.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
31 maggio 2018

Grand Hotel Quirinal: gente che va gente che viene, Roma: contro il golpe bianco, Treia: resoconto dell’ultimo Consiglio, e ora che si fa (a sinistra)?, bitcoin: la manna consumista!…

Il Giornaletto di Saul del 31 maggio 2018 – Grand Hotel Quirinal: gente che va gente che viene, Roma: contro il golpe bianco, Treia: resoconto dell’ultimo Consiglio, e ora che si fa (a sinistra)?, bitcoin: la manna consumista!…

Care, cari, manca poco alla celebrazione del 2 giugno, potremo festeggiarla in pace? Ormai ogni parola sembra futile, anche perché inutile. Nel senso che non sta a noi dirimere i nodi che si son venuti a creare. Forse una mancanza di umiltà politica ha portato a questa situazione paradossale. Se ci sarà un domani, come prevedibilmente ci sarà, ricorderemo questi momenti come l’inizio di una “nuova” Repubblica. Intanto giungono notizie fresche, ieri pomeriggio all’insegna di “provaci ancora Sam” (del Laboratorio Teatrale Ridi Pagliaccio), Luigi Di Maio torna a bussare alla porta del Grand Hotel Quirinal e rilancia il nome di Paolo Savona, non al Mef «ma in un’altra posizione», trovando per il Tesoro «una persona della stessa caratura del professor Savona», annuncia il pentastellato su Facebook (ormai la vera Agorà, essendo la “piazza” scaduta a parcheggio auto). Mattarella potrebbe accettare il compromesso, anche per evitare una probabile debacle elettorale ai suoi, l’aumento dello spread e una possibile rivolta popolare. Bisogna anche sentire cosa ne pensa Salvini dell’offerta (i conti bisogna sempre farli con l’oste) ma la mia impressione è che potrebbe abbozzare, anche perché il “vento a favore” non dura a lungo e prima di arrivare a nuove elezioni può cambiare corso… – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/30/2-giugno-2018-in-prossimita-della-festa-della-repubblica-la-situazione-politica-italiana-e-disperata-vari-pareri-sul-piatto/

Commento di J.E.: “C’è chi mi vede in piazza a sostenere Di Maio contro Mattarella a picchiarmi con la CGIL e PaP? L’alternativa è stare a guardare, ma mi sa che può finire male, a lasciare la piazza ai fascisti di Salvini, perché tale è gran parte della sua base. Siamo vicini a Maidan, molto vicini. Bastano 30 cecchini e il lavoro è fatto. Scommetto che tra i Generali qualcuno ce lo vede, Salvini Duce. Unica strada è sostenere, con convinzione e partecipazione, i 5S sulla via politica della trattativa con i dominanti sabotando ogni tentativo di coalizione…” – Continua con altri commenti

Roma. Manifestazione contro il golpe bianco – Scrive CARC : “Facciamo appello a ogni organismo autorevole e a ogni persona che ha qualche prestigio tra le masse popolari, ai dirigenti dei sindacati di base e della sinistra CGIL, agli esponenti dei partiti anti Larghe Intese, ai sinceri democratici delle amministrazioni locali e della società civile e a quanti sono per l’attuazione della Costituzione del 1948: ad aderire e promuovere la più ampia partecipazione alla manifestazione di Roma del 2 giugno contro il golpe bianco con cui Mattarella e i suoi sodali stanno cercando di ribaltare l’esito delle elezioni e installare un governo del “pilota automatico”… “ – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/05/roma-2-giugno-2018-manifestazione-per.html

Commento di V.M.: “Non capisco il perché la gente si scandalizzi del fatto che Mattarella abbia bloccato il governo del cambiamento. L’art 92 della costituzione federale fa riferimento a questa prerogativa del presidente e recita testualmente: “Die richterliche Gewalt liegt bei den Richtern; es wird vom Bundesverfassungsgericht, von den in diesem Grundgesetz vorgesehenen Bundesgerichten und von den Gerichten der Länder ausgeübt…”

Resoconto dell’ultimo Consiglio Comunale – Il 29 maggio pomeriggio, con tutta la confusione che stiamo vivendo in questi ultimi giorni, in seguito alla forte incertezza sulla formazione di un nuovo governo, che tarda a venire, mi sono recato all’ex Ipsia dove era programmato il Consiglio Comunale con vari punti, forse troppi, da discutere all’ordine del giorno. La seduta è iniziata alle 17.45, con un certo ritardo sulla tabella di marcia, e nel frattempo i presenti, a capannelli e mescolati senza reticolati di categoria, si sono sfogati a parlare della situazione nazionale. Mentre si stava lì a “ciaccolare” l’arrivo del sindaco ha interrotto i convenevoli e quindi è iniziato il consiglio senza ulteriori indugi. Come al solito il pubblico vero e proprio era molto ristretto, 3 signore supporters della lista “Uniti per Treia”, qualche impiegato comunale e dopo un po’ anche un paio di carabinieri, nonché il sottoscritto. – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/05/treia-resoconto-del-consiglio-comunale.html

Risparmio energetico e disinquinamento mentale – Scrive Adriano Colafrancesco: Il 1° giugno 2018, alle 21,30, spegneremo la televisione (qualsiasi canale) e in quel momento uniremo il nostro dissenso. Non vestiremo alcun colore politico e faremo vedere che noi esistiamo ….io spengo…”

Mio commentino: “Non avrò bisogno di spegnere alcun apparecchio, per mia scelta e fortuna non ho la televisione in casa. Per cui quel minuto per me equivale ad una intera vita!”

Ed ora che si fa (a sinistra)? – Scrive P.P.: “Il punto è proprio “che si fa?”, perché quello che vogliono fare i nostri avversari è strachiaro. Invece è molto poco chiaro cosa fare noi (noi chi?). Visibilmente i tentativi alla PaP lasciano il tempo che trovano anche perché laggiù hanno un’idea solo blanda della complessità della crisi che stiamo vivendo. Propongono solo semi-spiegazioni parziali e, peggio ancora, che devono tener conto delle varie sensibilità di PaP. Insomma, hanno un modo di intendere e di far politica che si è incagliato nel secolo scorso. La mia generazione è di fondo tagliata fuori, a parte rari elementi (che poi si ritrovano qui)…” – Continua:
http://paolodarpini.blogspot.com/2018/05/post-mattarella-ed-ora-che-si-fa.html

Commento di V.B.: “Quello di Mattarella è un colpo di stato costituzionale fatto su ordine della grande finanza euro-atlantica. Altro che antirazzismo e antifascismo! Discutiamone…”

Bitcoin… la manna consumista! – Scrive Silvia Ribeiro: “Lo sapevate che una semplice transazione in bitcoin, richiede la stessa quantità di energia utilizzata in due settimane da un’abitazione media negli Stati Uniti? E che l’archiviazione dei miliardi di dispositivi di tutta l’informazione digitale generata sul pianeta corrisponde a due dischi rigidi ad alta capacità per ogni abitante del mondo? Le conseguenze e i fabbisogni dell’era digitale (e della sua colossale infrastruttura) sono quasi sempre resi invisibili ma comportano, tra le altre cose, il consumo di un’enorme quantità di energia…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/05/bitcoin-la-manna-consumista.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’ego non può scomparire se viene visto come reale. E’ come la vostra ombra personale. Un uomo la vede seguirlo ovunque vada, e vuole disfarsene. Fugge, ma essa si attacca ai suoi passi. Allora scava una fossa profonda e cerca di seppellire la sua ombra, colmando la fossa di sabbia; ma l’ombra resta in superficie, e si attacca sempre a lui. Non può disfarsene se non vedendo finalmente in lui stesso l’origine dell’ombra. Allora essa non sarà più fonte di sofferenza. I cercatori della Liberazione sono come l’uomo di questa parabola. Essi non vedono che l’ego è solo l’ombra del Sé supremo.” (Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 31/5/2018 alle 5:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

30 maggio 2018

C’era folla al Quirinale, carta astrologica della Repubblica, il miracolo della Madonna, intanto si va avanti con il Cottarella, l’Italia ha sforato il sovrasfruttamento ecologico, strumento di occhiuta rapina, felicità per legge?…

Il Giornaletto di Saul del 30 maggio 2018 – C’era folla al Quirinale, carta astrologica della Repubblica, il miracolo della Madonna, intanto si va avanti con il Cottarella, l’Italia ha sforato il sovrasfruttamento ecologico, strumento di occhiuta rapina, felicità per legge?…

Care, cari, “…la trama  s’ingarbuglia ed il mistero s’infittisce”  faceva dire Tardieu all’investigatore Dubois-Dupont nel suo “C’era folla al castello”. Ed anche al Quirinale c’è folla, che va e che viene, presidenti del consiglio in pectore, ministri in lista d’attesa e giornalisti in fibrillazione. Adesso si riparte con la proposta di governo Lega + M5S – “Una maggioranza c’è in Parlamento. Fatelo partire quel governo ma di mezzucci basta. Perché di governi tecnici, istituzionali, non ne vogliamo. Perché quelli traseno e si mettono e chiatte, come diciamo noi. La maggioranza in Parlamento c’è”. Luigi Di Maio e Matteo Salvini  hanno deciso di fare un estremo tentativo sul Quirinale. Per far rimettere nel cassetto l’ipotesi Cottarelli e far ripartire la girandola del governo del cambiamento… Da lì anche un passo indietro necessario. Quello sull’impeachment…

Notizie Ansa, ora per ora: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/05/29/e-attesa-per-la-lista-dei-ministri.-cottarelli-al-lavoro-alla-camera_29e88209-e111-4fd1-bf80-ca1b61a7c3e6.html

Intanto il piano B del Governo Cottarella va avanti – Scrive Adriano Colafrancesco: “Abbiamo imparato che l’Unione Europea non è una riunione di popoli liberi e uguali, con pari diritti e doveri. E’ un lager tedesco. E appena abbiamo provato a proporci di uscirne, loro hanno elettrificato i reticolati, sciolto i doberman e distribuito i bastoni ai kapò italiani, perché punissero questi “insolenti”, disciplinassero a bastonate questi “mendicanti scrocconi” che osano ribellarsi…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/29/avanti-con-il-governo-cottarella-dei-cani-pastori-tedeschi/

Commento di M.O.: “Come al solito, ci risiamo. Tutti contro tutti. Ci sono riusciti. Ci riescono sempre. Mentre i “sapientoni” e gli “ignoranti” litigano ferocemente per stabilire chi ha ragione, i poteri occulti, quelli che tirano i fili, si sfregano le mani. Ho una mia opinione, ma so di avere torto. Ma avete torto anche voi. Abbiamo torto tutti. Perché chi ha ragione, ciò che sarebbe davvero giusto, non conta nulla. Siamo fuscelli alla deriva su un fiume in piena che si chiama MERCATO. Lo tsunami che non ha nulla di umano. E la mia opinione, la vostra, Salvini, Mattarella, Di Maio… pedine… Non contiamo un cazzo. Nessuno…”

Biforcuto strumento di occhiuta rapina – Scrive Giuseppe Zambon: “È stato istruttivo assistere alla lezione di economia impartita al volgo dal presidente della repubblica per tentare di giustificare il suo irrituale intervento a gamba tesa contro il governo (in fieri) eletto dal 60% dei nostri concittadini. I fatti ci insegnano dunque questa lezione: la democrazia viene rispettata e i risultati del voto popolare vengono accettati soltanto a condizione che il popolo accetti di votare i propri aguzzini…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/05/mattarella-biforcuto-strumento.html

