive il Sindaco, Franco Capponi: “Si rende noto che è convocato il CONSIGLIO COMUNALE per il giorno 28 marzo 2018, alle ore 17:30, in SESSIONE ordinaria di prima convocazione, in SEDUTA pubblica, presso l’Aula Multimediale in via Cavour, n. 29 – Treia. Info: comune@treia.sinp.net”

La fine dell’uomo (a causa dell’uomo) – Il rapporto fra uomo natura e animali è andato nel corso di questo ultimo secolo deteriorando sino al punto che gli alberi e gli animali,  un tempo simboli di vita, totem, archetipi e divinità, sono relegati nei parchi, nelle riserve o negli zoo o utilizzati come cavie o  carne da macello, come fossero “oggetti” e non esseri viventi dotati di intelligenza, sensibilità e coscienza di sé… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/03/la-fine-delluomo.html

Roma. Trastevere nascosto – Scrive Amici del Tevere: “Trastevere nascosto (parte seconda). La visita comprende i luoghi più suggestivi del rione Trastevere accomunati da una storia antica e dalla costante presenza dell’acqua, come la chiesa di San Benedetto in Piscinula del XI secolo, la quale ricorda nel suo toponimo l’antica presenza dei bagni pubblici presso la casa degli Anicii. Appuntamento sabato 7 aprile 2018 ore 10.00 davanti alla chiesa di San Benedetto in Piscinula a Piazza in Piscinula. Info: amicideltevere@unpontesultevere.com”

Pasqua con la Dieta Mediterranea – …sappiamo tutti che sino a cinquanta anni fa la carne compariva raramente sulle nostre mense e ciò nonostante la società era prospera e la salute di molto migliore che ai nostri giorni. Comunque il messaggio lanciato da Treia sul valore della “dieta mediterranea” è positivo! Cercheremo di rinfocolarlo ed approfondirlo durante i giorni di Aprile, a cominciare dalla Pasqua… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/03/dieta-mediterranea-e-alimentazione.html

Lettera aperta al PD – Il Partito Democratico e la Sinistra, che la scissione ha ridotto ad una miseria – si spera che imparino a non fare inutili e dannose scissioni rivendicando chissà quali purezze ideologiche, che però finiscono poi nel nulla, nella miseria di un 3% dei voti. E così la Sinistra, invece di affermarsi con le sue scissioni, si annienta. E ora, con la scarsa saggezza del Renzi, tende a ritrarsi in sé, non è presente nella discussione, non fa sentire la sua voce. Il che è pure dannoso. Renzi, dopo la sconfitta di cui è stato la principale causa si ritiri completamente da ogni azione all’interno del PD. Liberi e Uguali, e tutti gli altri scissionisti, a rigore dovrebbero rientrare nel PD per riacquistare forza. Soprattutto si alleino ai Cinquestelle per entrare nel governo ed essere così attivi e presenti alla nazione. Questa presenza, questa vitalità è molto importante per la coscienza popolare, e anche nei confronti degli altri partiti, che altrimenti un governo delle destre è inevitabile…”

Psiche collettiva e movimenti positivi e negativi – …nell’anima della specie chiamata anche “aura psichica”, si manifestino diverse forze cinetiche che spingono l’intelligenza in un continuo altalenante processo elaborativo. La psiche collettiva ha varie sfaccettature ognuna delle quali rappresenta un modo di pensare in ognuno dei campi d’interesse umano: economia, tecnica, arte, scienza, religione e spiritualità. Come avviene ad esempio nell’ameba, animale unicellulare, c’è un corpo massa che è perlopiù statico, rappresentato dalla grandissima parte degli umani che vivono in un tran-tran consuetudinario, nei credo, da questa massa vengono emessi pseudopodi mentali che spostano l’intelligenza in un processo vitale… – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/03/psiche-collettiva-e-teoria-degli.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“I saggi conoscono se stessi ma non ostentano se stessi. Prendono cura di se stessi ma non esaltano se stessi. Così scelgono una cosa e lasciano perdere l’altra” (Lao Tzu)




permalink | inviato da retebioregionale il 27/3/2018 alle 5:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 marzo 2018

Rete Bioregionale Italiana, Aldo Moro è vivo?, la perdita d’identità, l’etica del possibile, ramoscelli d’olivo per la pace, vivere in un bosco, Ahmadinejad agli arresti domiciliari, la missione personale di ognuno…

Il Giornaletto di Saul del 26 marzo 2018 – Rete Bioregionale Italiana, Aldo Moro è vivo?, la perdita d’identità, l’etica del possibile, ramoscelli d’olivo per la pace, vivere in un bosco, Ahmadinejad agli arresti domiciliari, la missione personale di ognuno…

Care, cari, la Rete bioregionale continua ad esistere ed opera attivamente in chiave anche biopolitica, sociale e spirituale, cercando di inserire nelle maglie delle società umana un sistema di vita basato sul concetto di ecologia profonda. Per ottenere risultati concreti nei vari settori della pratica bioregionale dal 2010 abbiamo modificato la struttura operativa, non più nodi territoriali ma referenti tematici che portano avanti diversi argomenti per l’attuazione bioregionale. La propagazione dell’idea bioregionale avviene sia attraverso incontri periodici su specifici temi, ad esempio: agricoltura contadina, ecologia sociale, spiritualità della natura, economia ecologica, politiche territoriali e comunitarie, etc… (Vivere Altrimenti) – Continua: http://www.viverealtrimenti.com/la-rete-bioregionale-italiana/

No all’Aventino, la democrazia è a rischio! – Scrive Il Dialogo: “A distanza di due settimane dal voto, tutta quella che si definisce come “la classe dirigente italiana” è intenta a discutere di come affermare il proprio potere sull’intera società italiana, pur rappresentando essa solo una piccola minoranza della popolazione. Anche quest’anno è aumentato notevolmente il numero di coloro che non sono andati a votare o hanno annullato la scheda. Il numero dei votanti è stato del 72,93 del totale degli elettori che per la camera era di oltre cinquanta milioni (50.782.650). Hanno votato cioè solo 37.035.786 elettori. Ma i voti validamente espressi sono stati soltanto 32.830.000 e quindi altri 4.205.786 persone hanno annullato la propria scheda o votato scheda bianca. In totale le persone che si sono astenute o hanno annullato la scheda sono stati circa 18milioni (17.952.650) cioè il 35,35% del totale degli elettori…”

Aldo Moro è vivo – Scrive Adriano Colafrancesco: “Come ogni anno, in un costante e ormai quarantennale crescendo di ipocrisia giornalistica, in questi giorni si celebra il ricordo di una delle più tragiche vicende che hanno attraversato la storia del nostro Paese dal dopoguerra ad oggi – il caso Moro – con immancabili tentativi di depistaggio per lo più fondati sulla denuncia di improbabili rigurgiti del terrorismo brigatista…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/br-aldo-moro-non-rivivra.html

