.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
30 giugno 2018

Memento vetiver, Grecia: va tutto ben madama la marchesa, preghiera sincretica universale, lo schiavismo del mercato globale, inquinamento acustico, turbocapitalismo a destra ed a sinistra…


Aprilia. Coltivazione di vetiver di Benito Castorina

Il Giornaletto di Saul del 30 giugno 2018 – Memento vetiver, Grecia: va tutto ben madama la marchesa, preghiera sincretica universale, lo schiavismo del mercato globale, inquinamento acustico, turbocapitalismo a destra ed a sinistra…

Care, cari, le scie chimiche, i depuratori che inquinano le acque, gli alberi stressati a causa dell’eccesso di CO2, la carenza d’acqua, il dissesto idrogeologico, l’effetto serra, l’invasione delle piante infestanti… Dissesto idrogeologico. Tutto questo si risolve col vetiver ed altre piante dedicate al risanamento del pianeta. Venti anni fa ho lasciato l’università per avviare un vivaio di vetiver il primo nel Lazio, nell’Italia centrale, nel sud e forse in Italia. Non avendone avuti avevo scelto tutti i giovani come figli e il vetiver era una grande occasione per creare lavoro risanando l’ambiente, ma l’onestà sino ad oggi è stata un grande handicap. L’onestà ha spazio solo in una società basata sul bene comune. Gli onesti hanno bisogno di solidarietà e solo insieme si può costruire la cultura del bene comune…. (Benito Castorina)

Grecia. Va tutto ben madama la marchesa – Scrive Michele Rallo: “La Grecia di Tsipras ha semplicemente “messo in sicurezza i conti”, come a suo tempo l’Italia di Monti. E, per ottenere ciò, ha massacrato senza ritegno il suo popolo; anche se qui da noi nessuno sembra essersene accorto. Il pifferaio del Pireo ha obbedito a tutti gli ordini della troika, a colpi di “riforme” e di privatizzazioni, di riduzioni salariali e di licenziamenti, in un’orgia di “ja” ai desiderata dei torquemada di Bruxelles…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/29/dopo-la-grecia-litalia-ue-uhe-uhe-tutto-va-ben-madama-la-marchesa/

Nonantola. Simposio vegano – Scrive Alessandro: “Giovedì 5 Luglio 2018, dalle 20 alle 22.30, c/o Bio Bottega “Pura Vida” Via di Mezzo, 40, Nonantola (Modena): simposio vegano + conferenza sull’impronta ecologica dell’alimentazione a cura della dr.ssa Linda Guerra, naturalista. Info: 346/3983556”

Preghiera sincretica universale – Ricordo una divertente storiella zen in cui si narra di un contadino che chiamò un prete per svolgere una cerimonia di benedizioni alla sua famiglia. Il monaco stava per  iniziare il rito quando l’uomo gli chiese se ne avrebbe avuto beneficio anche la sua consorte che era deceduta qualche tempo prima… “Certamente –assicurò il prete- tutti gli esseri senzienti vivi o morti ne trarranno beneficio” – “Tutti .. proprio tutti?” Indagò ancora il contadino… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/12/preghiera-sincretica-ed-universale.html

Ancona. Anniversario – Scrive CSV: “Il 10 luglio 2018 alla Mole Vanvitelliana di Ancona festeggeremo i vent’anni di attività del CSV Marche e del Co.ge.: “Venti di solidarietà”, questo il titolo dell’evento, promosso con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Ancona e della Regione Marche, ha un programma davvero speciale per questo importante anniversario. Info: 0733/280020”

Inquinamento acustico. Il rumore che uccide – Non c’è dubbio che ormai, specialmente in ambiente urbano, il rumore sia diventato il sottofondo in cui quotidianamente siamo immersi. Le sue caratteristiche peculiari, il contesto in cui lo sperimentiamo e il livello sonoro specifico contribuiscono diversamente alla percezione del disturbo associato. La riduzione dell’esposizione al rumore nell’ambiente di vita e di lavoro è uno degli obiettivi della legislazione italiana e comunitaria per preservare e migliorare il livello di benessere dei cittadini, la fruibilità e la conservazione degli ambienti urbani e naturali…” – Continua:http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2015/10/inquinamento-acustico-il-rumore-che.html

Bologna. Terra Nuova al Veganfest – Scrive Redazione: “Dopo il successo ottenuto nel 2017, anche quest’anno Terra Nuova Edizioni rinnova la sua collaborazione con il VeganFest annunciando la pubblicazione di uno Speciale VeganFest in occasione dei 4 giorni di festival che si svolgeranno dal 7 al 10 Settembre 2018 a Bologna, all’interno del SANA, salone internazionale del biologico e del naturale…”

Lo schiavismo del mercato globale – Scrive Manlio Dinucci: “nella crescente pressione migratoria dai «paesi poveri»  si nasconde la causa di fondo: il sistema economico che nel mondo permette a una ristretta minoranza di accumulare ricchezza a spese della crescente maggioranza, impoverendola e provocando così l’emigrazione forzata. Riguardo ai flussi migratori verso l’Europa, è emblematico il caso dell’Africa. Essa è ricchissima di materie prime: oro, platino, diamanti, uranio, coltan, rame, petrolio, gas naturale, legname pregiato, cacao, caffè etc.. Queste risorse, sfruttate dal vecchio colonialismo europeo con metodi di tipo schiavistico, vengono oggi sfruttate dal neocolonialismo europeo facendo leva su élite africane al potere, manodopera a basso costo e controllo dei mercati interni e internazionali…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/migranti-lo-schiavismo-del-mercato.html

Collettivo bioregionale ecologista – Scrive Vincenzo Flora a commento dell’articolo https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/treia-resoconto-del-collettivo.html?showComment=1530285680865#c4740014971067350488 -: Ciao Paolo, peccato che non sono potuto venire anche quest’anno, ero in vacanza, il giorno del solstizio siamo rimasti a salutare il sole al tramonto alla Valle della Luna a Capotesta, in Sardegna, insieme a degli hippies che vivono li, i quali accompagnavano il tramonto con delle bellissime canzoni con la chitarra e la voce. Un caro saluto e grazie ancora per quella esperienza fatta a Ca’ Lamari di Zocca, imparai molto, quello che mi piacque di più fu il passaggio del bastone della parola e il rituale del “lavaggio” del corpo dai componenti del gruppo…”

Mia rispostina: “Caro Vincenzo, puoi rimediare venendo all’incontro che ci sarà il 29 luglio a Montombraro: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/04/agricoltura-bioregionale-contadina.html – Tra vari sodali del nodo emiliano della Rete Bioregionale Italiana,  è stato proposto un incontro di coordinamento, per il rilancio della campagna bioregionale dell’agricoltura contadina e per la condivisione di progetti comuni…” – Continua al link segnalato

Il turbocapitalismo. A destra e a sinistra – Scrive Diego Fusaro: “Il turbocapitalismo è un’aquila a doppia apertura alare. La Destra liberista del Danaro pone le strutture. La Sinistra libertaria del Costume pone le sovrastrutture. La Destra del Danaro vuole distruggere gli Stati nazionali per imporre il primato del mercato deregolamentato. La Sinistra del Costume dice che lo Stato nazionale va superato perché è fascista, stalinista e reazionario…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/il-turbocapitalismo-destra-ed-sinistra.html

Ecologia del post mortem – Scrive Rita Pozzoli a commento dell’articolohttps://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/riciclaggio-delle-salme-e-sepoltura-ed.html -: ”Quello che vorrei dopo la morte essere nutrimento per la terra…”

Mia rispostina: “…esattamente quel che avrei preferito anch’io, purtroppo la sepoltura nella nuda terra è vietata per legge… c’è l’obbligo di cassa mortuaria a tenuta stagna”

Ciao, Paolo/Saul

……………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“There is nothing to practice. To know yourself, be yourself. To be yourself, stop imagining yourself to be this or that. Just be. Let your true nature emerge. Don’t disturb your mind with seeking. To expound and propagate concepts is simple, to drop all concepts is difficult and rare.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 30/6/2018 alle 7:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

29 giugno 2018

Test attitudinali per politici, Bolton detta la linea a Trenta, USA: crollo di un impero, Mondeggi in festa, ecologia mortuaria…

Il Giornaletto di Saul del 29 giugno 2018 – Test attitudinali per politici, Bolton detta la linea a Trenta, USA: crollo di un impero, Mondeggi in festa, ecologia mortuaria…

Care, cari, come per svolgere servizi pubblici, sia a livello impiegatizio che dirigenziale, è necessario partecipare a concorsi e fornire prove concrete della propria capacità lavorativa altrettanto dovrebbe avvenire per le persone che si candidano al governo ed alla amministrazione del bene comunitario. Ritengo quanto mai necessario entrare nell’ordine di idee che i politici che intendono ricoprire cariche pubbliche siano sottoposti preventivamente a test psico-attitudinali per verificare se il loro corredo morale e mentale sia compatibile a ricoprire l’incarico… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/12/test-di-idoneita-per-adire-alla.html

