.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
31 agosto 2020

Biodiversità per salvare la vita, Berlino: intervento di Robert F. Kennedy JR, apprendere lo zen in cucina, Sanatana Dharma…

Il Giornaletto di Saul del 31 agosto 2020 – Biodiversità per salvare la vita, Berlino: intervento di Robert F. Kennedy JR, apprendere lo zen in cucina, Sanatana Dharma…

Care, cari, nel mondo ancora c’è chi crede, nel suo delirio di onnipotenza, di essere il padrone del tempo e nessun pensiero lo distoglie dal voler accumulare denaro e con questo impossessarsi del potere di vita e di morte delle persone. Ad esempio ancora oggi c’è chi sostiene che le monoculture agricole industriali e gli allevamenti intensivi non siano dannosi all’uomo ed alla natura. Infatti le istituzioni fanno poco o nulla per la riconversione delle produzioni alimentari in ecosostenibili o biologiche e soprattutto al ritorno ad una agricoltura bioregionale che garantisca la biodiversità… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/basta-veleni-serve-una-biodiversita.html

Cose marchigiane – Scrive Stefania Acquaticci di Vox Italia Marche: “Il 20 e 21 settembre saremo chiamati a esprimere le nostre opinioni sul futuro governo regionale, sul referendum, sul sindaco in alcuni comuni. Se noi non ci occupiamo della politica, la politica decide per noi. Incontrarsi ci consente di avere informazioni, di crearci una nostra opinione e di fare una scelta consapevole. Sarò felice di incontravi e di poter dialogare con ognuno di voi: info@diversoinverso.it”

Berlino. Vibrante intervento di Robert F. Kennedy JR. – Il nipote del presidente JFK, è intervento alla manifestazione del 29 agosto a Berlino. Quella che secondo i media di regime, italiani in special modo, sarebbe stata sciolta nel primo pomeriggio e che invece è proseguita fino a sera inoltrata. Davanti a decine di migliaia di partecipanti, egli ha parlato del controllo governativo mediante la paura  e della “emergenza sanitaria” quale viatico per giungere al 5G…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/08/per-la-liberta-e-la-democrazia.html

Nota – A margine della marea umana, che festosamente ha invaso Berlino, segnalo la presenza di un nutrito gruppo che si è posto di fronte all’ambasciata russa, sventolando bandiere russe, chiedendo a gran voce la stipula del trattato di pace fra Germania e Russia… – Continua in calce al link soprastante

Apprendere lo Zen in cucina – A Hui Neng non venne prescritta alcuna meditazione, alcun testo sacro da leggere o su cui riflettere. Non gli venne insegnato nulla, fu semplicemente mandato in cucina. L’intero monastero lavorava, c’erano studiosi e c’erano meditatori e c’erano yogin e l’intero monastero era in uno stato di grande attività. Ognuno svolgeva qualche pratica spirituale e Hui Neng non faceva altro che pulire il riso e svolgere lavori di cucina. Trascorsero così dodici anni… – Continua:
http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/08/hui-neng-e-lo-zen-della-luna-piena.html

Macerata. Conoscere il luogo – Scrive Giovanna Matteucci: “Martedì 1 settembre 2020, ore 17, ritrovo dietro la statua di Garibaldi – “forte Macallé”. Lungo il tragitto sarà illustrata la lunga storia dei vari siti che saranno attraversati”

Sanatana Dharma. La tradizione eterna dell’India – Se dovessimo in poche parole descrivere gli aspetti che contraddistinguono i due più importanti emblemi del pensiero induista possiamo dire che Vishnu rappresenta la devozione all’ideale, il dovere del compiere il bene, l’amore verso il prossimo, l’aderenza all’etica, etc. Shiva invece rappresenta il Maestro, il Guru primordiale, che impartisce la conoscenza del Sé, ed indirizza gli adepti verso la realizzazione dell’Assoluto non-duale… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2019/04/visnuism-and-shaivism-in-sanatana.html

Ciao, Paolo/Saul

………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non c’è mente e non c’è specchio, perciò dove può la polvere raccogliersi? Uno che sa questo è illuminato” (Hui Neng)




permalink | inviato da retebioregionale il 31/8/2020 alle 7:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

30 agosto 2020

Argilla: la prima e l’ultima cura, la carne e il clero, Berlino: la svolta anti-covid, destino e memoria…

Il Giornaletto di Saul del 30 agosto 2020 – Argilla: la prima e l’ultima cura, la carne e il clero, Berlino: la svolta anti-covid, destino e memoria…

Care, cari, l’uomo biblicamente plasmato con l’argilla, proprio nell’umile argilla, ben presto ne scoprì le proprietà terapeutiche, probabilmente dopo avere osservato che gli animali feriti o malati si rotolavano nel fango e se ne spalmavano il corpo conseguendo la guarigione. Ricerche condotte dalla NASA hanno dimostrato che i minerali argillosi hanno la capacità di concentrare l’energia.. – (Antonella Pedicelli) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/argilla-la-prima-e-lultima-cura.html

Nota – L’argilla è una sostanza viva, provvista di una infallibile intelligenza datale dalla natura, che rispetta il bene e ravvede il male con Amore, dolcemente ma con fermezza. Una piaga purulenta trattata con l’argilla guarisce ad una velocità sorprendente e inoltre l’argilla agisce laddove ce n’è bisogno…

La carne, il sesso, il clero… – Scrive FLM: “ La religione cattolica non tiene conto dell’influenza dell’alimentazione carnea sulla libido che oltre ad ostacolare l’ascesi spirituale induce insensibilità verso la sofferenza degli animali sacrificati per imbandire le loro tavole. Ma la vera spiritualità non può prescindere dalla compassione e non progredisce chi si nutre di alimenti carnei intrisi di violenza…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/08/29/la-carne-il-sesso-il-clero/

Commento di Katarzyna Dembska: “La produzione di cibo è l’attività dell’uomo che contribuisce di più al cambiamento climatico (31%). La cura della salute del pianeta parte quindi anche dalla tavola. Ma non tutti lo sanno. Sono le scelte che si fanno nella spesa quotidiana che possono pertanto impattare in modo positivo o negativo sulle emissioni del gas serra e quindi dei cambiamenti climatici…”