Commento di R.T.: “…gli insulti sulla lapide dei caduti di via Fani sono scritti da frustrati che, così, credono di superare il complesso d’inferiorità. Come quelli che uccidono la compagna. Falliti che togliendo una vita si identificano con chi la dà. Sono gli stessi che nell’anonimato inneggiano a Nassiriya. Che allo stadio se la prendono con l’avversario perché nero…”

“De Reditu”… Roma e la perdita d’identità – Scrisse Rutilio Namaziano: “Ascolta, o bellissima regina del mondo ch’è tuo, o Roma, ormai accolta tra le sfere celesti! Ascolta, o genitrice degli uomini e genitrice degli dei, che mediante i tuoi templi ci fai sentire d’esser meno lontani dal cielo! Te cantiamo e sempre te, finché i fati lo concederanno, canteremo: nessuno che sia superstite al mondo può essere immemore di te. Più presto un sacrilego oblio potrebbe seppellire il sole che non svanire dal mio cuore la tua gloria. Ché tu diffondi i tuoi benefici come il sole i suoi raggi, per ogni dove…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/03/25/de-reditu-roma-e-la-perdita-didentita/

Commento di Davide Mura: “Il vecchio continente sta perdendo la propria identità e la propria cultura, e tutto in nome di un presunto multiculturalismo e di una concezione distorta dell’uguaglianza, che fa tabula rasa della memoria storica e culturale di un popolo, per far spazio a presunte nuove culture, pronte, per loro conto, a conquistare e occupare gli spazi lasciati vuoti dalla vecchia, ormai rinnegata…” – Continua in calce al link soprastante

L’etica del possibile – L’astrazione del pensiero trasformato in “morale” non aiuta la manifestazione di una spontanea compassione che si manifesta in un interspecismo maturo. Gli esseri viventi attingono e si originano dalla comune matrice che differenziandosi ha assunto le innumerevoli forme, ognuna complementare e relata alle altre, ognuna con alcuni aspetti evolutivi utili al mantenimento della vita ed alla propagazione e fioritura di nuove specie. L’uomo non è l’ultima parola in natura e questo deve essere considerato di chi si pone il “problema” del bene collettivo…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/25/vegetarismo-e-l%E2%80%99etica-del-possibile%E2%80%A6/

Jugoslavia. In commemorazione dell’aggressione NATO – Scrive Mauro Gemma a integrazione dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/24/24-marzo-2018-in-memoria-dellaggressione-usanato-contro-la-jugoslavia/ -: “Il 24 marzo 1999, la NATO, senza mandato dell’ONU e con la partecipazione dell’Italia, governata allora da un esecutivo presieduto da Massimo D’Alema, scatenava una criminale guerra contro la Jugoslavia, provocando morte e distruzione. Nel frattempo, sarebbe iniziata la penetrazione della NATO ad Est, che l’avrebbe portata ai confini della Russia, oggi minacciata seriamente da una guerra di aggressione che, purtroppo, non sembra turbare più di tanto l’opinione pubblica italiana e neppure pezzi di quella “sinistra radicale” che, anche oggi, sembrerebbe accodarsi alle manovre propagandistiche della NATO (questa volta per quanto riguarda il Medio Oriente) e alle sue campagne all’insegna della russofobia.” – Continua in calce al link segnalato

Treia. Ramoscelli d’olivo per la pace – Nel periodo antecedente la Pasqua anche a Treia si effettua la potatura degli ulivi. Si dice che una buona potatura deve consentire tra i rami dell’albero il volo di una rondine. La consuetudine di sfoltire i rami d’ulivo serve per garantire un buon raccolto ed anche per avere a disposizione ramoscelli da offrire in chiesa. Quest’anno la domenica delle Palme capita il 25 marzo e…” – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/03/treia-ramoscelli-dolivo-per-la-domenica.html

Pasqua e Pasquetta con Hannibal – Scrive ilmeteo.it: “Una depressione nordeuropea dovrebbe scendere verso l’Atlantico per raggiungere la Penisola Iberica occidentale; da qui venti caldi africani dovrebbero risalire il Mediterraneo investendo in pieno l’Italia e spingendo l’anticiclone africano Hannibal verso il nostro paese…”

L’Austria dice no alle armi nucleari – Scrive Marco Palombo: “L’ Austria ratifica il Trattato ONU che proibisce le armi nucleari. E’ la NATO e non l’ Unione Europea che impedisce all’Italia di approvare l’ accordo. La ratifica dell’ Austria non è ancora presente sul sito dell’ Ican. Ma nello scritto che segue è riportato il link del parlamento austriaco che informa della ratifica del trattato avvenuta il 21 marzo 2018 nel Consiglio Nazionale dell’ Austria, una delle due camere elettive nazionali del paese. In Italia la notizia non è stata ancora diffusa…”

Esperienze bioregionali. Vivere nel bosco– Scrive Martina De Gregoris: “Niente rende più tranquilli di un bosco di abeti… Il sottobosco è un ambiente fatto di essenzialità e dolcezza, e vi si può trovare riparo con molta facilità. Dormirci per moltissime notti, anche con la pioggia battente, diventa la cosa più naturale al mondo, proprio per quel senso di protezione che solo un bosco di abeti, con la sua conformazione di rami balsami, sa dare…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/esperienze-bioregionali-vivere-in-un.html

Ancona. Per dire NO alla distruzione dell’Adriatico – Scrive Zero Trivelle Marche: “Il Consiglio di Stato ha dato l’ok per i progetti di ricerca nel mar Adriatico, rigettando i ricorsi delle Regioni.Questo permetterà il via libera alla tecnica dell’AIR GUN nel nostro mare. La mobilitazione ha ripreso vita. E’ ritornato il tempo di farci sentire in vista di una mobilitazione unitaria. GIOVEDI’ 29 MARZO 2018 ORE 21 invitiamo tutti/e presso lo Spazio Comune Heval di Ancona (via Macerata 22, dietro Piazza Ugo Bassi) per organizzare la giornata dell’8 aprile nelle Marche… – Info: https://www.facebook.com/Trivelle-ZeroMarche-1591106147844080/

Iran. Essere laici non paga – Scrive Piotr: “Cosa sta combinando oggi Mahmoud Ahmadinejad? Ha accusato con una lettera la Guida Suprema ayatollah Ali Khamenei, di storno illegale di 80 miliardi di rials. Lo sapevate? E avreste le palle per farlo se foste iraniani? Beh, la notizia è recente, ma qualcosa mi dice che non verrà mai messa in prima pagina dalla nostra presstitute, se pure verrà mai pubblicata. In febbraio aveva chiesto la liberazione dei prigionieri politici e la destituzione del capo del sistema giudiziario, Sadeq Larijani. Come risposta è stato messo agli arresti domiciliari assieme al suo collaboratore Esfandiar Rahim-Mashaei, simbolo in Iran della lotta per la laicizzazione delle istituzioni della Repubblica…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/03/iran-lodio-delloccidente-per-i-laici-il.html