Roma. Infiorata – Scrive Consorzio Tiberina: “Il 29 giugno 2018 si terrà l’VIII Edizione dell’Infiorata storica di Roma in occasione della festa patronale dei SS. Pietro e Paolo. Da Via della Conciliazione fino all’ingresso di Piazza San Pietro in Piazza Pio XII i maestri infioratori realizzeranno 15 quadri d’arte sacra con i petali dei fiori. Una festa storica nata nella prima metà del XVII secolo da un’idea di Gian Lorenzo Bernini e che conserva intatta ancora oggi la sua bellezza nel tripudio di colori e nell’esaltazione dell’arte. Info: redazione@unpontesultevere.com”

Bolton detta la linea a Trenta – Scrive Difesa: “Libia, Afghanistan, Iraq, Niger, Libano. I principali dossier internazionali sono stati al centro dell’incontro del 26 u.s. tra il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, e il Consigliere per la Sicurezza Nazionale del Presidente degli Stati Uniti d’America, Amb. John Bolton. Una prima occasione di incontro, durante la quale Trenta e Bolton hanno confermato gli ottimi rapporti esistenti tra Italia e Stati Uniti d’America e l’impegno comune…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/28/bolton-detta-la-linea-a-trenta/

Down risolto – Scrive P.B.B.: “Ve lo ricordate il caso di Anna nata con la Sindrome di Down, citato e descritto con dovizia di particolari dal dottor Hamer (da pagina 1071 sino a pagina 1085) nel suo libro intitolato “Testamento per una nuova medicina germanica” ? Qui – http://learninggnm.com/SBS/documents/genetic_theory.html - potete sapere se Anna ha tratto giovamento dal lavoro pionieristico compiuto dal dottor Hamer, grazie al quale anche tale disabilità, pur conservando il difetto genetico che l’ha causata, può essere curata quando i conflitti correlati sono risolti…”

USA. Crollo di un impero – Scrive C.M.D.: “L’analisi geopolitica, esaustivamente elaborata dall’ing. Orlov, corrisponde quasi in toto a quella che ho scritto nel mio libro in attesa di pubblicazione. Leggendola attentamente e pazientemente, avrete in pratica un’anticipazione di quanto da me riportato alcuni mesi fa, giungendo alle stesse sue conclusioni…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/usa-crolla-limpero.html

Auser. Marcia della pace – Scrive Auser Informa: “Auser ha aderito all’edizione 2018 della Marcia per la Pace, Perugia/Assisi convocata per domenica 7 ottobre 2018”

Palestina. Palloni e spallate – Scrive Giuseppe Zambon: “Mercoledì 27 giugno alle 19.30, a qualche minuto dall’incontro Serbia/Brasile, i soldati occupanti la Palestina di stanza al checkpoint Alhamra, presso Kherbet Hamasat, sono entrati nella casa di Mahmud Bcharat col pretesto che da lì erano stati lanciati sassi. Dopo aver controllato la sua identità, gli hanno devastato completamente la casa sotto gli occhi dei bambini terrorizzati. Niente di drammatico, non uccisioni, non deportazioni o galere. No! Semplici spigolature di cronaca quotidiana che segnano la normalità della vita palestinese e che non raggiungeranno mai Repubblica o Il Corriere o le tante testate “d’informazione” stampata, per non dir della RAI…”

Mondeggi. Festa di compleanno – Scrive CIR: “Il 29-30 giugno e 1 luglio si festeggia il compleanno di Mondeggi. Sono passati 4 anni da quando abbiamo organizzato la prima manifestazione ed è iniziato il presidio contadino per fermare la privatizzazione di questo enorme bene lasciato in abbandono dalla provincia di Firenze. Di strada ne abbiamo fatta tanta e oggi Mondeggi è un esempio di Bene Comune gestito con il metodo del consenso da un’assemblea plurale e una rigogliosa fattoria senza padroni…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/mondeggi-29-30-e-1-luglio-2018-festa.html

P.S. Nell’articolo soprastante c’è il programma definitivo e la descrizione dei tavoli di lavoro che si tengono durante la tre giorni, vi aspettiamo numerosi come sempre!”

Dipartita. Domenico Losurdo – Scrive Mauro Gemma: “Abbiamo appreso con immenso dolore la notizia della morte del compagno Domenico Losurdo, intellettuale marxista di fama internazionale, militante comunista in prima fila nella lotta per la pace e antimperialista e Presidente dell’Associazione politico-culturale Marx XXI. Ci associamo al cordoglio della sua famiglia e dei compagni del suo partito…”

Ecologia mortuaria – …nella nostra proposta di legge popolare, depositata alla Camera verso la fine del secolo scorso, oltre alla libertà di inumazione del defunto nella nuda terra nel proprio terreno o nel luogo prescelto (parchi, riserve, immersione in acque, esibizione su alture, etc.), facevamo specifica menzione alla possibilità di incenerimento con sistemi ecologici, in particolare con l’uso di specchi ustori, etc. Questo per evitare sprechi energetici ed inquinamento ambientale. Questa battaglia rientra nelle libertà espressive della morte. Libertà, che implicando una scelta laica anche per il “post mortem”, sono di attualità e di grande valore sociale, soprattutto per sottrarre il cadavere alle “speculazioni mortuarie” sia religiose che civili… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/riciclaggio-delle-salme-e-sepoltura-ed.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“In nessuna circostanza il saggio deve turbare le menti delle persone ignoranti attaccate alle azioni. Al contrario, impegnandosi continuamente in attività, l’Essere Illuminato deve creare nell’ignorante il desiderio per le buone azioni” (Bagavadhgita)




permalink | inviato da retebioregionale il 29/6/2018 alle 5:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 giugno 2018

Riannodare la Rete Ecologista, Berlino: finti ebrei veri sionisti, il problema Rom e la sedentarietà, pirati e mercanti di schiavi, “Perché essere vegetariani”?. Treia: l’improvvisazione come messaggio bioregionale

Il Giornaletto di Saul del 28 giugno 2018 – Riannodare la Rete Ecologista, Berlino: finti ebrei veri sionisti, il problema Rom e la sedentarietà, pirati e mercanti di schiavi, “Perché essere vegetariani”?. Treia: l’improvvisazione come messaggio bioregionale

Care, cari, riannodiamo la Rete Ecologista in Italia – Scrive Michele Boato: “Carissimi/e ecologisti/e vi chiedo, se siete d’accordo, di sottoscrivere la proposta che segue – Visto l’estate che inizia, vi chiederei risposte rapide, in modo da farle girare presto. Riannodiamo la Rete del MOVIMENTO ECOLOGISTA. In Italia l’ecologismo vive frammentato, tra lotte pur esaltanti, come quelle concluse positivamente…” – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/riannodiamo-la-rete-del-movimento.html

Farfa. Camminata notturna – Scrive William Sersanti: “Farfa, sabato 30 Giugno 2018. Suggestiva escursione ad anello tra i borghi di Farfa, Toffia e Fara in Sabina, dalla quale ci godremo il tramonto. Dopo la cena al sacco, assisteremo allo spettacolo interdisciplinare “Città invisibili”, tra i vicoli del borgo, con musica, teatro, danza, scrittura, pittura. Torneremo nuovamente a Farfa camminando sotto le stelle, avvolti dal tenero abbraccio della notte. Info: 339.8800286”

Berlino. Finti ebrei veri sionisti – Scrive Giuseppe Zambon: “Tutti i buoni tedeschi, oggi convertiti d‘autorità al filosemitismo, vibrano di sdegno per quanto è accaduto un mesa fa a Berlino. Questi i fatti, come ce li ha presentati la stampa: “…un “pacifico” ebreo passeggia tranquillo indossando il tipico copricapo (kippa) in un quartiere di Berlino noto per essere abitato da molti mussulmani. Ed ecco che improvvisamente egli viene aggredito (come confermano le immagini) da un siriano inferocito. Il picchiatore, si è costituito ed è stato processato per direttissima. Egli è stato condannato per “violenze” ma non per antisemitismo. Come mai? Ecco la versione del giovane siriano:“sono stato improvvisamente e senza motivo insultato molto pesantemente in lingua araba da un giovane ebreo.” (in realtà si trattava di un provocatore palestinese al servizio del sionismo; egli era accompagnato da un complice incaricato di registrare la scena che poi avrebbe “giustamente” scandalizzato l’intera opinione pubblica)… – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/berlino-provocatori-sionisti-con-la.html

Musica Italiana in Francia – Scrive Salvatore Panu: “variAzione n°4 à Palairac, Albas et Villeneuve (Corbiéres, FR). Musiques et chants de tradition orale italienne. Stages fanfare et chant menée par Salvatore Panu avec fanfare «RAMBALH et BRUCH» (ReB) + groupe «QUINTILLAC» (talhier de cant). Info: torepanu@tiscali.it”