Berlino. La svolta anti-covid – Grande azione delle forze di sicurezza tedesche impegnate per il mantenimento dell’ordine pubblico, 300.000 agenti scaglionati a Berlino, durante il corso della manifestazione, contro le misure-covid. I danni causati dai numerosissimi manifestanti sono stati: il lancio di una bottiglia (vuota) e un cestino dei rifiuti dato alle fiamme (forse dovuto ad una cicca accesa)… Se gli agenti erano 300.000 quanti saranno stati i protestanti? Si parla di milioni di persone… – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/08/berlino-29-agosto-2020-protesta-anti.html

Padova. Libertà di scelta – Scrive M3V: “In risposta all’aggressione dei governanti alla libertà personale, di scelta terapeutica, di iniziativa economica, di educazione, di stampa e di pensiero, domenica 6 settembre 2020 saremo in Piazza Prato della Valle a Padova per ribadire che è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli che limitano la libertà e l’uguaglianza dai cittadini”

Destino e memoria – …non è poi così importante che i pensieri ci siano o non ci siano. L’inseguire i pensieri è schiavitù osservarli con distacco è liberazione. Durante la fase del distacco ci si rende conto che le cose, come i pensieri, avvengono da sé. Quindi non serve preoccuparsene. Da ciò se ne può dedurre che anche la proiezione di un ipotetico destino è solo un film che appare nella mente… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/08/destiny-is-memory-of-what-will-come.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il libero arbitrio è pari all’illusione che un nuotatore ha nel compiere le proprie evoluzioni tra le acque dell’infinito oceano della Coscienza, egli infatti crede di decidere che direzione prendere o se restare immobile, trascurando di essere immerso in una fluida corrente dall’enorme potenza, che lo sostiene, lo trasporta e sommerge.” (G.M.)




permalink | inviato da retebioregionale il 30/8/2020 alle 7:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

29 agosto 2020

Overshoot day, pandemia: è giunta l’ora di aprire gli occhi, civiltà misteriosamente scomparse, la “furbizia” di calarsi le braghe, psicologia emozionale e archetipale…

Il Giornaletto di Saul del 29 agosto 2020 – Overshoot day, pandemia: è giunta l’ora di aprire gli occhi, civiltà misteriosamente scomparse, la “furbizia” di calarsi le braghe, psicologia emozionale e archetipale…

Care, cari, ci sono scienziati di fama internazionale, istituti di ricerca affermati che ci mettono in guardia circa le conseguenze letali in cui tutti noi potremmo trovarci di fronte tra qualche anno se continuiamo a sfruttare Madre Terra con questo ritmo. Gli scienziati hanno addirittura presentato uno scenario futuro terrificante, dando a noi umani un tempo massimo per intervenire e bloccare questa dinamica distruttiva. Si è accennato anche ad una data che per l’umanità rappresenta la linea rossa da non superare: il 2030… (Filippo Mariani) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/overshoot-day-2020-esaurimento-delle.html

Nota – Servirebbe prendere in considerazione da subito almeno 3 questioni capillari: – La rinuncia totale dell’uso dei combustibili fossili. – Politiche intelligenti per la riduzione delle nascite; – Il ridimensionamento serio e deciso nell’uso della carne come cibo.

Pandemia…? E’ giunta l’ora di aprire gli occhi! – Scrive Fulvio Grimaldi: “La congiura in atto, medico-farmaceutica, con supporto mediatico e militar-securitario, affronta l’ostacolo del popolo che comincia a capire. Rendersi conto dell’inganno è il primo passo per bloccare il progetto anti-umano dei sub-umani. Che usano l’arma della paura. Paura per la salute, per la vita, per i propri cari, per la distruzione delle proprie condizioni, paura di tutto…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/08/pandemia-e-giunta-lora-di-aprire-gli.html

Una reminescenza – Ricordo a Calcata, parecchi anni fa, la lite furibonda fra due donne, che si contendevano lo stesso maschio e si accusavano l’una l’altra di furto di mutande, stese ad asciugare nella pubblica via, per ignoti (ma sospetti) motivi di trofeo sessuale…

Mio commentino: “L’amore non è una merce, non è un guadagno, non è una comodità che puoi accumulare. L’amore non ha significato oltre se stesso, esiste di per sé non per qualche altra cosa. L’amore non si può ricordare o proiettare, non ha un passato non ha un futuro, è… soltanto qui ed ora! Ama…”

Civiltà antiche misteriosamente scomparse – …Marcello Creti, un sensitivo che viveva a Sutri, mi parlò dell’antica civiltà Antalidea che trovò rifugio a Calcata, attenzione non si tratta dei rifugiati di Atlantide bensì di un’altra popolazione di “prima che nascessero gli dei”, di origine extraterrestre. Con Marcello Creti andammo in giro nella Valle del Treja in cerca di reperti, egli credeva fermamente nell’esistenza di queste popolazioni misteriose, dotate di ampie conoscenze scientifiche, che poi per strani motivi scomparvero dalla faccia del pianeta… – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/08/cicli-ricorrenti-e-antiche-civilta.html

Venezia. Non ci siamo accodati al PD – Scrive Michele Boato: “Speciale elezioni Mestre-Venezia-Marghera con un’importante avvertenza: una lista ci ha plagiato il nome, non siamo noi. Qui invece https://www.ecoistituto-italia.org/cms-4/wp-content/uploads/Tera-e-Aqua-112-elettorale-web.pdf , i temi principali della nostra Lista civica comunale “Per Mestre e Venezia-Ecologia e solidarietà” e della Lista regionale sorella “Veneto Ecologia Solidarietà” con i motivi per cui non ci siamo accodati comodamente dietro al PD…”

Come i bonobo. La “furbizia” di calarsi le braghe – Gli etologi hanno studiato attentamente le abitudine dei bonobo, una famiglia di scimpanzé molto simili all’uomo. La somiglianza fra bonobo ed umani non sta solamente nel genoma comune, che si differenzia in percentuali irrisorie, ma anche nelle abitudini sociali e nei modi di risolvere i conflitti. Solo che i bonobo a volte dimostrano una maggiore elasticità. Essi hanno deciso di utilizzare la sessualità come forza deterrente all’aggressività mentre nella famiglia umana talvolta avviene il contrario… – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/08/28/la-furbizia-del-calarsi-le-braghe-come-i-bonobo/

Commento di Giuseppe Finamore: “Però alcune differenze ci sono… intanto non ci sono lotte, ti si inchiappettano e basta, che tu abbia vinto o perso, che ti piaccia o no sarai inchiappettato… questi bonobo proteggono la specie mentre noi facciamo di tutto per farci male ed estinguersi… eppoi loro sono più “democratici” sanno condividere, noi invece scegliamo chi ci piace sulla base della convenienza…”