Milano. Proteggere l’acqua – Scrive Amalia Navoni: “Il 22 marzo si è tenuto a Milano il convegno “ Prevenire l’inquinamento. Proteggere l’acqua”. E’ stato un convegno eccezionale perché il Comitato Milanese Acqua insieme alla città Metropolitana è riuscito a mettere attorno ad un tavolo tutti i responsabili dell’acqua: politici, gestori degli dell’acquedotti, agricoltori. Tutti hanno presentato che cosa stanno già facendo per la prevenzione dell’inquinamento e mi sono sembrati convinti di dover lavorare insieme per la preservazione del bene comune acqua…”

La missione personale di ognuno – Non dobbiamo arrenderci, la riuscita sta nella nostra perseveranza e coraggio nell’affrontare le contingenze. D’altronde l’umanità ha vissuto anche in passato momenti drammatici eppure la vita e l’evoluzione sono andate avanti. Come un intagliatore cesella lentamente un pezzo di legno fino ad ottenerne una scultura, così noi perfezioniamo continuamente l’opera mentre viviamo…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/03/accettare-il-proprio-destino-senza.html

Ciao, Saul/Paolo

………………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Da aperta che era un tempo, l’umanità si è sempre più rinchiusa in sé stessa. Tale antropocentrismo non riesce più a vedere, al di fuori dell’uomo, altro che oggetti. La natura nel suo complesso ne risulta sminuita. Un tempo, in lei tutto era un segno, la natura stessa aveva un significato che ognuno nel suo intimo percepiva. Avendolo perso, l’uomo di oggi la distrugge e con ciò si condanna” (Claude Lévi-Strauss)




permalink | inviato da retebioregionale il 26/3/2018 alle 5:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 marzo 2018

Canapa o cannabis?, cultura ancestrale e sangue mestruale, energia atomica e la catastrofe che incombe, attacco alla Jugoslavia in memoria, Roberto Fico alla Camera, repetita iuvant, riconoscersi in ciò che si è…

Il Giornaletto di Saul del 25 marzo 2018 – Canapa o cannabis?, cultura ancestrale e sangue mestruale, energia atomica e la catastrofe che incombe, attacco alla Jugoslavia in memoria, Roberto Fico alla Camera, repetita iuvant, riconoscersi in ciò che si è…

Care, cari, …la canapa, in se stessa, non è “droga”, è come l’uva che a seconda di dove viene coltivata produce più zuccheri. La canapa in Italia è stata coltivata per millenni e fino a 60 anni fa era una pianta comune e nessuno ha mai rilevato che fosse “uno stupefacente”. Mentre se avviene la legalizzazione, come prospettato dai parlamentari antiproibizionisti, allora sì che venderanno “droga” con il bollino dello stato sopra, ne più ne meno come oggi fanno con i liquori e con il tabacco… – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/03/canapa-o-cannabis-le-piante-si-adattano.html

P.S. Tra l’altro anche a Treia, dove ora risiedo, fino agli anni ‘50 del secolo scorso (in cui subentrò la proibizione) era consuetudine coltivare la canapa, vista anche la vicinanza del fiume Potenza che ne facilitava la lavorazione. 

Cultura ancestrale e sangue mestruale – …sin dall’antichità al sangue mestruale è stata data una forte valenza magica essendo stato identificato dalle antiche popolazioni come il simbolo potente della creazione. Nel mito di Demetra , la dea compie, anteponendo ad esso formule sacre e segrete, un antico rito (prerogativa anche delle sue sacerdotesse) che consiste nello spargere sulla terra il sangue mestruale mescolato a saliva, al fine di aprire le viscere dell’Ade (mentre è alla ricerca di sua figlia Persefone). Tale rito era utilizzato dalle stesse sacerdotesse per evocare Demetra… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/cultura-ancestrale-e-sangue-mestruale.html

L’ora è legale – Alle ore 2:00 del 25 marzo torna l’ora legale. Le lancette dell’orologio vanno spostate avanti di un’ora. Si dormirà dunque un’ora in meno. Si avrà più luce la sera ma meno la mattina presto, fermo restando che aumenteranno le ore di luce diurne giorno per giorno. L’obiettivo è quello di produrre un risparmio energetico dovuto al minore utilizzo dell’illuminazione elettrica. È stato fatto osservare che, però, aumentando le ore di tempo libero diurno, si ha un maggiore consumo di carburante consumato circolando dopo l’orario di lavoro, prima della cena…”

Energia atomica… la catastrofe che incombe – …per fabbricare bombe atomiche serve uranio arricchito, plutonio, ed altre cosette, e come meglio mascherare questa produzione se non giustificandola con la scusa della produzione energetica? E la cosa si evidenzia da sé quando osserviamo l’attenzione fissata sugli impianti nucleari dell’Iran o Nord Corea, così osteggiati da USA e Israele. Ma l’energia atomica è cattiva sia in pace che in guerra anzi forse è più cattiva in pace visto che in guerra sono state solo due le bombe utilizzate, a Hiroshima e Nagasaki nel 1945. Mentre di incidenti nucleari ne sono avvenuti a iosa da quando l’uranio è entrato in uso… – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/03/24/energia-atomica-la-catastrofe-che-incombe-sul-mondo/

Facebook o Fakebook? – Scrive Paolo Sensini a commento integrazione dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/facebook-o-fakebook-colpevoli-o.html?showComment=1521885845255#c110772063249900198 -: “Si è fatto un gran parlare in questi giorni di Cambridge Analytica, l’azienda di consulenza e per il marketing online che avrebbe manipolato dati su Facebook per fini elettorali, sulla quale stanno indagando FBI, CIA e il Congresso americano. Una tempesta in un bicchier d’acqua, se si pensa al controllo su scala globale dei dati informatici/telefonici operata dalla NSA e…” – Continua in calce al link segnalato

Commento di Liana Maccari: “Di Facebook mi piace tutto. Proprio per questo è molto importante la questione vitale (o letale) delle fake. Si, è nata dal peccato originale, è nata dalla macchia nera dei servizi segreti nazisti americani. Ha origini più italiane (Trieste, Villa Miramare, eugenetica, Adria litoral, Corridonia, Macerata), che americane, però merita di essere trasformata, emendata, evoluta e non bruciata…”