ONG. Pirati e mercanti di schiavi – Scrive Paolo Danieli: “Non c’è alcuna giustificazione giuridica perché dei “migranti” salvati dalle navi delle Ong battenti bandiera di vari stati debbano essere sbarcati in Italia e poi sia l’Italia a dover farsene carico. Se essi vengono accolti su una nave battente bandiera tedesca il primo stato con cui sono venuti a contatto è la Germania e quindi è lì che secondo il Trattato di Dublino devono essere portati. C’è anche il caso di alcune navi battenti bandiera Olandese ad una verifica non sono risultate iscritte nei registi navali d’Olanda. In questo caso, sempre secondo il diritto internazionale, esse sono considerate “navi pirata”…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/pirateria-nel-mediterraneo-diritto.html

India. Solidarietà comunista – Scrive Mauro Gemma: “Mobilitiamoci contro le inaudite violenze nei confronti dei comunisti e dei militanti della sinistra in India! Marx21.it esprime la sua fraterna solidarietà al Partito Comunista dell’India (Marxista) e alle altre forze di sinistra del paese e invita tutti i democratici del nostro paese a manifestare fattivamente la propria vicinanza a tutti coloro che stanno subendo inaudite violenze nel paese asiatico. Info: maurogemma2005@yahoo.it”

“Perché essere vegetariani”? Risponde Franco Libero Manco: “…Per non danneggiare la nostra salute con alimenti incompatibili con la nostra natura; per non contribuire alla distruzione delle foreste, all’inquinamento del pianeta, alla fame nel mondo, all’economia personale e collettiva. La nostra battaglia mira alla conversione delle colture convenzionali con colture di alimenti naturali, biologici ed integrali, a km. 0? – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/06/26/lopportunita-vegetariana-e-le-risposte-alle-obiezioni-dei-carnivori-incalliti/

Roncitelli di Senigallia. Teatro – Scrive Giovanni: “In strada di Sant’Antonio 139, a Roncitelli di Senigallia, Teatro “i Veryferici”, il 6 luglio 2018. h. 21.30”

Il problema del popolo Rom – Scrive Arrigo Colombo: “È certo un problema reale, quello dei campi Rom, che dev’essere affrontato; non però con la violenza, che suscita forti opposizioni. Un problema residuale, di un popolo che in passato non trovando lavoro nel suo paese, la Romania soprattutto, circolava in paesi più benestanti, esercitando certi lavori come il commercio dei cavalli, la raccolta di materiali ferrosi, la piccola fonderia ecc.; lavori che si sono estinti, per cui sono ridotti all’elemosina, specie di donne con piccoli bambini per suscitare pietà…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/26/il-problema-del-popolo-rom-e-la-sua-soluzione-la-stanzialita/

“Donbass. Polveriera d’Europa”. Ciclo di incontri pubblici – Scrive Maurizio Vezzosi: “Questa settimana e la prossima interverrò a Senigallia, Bologna, Firenze ed Arezzo per raccontare la guerra civile dimenticata che in Ucraina si continua a combattere da quattro anni. Chi fosse interessato ad organizzare altre iniziative o a ricevere altre informazioni può contattarmi a: mauriziovezzosi@gmail.com”

La Via del “Ritorno” – Nel processo di ritorno che sospinge ogni singolo essere verso quella pura consapevolezza avvengono vari miracoli e misteriosi cambiamenti. L’adattamento ai nuovi stati di coscienza coinvolge sempre e comunque tutto il corpo massa della specie, ma nella nostra dimensione umana noi siamo abituati al funzionamento a locomotiva, ovvero due passi avanti ed uno indietro, anche definito crescita per tentativi ed errori. Per questa ragione sembra che l’evoluzione… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/12/la-via-del-ritorno-alla-propria-vera.html

Salvaguardia del territorio – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Un gruppo di Associazioni ambientaliste ha scritto una lettera circostanziata ai nuovi Ministri (Sviluppo Economico, Ambiente, Economia, Beni Culturali, Affari regionali, Affari europei) invitandoli ad un incontro per discutere di tutte le criticità gravi attualmente comprese dalla SEN-Strategia Energetica Nazionale. In particolare il pericolo di un forsennato sviluppo di nuovi impianti eolici e del cosiddetto mini-idroelettrico”

Treia. L’improvvisazione come messaggio bioregionale – Scrive Andrea de “I SanTi”: “Prima di me, al collettivo bioregionale ecologista (tenuto il 24 giugno 2018 alla Talea di Treia), aveva parlato Enzo, ancora prima, Giuseppe, lo avevo visto lì per la prima volta. Felice prima di lui. C’era un suonatore di organetto che parlava già solo con gli occhi. “I paesaggi” fino a quel momento erano stati giocosi, i “musicisti” tutti, per la natura stessa che hanno, sono colline… con qualche pianura e molti ruscelli. C’è qualche bosco ma in prevalenza sono orti e paesaggi con animali selvatici che ti si avvicinano perché sanno che non li mangerai. Uno che cammina per migliaia di chilometri facendo un pellegrinaggio, cibandosi di ciò che trova in giro, può far paura ad un capriolo?…” – Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/06/treia-limprovvisazione-al-collettivo.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Contemplazione.
Sulla riva di un mare blu 
Come il cielo 
Che si unisce all’orizzonte 
Senza confine.
Seduto sulla spiaggia 
Conto i granelli di polvere 
Tu, tu, tu… 
Io, io, io… 
Non ce n’è uno uguale!”
(Saul Arpino)




permalink | inviato da retebioregionale il 28/6/2018 alle 9:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 giugno 2018

Non Giornaletto di Saul del 27 giugno 2018 - Om Namah Shivaya

Non Giornaletto di Saul del 27 giugno 2018 - Om Namah Shivaya




Care, cari, La mattina del 26 giugno sono partito per Spilamberto  con Caterina, trascorrerò un mesetto  qui con lei. Tra una cosa e l'altra non ho avuto tempo per accroccare il numero del 27 giugno del Giornaletto di Saul... e vi saluto "così senza rancor" - Ciao, Paolo/Saul

Om Namah Shivaya




permalink | inviato da retebioregionale il 27/6/2018 alle 5:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 giugno 2018

Il biologico secondo la UE, resoconto del collettivo bioregionale ecologista, questionario sulla qualità dell’aria, la sconfitta del Matteo, Gaza: tutti i crimini di sion, un discepolo di Osho incontra il 16° Karmapa…

Il Giornaletto di Saul del 26 giugno 2018 – Il biologico secondo la UE, resoconto del collettivo bioregionale ecologista, questionario sulla qualità dell’aria, la sconfitta del Matteo, Gaza: tutti i crimini di sion, un discepolo di Osho incontra il 16° Karmapa…

Care, cari, è stato pubblicato in data 14 giugno 2018 sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il nuovo regolamento sull’agricoltura biologica che entrerà in vigore nel 2021. Un regolamento che è stato definito “un compromesso al ribasso” in tema di qualità e definizione dello standard. (Osservatorio Vegano)… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/06/25/il-biologico-secondo-la-ue/

RAI. Tg3 Marche – Al minuto 25 circa – http://www.rainews.it/dl/rainews/TGR/multimedia/ContentItem-e910d72e-30cd-465c-864d-2151faff7550.html – Servizio sul Collettivo Bioregionale Ecologista tenuto il 24 giugno 2018 a Treia (presso la coop. La Talea):

Treia. Resoconto del Collettivo Bioregionale Ecologista 2018 – Scrive Caterina Regazzi: “Il 24 giugno, alle 10 e 30 ci siamo recati , io, Paolo e Giuseppe, alla Cooperativa biodinamica La Talea a Santa Maria in Selva, dove c’erano già ad aspettarci Adriano Spoletini, il presidente della cooperativa, Andrea, uno dei musicisti invitati per allietare l’evento, Giampaolo, uno dei nostri “fotografi ufficiali” nonché socio dell’Auser, e Silvia la cuoca, che aveva già predisposto un sacco di cibarie ed io ho solo aiutato a completare l’opera… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/treia-resoconto-del-collettivo.html

Brescia. Libraria – Scrive Irma Cantoni: “Cari amici, presenterò il mio ultimo libro presso la Sala Libretti del Giornale di Brescia giovedì 28 alle ore 18,30. Titolo: Il segreto di Palazzo Moresco. Saranno con noi Gabriele Colleoni e Karen Nahum e Livia Castellini che reciterà la prima pagina del libro. L’ho sentita in anteprima, e mi era venuta la pelle d’oca… bravissima. Info: irma.cantoni@gmail.com”

