.
Annunci online

retebioregionale
RETE BIOREGIONALE ITALIANA - La pratica del bioreregionalismo e dell'ecologia profonda
 
 
 
 
           
       

La Rete Bioregionale Italiana è ispirata dall'idea di Bioregione: aree omogenee definite dall'interconnessione dei sistemi naturali e dalle comunità viventi che le abitano.
Una bioregione è un insieme di relazioni di cui gli umani sono chiamati a vivere e agire come parte della più ampia comunità naturale che ne definisce la vita.

Qui di seguito i nomi dei primi fra i nuovi referenti tematici della Rete Bioregionale Italiana che a titolo volontario intendono mettere a disposizione di tutti le conoscenze acquisite nel loro percorso di pratica ecologista:

Daniela Spurio - Grafica e fotografa - Impaginatrice dei Quaderni di
Vita Bioregionale - "Viverecongioia Jesi" dhanil@live.it,

Giorgio Vitali, presidente Infoquadri, Referente per il Signoraggio monetario ed aspetti economici correlati. Email.  vitali.giorgio@yahoo.it, - Tel. 393.6542624 

Rita De Angelis ritadeangelis2@alice.it e cell. 3385234247 - ecologia casalinga

Antonella Pedicelli, docente di filosofia, residente a Monterotondo (Sabina Romana)Referente per rapporti con le scuole e interventi formativi di recupero e attenzione verso la cultura bioregionale. Email: hariatmakaurr@gmail.com 

Claudio Martinotti Doria, monferrino, storiografo e ricercatore di storia locale ed economica, saggista, ambientalista libertario e localista. Referente per le Politiche economico ecocompatibili. Email: claudio@gc-colibri.com  tel. 0142487408 - Sito web: http://www.cavalieredimonferrato.it

 Benito Castorina, docente universitario per l'economia agricola e coltivatore di erba vetiver. Referente per l'agricoltura contadina e produzione energetica ecologica. Recapiti: benito.castorina@fastwebnet.it - Tel. 06.8292612 - 338.4603719

Avv. Vittorio Marinelli, presidente di European Consumers,
Via Sirtori, 56, 00149 Roma. Email:
vitmar@tiscali.it - Tel.
348.1317487 - Referente per l'ecologia nei consumi.

Caterina Regazzi
, medico veterinario Referente per il rapporto uomo/animali e zootecnia. Recapiti:
caterinareg@gmail.com – Cell. 333.6023090

Fulvio Di Dio, residente ad Amelia (Terni), funzionario alla Regione
Lazio Assessorato Ambiente
. Email.
fulvio.didio@libero.it - Tel.
329.1244550. Referente per l'ecologia nelle aree urbane.

Manuel Olivares, scrittore e giornalista sociologico esperto in comunità, fondatore della casa editrice “Vivere Altrimenti”. Referente per i rapporti con le comunità, comuni ed ecovillaggi. Recapito: info@viverealtrimenti.com

Sonia Baldoni, esperta di erbe officinali e cure naturali olistiche. Referente per il rapporto con gli elementi della natura e con lo spiritus loci. Recapiti: Cell. 333.7843462 - sachiel8@virgilio.it

Teodoro Margarita, seedsaver, già consigliere federale di Civiltà Contadina e collaboratore della Rete. Referente per l'area comasca, ecovillaggio, ricerca spirituale. Recapito: 031.683431 ore serali.

Stefano Panzarasa, geologo e musicista, Responsabile Ufficio Educazione Ambientale del Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per l'educazione ambientale ed ecologica. Recapiti: bassavalledeltevere@alice.it  -  blog (cliccare qui sotto): www.orecchioverde.ilcannocchiale.it  tel.. 0774/605084

Lucilla Pavoni, scrittrice e neo contadina. Referente per i rapporti solidali fra esseri umani. Recapiti: lucillapavoni@libero.it – Cell. 338.7073857

Paolo D'Arpini, cercatore spirituale laico e membro fondatore della Rete Bioregionale Italiana. Referente per le Pubbliche Relazioni. Recapiti: circolo.vegetariano@libero.it – Tel. 0733/216293 - 0761/587200 


Altri membri e simpatizzanti stanno ancora meditando sul come offrire la propria collaborazione alla comunità bioregionale, se fra i lettori, che si riconoscono nel messaggio dell'ecologia profonda, c'é qualche volontario.. é benvenuto!