In memoria dell’aggressione USA/NATO contro la Jugoslavia – Scrive Enrico Vigna: “Il 24 marzo, ricorrono 19 anni dall’inizio dell’aggressione NATO alla Repubblica Federale di Jugoslavia. Durante questa aggressione, che è durata 78 giorni, migliaia sono state le vittime, un gran numero sono state feriti e resi invalidi. Durante l’aggressione NATO contro la Repubblica Federale di Jugoslavia dal 24 marzo al 10 giugno 1999, l’aviazione della NATO ha effettuato numerosi attacchi, bombardando civili e obiettivi non militari. Molti bambini sono periti durante questi attacchi, e sono morti molti malati ricoverati negli ospedali, passanti, persone nelle strade, nei mercati, nelle colonne dei profughi. Sono stati distrutti ospedali, abitazioni, scuole, ponti, chiese, monasteri. Questi attacchi sono stati cinicamente definiti dagli ufficiali della NATO come danni collaterali, benché si trattasse di attacchi il cui obiettivo era di distruggere il morale della popolazione con l’intimidazione come strumento…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/24/24-marzo-2018-in-memoria-dellaggressione-usanato-contro-la-jugoslavia/

Siria: USA pronti alla pugna? – Scrive Vincenzo Mannello: “Fonti russe ed iraniane danno per certa la formazione in assetto di attacco della flotta Usa nel Mediterraneo… è dal 2011 che gli Stati Uniti fremono dal desiderio di aggredire militarmente la Siria, per rovesciarne il legittimo governo magari ammazzando Assad, seguendo il modello Libia/Gheddafi. Quel criminale di BombObama, regista e produttore del solito copione del Grande Satana, ha così scatenato l’inferno siriano, con al seguito i servi Nato ed il codazzo Arabia Saudita e soci islamici. Malgrado gli sforzi, il piano non è riuscito finora, secondo il successore (satanico pure lui) Trump…”

Repetita iuvant – Visto che dobbiamo puntare su mezzi autonomi per divulgare le nostre notizie… (anche in seguito alle continue censure su FB) riporto di seguito la presentazione fantasiosa del nostro notiziario: “La fantastoria del Giornaletto di Saul – Scrive Sebastian: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/02/la-fantastoria-di-saul-arpino-e-del-suo.html

Camera e Senato. Presidenti eletti – Scrive Ansa: “Roberto Fico eletto presidente della Camera, ha raggiunto alla quarta votazione il quorum di 311 voti necessari per essere eletto. Lo spoglio delle schede continua. Solo i deputati M5S si sono alzati in piedi per una standing ovation. Tutti gli altri sono rimasti fermi. Un applauso si è levato dall’Aula del Senato dopo il raggiungimento del quorum per l’elezione di Maria Elisabetta Alberti Casellati a presidente del Senato. L’applauso, partito dai banchi di Forza Italia, si è poi propagato a tutto l’emiciclo con i senatori in piedi…”

Discorso d’insediamento di Roberto Fico, neo presidente della Camera: “Signore deputate, signori deputati! Sono emozionato nel rivolgermi oggi, in quest’Aula, a tutti voi e a tutti i cittadini. Vi ringrazio per la fiducia che mi avete accordato con un incarico di così alta responsabilità. Onorerò il mio impegno con la massima imparzialità e il massimo rigore. Desidero innanzitutto rivolgere il saluto mio e di quest’Aula al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, garante degli equilibri e dei valori costituzionali. Valori che per essere affermati nella nostra Carta costituzionale hanno richiesto il sacrificio di tanti uomini e tante donne nella lotta contro il nazifascismo. Vogliamo ricordare quel sacrificio con particolare commozione oggi, nell’anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine…” – Continua:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/roma-24-marzo-2018-discorso.html

Venezia. Luci spente per l’Ora della Terra – Scrive M.B. A commento dell’articolo http://retedellereti.blogspot.it/2018/03/venezia-24-marzo-2018-si-spengono-le.html?showComment=1521883940105#c8179616800452234477 -: “Un’ora di luci spente? Il solito cerotto per coprire la ferita di una gamba amputata. Volete aiutare davvero la Terra? Smettete di mangiare carne, uova, formaggi e pesce. Risparmierete molto di più e veramente potrete salvare la Terra, perché sono gli allevamenti la maggior causa di inquinamento, non le industrie e il traffico…”

Riconoscersi in ciò che si è – …identificarsi con uno specifico nome forma non corrisponde assolutamente al vero ed inoltre se ci si identifica con la “persona” non si può fare a meno di assumerne i pregi ed i difetti, di accogliere le sue sfumature e macchie, ma siamo noi Arlecchino e Pulcinella? Per questo dicevo che “io” (in quanto coscienza) lavoro per quel personaggio Paolo D’Arpini, il quale solo attraverso la mia osservazione consapevole può manifestarsi e compiere le nefandezze a cui è avvezzo. Allo stesso tempo gli voglio bene come voglio bene a chiunque mi si presenti davanti, entrando nella mia sfera cosciente…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/03/riconoscersi-in-cio-che-si-e-questa-e.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ottieni la libertà non scappando dal mondo ma rinunciando alla parte indesiderabile di te stesso. Per ottenere la libertà dalla schiavitù interiore devi studiarti. Studia le dinamiche della mente e studia con quanta abilità tu riesca ad ingannarti. Una volta che hai raggiunto la serenità della mente e la purezza di cuore, allora riconosci che questo mondo è uno splendido posto e che tu sei uno splendido essere. Non c’è nessun bisogno di rinunciare al mondo. Mentre vivi nel mondo puoi essere felice, in pace e creativo. Non serve la rinuncia” (Swami Rama)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/3/2018 alle 6:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 marzo 2018

Facebook punisce Saul Arpino, USA: paura e rabbia per la rielezione di Putin, scambio giovani negli ecovillaggi in Svezia, l’origine del diavolo, la censura avanza su internet, la scelta del proprio destino, l’ora della Terra…

Il Giornaletto di Saul del 24 marzo 2018 – Facebook punisce Saul Arpino, USA: paura e rabbia per la rielezione di Putin, scambio giovani negli ecovillaggi in Svezia, l’origine del diavolo, la censura avanza su internet, la scelta del proprio destino, l’ora della Terra…

Care, cari, mi scrive Facebook: “Ti è stato temporaneamente impedito di joining and posting to groups that you do not manage. La restrizione durerà fino a: 30 marzo alle ore 17:31. Per garantire la sicurezza su Facebook, a volte blocchiamo alcuni contenuti e azioni. Se ritieni che abbiamo commesso un errore, comunicacelo. Anche se non ci è possibile riesaminare le singole segnalazioni, i commenti che fornisci ci aiuteranno a migliorare i modi con cui garantiamo la sicurezza su Facebook.”

Mia rispostina: “Nessuna spiegazione da parte vostra sul motivo per cui scatta la punizione… come è possibile in questo caso cercare di attenersi, nei limiti del possibile, alle vostre regole?”

Avviso ai lettori: “Se lo ritenete possibile ed utile alla causa divulgate voi gli articoli che non potrò più pubblicare nei gruppi FB… e magari invitate i vostri amici fidati ad iscriversi al Google Group: https://groups.google.com/forum/#!forum/il-giornaletto-di-saul de “Il giornaletto di Saul”. Grazie!”