UE. Questionario sulla qualità dell’aria – Scrive Arpat: “La Commissione Europea ha aperto una procedura di consultazione pubblica con gli Stati membri per acquisire informazioni su esperienze ed opinioni sull’attuazione delle Direttive della UE in materia di qualità dell’aria…” – Continua:http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/laria-che-ci-ammala-questionario-ue.html

Spinetta Merengo. Colpo di spugna Solvay – Scrive Rete Ambientalista: “In Appello colpo di spugna definitivo al processo Montedison-Solvay per il disastro ecosanitario di Spinetta Marengo. Neanche un giorno dei 17 anni di reclusione chiesti per gli amministratori: per la Corte d’Assise l’avvelenamento doloso delle falde non sussiste. Nessuna consapevolezza dell’inquinamento storico neppure per i tre imputati minori: ridotte le pene a 1 anno e 8 mesi con doppi benefici di condizionale e non menzione, in pratica totale assoluzione per tutti. Non esistono malattie e morti per tumore. Si tratta dell’ennesima scandalosa sentenza che esclude il dolo, dell’ennesimo capitolo da aggiungere al nostro voluminoso libro “Ambiente Delitto Perfetto”, sottotitolo “Non esiste Giustizia in campo ambientale”…”

Finta vittoria e vera sconfitta del Matteo (renzie) – Scrive Giorgio Mauri: “I dati elettorali da marzo a oggi non sono normali. Mai visto in tutta la storia della repubblica un partito di governo perdere il 50% dei consensi. Perdere Siena, Pisa e Massa Carrara è fuori da ogni logica, eppure Renzi c’è riuscito. Eppure assistiamo all’ex (per finta) segretario che si comporta come se le elezioni le avesse vinte…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/25/la-vittoria-per-finta-di-renzi-il-matteo-e-compagni/

UE. Saponi più puliti – “Stop agli interferenti endocrini nei prodotti per la pulizia: così ha deciso L’Unione Europea. I detergenti saranno più puliti e più sicuri: la Commissione Europea si esprime in merito agli Edc contenuti nei detersivi, nei disinfettanti, nei saponi e nei prodotti per l’igiene…”

Gaza. Tutti i crimini sionisti alla Marcia del Ritorno – Scrive Giuditta Mauro: “Statistica dettagliata delle azioni dell’esercito di occupazione israeliano contro  i partecipanti pacifici alla marcia del grande ritorno dal 30/3/2018. Ministero Salute Gaza…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/gaza-tutti-i-crimini-perpetrati-dai.html

Migranti allo sbando – Scrive J.E.: “…Intanto si sta configurando l’idea di un hotspot (rete di campi di concentramento con al seguito truppa NATO e ONG di complemento) in Albania, visto che farli in Libia è impraticabile se non previa bombardare Bengasi con le atomiche. Anzi, meglio ancora in Kosovo-Montenegro, direttamente dentro la Serbia ‘filorussa’…”

Treia, 24 giugno 2018. Intervento di Giuseppe Finamore al Collettivo Bioregionale Ecologista: “… mi vengono in mente le parole che disse allo scorso raduno del collettivo ecologista Massimo Angelini che un giorno ci spiegava che umano deriva da humus, sappiamo che l’humus è il nutrimento della terra e la Terra produce il nostro nutrimento… cosi da ciò che diamo humus (la nostra natura umana ), raccogliamo nutrimento che ci rende umani e ci collega a ciò che mangiamo, respiriamo, beviamo, pensiamo, guardiamo, parliamo, ascoltiamo… Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/06/treia-intervento-di-giuseppe-finamore.html

Sardegna. Parco Tepilora e protezione ambientale – Scrive L’Essenza: “Da questa primavera, la foce del nostro fiume fa parte delle zone umide d’importanza internazionale protette dalla Convenzione di Ramsar! Ora l’area fluviale del Parco Tepilora compresa tra le due foci del Rio Posada, a Orvile e San Giovanni più il tratto di fiume a Torpè, è riuscita a fregiarsi di questo prestigioso titolo ambientale, che permetterà al Parco e ai comuni di attuare programmi per la conservazione degli habitat e per la tutela di flora e fauna. Info: info@essenzasardegna.com”

Un discepolo di Osho incontra il 16° Karmapa – Scrive Govind Siddharth: “Il monastero di Sua Santità si trova a circa 50 km da Gangtok. Fu parzialmente eretto dal Maharaja del Sikkim con l’aiuto del governo indiano. Il posto era stato scelto dal Karmapa stesso. Quando arrivò dal Tibet, dopo l’invasione cinese, scelse il Sikkim, su un picco molto vicino al picco himalayano del Kanchenjunga…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/06/govind-siddharth-discepolo-di-osho.html

Ciao, Paolo/Saul
………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Sacerdoti e profeti insegnano la forma del Tao. L’essenza del Tao non è trasmissibile. E’ latente e non si può conoscere attraverso lo studio”




permalink | inviato da retebioregionale il 26/6/2018 alle 4:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 giugno 2018

Il futuro della UE, vandali al Bullicame, Hellinko è salva, TeAltro Metastasio, danni al cervello da inquinamento atmosferico

Il Giornaletto di Saul del 25 giugno 2018 – Il futuro della UE, vandali al Bullicame, Hellinko è salva, TeAltro Metastasio, danni al cervello da inquinamento atmosferico

Care, cari, il futuro della UE è segnato – Scrive Sputnik: “Il futuro dell’Unione Europea è già sulla carta e potrebbe avvenire tra circa un anno, ha dichiarato in una intervista con lo Spiegel il Ministro dell’interno dell’Italia e vice-premier Matteo Salvini. “Durante l’anno diventerà chiaro se un’Europa unita verrà conservata”, ha detto il Ministro…”

Viterbo. Vandali al Bullicame – Scrive Giovanni Faperdue: “Noi, unica voce che ancora cerca di proteggere questo luogo sacro della viterbesità, siamo allibiti del danno arrecato e ci rendiamo conto che anche il degrado in cui ormai è precipitato tutto quello che era il “Parco del Bullicame”, ha favorito e incoraggiato questa azione che, lo ripetiamo, è da deprecare…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/viterbo-i-vandali-spaccano-i-vetri-al.html

Mu’ammar disse – “Il Mediterraneo sarà invaso. L’Europa tornerà ai tempi del Barbarossa. Il regime qui in Libia va bene. E’ stabile. Cerco di farmi capire: se si minaccia, se si cerca di destabilizzare, si arriverà alla confusione……. Migliaia di persone invaderanno l’Europa dalla Libia…. Sarà una crisi mondiale, una catastrofe che dal Pakistan si estenderà fino al nord Africa… Il rischio che il terrorismo si estenda su scala planetaria è evidente”. (Gheddafi, il 7 marzo 2011)”

Grecia. Hellinko è salva – Scrive Fulvio Grimaldi: “Ho appena appreso che una delle più valide, coraggiose e utili manifestazioni del volontariato greco, la Clinica autogestita di Helliniko ad Atene, è salva. Opera da quando è precipitata la crisi greca e con essa la sanità del paese, rimasta privilegio di pochi, privata di fondi, personale, mezzi, in virtù dei memorandum della Troika e della subalternità del governo Tsipras.” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/grecia-helliniko-e-salva.html

Ozieri. Musica libraria – Scrive Mario Borghi: “Nell’ambito dell’evento “OZIERinMUSICA”, organizzato dall’associazione Musincantos, sabato 30 giugno 2018 presso il quartiere fieristico di Ozieri – San Nicola sarò, indegnamente, “libraio per un giorno”. Chi passerà potrà trovare libri musicali e audiolibri forniti dalla libreria Koinè di Sassari. Sarà una giornata all’insegna della musica, con tante iniziative ed eventi da non perdere. Info: mario.borghi@tiscali.it”

Un banchiere può essere “ebreo”? – Anni fa, in seguito alla divulgazione di un articolo sui banchieri dal titolo “Lotta all’ultimo doblone (ebreo)” inviato a vari siti, e alcuni lo hanno anche ripreso, mi sono arrivate anche delle vere e proprie offese ed accuse di antisemitismo, non per il contenuto dell’articolo in se stesso, che non è stato minimamente considerato, bensì sul semplice uso dell’aggettivo “ebreo”… Capisco che suoni strano definire un banchiere “ebreo” in quanto chiunque potrebbe essere un banchiere … ma sta di fatto che i potentati economici in lotta per la supremazia politico-finanziaria sul pianeta, in questo momento storico, siano “purtroppo” quasi tutti di origine ebrea… Forse avrei fatto meglio a tacere?”… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/06/se-su-internet-scrivi-ebreo-arriva.html

Il problema dell’Africa di chiama Francia – Scrive Emanuel Pietrobon: “La Francia è una delle poche (ex) potenze del defunto sistema europeo ad aver preservato e perpetuato dei disegni egemonici su quel che fu il suo impero coloniale, nonostante la perdita di potere relativo, sia in Europa che nel mondo, e l’affermazione di un nuovo ordine internazionale non più eurocentrico.”