Repetita Iuvant – Scrive G.S.: “Si va a votare e concorrono regolarmente buoni e cattivi. Democrazia rispettata. Vincono i cattivi. Poffarbacco, leggo su giornaloni e tv, visto che i cattivi sono cattivi ma hanno vinto, allora è meglio non lasciarli governare. Infatti non appena i cattivi formano il governo, allora i buoni mettono subito i paletti al nuovo governo. La democrazia ha le sue regole e tutti abbiamo la possibilità di esprimerci liberamente. Se lo facciamo troppo liberamente, allora intervengono correttivi, e i buoni, in una o altra forma, continuano a governare…”

Un parere espresso alla riunione provinciale dell’Auser Macerata relativamente alla vicenda riguardante il prof. Paolo Savona – Scrive Romolo Tamburrini: “…alla riunione dell’AUSER Provinciale, tenuta il 28 maggio 2018, alcuni partecipanti hanno ribadito il concetto dei segretari CGIL, CISL e UIL relativamente alla “giustificata” presa di posizione del capo dello Stato, Mattarella, in merito al suo rifiuto di sottoscrivere la nomina del prof.  Paolo Savona a ministro dell’Economia, come proposto dal presidente del Consiglio incaricato, prof. Giuseppe Conte…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2018/05/un-parere-sulla-vicenda-relativa-al.html

Nota finale dell’autore: “Notando che, malgrado la mia chiara esposizione sui veri soggetti che impongono il “neo-fascismo”, subdolo perché ammantato di falsa democrazia, si sia, volutamente o meno, cercato di equivocare, resto fortemente sorpreso e preoccupato perché non si tratta di semplici soggetti, ma di significative associazioni con forte pregnanza pubblica. Sempre a disposizione, ma con la naturale perplessità che il decorso degli avvenimenti impone…”

Oroscopo della Repubblica Italiana – L’Italia è una Repubblica dal 2 giugno del 1946. Questa data è come un atto di nascita ed è possibile stabilire le qualità insite nella fondazione del nuovo Stato partendo dalle qualità temporali della sua fondazione. L’aspetto più evidente, dal punto di vista dello zodiaco occidentale, è che l’Italia manifesta tutte le caratteristiche dei Gemelli. Il 2 giugno rientra nel secondo decano, quindi nella pienezza degli aspetti “gemellari”. Castore e Polluce ci sono entrambi, ed è forse per questa ragione che l’Italia ha avuto, ed ha, un destino sia artistico, culturale e poetico che truffaldino, speculativo e corrotto…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/05/carta-astrologica-della-repubblica.html

Velletri. Religioni e medicina – Scrive Igor Baglioni: “Nel Museo delle Religioni Raffaele Pettazzoni: Religioni e Medicina Dall’Antichità all’Età Contemporanea, il 5-6-7-8-9 giugno 2018, Sala Micara del Complesso Monumentale della Cattedrale, Piazza S. Clemente 1, Velletri (Roma). Info: igorbaglioni79@gmail.com”

Bassano Romano. La Madonna dei debitori compie un miracolo – Scrive David Cohen: “La Madonna dei debitori, non è una Madonna che telefona ai pastorelli, ma sicuramente ispira azioni concrete e solidali. Lo sostiene l’avvocato Luigi Fratini (presidente dell’associazione Madonna dei debitori), che è riuscito attraverso una raccolta fondi a salvare la casa di una persona in gravi difficoltà economiche…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/bassano-romano-la-madonna-dei-debitori.html

Salviamo l’acqua di Vittel – Scrive Salviamo le foreste: “Nestlé estrae acqua minerale a Vittel, piccola località termale francese. I suoi abitanti dovranno presto rifornirsi da una conduttura, per consentire l’esportazione di acqua in bottiglia di Nestlé. Organizzazioni ecologiste e abitanti locali stanno dando l’allarme: la falda freatica non può rigenerarsi e diminuisce di 30 cm all’anno. Il suo livello è già diminuito di 10 metri. Il gruppo ha dichiarato di essere a conoscenza del problema e di avere “volontariamente” ridotto le forniture del 20%. Riconoscendo, tuttavia, che ciò non sarà sufficiente…”

L’Italia ha sforato il sovrasfruttamento ecologico – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Quasi ogni anno, il Giorno del Sovrasfruttamento cade sempre prima nel calendario e questo succede a partire dai primi anni ’70, quando l’umanità ha iniziato a vivere in deficit ecologico. Gli effetti del deficit ecologico globale stanno diventando sempre più evidenti in forma di deforestazione, erosione del suolo, perdita degli habitat naturali e della biodiversità, accumulo di anidride carbonica nell’atmosfera e…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/05/impronta-ecologica-il-24-maggio-2018-e.html

Commento di R.S.: “Dobbiamo creare un sistema economico che ci faccia vivere senza distruggere gli ecosistemi, un sistema sinergico alle risorse naturali che crei un apporto positivo e non negativo all’ambiente. In questo senso la cosiddetta “Economia positiva” è uno dei pochi strumenti che ci permetterà di crearla…”

Il mito della felicità per legge – Ogni diritto idealmente sancito ha un senso se può essere esercitato in totale libertà. Eppure Goethe disse “Nessuno è più schiavo di chi si ritiene libero senza esserlo”. Questa affermazione del massimo filosofo e poeta tedesco dovrebbe farci riflettere sull’assiona: libertà e diritto alla felicità…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/il-mito-della-felicita-per-legge-e.html 

Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Toccare il fondo senza perdere la dignità, significa amarsi, rispettarsi. Ed è questo che ci rende unici in mezzo ad un branco di finti leoni.” (Luna Del Grande)

………………….

“Ho sognato di chiamarti al telefono
per dirti: Sii più dolce con te stesso
ma eri ammalato e non hai risposto
Lo spreco del mio amore prosegue in questo modo
cercando di salvarti da te stesso
ho sempre pensato ai residui
di energia, di come l’acqua scorre da un colle
dopo che le piogge si sono fermate
o del fuoco che vuoi lasciare quando vai a letto
ma senza riuscirci, che si consuma senza spegnersi,
i carboni sempre più rossi, sempre più strani
nel scintillare e nello spegnersi
di quanto tu non lo desiderassi
seduto lì a mezzanotte passata”
(Adrienne Rich)




permalink | inviato da retebioregionale il 30/5/2018 alle 5:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 maggio 2018

La situazione è questa, una scorreggia vi sommergerà, creazione e arte, archetipi e calendario perpetuo cinese, festa della Repubblica, cercasi educatrice montessoriana per ecovillaggio, glottologia e semantica bioregionale…

Il Giornaletto di Saul del 28 maggio 2018 – La situazione è questa, una scorreggia vi sommergerà, creazione e arte, archetipi e calendario perpetuo cinese, festa della Repubblica, cercasi educatrice montessoriana per ecovillaggio, glottologia e semantica bioregionale…

Care, cari, la situazione è questa: si va a votare e concorrono regolarmente buoni e cattivi. Democrazia rispettata. Vincono i cattivi. Poffarbacco, leggo su giornaloni e tv, visto che i cattivi sono cattivi ma hanno vinto, allora è meglio non lasciarli governare. Infatti non appena i cattivi formano il governo, allora i buoni mettono subito i paletti ai ministri nominati. La democrazia ha le sue regole e tutti abbiamo la possibilità di esprimerci liberamente. Se lo facciamo troppo liberamente, allora intervengono correttivi, e i buoni, in una o altra forma, continuano a governare… (G.S.)

Comunicato del 27 maggio di Paolo Savona: “Non sono mai intervenuto in questi giorni nella scomposta polemica che si è svolta sulle mie idee in materia di Unione Europea e, in particolare, sul tema dell’euro. Per il rispetto che porto alle Istituzioni, sento il dovere di chiarire quali sono le mie posizioni sul tema dibattuto e quelle del Governo che si va costituendo interpretando correttamente la volontà del Paese. Sintetizzo dicendo: Voglio un’Europa diversa, più forte, ma più equa. ” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/27/domenica-27-maggio-2018-alle-ore-h-13-20-paolo-savona-ha-parlato-voglio-un%E2%80%99europa-diversa%C2%A0piu%C2%A0forte-ma-piu%C2%A0equa/

I giochi sono chiusi – Il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte ha rimesso il mandato ricevuto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E’ il fallimento del capo di un possibile governo sostenuto da M5s e Lega. E’ l’esito dello scontro istituzionale senza precedenti tra il capo dello Stato e i due partiti che si è consumato quasi esclusivamente su un nome, quello di Paolo Savona, l’economista indicato dalla Lega per il ruolo di ministro dell’Economia. Dopo 84 giorni dalle elezioni politiche, tutto finisce sul confronto frontale tra il Quirinale e i due leader di una maggioranza che probabilmente non si formerà più…”

Una scorreggia vi sommergerà… – Il presidente della Repubblica nomina i ministri proposti dal presidente del consiglio, e perciò non ha alcuna discrezionalità né possibilità di controllo sulle scelte del presidente del consiglio incaricato. La nomina è un atto dovuto e quindi l’atteggiamento assunto da Mattarella è costituzionalmente illecito… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/una-scorreggia-vi-sommergera.html?showComment=1527406796207#c3210709116856963449

Integrazione di Massimiliano Scafi: “Il mattarella intanto si prepara a riciclare il piano B, un governo del presidente che traghetti il Paese alle elezioni. O in subordine, prorogare Paolo Gentiloni, che ha già preparato gli scatoloni. In questo caso la battaglia sarà dura, con il Quirinale indicato come ostacolo al rinnovamento e bersaglio facile della propaganda di Lega e M5s…”

Creazione e arte – Seguendo il concetto dei tre stadi successivi della manifestazione cosmica, osserviamo che all’inizio vi è la “latenza” o “energia causale” poi subentra il “sottile” o “forma pensiero” ed infine il “grossolano” o “materia”. Questi stadi vengono comparati con: lo schiarimento delle tele ed il rafforzarle con l’amido; lo schizzo dei contorni delle figure sulla tela; riempitura delle immagini con il colore…” – Continua:https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/05/27/simbologie-su-creazione-e-arte/

Ermetismo rivisitato – Scrive Enrico Iaccino a commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/06/ermetismo-rivisitato-giordano-bruno-e.html -: “…appare chiaro lo sforzo della Yates di evidenziare alcuni aspetti e collegamenti tra Ermetismo, filosofia, religione e scienza. L’ Ermetismo è la corrente esoterica della Filosofia? E’ la componente esoterica delle religioni (di tutte, non solo di quella cristiana)? E’ Scienza positiva, espressa in modo esoterico ed ermetico, attraverso le sue componenti, ossia l’Alchimia, la Magia e l’Astrologia? E’ possibile che sia l’antica scienza/ filosofia Olismo Originario) da cui sono derivate tutte le filosofie, tutte le religioni e tutte le scienze ufficiali? C’è di che riflettere, non poco!”