USA. Paura e rabbia per la rielezione di Putin – Scrive Michele Rallo: “…Dunque, Putin è stato rieletto trionfalmente per la quarta volta, con qualcosa come il 77% dei voti.. Solo 2 i concorrenti allineati sulle posizioni di USA e Unione Europea: insieme, hanno totalizzato l’1,4% dei suffragi. Comprensibile il lutto nelle redazioni della grande stampa fiancheggiatrice dei poteri forti occidentali. Ma – di grazia – perché mai i russi non avrebbero dovuto premiare Putin? Ha stroncato l’alleanza tra la finanza internazionale e la corrotta burocrazia post-comunista, finalizzata a depredare la Russia delle sue immense ricchezze energetiche e a ridurne in miseria gli abitanti, come è accaduto in Italia…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/23/usa-la-rielezione-di-vladimir-putin-in-russia-alimenta-la-rabbia-di-guerra-americana/

La Cina prepara il colpo mortale al dollaro USA – Scrive Brandon Smith: “Il 26 marzo 2018 la Cina avvierà finalmente un contratto futures sul petrolio denominato in yuan. Nell’ultimo decennio ci sono state varie “false partenze”, ma questa volta il contratto ha l’approvazione del Consiglio di Stato cinese. Con questa approvazione, il “petroyuan” diventerà reale e la Cina sfiderà il “petrodollaro” sul dominio. Adam Levinson, managing partner e chief investment officer presso il gestore di hedge fund Graticule Asset Management Asia, aveva già avvertito lo scorso anno che la Cina lanciando un contratto a termine sul petrolio in yuan scioccherà gli investitori che non vi hanno prestato attenzione. Ciò potrebbe essere un colpo mortale a un dollaro USA già indebolito, e l’avanzata dello yuan a valuta mondiale dominante…”

La NATO festeggia il 7° anniversario della distruzione della Libia – Scrive Manlio Dinucci: “Sette anni fa iniziava la guerra contro la Libia, diretta dagli Stati uniti prima tramite il Comando Africa, quindi tramite la Nato sotto comando Usa. In sette mesi, venivano effettuate circa 10.000 missioni di attacco aereo con decine di migliaia di bombe e missili. A questa guerra partecipava l’Italia con caccia-bombardieri e basi aeree, stracciando il Trattato di amicizia e cooperazione tra i due paesi. Veniva così demolito quello Stato che, sulla sponda sud del Mediterraneo, registrava «alti livelli di crescita economica e alti indicatori di sviluppo umano»…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/03/la-nato-festeggia-il-7-anniversario.html

Stazione spaziale cinese in caduta: a rischio Romagna, Marche o Umbria – Scrive Maurizio Troccoli: “Il satellite cinese è fuori controllo: molta parte si brucerà nell’atmosfera ma i pezzi più grandi possono raggiungere il suolo. Va subito precisato che il termine «a sud dell’Emilia Romagna» utilizzato dalla Protezione civile per localizzare il punto probabile di caduta dei frammenti della stazione spaziale, non significa l’area immediatamente prossima a questa ma una fascia di territorio che, se colpisse l’Italia, va da questa regione fino alle regioni più prossime… a sud”

Il ritorno delle merdine asfittiche – Scrive Giorgio Mauri a commento dell’articolohttp://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/22/paolo-romani-il-candidato-berlusconiano-alla-presidenza-del-senato-che-divide-il-pdl-e-piace-al-pd/ -: “Berlusconi ha creato un partito di merdine. Salvini commette un grosso errore a proporre un parlamentare di FI per la presidenza del senato. Siamo di fronte a operazioni per spezzare le reni al M5S, e gli scaltrissimi coglioni grillini pare ci stiano cadendo dentro fino al capo. Sta a vedere che Salvini dovrà ingurgitare due rospi, Berlusconi e Renzi. In un colpo solo si prenderebbero TRE FAVE…” – Continua in calce al link

Senato malandrino – Scrive Valentina Santarpia: “Presidenza Senato, Salvini: «Sì a Bernini». Di Maio dice sì. Berlusconi: «Coalizione rotta» Da parte del M5s è invece probabile che non ci sia alcun veto alla candidatura di Anna Maria Bernini. «È un problema di metodo, Romani era indagato»…”

Ecovillaggi. Scambio giovanile in Svezia – Scrive RIVE: “Scambio di giovani in Svezia finanziato da Erasmus+, in cui Rive è partner come ente inviante. Questo progetto è una “super avventura fantastica”, in cui potrai metterti alla prova con le tue abilità creative e divertirti in un ambiente naturale e spettacolare. Sarai tu il/la protagonista, insieme a tanti altri ragazzi giovani europei nel realizzare una storia fantastica, dall’inizio alla fine, sperimentando al massimo le tue abilità…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/la-rete-italiana-villaggi-ecologici.html

La censura avanza. Facebook o Fakebook? Scrive Renato Beccaria a commento dell’articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/facebook-o-fakebook-colpevoli-o.html?showComment=1521798693418#c5819767880338140622 -: “Come voi certamente immaginate già, é anche vero che hanno creato i Social per schedarci e controllarci (CIAnuro e Associati…), ma per eterogenesi dei fini, grazie ai Social non riescono più a controllare l’opinione pubblica nella direzione voluta dai Media Mainstream e adesso che i popoli votano a modo loro, sono furenti. Di fatto i Social stanno abbattendo “il pensiero unico dominante” e solo per questo adesso è partita la campagna contro Facebook. Alla faccia loro, io resto su FB …e sempre cercherò di diffondere informazioni che danno fastidio al Sistema! Spero che nessuno qui tra noi si faccia gabbare dall’ennesima campagna di Censura strisciante..”

L’origine del diavolo – Scrive Dino Di Girolamo: “Chi governa i transiti dimensionali, trasforma in un ologramma compatibile il soggetto delle nostre paure, per stimolare gli organi ricettivi del terrore. Anche da parte di chi “esiste” al di sopra di noi, ma che non ha nulla a che fare con le storie bibliche ed evangeliche (che sono una scopiazzatura di più antiche e “misteriche” tradizioni), è importante sfruttare a loro piacimento tutti i “terrori” originati dalla nostra mente e tramandati per secoli dalle tradizioni religiose, in modo da stabilirne il controllo. Il “Diavolo” quindi è…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/03/23/il-diavolo-esiste-veramente-nella-mente-di-chi-lha-creato/

Commento di M.B.: “A cambiare o mal-scrivere un testo, su un pezzo di carta o pergamena che sia, si fa presto e ci si può scrivere tutto e il contrario di tutto. Si tenga presente che la bibbia è un’accozzaglia di testi sacri e di testi diabolici, perché il Male se ne è impossessato per confondere gli uomini e tenerli soggiogati, soprattutto con le paure. Il testo attribuito a Isaia è impreciso in quanto dice che Dio fa il bene e fa il male e che è l’origine di entrambi…”- Continua in calce al link soprastante