Psicologia emozionale e archetipale – Ritengo che i diversi aspetti psichici da noi incarnati e le energie degli elementi che ci contraddistinguono formino una specie di “griglia” attraverso la quale noi riusciamo a percepire il mondo esterno e le situazioni sulla base della sintonia (od opposizione)  incontrata. Ove questa “griglia”,  il nostro modo percettivo,  non aderisce con le situazioni e le emozionalità diverse che ci giungono dagli altri automaticamente sentiamo una forma di… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/08/emotional-and-archetypal-psychology-and.html

Ciao, Saul/Paolo

……………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Mi asterrò dal recar danno e offesa. Non somministrerò ad alcuno, neppure se richiesto, un farmaco mortale.” [Giuramento di Ippocrate]




permalink | inviato da retebioregionale il 29/8/2020 alle 7:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 agosto 2020

Il partito “conservatore” e la fine dell’era del “buttar via”, vaccini e spiriti delle tenebre, la “scuola mascherata”, Treia: libri in circolazione, la Realtà è già lì…

Il Giornaletto di Saul del 28 agosto 2020 – Il partito “conservatore” e la fine dell’era del “buttar via”, vaccini e spiriti delle tenebre, la “scuola mascherata”, Treia: libri in circolazione, la Realtà è già lì…

Care, cari, recentemente Paolo mi aveva consigliato un racconto di fantascienza di Mack Reynolds, che l’aveva molto colpito, il cui titolo originale è “The throwaway age”, un ottimo spunto per riflessioni ecologiste. E’ un racconto datato, del 1967 addirittura, ma prefigura scenari politici ed ecologici perfettamente realistici, attuali… (Caterina Regazzi) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2019/01/ecologia-profonda-e-conservazione-delle.html?showComment=1598514484443#c4953208872418881902

Mio commentino: “Usa e getta? A parte l’esaurimento delle risorse, che verranno alienate alle generazioni future, l’epoca dell’usa è getta farà sì che ciò che resterà della civiltà umana, soprattutto dell’ultimo secolo, sarà una scia di fetenzia. I nostri avi ci hanno lasciato reperti della loro cultura, noi lasceremo montagne di immondizia e di veleni…”

Vaccini e spiriti delle tenebre… – “Rudolf Steiner nel 1917 parlava dei vaccini come di un’arma contro l’evoluzione spirituale, contro lo sviluppo dell’onda di coscienza. Notare come la manipolazione mentale del sistema informativo mainstream sta ampliando la disinformazione generale e la paura riguardo presunte malattie, come se fossimo in uno stato di pandemia. E gli Spiriti delle tenebre sono in mezzo a noi… ” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/05/rudolf-steiner-vaccini-e-spiriti-delle.html

Venezia da salvare – Scrive Comitato No Grandi Navi: “Il Venice Climate Camp dell’8-12 settembre 2020, si svolgerà negli spazi del Centro Sociale Rivolta, via Fratelli Bandiera 45, Porto Marghera. La scelta politica di spostare l’appuntamento da Lido di Venezia a Porto Marghera risponde all’esigenza di preservare un momento di aggregazione politica irrinunciabile e di opporre alle pratiche di distanziamento sociale, di isolamento, un’alternativa. Info: lalibertaepartecipazione@gmail.com”

La “scuola mascherata” – Scrive Marinella Correggia: “La ministra Azzolina, quella che ha mandato la sua solidarietà a una scuola vittima di una “INFRAZIONE” – sic – da parte di ladri, e che tiene su l’industria dei rossetti che sta quasi fallendo, emana la sua ultima perla direttiva sui bus scolastici -se non possono permettersi il metro di distanza da una testolina all’altra- gli scolari potrebbero stare vicini come “congiunti” …a scuola invece no… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/08/teatrino-italia-e-la-scuola-mascherata.html

Nota aggiunta: «DA OGGI SON DISPONIBILI I MODULI PER L’ASSUNZIONE  DELLA RESPONSABILITÀ “PENALE” AI MEDICI PER I VACCINI E PER CHI CI OBBLIGA A PORTARE MASCHERINE E PER CHI CI PUNTA IL LASER NEL CERVELLO. CHI DI DOVERE SI ASSUMA LE SUE RESPONSABILITÀ»

Treia. Riproposta l’apertura di una biblioteca pubblica – Nell’attesa che il Comune decida di aprire una Biblioteca Comunale, ricordiamo ai treiesi che è in funzione un piccolo angolo di lettura e scambio libri all’interno del Baretto in piazza. Trattasi in di un piccolo scaffale in cui sono raccolti libri che possono essere letti ai tavoli o portati a casa, oppure scambiati con altri libri, etc. senza alcun costo né formalità. Questa piccola “libera biblioteca” ha il nome significativo di “Libri in Circolazione”. – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2016/05/treia-proposta-listituzione-di-una.html

USA. Presidenziali e segni dal cielo – Scrive Sputnik: “La NASA riferisce che un piccolo asteroide è in rotta di collisione con il nostro pianeta, poco prima delle elezioni statunitensi. Secondo il Center for Near Earth Objects Studies della NASA c’è una piccola possibilità (0,41%) che l’asteroide raggiunga la Terra il 2 novembre 2020, il giorno prima delle elezioni presidenziali statunitensi…”

La Realtà è già lì… – Disse Nisargadatta Maharaj: “Per conoscere la Realtà priva di oggetto, non c’è bisogno di pensare. Il risveglio non è altro che una profonda e totale comprensione. La Realtà non deve essere raggiunta, è già lì. Nulla è necessario oltre questa comprensione. Finché il corpo del risvegliato è lì, egli si comporta normalmente” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/08/la-realta-non-deve-essere-raggiunta-e.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Fiorire – è il fine – chi passa un fiore
con uno sguardo distratto
stenterà a sospettare
le minime circostanze
coinvolte in quel luminoso
fenomeno
costruito in modo così intricato
poi offerto come una farfalla
al mezzogiorno—
Colmare il bocciolo — combattere il verme
ottenere quanta rugiada gli spetta –
regolare il calore — eludere il vento—
sfuggire all’ape ladruncola
non deludere la natura grande
che l’attende proprio quel giorno —
essere un fiore, è profonda
responsabilità”
(Emily Dickinson)




permalink | inviato da retebioregionale il 28/8/2020 alle 7:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 agosto 2020