Paolo D'Arpini, addetto alle Relazioni Pubbliche per la Rete Bioregionale Italiana

Per aderire alla Rete Bioregionale Italiana é sufficiente sottoscrivere il manifesto fondativo (o carta degli intenti) e di inviare una email di conferma a:  circolo.vegetariano@libero.it

 

 
 
 
 

 
28 gennaio 2021

Libera Repubblica di Wendland, morte a Calcata, facebook: barzellette sul bavaglio, ammuina alimentare, crisi del governo Conte e le proposte del NPCI, reincarnazione e processo evolutivo…

Il Giornaletto di Saul del 28 gennaio 2021 – Libera Repubblica di Wendland, morte a Calcata, facebook: barzellette sul bavaglio, ammuina alimentare, crisi del governo Conte e le proposte del NPCI, reincarnazione e processo evolutivo…

Care, cari, la Libera Repubblica di Wendland restituisce la storia della più clamorosa azione di disobbedienza civile del movimento contro il nucleare, che si oppose fisicamente alla pattumiera delle scorie radioattive nella miniera di sale di Gorleben, in Bassa Sassonia, a due passi dal confine con la ex Ddr. Occupato da 20 mila attivisti (dagli hippy ai contadini della zona), il terreno si trasformò in uno Stato indipendente, dal 3 maggio 1980 fino al 4 giugno seguente, quando venne sgomberato con la forza dagli agenti della Guardia di frontiera, su ordine del governo di Bonn… – Continua: https://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2021/01/la-storia-di-una-repubblica-ecologista.html

Società covidizzata. Un giudizio impietoso – Scrive Gianluca Veneziani: “Stiamo diventando più paurosi, più passivi, meno liberi. E anche più cattivi e più cretini. A metterci su un lettino da psicanalista di massa, ci ha pensato un intellettuale lucidissimo che da oltre 60 anni studia le evoluzioni della società, provando a comprendere come muti il carattere degli italiani. Giuseppe De Rita, presidente del Censis, 88 primavere alle spalle, dal suo punto di vista privilegiato ha osservato la situazione sociale legata all’emergenza Covid. Ne è venuta fuori l’immagine di un popolo allo sbando che ha rinunciato al suo spirito vitale. De Rita, sul Corriere della Sera lei ha descritto tre condizioni che caratterizzano gli italiani al tempo del Covid, quelle di vivere in trance, in letargo e da internati…”

Morte a Calcata – Ricordo, nei primi anni ’70, allorché ero da poco giunto a Calcata, come spesso mi son dovuto confrontare con la morte. Finché ero vissuto in città la morte sembrava quasi una cosa inesistente, non vedevo praticamente nessun morto, salvo casi fortuiti ed accidentali… – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/01/morte-calcata-la-vita-e-continua.html

Uccisioni per convenienza – Scrive La Città: “Sapevate che in Europa sono 300 milioni i pulcini che ogni anno vengono uccisi appena nati con tecniche estremamente crudeli – soffocati in sacchi, o triturati vivi – perché non sono ‘utili’ all’industria delle uova?…”

Facebook. Barzellette sul bavaglio pubblicate da Corsera, Repubblica e altri giornali più “venduti”- Scrive J.E.: “… “Un’authority nominata da FB, ma indipendente” Che decide chi può o no parlare in rete. Ed ai giornalisti che le scrivono non viene nemmeno da ridere. Con la scusa del blasfemo Trump l’obiettivo è far tacere tutte le voci dissonanti…” – Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2021/01/le-barzellette-sul-bavaglio-di-corsera.html