Roma. Teatro – Scrive Mario Del Mare: “Mercoledì 27/06/2018 vi invitiamo a partecipare all’inaugurazione del Passaggio-Galleria «TeAltro Metastasio», all’archetto Santa Margherita che connette Via della Poesia a Via del Pellegrino a Roma. Lo spazio inaugura a seguito della manifestAzione di riqualifica del luogo in questione…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/06/roma-27-giugno-2018-inaugurazione-del.html

Politica di sistema – Scrive Roberto Tumbarello: “Si fa politica per far crescere il paese o per il proprio interesse? Prima eravamo di sinistra, ora di destra per il cambiamento. Ma continuiamo a guidare ubriachi e drogati. A parlare al cellulare anche al lavoro. A lasciare i neonati in auto sotto il sole. I genitori dei somari ad aggredire gli insegnanti. I mariti a uccidere mogli e figli. A diffondere notizie false pur di denigrare l’avversario. Se evasori fiscali a passarcela liscia. Ecco perché il nostro è il paese preferito dai delinquenti. Seppure tanto Ignoranti, siamo contro euro e vaccini. È possibile governare un popolo così incivile? Anziché promettere e aizzarli conviene prima educare gli elettori…”

Danni al cervello da inquinamento atmosferico – Scrive A.K.: “…L’inquinamento dell’aria “restringe” il cervello. Quantità di rilievo. Si parla di milioni di nanoparticelle inquinanti per grammo di tessuto, una concentrazione impressionante, soprattutto se si pensa che la magnetite è una sostanza altamente bioreattiva, capace di creare un forte danno ossidativo alle cellule circostanti. Spazzatura pericolosa…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/linquinamento-dellaria-danneggia-il.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Diventa più creativo e crescerai verso il tuo essere più facilmente, in modo più fluido, perché quando crei, crei due cose: l’oggetto che prende vita all’esterno e il creatore che prende vita all’interno…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/6/2018 alle 3:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 giugno 2018

Collettivo bioregionale ecologista, veg- alimentazione per l’infanzia, rimpiazzamento etnico in corso, Macron e Bergoglio, immigra immigra ancor, Bonafede o Malafede?…

Il Giornaletto di Saul del 24 giugno 2018 – Collettivo bioregionale ecologista, veg- alimentazione per l’infanzia, rimpiazzamento etnico in corso, Macron e Bergoglio, immigra immigra ancor, Bonafede o Malafede?…

Care, cari, oggi, 24 giugno, ricorre il compleanno di Gurumayi Chidvilasananda ed a Treia prosegue il Collettivo Bioregionale Ecologista. Presso la coop. La Talea alle ore 10.30, laboratorio informale di cucina per preparare tutti assieme il pranzo con le verdure biologiche ivi coltivate. Alle ore 15 allestimento della fierucola contadina a cui segue, dalle ore 17, lo sharing su proposte ed esperienze contadine intercalate da musiche paesane ed etniche (hungdrum, didijiritù ed organetto). Alle 19 giochi sul prato ed aperitivo bioregionale. La partecipazione è aperta a tutti. Info: 335.6664777

Corretta alimentazione per l’infanzia – Scrive Franco Libero Manco: “Per educare i più piccoli alla corretta alimentazione bisogna che prima siano correttamente informati sia i genitori che gli insegnanti i quali, molto spesso, carenti delle necessarie nozioni credono di fare il bene dei piccoli convincendoli, a volte costringendoli a mangiare la carne e i prodotti di derivazione animale…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/06/23/educare-i-bambini-ad-una-dieta-senza-dolore/

Trieste. Accudimento bimbi – Scrive Anna: “La comunità Casalonjer di Trieste cerca, in scambio vitto e alloggio/lavoro per un anno, un’educatrice o educatore con competenze nell’ambito pedagogico democratico o libertario. L’impegno che chiediamo riguarda l’accompagnare la crescita di due bimbi della comunità e l’affiancare gli accompagnatori de “Il cerchio nel bosco”, realtà educativa in natura per una quindicina fra bimbe e bimbi. Info: 3396194346 – casalonjer@gmail.com”

USA e UE. Rimpiazzamento etnico in corso – Scrive Jimmie Moglia: “Leggo di una statistica USA, secondo la quale in tutti gli stati, l’anno scorso, il numero dei nati a coppie di tipo europeo è inferiore al numero dei morti. Va notato che il fenomeno del rimpiazzamento etnico degli amero-europei tramite invasione legale e illegale negli USA è in corso dal 1964. Quando un senatore, con il massiccio supporto economico, politico e mediatico dei soliti noti, è riuscito a far passare una legge che favoriva l’immigrazione dal terzo mondo a scapito dell’immigrazione da paesi europei…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/dagli-usa-alleuropa-la-sostituzione-e.html

Chi è più pericoloso Di Maio o Macron? – Scrive Adriano Colafrancesco: “Cosa scriverebbero, secondo te, i giornali di Luigi Di Maio, se fosse sposato con la sua professoressa del liceo, più grande di lui di ben 24 anni? E cosa ci racconterebbero in tivvù, se la sua relazione con l’insegnante fosse cominciata quando aveva appena 15 anni? E infine: come cavalcherebbe il sistema dell’informazione la notizia che “Di Maio è pericoloso” (https://www.youtube.com/watch?v=_4qxmfse5EI) a detta di un qualificato psichiatra-psicoterapeuta, come il Prof. Adriano Segatori, membro della sezione scientifica Psicologia Giuridica e Psichiatria Forense?”

Ue. Immigra, immigra ancor… – Scrivono Carlo Amirante e Dario Catena: “Se ci chiediamo il perché del fallimento di quel processo di Barcellona che sarebbe dovuto sfociare in un’Unione politica ed economica, premessa di una progressiva integrazione paritaria fra le economie e le società dei paesi del Mediterraneo, la risposta non può essere altro che la conseguenza dell’inconciliabilità di una soluzione che proponeva di ristabilire la pace nel Mediterraneo, con le politiche internazionali dei singoli stati membri, dirette a consolidare rapporti neocoloniali…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/23/ue-immigra-immigra-ancor-il-fallimento-del-processo-di-barcellona/

Liguria. Arcobaleno – Scrive CIR: “Namasté sorelle e fratelli, c’è un ritiro rainbow di guarigione e medicina in Liguria: dal 1 al 15 luglio (seed camp e clean up compresi) per avere l’invito e la mappa: raduniarcobaleno@gmail.com – welcome home!”

Roma. Incontro tra Macron e Bergoglio – Scrive Marco Palombo: “Martedì 26 giugno 2018 Macron sarà a Roma per incontrare papa Francesco e dovrebbe essere presente ad una cerimonia a San Giovanni in Laterano. La visita non è al momento molto pubblicizzata nonostante che in Italia negli ultimi giorni alcune parole del presidente francese abbiano fatto assai clamore. Anzi forse proprio per questo si parla poco dell’arrivo di Macron a Roma, per evitare ulteriori polemiche o proteste…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/roma-26-giugno-2018-bergoglio-dica.html

Diritto di sciopero – Scrive Paolo Andruccioli: “Cgil, Cisl e Uil sosterranno l’azione  legale-amministrativa per l’annullamento della delibera della Commissione di garanzia sul diritto di sciopero, con l’obiettivo di restituire efficacia, come prevede la legge, al diritto di sciopero ma anche al diritto di libertà di circolazione degli utenti”

Bonafede o Malafede? – Scrive Daniele Ferrari: “RENZI: SALUTO GLI HATERS, BONAFEDE È MALAFEDE” Dispiace per te ma abbiamo abolito la legge che ti salva il culo? Come si permette Renzi chiamare Malafede il MINISTRO della GIUSTIZIA? ALFONSO BONAFEDE BLOCCA LA LEGGE VERGOGNOSA VOLUTA DA RENZI E BERLUSCONI CHE VIETA LE INTERCETTAZIONI.. – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/23/alfonso-bonafede-blocca-la-legge-vergognosa-voluta-da-renzi-e-berlusconi-che-vieta-le-intercettazioni/

Nota di compleanno. Ho ricevuto gli auguri da parecchi amici, ringrazio tutti per il pensiero, a titolo esemplificativo segnalo il biglietto ricevuto da Maria e Tiziano: “Caro Paolo, ti facciamo sinceri auguri non solo di compleanno, ma anche di continuare a diffondere l’espressione della tua anima. Caro saluto anche a Caterina”