Regioni “malate”, vaticano inquieto, ONU: denuncia dell’ambasciatore siriano, Israele-Palestina, la via del “ritorno” a ciò che già siamo…


Il Giornaletto di Saul del 27 agosto 2020 – Regioni “malate”, vaticano inquieto, ONU: denuncia dell’ambasciatore siriano, Israele-Palestina, la via del “ritorno” a ciò che già siamo…

Care, cari, la costituzione degli Enti Regionali in Italia è stato uno dei mali della politica nostrana, tesa a spartirsi la torta amministrativa. Ha fatto comodo ai partiti che si sono creati delle piccole repubbliche all’interno dello stato contemporaneamente permettendo agli amministratori locali di mungere alle prebende pubbliche e gestire le ricchezze del popolo e del territorio  a fini personalistici. Prova ne sia -ad esempio- il gonfiamento paradossale della spesa sanitaria, con norme interne, attuazioni e finalità differenziate, con l’impossibilità di trasferimento da una Regione all’altra come si trattasse di stati esteri e con la suddivisione delle cariche e degli enti fra i soliti congiunti politici, senza nessun reale beneficio per la salute pubblica… – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/01/rete-bioregionale-italiana-il-vero.html

Libano. Campagna a sostegno dei profughi palestinesi – Scrive Marta Turilli: “La situazione nei campi profughi palestinesi in Libano è drammatica, ed ai cronici problemi che affliggono i campi si sommano anche quelli dovuti alla misteriosa esplosione nel porto di Beirut, alla pandemia di Covid19 che sta imperversando anche nei campi e alla crisi economica dello Stato libanese. Info: martaturilli@yahoo.it”

ONU. Denuncia dell’ambasciatore siriano Bashar Jafari: “Da quando il Consiglio di Sicurezza ha approvato il processo politico come base per risolvere la crisi nel mio Paese, alcuni membri permanenti di questo Consiglio hanno cercato di minare questo approccio giorno dopo giorno, mese dopo mese e anno dopo anno da quando tali membri purtroppo iniziarono a fare un uso improprio del Consiglio per sostenere praticamente la guerra terroristica contro la Siria e giustificare l’occupazione delle sue terre” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/08/26/onu-denuncia-dell%e2%80%99ambasciatore-siriano-bashar-jafari-al-consiglio-di-sicurezza/

Nota – Naturalmente, il moderno diritto internazionale, il Consiglio e io, sappiamo tutti che la presenza delle forze nordamericane nel mio paese è illegittima e mera occupazione…

Vaticano inquieto. Nuovi dubbi sulle ragioni delle dimissioni di paparatzy e sostituzione con il papafrancy, prono al volere dei fratelli maggiori e fautore della nuova-vecchia religione: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/il-nuovo-vecchio-tempio-di-gerusalemme.html

Commento di C.M.: “In questi giorni le pagine dei giornali sono piene di notizie che inneggiano alla “fusione” delle religioni islamo-giudeo-cristiane, con tanto di preghiere comuni in chiesa…”

Israele-Palestina. Lettera aperta al governo italiano: “Vorremmo che finalmente si uscisse dalla vaghezza sulla questione Israele-Palestina e si smettesse solo di invocare una soluzione impossibile nello status quo sul terreno, vorremmo che si tenesse conto che dopo 27 anni di “dialogo” la persistente occupazione ha creato una situazione in cui i territori della Cisgiordania e Gaza, sono stati definitivamente separati con muri e barriere in modo che non ci possa essere né continuità territoriale né movimenti di persone o cose, se non in casi molto rari. Oggi, lo stato israeliano non riconosce le sue frontiere e continua ad occupare porzioni crescenti di territorio palestinese…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/08/26/lettera-aperta-al-governo-italiano-sulla-situazione-israele-palestina/

Il problema – Scrive Andrea Martok: “Chiunque vada al governo nel nostro paese, a qualunque livello di governo, subirà la pressione dell’Occidente. Come in Serbia il problema non era Slobodan Miloševic, bensì il tesoro nazionale della Serbia, le fabbriche, le banche. In Serbia quasi nulla appartiene più allo Stato ma agli stranieri che hanno occupato tutte le fabbriche, tutte le banche, le hanno acquisite gratuitamente e hanno distrutto l’intera economia: volete che anche il nostro Paese venga occupato dai Paesi dell’Unione Europea e che distruggano anche le nostre di fabbriche, ci rapinino di tutto quello che abbiamo con fatica creato negli anni…?”

La via del “ritorno” a ciò che già siamo! – Il “riconoscimento” della nostra vera natura avviene come nel passaggio dal sogno alla veglia, è naturale ed intrinseco in ognuno di noi. Quando sogniamo siamo immersi nel sogno e quella è per noi la sola realtà. Quando giunge il momento del risveglio ci sono delle avvisaglie che… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/08/lay-spirituality-way-back-to-what-we.html

Ciao, Saul/Paolo

…………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Da ogni minuscolo germoglio nasce un albero con molte fronde. Ogni fortezza si erige con la posa della prima pietra. Ogni viaggio comincia con un solo passo.”
(Lao Tzu)




permalink | inviato da retebioregionale il 27/8/2020 alle 7:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 agosto 2020

SOS: plastica in mare, Treia: melodramma in sintesi, veg è meglio, per essere ciò che si è non serve un “metodo”…

Il Giornaletto di Saul del 26 agosto 2020 – SOS: plastica in mare, Treia: melodramma in sintesi, veg è meglio, per essere ciò che si è non serve un “metodo”…

Care, cari, nell’estate 2019 l’Università Politecnica delle Marche insieme al Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto per lo studio degli Impatti Antropici e Sostenibilità in Ambiente Marino di Genova ha partecipato alla campagna “Mayday SOS Plastica” promossa da Greenpeace, una campagna di sensibilizzazione e ricerca per lo studio e il monitoraggio della plastica e delle microplastiche in acqua, sedimenti e organismi marini… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/sos-plastica-monitoraggio-della.html

Città di Pieve Santo Stefano. Premio Pieve – Scrive Archivio del diario: “Memorie in piazza sarà il punto di arrivo del Premio Pieve, domenica 20 settembre, con gli 8 diari finalisti e l’annuncio del vincitore dell’edizione 2020. Ospite il cantautore Francesco Guccini. Per info e prenotazioni: prenotazioni@archiviodiari.it”

