.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
22 gennaio 2021

Alla scoperta della genitorialità, pace in Yemen, segnali di Nuovo Ordine Mondiale, la filosofia di Costanzo Preve, abolizione della riproduzione sessuata, scorrere nel Grande Flusso dell’Esistenza…

Il Giornaletto di Saul del 22 gennaio 2021 – Alla scoperta della genitorialità, pace in Yemen, segnali di Nuovo Ordine Mondiale, la filosofia di Costanzo Preve, abolizione della riproduzione sessuata, scorrere nel Grande Flusso dell’Esistenza…

Care, cari, questo viaggio alla scoperta della genitorialità è ispirato alla mia esperienza di 9 anni sulla pedagogia viva. Un percorso di pratica consapevole, di presenza e connessione con la nostra infanzia, con il nostro bambino interiore e con i nostri figli. Una via di risveglio consapevole per la nostra vita adulta…(Talita Moser) – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/01/alla-scoperta-della-genitorialita-con.html

Genova. Impatto ambientale e utilità per la nuova diga foranea del porto di Genova – Scrive Rete Ambientalista: “ Il governo la vuole finanziare con il Recovery Fund come mastodontica opera strategica (1 miliardo di euro). Però il dibattito pubblico, pur strozzato dai tempi concessi, sta mettendo in rilievo seri interrogativi sulle proiezioni di crescita, nonché sull’impatto sociale e ambientale per i quartieri e l’ecosistema marino. Info: movimentodilottaperlasalute@reteambientalista.it”

Pace in Yemen – Scrive M.C.: “Il 25 gennaio è un occasione per dire basta, chiedendo ai vari governi: di porre fine al sostegno militare ad Arabia saudita ed Emirati arabi; di adoperarsi per la fine del blocco e la riapertura degli accessi terrestri e marittimi; di incrementare l’aiuto umanitario al paese. A Roma, Rete No War e Wilpf invitano al presidio davanti a Montecitorio, dalle ore 15 alle 17,30 del 25 gennaio 2021…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/01/21/pace-in-yemen-25-gennaio-2021-giornata-mondiale-di-azione-presidio-anche-a-roma/

Consumo del suolo – Scrive S.V.: “Parlare del Consumo di Suolo dovrebbe essere un argomento sempre più all’Ordine del Giorno, malgrado la Pandemia e l’attuale crisi di Governo distolgano la nostra attenzione. Pertanto mi sembra un’eccellente idea ribadire ulteriormente la dimensione Europea del problema, diventata sempre più un’Emergenza…”

Segnali di Nuovo Ordine Mondiale – Scrive Fulvio Grimaldi: “Credo che nella storia non si sia mai visto quanto di malvagità, mendacità e inganno un ridottissimo pugno di malfattori abbia potuto infliggere al resto dell’umanità e quale gigantesca e capillare condizione di collusione e subalternità abbia saputo ottenere dal volontariato dei suoi caporali di giornata. Una specie di matrix nella quale, con la promessa del vaccino-messia, ci hanno incatenati in un sotterraneo senza aria e senza luce…” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2021/01/segnali-di-nuovo-ordine-mondiale-e.html

Post Scriptum – …vediamo i micidiali buffoni del circo degli orrori sbranare la vita nostra, dei nostri figli e anziani, dei nostri studenti, bottegai, contadini, artigiani, operai, imprenditori, mentre vediamo i loro padroni e padrini tornare a occuparsi del resto del mondo… e sentiamo lezzo di carneficine

La filosofia di Costanzo Preve – Scrive Salvatore Bravo: “La parola “negazionista” è utilizzata, in generale, per tacitare le idee dissenzienti e coloro che sfuggono dalle maglie della gabbia d’acciaio e che si sottraggono alla ghigliottina del pensiero unico. Non è garanzia di verità sottrarsi al conformismo generale, e la ragione non è detto che stia dalla parte dei dissenzienti, ma in una democrazia ci si confronta sulle idee e sulle argomentazioni come Platone ci ha insegnato nei suoi dialoghi. L’accusa di “negazionismo” a Costanzo Preve non ha ragion d’essere alcuna…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/01/la-filosofia-di-costanzo-preve.html

Mercati contadini aperti – Scrive Mercato Contadino: “Vi informiamo che gli ultimi provvedimenti in tema di lotta al Covid 19 non cambiano il consueto calendario di apertura dei nostri mercati contadini del Lazio. Info: info@mercatocontadino.org

Abolizione della riproduzione sessuata – Scrive Guido Dalla Casa: “Un miliardo di anni per inventare i due sessi, con uno scopo evidente: una grande varietà di viventi e tutte le relazioni che li collegano, molte possibilità in più. Molto recentemente, in una cultura di una sola specie, ultima venuta, salta fuori qualcuno/a che vuole abolirli: non vuole che ci siano più mamma e papà…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/01/abolizione-del-padre-e-della-madre-la.html

Commento di Dario Ruggiero: “Vero… Condivido pienamente, mi inchino al sapere della Natura che in miliardi di anni ha creato i due sessi come fondamento della vita e adesso noi essere umani, presuntuosi come siamo, ci vogliamo dissociare da questa scelta naturale… (?)”

Scorrere nel Grande Flusso dell’Esistenza – Secondo Ramana Maharshi, tutto ciò che noi viviamo è stabilito dal momento della nascita, la nostra libertà sta solo nel sentirci coinvolti, o meno, reagendo con desideri o repulsioni nei confronti della esperienza vissuta. Desideri e repulsioni producono forme pensiero che vengono successivamente proiettate in altre “incarnazioni” (non intendendo particolarmente  incarnazioni dello stesso ente). Queste forme pensiero insomma producono nuovi nomi e nuove forme che cercano un completamento. E’ un meccanismo spontaneo dell’evolversi della coscienza nello spazio tempo… – Continua con testo bilingue: https://bioregionalismo.blogspot.com/2017/12/flowing-in-great-existences-flow.html

Ciao, Paolo/Saul

……………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

''Quando dico: ''Io sono” non intendo un’entità separata con un corpo come nucleo. Voglio dire la totalità dell’essere, l’oceano della coscienza, l’intero universo di tutto ciò che è e sarà.” (Nisargadatta Maharaj)




permalink | inviato da retebioregionale il 22/1/2021 alle 8:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre        febbraio