.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
25 gennaio 2021

L’anima delle forme viventi, l’influenza è sparita, anche i cani si reincarnano?, “Vita senza tempo”: da Calcata a Treia, grande truffa bancaria…

Il Giornaletto di Saul del 25 gennaio 2021 – L’anima delle forme viventi, l’influenza è sparita, anche i cani si reincarnano?, “Vita senza tempo”: da Calcata a Treia, grande truffa bancaria…

Care, cari, Da diversi anni sono approdato alla constatazione che il bioregionalismo e l’ecologia profonda sono due aspetti della stessa idea, due facce. Il bioregionalismo si occupa dell’individuazione degli organi geografici e biosistemici della terra mentre l’ecologia profonda ne deduce i meccanismi funzionali, comprendendone le inter-connessioni e le reciproche dipendenze… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/01/bioregionalismo-lanima-delle-forme.html?showComment=1611510953546#c7817744881867413284

Commento di Giuseppe Casata Fedeli Finamore: “Ogni rapporto implica una certa empatia… ciò è vero sia che si tratti di interagire con l’ambiente esterno a noi, compresi i nostri fratelli umani, animali, vegetali o altri, sia che si tratti di evolvere in seno all’ambiente in cui si vive…” – Continua in calce al linl soprastante

Nota – Per cominciare riponiamo fiducia nelle nostre personali capacità innate di riconoscerci nella grande espressione dell’esistenza. Una tale consapevolezza corrisponde alla riscoperta dei valori della comunità, valori basati sulla propria autoresponsabilizzazione nei confronti di noi stessi -in primis- e successivamente verso i nostri consimili (i viventi nella loro totalità).

«A breve in arrivo nuovi tamponi in grado di distinguere tra l’influenza e il Covid! – Scrive Jure Eler: “In arrivo”, con calma, abbiate fede… (beh, se avete ancora fede nella Scienza…). Quindi, finora nessun tampone “distingue”, o se volete “discerne”. Perchè allora siamo chiusi in casa? Per influenza o per Covid-19?… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/01/in-arrivo-tamponi-che-distinguono.html

Commento a latere: “Banane, tranquilli, sono solo banane. Il potere della TV. Un Teatro che non è un teatro, ma uno studio televisivo. Perchè i Teatri devono stare chiusi. La TV no. Lo annuncia anche il Papa. Altro virologo. Giochi di prestigio. Prestigio?…”

Anche i cani si reincarnano? Da Shankar a Vespa – …ed infine se n’era andata la cana guardiana, ormai vecchia e malandata, che custodivo in un recinto al Tempio della spiritualità della natura. Il fatto stesso di tenerla ristretta in un recinto era motivo di continui interrogatori da parte di nuovi visitatori. Ed ogni volta ero costretto a raccontare la storia di Vespa, dall’inizio, dalla sua vita “precedente” in forma di un cane denominato Shankar che stava nell’ashram di Muktananda a Ganeshpuri…” – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2021/01/dallashram-di-swami-muktananda-al.html

Corrispondenza – Scrive Sebastian: “…“Non accade nulla, nessuno arriva, nessuno parte, è terribile!” (Samuel Beckett) – Stamane mi piace pensarla così: accade tutto, qualcuno arriva, qualcuno parte, è fantastico…”

“Vita senza Tempo”. Da Calcata a Treia – Scrive Caterina Regazzi: “…”Vita senza tempo” è la raccolta della corrispondenza intercorsa tra me e Paolo D’Arpini nei primi tempi della nostra conoscenza e poco prima che lui lasciasse Calcata per trasferirsi definitivamente a Treia. Su youtube esisteva un vecchio filmato, girato a Bracciano diversi anni fa (settembre 2011), dove eravamo andati a presentare il nostro libro…” – Continua: https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2021/01/vita-senza-tempo-da-calcata-treia.html

P.S. – Il video non esiste più… però il libro esiste ancora ed una copia, per chi volesse leggerlo, è disponibile presso la cartolibreria “La Coccinella” di Treia

La grande truffa – Le banche sono associazioni un po’ di malaffare, dedite alla creazione di falsi passivi in bilancio per farli riempire da cittadini ignari, creduli a politici vampireschi, e lo Stato Italiano NON è una Repubblica, bensì una Res Privata, sicché non gestisce gli interessi dei cittadini bensì quelli degli azionisti. I veri padroni dell’ente “stato italiano” sono gli acquirenti dei suoi titoli di debito.” – Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2014/05/dal-security-act-del-1933-alla.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L’amore non è una merce, non è un guadagno,
non è una comodità che puoi accumulare.
L’amore non ha significato oltre se stesso,
esiste di per sé non per qualche altra cosa.
L’amore non si può ricordare o proiettare,
non ha un passato non ha un futuro…
è… soltanto qui ed ora! Ama.”
(S.A.)




permalink | inviato da retebioregionale il 25/1/2021 alle 7:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre        febbraio