Integrazione di P.B.B: “In “Cosa dice davvero la Bibbia” – Biglino afferma: “Il problema del male è quello legato all’eventuale peccato originale per cui è l’uomo,  che attraverso questa sua disubbidienza, ha portato il male nel mondo e attraverso  il male la morte; oppure l’origine del male è Satana; così c’è Dio che è l’origine del Bene e Satana l’origine del male…” – Continua in calce al link soprastante

Scegliere il proprio destino? – Scrive Simone Sutra: “Reincarnazione, numerologia, malattia, ritualità… tutti questi argomenti in “Il destino come scelta” di Thorwald Dethlefsen acquistano una loro affettuosa quotidianità, una volta conclusasi l’operazione di questo meccanico della psiche che li sdogana dal loro alone un po’ inquietante, e dopo averli ripuliti della loro intimidatoria connotazione ce li restituisce già pronti per essere digeriti. E utilizzati…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/il-destino-come-scelta-di-thorwald.html

Commento di F.O.: “…quando una ventina d’anni fa, ho letto questo libro, si è spalancato il portale della mia mente, quello che già i volumi della Paola Giovetti avevano socchiuso. Ho seguitato a leggere tutto quello che è seguito: Malattia & Destino, Aggressione come scelta, Vita dopo vita, ecc… meravigliose intuizioni che tuttora mi aiutano…”

Venezia aderisce all’Ora della Terra – Scrive Filomena Fotia: “Sabato 24 marzo 2018, alle ore 20.30, si spegneranno le luci per un’ora in molte piazze, strade e monumenti simbolo del Pianeta, rispondendo all’invito di “Earth Hour 2018 – l’Ora della Terra”, la grande mobilitazione globale organizzata dal Wwf per promuovere il risparmio energetico. Anche la Città di Venezia aderisce all’evento, patrocinato quest’anno dall’Assessorato all’Ambiente, proponendo alcune iniziative…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/03/venezia-24-marzo-2018-si-spengono-le.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“I saggi non hanno una mente fissa: essi uniscono le loro menti a quelle del popolo. Essi migliorano i buoni e migliorano anche quelli che non sono buoni, è la loro virtù che è buona. Essi danno fiducia ai sinceri e danno fiducia anche ai non sinceri, è la loro virtù che è fiduciosa. I saggi sono solleciti verso il mondo, chiudono le loro menti per il mondo; gli uomini si riversano nei loro occhi ed orecchi ed i saggi li rendono innocenti” (Lao Tzu)




permalink | inviato da retebioregionale il 24/3/2018 alle 5:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 marzo 2018

Razzismi alla “giudia”, morte e rinascita, Facebook o Fakebook?, decreto “ammazza foreste”, utilità dei conflitti, chi è Paolo Romani?, la truffa delle “quote rosa”, the meaning of “biospirituality”…

Il Giornaletto di Saul del 23 marzo 2018 – Razzismi alla “giudia”, morte e rinascita, Facebook o Fakebook?, decreto “ammazza foreste”, utilità dei conflitti, chi è Paolo Romani?, la truffa delle “quote rosa”, the meaning of “biospirituality”…

Care, cari, razzismi alla “giudia” – Una delle figure religiose più alte d’Israele, il Rabbino Capo Sefardita Yitzhak Yosef, recentemente ricevuto da papa Francesco, ha le idee chiare sul concetto di “razza” (e di “uomo”). Sentite un po’: “Se girate per le strade dell’America, ogni cinque minuti vi imbattete in un negro (sic!). Lo benedite in quanto “creatura eccezionale”? Noi non benediciamo assolutamente ogni negro .. Deve essere un negro che ha il padre e la madre bianchi… perché, come capite, hanno avuto una scimmia come figlio, hanno avuto un figlio così.” Persino l’Anti-Defamation League si è indignata! Una voce in sua difesa lo ha “giustificato” affermando che il rabbino stava solo “citando parole del Berakhot [benedizioni] dal Talmud babilonese”. Di bene in meglio. Nel 2016 Yitzhak Yosef aveva affermato che in non-ebrei che sono in Israele ci sono solo per servire gli Ebrei… (P.P.)

Commento di F.F.: “..oh, se volessimo iniziare a citare tutta la letteratura che si è occupata di indagare come gli Ebrei considerano i non-Ebrei… sono cose da “nazisti”, ovviamente, ma intanto potremmo capire, ad esempio, perché non si fanno scrupolo di bruciare vivi alcune centinaia di Palestinesi a cadenza periodica…”

Morte e Rinascita – Scrive Psicologi Italia: “Ogni anima, incarnandosi, non fa che porre in atto un destino già scelto e tracciato; un destino che, in potenza, è già presente, immutabile e che la nascita dell’individuo, la sua discesa nel corpo, non fa che reificare e vivificare. Questo è quanto asserisce il mito di Er, fornendo una peculiare risposta ad alcune delle domande esistenziali che da sempre tormentano gli uomini alla ricerca di una chiave segreta per capire i significati occulti del proprio vivere. La chiave che dà Platone è questa: dopo la morte, ogni anima è destinata a reincarnarsi, scegliendo, in un luogo al di là dello spazio e del tempo, le caratteristiche fondamentali di quella che sarà la propria nuova vita terrena…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/08/morte-e-rinascita-ed-illusione-di.html

Pianura Padana. Primato dell’inquinamento europeo – Scrive L.P.: “La pianura Padana ha il primato di area con atmosfera più malsana d’Europa… quando anni fà denunciavamo il rischio e i relativi danni alla salute molti politici erano occupati ad autorizzare decine di centrali a biomasse e inceneritore, ridevano dei nostri comitati e delle nostre raccolte firme, ridevano della nostre campagne di informazione… ora sono due anni che con Appendino siamo stati ancor più messi a tacere (sarà che molti di noi avevano riposto buone speranze nei 5stelle che si erano dimostrati sensibili agli argomenti da noi portati attraverso i comitati locali.) Siamo in attesa di conoscere i risultati degli studi condotti da Isde attraverso lo studio delle unghie dei bambini per la presenza di metalli pesanti ma mi hanno detto che sarebbero stati pubblicati solo dopo le elezioni… di azioni pratiche ed efficaci neanche l’ombra…”

Facebook o Fakebook? – Scrive Fabio Farello: “Al contrario della televisione che contiene nulla oltre la pubblicità, Facebook contiene anche le “voci stonate” che non si adeguano alla verità unica. Da tempo si cerca di adeguare Facebook alle modalità espressive della televisione ove la realtà è sostituita totalmente dalla bugia. La campagna contro le Fake News è promossa da tempo dai maggiori produttori di bugie mediatiche al fine di controllare Facebook come fosse televisione non ha dato i risultati sperati. Questo è il vero primum movens della attuale attacco a Facebook…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/facebook-o-fakebook-colpevoli-o.html