Treia: “Fa Lento”. Il melodramma di Puccini in sintesi – Benedetto fu il vento che all’ultimo momento consigliò lo spostamento della recita-racconto di Luca Violini, del 24 agosto 2020, dall’angolino di Piazza Piave all’ampio spazio del Mercato Coperto di Treia. La nuova “location” ha giovato grandemente alla performance dedicata a Giacomo Puccini. Il racconto concitato, i rumori di scena, la musica, il canto ne hanno tratto giovamento e l’effetto melodrammatico è stato più convincente… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2020/08/treia-fa-lento-il-melodramma-di-puccini.html

Piscia selvaggia – Scrive James Hansen: “Da qualche anno è in forte ripresa nelle città europee l’abitudine maschile di orinare in pubblico, un po’ dove capita. Il fenomeno è presente soprattutto nelle metropoli del Nord Europa e tarda a prendere piede in Italia, erede diretta della cultura che ha dato al mondo il “vespasiano”…”

Veg è meglio. Repetita iuvant – Scrive Franco Libero Manco: “L’alimentazione carnea (che ha già causato nel mondo più morti di tutte le guerre combattute tra il 1900 e il 2000) è responsabile di infarti, ictus, ipertensione diabete, cancro. Il 90% dei decessi nel mondo occidentale è dovuto al cattivo stile di vita e ad una errata alimentazione. Un umanità vegan è un’umanità finalmente libera da..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/12/29/franco-libero-manco-infarti-ictus-ipertensione-diabete-problemi-alimentari-ed-etici-risolvete-tutto-con-la-dieta-vegana/

Il “Fatto”: titolo con errore – Scrive Marinella Correggia: “Sul Fatto: “Vip positivi al Covid di ritorno dalla Costa Smeralda”. Più che ritorno di virus, ritorno di banalissimi, esibizionisti vip. Segnaliamo al “Fatto” che il tampone cerca di individuare la presenza del virus Sars-CoV-2, NON della malattia Covid-19. Studiate le tabelline!”

Per essere ciò che si è non serve un “metodo” – Nel non-dualismo non viene indicato il metodo del raggiungimento, in quanto il “raggiungimento” secondo la filosofia Advaita sta solo nell’eliminazione dell’ignoranza che il Sé è onnipresente. Nelle strofe che seguono, riprese da Ramana Maharshi, viene descritto lo “stato” interiore del realizzato. Ma questo “stato” libero dall’ignoranza non è il risultato di un ragionamento bensì è la diretta esperienza e la piena consapevolezza della propria natura, che non può avere riscontro oggettivo da parte dell’osservatore… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/09/per-essere-cio-che-si-e-non-serve-un.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Alcuni visitatori mi chiedono: “Per favore ci mostri il cammino che conduce alla realtà?”. Come posso farlo? Tutti i sentieri conducono all’irrealtà. I sentieri sono creazioni nel campo della conoscenza, perciò sentieri e movimenti non possono condurvi alla realtà. La loro funzione è quella di trattenervi nella dimensione conoscitiva, mentre la realtà la precede…” (Sri Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 26/8/2020 alle 7:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 agosto 2020

Cibo biologico bioregionale, Bill Gates: il vaccinatore (degli altri), ordoliberismo e l’uomo macchina, tortura e predazione di organi, matematica tra fisica e metafisica…

Il Giornaletto di Saul del 25 agosto 2020 – Cibo biologico bioregionale, Bill Gates: il vaccinatore (degli altri), ordoliberismo e l’uomo macchina, tortura e predazione di organi, matematica tra fisica e metafisica…

Care, cari, uno studio condotto in 57 paesi su 286 aziende agricole biologiche  ha evidenziato un aumento della resa media del 65% dei prodotti bio rispetto a quelli convenzionali. Le colture bio richiedono 1/10 di calorie da carburanti fossili rispetto a quelle convenzionali e assorbono il 25% in meno di energia. Gli alimenti bio sono molto più ricchi di sostanze nutritive rispetto ai prodotti convenzionali, specialmente di ferro, magnesio, fosforo, vitamina C, polifenoli e antiossidanti…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2016/12/previsioni-prossime-poco-rassicuranti.html

Taglio dei parlamentari. Quanto risparmieremmo davvero? – Scrive Qui Finanza a integrazione dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.com/2020/02/diminuzione-del-numero-dei-parlamentari.html?showComment=1598252097214#c463689854798491906 -: “Come sappiamo, uno dei cavalli di battaglia del M5s era il risparmio che il taglio dei parlamentari avrebbe comportato per le casse dello Stato (…) Tra Camera e Senato i risparmi sarebbero di 81,6 milioni di euro ogni anno. Che, rapportato al nostro debito pubblico, significa lo 0,005% e un seicentesimo scarso di quanto spende l’Italia ogni anno solo di interessi sul debito stesso. Saremo noi a dire cosa ne pensiamo al referendum confermativo, dunque senza quorum, previsto per il 20 e 21 settembre 2020 (salvo annullamento a causa di un successivo lockdown con la scusa del coronavirus ndr)”

Bill Gates, il vaccinatore (degli altri) che non vaccina se stesso – Scrive Fulvio Grimaldi: “Non essendoci ancora l’applicazione dell’Agenda ID2020, licenziata dal Forum Economico Mondiale a gennaio e che, col vaccino, imporrà a 7,5 miliardi di umani il chip con i suoi dati sottopelle, tocca incrementare i tamponi. Difatti, nei giorni di agosto sono aumentati del 50%. E con loro i “casi” di Sars-Cov-2. Facile no? Tanto più che, come ci insegnano i luminari non ammessi ai TG e Talk, il virus lo acchiappi in praticamente tutti. Anche negli immuni. Basta un frammento morto di vecchio virus, attaccato a una tua cellula, forse di un’influenza di dieci anni fa, o di qualcos’altro, ed ecco che sei contagiato, malato, calcolabile. Per quanto più sano dei tre bimbi di Bill Gates, nessuno dei quali è mai stato vaccinato….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/08/24/bill-gates-il-vaccinatore-non-vaccina-se-stesso-e-la-sua-famiglia-intanto-in-bielorussia-e-in-madagascar/

Noticina – Bielorussia e Madagascar. Storta vane dritta vene – “…l’obbrobrioso Lukashenko, che ha domato una “rivoluzione popolare”, aveva respinto 900 milioni di euro offertigli dal generoso FMI, purchè applicasse il “lockdown all’Italiana”. La seconda: il presidente del Madacascar, Andry Rajoelina, succeduto a un arnese atlantista colpevole di infinite ruberie, ha denunciato l’OMS per avergli offerto 20 milioni di dollari a condizione che facesse sparire un medicamento naturale anti-Covid-19 che nell’isola sta avendo grande successo.”