Archetipi e calendario perpetuo cinese – La collana archetipale del sistema cinese è rappresentata da dodici animali, significativi della psiche universale. Si narra, ma è una leggenda, che questi animali si presentassero in sequenza al Buddha morente  ed in riconoscimento del loro omaggio il Risvegliato dedicò ad ognuno, in alternanza Yang e Yin, un anno del ciclo, in una spirale evolutiva continua ed infinita…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/zodiaco-cinese-indicazioni-generali.html

Puglia. Istituzioni contro gli ulivi – Scrive Michela Potito: “in Puglia, è in atto da 4-5 anni la gestione della cosiddetta ‘Emergenza Xylella’… all’inizio di aprile è arrivato il decreto Martina (DM4999) in cui oltre ad allargare ulteriormente la fascia interessata dalla presenza del batterio vengono riproposte misure già attuate e successivamente abolite nell’area salentina, ma ora estese ad aree che vanno da S.M. di Leuca a Locorotondo (la porta meridionale del barese), praticamente mezza Puglia. Del 2 maggio le dichiarazioni scioccanti del presidente Emiliano che chiede un decreto legge immediato che consenta di rispettare le direttive europee e il decreto Martina, per accelerare le procedure di abbattimento degli alberi infetti…”

Treia. Festa della Repubblica e Sagra del Calcione – Il 2 giugno ricorre la fondazione della Repubblica Italiana. Per i treiesi la data si pone all’interno della Sagra del Calcione, che inizia il 1° e termina il 3 giugno 2018, e qui una precisazione è necessaria non si stratta del “calcione” ai politicanti corrotti che hanno mandato in malora la nostra Repubblica bensì di una specialità culinaria locale, una specie di raviolo agrodolce biscottato farcito di ricotta e pecorino… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/05/treia-2-giugno-2018-ricorrenza-della.html

Facebook o fastbook? – Scrive L.L. A commento dell’articolohttps://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/25/facebook-o-fastbook-lotta-allultimo-brevissimo-mi-piace/ -: “Francamente non capisco chi immortala quello che mangia o scrive tutte le futilità del vivere quotidiano come se si trattasse di questioni di fondamentale importanza. – Una analisi sociologica andrebbe fatta perché sono tante le persone che vivendo una solitudine concorrono ad illudersi che una socialità virtuale possa sostituire quella reale il cui livello è in caduta libera. Questa patologia collettiva c’è…”

Mia rispostina: “…è come nella società reale, ove le differenze espressive sono molteplici e varie. Allo stesso tempo sappiamo che il miglioramento sociale avviene per esemplificazione, se riusciamo a porre un buon esempio -senza cadere nell’abbassamento di stile e di livello- la nostra presenza sia in società che su fb può essere utile alla causa evolutiva. Perciò non scansiamo indiscriminatamente le persone e cerchiamo di vedere oltre le apparenze. In ognuno risiede lo stesso spirito…”

Montebelluna. Cercasi educatrice montessoriana – Ciao siamo Simone e Emanuela, viviamo in quella che fino a poco tempo fa era il progetto di ecovillaggio La Casa di Spino. Con altre 3-4 famiglie, stiamo iniziando ad organizzare nei pressi di Montebelluna (Treviso) per i nostri cuccioli (bambini di circa 2 anni) un percorso educativo che dovrebbe partire da settembre 2018, e siamo alla ricerca di 1 accompagnatore/trice interessati e che abbiano alcuni requisiti…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/05/montebelluna-cercasi-educatrice.html

I costi dell’accoglienza – Scrive Claudio Martinotti Doria: “…Il sistema di gestione dell’accoglienza agli immigrati è finito sotto la lente ispettiva della Corte dei Conti che ha messo in luce, in un compendio di 150 pagine, tutte le evidenti criticità del fenomeno: sarebbe costoso, inefficace e sommario (cioè oneroso, approssimativo e ambiguo). A incidere parecchio sono le procedure burocratiche di accertamento dei diritti dei numerosi richiedenti asilo, per essere legittimamente presi in carico dallo stato italiano come rifugiato politico: tra il 2008 e il 2016, si sono spesi 203,95 euro al giorno per ognuno, e considerando che mediamente solo uno su dieci possiede tali diritti, in pratica il 90% della spesa è vanificata. A questi oneri poi vanno aggiunti i costi per le espulsioni dei non aventi diritto, sempre che siano ancora reperibili. I magistrati contabili hanno anche comminato la previste sanzioni per le numerose inadempienze contabili di alcune prefetture che accertavano le spese avvalendosi di autocertificazioni a firma di cooperative sociali e ONLUS che si occupavano del servizio di accoglienza, favorendo in questo modo un business ambiguo e ipocrita con procedure informali basate sulla fiducia, che spesso si è rivelata malriposta…”

Diritto alla selvaticità – Scrive Carlo Consiglio: “Le amministrazioni del Trentino e Alto Adige chiedono di introdurre un’autonomia decisionale locale in materia di “prelievo, cattura o uccisione” delle specie Ursus arctos e Canis lupus. Si tratta di un bieco voltafaccia all’ipotesi di introdurre facoltà di abbattimento in sede di stesura di un piano nazionale. L’auspicio della Lega per l’Abolizione della Caccia è che il nuovo Ministro dell’ambiente e tutto il nuovo Governo (che verrà quando verrà) rispediscano al mittente il parere condizionato delle regioni, e licenzino il provvedimento senza la previsione di eventuali fucilate a lupi ed orsi…” – Continua:
http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/trentino-e-alto-adige-e-selvaticita.html

Vertici M5S ragionano sull’impeachment – Scrive Ansa: “I vertici del M5S, a quanto apprende l’Ansa, stanno ragionando sull’impeachment nei confronti di Sergio Mattarella. Nel Movimento si fa riferimento all’art. 90 della Costituzione secondo il quale “Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell’esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione. In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri”

Neologismi e dati di fatto – La glottologia e la semantica hanno ben diritto di entrare nel discorso ecologista, soprattutto per chiarire le azioni connesse all’ecologia, ecologia profonda, e dir si voglia.. Pur tuttavia questi concetti evocati non sono nuovi all’uomo… ed i neologismi spesso vengono usati, per fare un favore alla politica del copy right, ed è solo una concessione alla “politica”, appunto… Ma l’Ecologia profonda è un fatto, una realtà, e non può essere descritta in termini filosofici se non astraendoci dal contesto dell’ecologia stessa… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/neologismi-bioregionalismo-ecologia.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

«Mi sono convinto che anche quando tutto è o pare perduto, bisogna rimettersi tranquillamente all’opera, ricominciando dall’inizio» (Antonio Gramsci)

………………….

“Il discepolo dell’oggi, sia esso a dimensione metafisica o kshatriya [colui che appartiene all'ordine militare regale], deve essere un guerriero e, se non ha determinazione, ardire, decisione incrollabile e direzione univoca, per quanto possa interessarsi di cose iniziatiche, per quanto possa fare la sua brava meditazione mattutina, per quanto possa scrivere qualche saggio per erudire gli altri, per quanto possa frequentare gruppi letterali, filosofici o religiosi, rimane il fatto che egli non differisce punto dalla gran massa che sperimenta il narcotico dell’illusione e del nichilismo.” (Raphael)




permalink | inviato da retebioregionale il 28/5/2018 alle 4:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 maggio 2018

Liberà di allattamento al seno, tradizione ermetica, perché no a Paolo Savona?, analisi crudele sul governo Lega + M5S, c’era una volta Calcata, educare alla pace nella scuola, facebook o fastbook?…

Il Giornaletto di Saul del 27 maggio 2018 – Liberà di allattamento al seno, tradizione ermetica, perché no a Paolo Savona?, analisi crudele sul governo Lega + M5S, c’era una volta Calcata, educare alla pace nella scuola, facebook o fastbook?…

Care, cari, cosa può fare una mamma per difendersi, quando le viene chiesto di andar via da un luogo pubblico mentre nutre e soddisfa un’esigenza così importante e vitale per un bimbo? È davvero sempre possibile e giusto limitarsi ad allattare tra le mura domestiche? Apposite aree per prendersi cura dei nostri piccoli sono sempre a nostra portata? Davvero una mamma deve preoccuparsi di turbare, provocare o schifare chi si trova attorno a lei mentre sta allattando?.. (Raffaella Sottile)… – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/05/campagna-per-la-liberta-di-allattamento.html

Ingerenze UE – Scrive M.P.: “No alle ingerenze dell’Unione europea anche se il programma Lega M5S è di destra. Il fuoco di sbarramento a Savona sarebbe in parte identico se invece di Savona il candidato fosse Giacchè o un altro economista di sinistra non filo Unione Europea, allora dobbiamo dire un No alle ingerenze della UE, anche da sinistra, il voto degli italiani vale più dell’Unione europea anche quando gli italiani votano a destra…”

Perché il no a Paolo Savona? – Scrive A.C.: “Quando, oltre quarant’anni fa, Rockfeller ebbe l’intuizione di dar vita alla commissione, si mosse nell’intento di capitalizzare le risorse e le energie degli ambienti imprenditoriali, culturali e sociali, in America, Europa e Giappone. Per superare le rigidità che sovente accompagnano le relazioni ufficiali tra governi, così da fornire interpretazioni non formali ma originali di fenomeni complessi e dalle ampie ramificazioni. La perdurante utilità di un foro di dialogo che possa favorire, avvalendosi di una ampia varietà di esperienze, una prospettiva strategica di lungo periodo, sganciata da ogni ufficialità” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/26/perche-no-a-paolo-savona/

Analisi crudele sul governo Lega +M5S – Scrive Fulvio G rimaldi a commento dihttp://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/25/analisi-crudele-sul-possibile-governo-lega-m5s-e-sul-futuro-della-ue/ -: “Per essere seri non bisogna essere apodittici, ma guardare punto per punto. Ritengo che Di Maio abbia forti caratteristiche democristiane, ma so anche che nel Contratto ci sono elementi che turbano enormemente i poteri criminali costituiti, sennò non ci sarebbe questo tsunami sincronico di rigetto e vituperio, dal manifesto al Foglio. Bella coalizione. Tutto quello che c’era prima, da Andreotti a Bersani a D’Alema a Berlusconi, a Monti, a Letta, a Renzi e Gentiloni era nettamente più a destra. Quindi calma e gesso. E Savona cacciamolo perché è un gangster della speculazione e fa capo alla Trilateral e all’Aspen Institute. Quello cui assistiamo sputando sentenze è uno scontro tra Usa-Sion (Savona) e UE…”

C’era una volta Calcata… – La necessità di inventarsi Calcata, da parte di chi la “utilizza” come valvola di sfogo all’alienazione del mondo moderno o come mezzo di sussistenza alternativa, avviene a causa della frantumazione sociale che contraddistingue la nostra società. Viviamo in un contesto sociale suddiviso, apparentemente unito da una sembianza di comune appartenenza. Le persone che abitano o visitano Calcata comunicano attraverso l’immaginato, sono abitanti di un mondo alla Matrix per intenderci, fantasmi nell’antro Platonico…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/scrisse-il-circolo-vegetariano-vvtt.html

Firenze. Avanti nonni – Scrive Giusy Colmo: “Pochi bambini ma tanti nonni: una opportunità contro le povertà educative. Firenze 6 giugno 2018, ore 10, Istituto degli Innocenti Salone Brunelleschi piazza della SS. Annunziata, 12 – I nonni come fattore di potenziamento della comunità educante a sostegno delle fragilità genitoriali”

La tradizione ermetica – Scrive Umberto Bianchi: “Sull’Ermetismo se ne dicono e tante se ne son dette ed altrettante di più se ne diranno. La materia è certamente affascinante e poi, rappresentando l’Ermetismo il risultato di un coacervo di esperienze, ha finito con il dar luogo ad una molteplicità di interpretazioni. Uno dei testi che, in tal senso, ha fatto storia per la propria chiarezza ed è in grado di dare all’intero problema un’impostazione non priva di spunti, da cui far partire una più approfondita riflessione, è “Giordano Bruno e la Tradizione Ermetica”..” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/06/ermetismo-rivisitato-giordano-bruno-e.html

Roma. Viaggio nella vita – Scrive Roberto Tumbarello: “Il libro “Viaggio nella vita” è avvincente e coinvolgente. Mi farebbe molto piacere che tu intervenissi alla presentazione che si tiene a Roma, martedì 29 maggio alle 17.30, in Via Livenza 6. Info: roberto@tumbarello.eu”

Educare alla pace – Scrive Antonio Mazzeo: “Continuerò a battermi in ogni modo al processo di aziendalizzazione, privatizzazione e militarizzazione della scuola, nel pieno rispetto dei principi costituzionali. Continuerò ad oppormi, ad obiettare e disertare, qualsivoglia attività di “relazione” tra forze armate e studenti, a difesa delle sacrosante prerogative didattico-pedagociche che spettano solo agli insegnati e agli educatori…” – Continua:http://retedellereti.blogspot.it/2018/05/educare-alla-pace-nelle-scuole-la.html

Processo contro l’inglese in Olanda – Scrive Leo De Cooman: “Je tiens à vous informer que l’association BON (http://www.at5.nl/artikelen/182201/rechtszaak-vanwege-verengelsing-hoger-onderwijs-nederlands-dreigt-een-soort-provincietaal-te-worden) a engagé un proces contre deux universités et contre l’inspection de l’état pour cause de l’utilisation illégale de l’anglais dans l’enseignement supérieur aux Pays-Bas.”