Pareri diversi a confronto: “L’informatore della NSA ed ex-dipendente della CIA Edward Snowden ha attaccato Facebook con un tweet dopo la sospensione dei Strategic Communication Laboratories (SCL) e della società di analisi dei dati politici Cambridge Analytica, su ciò che secondo Facebook era l’uso improprio dei dati raccolti…” – Continua in calce al link soprastante con altri commenti

Decreto “ammazza foreste”. Lettera a Mattarella – Scrive Patrizia Gentilini: “Il DLgs “ammazza foreste” è stato approvato il 16 marzo 2018, ma non tutto è perduto perché ancora Mattarella deve firmarlo. Consiglio di andare sul sito del Quirinale, e scrivere direttamente al Presidente. Puoi anche riportare tutte le incongruenze giuridiche evidenziate da Paolo Maddalena, Vice Presidente Emerito Corte Costituzionale…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/il-dlgs-ammazza-foreste-e-stato.html

Commento di Giulio Adotti” Non so nulla sul decreto “ammazza foreste”; quello che so per certo che la riforestazione dei terreni abbandonati, soprattutto se montani e collinari, dovrebbe essere riattivata in modo intensivo e diffuso su tutto il territorio nazionale; l’aumento delle zone franose e la diminuzione delle acque di falda ne gioverebbero enormemente…. Inoltre sarebbe uno dei tanti modi di creare posti di lavoro.”

Utilità dei conflitti per il controllo delle masse – Scrive C.M.D.: “L’invasione programmata ed i conflitti teleguidati  hanno probabilmente solo lo scopo di ridurre al silenzio ed all’inerzia i più recalcitranti, quella esigua minoranza ancora in grado di pensare autonomamente e dubitare delle mistificazioni propinate dai mass media a libro paga dell’establishment. L’economia di guerra sta nuovamente trionfando e le voci pacifiste saranno messe a tacere in quanto anacronistiche e fuori luogo…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/03/invasione-programmata-e-conflitti.html

Commento di G.M.: “Se qualcuno ti prende con la forza, ti da l’olio di ricino e ti costringe a passare ore ed ore sul water, ti incazzi. Quando qualcuno cerca di toglierti la libertà con un referendum di merda lo mandi a farsi fottere. Ma quando qualcuno ti fotte i soldi prelevandoli dalle tasse che versi e che dei farabutti ti dicono che devi pagare per il bene comune e tacciono su quanto verrà stornato per pagare le guerre e gli interessi usurai dei “poteri forti” allora lo tieni in culo a vita. Non solo, ti senti pure in colpa se per caso “evadi” le tasse”

Giornata mondiale dell’acqua – Scrive Arpat: “Come ogni anno, il 22 Marzo le Nazioni Unite lanciano un appello per celebrare la giornata dedicata alla tutela della risorsa idrica. Quest’anno l’invito è a ricercare soluzioni basate sulla natura per affrontare le attuali sfide idriche: la quantità e la qualità dell’acqua destinata al consumo umano è oggi infatti minacciata dagli ecosistemi danneggiati e…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/03/nature-for-water-e-il-tema-della.html

Palestina. Tamimi condannata – Scrive Piotr: “Ahed Tamimi il 21 marzo 2018 è stata condannata a otto mesi di carcere da un tribunale militare per aver schiaffeggiato un soldato israeliano nella Cisgiordania illegalmente occupata. Cosa c’era in quell’atto? Lascio parlare il poeta israeliano Yonatan Geffen: “In quello schiaffo c’erano 50 anni di occupazione e umiliazione. Come Davide che schiaffeggiò Golia, sei nella stessa schiera di Giovanna d’Arco, di Hannah Senesh e di Anna Frank”. Bene, per risposta il Ministro della Difesa dell’unica democrazia del Medioriente, Avigdor Liberman, ha dato ordine di bandire Yonatan Geffen dalla Radio dell’Esercito: nessuna intervista, nessuna performance (Geffen, settantenne, è anche un noto cantautore)…”

La bella vita di Paolo Romani. L’uomo che Berlusconi vuole a capo del Senato – Scrive Adriano Colafrancesco: “Paolo Romani era stato un giovane liberale ma nel 1994 resta folgorato da Silvio Berlusconi e s’imbarca in Forza Italia. Sceglie la politica, anche perché gli affari non vanno più benissimo. Viene eletto deputato, vola a Roma e abbandona Lombardia 7 al suo destino. Nel 1994 la vende, almeno formalmente: giusto in tempo per evitare l’onta del fallimento. Sì, perché i nuovi proprietari comprano la tv già piena di debiti e poi la lasciano naufragare. È un’allegra banda a cui non interessano per niente i programmi e i palinsesti. Hanno altri obiettivi: incamerare le frequenze, bene prezioso da rivendere in futuro…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/22/paolo-romani-il-candidato-berlusconiano-alla-presidenza-del-senato-che-divide-il-pdl-e-piace-al-pd/

La truffa delle “quote rosa” – Scrive Serenella Sortino a commento di https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/03/la-costituzione-piu-bella-del-mondo-e.html?showComment=1521723580643#c8306438847560738358 -: “”E’ chiaro e lo è sempre stato che le quote rosa sono incostituzionali, lo capirebbe anche un bambino, anche perché a livello nazionale NULLA si è mai fatto per far progredire la figura femminile e in particolare la figura mamma oltre che femminile. Insomma con la crisi e la disoccupazione imperante e negata da tutti, meglio se state a casa donne e lasciate i posti di lavoro agli uomini. Però c’è un però alle figlie di papà, alle figlie di politici, di imprenditori, di senatori a vita, di burocrati Ue e non Ue lasciate sistemare in pace figlie nipoti amiche e amanti…” – Continua in calce al link

Biospirituality is the expression, the subtle odor, the intrinsic message, which transpires from the whole matter. The feeling of constant undivided presence .. the awareness of the inseparability of life, recognizable in all its forms and components, starting from the perceiving “subject”, this is the stable practice of being biospiritual. Supreme knowledge means knowing that everything that “is” is as such. Because the existing is one, there can not be “other”… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/03/biospirituality-making-friends-with.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Gli archetipi psichici della Cina, studiati anche da Jung, il Confucianesimo ed il Taoismo, sono inseriti nell’I-Ching, uno dei testi di saggezza più antichi dell’umanità. In esso sono integrati diversi commenti di Confucio e di Lao Tze, nonché considerazioni più tardive di matrice Chan (Meditazione Buddista). All’I-Ching sono riconducibili anche i basilari archetipi psichici dello zodiaco cinese e i due aspetti dello Yin e dello Yang, il Femminile ed il Maschile. La spontanea e naturale interazione degli opposti, in continuo movimento. La comprensione delle immagini dell’I Ching, e degli animali simbolici dello zodiaco cinese, fornisce una limpida e precisa scenografia della psiche umana negli eventi dello spazio tempo.” (P.D’A.)