Ordoliberismo e l’uomo macchina, ridotto a schiavo… – Scrive J.E.: “Quando, ed è ora, l’Intelligenza Artificiale sostituisce l’uomo in quanto macchina competente, se l’uomo non è più macchina, capitale utile al formare il suo reddito di riproduzione, si può eliminare il salario e pure l’uomo. Economicamente, fisicamente, socialmente, politicamente. Ovvero, scindendo uomo e competenze, il primo da capitale umano viene ridotto a schiavo, le seconde affidate all’Intelligenza Artificiale…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/08/ordoliberismo-ovvero-se-lintelligenza.html

Mio commentino: “A da venì Baffone…!”

Roma. Manifestazioni contro il sistema – Scrive S.S.: “Vi ricordo le manifestazioni del 5 e del 12 settembre 2020 a Roma. Entrambe necessarie e urgenti e che meritano la massima partecipazione contro la cospirazione Covid-19 e 5G. Info: 329.9380534”

Tortura e predazione di organi – I donatori di organi sono vivi quando i loro organi vengono prelevati! E gli somministrano solo un paralizzante ma non un anestetico, ma loro sentono tutto! L’attuale terminologia “Morte Cerebrale” è inaudita…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2019/02/20/tortura-e-predazione-di-organi-la-morte-cerebrale-e-una-bugia/

Nota – Se non volete essere torturati a morte da sadici medici, dichiarate NO AL TRAPIANTO DEGLI ORGANI!…

Treia. Memoria sulla scossa sismica della fine agosto 2016 – Il primo giorno dopo il terremoto ha prevalso l’ottimismo per essere scampati al pericolo. Qui a Treia non ci sono state vittime e questo già sembrava un risultato incoraggiante. Poi, anche in seguito a successive scosse, sono state scoperte numerose crepe in diverse abitazioni, alcune talmente gravi da essere dichiarate inabitabili, tant’è che il Comune ha dovuto allestire un campo tenda in contrada San Lorenzo per ospitare gli sfollati… – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2016/08/terremoto-del-24-agosto-2016-treia-se.html

Mio commentino: “Sono ormai trascorsi 4 anni dalle prime scosse sismiche alle quali Treia è stata interessata, ma a tutt’oggi le strutture pubbliche danneggiate sono ancora in attesa di interventi risolutori. Il palazzo comunale, l’accademia georgica, le chiese, etc. aspettano di essere recuperate all’uso pubblico…”

Matematica tra fisica e metafisica – L’India ha svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo della matematica abbinata a concetti filosofici, il che è avvenuto durante il periodo vedico, che si fa risalire a qualche migliaio di anni fa. Furono gli indiani a scoprire il sistema di numerazione posizionale, fondato sull’uso di nove simboli per scrivere tutti i numeri e dello zero (sistema decimale). Lo zero era trattato come tutti gli altri numeri e non come un numero che rappresentava “assenza di quantità”…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/10/lo-zero-e-la-matematica-che-misura.html

Ciao, Paolo/Saul

…………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Celebra, in qualsiasi caso. Se sei triste, celebra il fatto che sei triste. Prova! Mettiti a ballare, perché la tristezza è così bella, è un silenzioso fiore dell’essere. Danza e all’improvviso sentirai che la tristezza sta scomparendo. Un po’ alla volta ti dimenticherai della tristezza e ti ritroverai a celebrare: hai trasformato l’energia…” (Osho)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/8/2020 alle 7:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 agosto 2020

Terre demaniali come beni bioregionali inalienabili, referendum: votare no “conviene”, opponiamoci alla dittatura globale, anche il corpo fisico è una espressione del Sé…

Il Giornaletto di saul del 24 agosto 2020 – Terre demaniali come beni bioregionali inalienabili, referendum: votare no “conviene”, opponiamoci alla dittatura globale, anche il corpo fisico è una espressione del Sé…

Care, cari, non è con la vendita ma con una progettazione sana e lungimirante di valorizzazione del patrimonio che si costruisce un’economia sana e si protegge il territorio da devastanti speculazioni. Un paese che vende le terre agricole pubbliche è un paese che rinuncia definitivamente alla propria Sovranità Alimentare, è un paese che mette con prepotenza l’interesse privato al di sopra del bene comune, è un paese che non saprà come raccontare ai propri figli che si è venduto la terra in nome del bilancio finanziario… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/terre-demaniali-come-beni-bioregionali.html

La traccia umana – Scrive Maurizio Corrado: “In questi ultimi anni, dominati dall’immaginario dell’Antropocene, noi umani ci interroghiamo sulla nostra permanenza sul pianeta iniziando a vederla come effimera e a prendere in considerazione l’idea della morte della specie come un’ipotesi più che concreta. L’estinzione di massa è entrata stabilmente nel nostro quotidiano e abbiamo iniziato a convivere con l’idea della nostra scomparsa dall’orizzonte della storia del pianeta Terra…”

Mio commentino: “Ma ciò che resterà della civiltà umana, soprattutto dell’ultimo secolo, sarà una scia di fetenzia…”

Referendum del 20 e 21 settembre 2020. Votare No “conviene”… – Scrive Peppe Sini: “…con il delirante narcisismo, tipico dei dittatori, nel corso dell’epidemia il governo centrale ha esautorato il parlamento abusando dello strumento del Decreto del presidente del consiglio dei ministri: in Italia prove tecniche di deriva verso la dittatura. Per questo occorre votare “NO” al referendum del 20-21 settembre 2020…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/08/23/referendum-del-20-e-21-settembre-2020-votare-no-conviene/

Noi siamo amici dell’orso – Scrive Roberto Tumbarello: “L’orso bruno M49 fuggito dal centro faunistico del Casteller è diretto verso l’Alto Adige, dove lo vogliono abbattere. Ha un nome in codice, come un’arma o un ordigno, come gli F35, in modo che uccidendolo non morirà un essere vivente. I più umani lo chiamano Papillon, l’ergastolano che fuggì dalla Cayenna. Nonostante le disposizioni del ministero dell’ambiente, che protegge la specie, c’è chi vuole eliminarlo perché ha rotto il recinto ed è fuggito in cerca di libertà per ubbidire alla sua natura…”