Libertà sessuale ed ecologia sociale. No alle “case chiuse” si alle “famiglie aperte” – Matteo Salvini sta mettendosi in mostra a tutto campo, da quando è diventato ministro dell’Interno (forse sperando di raccogliere ulteriori consensi in vista di ipotetiche prossime elezioni) e lancia tutta una sequela di proposte populiste. Alcune sono persino condivisibili, anche se le soluzioni indicate appaiono limitate e non risolutive, ma temo soprattutto per una sua boutade profferita ancora durante la  campagna elettorale riguardante la legalizzazione della prostituzione, ovvero la riapertura delle “case chiuse”.  Trovo questa proposta alienante e segnale di una retromarcia sociale che se venisse attuata porterebbe indietro la nostra società al tempo del papa re (il primo che legalizzò il commercio carnale a fini impositivi)… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/liberta-sessuale-ed-ecologia-sociale-no.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Venne prima l’esperienza o il significato?” (Deng Ming Dao)




permalink | inviato da retebioregionale il 24/6/2018 alle 4:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 giugno 2018

Compleanno di Saul/Paolo a Pitino, l’economia della realtà contadina, IOR, fantaecologia, barbarie arabe, il razzismo degli antirazzisti, Il mio incontro con il Karmapa…

Il Giornaletto di Saul del 23 giugno 2018 – Compleanno di Saul/Paolo, l’economia della realtà contadina, IOR, fantaecologia, barbarie arabe, il razzismo degli antirazzisti, Il mio incontro con il Karmapa…

Care, cari, oggi, 23 giugno, è il mio 74° compleanno ed a Treia comincia il Collettivo Bioregionale ecologista, dedicato alla promozione dell’agricoltura bioregionale contadina. Tempo permettendo alle ore 18 partiremo dalla sede del circolo Auser, in via Lanzi 18/20, per una escursione alla Torre di Pitino, la sera alle ore 20.30, pizzata sociale presso la pizzeria de Il Forno delle Delizie (al centro storico di Treia). Info: 0733/216293

L’economia della realtà contadina – Considerando che non si può fare a meno della biodiversità, ovvero i sistemi naturali che sostengono la sopravvivenza di noi tutti. Osserviamo che anche qui nelle Marche avanza la desertificazione (non soltanto siccità bensì perdita dell’humus in seguito al dilavamento dei terreni di superficie), la deforestazione, l’utilizzo improprio dei terreni per produzione elettrica, l’impoverimento dei suoli dovuti a monoculture, la modifica dell’ambiente e, in generale, la dispersione del patrimonio biologico delle specie animali e vegetali, tutti aspetti che determinano una perdita economica considerevole nell´economia regionale. Sorge quindi la necessità di agevolare ed incentivare la lavorazione biologica ed estensiva dei piccoli appezzamenti, con sistemi naturali, quella che è stata definita da sempre “economia spicciola della realtà contadina”… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/03/bioregionalismo-treia-23-e-24-giugno.html

Commento di Franca Oberti: “Caro Saul Arpino sono in perfetta sintonia con voi, pur non potendo essere tra voi. Ma forse va bene così, meglio essere distribuiti. Vent’anni fa organizzavo conferenze dal titolo CORPO, MENTE, SPIRITO… un caso? Nulla mai per caso. Buon lavoro, io faccio la mia piccola parte.”

IOR passaggio di consegne. I fratelli maggiori in carica – Papa Francesco vuole una maggior presenza femminile nella Santa Sede e lancia l’idea di candidare allo Ior Christine Lagarde, attuale direttore generale del Fondo monetario internazionale. Allora l’affare è quasi concluso, i fratelli maggiori passano direttamente al comando della finta chiesa cristiana, tornata finalmente nelle mani dei veri fondatori del cristianesimo. Il papone ben coglio sigla il passaggio delle consegne!…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/22/ior-il-papone-sigla-il-passaggio-della-chiesa-al-potere-oscuro/

Chi darà rifugio a chi da rifugio ai rifugiati? Scrive F.M.: “…già in passato si erano levate voci atte a mettere in guardia i vari governi italiani sul fenomeno rifugiati. Queste voci avevano già previsto quello che sta accadendo, non solo, ma avevano cercato d’informare i nostri politici che l’invasione non si sarebbe fermata a poche decine di migliaia di migranti, ma a decine di milioni. L’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, attraverso uno studio pubblicato tempo fa, ci dice che pronti a sbarcare in Europa saranno da qui al 2020 forse oltre 60 milioni di persone…”

Fantaecologia – Nell’ecologia profonda si indica sempre la condizione presente come base di partenza per il successivo cambiamento o riparazione… considero però che questa società non potrà durare a lungo ed è bene che vi siano delle “nicchie” di sopravvivenza, dalle quali ripartire con nuovi paradigmi di civiltà in cui mantenere un equilibrio fra uomo-natura-animali (o si salvano o si perdono insieme)…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/fanta-ecologia-bioregionale-ogni.html

Bologna. Sovranità alimentare, l’esempio di Arvaia – Scrive Paola Zappaterra: “La verdura coltivata da Arvaia, cooperativa agricola di cittadini contadini bolognesi, ha almeno un paio di problemi: non ha residui di pesticidi e, soprattutto, non ha un prezzo. Da queste parti funziona così: si versa una quota che copre le spese di produzione e si riceve ciò che il campo dà, anno per anno. La sovranità alimentare, la rigenerazione del territorio attraverso l’agricoltura contadina di piccola scala e il superamento dei ruoli di produttore e cliente disegnano ormai in tanti territori comunità di cittadini che si autorganizzano per produrre, insieme ai contadini, direttamente il cibo che finirà sulle loro tavole…”

Barbarie arabe – Scrive Marco Palombo: “Speravo che questa notizia di “nenanews” fosse ripresa dai media mainstream: “Yemen. Detenuti torturati e violentati da militari degli Emirati Arabi Uniti”, invece è rimasta molto nascosta e provo ad allargarne la conoscenza. Quanto denunciato è un ulteriore prova della disumanità della aggressione allo Yemen da parte della coalizione a guida saudita che utilizza anche armi vendute dall’Italia all’Arabia saudita, agli Emirati Arabi e ad altri membri dell’alleanza…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/barbarie-negli-emirati-arabi-uniti-e-in.html

Milano. Animalisti alla sbarra – Scrive Silvia Premoli: “Il 25 giugno 2018 verrà pronunciata la sentenza del processo contro le attiviste e gli attivisti del gruppo “fermare greenhill” che il 20 aprile 2013 occuparono lo stabulario di farmacologia dell’Università Statale di Milano e liberarono 400 topi e un coniglio destinati alla vivisezione. Dopo l’arringa difensiva il giudice emetterà la sentenza.”

Il razzismo degli antirazzisti – Scrive Fulvio Grimaldi: “Siccome in Europa, siamo in calo demografico e invecchiati, non ci sogniamo di creare condizioni meno disperate alle decine di milioni di deprivati e poveri europei, con scuole, asili, salari e lavoro decenti, ma compensiamo vecchiaia e poche nascite strappando gente alla loro terra, alla loro storia, al loro futuro, alla loro identità millenaria e li utilizziamo come esercito di riserva industriale, agricolo, logistico, domestico, facendoci tutti senegalesi, congolesi, sudanesi, meticci universali, mentre in Africa impazzano la Monsanto e la BP.  Integrazione, assimilazione, multiculturalismo: eufemismi per colonialismo…” – Continua:https://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/umanita-uccidentale-ed-il-razzismo-di.html?showComment=1529691792788#c8884297849945119278

Commento di Vincenzo Zamboni: “Quelli che… “gli africani sono sfruttati” non hanno torto, anzi hanno ragione, ma dovrebbero approfondire il tema, riesaminando i vecchi articoli e interviste comparsi in passato su vari quotidiani da cui emergevano le confessioni degli africani che dichiaravano di essere stati “costretti”, anche con la forza e la violenza, a partire come migranti. Come è possibile ? Facile: con la fraudolenta propaganda privata emigrazionista gestita da organizzazioni del settore (peraltro combattuta dal governo nigeriano e da altri governi africani) che induce vari africani poveri ma ingenui a firmare un contratto di prestito per venire in Italia a “cercare fortuna”. Di quale fortuna si tratti ben lo si vede, spesso consistendo nel lavorare i campi a 2 euro l’ora con un debito da 10000 euro più interessi usurai da ripagare. Una truffa mafiosa contro africani ed italiani…”

Il mio incontro con il Karmapa, 16° discendente di Milarepa – Sentii parlare del Karmapa (sedicesima incarnazione riconosciuta del mistico Milarepa) in India, allorché visitò l’ashram di Muktananda. Il suo carisma spirituale era molto forte ed affascinò -sembra- non pochi ashramiti occidentali lì residenti. Personalmente invece lo conobbi un anno più tardi a Roma, nel 1974, accadde quasi per caso, egli era in visita ed ospite dell’ambasciatore indiano in Italia, che risiedeva in una villa all’Olgiata, sulla via Cassia. Qualche amico (od amica) del giro sincretico mi invitò a partecipare ad un incontro ufficiale a cui sarebbe seguito un rinfresco vegetariano… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/06/il-mio-incontro-con-karmapa-il-16.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Non c’è opera, persona, fatto, sul quale non possa essere detto di tutto e il suo contrario. Questo cosa vuol dire? Che tutto è relativo: e quindi il consenso, il dissenso e l’indifferenza sono aspetti da cui non si scappa nel mondo fenomenico. Di tutto questo bisogna imparare a farsene una ragione” (Claudio Praynaram)

…………………………..