Commento di AM.C.: “Cosa aspettiamo a muoverci anche noi?”

Facebook o Fastbook? – La lunghezza di lettura in un colpo solo è di 420 caratteri… perciò quando si vuole che il proprio scritto venga letto occorre centellinare le parole, bisogna sintetizzare al massimo. D’altronde questo rispecchia il modo di dialogare con i nostri simili nella società “dell’avanzata tecnologica e virtuale”. Ormai gli “amici” fanno clic clic con il mouse solo sui “mi piace” ed al massimo si azzardano a commenti di poche righe, giusto per dare la sensazione che hanno capito… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/25/facebook-o-fastbook-lotta-allultimo-brevissimo-mi-piace/

Migranti e morti ammazzati. 2 pesi e due misure – Scrive Jimmie Moglia: “A proposito dell’ubiquo Soros, una carovana di autobus noleggiati e pagati da NGOs sioniste-sorosiane ha trasportato mille e più migranti dall’Honduras fino al confine degli Stati Uniti. Con il proposito di sfidare le autorità di confine e farli entrare tutti di forza e illegalmente. In Israele sparano, qui se avessero aperto il fuoco, sarebbe stato un finimondo. Sicché un gruppo è riuscito a infiltrarsi, ma la maggioranza è rimasta al di là del confine in attesa di entrare clandestinamente alla chetichella. Naturalmente la stampa sionista ha deplorato l’azione della guardia di frontiera. Mentre Israele può uccidere chi solo dimostra davanti al muro (dato che è impossibile passare il muro di Gaza). Perché, come dice quella pappagalla della rappresentante US all’ONU (dalla faccia da strega), “Israele ha il diritto di difendersi.”…”

Ecologia forestale. Gli alberi parlano tra loro – Scrive Francesco Pillitteri: “L’immagine che la nostra mente evoca quando pensiamo a una foresta, spesso raffigura un insieme di alberi dal fusto massiccio e la chioma verdeggiante. Ma per Suzanne Simard, ecologa forestale dell’Università della British Columbia, «è molto di più » e le sue scoperte stanno cambiando il modo di pensare la foresta. «Sottoterra c’è un altro mondo» afferma l’ecologa, «un mondo d’infinite vie biologiche, che connettono gli alberi, permettono loro di comunicare e fanno sì che la foresta possa comportarsi come un unico organismo. Può ricordarvi una sorta d’intelligenza»…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/ecologia-forestale-anche-gli-alberi.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Tenerezza e gentilezza non sono sintomo di disperazione e debolezza, ma espressione di forza e di determinazione.” (Khalil Gibran)




permalink | inviato da retebioregionale il 27/5/2018 alle 4:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 maggio 2018

Lega + M5S in funzione euroscettica, nascita della fisica quantistica, Roma:tra storia e psicostoria, autobiografia di uno yogi, c’è turista e “turista”, proteste per il giro d’Italia da israele, matter’s memory…

Il Giornaletto di Saul del 26 maggio 2018 – Lega + M5S in funzione euroscettica, nascita della fisica quantistica, Roma:tra storia e psicostoria, autobiografia di uno yogi, c’è turista e “turista”, proteste per il giro d’Italia da israele, matter’s memory…

Care, cari, sapendo che l’orientamento politico degli Stati Uniti ha sempre avuto un peso determinante su quello italiano è del tutto verosimile che la gestione Trump abbia favorito l’arrivo del nuovo governo Lega + M5S in funzione euroscettica, superando le inevitabili resistenze e ostilità europeiste. (…) Trump ha avviato una visibile politica di contrasto antigermanico ed antieuropeista (le due cose nella sostanza coincidono), pertanto mentre gli europeisti hanno strepitato a perdifiato per la conservazione dello status quo di fronte ad ogni minaccia di cambiamento in Italia gli statunitensi hanno certamente mosso tutte le loro leve in senso opposto… (Vincenzo Zamboni) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/25/analisi-crudele-sul-possibile-governo-lega-m5s-e-sul-futuro-della-ue/

Commento di Umberto Calabrese: “Il Caso prof. Paolo Savona. Leggo il suo curriculum che è stato Ministro del Governo Ciampi (noto europeista) come Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato e stato al Governo Berlusconi: a capo del Dipartimento per le Politiche Comunitarie della Presidenza del Consiglio dei ministri e Coordinatore del Comitato Tecnico per la Strategia di Lisbona, che ha redatto il Piano Italiano per la Crescita e l’Occupazione presentato alla Commissione Europea il 15 ottobre 2005… leggo che ha collaborato con Franco Modigliani e sotto la sua guida studia con Giorgio La Malfa la curva dei rendimenti dell’economia italiana… Che è docente universitario in diverse università italiane … L’economista in lizza per il Tesoro critica l’Ue: è zoppa, pensa alla stabilità non alla crescita…. e per questo non lo si vuole ora Ministro? Totò direbbe ma mi faccia il piacere…”

Il parere di Massimo Pillera: “Finalmente ci siamo. Si parte. E’ dal 20 aprile che lo dico e lo penso, e adesso, dopo il via libera di Sergio Mattarella la pagina bianca scritta inequivocabilmente dagli elettori il 4 marzo sarà consegnata al Paese dopo circa 80 giorni. Per chi pensa che sia finita con il fango, le invasioni di campo, le intromissioni indebite, si può solo affermare mutuando uno slogan sessantottino: Ce n’est qu’un début, continuons le combat!…” – Continua in calce al link soprastante

Nascita della fisica quantistica – Scrive Vincenzo Brandi: “Vorrei qui riassumere la nascita e la storia della fisica quantistica, che ci dà delle preziose indicazioni. Questa affascinante branca della fisica, che tenta di investigare sulla struttura microscopica della materia per comprendere le leggi dell’universo, non è stata creata da quelli che poi divennero i fisici quantistici “ortodossi”, come il danese Nils Bohr ed il tedesco Werner Heisenberg, riuniti nella cosiddetta “scuola di Copenaghen” dominata dalla figura del grande fisico danese. Il primo ad introdurre il concetto di “quanto” nell’anno 1900 fu in realtà il grande fisico tedesco Max Planck…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/05/introduzione-agli-elementi-idealistici.html

“No al m5s ?”. Lettera aperta al PD – Scrive E.S. a commento dell’articolo http://www.radioerre.net/notizie/index.php?option=com_k2&view=item&id=113645:sbagliato-sbattere-la-porta-al-m5s -: “ …caro Paolo, ho ascoltato la tua intervista radiofonica e anche se non sono mai stato un elettore del PCI, PDS, DS, PD sono sempre stato vicino alle cosiddette posizioni di sinistra e mi trovi d’accordo. Non mi meraviglia la posizione di Renzie e di molti dei suoi accoliti, e della deriva che ha preso questo partito, tant’è che molte delle cose che avrei voluto sentir dire da questa fazione, oggi vengono dette (per fortuna) addirittura da Salvini e questo dimostra quanto il PD sia lontano dalla posizione in cui naturalmente dovrebbe trovarsi, direi diametralmente opposta. Penso che le definizioni dx, sx siano definitamente tramontate…”

Altro commento di A.C.: “Manca un fondamentale avverbio nel titolo della tua lettera al PD. “volutamente” (ha sbagliato)… Se non si parte dal presupposto che Renzi (come sostengo da anni) era ed è un infiltrato nelle file della sinistra con lo scopo preciso di traghettare a destra il partito, non se ne viene a capo. E oggi è più evidente che mai, viste le scelte apparentemente autolesionistiche in atto.”

Calcata. Tra storia e psicostoria – La storia leggendaria della fondazione di Roma non è che il rifacimento della storia di Fescennium, la mitica prima città falisca, che l’archeologo inglese G. Potter, non impregnato di “romanismo”, scoprì durante i suoi scavi a Narce, Pizzopiede e Montelisanti, tre colline che circondano Calcata, nucleo portante della prima città policentrica “Arx”. Lo stesso processo fondativo, dopo vari secoli, avvenne sui famosi “sette colli” dell’Urbe, città eterna. E qui ritorno alla psicostoria, la “città eterna”  (se il Tevere non avesse cambiato il suo corso) avrebbe potuto essere Arx, ovvero Narce. Arrivo al dunque, ecco come ho immaginato questa trama… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/05/24/lisola-nella-valle-del-treja-il-racconto-mitologico-di-una-rondine-antica/

Pieve Santo Stefano. Piccoli musei – Scrive ADN: “Domenica 3 giugno 2018 a Pieve Santo Stefano, lasciatevi condurre per mano all’interno della magia del Piccolo museo del diario e dell’Archivio diaristico nazionale. L’occasione la offre la Seconda Giornata Nazionale dei Piccoli Musei, una manifestazione organizzata per valorizzare questa importante rete museale. Ingresso gratuito e porte aperte ai visitatori che riceveranno un piccolo dono. Info: adn@archiviodiari.it”

Autobiografia di uno yogi. Recensione – Scrive Ananda Edizioni: “«Il messaggio dello yoga circonderà il globo e contribuirà a far nascere quella fratellanza tra gli uomini che è il risultato della diretta percezione dell’Unico Padre» (Paramhansa Yogananda). Ed ora salutiamo la nascita dell’edizione tascabile di “Autobiografia di uno yogi”, uno dei più profondi ed entusiasmanti testi spirituali di tutti i tempi, che oggi ti potrà accompagnare ovunque, per avere la voce del Maestro…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/autobiografia-di-uno-yogi-recensione.html

Milano. Convegno ambientale – Scrive Chiara Brioschi: “A Milano l’11 e 12 giugno 2018 convegno ambientale all’Aula Rogers, Politecnico di Milano, Via Ampère, Milano. Il Convegno costituisce un’occasione di riflessione sui micro-inquinanti e contaminanti emergenti per analizzare il rischio, la presenza ed evoluzione nelle acque naturali, il ruolo delle istituzioni. Info: 02/58370816?