Opponiamoci alla dittatura globale – Scrive Sonia Savioli: “Credo che ormai sia chiaro a tutti che è in corso un tentativo di dittatura globale. Mi sembra, forse perché sono un’inguaribile ottimista, che il tentativo non stia riuscendo, almeno a livello globale. Però sono meno ottimista per quel che riguarda l’Europa e, in particolare, l’Italia…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2020/08/opponiamoci-al-tentativo-di-dittatura.html

Commento di F.G.: “Occhio ai due appuntamenti romani del 5 e del 12 settembre! Dopo l’1,3 milioni di “eretici” a Berlino, muoviamoci anche noi. Per dieci anni, tra il 1968 e il 1977 eravamo un’avanguardia in Europa. 40 anni dovrebbero bastare per riprendersi…”

Anche il corpo fisico è una espressione del Sé… – Scrisse Osho: “Quando hai una coscienza centrale, una consapevolezza centrale dentro di te, essa inizia a raggiungere ogni poro, ogni angolo e anfratto; penetra in ogni cellula. E hai molte, molte cellule: settanta milioni di cellule nel tuo corpo. Sei una grande città, una grande nazione. Cresci nella coscienza e ogni cellula sarà penetrata. E nel momento in cui la tua coscienza tocca le cellule, è tutto diverso, cambia la qualità…” – Continua:
https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2020/08/anche-il-corpo-fisico-e-una-espressione.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“La Verità è una terra priva di sentieri, non può essere portata al nostro livello, piuttosto noi dobbiamo salire al suo; non si può portare la cima della montagna in una valle allo stesso modo non è possibile organizzare un credo, una fede. Sono aspetti intimi, non si possono né si devono organizzare, se lo fate muoiono, si cristallizzano, diventano convinzioni sistematiche, sette o religioni da imporre forzatamente agli altri…” (Jiddu Krishnamurti)




permalink | inviato da retebioregionale il 24/8/2020 alle 7:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 agosto 2020

L’inquinamento atmosferico, menzogne e miliardi, dibattito su Steve Bannon, abolire macellazione halal e kosher, Auser Treia: equinozio autunnale, luce e luce riflessa…

Il Giornaletto di Saul del 23 agosto 2020 – L’inquinamento atmosferico, menzogne e miliardi, dibattito su Steve Bannon, abolire macellazione halal e kosher, Auser Treia: equinozio autunnale, luce e luce riflessa…

Care, cari, le mappe, che utilizzano i dati del satellite Copernicus Sentinel-5P, permettono di vedere anche gli effetti del blocco COVID-19 con riduzioni drastiche delle concentrazioni di biossido di azoto visibili su molte aree. Questi effetti possono ora essere facilmente esplorati in tutto il mondo… (Arpat) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/situazione-dellinquinamento-atmosferico.html

Nota integrativa – L’Atlante europeo delle radiazioni naturali pubblicato dal JRC fornisce valori di riferimento per le fonti naturali di radiazioni in tutta l’UE e mette a disposizione della comunità scientifica e delle autorità nazionali set di dati armonizzati. Vedi link segnalato nell’articolo soprastante

Pandemie, menzogne e miliardi… – Scrive Adriano Colafrancesco: “ …nella lista sono menzionati i 7 primi miliardari americani, dunque i sette uomini più ricchi al mondo, a cui i lockdown degli ultimi mesi hanno fatto aumentare i profitti in modo vergognoso, mentre l’economia reale veniva fatta collassare e il resto dell’umanità si avviava sul cammino della miseria che è appena iniziato. Ormai il capitalismo nel mondo ha preso la forma di una mostruosa dittatura plutocratica…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/08/pandemie-menzogne-e-miliardi-di-dollari.html?showComment=1598081594828#c5860665477266756534

Commento di S.A.: “Siamo in un momento epocale nel quale tutto può accadere… Anche lo scippo delle elezioni di settembre. Perché tanta paura della democrazia? Forse il neoliberismo sta rischiando di finire la sua corsa nel burrone?…”

Dibattito su Steve Bannon – Scrive F.G.: “Questo è il link per la trasmissione andata in onda il 21 agosto 2020, a Vox Italia TV – https://www.youtube.com/watch?v=W6AlNpH35×0 – Francesco Toscano intervista lo psichiatra Alessandro Meluzzi, il giornalista Gian Micalessin, direttore del “Giornale” e il sottoscritto sull’arresto dell’ex-consigliere di Trump, Steve Bannon, considerato un protagonista internazionale del populismo-sovranismo, il DEEP STATE americano, la cospirazione in atto contro l’umanità e le forze in campo…”

Lettera per l’abolizione della macellazione rituale halal e kosher – La normativa europea circa la macellazione prevede obbligatoriamente lo stordimento preventivo degli animali prima della macellazione, ma una deroga legislativa autorizza le comunità islamiche ed ebraiche a non osservare tale obbligo. Queste culture prescrivono che gli animali siano macellati senza preventivo stordimento al fine di essere coscienti nel momento dell’uccisione recidendo loro trachea ed esofago…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2020/08/22/lettera-aperta-per-labolizione-della-macellazione-rituale-halal-e-kosher/

Commento di Franco Libero Manco: “Chi lotta per un mondo migliore, chi si oppone alle ingiustizie, alle violenze sull’uomo, sugli animali, sulla natura è invitato a farsi parte attiva, a trovare il tempo e la volontà di sostenere i nostri progetti, divulgando i documenti di cultura vegan/universalista. Il male e la disarmonia collettiva si generano non dall’ingiustizia dei pochi ma dal lassismo dei molti.”