“Dio non può essere manifestato come una persona o un’immagine personale, ma come una universalità che tutto include, che pervade tutte le cose. Nel momento in cui personalizzi, fai dell’idolatria.” (Baird T. Spalding)




permalink | inviato da retebioregionale il 23/6/2018 alle 4:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 giugno 2018

Il farsi incontro, collettivo bioregionale ecologista, riproposizione del discorso bioregionale, licantropi in veste di agnelli, la valle degli elfi, storia d’Italia rivisitata…

Giornaletto di Saul del 22 giugno 2018 – Il farsi incontro, collettivo bioregionale ecologista, riproposizione del discorso bioregionale, licantropi in veste di agnelli, la valle degli elfi, storia d’Italia rivisitata…

Care, cari, l’esagramma “Il Farsi Incontro”, è caratterizzato da cinque linee intere (yang, il cielo, il principio maschile, l’energia luminosa) e una linea spezzata in basso (yin, la terra, il principio femminile, l’oscurità). Anche detto “cielo sopra il vento”, riceve il suo significato proprio dalla linea spezzata, il principio oscuro che si infiltra dal basso. E’ il periodo che segue il Solstizio d’Estate, le giornate iniziano ad accorciarsi… – Continua: http://www.larucola.org/2018/06/20/il-libro-dei-mutamenti-i-ching-di-paolo-darpini-numero-7/

Roma. No all’avvelenamento volontario delle aree urbane – Scrive Giorgio Vitali: “ In riferimento all’avviso lasciato all’ingresso delle abitazioni nel Consorzio Volusia secondo il quale si invitano gli abitanti a tenere chiuse finestre e quant’altro durante la emissione di SOSTANZE nocive (antizanzare) per la salute umana prevista per il giorno 22/6/ 2018 alle ore 4.30, faccio presente il dettato dell’articolo 674 C. Penale che recita: Chiunque getta o versa in un luogo di pubblico transito o in un luogo privato ma di comune o di altrui uso, cose atte ad offendere o imbrattare o molestare persone ovvero, nei casi non consentiti dalla legge, provoca emissioni di gas, di vapori o di fumo atti a cagionare tali effetti, è punito con l’arresto fino a un mese…”

Treia. L’incontro del 24 giugno 2018, che si tiene alla coop. La Talea di Treia, inizia alle ore 10.30 con un laboratorio informale di cucina bioregionale, in cui tutti assieme prepareremo il nostro pranzo con i prodotti dell’orto. E dopo aver mangiato potremo visitare gli animali custoditi in cooperativa, visionare le serre o riposare sotto qualche albero ombroso. Alle ore 15 inizia l’allestimento della Fierucola contadina ed il montaggio della mostra fotografica, con proiezione di un video sulla Decrescita Felice. Alle ore 17 inizia lo sharing esperenziale a rotazione con il bastone della parola con l’aspersione dell’acqua benedetta di San Giovanni. Alle ore 19 aperitivo sul prato con musica e danze. La manifestazione è libera ed aperta a tutti!.. – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/06/treia-24-giugno-2018-celebrazione-del.html

No al CETA – Scrive Sonia Fornasiero a commento dell’articolohttps://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2016/03/no-al-grano-avvelenato-magnamoce-na.html -: “Il nuovo Ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio ha affermato che l’Italia non ratificherà il CETA…”

Riproposizione del discorso bioregionale – l’aspetto importante del discorso bioregionale è quello della Solidarietà al Tutto (non solo Umana) per far emergere una visione meno antropocentrica e più rivolta al rispetto dell’Uno e Molteplice che ci circonda ed in cui siamo. Il termine più appropriato per noi sarebbe Cooperazione Attiva, quindi cooperare alla maniera del fare o dell’agire cioè del concludere e arrivare a soluzioni e propositività negli intenti, orientati sempre verso l’alto, cioè lo Spirito…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/la-rete-bioregionale-e-la.html

La dittatura dell’Alta Finanza – Scrive Adriano Colafrancesco a integrazione dell’articolo https://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse -: “Valerio Malvezzi uno dei massimi esperti in materia bancaria, su – https://www.youtube.com/watch?v=V4xCvJ9JquI – spiega alcuni concetti di economia: oggi la legge del libero mercato tra le persone non esiste più, perché si è instaurata una nuova forma di scambio dove le regole commerciali sono decise solo dalle multinazionali. È una dittatura economica sotto l’autorità dell’Alta Finanza il cui scopo è quello di portare le ricchezze solo ad una minoranza, e per fare questo è stato cancellato il metodo economico che da secoli tiene in piedi le comunità. La conseguenza che le persone non ammaestrate riescono a vedere è lo smembramento degli Stati Sovrani avvenuto mediante l’uso della moneta debito creata da un gruppo di banche private…”

Commento di Marco Tiberti: “Queste banche centrali sono enti privati (e non pubblici come erroneamente si crede). La terminologia pubblica è infatti impropriamente usata. Saremmo fuori dal debito se emettessimo moneta “statale” a credito…”

Licantropi in veste di agnelli – Scrive Fulvio Grimaldi: “Il raziocinio, la chiaroveggenza, la memoria storica degli italiani è stata travolta in questi giorni da uno strapparsi i capelli e un lacerarsi delle vesti sulle scelleratezze anti-migranti tali da rendere bisbigli gli strepiti di 20 secoli di prefiche calabresi. Il parossismo dell’ipocrisia nel quale, ancora una volta, eccelleva “il manifesto” (sostituto volenteroso della defunta “L’Unità” nella disinformazione umanitarista pro-PD) …!” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/licantropi-in-veste-di-agnelli-il.html

Roma. Costituito coordinamento Icam – Scrive Olivier Turquet: “In una riunione svoltasi presso la Casa Internazionale delle Donne a Roma su iniziativa della WILPF Italia si è costituito il Coordinamento ICAN Italia che punta all’obbiettivo principale, in questo momento, di far sì che il massimo numero di paesi firmino e ratifichino il trattato di Proibizione delle Armi Nucleari. Info: olivier.turquet@gmail.com “

Valle degli elfi. Festa della socializzazione – Scrive Chiara: “Cara umanità splendente e cari elfi, con entusiasmo e con passione Vi invitiamo alla festa di socializzazione più che una festa è una celebrazione, un caldo invito alla partecipazione per creare sinapsi umane culturali, continuare a tessere la rete di connessioni relazionali  tra tutti quelli che hanno amore per la terra e fanno magie per renderla più bella. Venite numerosi dalle valli, dalle piane, dal mare, dai monti e dalle colline!…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/dalla-valle-degli-elfi-invito-alla.html

Roma. Scampagnata Vegana – Scrive AVA: “Quest’anno il luogo scelto, per l’ormai consueta scampagnata estiva AVA, è il bellissimo agriturismo de “Il Castello di Corcolle”. L’appuntamento è direttamente sul posto verso le ore 12.00. Il pranzo è per le ore 13,00 circa. Durante il pranzo sottofondo musicale con il flauto di Mario Graffeo. Seguiranno brani alla chitarra con Dopo pranzo, verso le ore 15,00, breve chiacchierata del presidente AVA Franco Libero Manco su “Perché essere vegan”. Verso le ore 16,00 passeggiata all’esterno dell’agriturismo per visitare il posto ed entrare in contatto con la natura circostante. Info: avapresidenza@gmail.com”

Storia d’Italia rivisitata – Scrive Fabio Calabrese: “Tutte le volte che l’interesse dell’Italia era in contrasto con quello della loggia, i patrioti scelsero quest’ultimo, dando così un’implicita dimostrazione di quale fosse la loro vera patria. Cominciarono i garibaldini comandati da Nino Bixio reprimendo con estrema durezza l’insurrezione contadina di Bronte; lì c’era la Ducea di Nelson, lì c’erano interessi inglesi da tutelare. Cerchiamo di avere le idee chiare a questo proposito: mille uomini o poco più, quante erano le camicie rosse, non avrebbero mai potuto avere la meglio su di un regno esteso a metà della Penisola come era quello borbonico, senza il consenso e l’attivo sostegno delle popolazioni. Pochi anni dopo esplodeva nel meridione la rivolta popolare fatta passare per brigantaggio, lo scollamento fra le plebi meridionali e lo stato unitario era completo…” – Continua:http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/03/dallunita-allinforme-moloch-storia.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La differenza tra un buonista ed un buono è come quella fra un fiore vero ed uno di plastica, la cui bontà è finta” (Claudio Praynaram)




permalink | inviato da retebioregionale il 22/6/2018 alle 4:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 giugno 2018