C’è turista e “turista”. Tu di che tipo sei? – Scrive Arpa: “Il turista che viaggia “in punta di piedi” e il turista che “brucia le tappe” sono i due protagonisti del cartoon Viaggiatori! e Viaggiatori? basato su uno story board predisposto da ARPA Veneto nell’ambito di una campagna di sensibilizzazione dedicata al turismo sostenibile…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/turismo-eco-sostenibile-ce-turista-e.html

Roma. Festa con Coraggio – Scrive Cooperativa: “2 giugno 2018 al Borghetto Music Festival! In pieno stile rurale… Roots e Marana Blues, Rock&Roll e Country con Leonardo Giomini, The Moonshine Liquors, Leboski Blues Family e Cold Shot… a finire Jam session (portate strumenti). Entrata a sostegno per i musicisti di 5 euro (tesseramento incluso). Cooperativa Coraggio, via Cassia 1420, Roma. Parco giochi per bambini e ampio parcheggio all’ingresso. Info: agricoltura.coraggio@gmail.com”

Proteste per il giro d’Italia da israele – Scrive BDS: “Sabato 26 maggio a Bussoleno in Val Susa, dove anche il movimento NoTav ha aderito alla campagna CambiaGiro – Domenica 27 maggio a Roma per l’arrivo, dove la “zone verde” della Questura si colorerà di verde, rosso, bianco e nero, i colori della Palestina…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/cambia-giro-proteste-in-tutta-italia.html

Leucemia infantile è prevenibile? – Scrive Spiritual.it: “Uno degli scienziati britannici più eminenti ipotizza che la maggior parte dei casi di leucemia infantile siano prevenibili e possano essere causati da infezioni comuni come l’influenza. La scoperta potrebbe rivoluzionare il modo in cui viene affrontata la malattia. Secondo il prof. Mel Graves dell’Institute of Cancer Research, le infezioni possono scatenare la leucemia linfoblastica acuta nei bambini ad essa predisposti geneticamente. Ma solo in quelli che vivono in un ambiente privo di germi…”

Matter’s memory – How does water know the water? How does fire know the fire? How do you know yourself? Only being it … Not as an onlooking observer but as a constituent substance in the current energy trend. Stripping then the separation that prevents us from perceiving the whole in which we are an integral part. In fact, those who are endowed with foresight or mediumship can perceive this total “memory” of the great magma of existence only by dissolving in that “awareness”… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/05/matters-memory-and-collective.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La depressione indica che in te, da qualche parte, c’è rabbia in uno stato negativo. La depressione è lo stato negativo della rabbia; il termine stesso è eloquente: dice che c’è qualcosa di compresso, è questo il significato di depresso. Stai comprimendo qualcosa dentro di te e, quando la rabbia è troppo repressa, diventa tristezza: la tristezza è un modo negativo di essere arrabbiati.” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 26/5/2018 alle 4:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 maggio 2018

Montombraro: incontro contadino, lettera al PD, Svizzera: referendum sulla sovranità monetaria, Bologna: error day, surrealismo e anarchismo, lo stato del “liberato vivente”…

Il Giornaletto di Saul del 25 maggio 2018 – Montombraro: incontro contadino, lettera al PD, Svizzera: referendum sulla sovranità monetaria, Bologna: error day, surrealismo e anarchismo, lo stato del “liberato vivente”…

Care, cari, tra vari sodali del nodo emiliano della Rete Bioregionale Italiana, è stato proposto un incontro di coordinamento, per il rilancio della campagna dell’agricoltura bioregionale contadina e per la condivisione di progetti comuni, da tenersi a Montombraro nel podere Malprevisto di Barbara e Lorenzo. L’incontro è previsto per il 29 luglio 2018… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/04/agricoltura-bioregionale-contadina.html

Camaiore. Festival di Terra Nuova – Scrive Redazione: “La natura nel cuore, un cervello per pensare, cinque o più sensi per farsi coinvolgere e interagire. È quello che serve per partecipare a Terra Nuova Festival, il 26 e 27 maggio, che ci vede protagonisti in due giorni in cui natura e cultura si intrecceranno tra le vie del centro di Camaiore: un weekend di incontri, laboratori, mostra mercato, musica, degustazioni e spettacoli in mezzo a un borgo accogliente, ricco di chiese antiche, angoli e piazzette suggestive. Info: newsletter@terranuova.it”

“Sbagliato sbattere la porta in faccia al M5S”. Lettera aperta di Paolo D’Arpini, membro di minoranza del direttivo del Pd di Treia – Scrive Asterio Tubaldi: “Le invio il link della pagina di Radio Erre dove è pubblicata la sua intervista. Grazie di nuovo e a presto: “Care compagne e compagni del PD di Treia e della Provincia di Macerata, ritorno su un argomento che già vi sottoposi il 26 marzo 2018, relativamente alla posizione del PD nei confronti del M5S…” – Continua: http://www.radioerre.net/notizie/index.php?option=com_k2&view=item&id=113645:sbagliato-sbattere-la-porta-al-m5s

Commento di Ottavio Piredda: “Bravo un compagno che si ispira alla storia del movimento operaio e del marxismo deve -sottolineo deve- mantenere un atteggiamento aperto verso i movimenti che cercano d’interpretare i desideri e i bisogni delle persone e dei lavoratori! È sempre sbagliato l’atteggiamento di chiusura e di autosufficienza che porta all’esclusione di importanti parti della società e riducono la democrazia!”

Vetralla. Danzare il bosco – Scrive Tempo Creativo: “Danza creativa nella natura con Daniela Marcello, il 27 maggio 2018, ore 11. Partecipazione gratuita: 3384476764”

Surrealismo e anarchismo. Libraria – Scrive Gianni Donaudi: “Una ventina di anni fa, l’intellettuale PIETRO FERRUA, residente nel Ponente Ligure, dette alle stampe il breve ma denso opuscolo “Surrealismo e Anarchismo” (la collaborazione dei Surrealisti al “Libertaire” e a “Le Monde Libertaire”). Il libretto offrì un interessante spunto di documentazione sui rapporti di Bretton e altri con l’ambiente libertario francese…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2018/05/rapporti-tra-surrealismo-e-pensiero.html

Milano. Ritorno alla luce – Scrive Ar.Se: “L’arte di Shirin Neshat arriva al Sepolcreto della Cà Granda in un’emozionante mostra che racconta il ritorno alla luce di uno dei luoghi più antichi di Milano. 25 Maggio – 15 Settembre 2018, presso Ar.Se, in via Francesco Sforza, 32. Milano – Info: arse@milanocard.it”

Svizzera. Referendum sulla sovranità monetaria – Scrive Occhi della guerra: “Nel dibattito politico-economico elvetico: il 10 giugno prossimo, la Svizzera sarà la prima nazione al mondo a votare in un referendum sulla concessione esclusiva alla Banca centrale del Paese della facoltà di creare moneta elettronica o scritturale. In Svizzera il tema monetario è materia molto sentita: superata la crisi nell’economia reale, i promotori del referendum ritengono che un suo successo sarebbe l’inizio di una nuova fase in cui lo Stato provvederebbe ad evitare crisi nel settore finanziario…” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/svizzera-10-giugno-2018-indetto-il.html

Governo Lega +M5S in salita – Integrazione de Il Messaggero sull’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/23/governo-lega-m5s-mattarella-lascia-la-porta-socchiusa-al-quirinale-il-23-maggio-ricevera-giuseppe-conte-per-unanalisi-accurata-del-soggetto-incaricato/ -: “La grana Savona. «Con Salvini e la Lega siamo perfettamente allineati. È chiaro che adesso c’è il lavoro che passa tra il presidente incaricato e il Quirinale. Stiamo cercando i migliori profili per riuscire a portare questo Paese al cambiamento: tra i nomi c’è sicuramente il nome del professor Savona». Così il capo politico del M5S risponde ai cronisti a Montecitorio che gli chiedono se per il ministero dell’Economia sia ancora in corsa il professor Savona, una nomina che a causa delle sue posizioni anti-euro provoca delle resistenze al Quirinale.” – Continua in calce al link

Bologna. Error Day – Scrive Torepanu: “In occasione dell’Error Day 2018 a cura di Alessandra Giura Longo e Clelia Sedda. Domenica 27 maggio 2018, concerto in via Rizzoli, vicino alle due torri a Bologna. Chiunque, musicisti e non musicisti, con strumenti e voci o senza strumenti, ma con la voce, con un leggio, 4 mollette da bucato per il vento, uno strumento musicale oppure un oggetto che fa un bel suono, una pentola, un fischietto, un giocattolo, un tavolino, un pezzo di legno, un bicchiere, una gabbia per gli uccelli, un tagliauovo, una sedia…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/bologna-error-day-2018-con-les-moutons.html

Ricorrenza nefasta. No all’imbroglio della guerra “umanitaria” – Scrive Piattaforma Comunista: “Il 24 maggio 1915 l’Italia entrava nella I guerra mondiale – generata dagli antagonismi del regime capitalistico – spinto dalla volontà di una minoranza di elementi reazionari, avventurieri, sciovinisti e interventisti asserviti agli interessi delle classi possidenti. Oggi il primo dovere del movimento operaio e comunista è opporsi e sabotare in tutti i modi possibili i nuovi piani di guerra denunciando e smascherando senza pietà le menzogne e gli inganni sulla “difesa della libertà” e gli obiettivi “umanitari” diffusi dall’imperialismo a guida USA…”

Lo stato del “liberato vivente” – Le strofe che seguono sono tratte dal Supplemento ai 40 versi di Ramana Maharshi, che tratta degli insegnamenti sulla realizzazione del Sé impartiti al giovane Rama dal suo Guru Vasishta. Nel testo non viene indicato specificatamente il modo del raggiungimento, in quanto il “raggiungimento” secondo la filosofia Advaita richiede solo l’eliminazione dell’ignoranza che il Sé è onnipresente. Nelle strofe riprese da Ramana è indicato lo “stato” del realizzato… – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/la-consapevolezza-interiore-del.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Ho tanta fede in te. Mi sembra
che saprei aspettare la tua voce
in silenzio, per secoli
di oscurità.
Tu sai tutti i segreti,
come il sole:
potresti far fiorire
i gerani e la zàgara selvaggia
sul fondo delle cave
di pietra, delle prigioni
leggendarie.
Ho tanta fede in te. Son quieta
come l’arabo avvolto
nel barracano bianco,
che ascolta Dio maturargli
l’orzo intorno alla casa.”
(Antonia Pozzi)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/5/2018 alle 4:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 maggio 2018

Essere in ciò che è, governo quasi fatto, la zucchetta abbandonata, UE: consultazione online, buoni consigli alla UE, il volontariato fa bene a chi lo fa, considerazioni sul cambiamento possibile…

Il Giornaletto di Saul del 24 maggio 2018 – Essere in ciò che è, governo quasi fatto, la zucchetta abbandonata, UE: consultazione online, buoni consigli alla UE, il volontariato fa bene a chi lo fa, considerazioni sul cambiamento possibile…

Care, cari, tutto quel che ci circonda, che noi percepiamo e che noi siamo, sono la stessa cosa. Siamo immersi in noi come acqua nell’acqua, eppure continuiamo a comportarci come fossimo separati, considerando il mondo in cui viviamo “al di fuori di noi”, come fosse “altro” da noi. C’è una meraviglia più grande di questa? Eppure la consapevolezza di appartenere a un tutto inscindibile, che è la base del bioregionalismo, dell’ecologia profonda e della spiritualità laica, non può essere nulla di nuovo ma solo un “modo descrittivo” di un qualcosa che c’è già, infatti se così non fosse che senso avrebbe esserne “consapevoli”?… – Continua: https://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/L-identita-in-cio-che-e-nella-visione-dell-ecologia-profonda-del-bioregionalismo-e-della-spiritualita-laica

P.S. Di questi temi se ne parlerà durante il Collettivo Bioregionale Ecologista che si svolge alla Cooperativa La Talea, di Santa Maria in Selva di Treia, il 24 giugno 2018.