permalink | inviato da retebioregionale il 23/3/2018 alle 9:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 marzo 2018

Fluire con la vita, lo spirito universale che tutto abbraccia, Siria sotto attacco, il mito del “peccato originale”, Vladimir Putin a simbolo della Russia…

Il Giornaletto di Saul del 20 marzo 2018 – Fluire con la vita, lo spirito universale che tutto abbraccia, Siria sotto attacco, il mito del “peccato originale”, Vladimir Putin a simbolo della Russia…

Care, cari, fluire con la vita – Il ‘ciak’ che ha dato inizio a questa lunghissima e intricatissima soap opera prodotta dalla Mente Cosmica è scattato milioni d’anni fa. Reagire al ruolo affidato a noi attori crea solo inutili tensioni. Sintonizzarci con il suggeritore delle battute è l’unica alternativa che abbiamo. Questo equivale ad agire senza reagire. Si arriva a sorridere della nostra folle illusione e a vivere serenamente senza alcun bisogno di psicoanalisti solo quando si comprende a fondo il gioco del grande ipnotista: la Coscienza.  A quel punto non vedremo più uscire fazzoletti multicolori, colombe e conigli dal cappello a cilindro perché avremo compreso ogni trucco… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/03/fluire-con-la-vita-nel-palcoscenico.html

In memoria di Aldo Moro – Scrive M.B.: “Da quel che ho potuto leggere nel corso degli tanti anni trascorsi da quel giorno, credo che Moro sia stato ucciso per due motivi: 1 – voleva ripristinare il diritto dello Stato di battere moneta e lo fece iniziando dalle 500 Lire. 2 – aprire ai comunisti. Allora mi domando: che interesse avevano le Brigate Rosse ad uccidere Moro se era colui che lavorava per dare un qualche potere al popolo? E mi domando ancora: erano allora proprio comuniste le Brigate Rosse o non piuttosto una “fake organisation” come ce ne sono tante oggi che sconquassano Africa e Medioriente? La mia personale conclusione: il contrario di ciò che dicono TV e giornali si avvicina di più alla verità di quello che dicono…”

Lo spirito universale che tutto abbraccia – Scrive Caterina Regazzi: “Andando in giro per il paese e per la campagna, mi imbatto in opere o in “dis”opere, discariche, cose rappezzate, fabbriche mezze diroccate, sporcizia, insomma “bruttezza”. invito tutte le donne (ma anche gli uomini), ad accorgersi di questo, si sa che quando fai l’abitudine non noti più le cose e a lavorare per trasformare, anche con poco e a rendere questo mondo, bello come merita e come noi ci meritiamo, se solo ce ne rendessimo conto…” – Continua:http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/03/lo-spirito-universale-che-tutto.html

Provincia di Macerata. Treia – Scrive Wesak Italia: “Wesak acquariano 2018. Al Circolo Vegetariano VV.TT. Vicolo Sacchette, 15/a – Treia. Wesak acquariano 29 aprile 2018, ore 21.30. Nella sala di meditazione del Circolo, bhajan con il vocalista anglo indiano Upahar Anand, accompagnato da flauto indiano e tablas, contribuisce al canto il gruppo “Luce di Stelle”, diretto da Mara Lenzi. Al termine distribuzione del prasad da ognuno portato e santificato durante i canti. Info. 0733/216293?

Siria sotto attacco – Scrive In Terris: “USA, Gran Bretagna e Francia minacciano attacchi contro l’Esercito Arabo Siriano (SAA) che combatte per liberare il territorio di Ghouta Est (presso Damasco) dai gruppi armati qaedisti. Ancora una volta, i Paesi sedicenti “civili” si mobilitano quando c’è da proteggere “l’internazionale del terrore”, convenuta in Siria da 82 Paesi del mondo non senza coperture e complicità, e le sanzioni le invocano nei confronti del governo siriano che legittimamente assolve al compito istituzionale cui ciascun governo è preposto: difendere la propria patria…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/19/siria-da-afrin-a-ghouta-dalle-bugie-americane-alle-verita-russe/

Commento di P.P.: “Spigolature dal conflitto mondiale: Europa e Siria sotto l’attacco chimico di Putin e di Assad: dal “caso Skripal” ai futuri “attacchi chimici” dell’Esercito Arabo Siriano, ai bombardamenti americani sulla Siria già pronti e in attesa. Peccato che l’organismo dell’ONU sulle proibizione delle armi chimiche abbia certificato che né la Russia né la Siria ce ne hanno. E peccato che questa certificazione sia stata firmata anche dagli USA e dagli UK. Ma che c’entra? Le firme valgono per quel che valgono e l’Impero val bene una balla. E una guerra mondiale…”

Il mito del “peccato originale” – Scrive Arrigo Colombo: “… oggi è riconosciuto che il racconto dei primi undici capitoli della Genesi non ha carattere storico ma mitologico, si tratta di antiche tradizioni popolari ebraiche. E’ infatti ovvio che Adamo non può essere il primo uomo, né Eva la prima donna, né ambedue la prima coppia; per le quali, secondo i risultati della paleoantropologia, bisognerebbe arretrare di centinaia di migliaia d’anni. Per cui non è storico né reale Adamo, come non è storico né reale il suo peccato; e tanto meno la sua trasmissione….” – Continua:
http://paolodarpini.blogspot.it/2018/03/il-peccato-originale-appartiene-solo.html

Commento di O.B.: “Sono pienamente d’accordo della lettura in senso simbolico delle “Scritture” ! A proposito dell’argomento ho trovato illuminante la teoria dell’antropologo Oscar Kiss Maerth enunciata nel suo libro “In principi era la fine” dove appunto rilegge simbolicamente il cosiddetto ‘peccato originale’ individuando nel cannibalismo che è all’origine dei primi ominidi anche i simboli dell’albero del bene e del male e di Caino e Abele…”

Russia. Vladimir Putin è il simbolo del popolo russo – Scrive Mauro Gemma: “Nel contesto delle elezioni in Russia del 18 marzo 2018, che hanno visto un consenso plebiscitario nei confronti della leadership di Mosca, considerata come la garante della difesa nazionale dalle aggressioni esterne, suonano sempre più stonate le voci di quei commentatori che non riescono a trarre alcuna lezione dal fatto che: il popolo russo, con la più alta affluenza registrata nella storia elettorale russa (67,5%, oltre 73 milioni di elettori), non ha accolto l’appello al boicottaggio lanciato da amici dell’Occidente imperialista, noti per le loro malversazioni…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/03/19/russia-il-popolo-ha-confermato-la-sua-fiducia-in-vladimir-putin/

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Un vero guerriero, il quale abbia deciso di morire insieme al suo signore, come potrebbe sopravvivergli un solo giorno in più?” (Hagakure)




permalink | inviato da retebioregionale il 20/3/2018 alle 5:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     febbraio   <<  1 | 2 | 3  >>   aprile