Conferenza vegana virtuale – Scrive AVA: “Segnaliamo il link della conferenza di Michela Troiani che si svolge giovedì 28 gennaio dalle ore 18,00 sul sito AVA: https://us02web.zoom.us/j/83118625350?pwd=eEl0QWpTb3BxU280Z3Yxd0VEdGhEZz09 – Vi invitiamo a partecipare, condividere e inviare ai vostri contatti…”

Ammuina alimentare – Scrive FLM: “Negli ultimi anni parlare di alimentazione è diventato un fatto talmente frequente da rasentare l’ossessione. Esperti in materia si alternano in televisione il cui chiodo fisso è trovare la soluzione per consentire alla gente di continuare a mangiare ciò che piace senza rinunciare ai piaceri della gola e senza rischiare malattie o obesità. Praticamente è come trovare la formula per sottrarsi alla legge di causa effetto. Ognuno propone una sua teoria. Ma tutti stanno molto attenti a non considerare i prodotti animali alimenti da abolire dalla dieta…” – Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2021/01/27/ammuina-alimentare-la-parola-dordine-e-confondere-le-idee/

Non ci resta che pregare… – Scrive A.P.: “Dopo aver letto articoli spaventosi sul vaccino e anche che, pare, si stia cercando di convincere molti governi a introdurre il “patentino di immunità per vaccinati”, in modo che solo i vaccinati potranno fare viaggi, e quasi tutto il resto… Io ed altri amici abbiamo deciso di proporre una preghiera di gruppo che ci liberi da questo orrore…”

Crisi del Governo Conte e le proposte del NPCI: “Con la crisi di governo i vertici della Repubblica mirano a instaurare un governo più asservito del Conte 2 alla borghesia imperialista, all’UE e alla NATO.Impedire chiusura e delocalizzazione di aziende, nazionalizzare quelle che i capitalisti hanno condannato a morte lenta, intervenire sul mercato, promuovere il rinnovamento del SSN, dell’Istruzione Pubblica, della Ricerca, distribuire un reddito dignitoso a ogni lavoratore (dipendente, autonomo o in nero) che a causa della pandemia non lavora e mobilitarlo in interventi antipandemia o comunque utili, blocco dei licenziamenti ed estensione CIG, requisire case vuote delle società immobiliari e della Chiesa per contrastare il contagio, acquistare vaccini sicuri (Cina, Russia) e farli produrre in Italia, contrastare le pretese dell’UE su promesse di prestiti e contributi (Recovery Fund, MES) in cambio di maggiore sottomissione, mentre l’Italia continua a versare miliardi all’UE…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2021/01/27/la-crisi-del-governo-e-le-proposte-del-npci/

Genova. Biennale d’arte contemporanea – Scrive Satura Art: “Fino al 31 marzo 2021 sono aperte le selezioni per partecipare alla 4^ edizione della Biennale di GENOVA – Esposizione Internazionale d’Arte Contemporanea, a cura di Mario Napoli, che si svolgerà dal 19 giugno al 3 luglio 2021. Info: info@satura.it”

Reincarnazione e processo evolutivo – …occorre agire secondo natura, in chiave evolutiva, nella consapevolezza del bene comune, poiché noi siamo in ogni forma! Anche l’io individuale ha la sua importanza nel processo evolutivo globale della coscienza. Insomma dobbiamo partire da noi stessi. La specie umana è in continua evoluzione e così dovremmo poter prendere coscienza che il nostro vivere si svolge in un contesto inscindibile. Di fatto è così… solo che dobbiamo capirlo e viverlo consapevolmente, prima a livello personale e poi a livello di comunità… – Continua: https://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2018/11/reincarnazione-e-processo-evolutivo_12.html

Ciao, Paolo/Saul

………………………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

«Tra il grigio delle pecore si celano i lupi. Vale a dire quegli esseri che non hanno dimenticato cos’è la libertà. E non soltanto quei lupi sono forti in se stessi, c’è anche il rischio che, un brutto giorno, essi trasmettano le loro qualità alla massa e che il gregge si trasformi in branco. E’ questo l’incubo dei potenti» (Ernst Jünger)




permalink | inviato da retebioregionale il 28/1/2021 alle 7:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre        febbraio