Quirinale. Il nuovo governo è alle porte… – …pare che alla fine il Mattarella si sia “arreso” all’accordo siglato tra Lega e M5S, o se non arreso almeno chiede una tregua. Pare, da notizie apparse or ora sul web (Il Fatto Quotidiano, Today.it, Il Sole 24 Ore, Rai News ed altre testate mainstream) che il presidente della Repubblica abbia convocato Conte al Quirinale alle 17.30. Una curiosità, domani ricorre il fatidico giorno in cui l’Italia dichiarava guerra all’Austria-Ungheria, era il 24 maggio del 1915. La comunicazione della convocazione del prof. Conte al Quirinale è arrivata a sorpresa, quando quasi nessuno scommetteva più sull’incarico a Conte – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/23/governo-lega-m5s-mattarella-lascia-la-porta-socchiusa-al-quirinale-il-23-maggio-ricevera-giuseppe-conte-per-unanalisi-accurata-del-soggetto-incaricato/

Ultime notizie – Scrive Alberto Berlini di Today.it: “Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito ieri pomeriggio l’incarico di formare il nuovo governo al prof. Giuseppe Conte, che si è riservato di accettare. Lo ha comunicato il segretario generale della Presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti. Il primo discorso di Conte “Esporrò alle Camere un programma basato sulle intese raggiunte dalle forze politiche di maggioranza”. Queste le prime parole del premier incaricato Giuseppe Conte. “Con Mattarella abbiamo parlato della fase impegnativa e delicata che stiamo vivendo, delle sfide di cui sono consapevole”. “Sono consapevole di confermare la collocazione europea e internazionale dell’Italia. Sarà il governo del cambiamento, un governo dalla parte dei cittadini, che tuteli gli interessi di tutti gli italiani”

Commento di Marinella Correggia: “Un saggio consigliere del Cremlino dice: “A Mosca c’è simpatia verso il (probabile) nascente governo italiano, ma senza grandi entusiasmi. Resta il dubbio che, alla prova dei fatti, non manterranno fede alle loro promesse di disgelo con la Russia”. E FIGURARSI ALLORA I POVERI SIRIANI!…”

Storia della zucchetta abbandonata – A volte basta poco per interrompere un flusso e sentire che tutto ricomincia da capo. Soprattutto se intercorre un contatto forte in cui il senso di presenza, dell’essere qui ed ora, tende a cancellare il “corso” del tempo, che solitamente scorre dal passato verso il futuro, ma è così? Secondo alcuni filosofi il tempo scorre dal futuro verso il passato, ovvero la Presenza Cosciente Suprema, che è definita Dio, trascina il mondo creato all’inverso dal futuro verso il passato… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/05/racconto-di-un-giorno-in-cui-son.html

Il “miracolo” svizzero – Scrive C.M.D.: “L’economia della Svizzera marcia a pieno regime ed ha registrato un nuovo successo: è stato rilevato un tasso di disoccupazione ai minimi storici, pari al 2,7% della popolazione lavorativa attiva. La Svizzera, di fatto, è entrata nel cosiddetto regime di “piena occupazione“, avendo a disposizione un livello di impieghi disponibili nel mercato privato e nel settore pubblico (178mila) largamente eccedente il numero ufficiale di disoccupati (137mila), con la popolazione di senza lavoro più ristretta alimentata solo dalle residue asimmetrie tra le professionalità cercate dalle imprese e le caratteristiche dei non occupati…”

Consultazione online aperta a tutti i cittadini europei – Scrive Arpat: “La Commissione europea ha dato il via ad una consultazione pubblica online in cui chiede a tutti gli europei di indicare la direzione per l’Unione europea del futuro. La consultazione si iscrive nel più ampio dibattito sul futuro dell’Europa…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/12-domande-sul-futuro-dellunione-europea.html

Firenze. Terapia del cammino – Scrive Il Cammino: “ Il cammino guarisce, il cammino muove i pensieri positivi, passo dopo passo si vive in presenza mentale con meraviglia. Luca Gianotti ci parlerà di questo ed altro in un incontro pubblico dal titolo “Filosofia e terapia del cammino”, martedì 5 giugno 2018, ore 17.30, a Firenze, nell’ex convento trecentesco delle Oblate, nel centro storico di Firenze a pochi passi da Piazza Duomo, convento ora trasformato in biblioteca comunale. Ingresso libero”

Buoni consigli alla UE – Scrive Arrigo Colombo: “L’Unione Europea è la più avanzata comunità di Stati nel mondo ed è in costruzione almeno dal 1957, dal Trattato di Roma. Il suo apporto maggiore è la pace – tra popoli che si erano combattuti per secoli. E però molti di questi hanno partecipato alle guerre scatenate dagli USA in Asia, in particolare in Afghanistan e in Iraq: un fatto scandaloso e che purtroppo nessuno ha condannato; un fatto che non deve più accadere. Gli Stati dell’Unione si sono uniti per la pace e quindi rifiutano ogni guerra…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/23/buoni-consigli-alla-ue-del-prof-arrigo-colombo-delluniversita-del-salento/

Prospettive poco rosee per l’occupazione – Scrive CGIL: “Rispetto alla media europea Pil più basso e tasso di disoccupazione  più elevato. Queste, purtroppo la poco rosee prospettive per il nostro Paese nel 2018 in mancanza di investimenti e senza un intervento per la creazione di buona occupazione”. Così Riccardo Sanna, capo area Politiche di sviluppo della Cgil Nazionale, commenta le previsioni economiche diffuse ieri dall’Istat.”

Il volontariato fa bene a chi lo fa… – Scrive Auser Informa: “Chi vive meglio fa più volontariato. E chi fa volontariato vive meglio. La doppia relazione tra il benessere personale e lo svolgimento di attività gratuite di solidarietà era già nota agli studiosi, ma il 26° rapporto annuale dell’Istat sulla situazione del paese aggiunge due nuovi elementi: più il volontariato è svolto in età avanzata e più si è soddisfatti della propria vita; e più si è in difficoltà, più intense sono le sue ricadute positive…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2018/05/auser-il-volontariato-fa-bene-chi-lo-fa.html

P.S. Auser Treia, con sede in Via Lanzi 18/20 – Treia (Mc) informa che l’ufficio è aperto ogni martedì, giovedì e sabato mattina dalle ore 9 alle 11. Per proposte e collaborazioni telefonare allo 0733/216293 – Il tesseramento è aperto a tutti!

Considerazioni sul cambiamento possibile – Scrive Lorenzo Merlo: “Dopo aver magnato, magnato e ben bevuto, ora siamo al rifiuto di ciò che abbiamo avuto”. -  Siamo a proporlo come soluzione, anche a chi ancora non ne ha abbastanza e anche a chi non ne ha avuto per niente…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/attuazione-bioregionale-e.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“…fermati e sorridi quando sarai giunto alla meta e non oserai voltarti indietro…” (M.M.)

………………………..

“Il segreto è stare in quel momento, vivere il momento. Senza badare al resto e senza avere idea di dove andrai dopo. Perché se riesci a far funzionare un momento, puoi arrivare dappertutto.” (Philip Roth)




permalink | inviato da retebioregionale il 24/5/2018 alle 5:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 maggio 2018

PCARC sul governo M5S + Lega, sion e la bomba, il presente in cui non sai di esserci, la Russia è Europa, consigli pratici per la sopravvivenza, debacle pd in Val d’Aosta, Venezuela: Maduro in sella per 6 anni, the emptiness of satori…

Il Giornaletto di Saul del 23 maggio 2018 – PCARC sul governo M5S + Lega, sion e la bomba, il presente in cui non sai di esserci, la Russia è Europa, consigli pratici per la sopravvivenza, debacle pd in Val d’Aosta, Venezuela: Maduro in sella per 6 anni, the emptiness of satori…

Care, cari, il governo M5S-Lega deve attuare le misure che ha promesso in campagna elettorale, a partire dall’abolizione del Jobs Act e della Legge Fornero, dal reddito di cittadinanza, dalle misure per impedire la chiusura delle aziende dall’Alitalia all’ILVA dalla FCA alla Embraco, ecc. Se il M5S prenderà le misure di rottura che ha promesso in campagna elettorale e finché le prenderà, se andrà fino in fondo e finché andrà fino in fondo nell’abolizione del Jobs Act e della Legge Fornero, nella introduzione del reddito di cittadinanza, nelle misure contro la chiusura delle aziende e contro le grandi opere speculative, noi comunisti lo sosterremo e chiameremo la classe operaia e le masse popolari organizzate a sostenerlo nella sua opera e far fronte ai ricatti e alle minacce: spread, speculazione, campagne stampa di intossicazione, ecc. – (Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza – per il Comunismo) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/22/sul-governo-m5s-lega-la-posizione-di-pietro-vangeli-segretario-nazionale-del-p-carc/

Roma. Commemorazione per Giovanni Falcone – Scrive Adnkronos: “Il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, e gli agenti di scorta uccisi nella strage di Capaci 26 anni fa sono ricordati oggi. Falcone viene assassinato il 23 maggio 1992, sulla strada del ritorno da Roma, alle 17:58”

Consigli pratici per la sopravvivenza quotidiana – Scrive Claudio Martinotti Doria: “Credo che allo stato attuale delle cose in Italia, come persone oneste ed integre, in quanto tali desiderose di mantenersi coerenti con l’etica esistenziale finora applicata (con sempre maggiori oneri, fatica e penalizzazioni di ogni genere), non rimanga che attuare i comportamenti sotto elencati, per dare il proprio contributo al necessario cambiamento, che potrà avvenire solo per costrizione, accelerando quindi il fallimento traumatico dello stato liberticida e parassitario…” – Continua:https://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/12/ecologia-povera-consigli-pratici-per.html

Tanto per chiarire. Gli studi di Giuseppe Conte – Scrive Adnkronos: “C’è uno scambio di mail – http://www.adnkronos.com/fatti/politica/2018/05/22/aspetto-ufficio-scambio-mail-tra-conte-docente-nyu_gUs0vULOQCCpe4tMH5n11M.html, in possesso dell’Adnkronos, che proverebbe gli studi del professor Giuseppe Conte alla New York University. Nel curriculum del docente, indicato da Luigi Di Maio per la presidenza del Consiglio, è infatti scritto che “dall’anno 2008 all’anno 2012 ha soggiornato ogni estate e per periodi non inferiori a un mese, presso la New York University, per perfezionare e aggiornare i suoi studi…”

Venezuela. La resistenza continua – Scrive José Reinaldo Carvalho: “Il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, è stato rieletto domenica 20 maggio 2018 per un altro mandato di sei anni alla guida della Rivoluzione Bolivariana. E’ stata una vittoria clamorosa e incontestabile. Maduro ha ottenuto il 68% dei voti, 5.823.728, contro 1.820. 552 voti del secondo piazzato. La vittoria del Frente Amplio de la Patria, coalizione che riunisce Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUC), Partito Comunista (PCV), Patria per Tutti (PTT), Movimento Siamo Venezuela e altre sigle è ancora più travolgente nel contesto del boicottaggio elettorale promosso dalla destra, che ha invitato all’astensione…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/venezuela-resistenza-popolare-continua.html

Soriano nel Cimino. Consiglio irregolare – Scrive Maurizio Annesi: “Nel Consiglio Comunale di Soriano nel Cimino del 18 maggio, con all’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio 2018-2020 e di tutti i documenti propedeutici all’approvazione del DUP abbiamo ravvisato una procedura non prevista dalla Finanziaria 2018 e dal TUEL. Il M5S e il Gruppo Consiliare di Soriano Insieme hanno subito segnalato al Presidente del Consiglio e la Segretario Comunale l’anomalia. A risposta negativa ne è scaturito l’abbandono dei lavori da parte dei Consiglieri del M5S e di Soriano Insieme e segnalazione al Prefetto di Viterbo con protocollo del 21 maggio. Info: maurizioannesi@gmail.com”