Democrazia sinistra, max immigrazione, orti sociali, la lingua muta dei social, aspettando Diego Fusaro, Eurogendfor, società è biodiversità…

Il Giornaletto di Saul del 21 giugno 2018 – Democrazia sinistra, max immigrazione, orti sociali, la lingua muta dei social, aspettando Diego Fusaro, Eurogendfor, società è biodiversità…

Care, cari, non sono mai stata appassionata di politica, non sono mai stata di sinistra né di destra. Sono solo un’osservatrice pseudo neutrale. Lasciatemi constatare che più la gente di sinistra espone le sue ragioni nella maniera in cui lo fa, prevalentemente come se fosse oro colato dal cielo, summa di ogni verità morale e ideologica, più la destra batte cassa coi voti. Continuate così e Salvini resta al governo altri 10 anni. Ma non è colpa sua né di chi lo ha votato. È merito vostro. Di quell’atteggiamento un po’ spocchioso che sta sempre a sottolineare verità, giustizia, democrazia = SINISTRA. Gli altri sono tutti fascisti. Analfabeti. Pecore ebeti. Bestie istintive. Schiavisti. Razzisti. Feccia politica. Magari è vero, che ne so io, sono ignorante, ma capite… che cmq alla fine sta fanfara rompe i coglioni pure a un Einstein. E vota Salvini, Di Maio… (Morena Oro)

Immigrazione. Lettera aperta al governo Conte – Scrive Arrigo Colombo: “Bisogna anzitutto distinguere due tipi d’immigrazione: quella da povertà e fame, l’Africa anzitutto, e quella da ribellioni e guerre, in particolare il vicino Oriente. Quanto all’Africa è giusto che l’emigrazione massiccia degli ultimi decenni cessi, in quanto dannosa all’Africa stessa, in quanto la priva di forze giovanili e adulte, e quindi la impoverisce ulteriormente, non risolve il problema ma lo aggrava…” – Continua:http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/20/a-proposito-dimmigrazione-lettera-aperta-al-premier-giuseppe-conte-ed-ai-ministri-luigi-di-maio-e-matteo-salvini/

Treia. Seminario estivo di Symbola 2018 – Scrive Comune: “Dal 6 al 7 luglio 2018 si tiene al Teatro Comunale di Treia, con inizio alle 9.30, consueto seminario estivo di Symbola dal titolo “Coesione è competizione”. Partecipano: FRANCO CAPPONI Sindaco di Treia, LUCA CERISCIOLI Presidente Regione Marche, NAZZARENO MARCONI Vescovo di Macerata, GIANLUCA PESARINI Presidente Confindustria Macerata. Presiede: ERMETE REALACCI Presidente Fondazione Symbola”

Macerata e provincia. Orti sociali – Scrive Antonio Marcucci: “L’Auser della provincia di Macerata, con il Patrocinio dei Comuni di Macerata e Appignano, organizza la seconda edizione del concorso, aperto a tutti, “Orti sociali: un bene per tutta la Comunità”, che intende raccogliere spunti e riflessioni sul tema…” – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/06/iniziativa-auser-macerata-orti-sociali.html

Monte Vidon Combatte. Lavanda – Scrive Roberto Ferretti: “Lavandaso, festa della lavanda della Valdaso, 24 giugno 2018, dalle ore 10, a Monte Vidon Combatte. La lavanda è un fiore del mediterraneo, quest’anno LAVANDASO è abbinata ad un altro valore, fortemente rappresentativo: la “DIETA MEDITERRANEA”, riconosciuta dall’UNESCO come “Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità”

La lingua muta. Scrive James Hansen: “ Le faccine note come emoji, figli di un innaturale connubio tra gli emoticons (altre faccine “low tech”) e gli smilies gialli di qualche anno fa, sono venuti fuori dal Giappone per essere poi ripresi e divulgati dai principali fabbricanti di telefoni cellulari. Con il solo Facebook Messenger si scambiano ormai cinque miliardi di emoji al giorno…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/06/emoji-il-linguaggio-delle-immagini.html

Il CETA che ci fa tanto male – Scrive Saro Bi a commento di http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2016/03/no-al-grano-avvelenato-magnamoce-na.html -: “Il CETA, approvato dal Parlamento europeo con larga maggioranza, con voti italiani favorevoli dal Partito Democratico e Forza Italia, decide in pratica le sorti della salute, dell’economia, della sanità e dell’ambiente in Europa. Per l’Italia il trattato è senz’altro ambiguo e rappresenta diversi pericoli. Va sottolineato che il CETA entrerà totalmente in vigore solo dopo la sua ratifica da parte di ciascuno dei Parlamenti europei, quindi i giochi non sono ancora finiti. Il dibattito mediatico in merito in Italia però, rispetto a Francia e Belgio, non sembra essere molto attivo…”

Biella. Aspettando Diego Fusaro – Scrive Paola Botta Beltramo: “Caro Diego Fusaro, so che sarai a Biella il 22 giugno 2018, per la presentazione del tuo libro, e persone di mia conoscenza ed io desideriamo comunicarti che siamo d’accordo con te allorché affermi: “Sarebbe anche opportuno un dialogo cooperante tra le diverse aree del sapere e le diverse attività dello spirito di modo che si potesse far valere una visione d’insieme che è quello che più manca perché oggi manca una visione d’insieme che sia alternativa e pensi altrimenti rispetto a quella dominante…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/20/aspettando-diego-fusaro-che-verra-a-biella-il-22-giugno-2018/

Siria. Israele verso la guerra totale – Scrive Il Manifesto: “52 combattenti pro-Assad uccisi, di cui ventidue miliziani sciiti iracheni: è il bilancio del bombardamento aereo di domenica notte sulla base militare siriana di al-Hari, provincia di Deir Ezzor, al confine con l’Iraq, secondo un funzionario statunitense l’attacco è stato opera dell’aviazione israeliana. Tel Aviv segue la linea nota: non conferma né smentisce. Visti i precedenti interventi nel paese e i target (forze iraniane e uomini del movimento libanese Hezbollah), è più che probabile un coinvolgimento israeliano. Soprattutto alla luce della strategia dello Stato ebraico in Siria e nella regione: ridurre al minimo l’influenza iraniana, attraverso attacchi diretti (ammonterebbero già a un centinaio le operazioni aeree israeliane in Siria) e attraverso l’incessante pressione politica sull’amministrazione Trump, che sul dossier iraniano è particolarmente malleabile e disponibile a qualsiasi forma di conflitto più o meno occulto…”

Eurogendfor. La polizia che ci aspetta – Nonostante abbiamo ampiamente parlato di eurogendfor, molti cittadini ancora non conoscono questo corpo di polizia che opera AL DI SOPRA DELLE LEGGI: questo perché i mass media non ne hanno mai parlato! Per conoscere nel dettaglio la questione, o scaricare il “trattato di Velsen”…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2013/10/eurogendfor-la-polizia-ue-non-e.html

Tutto il male del PD – Scrive D.D.G.: “Dopo un ventennio di Berlusconi/destra il Paese aveva voglia di cambiamento e ha votato centro sinistra con un programma e un leader di tutto rispetto (Bersani). Quando poi sgomitando si è fatto avanti Renzi non ha fatto altro che continuare le politiche di destra, ignorando il programma per il quale la gente li aveva votati. Ha perfino smontato l’art. 18 cosa che se fosse stata fatta da Berlusconi sarebbe stata tacciata come minimo di “conflitto di interessi”. Renzi nello spirito è un ex scout democristiano e su questo ho pochi dubbi. Ciò che continuerò a chiedermi è come nel PD nessuno sia riuscito a fermarlo prima che distruggesse tutta la sinistra italiana…”

Per una società ideale occorre ripensare la presenza umana nell’ambiente – Gli interventi dell’uomo nel tentativo di “aggiustare” le presenze del mondo animale sono diventati talmente pesanti da mettere a rischio la stessa esistenza umana. Infatti il controllo sulle altre specie coinvolge anche l’uomo, che non è separato dal mondo animale. Anche l’allevamento di armenti e animali da cortile va ripensato. Consentendolo solo allo stato brado o semi-brado e limitando il numero dei capi in considerazione di quanti ne possono vivere al pascolo in un fondo, riequilibrando così la ciclicità della presenza animale con l’uso agricolo del territorio… – Continua:https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/06/societa-ideale-biodiversita-e-ambiente.html?showComment=1529483534497#c715261970749538056

Ciao, Paolo/Saul

………………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Ci si deve adattare alle diverse stagioni. Un samurai sa che non potrà comportarsi sempre allo stesso modo, e che non c’è un tempo per vivere e uno per morire. Ma tutto ha valore, se solo lo si sa utilizzare fino in fondo” (Yamamoto Tsunetomo)




permalink | inviato da retebioregionale il 21/6/2018 alle 10:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     maggio   <<  1 | 2 | 3  >>   luglio