Treia. Equinozio autunnale – A cura di Auser Treia, e con il patrocinio morale del Comune di Treia, si tiene il 26 e 27 settembre 2020 la celebrazione dell’Equinozio Autunnale, con lo svolgimento di eventi culturali, ecologici, ludici e musicali che si terranno sia al Centro Storico di Treia (ed in aree verdi limitrofe) sia in località Moje di Treia. La partecipazione alla manifestazione è libera e gratuita… – Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2020/08/treia-26-e-27-settembre-2020.html

Nota – Prenotazione consigliabile: Tel. 0733/216293 – auser.treia@gmail.com – Info logistiche su come raggiungere TAM a Moje di Treia: 348.7255715

Com’è possibile giungere alla “sostanza” che noi siamo? – Colui che osserva, essendo in se stesso coscienza, non può mai divenire un “oggetto”. L’oggettivazione è una componente del dualismo esternalizzato: “conoscitore, conosciuto”. Ma questa dualità può essere ricomposta in un “unicum” in cui, scomparendo la diversificazione (ovvero l’elemento riflettente rivolto all’esteriorizzazione) permane la semplice “conoscenza”. Questa è la consapevolezza indifferenziata… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2020/08/analysis-on-nature-of-mind-from-lay.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando l’io (ego o mente) rivolge la propria attenzione alla sua sorgente, le tendenze o predisposizioni mentali accumulate si estinguono ed in assenza di queste (che sono il mezzo riflettente) anche il fenomeno originato dalla “riflessione”, ossia la mente, scompare e viene assorbito nella Luce della sola Realtà (il Cuore)…” (Ramana Maharshi)




permalink | inviato da retebioregionale il 23/8/2020 alle 7:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 agosto 2020

Ecologia profonda, M5S: fine di un sogno, ecologia profonda anche al cesso, Spilamberto: la fontana prosciugata, così parlò Sheik Nasruddin…

Il Giornaletto di Saul del 22 agosto 2020 – Ecologia profonda, M5S: fine di un sogno, ecologia profonda anche al cesso, Spilamberto: la fontana prosciugata, così parlò Sheik Nasruddin…

Care, cari, vengono distinti due tipi di ecologia: – una “ecologia di superficie” che recepisce le idee correnti in materia, cioè la necessità di evitare gli inquinamenti e salvare le specie animali e vegetali, in quanto utili all’uomo; – una “ecologia profonda” che intacca il concetto di progresso e le idee-guida della civiltà industriale, che hanno portato all’attuale modo di vivere e quindi al dramma ecologico… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2020/08/lecologia-profonda-di-guido-dalla-casa.html

Via la Francia dal Mali. No al neocolonialismo – Scrive Jure Eler a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/08/20/via-i-francesi-dal-mali-no-al-neocolonialismo-occidentale-in-africa/ -: Conosco le posizioni e gli interventi di Konarè, molto coerenti e rispettabili. Non è Sankara ma sa benissimo che aveva ragione, e lo dice. E lo dice bene. Il porco saltato in Mali era un servo. E la rivoluzione maliana non mi pare una colorata dai soliti noti. Da seguire e, credo, da appoggiare. Pur se non ho elementi certi e definitivi: vediamo noi di scoprirli.”

M5S. Fine di un sogno (o fine di un incubo?). Scopriamolo leggendo l’interessante articolo di Gian Micalessin: “All’interno del M5S infuria un’autentica lotta per bande. L’obbiettivo finale è sottrarre a Davide Casaleggio il controllo della piattaforma Rousseau con cui il figlio del fondatore condiziona le scelte del Movimento. Ma lo scontro “stellato” rischia di trasformarsi in un buco nero ed inghiottire per sempre i grillini…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2020/08/m5s-fine-di-un-sogno-o-fine-di-un-incubo.html

Bielorussia martoriata – Scrive Antonio Castronovi a commento dell’articolo https://paolodarpini.blogspot.com/2020/08/badanti-bielorusse-in-arrivo-se-in.html?showComment=1597989740598#c3469557717078863037 -: “L’UE non riconosce il risultato delle elezioni in Bielorussia, uno stato sovrano che non è membro dell’Unione Europea E senza fornire prove o documentazioni di quanto afferma. Col risultato di aiutare la destabilizzazione di un paese e di fomentare la guerra civile al suo interno. Niente male per chi ha la pretesa di definirsi democratico. Ma è più probabile che questo sia un atto di pirateria internazionale…”

Spilamberto. La fontana prosciugata – Scrive Caterina Regazzi: “Com’era piacevole fare una sosta nella piazza Sassatelli di Spilamberto quando l’acqua sgorgava dalle diverse cannelle scrosciando! L’acqua è uno degli elementi vitali fondamentali, richiama animaletti ed uccelli a bere e richiamerebbe mamme con bambini e coppie di fidanzati a sedersi in contemplazione osservando il liquido che zampilla! Sembra però che l’Amministrazione non abbia più a cuore la rimessa in funzione della fontana…” – Continua: https://retedellereti.blogspot.com/2020/08/spilamberto-piazza-sassatelli-e-la.html

P.S. – Auspico un rinnovato interesse per la piazza e la sua fontana che potrebbe ridiventare un bel punto d’incontro per gli spilambertesi autoctoni e acquisiti (come me).

Praticare l’ecologia profonda (anche al cesso) – Anche la cloaca fa parte dell’ambiente e in esso confluisce e influisce. A proposito, sapete qual è il luogo che maggiormente crea inquinamento nella casa? E’ lo stesso luogo di cui nessuno può fare a meno ma che causa il maggior consumo di acqua pulita e rilascia il maggior numero di tossine e sostanze venefiche nell’habitat: il gabinetto. È lì che si consuma la maggiore quantità di energia, tra bagni, lavatrici, asciugacapelli, water closet, etc… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2017/11/the-practice-of-deep-ecology-praticare.html

Diminuzione del numero dei parlamentari? – Scrive Gregorio de Falco a commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2020/08/20/il-referendum-per-la-riduzione-dei-parlamentari-spiegato-da-vito-de-russis/ -: “Il M5S saliva sui tetti per difendere il Parlamento dalla dittatura del voto di fiducia. Girava l’Italia in scooter per difendere la democrazia rappresentativa che Renzi voleva tagliare “per un caffè all’anno”. Quattro anni dopo è cambiato tutto.” – Continua in calce al link segnalato

Così parlò Sheik Nasruddin, erede musulmano dello zen…? – Nasruddin è considerato un filosofo populista e un uomo saggio, appartenente alla congrega dei sufi, ricordato per le sue storie e aneddoti a volte spiritose, a volte sagge, ma spesso anche un po’ pazze o prese per il culo. Ogni storia di Nasruddin cela un sottile umorismo ed ha una funzione pedagogica nascosta. Ma parlare dell’esistenza fisica del Mullah Nasruddin, personaggio mitico, è un po’ come ipotizzare la permanenza di Gesù in India…” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/sheik-nasruddin-erede-musulmano-dello.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“…se è intimamente necessaria, la verità si farà strada anche senza grida di guerra, e diventerà una componente essenziale della nostra cultura…” (Carl Gustav Jung)




permalink | inviato da retebioregionale il 22/8/2020 alle 7:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     luglio   <<  1 | 2 | 3  >>   settembre