Israele si prepara all’attacco – Scrive Manlio Dinucci: “Sono oltre cinquant’anni che Israele produce armi nucleari nell’impianto di Dimona, costruito con l’aiuto soprattutto di Francia e Stati Uniti. Esso non viene sottoposto a ispezioni poiché Israele, l’unica potenza nucleare in Medioriente, non aderisce al Trattato di non-proliferazione delle armi nucleari, che invece l’Iran ha sottoscritto cinquant’anni fa. Le prove che Israele produce armi nucleari sono state portate oltre trent’anni fa da Mordechai Vanunu, che aveva lavorato nell’impianto di Dimona…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/bioregionalismo-non-e-solo-geografia-ma.html

La donna come simbolo di Madre Terra – Scrivono Chiara Brunetti e Sundara Simone Bongiovanni: “…le prime tracce del culto della Grande Dea risalgono al Paleolitico superiore, mentre il maggior numero di ritrovamenti e testimonianze che attestano la sua venerazione risalgono al periodo Mesolitico e Neolitico, fino ad arrivare al 500 d.C, quando furono chiusi i templi della Grande Dea. Durante le civiltà matristiche non esistevano la famiglia, la proprietà privata, la gerarchia e la guerra: la divinità di culto era femminile, identificata con la Madre Terra e la maternità in generale. Non c’era separazione tra il sacro e il profano, anzi il concetto di profano era sconosciuto: tutto ciò che accadeva sulla terra era sacro e per tanto onorato come tale…”

Il presente in cui non sai di esserci – Scrive Akarmo: “Durante un ritiro di Vipassana avevo ascoltato un brano di Osho tratto da Sat Chit Anand, che avevo trovato sorprendente e illuminante. Dice: “Noi dividiamo il tempo in tre parti: il passato, il presente, il futuro. Ma è una divisione sbagliata. Il tempo consiste solo del presente. E la mente consiste solo di passato e futuro. Stai mischiando due cose diverse…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2018/05/il-presente-in-cui-non-sai-di-esserci.html

Your face my ass – Scrive Giorgio Mauri a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/21/your-face-my-ass-pd-sinistre-e-berlusconi-allopposizione-a-priori-del-governo-lega-m5s-che-non-ce/ -: “SALVINI AVVERTE: BERLUSCONI È PRONTO A METTERCI CONTRO TV E GIORNALI. Verissimo. Come mai corre questo rischio? Ci sono due motivi. Il primo è perché userà l’arma preferita da Berlusconi: fare la vittima. La scommessa è: sarà maggiore il consenso che acquisisco perché la gente, indispettita dalla propaganda delle TV, mi vota, o saranno superiori i convinti a non votarmi dalla macchina televisiva del consenso ? Il secondo motivo è che anche internamente a Forza Italia il “partito” dei pro lega è solido, ha molto seguito (Giovanni Toti), e Berlusconi invecchierà sempre di più…” – Continua in calce al link segnalato

La Russia è Europa… non gli USA – Scrive Leonid Ivashov: “Dovete capire la situazione in Europa, militarmente colonizzata dagli statunitensi che hanno imposto regimi filo-USA nei Paesi dell’Europa occidentale e completamente soggiogato l’Europa orientale. E da qui si fa pressione su UE e in misura minore Regno Unito. Dall’altro lato i turchi lavorano ai fianchi l’Europa ma, di concerto con gli statunitensi, hanno avviato il processo dei migranti musulmani, e così l’Europa di oggi è vittima della politica di Stati Uniti, multinazionali, Rothschild e Rockefeller. Questo è ciò che accade in Europa, che ha bisogno di uno spauracchio, e questo è la Russia…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/la-russia-e-europa-non-gli-usa.html

Valle D’Aosta. Il PD resta fuori dal consiglio regionale, nessun eletto! – Scrive E.C. a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/16/grave-errore-del-pdrenzi-rifiutare-il-governo-col-m5s/ – : “Davanti al risultato ottenuto in Val D’Aosta, in cui il pdrenzie non raggiunge nemmeno la soglia di sbarramento e per la prima volta dal 1946 gli eredi del Pci non sono rappresentati nell’assemblea della Regione autonoma, l’intero gruppo dirigente del pd nazionale dovrebbe dimettersi all’istante, senza nemmeno pensarci. Cos’altro deve accadere perché quegli impresentabili uomini di renzi & co. tolgano finalmente il disturbo? È davvero incredibile la loro arroganza e pochezza. Un obiettivo questo pd l’ha centrato: la dissoluzione e distruzione totale del patrimonio di valori, ideali e impegno lasciato in eredità dalla sinistra in Italia (nello specifico dal PCI). Un sussulto di dignità sarebbe richiesto, quel poco (o forse tanto..) che basta per eliminare le tossine che avvelenano il campo della sinistra…”

Satori – There are moments in our existence where we can experience “the loss of reason”. Not in the sense of to be out of mind but signifying the entry into a “psychic” condition in which it is no longer possible to judge what is right and what is wrong. A state of emptiness in which the internal observer observes the potential of the moment by substituting judgment with testimony. And there it ends every affirmation or denial, every victory or defeat. I know that that glorious moment, in which “the present moment” triumphs, is the state of true birth and true bliss. Yet this “condition” manifests itself as a wedge of the functional motor of the mind. An emptiness that comes in front of the imponderable and unforeseeable… – Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2018/05/the-satori-waiting-for-us-il-satori-che.html

Ciao, Paolo/Saul
…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Nessuno è più schiavo di chi si ritiene libero senza esserlo” (Goethe)




permalink | inviato da retebioregionale il 24/5/2018 alle 5:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 maggio 2018

Your face my ass, ricorrenza funebre, un sistema sostenibile, il momento del Grande Sole, Roma: no Trig, Festival della Sostenibilità, Marche inquiete e ancora sisma con avanzata del TAP…

Il Giornaletto di Saul del 22 maggio 2018 – Your face my ass, ricorrenza funebre, un sistema sostenibile, il momento del Grande Sole, Roma: no Trig, Festival della Sostenibilità, Marche inquiete e ancora sisma con avanzata del TAP…

Care, cari, “Your face my ass”. Non siamo ancora al corrente se il governo Lega + M5S passerà l’esame del prof. Mattarella e Compagni esaminatori dell’università NWO. Intanto si sta facendo di tutto per screditare a priori questo governo. Le accuse sempre le stesse: “sono populisti e fasssisti”. Ma sembra che la puntina di questi signori stia saltando sul disco rotto. Usano insistentemente un solo semi-concetto: “destra razzista e bellicista”. Per quanto riguarda il “bellicista” questa è proprio un’idiozia. Sia Lega che M5S sono state le uniche (ripeto: uniche) voci in parlamento a prendere posizioni decenti contro le guerre imperialiste in atto…” (P.) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/21/your-face-my-ass-pd-sinistre-e-berlusconi-allopposizione-a-priori-del-governo-lega-m5s-che-non-ce/

Ricorrenza funebre. Nel solco di Marco Pannella si sono persi in tanti, Marco, di cui il 19 maggio ricorreva il secondo anno dalla dipartita, rappresentava la gente comune l’operaio puro della parola, un populista antesignano. Pannella lottò per “i diritti civili”, che erano tutti nell’ottica del Nuovo Ordine Mondiale. Egli fu sempre dalla parte degli Stati Uniti e ne sostenne le guerre di “divulgazione democratica”; inoltre fu filo sionista arrivando a definire lo stato di Israele l’unica democrazia del Medio Oriente. Persino il papa emise un elogio funebre in ricordo di Pannella, anche in considerazione e risposta dell’elogio solenne dedicato da Pannella al papa. Insomma possiamo ricordare Pannella, ora che è morto, con le parole di Andrea Ponzio: “E’ morto Pannella ma mi consolo perché c’è ancora la Bonino, è morto David Bowie però c’è Patty Pravo, è morto Umberto Eco ma rimane Bruno Vespa…

Un sistema sostenibile – Scrive Guido Dalla Casa: “Un sistema è “sostenibile” se può durare a tempo indefinito senza alterare in modo apprezzabile l’evoluzione del sistema più grande di cui fa parte. Tale definizione è priva di riferimenti antropocentrici e tiene conto dell’Ecosfera, comprendente anche la nostra specie…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2018/05/andamento-di-sistema-sostenibile-e.html

Governo Lega + Movimento 5 stelle – Commento di G.M. a commento dell’articolohttp://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/20/indiscrezioni-sulla-formazione-del-nuovo-governo-lega-m5s/ -: “Ora, la sola speranza è che il nuovo governo possa cambiare qualcosa in Europa è che possa unire attorno a sé il Paese; ogni esibizione di divisione incoraggia i nemici esterni (europei) a giocare sulle nostre divisioni per indebolire le sacrosante richieste che il governo fa alla UE; lo invita e lo tenta far cadere il governo e mettercene un altro – sapendo che i traditori lo voteranno…”

Il momento del Grande Sole – Il cavallo è l’archetipo che ci accompagna al solstizio d’estate, che per la tradizione cinese è l’apice, la massima espressione della stagione: fioritura, maturazione dei frutti, la crescita: l’energia diventa materia. Il cavallo è allegro, acuto, gentile con gli altri, ama l’avventura, è intuitivo e talentuoso, a volte impaziente. Questo mese “Cavallo” in connubio con l’anno del cane conferirà ai nascituri un carattere vivace, veloce, intelligente, ma avranno poca pazienza; saranno amanti della compagnia, dei cambiamenti, ma guai a legarli troppo…” – Continua: http://www.larucola.org/2018/05/21/il-libro-dei-mutamenti-i-ching-di-paolo-darpini-numero-6/

No Tav. Tradimento o vittoria dei cinque stelli? – Scrive Rete Ambientalista: “…migliaia di manifestanti in Valsusa alla marcia da Rosta ad Avigliana, dopo la controversa interpretazione del ‘contratto di governo sulla “Tav-Torino Lione”. No Tav contro l’accordo, riscontrando che nel ‘contratto’ non compare più né il ‘sì’ né il ‘no’ alla realizzazione della linea ferroviaria ligure piemontese. Commissari Governativi, Promotori della Torino-Lione e Presidenti di Regione, giornalisti, politici, per terrorizzare la possibile sospensione/cancellazione del progetto Torino-Lione, si sono affannati a dire che in questo caso l’Italia dovrebbe pagare 2 miliardi di Euro di penalità. Questa affermazione è FALSA. Se la TAV Torino-Lione fosse fermata, non vi sarebbe alcuna penale da pagare!”

Roma. No Trig – Scrive Carlo Leoni: “Sit-in NO Trig, 22 maggio 2018 dalle ore 14.00 alle 18.00 sotto alla Regione Lazio in via della Pisana 1301 Roma. Il sit-in verterà sui seguenti punti: 1) richiesta di costituire con urgenza una commissione speciale sull’operato della Giunta Regionale, in base alla deliberazione del Consiglio Regionale 4 luglio 2001 n.62 prima che sia approvato il piano energetico regionale…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/regione-lazio-no-trivelle-e-geotermia.html

Venezuela. Maduro rieletto – Scrive Ansa: “Il presidente venezuelano Nicolas Maduro è stato rieletto con oltre 5 milioni di voti, su poco più di 8 milioni di voti. Le elezioni presidenziali venezuelane, ha detto il ministero degli Esteri russo,  sono “valide”, altri paesi, inclusi gli Stati Uniti, hanno interferito nel processo elettorale. Il voto a Maduro – ha aggiunto il ministero – è irreversibile…”

Festival della Sostenibilità – Inizia la seconda edizione del festival della sostenibilità. Tutti gli eventi in calendario si svolgeranno dal 22 maggio al 7 giugno 2018 in diverse città italiane. L’obiettivo del Festival è quello di sensibilizzare ai temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale per promuovere un concreto cambiamento culturale e rafforzare le richieste che partendo «dal basso» impegnino i governanti e gli amministratori del Paese al rispetto di quanto sottoscritto in sede ONU…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/festival-della-sostenibilita-dal-22.html

Roma. Manifestazioni vietate per presa in “giro” (d’Italia) – Scrive M.P.: “Tutte le strade chiuse al traffico per il Giro d’Italia a Roma, tutte le manifestazioni vietate per “allarme terrorismo”… Vedremo come si esprimerà la contestazione per la propaganda che il Giro sta facendo alla politica guerrafondaia di Israele, cominciamo però a far circolare la notizia che la blindatura del centro di Roma il prossimo fine settimana avverrà per timore di manifestazioni di solidarietà con la Palestina…”

Marche inquiete. Il terremoto imperversa e il gasdotto Snam avanza – Treia. La mattina del 21 maggio 2018, alle ore 10.49, mentre ero al computer scrivendo un commento sui cambiamenti ecclesiastici in corso a  Treia (Don Gabriele viene esautorato dal servizio parrocchiale di Passo Treia)  sono stato distratto da una scossa di terremoto di magnitudo 3.9,  con epicentro a Muccia (Mc), la casa ballava “allegramente” come sta succedendo da ormai due anni, a scadenze quasi regolari. Questa persistenza sismica mi fa molto temere per  l’avanzata del gasdotto Snam Rete Adriatica Brindisi-Minerbio, del diametro di ben 120 cm,  un’infrastruttura di quasi 700 km di lunghezza che sta attraversando tutte le aree a più elevato rischio sismico dell’Italia centrale, compresi i tre crateri tra Umbria, Marche ed Abruzzo, mentre, come non bastasse, insiste il fracking delle trivelle nell’Adriatico…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/05/21/marche-inquiete-malgrado-il-sisma-che-imperversa-il-gasdotto-snam-avanza-nelle-aree-terremotate/

Post Scriptum – La popolazione si sta preoccupando sempre più del rischio  per il nostro  territorio, rappresentato  dal gasdotto, che in caso di forti scosse sismiche potrebbe anche scoppiare.  Stiamo pensando di organizzare una manifestazione di protesta contro questo pericoloso  progetto della SNAM che non porterà alcun vantaggio alla comunità locale, ma solo danni e servitù… (ditelo all’on. Patassini)…

Ciao, Paolo/Saul

………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Colui che è imparziale con gli amici e i nemici, equilibrato nell’onore e nel disonore, nel caldo e nel freddo, nella gioia e nel dolore, nella fama e nell’infamia, sempre libero da ogni cattiva compagnia, sempre silenzioso e soddisfatto di tutto, incurante della dimora, fisso nella conoscenza e impegnato nel Mio servizio, mi è molto caro.” (Sri Krishna)




permalink | inviato da retebioregionale il 22/5/2018 alle 5:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 maggio 2018

Verso il governo Lega + M5S, patto con polpetta (avvelenata), memoria delle cellule fuori dal corpo, siamo tutti Assange, biocentrismo e vita oltre la vita, sostanza costituente e psicostoria…

Il Giornaletto di Saul del 21 maggio 2018 – Verso il governo Lega + M5S, patto con polpetta (avvelenata), memoria delle cellule fuori dal corpo, siamo tutti Assange, biocentrismo e vita oltre la vita, sostanza costituente e psicostoria…

Care, cari, allora pare proprio che ci siamo… Il nuovo governo Lega + M5S, l’unico possibile dopo la ritirata sull’Aventino del PDrenzi, che in seguito alla sonora sconfitta subita alle urne sembra essere imploso ed incapace di azioni politiche utili alla comunità, Renzi ha chiuso la porta in faccia al M5S e quindi l’unico possibile esecutivo -visti i numeri e le preferenze degli italiani- resta l’accordo tra “populisti”, come vengono definiti i vincitori delle (non tanto) recenti elezioni politiche. Il 21 maggio 2018, con l’udienza al Quirinale, dovrebbe sortire la conferma definitiva dell’accordo tra Salvini e Di Maio. Entrambi hanno fatto un passo indietro ed a capo del Gabinetto viene indicata una figura “terza”, gradita ad entrami gli schieramenti. Si parla di Giuseppe Conte… ma in questo baillame che dura da oltre due mesi meglio aspettare l’unzione di Mattarella prima di darne conferma definitiva… – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/05/20/indiscrezioni-sulla-formazione-del-nuovo-governo-lega-m5s/

Commento di S.G.: “Sono numerose, nel “Contratto”, le misure in tema di giustizia e lotta alla corruzione. Sul primo fronte è prevista la legittima difesa domiciliare, l’inasprimento delle pene per violenza sessuale, furto, scippo, rapina e truffa, nonché una “seria riforma della prescrizione dei reati”. Oltre a una stretta sulla imputabilità e gli sconti di pena per i minori. Contro la corruzione si pensa invece di aumentare tutte le pene per i reati contro la pubblica amministrazione vietando il ricorso a sconti e riti premiali alternativi…” – Continua in calce al link soprastante

Lega + M5S. Patto con polpetta (avvelenata) – Scrive Vincenzo Zamboni: “…c’era da aspettarselo e, puntuale come la morte, è comparsa la polpetta avvelenata nel menù del potenziale nuovo governo. Si noti che una polpetta avvelenata a dovere, anche se dissimulata in mezzo a gustose pietanze, basta a rendere mortale un intero pranzo. Si veda dunque il punto 29 dell’accordo proposto. Al punto 29 si dichiara adesione ai trattati di Maastricht e Lisbona. Seguono la richiesta di potenziamento del parlamento europeo e depotenziamento di quello italiano (dimezzandone i membri ed introducendo l’istituto fascista del vincolo di mandato, che spegne la libertà parlamentare)…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/lega-m5s-patto-di-governo-con-polpetta.html

P.S. – Non è un teatro, la politica è un luogo di scontro tra interessi in conflitto, e gli attori non sono solo i gruppi politici, i quali non sono per niente liberi di decidere qualunque cosa vogliano. E l’Italia è un paese a sovranità triplicemente limitata: da Vaticano, Nato ed UE.

La memoria delle cellule – Scrisse Roberto Anastagi: “Il fondamentale carburante del nostro corpo è il glucosio, che è l’unico alimento del cervello e che quando usato nel cervello serve a produrre tutti i nostri pensieri ed emozioni. Le vere decisioni sono prese dall’intelligenza del corpo, che è invisibile e che si comporta come il coreografo che inventa ogni passo della danza ma che preferisce di non apparire…” – - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/la-memoria-delle-cellule-separate-dal.html

Il livello di FB – Scrive l’amica L.L.: “Francamente non capisco chi immortala quello che mangia o scrive tutte le futilità del vivere quotidiano come se si trattasse di questioni di fondamentale importanza. – Una analisi sociologica andrebbe fatta perché sono tante le persone che vivendo una solitudine concorrono ad illudersi che una socialità virtuale possa sostituire quella reale il cui livello è in caduta libera. Questa patologia collettiva c’è…”

Mio commento: “…è come nella società reale, ove le differenze espressive sono molteplici e varie… Allo stesso tempo sappiamo che il miglioramento sociale avviene per esemplificazione, se riusciamo a porre un buon esempio -senza cadere nell’abbassamento di stile e di livello- la nostra presenza sia in società che su fb può essere utile alla causa evolutiva. Perciò non scansiamo indiscriminatamente le persone e cerchiamo di vedere oltre le apparenze. In ognuno risiede lo stesso spirito…”

Siamo tutti “Assange” – Scrive Fulvio Grimaldi: “…la stampa di regime ai politici dell’imperialismo fornisce i puntelli morali per le loro operazioni. Che siano la necessità di liberare i paesi dai dittatori, l’obbligo di accogliere milioni di emigranti costretti a lasciare i loro paesi alla mercè delle multinazionali e basi imperiali, o la criminalizzazione di Assange figlio di buona donna russa. Il trattamento riservato ad Assange, uno dei sempre più rari eroi dell’informazione non coartata e manipolata, è un crimine contro quel diritto di tutti noi che viene dopo il diritto alla vita, il diritto alla verità. Senza quello noi “siam come d’autunno sugli alberi le foglie”. Morituri…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2018/05/siamo-tutti-assange-alla-merce-di.html

Quella volta che Putin guidò il camion in Crimea – Scrive Massimo Bordin: “Provate a scrivere la parola “Putin” in google immagini e ne vedrete delle belle. In groppa ad un orso, a petto nudo, in tenuta militare, circondato dalle tigri. A questo repertorio ora si è aggiunto anche Vladimir Putin camionista. Secondo le cronache, infatti, a bordo di un gigantesco camion Kamaz, il presidente russo ha inaugurato il ponte sullo stretto di Kerch, ovvero il ponte lungo 19 chilometri che collega la Russia e la Crimea. “Andiamo,” ha detto il leader del Cremlino prima di saltare nel veicolo, facendo eco a una famosa frase attribuita al primo uomo nello spazio, il cosmonauta sovietico Yury Gagarin…”

Biocentrismo e vita oltre la vita – Vi è un libro dal titolo abbastanza complesso: Biocentrism: “How Life and Consciousness Are the Keys to Understanding the Nature of the Universe” che sta avendo un notevole successo su Internet.Il concetto di fondo prova a spiegare come la vita non finisce quando il nostro corpo muore, ma invece può andare avanti per sempre. Tramite la nostra coscienza. L’autore di questa pubblicazione, il dottor Robert Lanza… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2018/05/biocentrismo-e-vita-oltre-la-vita.html

Commento di Paolo Mario Buttiglieri: “ebreo, palestinese, italiano, napoletano, trentino, juventino, omosessuale, trans, transgenico… ogni aggettivo è un modo per semplificare la realtà, un indossare occhiali dalle lenti di un solo colore, per nascondere la realtà così com’è, cioè con mille colori”

Sostanza costituente e psicostoria – Ogni elemento, essendo la trasformazione nell’infinita possibilità dei movimenti energetici nello spazio tempo, conserva una specifica memoria che è necessaria alla coesione della sua sostanza, o stato di mutazione energetica (se vogliamo usare una terminologia metafisica). Questo processo di psicosomatizzazione dell’esistente viene impresso contemporaneamente in una sorta di “negativo” che corrisponde alla formula rispetto al procedimento sperimentale. Ma non è solo descrizione è anche substrato, è forza costituente che permette al tutto manifesto di mantenere una forma ed un nome, insomma gli fa continuare una specifica identità energetica. Da qui anche il concetto di psicostoria…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2018/05/bioregionalismo-della-psiche-sostanza.html

Treia. Premio giovani agricoltori – Scrive David Buschittari: “Mercoledì 23 maggio 2018, alle ore 18.30, presso l’aula multimediale di Treia, in Via Cavour 29, Convegno su PSR e giovani agricoltori. Introduzione di Franco Capponi, sindaco di Treia, ed intervento del Direttore di Coldiretti Macerata, Giordano Nasini, che illustrerà ai giovani agricoltori le misure del PSR Marche circa gli aiuti all’avviamento per l’insediamento e il bando: Premio giovani agricoltori”

P.S. Questo tema verrà discusso anche il 24 giugno 2018, presso la Cooperativa biodinamica La Talea di Treia: http://retedellereti.blogspot.it/2018/05/bioregionalisti-in-campagna-contadina.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Indagine.
Può esistere lo sforzo nel pensiero? 
Oppure è un semplice pensiero dello sforzo? 
Allorché eserciti la volontà cosa pensi? 
Non è solo un pensiero di volontà? 
Quindi la “scelta” non è che il pensiero della scelta.”
(Saul Arpino)




permalink | inviato da retebioregionale il 21/5/2018 alle 5:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     aprile   <<  1 | 2 | 3  >>   giugno